AWARD & OSCAR FFZ...te la do io la Merica!

Febbraio 2009 - Intervista a ugo.p

  • Posts
  • OFFLINE
    ilpoeta59
    Post: 49,392
    Post: 35,940
    Registered in: 2/4/2004
    Registered in: 11/13/2004
    Gender: Male
    Admin Unico
    Amministratore Unico
    00 2/15/2009 11:31 PM
    Ciao, benvenuto/a nella tua intervista, tanto per cominciare ci dici come hai conosciuto il forum degli Awards e perché ti sei iscritto/a alle gare?





  • ugo.p
    00 2/16/2009 11:52 AM
    Mi e' arrivato un invito. sono venuto a dare un'occhiata, mi e' sembrata una cosa simpatica e non troppo impegnativa ( sono pigro) e quindi mi sono iscritto
  • Frida07
    00 2/16/2009 12:18 PM
    Un pigro, un bradipo..insomma un uomo in letargo?
  • ugo.p
    00 2/16/2009 12:56 PM
    in letargo non proprio. ma decisamente vivere in Giappone, pur avendo diversi aspetti positivi, stanca parecchio
  • Frida07
    00 2/16/2009 2:26 PM
    A parte la stanchezza, come ti ci trovi in Giappone?
  • ugo.p
    00 2/17/2009 10:04 AM
    E' un paese molto diverso da noi, soprattutto per il modo di pensare.
    Un paese pero` molto serio, dove chi sbaglia paga e basta.
    Guardate cosa e' successo al ministro dell'economia. qui al primo errore sei fuori. e per questo tanti immigrati che non ce la fanno si portano dietro un forte risentimento verso questo paese.
    Qui se lavori duro e ti adegui alla loro mentalita' puoi aver soddisfazioni che in Italia difficilmente otterresti ( a parita' d'impegno)
    Anche se la crisi si comincia a sentire fortemente il sistema tutto sommato consente ancora qualche opportunita' per chi ha voglia di rimboccarsi le maniche
    ad esempio da un punto di vista economico qui esiste il vero liberismo altro che Italia....niente licenze, se vuoi aprire un'attivita' la apri e basta. Lo stato controlla solo che sia conforme alle leggi sanitarie ecc.
    Quindi tanta gente apre bar- ristoranti ecc poi pero' se fa il botto sono fatti suoi.
    Certo la loro mentalita' e' difficile da comprendere, spesso mi arrivano qui ragazzi che pensano di trovarsi nel Paese dei manga e del sushi e quando trovano lavoro cominciano ad incazzarsi che vengono sfruttati.
    Qui lavorare 12-13 ore il giorno non e' certo un'eccezione. il lavoro va finito e fino ad allora non si fa festa. Di straordinario retribuito neanche a parlarne.
    Poi pero' ci sono i lati positivi, quelli per cui ho deciso di vivere qui:
    La sicurezza. Qui vedi i bambini che in fila con i loro zainetti colorati se ne vanno a scuola e ne fanno ritorno da soli, nessun adulto li accomapgna perche' non corrono rischi. Le ragazze passeggiano da sole anche la sera e nessuno le disturba.
    queste sono cose che ti cambiano la vita. In 12 anni che vivo qui non ho mai avuto problemi di violenza, mai litigato con nessuno e mai subito torti.
    Non posso dire lo stesso del mio paese d'origine. Inoltre qui tutti fanno gioco di squadra. Nessuno parla di politica ( anche se chiaramente ognuno ha la sua opinione). Litigare per le differenze politiche non appartiene a questo popolo che rispetta le opinioni e le religioni altrui.
  • Frida07
    00 2/17/2009 5:52 PM
    Quindi dimmi, i motivi per cui sei lì non li conosco, mi pare di capire però che non torneresti in Italia ..sbaglio?
  • ugo.p
    00 2/18/2009 12:24 AM
    No non sbagli affatto
    cara Frida anche se a volte mi prende un po' di nostalgia. ad esempio vedendo che sei di Carrara un po' mi e' presa la mancanza delle mie care Apuane ( sono nato in Garfagnana)
    Ma ormai sono qui da 12 anni. ho messo su famiglia e poi........scusa ma a vederla dal di fuori l'Italia non e' molto invitante, anzi mi sembra decisamente peggiorata.
    Un tempo eravamo, forse, piu' poveri ma piu'allegri. ora in Italia non ride piu' nessuno. tutti incazzati, tutti nemici.
    Fino a 15-20 anni fa', al bar si ritrovavano persone di destra e di sinistra, certo litigavano anche, ma questo non gli impediva di giocare a carte o di bere assieme. ora il paese e' diviso a meta' da un odio cosi' profondo che non credo sia piu' sanabile.
    Anche la faccenda di quella povera ragazza (Eluana) vista dall'estero non e' stata certo edificante.
    Un dramma che in qualsiasi paese sarebbe stato unicamente un dolore privato in Italia e' diventato causa di una battaglia politica che nessuno all' estero ha ne' compreso ne' tantomeno apprezzato.
    Insomma il Giappone ha tanti difetti ma ne' lo Stato ne' alcuna religione si permettono di entrare nella vita dei cittadini. qui ho conosciuto la vera liberta'. la liberta' di lavorare senza pastoie burocratiche, la liberta' di potermi muovere e uscire a qualsiasi ora del giorno e della notte senza aver paura, la liberta' di poter educare i propri figli senza incursioni da parte di nessun credo religioso ( sceglieranno quando saranno grandi)e tante altre piccole liberta'/comodita' connesse alla sicurezza sociale come ad esempio i negozi aperti 24 ore su 24, i distributori automatici di bevande ogni 100 metri, negozi dove veramente il cliente ha sempre ragione ecc ecc
    [Edited by ugo.p 2/18/2009 1:08 AM]
  • =ReLeone=
    00 2/18/2009 8:59 AM
    Dal giappone... all'Italia cosa ti ha fatto aprire un forum su FreeForumzone? come l'hai scoperto nella miriade delle piattaforme esistenti.?
    Sei un affezionato di FreforumZone o hai altri forum?
  • ugo.p
    00 2/28/2009 5:36 AM
    scusa sto iniziando un lavoro nuovo e sono talmente preso da essermi dimenticato dell'intervisa.
    risposte: no non ho altri forum. alcuni anni fa facevo parte di un forum assieme ad altri amici.
    Purtroppo ci fu un forte scontro con l'admin e molti di noi se ne andarono fondando a loro volta altri forum.
    con 5 o 6 amici mettemmo su C'era una volta (Luglio 2005) e scegliemmo FFz perche' qui c'erano i forum di altri "fuoriusciti" e pensavo di stabilire legami di gemellaggio o fratellanza con loro.
    devo dire che verso la fine del 2006 il forum si trasferi' su un'altra piattaforma che (apparentemente) garantiva una maggior visibilita' nei motori di ricerca, il nome nell'indirizzo web (http://ceraunavolta.devil.it/) e una maggior facilita' di gestione, soprattutto nel post immagini.
    dopo nemmeno un anno pero' siamo tornati perche' c'era presa nostalgia e cosi' eccoci qui di nuovo.
    Anche se ritengo che FFz, potrebbe essere migliorata in piu' punti sono altrettanto convinto che sia una piattaforma molto accogliente e con uno staff tecnico molto preparato
    [Edited by ugo.p 2/28/2009 5:39 AM]