Esiste un clero nei tdG?

Pages: [1], 2, 3, 4, 5
domeci
00Thursday, February 13, 2020 8:48 PM


Caro domeci,
Un appunto, se vuoi parlare di "clero" apri un'altra discussione o intervieni in quella linkata. Grazie. Qui parliamo di abusi sui minori.



Per te è irrilevante la motivazione di quella corte americana? Fermo restando che si tratta di una sentenza riguardo la sola multa, il giudice assolve la società torre di guardia proprio perché dice che c'è un clero



Si, e con questo? Ti sconvolge sapere che gli anziani sono legalmente considerati ministri di culto? Come avere ministri di culto renderebbe meno efficace il contrasto alla pedofilia?



Qui si sta dicendo il contrario e volevo solo capire meglio



Qui non si dice il contarario, ti abbiamo ripetuto allo sfinimento che gli anziani sono legalmente ministri di culto e dunque, davanti alla Legge, rispondono alle leggi che in ogni Stato regolano tale attività.

Shalom



Si parlava di questo in un 3D sulla pedofilia e come suggerito da un moderatore apro un nuovo 3D mirato al clero.

Dalle risposto date da Barnabino deduco che i tdG hanno un clero, è così?
Lui dice che "quì non si dice il contrario" riferendosi alle mie affermazioni riguardo la sentenza che "proprio per l'esistenza del clero assolve la società torre di guardia". Riguardo quest'ultima cosa Barnabino mi chiede anche se ciò mi sconvolge.

Rispondo che non mi sconvolge affatto che la società sia stata assolta e che vorrei solo capire bene.

Ora chiedo anche:
Cosa significa clero? E' sufficiente che ci siano dei ministri di culto per avere una sorta di clero?

Specifico che vorrei parlare di clero come concetto esteso e non riferito al solo clero della chiesa cattolica che in più conoscono.

Grazie
barnabino
00Thursday, February 13, 2020 9:10 PM
Caro Domeci,


Dalle risposto date da Barnabino deduco che i tdG hanno un clero, è così?



E dove lo avrei scritto?


Lui dice che "quì non si dice il contrario" riferendosi alle mie affermazioni riguardo la sentenza che "proprio per l'esistenza del clero assolve la società torre di guardia". Riguardo quest'ultima cosa Barnabino mi chiede anche se ciò mi sconvolge.



Magari leggi bene tutta la frase e non citare parzialmente, io ho detto che fin dall'inizio diciame che legalmente gli anziani dei testimoni di Geova sono considerati ministri di culto. Clero lo hai aggiunto te.


Ora chiedo anche: Cosa significa clero? E' sufficiente che ci siano dei ministri di culto per avere una sorta di clero?



Da un punto di vista religioso avere degli anziani non costituisce una classe clericale, da un punto di vista legale che i ministri di culto siano parte di una classe clericale o meno non cambia nulla, sono disposizioni di Legge e non teologiche.

Shalom
Angelo Serafino53
00Thursday, February 13, 2020 9:18 PM


risposta ufficiale

*** w04 1/1 p. 11 Tutti dichiarino la gloria di Geova ***

La parola “clero” viene dal greco klèros, che sostanzialmente significa “sorte” o “eredità”. In 1 Pietro 5:2, 3 il termine klèros viene applicato a tutto “il gregge di Dio”, l’eredità di Dio.



Non vi sono i "laici" dal greco "idiotes" (it. idiota,ignorante ecc)
dizionario dei concetti biblici pag890
domeci
00Thursday, February 13, 2020 9:26 PM
barnabino, 13/02/2020 21.10:

Caro Domeci,


Dalle risposto date da Barnabino deduco che i tdG hanno un clero, è così?



E dove lo avrei scritto?

Shalom [SM=g2037509]

Infatti ho detto deduco.
Quindi mi sono sbagliato... In questo 3D cercherò di capire.


Cos'è un clero?

Secondo Wikipedia:
"Il clero è quella parte di fedeli che, nell'ambito di una religione, ha un ruolo distinto e spesso direttivo o anche semplicemente retribuito. Il termine è sorto originariamente nel Cristianesimo, ma può essere applicato a quasi tutte le religioni organizzate".
domeci
00Thursday, February 13, 2020 9:29 PM
Angelo Serafino53, 13/02/2020 21.18:



risposta ufficiale

*** w04 1/1 p. 11 Tutti dichiarino la gloria di Geova ***

La parola “clero” viene dal greco klèros, che sostanzialmente significa “sorte” o “eredità”. In 1 Pietro 5:2, 3 il termine klèros viene applicato a tutto “il gregge di Dio”, l’eredità di Dio.



Non vi sono i "laici" dal greco "idiotes" (it. idiota,ignorante ecc)
dizionario dei concetti biblici pag890

Queste sono le origini, da quello che ho letto la sorte era una porzione di terreno.
Il clero ha assunto un significato diverso nel tempo... Quale?
barnabino
00Thursday, February 13, 2020 9:35 PM

Il clero ha assunto un significato diverso nel tempo... Quale?



Dizionario Hoepli

1 Il complesso dei membri dell'ordine sacerdotale che, in una religione, sono addetti al culto divino

2 Nella Chiesa cattolica, il complesso dei sacerdoti che, per investitura divina, hanno il compito della cura spirituale dei fedeli
|| Clero regolare, i religiosi appartenenti a un ordine o a una congregazione, soggetti a una regola particolare
|| Clero secolare, i sacerdoti che operano nel mondo

I testimoni di Geova hanno un clero?

10. La distinzione fra clero e laicato “Voi siete tutti fratelli”, disse Gesù ai suoi seguaci. (Matteo 23:8) Fra i primi cristiani, scrittori della Bibbia inclusi, non esisteva una classe clericale. I testimoni di Geova si attengono a questo modello biblico.

Shalom
domeci
00Thursday, February 13, 2020 9:46 PM
barnabino, 13/02/2020 21.35:


Il clero ha assunto un significato diverso nel tempo... Quale?



Dizionario Hoepli

1 Il complesso dei membri dell'ordine sacerdotale che, in una religione, sono addetti al culto divino

2 Nella Chiesa cattolica, il complesso dei sacerdoti che, per investitura divina, hanno il compito della cura spirituale dei fedeli
|| Clero regolare, i religiosi appartenenti a un ordine o a una congregazione, soggetti a una regola particolare
|| Clero secolare, i sacerdoti che operano nel mondo

I testimoni di Geova hanno un clero?

10. La distinzione fra clero e laicato “Voi siete tutti fratelli”, disse Gesù ai suoi seguaci. (Matteo 23:8) Fra i primi cristiani, scrittori della Bibbia inclusi, non esisteva una classe clericale. I testimoni di Geova si attengono a questo modello biblico.

Shalom

Ok... Anche io sapevo questo ma leggendo Wikipedia ho avuto dubbi.

Secondo quella definizione potrebbe essere intravisto un clero anche nei tdG, ovviamente senza pensare minimamente alla vasta gamma di ruoli clericali della chiesa cattolica.
Sgombriamo la mente dal clero cattolico.
barnabino
00Thursday, February 13, 2020 9:54 PM
I testimoni di Geova sono tutti fratelli, esistono ruoli differenti ma non esiste alcuna classe clericale separata da quella laica.

Shalom
Anthony.Sidra
00Thursday, February 13, 2020 11:54 PM
Be ... Se seguiamo la definizione di clero si abbiamo persone che svolgono tale compito....
Ma non abbiamo un clero ben definito tutti possono vite a farne parte essendo tutti di egual livello.
Le nostre gerarchie non sono incarichi prestigiosi ma bensì compiti da svolgere.
Non tutti sono idonei per un determinato compito, per cui ruoli importanti come sorvegliante e anziano ad esempio, sono riservati a persone che mostrano qualità idonee ma questo non da loro autorità assoluta e meno ancora gli conferisce un importanza superiore agli altri.

Se viene percepito come incarichi prestigiosi consiglio di ricominciare lo studio da capo perché evidentemente ci sono grandi lacune.

Diciamo si abbiamo un clero ovvero addetti alla tutela dei fedeli ma questo non è separato dal fedele laico, i due sono un unico corpo simbolico e non esistono distinzioni di classe ma solo compiti differenti secondo le abilità e le qualità di ciascuno, non che le ambizioni del individuo.
Angelo Serafino53
00Friday, February 14, 2020 12:53 AM
Re:
Anthony.Sidra, 13/02/2020 23.54:

Be ... Se seguiamo la definizione di clero si abbiamo persone che svolgono tale compito....
Ma non abbiamo un clero ben definito tutti possono vite a farne parte essendo tutti di egual livello.
Le nostre gerarchie non sono incarichi prestigiosi ma bensì compiti da svolgere.
Non tutti sono idonei per un determinato compito, per cui ruoli importanti come sorvegliante e anziano ad esempio, sono riservati a persone che mostrano qualità idonee ma questo non da loro autorità assoluta e meno ancora gli conferisce un importanza superiore agli altri.

Se viene percepito come incarichi prestigiosi consiglio di ricominciare lo studio da capo perché evidentemente ci sono grandi lacune.

Diciamo si abbiamo un clero ovvero addetti alla tutela dei fedeli ma questo non è separato dal fedele laico, i due sono un unico corpo simbolico e non esistono distinzioni di classe ma solo compiti differenti secondo le abilità e le qualità di ciascuno, non che le ambizioni del individuo.




Anthony.Sidra

è un piacere sentirti
(garoma)
00Friday, February 14, 2020 7:16 AM
In relazione al termine “clero” l’enciclopedia cattolica dice:
Clero nella Chiesa cattolica è quella parte di fedeli che esercita il ministero ordinato.
Dalla fine del I secolo la stessa definizione greca klerikói e quella latina clerici vennero attribuite ai ministri del culto cristiano. I fedeli furono invece chiamati in greco laikói (da laos, popolo) e in latino laici.
Si stabilì così la divisione dei cristiani in due categorie: clero e laicato. Nella stessa epoca il clero si divise tra vescovi, preti e diaconi.

La parola “clero” viene dal greco klèros, che sostanzialmente significa “sorte” o “eredità”. In 1 Pietro 5:2, 3 il termine klèros viene applicato a tutto “il gregge di Dio”, l’eredità di Dio.

Gesù disse: Matteo 23:8-11 Ma voi non fatevi chiamare ‘rabbi’, perché uno solo è il vostro Maestro, e voi siete tutti fratelli. 9 Inoltre non chiamate nessuno ‘padre’ sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello che è nei cieli. 10 E non fatevi chiamare ‘capi’, perché uno solo è il vostro Capo, il Cristo. 11 Ma il più grande fra voi dev’essere vostro servitore.

Thomas Gillespie, ecclesiastico presbiteriano della California, scrive in “Theology Today” che riservare l’addestramento e l’insegnamento soltanto al clero, come a un “ordine superiore”, e classificare i laici come l’“ordine inferiore”, “è estraneo al concetto teologico di laicato nelle Scritture”.
Pur facendo notare che la Bibbia indica in effetti vari ruoli direttivi, Gillespie afferma che l’intero “popolo di Dio” è incaricato di svolgere l’opera di Dio. Egli dice: “Per quanto concerne questo ministero ai popoli della terra, non c’è la minima giustificazione . . . di tale separazione o distinzione fra ‘credente ordinario’ e ‘clero’ . . . che caratterizza il nostro uso contemporaneo del termine ‘laicato’”.
Aquila-58
00Friday, February 14, 2020 8:16 AM
Re:
domeci, 13/02/2020 20.48:



Caro domeci,
Un appunto, se vuoi parlare di "clero" apri un'altra discussione o intervieni in quella linkata. Grazie. Qui parliamo di abusi sui minori.



Per te è irrilevante la motivazione di quella corte americana? Fermo restando che si tratta di una sentenza riguardo la sola multa, il giudice assolve la società torre di guardia proprio perché dice che c'è un clero



Si, e con questo? Ti sconvolge sapere che gli anziani sono legalmente considerati ministri di culto? Come avere ministri di culto renderebbe meno efficace il contrasto alla pedofilia?



Qui si sta dicendo il contrario e volevo solo capire meglio



Qui non si dice il contarario, ti abbiamo ripetuto allo sfinimento che gli anziani sono legalmente ministri di culto e dunque, davanti alla Legge, rispondono alle leggi che in ogni Stato regolano tale attività.

Shalom



Si parlava di questo in un 3D sulla pedofilia e come suggerito da un moderatore apro un nuovo 3D mirato al clero.

Dalle risposto date da Barnabino deduco che i tdG hanno un clero, è così?
Lui dice che "quì non si dice il contrario" riferendosi alle mie affermazioni riguardo la sentenza che "proprio per l'esistenza del clero assolve la società torre di guardia". Riguardo quest'ultima cosa Barnabino mi chiede anche se ciò mi sconvolge.

Rispondo che non mi sconvolge affatto che la società sia stata assolta e che vorrei solo capire bene.

Ora chiedo anche:
Cosa significa clero? E' sufficiente che ci siano dei ministri di culto per avere una sorta di clero?

Specifico che vorrei parlare di clero come concetto esteso e non riferito al solo clero della chiesa cattolica che in più conoscono.

Grazie




no, non è sufficiente!
I ministri di culto sono degli anziani e gli anziani della primitiva Congregazione Cristiana non costituivano un "clero" separato da un "laicato".
Al contrario, il "clero" erano proprio coloro che gli anziani dovevano pascere, il gregge era il clero.
Infatti in 1 Pietro 5:3 si dice che gli anziani non devono spadroneggiare sul kleros, che letteralmente in greco significa "porzioni avute in sorte", cioè il gregge, l' eredità di Dio.
Nessun clero inteso come classe - sacerdotale e non - che si innalza su una classe laicale


Aquila-58
00Friday, February 14, 2020 8:24 AM
Re:
domeci, 13/02/2020 21.46:

Ok... Anche io sapevo questo ma leggendo Wikipedia ho avuto dubbi.

Secondo quella definizione potrebbe essere intravisto un clero anche nei tdG, ovviamente senza pensare minimamente alla vasta gamma di ruoli clericali della chiesa cattolica.
Sgombriamo la mente dal clero cattolico.




no no...gli anziani sono nominati dallo spirito santo, nell' ekklesìa di Dio, per pascere la Congregazione di Dio medesima (Atti 20:28), ma in nessuna maniera costituiscono un clero, cioè una classe che si innanza sopra il gregge.
Hanno compito di responsabilità, ma a livello collegiale (1 Timoteo 4:14) e senza innalzarsi sopra gli altri, leggi in 1 Pietro 5:1-3: Pietro era uno dei Dodici ma non si innalza sugli altri, piuttosto di definisce sumpresbuteros, letteralmente "co- anziano"


barnabino
00Friday, February 14, 2020 11:20 AM

Diciamo si abbiamo un clero ovvero addetti alla tutela dei fedeli ma questo non è separato dal fedele laico, i due sono un unico corpo simbolico e non esistono distinzioni di classe ma solo compiti differenti secondo le abilità e le qualità di ciascuno, non che le ambizioni del individuo



Avere ministri di culto che prendono la direttiva non significa avere una classe clericale separata da quella laica. Di fatto gli anziani e i servitori di ministero sono fratelli come gli altri, non sono seperati. Poi c'è il linguaggio giuridico e legale, per la legge non importa se esista (dal punto di vista teologico) un clero o meno, e chiama coloro che fungono da responsabili spirituali con il termine "ministro di culto" almeno qui in Italia, in alcuni casi roconosciuti legalmente per certi ruoli, come celebrare matrimoni o fare viiste nelle carceri, ecc... ma questo non ne fa componenti di un "clero" se non in senso lato, laddove le Leggi non hanno termini specofico per definire il ruolo di anziani essi vengono equiparati (legalmente non religiosamente) ai ministri di culto della cristianità che magari, come qui in Italia, costituiscono una classe clericale.

Shalom
domeci
00Friday, February 14, 2020 3:16 PM
barnabino, 14/02/2020 11.20:


Diciamo si abbiamo un clero ovvero addetti alla tutela dei fedeli ma questo non è separato dal fedele laico, i due sono un unico corpo simbolico e non esistono distinzioni di classe ma solo compiti differenti secondo le abilità e le qualità di ciascuno, non che le ambizioni del individuo



Avere ministri di culto che prendono la direttiva non significa avere una classe clericale separata da quella laica. Di fatto gli anziani e i servitori di ministero sono fratelli come gli altri, non sono seperati. Poi c'è il linguaggio giuridico e legale, per la legge non importa se esista (dal punto di vista teologico) un clero o meno, e chiama coloro che fungono da responsabili spirituali con il termine "ministro di culto" almeno qui in Italia, in alcuni casi roconosciuti legalmente per certi ruoli, come celebrare matrimoni o fare viiste nelle carceri, ecc... ma questo non ne fa componenti di un "clero" se non in senso lato, laddove le Leggi non hanno termini specofico per definire il ruolo di anziani essi vengono equiparati (legalmente non religiosamente) ai ministri di culto della cristianità che magari, come qui in Italia, costituiscono una classe clericale.

Shalom

Secondo la definizione di Wikipedia è possibile individuare una classe laica tra i tdG?
Potrebbero essere i fedeli che non hanno compiti direttivi?

Non pensiamo ai laici del cattolicesimo, quello è solo un modo in cui un'organizzazione religiosa si può organizzare. Ci sono tanti altri modi tra cui quello dei tdG.
barnabino
00Friday, February 14, 2020 3:48 PM
Caro domeci,


Secondo la definizione di Wikipedia è possibile individuare una classe laica tra i tdG? Potrebbero essere i fedeli che non hanno compiti direttivi?



Non mi pare che per il fatto di svolgere incarichi direttivi si possa parlare di una classe clericale. Gli anziani di congregazione non costituiscono una classe separata dal popolo, con regole e comportamenti differenti dal popolo, ma fanno parte del popolo. Non sono neppure chiamati padri ma fratelli.


Non pensiamo ai laici del cattolicesimo, quello è solo un modo in cui un'organizzazione religiosa si può organizzare. Ci sono tanti altri modi tra cui quello dei tdG



Appunto, i testimoni di Geova non sono organizzati in una rigida divisione tra laicato e clero, ma chi prende la direttiva non costituisce una classe separata. Tutti i fratelli e non solo gli anziani partecipano attivamente alla vita religiosa: predicano la Buona Notizia, pregano pubblicamente, insegnano la Parola di Dio, la leggono pubblicamente, lodano pubblicamente con i commenti alle adunanze, ecc..

Shalom
Giandujotta.50
00Friday, February 14, 2020 3:51 PM
..e se posso agiungere..
e secondo la rotazione dei gruppi di pulizia della sala, quando tocca a loro si armano di ramazza stracci ecc e puliscono 😁
Angelo Serafino53
00Friday, February 14, 2020 3:58 PM


Dovrebbe esistere la distinzione fra clero e laicato?





bit.ly/37t0iGv
domeci
00Friday, February 14, 2020 4:59 PM
barnabino, 14/02/2020 15.48:

Caro domeci,


Secondo la definizione di Wikipedia è possibile individuare una classe laica tra i tdG? Potrebbero essere i fedeli che non hanno compiti direttivi?



Non mi pare che per il fatto di svolgere incarichi direttivi si possa parlare di una classe clericale. Gli anziani di congregazione non costituiscono una classe separata dal popolo, con regole e comportamenti differenti dal popolo, ma fanno parte del popolo. Non sono neppure chiamati padri ma fratelli.


Non pensiamo ai laici del cattolicesimo, quello è solo un modo in cui un'organizzazione religiosa si può organizzare. Ci sono tanti altri modi tra cui quello dei tdG



Appunto, i testimoni di Geova non sono organizzati in una rigida divisione tra laicato e clero, ma chi prende la direttiva non costituisce una classe separata. Tutti i fratelli e non solo gli anziani partecipano attivamente alla vita religiosa: predicano la Buona Notizia, pregano pubblicamente, insegnano la Parola di Dio, la leggono pubblicamente, lodano pubblicamente con i commenti alle adunanze, ecc..

Shalom

Fno a quando pensiamo all'organizzazione cattolica non riusciamo a ragionare in modo obiettivo.
Il clero non è stato inventato dalla chiesa cattolica, ovviamente il clero cattolico è quello più famoso e la mente ci porta a pensare a quel tipo di clero.
Wikipedia definisce il clero in modo generale, non parla di classe distinta dal popolo come erroneamente fa la chiesa cattolica (a tal proposito ho letto anche qualcosa che propone di annullare questa netta distinzione tra clero e laici nel cattolicesimo).
Il clero è quella parte di fedeli che ha compiti direttivi, non che si distingue dagli altri. Se poi la chiesa cattolica ha stabilitonche questi debbano anche distinguersi è una sua psrsonale estenzione.
Secondo la definizione generale io vedrei un clero (che non è una brutta parola) tra i tdG... Chiamiamololi anziani piuttosto che pastori o preti o altro... Chiamiamoli sorveglianti o membri del CD ma ci sono delle differenze che atrribuiscono ad ognuno un preciso peso nella direzione di tutta l'organizzazione.
Ripeto... Non credo sia una brutta parola. È un modo di definire un gruppo di psrsone fedeli che hanno compiti direttivi all'interno di una religione.
domeci
00Friday, February 14, 2020 5:05 PM
Angelo Serafino53, 14/02/2020 15.58:



Dovrebbe esistere la distinzione fra clero e laicato?





bit.ly/37t0iGv

Non sono i titoli che leggiamo nell'articolo da te linkato che definiscono un clero.
Quei titoli sono solo il modo di creare un clero da parte di alcune religioni.

Nei tdG esistono ruoli come anziano, sorvegliante, ecc ecc con compiti diversi l'uno dall'altro e con "poteri decisionali" differenti, o no?
È giusto e normale che sia così, un'organizzazione anarchica non potrebbe mai funzionare.
domeci
10Friday, February 14, 2020 5:09 PM
Giandujotta.50, 14/02/2020 15.51:

..e se posso agiungere..
e secondo la rotazione dei gruppi di pulizia della sala, quando tocca a loro si armano di ramazza stracci ecc e puliscono 😁

Certo... Sono fratelli anche loro che hanno anche compiti direttivi.

Probabilmente nella chiesa cattolica un vescovo non lo farebbe mai ma questo non è conseguenza del clero.
È come in un'azienda con un capo che si butta in prima linea con i suoi collaboratori e un capo che invece si limita a dare ordini e basta. Entrambi mantengono i poteri decisionali e appartengono alla classe dirigenziale.

Nei tdG, grazie a Dio, non si hanno nette distinzioni pur essendoci differenze circa i poteri decisionali.
Angelo Serafino53
00Friday, February 14, 2020 5:54 PM
Re:
domeci, 14/02/2020 17.05:

Non sono i titoli che leggiamo nell'articolo da te linkato che definiscono un clero.
Quei titoli sono solo il modo di creare un clero da parte di alcune religioni.

Nei tdG esistono ruoli come anziano, sorvegliante, ecc ecc con compiti diversi l'uno dall'altro e con "poteri decisionali" differenti, o no?
È giusto e normale che sia così, un'organizzazione anarchica non potrebbe mai funzionare.



Alcuni di noi in passato coprivano questi ruoli e forse alcuni continuano ad averli ,,,ma nessuno di noi si è mai sentito parte di un clero o ancora peggio considerare gli altri laici..

si è vero come dici clero e laici non sono brutte parole ma noi non ci siamo mai visti o sentiti in questi ruoli.

Per quanto riguarda le decisioni nella congregazione sono prese collegialmente dal corpo degli anziani e non dal singolo.

La parte direttiva in una congregazione funzione diversamente da come siamo abituati a vedere....

(Matteo 20:25-28) ...Ma Gesù li chiamò a sé e disse: “Voi sapete che i governanti delle nazioni le dominano e che i grandi esercitano la loro autorità su di esse. 26 Fra voi non dev’essere così, ma chiunque vuole diventare grande fra voi dev’essere vostro servitore, 27 e chiunque vuole essere il primo fra voi dev’essere vostro schiavo. 28 Proprio come il Figlio dell’uomo è venuto non per essere servito, ma per servire e per dare la sua vita come riscatto in cambio di molti”.

(Giovanni 13:6, 7) ...Signore, tu lavi i piedi a me?” 7 Rispondendo, Gesù gli disse: “Ciò che sto facendo non lo capisci al presente, ma lo capirai dopo queste cose.

Ogni anziano e sevitore di ministero hanno capito benissimo quelle parole ...essi sono al servizio non si fanno servire.
Giandujotta.50
00Friday, February 14, 2020 6:31 PM
Domenico, un vescovo non pulirebbe vetri e pavimenti perchè appartiene al clero?
Non riesco proprio a vedere analogie tra gli episcopos dei tdG e i vescovi, o anche solo preti, della CC...

Anche solo per il modo in cui vengono nominati...
non sono formati in nessuna scuola speciale
i requisiti sono quelli esposti nella bibbia e vengono nominati se li manifestano

forse facciamo confusione sul significato del termine Clero
la Trecccani tra le altre cosedice sul termine Clero: "Complesso delle persone che appartengono all’ordine sacerdotale di una religione o di una Chiesa"

e da noi nessun c'è alcun sacerdote che officia qualche cerimomia religiosa o distribuisca sacramenti
barnabino
00Friday, February 14, 2020 7:05 PM
Un laico non può officiare riti sacri, non è ordinato come sacerdote, tra i testimoni di Geova anziani e proclamatori hanno gli stessi privilegi spirituali, insegnano, pregano, predicano pubblicamente.

Shalom
Aquila-58
00Friday, February 14, 2020 7:15 PM
Re:
domeci, 14/02/2020 16.59:


Secondo la definizione generale io vedrei un clero (che non è una brutta parola) tra i tdG... Chiamiamololi anziani piuttosto che pastori o preti o altro... Chiamiamoli sorveglianti o membri del CD ma ci sono delle differenze che atrribuiscono ad ognuno un preciso peso nella direzione di tutta l'organizzazione.
Ripeto... Non credo sia una brutta parola. È un modo di definire un gruppo di psrsone fedeli che hanno compiti direttivi all'interno di una religione.




questo dimostra la tua totale ignoranza (nel senso di ignorare) riguardo non solo ai cristiani testimoni di Geova, ma anche ignoranza biblica!
"Chiamiamoli anziani piuttosto che preti"?
Ma ci stai serio?
Il prete è un clericale, un sacerdote, l' anziano neotestamentario e della Congregazione Cristiana NO, l' anziano neotestamentario è colui che - chiamato dallo spirito santo - ha il compito di pascere il gregge di Dio.
Ma non è né un sacerdote né un clericale che si distingue dal laicato.
INOLTRE ti informo che anziano e sorvegliante nel N.T. sono identica figura.

Nel N.T. il corpo degli anziani ha la direttiva, collegialmente (1 Timoteo 4:14, il presbyterion, il corpo degli anziani), mentre nella chiesa cattolica il "prete" (parola che viene dal presbitero) è un sacerdote come nell' A.T. distinto dal resto dei fedeli che sono dei laici.
Quindi, per concludere, nel N.T. e nella Congregazione Cristiana esistono per volere dello spirito santo persone nominate per pascere il gregge di Dio, ma non sono mai state una classe clericale e sacerdotale


domeci
00Friday, February 14, 2020 8:23 PM
Re: Re:
Aquila-58, 14/02/2020 19.15:




questo dimostra la tua totale ignoranza (nel senso di ignorare) riguardo non solo ai cristiani testimoni di Geova, ma anche ignoranza biblica!
"Chiamiamoli anziani piuttosto che preti"?
Ma ci stai serio?
Il prete è un clericale, un sacerdote, l' anziano neotestamentario e della Congregazione Cristiana NO, l' anziano neotestamentario è colui che - chiamato dallo spirito santo - ha il compito di pascere il gregge di Dio.
Ma non è né un sacerdote né un clericale che si distingue dal laicato.
INOLTRE ti informo che anziano e sorvegliante nel N.T. sono identica figura.

Nel N.T. il corpo degli anziani ha la direttiva, collegialmente (1 Timoteo 4:14, il presbyterion, il corpo degli anziani), mentre nella chiesa cattolica il "prete" (parola che viene dal presbitero) è un sacerdote come nell' A.T. distinto dal resto dei fedeli che sono dei laici.
Quindi, per concludere, nel N.T. e nella Congregazione Cristiana esistono per volere dello spirito santo persone nominate per pascere il gregge di Dio, ma non sono mai state una classe clericale e sacerdotale



Come al solito non ti sforzi neanche un po a cogliere il senso di quello che dico...
Io non voglio fare analogie tra i tdG e i cattolici perché non conosco bene i compiti ne di uni e ne degli altri.
Io volevo solo dire che comunque venga chiamata una paersona che ha poteri decisionali è sempre qualcuno che si distingue dagli altri. Non si distingue perché è migliore degli altri ma perché rispetto agli altri ha poteri decisionali...

Sforzati un po di più a leggere senza essere prevenuto
Aquila-58
00Friday, February 14, 2020 8:27 PM
Re: Re: Re:
domeci, 14/02/2020 20.23:

Come al solito non ti sforzi neanche un po a cogliere il senso di quello che dico...
Io non voglio fare analogie tra i tdG e i cattolici perché non conosco bene i compiti ne di uni e ne degli altri.
Io volevo solo dire che comunque venga chiamata una paersona che ha poteri decisionali è sempre qualcuno che si distingue dagli altri. Non si distingue perché è migliore degli altri ma perché rispetto agli altri ha poteri decisionali...

Sforzati un po di più a leggere senza essere prevenuto




Guarda, onestamente mi pare che qui l' unico prevenuto sia tu.
Ti ho detto che nella primitiva Congregazione Cristiana come nell' attuale, esistevano ed esistono anziani che prendono (collegialmente) la direttiva, questo è stato stabilito da Dio.
Ma non c' azzecca nulla con il clero, visto che l' argomento del 3D è il clero.
Sforzati un pochino, dai


johnny01
00Friday, February 14, 2020 8:33 PM
domeci
00Friday, February 14, 2020 8:36 PM
Giandujotta.50, 14/02/2020 18.31:

Domenico, un vescovo non pulirebbe vetri e pavimenti perchè appartiene al clero?
Non riesco proprio a vedere analogie tra gli episcopos dei tdG e i vescovi, o anche solo preti, della CC...

Anche solo per il modo in cui vengono nominati...
non sono formati in nessuna scuola speciale
i requisiti sono quelli esposti nella bibbia e vengono nominati se li manifestano

forse facciamo confusione sul significato del termine Clero
la Trecccani tra le altre cosedice sul termine Clero: "Complesso delle persone che appartengono all’ordine sacerdotale di una religione o di una Chiesa"

e da noi nessun c'è alcun sacerdote che officia qualche cerimomia religiosa o distribuisca sacramenti

Neanche io vedo analogie... Neanche se mi sforzo.
Se continuiamo a fare paragoni e analogie non riusciamo ad analizzare cortettamente la questione.
La definizione treccaniana che hai postato tu parla di sacerdoti... Wikipedia è ancora più generica ed è più utile per analizzare il termine senza specializzarlo a priori.
domeci
00Friday, February 14, 2020 8:47 PM
E' chiaro che i tdG sono organizzati molto diversamente dalla CC.
È altrettanto chiaro che non basta non rivedersi in alcuni ruoli per dire che non esiste un clero.

Io volevo analizzare se la definizione di clero (che non è solo quella che usa la chiesa cattolica) trovava riscontro nei tdG.
A quanto pare non è così... Anche se io ci vedo una certa organizzazione SEPPUR TOTALMENTE DIVERSA DALLA CHIESA CATTOLICA.

"Il clero è quella parte di fedeli che, nell'ambito di una religione, ha un ruolo distinto e spesso direttivo..."


Stiamo parlando di un gruppo di fedeli? Si!
Siamo nell'ambito di una religione? Si!
Esistono persone tra essi che hanno ruoli distinti e spesso direttivi? Si!

2+2=4.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:46 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com