MULTIforum Il primo forum italiano dedicato alla Ducati Multistrada

Vogliamo la Multistrada V2

  • Posts
  • OFFLINE
    fsolustri
    Post: 50
    Registered in: 5/28/2010
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 9:31 AM
    Sogno una nuova moto, si chiamerà Multistrada V2, con il bicilindrico desmo 1260 euro 5, con il faro e il cruscotto della V4, la sella riscaldata, il monobraccio posteriore e la ruota da 17... aspetto volentieri 12 mesi e intanto mi godo la mia 1260S. ❤
  • OFFLINE
    Dani1000
    Post: 5,335
    Registered in: 3/2/2006
    Location: GENOVA
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 9:49 AM
    Io invece la vorrei come la Hupermotard 950, magari con giusto 50 cc in più per fare conto tondo e dare ancora un po' di coppia ai bassi. Sella stretta e filante (magari un po' più sagomata per il passeggero). Un serbatoio e d un cupolino grandi e magari simili alla Multistrada 950 per avere un po' di autonomia per i viaggi e per avere più protezione aerodinamica. 200 kg di peso e 110/120 cv. Look aggressivo, ma colorazioni "eleganti". ruote leggere e ovviamente col 17 davanti e il 180 dietro. ABS, un controllo della trazione base (si o no), 2 mappe (LOW e HI). Sono indeciso sulle sospensioni elettroniche, non so se sia meglio delle belle sospensioni analogiche o no. magari uno può scegliere. oppure un bel misto.
    Prezzo 15000 circa, accetto anche qualcosa in più, ma poco




    NEL BENE O NEL MALE NULLA ACCADE PER CASO

  • OFFLINE
    Phrankie
    Post: 553
    Registered in: 1/6/2018
    Location: VENEZIA
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 10:49 AM
    Io invece vorrei una Multistrada con le caratteristiche della 1260: cerchi da 17 col 190 post, monobraccio, Desmo....
    Ma col V4!
    Bisogna provarlo, l'unico V4 che si avvicina è il 1100 del Tuono di Aprilia, oppure la SF V4. (Ma quello Aprilia è più simile al Granturismo per cavalleria e coppia).
    Io ero innamorato di quel motore e fidatevi che perdi poco in basso rispetto ad un V2 ma guadagni tantissimo in tutti gli altri frangenti, medi comunque pieni, regolarità in basso, allungo sconosciuto ad un bicilindrico.
    E' vero che il twin ha il suo carattere ma un 4 cilindri a scoppi irregolari come quello Aprilia o il Twin Pulse di Ducati hanno anche loro caratteristiche peculiari che gli danno carattere a differenza di un 4 in linea "screamer" che è elettrico.
  • OFFLINE
    nikkyo77
    Post: 1,383
    Registered in: 3/21/2012
    Location: CASTELFIDARDO
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 11:29 AM
    Re:
    fsolustri, 15/12/2020 09:31:

    Sogno una nuova moto, si chiamerà Multistrada V2, con il bicilindrico desmo 1260 euro 5, con il faro e il cruscotto della V4, la sella riscaldata, il monobraccio posteriore e la ruota da 17... aspetto volentieri 12 mesi e intanto mi godo la mia 1260S. ❤



    Io ci aggiungerei un variatore di fase di seconda generazione e perché no abbinato ad un volumetrico per ridurre la cilindrata/peso a parità di potenza, iniezione diretta ... insomma un motore veramente rivoluzionario per il settore motociclistico 😀
  • OFFLINE
    multimarco
    Post: 28,131
    Registered in: 10/29/2004
    Location: USMATE VELATE
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 1:48 PM
    Re: Re:
    nikkyo77, 15/12/2020 11:29:



    Io ci aggiungerei un variatore di fase di seconda generazione e perché no abbinato ad un volumetrico per ridurre la cilindrata/peso a parità di potenza, iniezione diretta ... insomma un motore veramente rivoluzionario per il settore motociclistico 😀



    Mi sarebbe piaciuta l'ignezione diretta invece del variatore di fase ma ora se la metti ti fanno mettere anche il fap ,perchè con la diretta a certi carichi emette polveri sottili ,non come i puzzadiesel ma un pò lo fa







    Dove è finito il filemanager!!
  • OFFLINE
    nikkyo77
    Post: 1,383
    Registered in: 3/21/2012
    Location: CASTELFIDARDO
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 2:24 PM
    Re: Re: Re:
    multimarco, 15/12/2020 13:48:



    Mi sarebbe piaciuta l'ignezione diretta invece del variatore di fase ma ora se la metti ti fanno mettere anche il fap ,perchè con la diretta a certi carichi emette polveri sottili ,non come i puzzadiesel ma un pò lo fa






    Magari entrambe ... io intendevo un variatore di fase di seconda generazione cioè che varia anche l'alzata valvole invece che solo la fase, anche se il top è il sistema freevalve della koenigsegg ... con questo sarebbero stati credibili sulla rimozione del desmo 😁
  • OFFLINE
    Phrankie
    Post: 553
    Registered in: 1/6/2018
    Location: VENEZIA
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 2:54 PM
    Re: Re: Re: Re:
    nikkyo77, 15/12/2020 14:24:



    Magari entrambe ... io intendevo un variatore di fase di seconda generazione cioè che varia anche l'alzata valvole invece che solo la fase, anche se il top è il sistema freevalve della koenigsegg ... con questo sarebbero stati credibili sulla rimozione del desmo 😁

    Beh, rimangono comunque credibili.
    Anche se io il Desmo l'avrei mantenuto come peculiarità.
    Ma ad essere sinceri, su un motore che ha il limitatore a 11.500 giri e con i materiali attuali il Desmo non porta a grandi benefici.
    Notevole dal punto di vista tecnico la registrazione valvole a 60.000.
    Ma come ho già scritto altrove con quello che consuma il V4 te lo spendi in benzina il Desmoservice dei 30.000 del 1260....
    In ogni caso non è una distribuzione a molle banale vista l'affidabilità e la durata ...
    Ma ribadisco che da Ducatista avrei mantenuto il Desmo...

    Oltretutto le molle hanno contribuito a dare al motore una erogazione più fluida come conseguenza del maggior carico che richiedono ai bassi regimi rispetto al Desmo facendo perciò lavorare il motore in zone di miglior rendimento termodinamico.
    [Edited by Phrankie 12/15/2020 2:55 PM]
  • OFFLINE
    Parrus74
    Post: 579
    Registered in: 3/8/2012
    Location: FIRENZE
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 3:16 PM
    Da quanto ho capito 1260 è stato aggiornato euro 5 per Diavel e Xdiavel per concludere il loro normale ciclo di vita. I nuovi modelli (o probabilmente il nuovo modello) che verrà dopo avrà il V4 granturismo che diventerà l'unica soluzione per le Ducati over 1000. Interessante è capire invece cosa succederà al di sotto del 1000 dove ad oggi c'è Testastretta 950 per tutta la gamma ad eccezione del Superquadro 955 che oggi motorizza solo Panigale V2 (e domani Streetfighter V2). Probabilmente faranno un nuovo motore bicilindrico al di sotto del mille strettamente imparentato con il V4, chissà…
    Per i modelli, ho notato un po' di sorrisini alla richiesta di una Multistrada con il 17 che credo verrà dopo la Enduro con serbatoio maggiorato, mentre l'idea di una Hyper con cupolino (o una Supersport con manubrio rialzato) è un mio vecchio sogno che vorrei vedere al posto della Hypermotrd che come modello mi è sempre piaciuto ma è in un segmento moribondo.
    Credo che il prossimo step sulle medie cilindrate sarà la Desert X con ruota da 21 che potrebbe avere il testastretta 950 (e non il 1100 due valvole come inizialmente previsto).
    Sono curioso di capire se sarà riproposta una Multistrada più piccola su base V4 come fatto per la 950 che potrebbe chiamarsi V2...


    [Edited by Parrus74 12/15/2020 3:17 PM]
  • OFFLINE
    nikkyo77
    Post: 1,383
    Registered in: 3/21/2012
    Location: CASTELFIDARDO
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 3:18 PM
    Re: Re: Re: Re: Re:
    Phrankie, 15/12/2020 14:54:

    Beh, rimangono comunque credibili.
    Anche se io il Desmo l'avrei mantenuto come peculiarità.
    Ma ad essere sinceri, su un motore che ha il limitatore a 11.500 giri e con i materiali attuali il Desmo non porta a grandi benefici.
    Notevole dal punto di vista tecnico la registrazione valvole a 60.000.
    Ma come ho già scritto altrove con quello che consuma il V4 te lo spendi in benzina il Desmoservice dei 30.000 del 1260....
    In ogni caso non è una distribuzione a molle banale vista l'affidabilità e la durata ...
    Ma ribadisco che da Ducatista avrei mantenuto il Desmo...

    Oltretutto le molle hanno contribuito a dare al motore una erogazione più fluida come conseguenza del maggior carico che richiedono ai bassi regimi rispetto al Desmo facendo perciò lavorare il motore in zone di miglior rendimento termodinamico.



    Concordo sull'inutilità del desmo a livello pratico su questi motori, chiaramente è una questione di immagine, rinunci ad una caratteristica distintiva per questioni di costi , condivisibile , chiaramente non potevano giustificarlo in questo modo, si sono inventati la scusa pseudo credibile della registrazione a 60 mila km, la distribuzione è abbastanza banale, bialbero con bilancieri, l'eventuale tecnologia che ha permesso di arrivare a 60 mila km di registrazione non sono sicuramente le molle ma semmai i materiali di ricopertura delle valvole e delle sedi, la stessa cosa era possibile farla con il desmo, ma forse sarebbe stato solo controproducente per i service ducati.

    Non ho ben capito cosa intendi quando dici "come conseguenza del maggior carico che richiedono ai bassi regimi "



  • OFFLINE
    Blackdog60
    Post: 683
    Registered in: 3/4/2018
    Location: ROMA
    MULTIfriend
    00 12/15/2020 10:00 PM
    Phrankie, 15/12/2020 10:49:

    Io invece vorrei una Multistrada con le caratteristiche della 1260: cerchi da 17 col 190 post, monobraccio, Desmo....
    Ma col V4!
    Bisogna provarlo, l'unico V4 che si avvicina è il 1100 del Tuono di Aprilia, oppure la SF V4. (Ma quello Aprilia è più simile al Granturismo per cavalleria e coppia).
    Io ero innamorato di quel motore e fidatevi che perdi poco in basso rispetto ad un V2 ma guadagni tantissimo in tutti gli altri frangenti, medi comunque pieni, regolarità in basso, allungo sconosciuto ad un bicilindrico.
    E' vero che il twin ha il suo carattere ma un 4 cilindri a scoppi irregolari come quello Aprilia o il Twin Pulse di Ducati hanno anche loro caratteristiche peculiari che gli danno carattere a differenza di un 4 in linea "screamer" che è elettrico.

    Questo era esattamente quello che io avrei desiderato!
    Alla domanda - non mia - in concessionaria di notizie su una prossima V4 con il 17, la risposta è stata che hanno ricevuto indicazioni da Ducati di dire che al momento non c’è nulla in preparazione.
    E purtroppo io ci credo.




    "For what is a man, what has he got
    If not is bike, then he has naught..."
  • OFFLINE
    Phrankie
    Post: 553
    Registered in: 1/6/2018
    Location: VENEZIA
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 7:39 AM
    Blackdog60, 15/12/2020 22:00:

    Questo era esattamente quello che io avrei desiderato!
    Alla domanda - non mia - in concessionaria di notizie su una prossima V4 con il 17, la risposta è stata che hanno ricevuto indicazioni da Ducati di dire che al momento non c’è nulla in preparazione.
    E purtroppo io ci credo.

    Anche a me il concessionario ha mostrato scetticismo.
    Oltretutto si legge in diverse interviste ai tecnici Ducati che prima vogliono capire l'accoglienza che avrà questo V4.
    Io penso che prima del 2022 non si vedrà nulla. E se la versione attuale avrà successo e dirotterà i possessori di multi 1200 e 1260 non vedremo tanto facilmente un'altra multi col 17...
    Per ora, a occhio, sono più quelli che sono passati al V4 piuttosto che ad XR. Turismo veloce praticamente nessuno.
  • OFFLINE
    Phrankie
    Post: 553
    Registered in: 1/6/2018
    Location: VENEZIA
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 7:51 AM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    nikkyo77, 15/12/2020 15:18:



    Concordo sull'inutilità del desmo a livello pratico su questi motori, chiaramente è una questione di immagine, rinunci ad una caratteristica distintiva per questioni di costi , condivisibile , chiaramente non potevano giustificarlo in questo modo, si sono inventati la scusa pseudo credibile della registrazione a 60 mila km, la distribuzione è abbastanza banale, bialbero con bilancieri, l'eventuale tecnologia che ha permesso di arrivare a 60 mila km di registrazione non sono sicuramente le molle ma semmai i materiali di ricopertura delle valvole e delle sedi, la stessa cosa era possibile farla con il desmo, ma forse sarebbe stato solo controproducente per i service ducati.

    Non ho ben capito cosa intendi quando dici "come conseguenza del maggior carico che richiedono ai bassi regimi "




    Intendo che una distribuzione desmodromica ha la caratteristica di assorbire potenza proporzionalmente al quadrato del regime di rotazione, perciò bassi giri poca potenza assorbita e farfalla più chiusa per la minore resistenza che oppone.
    Le valvole invece sono dimensionate per non sfarfallare al regime massimo di rotazione ed assorbono la stessa potenza indipendentemente dal regime. Pertanto ai bassi regimi assorbono una potenza sovrabbondante richiedendo maggior apertura delle farfalle.
    Dunque il vantaggio del Desmo è che a bassi regimi assorbe meno potenza e dunque migliora i consumi, lo svantaggio è che però a carichi molto parzializzati è difficile (soprattutto con euro 5) avere una erogazione pulita.
    Di contro le molle assorbono più potenza ma con le farfalle più aperte il rendimento del motore è migliore (minori perdite per pompaggio) e si riesce a dare una erogazione più fluida e pulita.

    Su una moto sportiva è un aspetto trascurabile, ma su una Granturismo l'erogazione ai bassi è molto importante.
  • OFFLINE
    multimarco
    Post: 28,131
    Registered in: 10/29/2004
    Location: USMATE VELATE
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 8:21 AM
    Re:
    Phrankie, 16/12/2020 07:39:


    Per ora, a occhio, sono più quelli che sono passati al V4 piuttosto che ad XR. Turismo veloce praticamente nessuno.



    La turismo veloce dovrebbe uscire tra poco con un 900/1000 ,a me piace è sempre piaciuta ma non mi fido ,magari sbaglio una volta nessuno si fidava di Guzzi/Morini/Ducati io le ho sempre prese e non ho mai avuto problemi ,però con MV la storia è molto più pesante per non parlare dell'assistenza.






    Dove è finito il filemanager!!
  • OFFLINE
    Parrus74
    Post: 579
    Registered in: 3/8/2012
    Location: FIRENZE
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 4:40 PM
    Re: Re:
    multimarco, 16/12/2020 08:21:



    La turismo veloce dovrebbe uscire tra poco con un 900/1000 ,a me piace è sempre piaciuta ma non mi fido ,magari sbaglio una volta nessuno si fidava di Guzzi/Morini/Ducati io le ho sempre prese e non ho mai avuto problemi ,però con MV la storia è molto più pesante per non parlare dell'assistenza.





    Non sapevo di un evoluzione della Turismo Veloce in chiave 1000. Io sapevo che pensavano ad un modello integralmente nuovo (intervista di Saradov non so dove). A naso direi che anche loro potrebbero andare su una endurona...


  • OFFLINE
    Parrus74
    Post: 579
    Registered in: 3/8/2012
    Location: FIRENZE
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 4:46 PM
    Re:
    Blackdog60, 15/12/2020 22:00:

    Questo era esattamente quello che io avrei desiderato!
    Alla domanda - non mia - in concessionaria di notizie su una prossima V4 con il 17, la risposta è stata che hanno ricevuto indicazioni da Ducati di dire che al momento non c’è nulla in preparazione.
    E purtroppo io ci credo.



    Dopo aver fatto due chiacchere in sede di presentazione della Multistrada V4 (a cui ero presente per caso) non sarei così sicuro...Di sicuro l'attuale configurazione è vista come ottimale per il cliente main stream, ma qualcosa potrebbe arrivare anche se non subito


  • OFFLINE
    Davide.Soravia
    Post: 299
    Registered in: 2/20/2017
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 5:05 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    Phrankie, 16/12/2020 07:51:

    Intendo che una distribuzione desmodromica ha la caratteristica di assorbire potenza proporzionalmente al quadrato del regime di rotazione, perciò bassi giri poca potenza assorbita e farfalla più chiusa per la minore resistenza che oppone.
    Le valvole invece sono dimensionate per non sfarfallare al regime massimo di rotazione ed assorbono la stessa potenza indipendentemente dal regime. Pertanto ai bassi regimi assorbono una potenza sovrabbondante richiedendo maggior apertura delle farfalle.
    Dunque il vantaggio del Desmo è che a bassi regimi assorbe meno potenza e dunque migliora i consumi, lo svantaggio è che però a carichi molto parzializzati è difficile (soprattutto con euro 5) avere una erogazione pulita.
    Di contro le molle assorbono più potenza ma con le farfalle più aperte il rendimento del motore è migliore (minori perdite per pompaggio) e si riesce a dare una erogazione più fluida e pulita.

    Su una moto sportiva è un aspetto trascurabile, ma su una Granturismo l'erogazione ai bassi è molto importante.

    [/POSTQUOTE


    [Edited by Davide.Soravia 12/16/2020 10:33 PM]
  • OFFLINE
    nikkyo77
    Post: 1,383
    Registered in: 3/21/2012
    Location: CASTELFIDARDO
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 6:44 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    Phrankie, 16/12/2020 07:51:

    Intendo che una distribuzione desmodromica ha la caratteristica di assorbire potenza proporzionalmente al quadrato del regime di rotazione, perciò bassi giri poca potenza assorbita e farfalla più chiusa per la minore resistenza che oppone.
    Le valvole invece sono dimensionate per non sfarfallare al regime massimo di rotazione ed assorbono la stessa potenza indipendentemente dal regime. Pertanto ai bassi regimi assorbono una potenza sovrabbondante richiedendo maggior apertura delle farfalle.
    Dunque il vantaggio del Desmo è che a bassi regimi assorbe meno potenza e dunque migliora i consumi, lo svantaggio è che però a carichi molto parzializzati è difficile (soprattutto con euro 5) avere una erogazione pulita.
    Di contro le molle assorbono più potenza ma con le farfalle più aperte il rendimento del motore è migliore (minori perdite per pompaggio) e si riesce a dare una erogazione più fluida e pulita.

    Su una moto sportiva è un aspetto trascurabile, ma su una Granturismo l'erogazione ai bassi è molto importante.



    Capito il ragionamento, non ho dati alla mano ma mi sembra di ricordare ( ormai l'esame di motori a combustione interna è un lontano ricordo) che la potenza assorbita dalla distribuzione è abbastanza piccola, alla fine le molle non assorbono potenza netta ma sono gli attriti che generano ad assorbire potenza , per avere un effetto sulla posizione della farfalla dovrebbero essere dell'ordine della coppia generata dal motore ..mi sembra parecchio , però interessante , approfondisco volentieri se ti va ;)


  • OFFLINE
    Phrankie
    Post: 553
    Registered in: 1/6/2018
    Location: VENEZIA
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 7:19 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    nikkyo77, 16/12/2020 18:44:



    Capito il ragionamento, non ho dati alla mano ma mi sembra di ricordare ( ormai l'esame di motori a combustione interna è un lontano ricordo) che la potenza assorbita dalla distribuzione è abbastanza piccola, alla fine le molle non assorbono potenza netta ma sono gli attriti che generano ad assorbire potenza , per avere un effetto sulla posizione della farfalla dovrebbero essere dell'ordine della coppia generata dal motore ..mi sembra parecchio , però interessante , approfondisco volentieri se ti va ;)



    Anche io oramai sono lontano da quegli esami... In ogni caso lo hanno dichiarato anche gli ING di borgo Panigale.
    Poi anche secondo me la quota parte di attrito assorbito dalla distribuzione non è così influente.
    Poi magari portano anche loro l'acqua al proprio mulino...
    In ogni caso su un motore turistico dal punto di vista prettamente ingegneristico il Desmo non porta particolari benefici, a differenza delle Panigale V4 che raggiungono regimi stratosferici... O della V2 che ha il superquadro con dimensioni valvole e alzate importanti.

    Però io l'avrei preferito come primizia tecnica anche se non indispensabile. E non sono così convinto che non si potesse portare il Desmo a 60.000 km per il gioco valvole... E comunque non hanno dichiarato che è impossibile, ma che era troppo oneroso. Non ho capito se come spese di sviluppo o di produzione.
    [Edited by Phrankie 12/16/2020 7:21 PM]
  • OFFLINE
    Blackdog60
    Post: 683
    Registered in: 3/4/2018
    Location: ROMA
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 10:16 PM
    Re: Re:
    Parrus74, 16/12/2020 16:46:



    Dopo aver fatto due chiacchere in sede di presentazione della Multistrada V4 (a cui ero presente per caso) non sarei così sicuro...Di sicuro l'attuale configurazione è vista come ottimale per il cliente main stream, ma qualcosa potrebbe arrivare anche se non subito



    Spero sinceramente che tu abbia ragione!




    "For what is a man, what has he got
    If not is bike, then he has naught..."
  • OFFLINE
    melomulti
    Post: 20
    Registered in: 2/11/2018
    Location: ANCONA
    MULTIfriend
    00 12/16/2020 11:09 PM
    Non amo le polemiche e di base sono di poche parole anche perché le parole sono spesso fonte di malintesi. Però Taglioni, a proposito del desmo, disse: "costerà di più, sarà più complicato ma se è fatto bene rende almeno il 10%in più di e inoltre una volta registrato dopo i primi 1.000 km, poi ne fa 50.000 senza interventi". E allora non c'erano i materiali e la tecnologia di oggi. Quindi non mi venissero a raccontare delle molle per fare gli interventi ogni 60.000 km.
    Il desmo è Ducati.
    Il VFR la honda lo fa da decenni.
    Perché dovrei pagare di più per avere le stesse cose?
    [Edited by melomulti 12/16/2020 11:13 PM]
1