A.C MILAN - CERCHIO ROSSO CERCHIO NERO **topic ufficiale**

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, ..., 7221, 7222, 7223, 7224, 7225, 7226, 7227, 7228, 7229, 7230, [7231], 7232, 7233, 7234, 7235, 7236, 7237, 7238, 7239, 7240, 7241, ..., 7250, 7251, 7252, 7253, 7254, 7255, 7256, 7257, 7258, 7259
Halo24
00Tuesday, October 12, 2021 10:29 AM
Re: Re: Re: Re: Re:
FBI83, 12/10/2021 10:27:




Venderlo a gennaio vuol dire non perderci di nuovo del tutto...e magari si fa rientrare adli


Il problema in tutto questo è la tenuta fisica e mentale di bakanegro



Quest'anno, come l'anno scorso, giochiamo per degli obiettivi, non puoi indebolirti a gennaio per non perdere due spicci.

A parte il non trascurabile dettaglio che vincere quella-cosa-lì ti permetterebbe anche di fare un ulteriore salto in avanti, e magari poter offrire qualcosa in più a livello di rinnovi.
The Leggend
00Tuesday, October 12, 2021 10:32 AM
Re:
Go-AVS-Go, 12/10/2021 10:23:

Rischia di essere una distrazione troppo grande, soprattutto per lui.

Già sono arrivati i primi fischi (e più si va avanti, peggio sarà), e anche la stampa ci darà dentro nel peggiorare la situazione.


Pioli lo farà giocare fino a fine contratto.

FBI83
00Tuesday, October 12, 2021 10:36 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Halo24, 12/10/2021 10:29:



Quest'anno, come l'anno scorso, giochiamo per degli obiettivi, non puoi indebolirti a gennaio per non perdere due spicci.

A parte il non trascurabile dettaglio che vincere quella-cosa-lì ti permetterebbe anche di fare un ulteriore salto in avanti, e magari poter offrire qualcosa in più a livello di rinnovi.




Si ma sticazzi ad una certa


Anche con Dollarumma sembrava che la qualificazione CHL aiutasse per il rinnovo invece nada


Sta cosa del "se vinci/arriviamo in chl posso darti qualcosa in più"(che non è vero perchè si punta al pareggio di bilancio l'anno prossimo) per me non ha senso...se vuole rinnovare lo faccia ora, se no there's the door [SM=p5608850]
Halo24
00Tuesday, October 12, 2021 10:37 AM
Sì tutto molto bello, ma fortunatamente il Milan se lo terrà fino a fine contratto, e vorrei pure vedere.
Mo stai a vedere che ci dobbiamo tagliare il cazzo per orgoglio.
FBI83
00Tuesday, October 12, 2021 10:41 AM
Re:
Halo24, 12/10/2021 10:37:

Sì tutto molto bello, ma fortunatamente il Milan se lo terrà fino a fine contratto, e vorrei pure vedere.
Mo stai a vedere che ci dobbiamo tagliare il cazzo per orgoglio.




Ma si, intendevo non credo al rilancio se arrivasse quella roba


Già mi ero illuso che arrivasse il rinnovo dell'innominabile saponetta con la chl, non ci voglio ricascare [SM=j5608863]
Halo24
00Tuesday, October 12, 2021 10:43 AM
Il punto è avere la forza di poter trattenere certi elementi.

Non è che devi dare 8 milioni a tutti, ma se un top player li chiede (tipo Theo) glieli devi poter dare.
Go-AVS-Go
00Tuesday, October 12, 2021 10:45 AM
FBI83
00Tuesday, October 12, 2021 10:48 AM
Re:
Halo24, 12/10/2021 10:43:

Il punto è avere la forza di poter trattenere certi elementi.

Non è che devi dare 8 milioni a tutti, ma se un top player li chiede (tipo Theo) glieli devi poter dare.




Li potevamo dare, li abbiamo offerti a Dolly


A theo (che prende 1.5 e scade nel 2024) si farà un'offerta congrua, così come fatto con tutti(6 a kessiè, non è che gli offriamo un casco di banane)


Il problema è quando offri 6 e rilanciano a 8 o offri 8 e rilanciano a 12
Go-AVS-Go
00Tuesday, October 12, 2021 10:50 AM
Re:
Halo24, 12/10/2021 10:43:

Il punto è avere la forza di poter trattenere certi elementi.

Non è che devi dare 8 milioni a tutti, ma se un top player li chiede (tipo Theo) glieli devi poter dare.



Il punto è che bisogna competere con squadre che possono dare ai giocatori diversi milioni in più del loro valore (come hanno fatto con Donnarumma e come faranno con Kessiè)..

Il Milan a Theo può anche offrirgli 8-9 milioni, ma non può certo dargliene 12-15 come altre squadre possono fare senza problemi.
FBI83
00Tuesday, October 12, 2021 10:50 AM
Saranno mesi intensi per la dirigenza, alle prese con sei contratti in scadenza, più tre giocatori in prestito che dovranno essere riscattati o lasciati ai club detentori del cartellino. Partiamo dai contratti che scadono a giugno 2022.

Stefano Pioli - Per l’allenatore è già partito il dialogo per allungare il rapporto con il Milan, i suoi agenti hanno un confronto quotidiano con la dirigenza e l’idea è quella di proseguire insieme. C’è grande stima tra le parti. Il Milan ha una clausola unilaterale esercitabile nel corso della stagione per allungare di un altro anno il legame con il tecnico, e si lavora anche ad un adeguamento salariale.

Simon Kjaer - Il difensore danese è uno dei leader di questo gruppo e la dirigenza non esiterà a prolungargli la carriera in rossonero. A breve si entrerà nel vivo, ed è possibile che Kjaer possa rinnovare per altre due stagioni. Simon si trova benissimo al Milan e sarebbe felice di proseguire ancora per qualche anno.

Franck Kessie - Questione spinosa. Le richieste dell’ivoriano sono alte, si parla di 7 mln netti più 1,5 di bonus, mentre la dirigenza non arriva a queste cifre pur triplicando l’attuale ingaggio da 2,2 mln di euro. E’ possibile che nei prossimi giorni ci saranno nuovi incontri ma la fiducia per il rinnovo comincia a scemare. Dall’estero sono arrivate offerte importanti per Kessie e l’agente.

Andrea Conti - Il contratto scade a giugno e non sarà rinnovato. Conti potrebbe partire anche a gennaio se arriveranno proposte allettanti. A luglio e agosto ci sono stati sondaggi ma nessuna società ha convinto il Milan e il laterale ex Atalanta.

Zlatan Ibrahimovic - Dipenderà molto dalle condizioni fisiche e di come arriverà atleticamente in primavera. Zlatan è sempre il benvenuto, per il Milan è un totem, ma l’età avanza anche per lui. Ibra saprà capire quando arriverà il momento di fermarsi.

Alessio Romagnoli - Nonostante lo spiraglio per il rinnovo, resta difficile proseguire insieme. L’ingaggio attuale da cinque milioni, maturato nel corso degli anni dopo l’ultimo rinnovo a salire all’epoca dei cinesi, in futuro non potrà essere sostenuto dal Milan. La dirigenza farà un’offerta a cifre più basse, poi starà a Romagnoli e al suo manager Raiola decidere se andare via a zero o rinnovare. Difficile.

Pellegri, Florenzi, Messias - Entro giugno arriverà anche il momento di decidere sui giocatori in prestito con opzione di riscatto. Sarà fondamentale per questi tre giocatori conquistarsi una conferma con prestazioni convincenti sul campo nel corso della stagione. Per il momento nessuno dei tre ha ingranato, ma ci sono a disposizione ancora sette mesi per convincere la società a riscattarli.

Per quanto riguarda il mercato di gennaio è possibile che il Milan ritorni su Romain Faivre. Il giocatore è stato ad un passo dal trasferirsi in rossonero, poi il Brest a fine agosto ha deciso di interrompere le trattative con Maldini e Massara e ha tolto il trequartista dal mercato. A gennaio il Milan potrebbe tornare sul francese con una cifra inferiore rispetto a quella offerta in estate. Molto dipenderà dalle condizioni degli altri trequartisti. Ma la pista Faivre non è stata accantonata.
caroto
00Tuesday, October 12, 2021 11:17 AM
Per Kessie si parla di Barcellona, PSG e del nuovo Newcastle (che sembra orientato su parametri zero importanti per aggirare in parte il FPF da unire con acquisti di livello).

Sono 3 squadre che per vari motivi sono nettamente preferibili a noi e che accontenterebbero il giocatore e l'agente.


Realisticamente sarebbe meglio venderlo per un motivo importante: a gennaio fino a inizio marzo anche se resta con noi sarà comunque occupato nella coppa d'africa e nel "riprendersi" a livello atletico (dovrà rifare la preparazione dovendo saltare quella invernale, il tutto con stanchezza ed evidenti problemi di forma).

Da notare pure Bennacer sarà occupato in coppa d'africa. Il mercato di gennaio dovrà tamponare questa falla.


è chiaro però che se non hai un sostituto all'altezza, 3 mesi di kessie son meglio di 6 di un Meite a caso.

caroto
00Tuesday, October 12, 2021 11:23 AM
Re: Re:
Go-AVS-Go, 12/10/2021 10:50:



Il punto è che bisogna competere con squadre che possono dare ai giocatori diversi milioni in più del loro valore (come hanno fatto con Donnarumma e come faranno con Kessiè)..

Il Milan a Theo può anche offrirgli 8-9 milioni, ma non può certo dargliene 12-15 come altre squadre possono fare senza problemi.




Anche la tempistica è importante, quanto l'offerta economica.

In estate se fai un'offerta importante a Theo, Belga e Bennacer (che scadono 2024) puoi prolungare puntando sul fatto altrimenti 2 stagioni rimarrebbero "poveri", facendogli subito un aumento importante ed estendendo la scadenza.


Se li porti agli ultimi 12-18 mesi sei invece spacciato, perchè altri club iniziano a farsi avanti e inizia il balletto che tutti conosciamo.
Go-AVS-Go
00Tuesday, October 12, 2021 11:27 AM
Re: Re: Re:
caroto, 12/10/2021 11:23:




Anche la tempistica è importante, quanto l'offerta economica.

In estate se fai un'offerta importante a Theo, Belga e Bennacer (che scadono 2024) puoi prolungare puntando sul fatto altrimenti 2 stagioni rimarrebbero "poveri", facendogli subito un aumento importante ed estendendo la scadenza.


Se li porti agli ultimi 12-18 mesi sei invece spacciato, perchè altri club iniziano a farsi avanti e inizia il balletto che tutti conosciamo.



La trattativa con Kessè è cominciata a fine 2019, quando mancavano 2 anni e mezzo alla scadenza e ancora non era esploso del a questi livelli.
caroto
00Tuesday, October 12, 2021 11:34 AM
Re: Re: Re: Re:
Go-AVS-Go, 12/10/2021 11:27:



La trattativa con Kessè è cominciata a fine 2019, quando mancavano 2 anni e mezzo alla scadenza.




Non sappiamo quando sia realmente iniziata e quanto ai tempi era stato offerto. L'errore di kessie è stato in questo caso non cederlo prima.


Dico solo che se non inizi ad offrire contratti importanti ma anche con le giuste tempistiche sarai sempre così.

Se offri 6 x 4 anni a uno che scade tra 2 e che sta prendendo 1,5 ci pensa (perchè l'alternativa sarebbe prendere 1,5 fino a scadenza e poi, forse, andare in club che gli danno di più), e nel caso non hai riscontri valuti una cessione.

Se li porti sempre agli ultimi 12-18 mesi sarai sempre nella merda, in questo periodo storico in particolare (dove tanti club si concentrano su questo tipo di operazioni).


è evidente la tua tipologia di affrontare i rinnovi deve cambiare se il contesto cambia, e il contesto è cambiato eccome.
Go-AVS-Go
00Tuesday, October 12, 2021 11:38 AM
Re: Re: Re: Re: Re:
caroto, 12/10/2021 11:34:




Non sappiamo quando sia realmente iniziata e quanto ai tempi era stato offerto. L'errore di kessie è stato in questo caso non cederlo prima.


Dico solo che se non inizi ad offrire contratti importanti ma anche con le giuste tempistiche sarai sempre così.

Se offri 6 x 4 anni a uno che scade tra 2 e che sta prendendo 1,5 ci pensa (perchè l'alternativa sarebbe prendere 1,5 fino a scadenza e poi, forse, andare in club che gli danno di più), e nel caso non hai riscontri valuti una cessione.

Se li porti sempre agli ultimi 12-18 mesi sarai sempre nella merda, in questo periodo storico in particolare (dove tanti club si concentrano su questo tipo di operazioni).


è evidente la tua tipologia di affrontare i rinnovi deve cambiare se il contesto cambia, e il contesto è cambiato eccome.



Lo sappiamo perché lo ha detto Maldini
The Leggend
00Tuesday, October 12, 2021 11:56 AM
Re: Re: Re: Re: Re:
caroto, 12/10/2021 11:34:




Non sappiamo quando sia realmente iniziata e quanto ai tempi era stato offerto. L'errore di kessie è stato in questo caso non cederlo prima.


Dico solo che se non inizi ad offrire contratti importanti ma anche con le giuste tempistiche sarai sempre così.

Se offri 6 x 4 anni a uno che scade tra 2 e che sta prendendo 1,5 ci pensa (perchè l'alternativa sarebbe prendere 1,5 fino a scadenza e poi, forse, andare in club che gli danno di più), e nel caso non hai riscontri valuti una cessione.

Se li porti sempre agli ultimi 12-18 mesi sarai sempre nella merda, in questo periodo storico in particolare (dove tanti club si concentrano su questo tipo di operazioni).


è evidente la tua tipologia di affrontare i rinnovi deve cambiare se il contesto cambia, e il contesto è cambiato eccome.


Lo ha detto Paolo che la trattativa è iniziata da un paio d'anni, certo che poi si ascolta QSVS allora sembra iniziata l'altro ieri.
Comunque la domanda è: Quanto devi dare a George Atangana, quello che ha detto che per il rinnovo solo un colpo di stato può far saltare la trattativa..Quanto?


Natural Wonder
00Tuesday, October 12, 2021 12:25 PM
Re: Re: Re:
caroto, 12/10/2021 11:23:




Anche la tempistica è importante, quanto l'offerta economica.

In estate se fai un'offerta importante a Theo, Belga e Bennacer (che scadono 2024) puoi prolungare puntando sul fatto altrimenti 2 stagioni rimarrebbero "poveri", facendogli subito un aumento importante ed estendendo la scadenza.


Se li porti agli ultimi 12-18 mesi sei invece spacciato, perchè altri club iniziano a farsi avanti e inizia il balletto che tutti conosciamo.




Quando parti con sti ragionamenti come a dire bisogna essere furbi a partire da adesso fai venir voglia di buttarti in un fiume coi pesi alle caviglie.
Tu sei convinto che siano stupidi e vadano a trattare due giorni prima col contratto su un tovagliolo?
Devi sempre insegnare il mestiere a tutti tra tattica, bilanci e discussioni contrattuali?


Comunque io sono per vendere Kessiè a gennaio e sostituirlo, non m'interessa averlo 3 mesi in più.
Patriots
00Tuesday, October 12, 2021 12:38 PM
Penso pure io che lo venderanno e anticiperanno l'arrivo di Adli.

Halo24
00Tuesday, October 12, 2021 12:39 PM
Lo sapete che Kessie e Adli non c'entrano una minchia l'uno con l'altro, sì?

Se lo vendono per 10-15 milioni e mi portano uno che sposta quanto lui, viva dio, ma esiste uno prendibile a gennaio che ti impatta quanto un Kessie che sta bene?
Crudeli4President
00Tuesday, October 12, 2021 12:40 PM
Mi intrometto giusto per dire che farsi furbi oggi è facile. Ma perchè avresti dovuto pensare di vendere uno che per tutta l'estate ha dato tranquillità sul suo rinnovo, sapendo che potevi pareggiare la cifra richiesta in fase di negoziazioni?
Se Kessie fa la merda umana e si rimangia la parola direi che la dirigenza ha ben poche colpe e può solo cercare di limitare i danni.
Halo24
00Tuesday, October 12, 2021 12:42 PM
Poi oh, magari ci scappa l'ennesima moncadata, ma per ora mi sembra chiedere un po' troppo
Natural Wonder
00Tuesday, October 12, 2021 12:53 PM
Ma io sono cosciente che il rischio è alto, però sono disposto a farlo, per lui e per chiunque faccia come lui.

E sul sostituto io non parlavo di Adli, ma di qualcuno che faccia il lavoro che fa adesso il 79, al netto della qualità che dovrebbe essere più che dignitosa per avvicinarsi al Kessiè dello scorso anno (e al momento della sola partita a Bergamo quest'anno).
FBI83
00Tuesday, October 12, 2021 12:55 PM
Re:
Crudeli4President, 12/10/2021 12:40:

Mi intrometto giusto per dire che farsi furbi oggi è facile. Ma perchè avresti dovuto pensare di vendere uno che per tutta l'estate ha dato tranquillità sul suo rinnovo, sapendo che potevi pareggiare la cifra richiesta in fase di negoziazioni?
Se Kessie fa la merda umana e si rimangia la parola direi che la dirigenza ha ben poche colpe e può solo cercare di limitare i danni.




Ma è sempre stato così, sembra che la dirigenza del Milan sia gestita da sprovveduti che si mettono l'alert per i rinnovi 2 mesi prima della scadenza, quando in realtà le proposte ci sono state per tutti e sono i giocatori ad aver rilanciato offerte che erano li da mesi e mesi


Kessiè anche non fosse un anno e mezzo, diciamo che almeno quest'estate sono partite, che Kessie ha parlato dicendo che avrebbe messo a posto tutto e che in realtà non ha messo a posto un cazzo


Rimango convinto che il potere in mano ai procuratori(perchè mi pare evidente che anche in questo caso ci sia lo zampino del consigliere) sia veramente troppo e che vada limitato almeno per quanto riguarda le commissioni da parte delle squadre

Go-AVS-Go
00Tuesday, October 12, 2021 2:50 PM


Non è normale questo
Crudeli4President
00Tuesday, October 12, 2021 5:18 PM
Ragazzi ma tra diventare una bandiera alla Totti e cagare sulla maglia mentre sborri sulla targa all'entrata di casa Milan ci sono anche delle vie di mezzo eh.

Anche Sheva e Kakà baciavano la maglia e pure il brasiliano batteva cassa ogni anno. E alla fine se ne sono andati anche loro, perchè fa parte del gioco. La differenza rispetto a quei due (oltre alle ovvietà che era un altro Milan) è il contesto: ieri non c'erano proprietà in grado di far saltare il banco e il Milan era al top nel mondo, oggi non è evidentemente così. Loro hanno potuto fare le valigie in un determinato modo, a lui è andata diversamente (e sarà così ancora per qualche anno anche per altri calciatori e altre società).

Ciò non toglie che un ragazzo cresciuto nel Milan che ha esordito nel Milan e a cui il Milan ha dato fiducia rendendolo titolare inamovibile penso possa tranquillamente dire di avere il Milan nel cuore, pur decidendo dopo X anni di lasciare il nido e andare da qualsiasi altra parte gli vada a genio.
Che poi il motivo sia per soldi, per ambizione, per mancanza di stimoli o perchè così gli dice il neurone che ha in testa non vedo cosa cambi, ha tutto il diritto di farlo.


Insigne è cresciuto nel Napoli e andrà a scadenza. Non penso che qualcuno possa sognarsi di dirgli che è pazzo se a domanda risponderà che il Napoli è nel suo cuore mentre addosso ha la casacca di qualsiasi altra squadra.
caroto
00Tuesday, October 12, 2021 5:26 PM
Re:
Crudeli4President, 12/10/2021 17:18:

Ragazzi ma tra diventare una bandiera alla Totti e cagare sulla maglia mentre sborri sulla targa all'entrata di casa Milan ci sono anche delle vie di mezzo eh.

Anche Sheva e Kakà baciavano la maglia e pure il brasiliano batteva cassa ogni anno. E alla fine se ne sono andati anche loro, perchè fa parte del gioco. La differenza rispetto a quei due (oltre alle ovvietà che era un altro Milan) è il contesto: ieri non c'erano proprietà in grado di far saltare il banco e il Milan era al top nel mondo, oggi non è evidentemente così. Loro hanno potuto fare le valigie in un determinato modo, a lui è andata diversamente (e sarà così ancora per qualche anno anche per altri calciatori e altre società).

Ciò non toglie che un ragazzo cresciuto nel Milan che ha esordito nel Milan e a cui il Milan ha dato fiducia rendendolo titolare inamovibile penso possa tranquillamente dire di avere il Milan nel cuore, pur decidendo dopo X anni di lasciare il nido e andare da qualsiasi altra parte gli vada a genio.
Che poi il motivo sia per soldi, per ambizione, per mancanza di stimoli o perchè così gli dice il neurone che ha in testa non vedo cosa cambi, ha tutto il diritto di farlo.


Insigne è cresciuto nel Napoli e andrà a scadenza. Non penso che qualcuno possa sognarsi di dirgli che è pazzo se a domanda risponderà che il Napoli è nel suo cuore mentre addosso ha la casacca di qualsiasi altra squadra.




è un discorso ripetuto 100 volte.

Romagnoli se dovesse andar via non gli dirà un cazzo nessuno, per esempio.

C'è modo e modo di andar via, anche se in scadenza, e c'è modo e modo di comportarsi verso i colori di una squadra quando li indossi.

Sheva e Kakà hanno rinnovato il contratto prima di essere ceduti (e Kakà come Ibra come Silva li ha ceduti il Milan). E ci han fatto montetizzare quando sono andati via e VINCERE prima di andare.

Gigio è 3 anni che son pagliacciate con il suo procuratore e lui zitto, bacia la maglia e poi fa il contrario, ama i colori ma va via per uscire dalla comfort zone, preferisce far incassare il pizzaiolo in commissioni e ricattare, non si prende neanche la responsabilità di parlare e neanche le palle di dire va via.


FBI83
00Tuesday, October 12, 2021 5:27 PM
Re:
Crudeli4President, 12/10/2021 17:18:

Ragazzi ma tra diventare una bandiera alla Totti e cagare sulla maglia mentre sborri sulla targa all'entrata di casa Milan ci sono anche delle vie di mezzo eh.

Anche Sheva e Kakà baciavano la maglia e pure il brasiliano batteva cassa ogni anno. E alla fine se ne sono andati anche loro, perchè fa parte del gioco. La differenza rispetto a quei due (oltre alle ovvietà che era un altro Milan) è il contesto: ieri non c'erano proprietà in grado di far saltare il banco e il Milan era al top nel mondo, oggi non è evidentemente così. Loro hanno potuto fare le valigie in un determinato modo, a lui è andata diversamente (e sarà così ancora per qualche anno anche per altri calciatori e altre società).

Ciò non toglie che un ragazzo cresciuto nel Milan che ha esordito nel Milan e a cui il Milan ha dato fiducia rendendolo titolare inamovibile penso possa tranquillamente dire di avere il Milan nel cuore, pur decidendo dopo X anni di lasciare il nido e andare da qualsiasi altra parte gli vada a genio.
Che poi il motivo sia per soldi, per ambizione, per mancanza di stimoli o perchè così gli dice il neurone che ha in testa non vedo cosa cambi, ha tutto il diritto di farlo.


Insigne è cresciuto nel Napoli e andrà a scadenza. Non penso che qualcuno possa sognarsi di dirgli che è pazzo se a domanda risponderà che il Napoli è nel suo cuore mentre addosso ha la casacca di qualsiasi altra squadra.



Sheva e Kakà hanno portato del grano prima di andare via, tanto

Sheva e Kakà andarono via dopo anni che ci avevano fatto vincere

Sheva e Kakà erano stati acquistati da giovani, non venivano dalle giovanili, non hanno avuto bisogno di essere coccolati e preservati

Si battevano cassa, ma portavano anche trofei

L'innominabile è andato via facendo guadagnare 0 euro alla società che l'ha lanciato e cresciuto, senza mai una parola, senza mai una dichiarazione

Ha tutto il diritto di fare il cazzo che gli pare, ma almeno metterci la faccia, almeno mostrare riconoscenza a chi a 16 anni ha puntato su di te...il discorso sta tutto lì

Ha fatto più interviste da quando è andato via che in 6 anni di Milan


EDIT: Insigne va via a 30 anni, chiede 7 milioni quando ne guadagna 4.5 con KK che ne guadagna 6
Patriots
00Tuesday, October 12, 2021 5:34 PM
Halo24, 12/10/2021 12:39:

Lo sapete che Kessie e Adli non c'entrano una minchia l'uno con l'altro, sì?

Se lo vendono per 10-15 milioni e mi portano uno che sposta quanto lui, viva dio, ma esiste uno prendibile a gennaio che ti impatta quanto un Kessie che sta bene?

Kamara
Crudeli4President
00Tuesday, October 12, 2021 5:38 PM
Come ho scritto sopra Kaka e Sheva sono stati ceduti in altri contesti.
Non capite, o fate finta di non capire, che il nocciolo della questione sta tutta lì.
Negli anni di quei due non si vedeva quasi mai un giocatore importante cambiare casacca a zero, oggi sta diventando, e diventerà sempre più, pratica comune perchè le società che acquistano hanno maggiore convenienza a fare così e idem i calciatori e soprattutto i procuratori.

E per la cronaca, Sheva e Kaka vi hanno portato trofei per gli altri 9/11 che erano in campo con loro. Kaka quando è tornato da solo non ha risolto un cazzo (come normale che fosse), idem se fossero stati nel pieno della carriera nel Milan di questi ultimi anni. Allo stesso modo Donnarumma avrebbe vinto trofei nel milan di allora.
Mi sembra che stiate cominciando un po' ad arrampicarvi sugli specchi pur di criticare qualsiasi cosa faccia o dica.
Andate avanti.
FBI83
00Tuesday, October 12, 2021 6:02 PM
Re:
Crudeli4President, 12/10/2021 17:38:

Come ho scritto sopra Kaka e Sheva sono stati ceduti in altri contesti.
Non capite, o fate finta di non capire, che il nocciolo della questione sta tutta lì.
Negli anni di quei due non si vedeva quasi mai un giocatore importante cambiare casacca a zero, oggi sta diventando, e diventerà sempre più, pratica comune perchè le società che acquistano hanno maggiore convenienza a fare così e idem i calciatori e soprattutto i procuratori.

E per la cronaca, Sheva e Kaka vi hanno portato trofei per gli altri 9/11 che erano in campo con loro. Kaka quando è tornato da solo non ha risolto un cazzo (come normale che fosse), idem se fossero stati nel pieno della carriera nel Milan di questi ultimi anni. Allo stesso modo Donnarumma avrebbe vinto trofei nel milan di allora.
Mi sembra che stiate cominciando un po' ad arrampicarvi sugli specchi pur di criticare qualsiasi cosa faccia o dica.
Andate avanti.



Sei tu che guardi da fuori e non capisci


Sono sbagliati modi, tempi, dichiarazioni, tutto...già questo a 18 anni ha minacciato col suo illustre compare il milan di perderlo a zero una volta,
Fass1 disse ciò: "Donnarumma non rinnova. Ce lo ha comunicato Raiola. È una decisione definitiva presa dal giocatore. Una scelta che ci amareggia"
Risultato contratto di 6 milioni per 5 anni e 1 anno al fratello
Al momento di rinnovare nuovamente stessa storia, tira e molla per 1 anno, articoli su giornali, dichiarazioni di ciccio caio sempronio ma lui sempre muto

Ma l'hai letta la lettera di "addio"? Certe scelte sono difficili(cit)

La gente poi si esaspera, soprattutto se vede che adesso una voce ce l'ha e minchia quanto parla

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:47 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com