VAI AL SITO DI FIORI DI PENSIERO

 



 







 





 

    COME REGISTRARSI    CERCA NEL FORUM   CERCA UTENTI FREEFORUMZONE   DISCUSSIONI RECENTI   REGOLAMENTO DI FIORI DI PENSIERO   ENTRA IN CHAT   LINKS AGLI AMICI     
  Pubblicazione di scrittori dilettanti © È vietato copiare senza l'autorizzazione dell'autore. redazionedifiori@hotmail.com    

 

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

UN MEGA...

Last Update: 1/17/2011 12:00 PM
4/26/2004 3:02 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho visto, ieri sera

LA PASSIONE DI GESU' CRISTO


diretto da Mel gibson e girato a Matera; finalmente con molti attori italiani.

Direi che è stato


MAGNIFICO.


Ho vissuto "in diretta" la sofferenza del Cristo, la sua innocenza, la politica (sempre lei) dei sacerdoti, il rimorso diverso di Giuda e di Pietro.
Piacevolissima l'idea di lasciare i protagonisti con la loro voce, non doppiati (sottotitoli che nemmeno ti accorgevi ci fossero tanto era intensa la recitazione); Gesù e il popolo che parlavano in aramaico e i romani in latino.
L'inizio, nell'orto degli ulivi, oscurato appositamente da una nebbiolina bluastra che sfumava i contorni e creava un'emozionante suggestione.

Per quella morte noi siamo rinati, facciamo che non sia invano e non confondiamo Gesù con allah e i suoi amichetti.
F I O R E

Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo

E' giusto adorare Gesù?Testimoni di Geova Online...69 pt.6/16/2019 6:14 AM by I-gua
Alessandra Viero (TgCom24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...22 pt.6/15/2019 5:15 PM by Venal.90
TottiSenza Padroni Quindi Roma...17 pt.6/15/2019 9:39 PM by Giacomo(fu Giacomo)
Il ForumGP degli Utenti - Partito il GP #2 - Bisogna votare minimo 18 UtentiAnkie & Friends - L&#...16 pt.6/15/2019 9:03 PM
AAA....cercarsi Bomber di RAZZA PURA!!blog191215 pt.6/16/2019 6:55 AM by m.totaro
Vighizzolo 9 giugno 2019 Trofeo TIM Kart Cross MSPIl Forum di www.autocross...13 pt.6/15/2019 3:36 PM by acm46
OFFLINE
Email User Profile
Post: 110
Post: 105
Registered in: 3/12/2003
Gender: Male
4/26/2004 3:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Eppure Gesù è morto e risorto per tutti, compresi gli "amichetti" di Allah.

Il film di Gibson ha il merito di rendere più veritiero, immediato e sensibile il dolore fisico del Figlio di Dio, a differenza del "Gesù" di Zeffirelli, disegnato su misura per la comoda cristianità borghese e salottiera dell'Italia postmoderna che si impressiona e dà di stomaco davanti al dolore, motivo per cui il falso Gesù zeffirelliano viene spogliato della elegante vestaglia con cui ha solennemente percorso il Calvario, poi viene gentilmente inchiodato alla croce senza perdere un goccio di sangue, con l'aria di uno che dice: "fatemi sbrigare questa noiosa formalità, poi ci vediamo domenica al club, si pranza, si va tutti al campo di golf, poi alle 5 ci prenderemo il the e poi via con la solita canasta!". Il ridicolo "Gesù" di Zeffirelli, con quell'aria un po' snob e un po' stupefatta, nel senso di abuso di canne. Non a caso Zeffirelli ha trovato orribile e diseducativo il film di Gibson. Molti hanno detto che i bambini non devono vederlo. E' la stessa "cultura" che quando muore il nonno lo nascondono al nipotino e gli dicono che è andato in America, o sulla Luna a seconda del grado di imbecillità, perché i bambini devono pensare che il mondo è tutto bello, pulito e giusto, e la morte non esiste.
Infine si sono incazzati gli Ebrei e non capisco proprio il perché, visto che il film non aggiunge e non toglie nulla alla storia conosciuta. Vorrà dire che al prossimo film che si girerà su Gesù la storia sarà ambientata in Lomellina invece che in Palestina e invece dei Farisei e del Sinedrio a condannarlo saranno gli Elettricisti e il Giudice Sportivo della Lega Calcio, così gli Ebrei non si incazzeranno. Poi magari, tanto per riscrivere la storia a loro gradimento, potremmo fare un bel film sul popolo Palestinese umiliato e massacrato dall'Ordine dei Commercialisti.
Insomma il film di Gibson qualche limite ce l'ha, per esempio non vi è traccia di Resurrezione e non è una mancanza da poco. però ha anche dei meriti, per esempio quello di far crollare certi muri di ipocrisia dietro a cui risulta comodo e conveniente celare certe realtà storiche e quotidiane.


W a l k o
4/27/2004 12:30 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Eccome se la RESURREZIONE C'ERA.

La pietra si è aperta lasciando entrare il sole, poi quando si è chiusa si è visto il lenzuolo che avvolgeva Gesù che si muoveva e LUI che, vivo, se ne stava assorto in preghiera.

Non posso non capire gli ebrei del tempo del Nazareno.
Loro si aspettano il messia, IL FIGLIO DI DIO, lo aspettano, come farei io: tra luci, tuoni, folgori, effetti speciali al massimo grado; arriva uno, un barbone, senza casa, figlio di un po' meno povero di quanto s'immagini, carpentiere e si autoproclama FIGLIO DI DIO.

Come se il mio vicino di casa, che lavora alla Montedison, con la tuta unta e bisunta, venisse da me a dirmi: "Guarda che io sono figlio di Dio"
Lo prenderei per matto e, se insistesse, chiamerei i miei sacerdoti e dopo, lo faremmo rinchiudere al manicomio criminale di Castiglione delle Stiviere (MN) perchè squilibrato.
F I O R E

Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo

OFFLINE
Email User Profile
Post: 111
Post: 106
Registered in: 3/12/2003
Gender: Male
4/27/2004 6:47 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non ho inteso esprimere alcun tipo di giudizio verso il popolo Ebreo per la condanna di Gesù; anch'io capisco l'imbarazzo e l'incredulità di chi si attendeva un condottiero invincibile per conquistare il mondo e si trova di fronte un carpentiere che forma un piccolo "esercito" disarmato con alcuni pescatori, un pubblicano, una prostituta, qualche sfaccendato e poche pie donne, che dice "a Cesare quel che è di Cesare", che butta fuori dal tempio rispettabili commercianti e cambiavalute, passa come un carrarmato su certi dogmi inviolabili, come le proibizioni del sabato e il lavarsi le mani sino ai gomiti prima di toccare cibo, e infine osa proclamarsi figlio di Dio. Non ho fatto altro che sottolineare la fedeltà del film sotto il profilo cronachistico che ci è noto, per cui dire che il film in questione è anti-ebreo equivale a sostenere che lo sono anche i Vangeli.

Riguardo la Resurrezione, c'è solo quell'accenno un po' stile fantasy. In tutti i film su Gesù comunque manca questa parte importante manca o è carente.
Mi piacerebbe scrivere una sceneggiatura su Gesù risorto, che comincia ad Emmaus ("Lo Straniero di Emmaus" potrebbe essere il titolo) e termina con l'Ascensione passando attraverso incontri (con riferimento evangelico e anche di fantasia), gesti, parole e flash-back, ma anche... non so come si dice correttamente: flash-back all'inverso, verso il futuro.



W a l k o
4/28/2004 2:16 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non era assolutamente una critica verso te, Walko; era solo un mio pensare ad alta voce.
So che c'è una corrente fortissima di antisemitismo e parlavo tra me e me, mentre scrivevo.
Nulla toglie che il popolo ebraico sia innocente, per i sacerdoti era una questione di potere.


Credo che Mel Gibson abbia esplicitamente inteso LA PASSIONE E LA MORTE, da qui il titolo; il mistero di un Dio fattosi uomo, che dal giovedì sera al venerdì pomeriggio si consegna liberamente ai carnefici.
Molti falsh back rammentano le Sue parole e i suoi gesti; magari ci sarà la Resurrezione in un secondo momento.
F I O R E

Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo

OFFLINE
Email User Profile
Post: 862
Post: 2
Registered in: 12/5/2009
Gender: Female
1/16/2011 6:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ancora per te, Giancarlo, il compito di passarlo a Edgardo. [SM=g27825]
Visto il nuovo video?

Non so a te ma a me sono piaciute le musiche, così recenti ed innovative [SM=g27819] [SM=g27816] e il passo del Trapattoni, mentre si aveva una crisi mistica con tanto di calzini bianchi. [SM=x142840] [SM=x142867] [SM=x142887]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 30,925
Post: 29,083
Registered in: 1/26/2003
Gender: Male
1/17/2011 12:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote



In face book hai l'amicizia diretta di Edgardo.
Quindi non serve sia io ad invitarlo ogni volta e sono convinto che sarà felice ricevere tuoi messaggi.
Ciao
Giancarlo


...

- Quando le parole hanno la musica dentro e la strofa è canto, allora il pensiero è diventato poesia.- (Cobite)
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:38 AM. : Printable | Mobile | Regolamento | Privacy
FreeForumZone [v.5.0.0] - Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com

<<  Vai al sito Fiori di Pensiero      <<  Vai alle Poesie in Pergamena


 AIUTARE I BAMBINI  onlus - Per l'adozione a distanza di progetti di vita e di bambini in tutto il mondo