00 2/24/2012 10:49 AM
Le mie parole tra le tue labbra
Le tue gambe accavallate al mio ventre
Le mie braccia che ti avvolgono
Le tue mani che mi stringono le spalle
Ansimi in coro
in un fiatone con quattro gocce di sudore
In un bagno pubblico
poco lontano la stazione
Barcellona sorride al sole
e noi pazzi a godere
con i pantaloni alle ginocchia.