grandissimi sportivi che non hanno mai vinto un cazzo

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, [4], 5
The Real Deal
00Tuesday, January 10, 2017 4:50 PM
Re: Re: Re: Re:
Iceman.88, 10/01/2017 16.40:



Gasquet non è un grandissimo del tennis, troppo fragile mentalmente.
Safin ha vinto sicuramente meno in rapporto al talento, ma ha cmq vinto tanto in generale.




Infatti avevo specificato solo in base al talento [SM=x2584191]

Ma.sarebbe una lista lunghissima
Iceman.88
00Wednesday, January 11, 2017 11:12 AM
Re: Re: Re: Re: Re:
The Real Deal, 10/01/2017 16.50:



Infatti avevo specificato solo in base al talento [SM=x2584191]

Ma.sarebbe una lista lunghissima




Eh lo so, ma infatti alcuni che non hanno vinto granchè non corrispondono nemmeno alla definizione di "grandissimo sportivo", altri pur avendo vinto poco hanno cmq conquistato qualcosa di veramente importante.

In realtà volendo si potrebbero inserire nel listone anche Berdych e Tsonga, che magari senza i Fab 4 (o meglio, senza tutti i Fab 4) qualche Slam avrebbero anche potuto vincerlo. Ma c'è anche chi li definisce gregari di lusso (soprattutto Berdych), non a torto.
Per Ferrer, come detto, il discorso è diverso, poichè lui ha tratto il massimo ed anche di più dalle armi che aveva a disposizione.

Ecco, un altro che mi viene in mente è Davydenko. Un Ferrer molto più forte e veloce (nelle sue giornate migliori), ma se prendiamo per buona anche l'accezione "mediatica" di grandissimo sportivo, ecco, lui era proprio l'antitesi [SM=x2584263]
Alla fine pure lui si è portato a casa una ventina di titoli, le ATP Finals, ha battuto tutti i più forti, ma è sempre stato un fortissimo gregario. Non aveva le armi per battere i Fab 4 negli Slam (infatti c'è riuscito solo una volta vs Murray ma nel 2006), e non si può dire assolutamente che abbia vinto meno di quanto avrebbe potuto.
KaiserSp
00Wednesday, January 11, 2017 11:20 AM
Re: Re:
Mr.HHH, 10/01/2017 13.04:




Se, direi come vincere il torneo dell'oratorio.


-Voices-, 10/01/2017 13.37:




ma perché




ok

facciamo la domanda al contrario allora

mi fate 3-4 nomi di cestisti americani NBA per i quali l'oro olimpico abbia spostato in maniera rilevante il giudizio sulla loro carriera sportiva?

ovviamente mi riferisco a nomi di un certo peso, non certo dell'ultima delle riserve

grazie
patriots88
00Wednesday, January 11, 2017 12:54 PM
Non e' questioni di nomi.
Tutti gli atleti americani hanno come obiettivo vincere almeno un oro olimpico perche per loro rappresentare la loro patria e' un grande onore.

se fosse come dite voi perche mai dopo 90 partite stagionali dovrebbero andare a imbarcarsi in un torneo che secondo voi per loro e' inutile nei mesi in cui possono recuperare per la stagione sucessiva

Che poi non valga come un titolo nba OK, ma almeno una medaglia d'oro olimpica la vorrebbero avere tutti.

Poi oh andatevi a leggere le interviste che rilasciano.
Se manco quello vi fa capire che state sbagliando (oro olimpico come ASG lol) allora rimanete convinti che sia come vincere al campetto di strada.
KaiserSp
00Wednesday, January 11, 2017 1:51 PM
Re:
ho fatto una domanda precisa, gradirei una risposta precisa

perchè se no le vostre rimangono opinioni non comprovate da fatti concreti
FBI83
00Wednesday, January 11, 2017 2:36 PM
L'oro olimpico vale tanto solo per gli sport individuali stop


Per gli sport di squadra è una competizione in più

Ma come detto da molti spesso le nazionali che si confrontano non sono neanche professionistiche


MR.Rated R
00Wednesday, January 11, 2017 2:41 PM
Re:
FBI83, 11/01/2017 14.36:

L'oro olimpico vale tanto solo per gli sport individuali stop


Per gli sport di squadra è una competizione in più

Ma come detto da molti spesso le nazionali che si confrontano non sono neanche professionistiche








Adesso non generalizziamo, nella pallavolo e nella pallanuoto per dire l'oro olimpico è di gran lunga il riconoscimento più importante per uno sportivo.
D Vaz
00Wednesday, January 11, 2017 3:03 PM
Re: Re: Re:
KaiserSp, 11/01/2017 11.20:

Mr.HHH, 10/01/2017 13.04:




Se, direi come vincere il torneo dell'oratorio.


-Voices-, 10/01/2017 13.37:




ma perché




ok

facciamo la domanda al contrario allora

mi fate 3-4 nomi di cestisti americani NBA per i quali l'oro olimpico abbia spostato in maniera rilevante il giudizio sulla loro carriera sportiva?

ovviamente mi riferisco a nomi di un certo peso, non certo dell'ultima delle riserve

grazie



Tutto il dream team originale è ricordato per quelle olimpiadi, hanno cambiato la storia del basket olimpico.
Senza quel successo chissà dove sarebbe la nba ora.
Sono ricordati anche per quella medaglia (alcuni solo per quello...)

E se invece del mozzarella da duke avessero portato l'altro in ballottaggio ci si sarebbe divertiti di più.

Se non contasse nulla allora spiegami la scelta di un top 15 all time in svariate voci statistiche di farsi naturalizzare americano per vincere l'oro ad Atlanta
Zigogol71
00Wednesday, January 11, 2017 3:47 PM
malone
jaena pliskin
00Wednesday, January 11, 2017 3:49 PM
hector cuper :cambiasso:

una finale di coppa delle coppe persa con il maiorca
2 finali di coppa dei campioni perse con il valencia
il 5 maggio con l'inter
esce in semifinale di champions con 2 pareggi contro il milan

tutto ciò in 5 anni :conte:
Rakshasa.
00Wednesday, January 11, 2017 4:45 PM
Sì ma ha ragione Kaiser, nella pallacanestro (così come nel calcio) l'oro olimpico vale come il due di briscola
Daron Malakian 94
00Wednesday, January 11, 2017 6:33 PM
Re:
Zigogol71, 11/01/2017 15.47:

malone




stavo guardando le sue statistiche

da giocatore ha fatto 19 stagione e 19 volte è andato ai playoff

Zigogol71
00Wednesday, January 11, 2017 6:35 PM
Re: Re:
Daron Malakian 94, 11/01/2017 18.33:




stavo guardando le sue statistiche

da giocatore ha fatto 19 stagione e 19 volte è andato ai playoff




appunto

e mai un anello
Daron Malakian 94
00Wednesday, January 11, 2017 6:43 PM
Re: Re: Re:
Zigogol71, 11/01/2017 18.35:



appunto

e mai un anello




nel 94 e 95 doveva vincerlo

quella è stata la sua più grossa opportunita

non c'era jordan

ma il nigeriano ce l'aveva più lungo
Iceman.88
00Thursday, January 12, 2017 11:52 AM
Re:
FBI83, 11/01/2017 14.36:

L'oro olimpico vale tanto solo per gli sport individuali stop


Per gli sport di squadra è una competizione in più

Ma come detto da molti spesso le nazionali che si confrontano non sono neanche professionistiche





No, secondo me ci sono semplicemente sport "più olimpici" di altri.
Atletica e nuoto ovviamente, ma anche tutta quella serie di discipline "minori" (da noi) che nelle Olimpiadi vivono il momento di massimo splendore e visibilità.

Zigogol71
00Thursday, January 12, 2017 12:45 PM
Re: Re: Re: Re:
Daron Malakian 94, 11/01/2017 18.43:




nel 94 e 95 doveva vincerlo

quella è stata la sua più grossa opportunita

non c'era jordan

ma il nigeriano ce l'aveva più lungo




hakeem uber alles

forza houston
FBI83
00Thursday, January 12, 2017 12:48 PM
Re: Re:
Iceman.88, 12/01/2017 11.52:



No, secondo me ci sono semplicemente sport "più olimpici" di altri.
Atletica e nuoto ovviamente, ma anche tutta quella serie di discipline "minori" (da noi) che nelle Olimpiadi vivono il momento di massimo splendore e visibilità.





Boh si per la visibilità senza dubbio


KaiserSp
00Thursday, January 12, 2017 12:52 PM
Re: Re: Re: Re:
D Vaz, 11/01/2017 15.03:



Tutto il dream team originale è ricordato per quelle olimpiadi, hanno cambiato la storia del basket olimpico.
Senza quel successo chissà dove sarebbe la nba ora.
Sono ricordati anche per quella medaglia (alcuni solo per quello...)

E se invece del mozzarella da duke avessero portato l'altro in ballottaggio ci si sarebbe divertiti di più.

Se non contasse nulla allora spiegami la scelta di un top 15 all time in svariate voci statistiche di farsi naturalizzare americano per vincere l'oro ad Atlanta


il dream team del 1992 viene giustamente ricordato per l'evento in sè

ma se ai vari Jordan, Bird, Johnson ecc ecc togli l'oro del 1992, NON CAMBIA NULLA per le loro carriere

grandissimi erano e grandissimi rimangono, con o senza l'oro olimpico, che per loro è solo un sottobicchiere dove appoggiare gli anelli NBA

il discorso cambia per uno come Ginobili, dove invece l'oro olimpico è davvero qualcosa in più
KaiserSp
00Thursday, January 12, 2017 12:54 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Zigogol71, 11/01/2017 15.47:

malone



"due ori olimpici"

LOL
FBI83
00Thursday, January 12, 2017 12:55 PM
Re: Re: Re: Re:
D Vaz, 11/01/2017 15.03:



Tutto il dream team originale è ricordato per quelle olimpiadi, hanno cambiato la storia del basket olimpico.
Senza quel successo chissà dove sarebbe la nba ora.
Sono ricordati anche per quella medaglia (alcuni solo per quello...)


E se invece del mozzarella da duke avessero portato l'altro in ballottaggio ci si sarebbe divertiti di più.

Se non contasse nulla allora spiegami la scelta di un top 15 all time in svariate voci statistiche di farsi naturalizzare americano per vincere l'oro ad Atlanta




Seriamente

Secondo te TUTTI questi



Charles Barkley,
Larry Bird,
Clyde Drexler,
Patrick Ewing,
Magic Johnson,
Michael Jordan,
Christian Laettner,
Karl Malone,
Chris Mullin,
Scottie Pippen,
David Robinson,
John Stockton,



sono ricordati per la medaglia d'oro con il Dream Team?

Io che non sono un esperto di basket conosco per bravura: Bird, MJ, Jordan, Malone, Pippen e Stockton
Gli altri non mi sembra che abbiano fatto solo quello

Ma di certo non passano alla storia per aver asfaltato tutti in un'olimpiade

E l'NBA non è cresciuta di certo grazie all'oro più scontato della storia
Iceman.88
00Thursday, January 12, 2017 12:57 PM
Re: Re: Re:
FBI83, 12/01/2017 12.48:




Boh si per la visibilità senza dubbio





E di conseguenza anche per importanza.
Il mondiale di tiro a segno magari per un tiratore è più importante delle Olimpiadi (non credo ma ipotizziamolo per assurdo), ma scommetto che nessuno qui nel forum ha seguito gli ultimi campionati iridati.
Mentre invece alle Olimpiadi tutti a tifare Campriani ed a commentare la finale...

Penso anche alla scherma, o al tiro con l'arco, ai vari sport di lotta. Tutti individuali o "misti" (cioè con anche competizioni a squadre).

gold-member
00Thursday, January 12, 2017 1:28 PM
avranno anche fatto dell'altro, ma alcuni di quelli hanno vinto solo quella medaglia, e nel 92 forse c'era 1/10 di fans nba fuori dall'america rispetto a dopo. per cui un robinson lo conosceva solo chi seguiva l'nba.
ovvio che jordan o magic li conoscessero già in molti perchè erano nomi che andavano al di là del basket come uno conosce woods anche se non ha mai visto una partita di golf.
ma poi che ragionamento è? pure per federer è più importante vincere wimbledon che l'olimipiade, ma una medaglia è sempre una medaglia.
se il prossimo anno messi vince l'europa league non è che verrà considerato più forte ancora (ma manco se vincesse ancore 7 lighe o un altro paio di champions ormai la sua carriera non cambia. l'unica cosa che potrebbe farla migliorare è solo un mondiale) ma resterà sempre un trofeo in bacheca e sicuramente anche se per voi non conta un cazzo lui vorrebbe giocare in finale come vuole giocare in una finale di coppa del re o altro.

chiedi a isaiah thomas se dell'oro olimpico non gliene frega niente
..Ivan Drago..
00Thursday, January 12, 2017 1:36 PM
isiah, innanzitutto, a meno che tu non indenda la pg dei celtics

seconda cosa a lui fregherebbe per motivi extra-campo, di certo dopo due anelli in una nba come quella, la medaglia poteva usarla come portachiavi.

1/10 di fan non credo proprio, era il 92 non il 52, il delirio inarrivato a barcellona non succede con 1/10 dei fan. Poi porcoddio li conoscevano anche in Angola, di che parliamo.


poi ottocento pagine per discutere se per un giocatore nba è importante vincere una medaglia d'oro alle olimpiadi lol, siete di una inconcludenza rara. Prima viene un anello, poi una medaglia olimpica per un cestista americano, fine. Così come viene prima il mondiale di calcio, poi la champions, poi lo scudetto ecc..., non mi sembra così trascendentale come conclusione.

chiediamo a bill russell se rinuncerebbe a uno dei suoi 11 anelli per una medaglia olimpica

ah no, non ne ha bisogno [SM=x4324235]
jaena pliskin
00Thursday, January 12, 2017 1:41 PM
un appunto su messi,perchè non si può sentire che il mondiale non gli cambia la carriera

la carriera di messi è monca

può vincere pure 10 champions e 19 palloni d'oro,fare 2000 gol ecc....
ma se non vince il mondiale ,nell'immaginario collettivo,soprattutto argentino,napoletano e italiano è sotto maradona,pele e ronaldo il fenomeno
vinc78
00Thursday, January 12, 2017 2:06 PM
Re:
jaena pliskin, 12/01/2017 13.41:

un appunto su messi,perchè non si può sentire che il mondiale non gli cambia la carriera

la carriera di messi è monca

può vincere pure 10 champions e 19 palloni d'oro,fare 2000 gol ecc....
ma se non vince il mondiale ,nell'immaginario collettivo,soprattutto argentino,napoletano e italiano è sotto maradona,pele e ronaldo il fenomeno



Direi anche sotto giardino e pires.

Credo che spiegartelo non ha molto senso ma io non so dire chi è il numero uno in assoluto ma (per l'ennesima volta) chi afferma che Maradona sia meglio lo faccia con argomenti diversi da "gne gne Maradona ha vinto una partita mentre Messi l'ha persa al117 minuto"....
jaena pliskin
00Thursday, January 12, 2017 2:10 PM
nel calcio il mondiale vale piu della coppa dei campioni,stop
soprattutto per un campione,non parliamo di massimo oddo e simone barone
se messi non vince con la nazionale ,le sue vittorie saranno solo vittorie del barcelona
chi è piu importante ?pele o distefano?
uno ha 3 mondiali,l'altro 6 coppe dei campioni da protagonista
Iceman.88
00Thursday, January 12, 2017 2:29 PM
Re:
gold-member, 12/01/2017 13.28:

avranno anche fatto dell'altro, ma alcuni di quelli hanno vinto solo quella medaglia, e nel 92 forse c'era 1/10 di fans nba fuori dall'america rispetto a dopo. per cui un robinson lo conosceva solo chi seguiva l'nba.
ovvio che jordan o magic li conoscessero già in molti perchè erano nomi che andavano al di là del basket come uno conosce woods anche se non ha mai visto una partita di golf.
ma poi che ragionamento è? pure per federer è più importante vincere wimbledon che l'olimipiade, ma una medaglia è sempre una medaglia.
se il prossimo anno messi vince l'europa league non è che verrà considerato più forte ancora (ma manco se vincesse ancore 7 lighe o un altro paio di champions ormai la sua carriera non cambia. l'unica cosa che potrebbe farla migliorare è solo un mondiale) ma resterà sempre un trofeo in bacheca e sicuramente anche se per voi non conta un cazzo lui vorrebbe giocare in finale come vuole giocare in una finale di coppa del re o altro.

chiedi a isaiah thomas se dell'oro olimpico non gliene frega niente



Il tennis è un discorso a sè stante.
Negli ultimi anni i Giochi hanno assunto importanza perche c'erano i Fab 4. O meglio, perchè Federer, Djokovic e Nadal avevano già vinto praticamente tutto e l'oro olimpico sarebbe stata la ciliegina su una torta già cmq bella ripiena e farcita.

Nel 2004 Federer alle Olimpiadi ci andò da numero 1 indiscusso, già vincitore di Australian Open e Wimbledon (e già 8 titoli conquistati), ma faticò al primo turno contro Davydenko e perse al secondo contro Berdych, poi eliminato nei quarti.
Quell'edizione la vinse il Cile in pratica, con Massu oro e Gonzalez bronzo, e gli stessi Massu-Gonzalez vincitori del doppio.

Massu che non aveva vinto molto prima e non vinse molto neanche dopo, mentre tra i due Gonzalez ebbe sicuramente più successo con la finale in Australia nel 2007 e la top 5.

Diciamo che le Olimpiadi sono diventate "importanti" nel tennis per l'opinione pubblica dal 2008, quando c'erano anche Nadal e Djokovic e Federer doveva completare il "Golden Slam" o cmq vincere l'oro olimpico, che era l'unica cosa che gli mancava oltre al Roland Garros (e tra le due opzioni, sicuramente all'epoca l'oro sembrava più concretizzabile della Coppa dei Moschettieri, con Nadal ancora imbattuto a Parigi).

PS A Rio ha rivinto Murray, ma gli occhi erano tutti puntati su Djokovic.
Perchè? Perchè gli mancava solo l'oro, dopo aver vinto Parigi.
Zigogol71
00Thursday, January 12, 2017 2:37 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
KaiserSp, 12/01/2017 12.54:



"due ori olimpici"

LOL




che rispetto all'anello contano come il due di briscola

che poi nel 92 se non scioglievano la jugoslavia manco avrebbero vinto su...dream team yankee di sto cazzo
gold-member
00Thursday, January 12, 2017 2:46 PM
Re: Re:
Iceman.88, 12/01/2017 14.29:



Il tennis è un discorso a sè stante.
Negli ultimi anni i Giochi hanno assunto importanza perche c'erano i Fab 4. O meglio, perchè Federer, Djokovic e Nadal avevano già vinto praticamente tutto e l'oro olimpico sarebbe stata la ciliegina su una torta già cmq bella ripiena e farcita.

Nel 2004 Federer alle Olimpiadi ci andò da numero 1 indiscusso, già vincitore di Australian Open e Wimbledon (e già 8 titoli conquistati), ma faticò al primo turno contro Davydenko e perse al secondo contro Berdych, poi eliminato nei quarti.
Quell'edizione la vinse il Cile in pratica, con Massu oro e Gonzalez bronzo, e gli stessi Massu-Gonzalez vincitori del doppio.

Massu che non aveva vinto molto prima e non vinse molto neanche dopo, mentre tra i due Gonzalez ebbe sicuramente più successo con la finale in Australia nel 2007 e la top 5.

Diciamo che le Olimpiadi sono diventate "importanti" nel tennis per l'opinione pubblica dal 2008, quando c'erano anche Nadal e Djokovic e Federer doveva completare il "Golden Slam" o cmq vincere l'oro olimpico, che era l'unica cosa che gli mancava oltre al Roland Garros (e tra le due opzioni, sicuramente all'epoca l'oro sembrava più concretizzabile della Coppa dei Moschettieri, con Nadal ancora imbattuto a Parigi).

PS A Rio ha rivinto Murray, ma gli occhi erano tutti puntati su Djokovic.
Perchè? Perchè gli mancava solo l'oro, dopo aver vinto Parigi.




ma è chiaro che uno slam vale di più di un oro per un tennista, ogni trofeo ha un livello di importanza diversa. come un wimbledon vale molto di più di un australian open no?
ma visto che il topic dice grandi sportivi che non hanno vinto [SM=x4351075]
se si fosse chiamato grandi sportivi che non hanno mail vinto il trofeo più importante per il loro sport allora sarebbe stato diverso e ci mettevi dentro dai messi ai lendl e chissà quanti altri.
per dire due che mi vengono in mente crespo o bergkamp non sono mica due grandi sportivi? non hanno mai vinto ne mondiale ne champions ma le loro coppe uefa o libertadores allora non valgono?
grazie al cazzo che crespo baratterebbe la uefa con la champions come sicuramente ronaldo non baratterebbe nessuna champions neppure con 10 europa league, ma sono trofei no?
io per non vinto un cazzo intendo proprio non vinto un cazzo ecco [SM=x2584263]
Iceman.88
00Thursday, January 12, 2017 3:50 PM
Re: Re: Re:
gold-member, 12/01/2017 14.46:




ma è chiaro che uno slam vale di più di un oro per un tennista, ogni trofeo ha un livello di importanza diversa. come un wimbledon vale molto di più di un australian open no?
ma visto che il topic dice grandi sportivi che non hanno vinto [SM=x4351075]
se si fosse chiamato grandi sportivi che non hanno mail vinto il trofeo più importante per il loro sport allora sarebbe stato diverso e ci mettevi dentro dai messi ai lendl e chissà quanti altri.
per dire due che mi vengono in mente crespo o bergkamp non sono mica due grandi sportivi? non hanno mai vinto ne mondiale ne champions ma le loro coppe uefa o libertadores allora non valgono?
grazie al cazzo che crespo baratterebbe la uefa con la champions come sicuramente ronaldo non baratterebbe nessuna champions neppure con 10 europa league, ma sono trofei no?
io per non vinto un cazzo intendo proprio non vinto un cazzo ecco [SM=x2584263]



La risposta è: dipende.
In generale nel tennis le Olimpiadi vengono dopo gli Slam, ma anche dopo la Davis, forse stanno sullo stesso piano delle Finals.
Però questo vale per i top players in generale: Davydenko, Berdych, Tsonga, Ferrer, la medaglia d'oro penso se la terrebbero al collo pure mentre scopano.

Stesso discorso per Del Potro, che uno Slam lo ha vinto ed è stato pure top 5, ma quando si gioca per l'Argentina non sente ragioni (infatti bronzo a Londra dopo una semifinale spaventosa persa con Federer, ed argento a Rio dopo aver battuto Djokovic, Nadal e quasi Murray, più la Coppa Davis con vittorie incredibili sullo stesso Murray e Cilic).

E dipende pure dal momento della carriera.
Come detto prima, nel 2004 a Federer fregava poco (come gli fregava relativamente del RG, ma non poteva prevedere l'arrivo di Nadal 13 anni fa), nel 2012 era in lacrime dopo la vittoria su Del Potro.
Djokovic piangeva dopo aver perso il primo turno a Rio sempre vs Delpo, e Delpo è ovviamente scoppiato in lacrime sia a Londra (dove peraltro il bronzo lo ha soffiato proprio a Nole) che a Rio.

Diciamo che il tennis non è uno sport "patriottico", per molti giocare la Davis è un peso, le Olimpiadi idem (specialmente se non danno punti ATP), ma quando il traguardo è raggiungibile e c'è la concreta possibilità di vincere, in tanti si riscoprono pronti a difendere i propri colori.
Quello che spesso ne viene fuori sono vere e proprie battaglie sul campo, che male non fanno alla disciplina.

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:51 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com