grandissimi sportivi che non hanno mai vinto un cazzo

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, [3], 4, 5
Cappie
00Monday, January 9, 2017 8:19 PM
L'Oro Olimpico certo però penso lo baratterebbe volentieri con l'anello, già carmelo ne ha 3 d'oro e una di bronzo cambia un bel pò secondo me

detto ciò il titolo dice "grandissimi sportivi" quindi vediamo

rookie dell'anno
7-8 volte all star (non ho numeri sotto mano ma non dovrei cazzare di troppo)
20 anni di carriera
icona per le schiacciate e grande tiratore da fuori

non è un grandissimo sportivo?

dai ciao
Bo_Duke
00Monday, January 9, 2017 8:25 PM
.StraightEdge., 09/01/2017 17.39:

È sbagliatissimo citare carter perché lui vince.



Dai ban.
patriots88
00Monday, January 9, 2017 8:30 PM
Re: Re: Re:
KaiserSp, 06/01/2017 22.29:


l'oro olimpico onestamente vale poco per un giocatore NBA

Carmelo Anthony penso che baratterebbe volentieri le sue quattro medaglie olimpiche (3 ori + 1 bronzo) per un anello NBA




insomma
vincere almeno un oro olimpico con la propria nazionale è tipo l'obiettivo di qualsiasi giocatore americano.
gold-member
00Monday, January 9, 2017 8:41 PM
Re: Re:
Iceman.88, 09/01/2017 18.04:



Titoli di conference e division?
Chiedo eh, perchè ad esempio li vedo nei palmarès delle franchigie, ma non so se valga anche per i giocatori.




grossomodo credo che ad importanza stia appena sopra al campione d'inverno e appena sotto alla coppa italia [SM=x2584263]
jaena pliskin
00Monday, January 9, 2017 8:47 PM
beh bobo vieri andrebbe nominato
Cappie
00Monday, January 9, 2017 9:13 PM
Re: Re: Re: Re:
patriots88, 09/01/2017 20.30:




insomma
vincere almeno un oro olimpico con la propria nazionale è tipo l'obiettivo di qualsiasi giocatore americano.




Mah oddio sarà.. basta guardare in quanti quest anno hanno paccato, curry e lebron in primis.. a dimostrazione che evidentemente se vinci in nba degli ori olimpici te ne sbatti
KaiserSp
00Monday, January 9, 2017 9:17 PM
Re: Re: Re: Re:
patriots88, 09/01/2017 20.30:


insomma
vincere almeno un oro olimpico con la propria nazionale è tipo l'obiettivo di qualsiasi giocatore americano.



di pallacanestro?

ma sei serio?

l'oro olimpico al massimo è l'obiettivo di ripiego per chi sa di non poter vincere l'anello ma non credo che esista un giocatore americano del NBA che, avendo concrete possibilità di vincere il titolo, decida di risparmiarsi in campionato per poi essere al top durante i giochi olimpici
KaiserSp
00Monday, January 9, 2017 9:19 PM
...
MR.Rated R
00Monday, January 9, 2017 9:30 PM
Re:
jaena pliskin, 09/01/2017 20.47:

beh bobo vieri andrebbe nominato





Ci stavo pensando anch'io, uno scudetto l'ha anche visto ma per il resto durante tutta la sua carriera ha avuto un tempismo pessimo.

- Va alla Juve l'anno dopo la vittoria della Champions
- Se ne va dalla Lazio l'anno prima della vittoria dello scudetto
- Se ne va dall'Inter prima che incominciassero a vincere
- Si rompe a pochi mesi dal mondiale 2006, dove probabilmente sarebbe stato convocato come ultimo attaccante al posto di Inzaghi

..Ivan Drago..
00Monday, January 9, 2017 10:59 PM
Re:
Cappie, 09/01/2017 20.19:

L'Oro Olimpico certo però penso lo baratterebbe volentieri con l'anello, già carmelo ne ha 3 d'oro e una di bronzo cambia un bel pò secondo me

detto ciò il titolo dice "grandissimi sportivi" quindi vediamo

rookie dell'anno
7-8 volte all star (non ho numeri sotto mano ma non dovrei cazzare di troppo)
20 anni di carriera
icona per le schiacciate e grande tiratore da fuori

non è un grandissimo sportivo?

dai ciao




rookie dell'anno conta meno del mpv all'all star game a momenti.
le partecipazioni all'all star game [SM=x5100690]


20 anni di carriera. Bene [IMG]http://i66.tinypic.com/6tllvn.jpg[/IMG]

icona per le schiacciate è l'unica cosa giusta, se non fosse che ai fini della discussione puoi ficcartela in culo dato che si parla di grandissimi sportivi, non grandissimi schiacciatori.
tiratore da fuori lol, non è manco nei primi 10 della sua epoca.

no, non è un grandissimo sportivo, è stato un buon giocatore che non è manco nei primi 100 di sempre.

una volta nell'all second team e una volta nel terzo. Minchia, doveva essere una forza della natura [SM=x2585038] [SM=x2585038] [SM=x2585038]
patriots88
00Monday, January 9, 2017 11:45 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
KaiserSp, 09/01/2017 21.17:

patriots88, 09/01/2017 20.30:


insomma
vincere almeno un oro olimpico con la propria nazionale è tipo l'obiettivo di qualsiasi giocatore americano.



di pallacanestro?

ma sei serio?

l'oro olimpico al massimo è l'obiettivo di ripiego per chi sa di non poter vincere l'anello ma non credo che esista un giocatore americano del NBA che, avendo concrete possibilità di vincere il titolo, decida di risparmiarsi in campionato per poi essere al top durante i giochi olimpici


Ma chi ha detto che si risparmiano per le olimpiadi
Gente come kobe e lebron [per non citare quelli del dream team] si e' sparata stagioni da 90 partite, ma han voluto farsi le olimpiadi per poter vincere anche per il proprio paese.

Che non conta come un titolo nba ok, che non conti un cazzo un oro olimpico anche no.
KaiserSp
00Tuesday, January 10, 2017 12:01 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
patriots88, 09/01/2017 23.45:


Ma chi ha detto che si risparmiano per le olimpiadi
Gente come kobe e lebron [per non citare quelli del dream team] si e' sparata stagioni da 90 partite, ma han voluto farsi le olimpiadi per poter vincere anche per il proprio paese.

Che non conta come un titolo nba ok, che non conti un cazzo un oro olimpico anche no.


facciamo un giochino: togliamo a Kobe ed a LeBron gli ori olimpici

adesso, senza più le medaglie, di quanto è cambiata la valutazione della loro carriera sportiva?

risposta: la valutazione della loro carriera sportiva non si è spostata di una virgola perchè per Kobe e LeBron l'oro olimpico è solo un vezzo, come può essere un trofeo estivo per il Real Madrid, visto che i "trofei veri" sono ben altri per un giocatore NBA. In maniera analoga puoi togliere gli ori olimpici a Jordan, O'Neal & co e scoprire che anche per loro non cambia nulla per lo stesso identico motivo.

se vuoi, possiamo rifare lo stesso giochino togliendo a Mascherano i due ori olimpici del calcio e vedere di quanto cambia la sua considerazione globale... ti do un'anticipazione: neanche per lui cambia nulla
Cappie
00Tuesday, January 10, 2017 12:03 AM
Re: Re:
..Ivan Drago.., 09/01/2017 22.59:




rookie dell'anno conta meno del mpv all'all star game a momenti.
le partecipazioni all'all star game [SM=x5100690]


20 anni di carriera. Bene [IMG]http://i66.tinypic.com/6tllvn.jpg[/IMG]

icona per le schiacciate è l'unica cosa giusta, se non fosse che ai fini della discussione puoi ficcartela in culo dato che si parla di grandissimi sportivi, non grandissimi schiacciatori.
tiratore da fuori lol, non è manco nei primi 10 della sua epoca.

no, non è un grandissimo sportivo, è stato un buon giocatore che non è manco nei primi 100 di sempre.

una volta nell'all second team e una volta nel terzo. Minchia, doveva essere una forza della natura [SM=x2585038] [SM=x2585038] [SM=x2585038]




ma sarai down.. cosa devo usare per dimostrare che è un grandissimo giocatore che non ha mai vinto un cazzo ??? i titoli vinti? :durso:

grandissimo sportivo è un concetto globale poi non è che contano solo le prestazioni ma anche quanto uno è conosciuto come giocatore ma va beh cosa ci perdo tempo a fare con un down come te [SM=x5148091]
KaiserSp
00Tuesday, January 10, 2017 12:10 AM
un attimo

l'essere conosciuto ( =la mediaticità) è una cosa ben diversa e può dipendere da fattori non strettamente legati alla bravura

tu puoi essere anche molto conosciuto, ma rimanere un normalissimo giocatore o comunque non così grande come vieni dipinto

Yao Ming era conosciutissimo ovunque ad esempio, ma non lo metterei certo nel gotha della sua epoca

riprendendo il caso di Carmelo Anthony, ricordo chiaramente il battage pubblicitario quando lui e LeBron erano ancora rookie ed i loro volti li ritrovavi ovunque

solo che da allora uno è diventato The King, l'altro è rimasto Carmelo Anthony
Iceman.88
00Tuesday, January 10, 2017 12:24 AM
Re: Re: Re:
gold-member, 09/01/2017 20.41:




grossomodo credo che ad importanza stia appena sopra al campione d'inverno e appena sotto alla coppa italia [SM=x2584263]



E allora vale quello che hai detto tu, perchè nei principali sport americani ci sono tipo 30 franchigie (in basket e football mi pare sia così), tra cui una sola vince il titolo.

Diciamo che oltre all'alloro massimo, contano molto i titoli individuali (MVP, Rookie, e quelli che premiano i vari ruoli).
Cappie
00Tuesday, January 10, 2017 12:35 AM
Re:
KaiserSp, 10/01/2017 00.10:

un attimo

l'essere conosciuto ( =la mediaticità) è una cosa ben diversa e può dipendere da fattori non strettamente legati alla bravura

tu puoi essere anche molto conosciuto, ma rimanere un normalissimo giocatore o comunque non così grande come vieni dipinto

Yao Ming era conosciutissimo ovunque ad esempio, ma non lo metterei certo nel gotha della sua epoca

riprendendo il caso di Carmelo Anthony, ricordo chiaramente il battage pubblicitario quando lui e LeBron erano ancora rookie ed i loro volti li ritrovavi ovunque

solo che da allora uno è diventato The King, l'altro è rimasto Carmelo Anthony




Sisi ma hai ragione però stiamo parlando di grandissimo sportivo per me è una definizione più globale.. per dirti pure Yao per quanto mi riguarda possiamo definirlo grandissimo sportivo (magari non del tutto perchè non ha giocato per tanti anni) però per me una persona che fa parlare di quello sport la puoi chiamare grandissimo sportivo.. se il titolo fosse stato fenomeni che non hanno mai vinto un cazzo carter mica ce lo mettevo
Iceman.88
00Tuesday, January 10, 2017 12:39 AM
Re:
The Real Deal, 09/01/2017 18.26:

Nel tennis, direi Marcelo Rios, ricordato come il più forte a non aver vinto uno Slam, ma non so se sia un "grandissimo sportivo".




Umanamente forse no [SM=x2584263]
Però ha un palmarès di tutto rispetto, 18 titoli, 5 Master 1000 (ex Masters Series), numero 1 del Mondo.

Forse ha avuto una carriera relativamente breve ad alti livelli, ma cmq mi ripeto quando dico che "non vincere nulla" nel tennis è relativo, visto che un giocatore in media gioca 20-25 tornei l'anno.

Ma ogni titolo ha un peso specifico diverso.
Ferrer (un grandissimo, da prendere come esempio, chiariamo) ha vinto 26 tornei in carriera, ma ha giocato "al massimo" una finale Slam ed una alle Finals.
Wawrinka ne ha vinti 15, ma ha 3 Slam in bacheca, per dire.

Ma nessuno si sognerebbe mai di dire che Ferrer non ha vinto nulla (specialmente in relazione ad un talento tutt'altro che cristallino).
..Ivan Drago..
00Tuesday, January 10, 2017 1:32 AM
Re: Re: Re:
Cappie, 10/01/2017 00.03:




ma sarai down.. cosa devo usare per dimostrare che è un grandissimo giocatore che non ha mai vinto un cazzo ??? i titoli vinti? :durso:

grandissimo sportivo è un concetto globale poi non è che contano solo le prestazioni ma anche quanto uno è conosciuto come giocatore ma va beh cosa ci perdo tempo a fare con un down come te [SM=x5148091]




che domande, le partecipazioni all'asg ovviamente.


il bello è che sei talmente idiota che manco saprai perchè i fan votassero per lui, nonostante tu l'abbia appena detto.

ma probabilmente non saprai manco che sono i fan a votare per l'asg.

ah si, carter nel 2002 o 2003 era partente nel quintetto est come guardia al posto di jordan. Tutto ciò chiaramente dimostra la superiorità di carter su jordan [SM=x4217107]


quanto è conosciuto :marchisio:

ok, sei un passatempo e ci siamo, almeno non farmi sentire troppo in colpa per voler proseguire questa agonica discussione
KaiserSp
00Tuesday, January 10, 2017 9:05 AM
Re: Re:
Cappie, 10/01/2017 00.35:


Sisi ma hai ragione però stiamo parlando di grandissimo sportivo per me è una definizione più globale.. per dirti pure Yao per quanto mi riguarda possiamo definirlo grandissimo sportivo (magari non del tutto perchè non ha giocato per tanti anni) però per me una persona che fa parlare di quello sport la puoi chiamare grandissimo sportivo.. se il titolo fosse stato fenomeni che non hanno mai vinto un cazzo carter mica ce lo mettevo


quelli sono personaggi al massimo, a cui si può aggiungere l'essere più o meno bravi come atleti: un Cristiano Ronaldo ti può essere personaggio e grandissimo atleta, un Balotelli è solo un personaggio invece

Anna Kournikova faceva parlare moltissimo di sè e del tennis ma come tennista non era certamente un fenomeno, numeri alla mano


.tommy82.
00Tuesday, January 10, 2017 10:02 AM
Re: Re: Re:
KaiserSp, 10/01/2017 09.05:


quelli sono personaggi al massimo, a cui si può aggiungere l'essere più o meno bravi come atleti: un Cristiano Ronaldo ti può essere personaggio e grandissimo atleta, un Balotelli è solo un personaggio invece

Anna Kournikova faceva parlare moltissimo di sè e del tennis ma come tennista non era certamente un fenomeno, numeri alla mano






che poi in realtà era molto brava, non un fenomeno ma un'ottima giocatrice. E' che ha preferito i soldi facili al tennis.
gold-member
00Tuesday, January 10, 2017 11:52 AM
Re: Re: Re: Re:
Iceman.88, 10/01/2017 00.24:



E allora vale quello che hai detto tu, perchè nei principali sport americani ci sono tipo 30 franchigie (in basket e football mi pare sia così), tra cui una sola vince il titolo.

Diciamo che oltre all'alloro massimo, contano molto i titoli individuali (MVP, Rookie, e quelli che premiano i vari ruoli).




credo che sarebbe come se per un calciatore si contasse solo la champions, dove anche un mondiale non conterebbe una cippa (si fanno discorsi su quanto possa valere un'olimpiade per un giocatore nba figuriamoci un mondiale [SM=x3221968] ).
a quel punto vedi che pure nel calcio inizierebbero a saltare fuori grandissimi nomi come non vincenti a partire da chessò... buffon e moltissimi giocatori della storia della juve ad esempio [SM=x2584914]
KaiserSp
00Tuesday, January 10, 2017 12:33 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
gold-member, 10/01/2017 11.52:


credo che sarebbe come se per un calciatore si contasse solo la champions, dove anche un mondiale non conterebbe una cippa (si fanno discorsi su quanto possa valere un'olimpiade per un giocatore nba figuriamoci un mondiale [SM=x3221968] ).
a quel punto vedi che pure nel calcio inizierebbero a saltare fuori grandissimi nomi come non vincenti a partire da chessò... buffon e moltissimi giocatori della storia della juve ad esempio [SM=x2584914]


ma per alcune discipline, per lo più americane, le competizioni tra nazionali contano letteralmente zero (ad esempio, nella squada nazionale di football americano non possono essere convocati i giocatori NFL, quindi puoi immaginare che interesse possa avere un professionista americano per il campionato del mondo di tale sport...) e quindi vale solo il proprio campionato nazionale come unità di misura
Mr.HHH
00Tuesday, January 10, 2017 12:46 PM
it.sports.yahoo.com/video/esp-kobe-bryant-esclusiva-loro-olimpico-182600267.html?...

Premesso che anche io credo che Anthony cambierebbe volentieri un oro olimpico con un anello al dito, però state sottovalutando il valore che può avere una medaglia per un atleta americano, anche se è scontata come lo è per i giocatori NBA.
D Vaz
00Tuesday, January 10, 2017 12:55 PM
Re: Re: Re: Re:
..Ivan Drago.., 10/01/2017 01.32:




ma probabilmente non saprai manco che sono i fan a votare per l'asg.




solo i titolari, ed ora manco più quello (almeno non conta solo il voto dei tifosi)

in ogni caso votate Embiid
KaiserSp
00Tuesday, January 10, 2017 12:55 PM
ma per loro rimane un vezzo come, chessò, vincere l'all star game

ma ai fini della valutazione della carriera, l'oro olimpico è praticamente trascurabile per loro
Mr.HHH
00Tuesday, January 10, 2017 1:04 PM
Re:
KaiserSp, 10/01/2017 12.55:

ma per loro rimane un vezzo come, chessò, vincere l'all star game

ma ai fini della valutazione della carriera, l'oro olimpico è praticamente trascurabile per loro




Se, direi come vincere il torneo dell'oratorio.
Daron Malakian 94
00Tuesday, January 10, 2017 1:14 PM
quello di ginobili ha un peso quello che degli americani un altro

mi sembra evidente

nessuno quando jordan non vinceva si ricordava del suo oro a los angeles
The Real Deal
00Tuesday, January 10, 2017 1:15 PM
Re: Re:
Iceman.88, 10/01/2017 00.39:



Umanamente forse no [SM=x2584263]
Però ha un palmarès di tutto rispetto, 18 titoli, 5 Master 1000 (ex Masters Series), numero 1 del Mondo.

Forse ha avuto una carriera relativamente breve ad alti livelli, ma cmq mi ripeto quando dico che "non vincere nulla" nel tennis è relativo, visto che un giocatore in media gioca 20-25 tornei l'anno.

Ma ogni titolo ha un peso specifico diverso.
Ferrer (un grandissimo, da prendere come esempio, chiariamo) ha vinto 26 tornei in carriera, ma ha giocato "al massimo" una finale Slam ed una alle Finals.
Wawrinka ne ha vinti 15, ma ha 3 Slam in bacheca, per dire.

Ma nessuno si sognerebbe mai di dire che Ferrer non ha vinto nulla (specialmente in relazione ad un talento tutt'altro che cristallino).




Si hai ragione, nel tennis qualcosa si fa sempre su bene o male. A Ferrer ci avevo pensato, ma insieme a lui molti della generazione dei Big4 hanno raccolto di meno, anche a causa della concorrenza imbattibile.

Ecco, a quel punto si può dire chi ha vinto meno in relazione al talento (Gasquet, Safin).
-Voices-
00Tuesday, January 10, 2017 1:37 PM
KaiserSp, 10/01/2017 12.55:

ma per loro rimane un vezzo come, chessò, vincere l'all star game




ma perché

Iceman.88
00Tuesday, January 10, 2017 4:40 PM
Re: Re: Re:
The Real Deal, 10/01/2017 13.15:




Si hai ragione, nel tennis qualcosa si fa sempre su bene o male. A Ferrer ci avevo pensato, ma insieme a lui molti della generazione dei Big4 hanno raccolto di meno, anche a causa della concorrenza imbattibile.

Ecco, a quel punto si può dire chi ha vinto meno in relazione al talento (Gasquet, Safin).



Gasquet non è un grandissimo del tennis, troppo fragile mentalmente.
Safin ha vinto sicuramente meno in rapporto al talento, ma ha cmq vinto tanto in generale.

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:12 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com