Il politicamente corretto ad ogni costo nell'intrattenimento anni '10

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, [4], 5, 6, 7
si(2012)
00Thursday, July 11, 2019 12:00 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 11/07/2019 11.09:




il tutto senza aver visto il film o letto la trama. sirenetta nera = new world order.

che la disney poi non sia una no-profit di santi mi pare palese, ma da qui a snocciolare ragionamenti simili ce ne passa, e pure parecchio [SM=g5608792]




Ma perché rimani ossessionato dal film quando è una tendenza in atto da quasi un decennio? Sulla sirenetta nello specifico ho visto gli altri live action disney e sono portato a pensare che l'operazione seguirà la stessa falsariga, poi se sarà un film inclusivo che valorizza la diversità meglio, ma sono già usciti decine di serie tv e film(ma possiamo estenderlo anche al news making e alla musica volendo) che hanno perpetrato la stessa identica operazione e il NWO non c'entra un bel niente, i media fanno propaganda e costruzione identitaria dal giorno 0.
@mad4thrash@
00Thursday, July 11, 2019 12:01 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Dj Sauron, 11/07/2019 11.53:




Ma anche no. Peraltro non ho mai parlato di Sirenetta opera bianca. E si, Roland Deschain è minuziosamente descritto come bianco caucasico, biondo con occhi azzurri (peraltro rilevanti ai fini della trama).




peccato solo che il roland del film non sia lo stesso del libro [SM=g5608872]
@mad4thrash@
00Thursday, July 11, 2019 12:07 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
si(2012), 11/07/2019 12.00:




Ma perché rimani ossessionato dal film quando è una tendenza in atto da quasi un decennio? Sulla sirenetta nello specifico ho visto gli altri live action disney e sono portato a pensare che l'operazione seguirà la stessa falsariga, poi se sarà un film inclusivo che valorizza la diversità meglio, ma sono già usciti decine di serie tv e film(ma possiamo estenderlo anche al news making e alla musica volendo) che hanno perpetrato la stessa identica operazione e il NWO non c'entra un bel niente, i media fanno propaganda e costruzione identitaria dal giorno 0.




e tu perchè ne fai una questione così importante? perchè un'afroamericana in un film deve per forza essere una figura inclusiva? non stiamo parlando della regina elisabetta, è un cazzo di film su una cazzo di sirena, e se anche per la disney fosse questione di marketing, ma anche STICAZZI

El Scorcho
00Thursday, July 11, 2019 12:11 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Dj Sauron, 11/07/2019 11.53:




Ma anche no. Peraltro non ho mai parlato di Sirenetta opera bianca. E si, Roland Deschain è minuziosamente descritto come bianco caucasico, biondo con occhi azzurri (peraltro rilevanti ai fini della trama).



Sì, avrai anche notato non rispondevo solo al tuo intervento, giusto?

Tutto molto interessante davvero, ma anche sticazzi, dopotutto.
-Voices-
00Thursday, July 11, 2019 12:29 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
si(2012), 11/07/2019 11.15:




Devo essermi spiegato male, secondo la propaganda fascista che tu fossi nero, bianco, giallo era poco importante purché tu ti uniformassi diventando "italiano"(fascista s'intende), il problema sorgeva nel momento in cui era diversa la tua identità e non replicavi appieno il modello dato, la costruzione identitaria portata avanti da Hollywood attualmente fa esattamente la stessa cosa, fingendo di valorizzare le differenze nel frattempo.

Perché, spoiler enorme, l'integrazione non si fa permettendo al diverso di comportarsi come te, l'integrazione si fa partendo da due punti diversi e arrivando a uno in comune.

Se una donna deve comportarsi come un uomo per avere gli stessi diritti non stai facendo integrazione, se metti attori volutamente appartenenti a minoranze etniche, religiose, di genere o orientamento sessuale in prodotti della cultura dominante che rimangono fedeli a se stessi non stai facendo integrazione, stai facendo una trasposizione del testo di Faccetta Nera(per restare in tema).



È inutile spiegarti, ormai ogni tua frase è riletta in chiave razzista perché è difficile argomentare contro ciò che dici quando non si hanno le basi.


Non te ne rendi conto che state facendo due discorsi che non c azzeccano nulla l'un con l'altro?
si(2012)
00Thursday, July 11, 2019 12:58 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
FBI83, 11/07/2019 11.22:










Che sono tratte da La difesa della razza, anno 1938, il regime fascista è iniziato nel '22 e per i 16 anni precedenti ha propagandato l'esatto opposto(pensa che durante le campagne coloniali uno dei cardini della propaganda erano gli accoppiamenti interraziali) salvo poi dover giustificare le leggi razziali, per altro le questioni razziali in Germania nascono per giustificare persecuzioni politiche quindi torniamo al punto di partenza.
si(2012)
00Thursday, July 11, 2019 1:27 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 11/07/2019 12.07:




e tu perchè ne fai una questione così importante? perchè un'afroamericana in un film deve per forza essere una figura inclusiva? non stiamo parlando della regina elisabetta, è un cazzo di film su una cazzo di sirena, e se anche per la disney fosse questione di marketing, ma anche STICAZZI





Non deve per forza esserlo, deve esserlo nel momento in cui viene sbandierato ai quattro venti che lo è(e la lettera diffusa sui social dalla Disney in seguito alle proteste lo fa, come la promozione di Ghostbusters ha giocato sul fatto di avere donne protagoniste e via dicendo), perché se, tornando all'esempio più semplice, mi racconti che c'è un movimento femminista forte come non mai nei media ma poi analizzando la cosa vedo che le "donne forti" che propongono i mass media nel 2019 sono donne che assumono atteggiamenti mascolini mentre le caratteristiche riconosciute dalla cultura di massa come femminili vengono comunque considerate "deboli" e, nel mondo reale, se ti stuprano/molestano è comunque un po' colpa tua che te la sei andata a cercare come sempre allora la cosa non mi va bene.

E si può fare lo stesso discorso sull'utilizzo di attori dai tratti somatici particolari(ma perfettamente accettabili dal pubblico di riferimento, nel caso specifico della sirenetta un'afroamericana di Atlanta di discendenza mista dai tratti delicati, non certo la sorella di Balotelli) per dare l'idea che si accettino altre culture quando non si accetta un bel niente. E in questo senso Black Panther è tipo un manifesto(che poi sia sbagliato dal principio proporre la trasposizione di un fumetto americano come un omaggio all'Africa e alle tradizioni africane è un altro discorso, la promozione del film ha marciato pesantemente su questo aspetto quindi è quello che mi aspetto di trovare poi nel film). Poi lo so che esistono anche cinema e libri di spessore culturale superiore che trattano il tema in altro modo, ma il senso comune non lo costruisce la cultura alta.
@mad4thrash@
00Thursday, July 11, 2019 1:44 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
si(2012), 11/07/2019 13.27:




Non deve per forza esserlo, deve esserlo nel momento in cui viene sbandierato ai quattro venti che lo è(e la lettera diffusa sui social dalla Disney in seguito alle proteste lo fa)



io direi che ci possiamo fermare anche qui, senza proteste la disney non avrebbe avuto nulla di cui giustificarsi, ergo se nessun coglione si fosse impuntato sul colore della pelle della protagonista, non ci sarebbe nulla di cui parlare.

EDIT: anzi no, mi piacerebbe pure analizzare sta frase

vedo che le "donne forti" che propongono i mass media nel 2019 sono donne che assumono atteggiamenti mascolini mentre le caratteristiche riconosciute dalla cultura di massa come femminili vengono comunque considerate "deboli


[SM=j5608860]
Eksistensens jeger
00Thursday, July 11, 2019 2:37 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Edit: anzi no, non me ne fotte una sega. Sto topic mi ha fatto venire il mal di testa
@mad4thrash@
00Thursday, July 11, 2019 2:56 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Eksistensens jeger, 11/07/2019 14.37:





Se invece parliamo di percezione nella società della figura femminile, beh è un altro paio di maniche.




più che altro è proprio un altro mondo, qua si mettono insieme cose che non c'entrano un tubo. la disney, a torto o a ragione, propone un certo tipo di immaginario che non è legge per tutti, non si capisce perchè debba farsi carico pure di chi la pensa diversamente da loro, è come se a me venisse chiesto di dare spiegazioni su salvini o sulla mafia solo perchè sono italiano.

@mad4thrash@
00Thursday, July 11, 2019 2:57 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Eksistensens jeger, 11/07/2019 14.37:

Edit: anzi no, non me ne fotte una sega. Sto topic mi ha fatto venire il mal di testa




ho fatto in tempo a quotarti [SM=p5608844]
Eksistensens jeger
00Thursday, July 11, 2019 3:04 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 11/07/2019 14.56:




più che altro è proprio un altro mondo, qua si mettono insieme cose che non c'entrano un tubo. la disney, a torto o a ragione, propone un certo tipo di immaginario che non è legge per tutti, non si capisce perchè debba farsi carico pure di chi la pensa diversamente da loro, è come se a me venisse chiesto di dare spiegazioni su salvini o sulla mafia solo perchè sono italiano.





appunto, l'immaginario Disney non è altro che un'azienda d'intrattenimento, segue regole precise da sempre e deve vendere i propri prodotti. Sapendo perfettamente che ci sono individui scandalizzati, nel 2019, dal colore della pelle di un personaggio di fantasia (e non intendo Sauron, lui la vede partendo dalla fedeltà all'opera originale. Ci può anche stare) questo comporta discussioni su discussioni.
Più se ne parla, più si fa pubblicità indiretta ----> prodotto potenzialmente vendibile ad un target più ampio e variegato. Son questioni di marketing aziendale.

Comunque davvero, mi è venuto il mal di testa. Il thread è un blob di concetti e punti di vista completamente messi a cazzo l'uno con l'altro. Sembra una pagina /b/ di 4chan.
FBI83
00Thursday, July 11, 2019 3:12 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Eksistensens jeger, 11/07/2019 15.04:




appunto, l'immaginario Disney non è altro che un'azienda d'intrattenimento, segue regole precise da sempre e deve vendere i propri prodotti. Sapendo perfettamente che ci sono individui scandalizzati, nel 2019, del colore della pelle di un personaggio di fantasia (e non intendo Sauron, lui la vede partendo dalla fedeltà all'opera originale. Ci può anche stare) questo comporta discussioni su discussioni.
Più se ne parla, più si fa pubblicità indiretta ----> prodotto potenzialmente venduto ad un target più ampio e variegato. Son questioni di marketing aziendale.

Comunque davvero, mi è venuto il mal di testa. Il thread è un blob di concetti e punti di vista completamente messi a cazzo l'uno con l'altro. Sembra una pagina /b/ di 4chan.




MA MAGARI
Eksistensens jeger
00Thursday, July 11, 2019 3:14 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
FBI83, 11/07/2019 15.12:




MA MAGARI




almeno 4chan è divertente [SM=g5608807]
FBI83
00Thursday, July 11, 2019 3:17 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Eksistensens jeger, 11/07/2019 15.14:




almeno 4chan è divertente [SM=g5608807]




Appunto [SM=g5608807]
Dj Sauron
00Thursday, July 11, 2019 3:34 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
El Scorcho, 11/07/2019 12.11:



Sì, avrai anche notato non rispondevo solo al tuo intervento, giusto?

Tutto molto interessante davvero, ma anche sticazzi, dopotutto.




Ma capirai, sti gran cazzi proprio.

Però io rispondo solo per le mie, di affermazioni. Nello specifico, un personaggio descritto minuziosamente come bianco caucasico.
@mad4thrash@
00Thursday, July 11, 2019 3:45 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Dj Sauron, 11/07/2019 15.34:




Ma capirai, sti gran cazzi proprio.

Però io rispondo solo per le mie, di affermazioni. Nello specifico, un personaggio descritto minuziosamente come bianco caucasico.




e se stephen king stesso ti dicesse che la scelta di idris gli va benissimo perchè quel che conta per roland è il ka tet e non il colore della pelle? non me lo invento eh, è stato un suo post su facebook post-polemiche. fermo restando che il film non segue il libro fedelmente neanche per quanto riguarda la trama, anzi
Dj Sauron
00Thursday, July 11, 2019 7:02 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 11/07/2019 15.45:




e se stephen king stesso ti dicesse che la scelta di idris gli va benissimo perchè quel che conta per roland è il ka tet e non il colore della pelle? non me lo invento eh, è stato un suo post su facebook post-polemiche. fermo restando che il film non segue il libro fedelmente neanche per quanto riguarda la trama, anzi




No, il film è una merda a tutto tondo in realtà, alla fine probabilmente la scelta di Elba non è nemmeno così rilevante

Comunque il fatto che possa andare bene all’autore non significa che vada bene a me in realtà [SM=g5608788]

Ma ti dirò, mio fasciorazzistofobico, che mi farebbe cagare allo stesso modo un film su MLK interpretato da Chris Evans. E no, non c’entra nulla che è un personaggio storico e non inventato, perché una volta che un personaggio è nero su bianco diventa assolutamente la stessa cosa.
@mad4thrash@
00Friday, July 12, 2019 8:39 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Dj Sauron, 11/07/2019 19.02:




No, il film è una merda a tutto tondo in realtà, alla fine probabilmente la scelta di Elba non è nemmeno così rilevante

Comunque il fatto che possa andare bene all’autore non significa che vada bene a me in realtà [SM=g5608788]

Ma ti dirò, mio fasciorazzistofobico, che mi farebbe cagare allo stesso modo un film su MLK interpretato da Chris Evans. E no, non c’entra nulla che è un personaggio storico e non inventato, perché una volta che un personaggio è nero su bianco diventa assolutamente la stessa cosa.



fasciorazzistofobico [SM=g5608872]

siete in due a contestare sta scelta, ed entrambi sottolineate quanto questa sia una mossa di marketing/politica per accontentare e sfruttare le minoranze, sinceramente prima di dare del fasciorazzistofobico a qualcuno due domandine me le farei.

il fatto che possa andare bene all’autore dimostra semplicemente che tutti sti discorsi son seghe mentali, e la chiosa finale dimostra ancora una volta che parli senza sapere di cosa stai parlando.

non c’entra nulla che è un personaggio storico e non inventato, perché una volta che un personaggio è nero su bianco diventa assolutamente la stessa cosa.

secoli di arte e letteratura buttati nel cesso, in pratica [SM=g5608872]
The Real Deal
00Friday, July 12, 2019 10:07 AM
Avete fatto anche molto a fare 8 pagine
84lestat
00Friday, July 12, 2019 11:55 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 11/07/2019 15.45:




e se stephen king stesso ti dicesse che la scelta di idris gli va benissimo perchè quel che conta per roland è il ka tet e non il colore della pelle? non me lo invento eh, è stato un suo post su facebook post-polemiche. fermo restando che il film non segue il libro fedelmente neanche per quanto riguarda la trama, anzi



Mai capita sta cosa, una parte fondamentale erano i conflitti anche razziali con odetta, come fai a renderli se entrambi sono di colore?

Secondo me in quel caso King fece una paraculata bella e buona, probabilmente conscio che il film sarebbe stato un flop.
@mad4thrash@
00Friday, July 12, 2019 12:12 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
84lestat, 12/07/2019 11.55:



Mai capita sta cosa, una parte fondamentale erano i conflitti anche razziali con odetta, come fai a renderli se entrambi sono di colore?

Secondo me in quel caso King fece una paraculata bella e buona, probabilmente conscio che il film sarebbe stato un flop.




perchè odetta nel film non c'è. il film non racconta i libri, è una libera interpretazione della storia infinita della torre, uno dei tanti mondi possibili, mondo nel quale può esserci un roland nero e non esserci una odetta (e neanche eddie). ovviamente sta cosa è stata usata un po' come una scusa per confezionare un filmetto poco impegnativo che alla fine non ha accontentato nessuno, ma paraculata o meno king ha posto l'accento su un punto importante: la storia della torre nera è legata a roland e al katet, non al colore della pelle del protagonista.

il colore della pelle di roland (ed eddie) è fondamentale in relazione al colore della pelle di odetta e delle vicende narrate nel libro, non è fondamentale per la storia della torre nera in se. poi a me sta benissimo che un purista o un fan siano scontenti (sick ha bestemmiato il bestemmiabile, io ormai sono abituato alle trasposizioni mal riuscite dei lavori di king [SM=g5608807] ), ma rimane il fatto che se l'autore accetta un compromesso e il fan no, a me viene più facile credere che sia il fan ad essere troppo intransigente, e non l'autore troppo permissivo.

EDIT: per la cronaca, king non è sempre paraculo. quell'obrobrio di trasposizione di the dome l'ha criticata nel merito (spero solo che mr.mercedes sia all'altezza, viste le critiche positive)
84lestat
00Friday, July 12, 2019 5:07 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 12/07/2019 12.12:




perchè odetta nel film non c'è. il film non racconta i libri, è una libera interpretazione della storia infinita della torre, uno dei tanti mondi possibili, mondo nel quale può esserci un roland nero e non esserci una odetta (e neanche eddie). ovviamente sta cosa è stata usata un po' come una scusa per confezionare un filmetto poco impegnativo che alla fine non ha accontentato nessuno, ma paraculata o meno king ha posto l'accento su un punto importante: la storia della torre nera è legata a roland e al katet, non al colore della pelle del protagonista.

il colore della pelle di roland (ed eddie) è fondamentale in relazione al colore della pelle di odetta e delle vicende narrate nel libro, non è fondamentale per la storia della torre nera in se. poi a me sta benissimo che un purista o un fan siano scontenti (sick ha bestemmiato il bestemmiabile, io ormai sono abituato alle trasposizioni mal riuscite dei lavori di king [SM=g5608807] ), ma rimane il fatto che se l'autore accetta un compromesso e il fan no, a me viene più facile credere che sia il fan ad essere troppo intransigente, e non l'autore troppo permissivo.

EDIT: per la cronaca, king non è sempre paraculo. quell'obrobrio di trasposizione di the dome l'ha criticata nel merito (spero solo che mr.mercedes sia all'altezza, viste le critiche positive)




Nel film non c’è perché è il primo libro, in linea teorica dopo sarebbe dovuta uscire e sarebbe stato un puttanaio, sta cosa è stata accettata perché erano tutti consapevoli che sarebbe stato un fallimento e quindi sti cazzi, perché onestamente mi sembra impossibile pensare alla saga della torre nera senza Odetta e tutto ciò che implica, praticamente sarebbe totalmente un’altra storia.

Dai diciamocelo sinceramente, nello specifico ha fatto il paraculo. Il colore della pelle di Roland è fondamentale per la vicenda raccontata, non è più quella vicenda altrimenti. E sarebbe lo stesso se avessero preso Roland bianco e Odetta bianca, mancherebbe una parte fondamentale. Avessero preso Randall Flagg nero nessun problema.
-Voices-
00Friday, July 12, 2019 7:52 PM
Infatti questo post sarebbe dovuto uscire ai tempi, non ora, la Sirenetta non significa nulla per nessuno, è la Sirenetta della disney, non il racconto.

Quella sì che è una porcata, una forzatura non necessaria, però alla fine se lo son guardato e schifato tutti per altri motivi [SM=g5608807]

Quello in nessun caso sarebbe stato visto come razzismo, immagino.
Dj Sauron
00Saturday, July 13, 2019 12:07 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 12/07/2019 12.12:




perchè odetta nel film non c'è. il film non racconta i libri, è una libera interpretazione della storia infinita della torre, uno dei tanti mondi possibili, mondo nel quale può esserci un roland nero e non esserci una odetta (e neanche eddie). ovviamente sta cosa è stata usata un po' come una scusa per confezionare un filmetto poco impegnativo che alla fine non ha accontentato nessuno, ma paraculata o meno king ha posto l'accento su un punto importante: la storia della torre nera è legata a roland e al katet, non al colore della pelle del protagonista.

il colore della pelle di roland (ed eddie) è fondamentale in relazione al colore della pelle di odetta e delle vicende narrate nel libro, non è fondamentale per la storia della torre nera in se. poi a me sta benissimo che un purista o un fan siano scontenti (sick ha bestemmiato il bestemmiabile, io ormai sono abituato alle trasposizioni mal riuscite dei lavori di king [SM=g5608807] ), ma rimane il fatto che se l'autore accetta un compromesso e il fan no, a me viene più facile credere che sia il fan ad essere troppo intransigente, e non l'autore troppo permissivo.

EDIT: per la cronaca, king non è sempre paraculo. quell'obrobrio di trasposizione di the dome l'ha criticata nel merito (spero solo che mr.mercedes sia all'altezza, viste le critiche positive)




E l’hai detto già tu, è solo una scusa ridicola per giustificare il fare il cazzo che si vuole, paraculata clamorosa.

Comunque oh, se tu pensi che i vari Human Torch, Nick Fury, Miles Morales, ecc non siano messi lì per attirare minoranze fino ad ora poco considerate e quindi ampliare lettori/spettatori/fanbase, bensì per un improvviso sentimento di inclusione (peraltro giusto giusto verso chi ha possibilità di spesa - leggi asiatici, afroamericani o donne.... Indiani e africani invece, che sono poveri in canna e a malapena hanno la tv, non li caga nessuno).... Beh buon per te allora.
Geno69
00Saturday, July 13, 2019 12:30 AM
Per l'India la Marvel ha dedicato uno Spiderman e i personaggi hanno le iniziali che combaciano con quelle originali.

Invece di Peter Parker c'è Pavitr Prabhakar. lo zio Ben si chiama Bhim e così via. E fu fatto nel 2004

Ci sono altri personaggi che sono apparsi tra gli X-Men tra cui Sentinella Omega

Per l'Africa hai tutto il Wakanda, Genosha, Tempesta, Apocalisse [SM=g5608858]



Dj Sauron
00Saturday, July 13, 2019 1:25 AM
Re:
Geno69, 13/07/2019 00.30:

Per l'India la Marvel ha dedicato uno Spiderman e i personaggi hanno le iniziali che combaciano con quelle originali.

Invece di Peter Parker c'è Pavitr Prabhakar. lo zio Ben si chiama Bhim e così via. E fu fatto nel 2004

Ci sono altri personaggi che sono apparsi tra gli X-Men tra cui Sentinella Omega

Per l'Africa hai tutto il Wakanda, Genosha, Tempesta, Apocalisse [SM=g5608858]







Ma che, sul serio mi stai dicendo che "l'inclusività" riguardo l'India sta nell'aver cambiato i nomi ai personaggi, ed averne inserito uno in mezzo a tipo 200 del mondo Marvel? Mecojoni, saranno contenti.

Peraltro, sono sicuro che anche ad esempio in WWE i vari Jinder Mahal, Mansoor e compagnia non siano assolutissimamente lì per vendere in altri mercati, ma di sicuro perchè Vince abbia voluto includere tutto il mondo in una grande famiglia [SM=g5608798]

Che poi capirai, devono vendere ed è cosa ovvia ed elementare adottare una politica del genere.... Fa solo ridere che secondo voi non sia per puro marketing
si(2012)
00Saturday, July 13, 2019 1:19 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
@mad4thrash@, 11/07/2019 13.44:



io direi che ci possiamo fermare anche qui, senza proteste la disney non avrebbe avuto nulla di cui giustificarsi, ergo se nessun coglione si fosse impuntato sul colore della pelle della protagonista, non ci sarebbe nulla di cui parlare.

EDIT: anzi no, mi piacerebbe pure analizzare sta frase

vedo che le "donne forti" che propongono i mass media nel 2019 sono donne che assumono atteggiamenti mascolini mentre le caratteristiche riconosciute dalla cultura di massa come femminili vengono comunque considerate "deboli


[SM=j5608860]




In ogni gruppo sociale si generano costruzioni identitarie, esistono vari livelli(identità nazionale, familiare, appartenenze, genere, lavorativa etc) ben codificati e i media sono uno dei canali attraverso cui queste costruzioni vengono create e replicate(poi il discorso complessivo è ben più articolato ma a noi basta questo).

Se guardi un film di Bollywood e un film di Hollywood potrai notare come le rappresentazioni di "uomo" e "donna" siano estremamente diverse, le caratteristiche che vanno a formare l'idea di mascolinità o femminilità nelle due culture sono completamente diverse.(ho preso le due industrie più rappresentative ai due poli opposti nel settore ma volendo anche prendendo film italiani e francesi puoi fare la stessa cosa)

Nel cinema attuale la donna forte è quella che ricalca caratteristiche comunemente attribuire all'eroe maschile, Hunger Games che è un po' il simbolo del girl power per giovani e giovanissimi, è una narrazione che 10/15 prima avrebbe avuto un protagonista uomo che avrebbe avuto le stesse caratteristiche della protagonista, si è semplicemente invertito il sesso del protagonista ma la costruzione di genere è identica a quella di tanti altri racconti con un protagonista adolescente maschio.
Xena che è una trashata senza arte ne parte è diventato un simbolo del femminismo mediatico proprio perché esce da questa logica, la protagonista fa cose "da uomo" senza comportarsi "da uomo".

Un contesto in cui le caratteristiche "maschili" vengono comunque preservate come dominanti anche nel raccontare donne forti(che implicitamente lo sono perché assumono atteggiamenti mascolini) e quelle "femminili" vengono comunque considerate debolezza ma con dei soggetti maschili ad interpretarle il risultato che ottieni è legittimare ulteriormente le discriminazioni di genere, non certo promuovere parità e inclusione.

NB non c'è un complotto giudaico massonico per diffondere la cultura dello stupro, c'è semplicemente una volontà di cambiare la facciata senza cambiare la sostanza.
www.researchgate.net/publication/285768775_Genere_e_identita_la_costruzione_sociale_del_maschile_e_del_femminile_nella_societa_c...
FoxSickBoy
00Sunday, July 14, 2019 12:06 AM
si(2012), 09/07/2019 19.22:

Si, so di essere in ritardo, ma ok i Ghostbusters donna, film osceno ma l'idea poteva anche starci, ok Black Panther premiato ovunque solo perché totalmente black e via dicendo, ma che la protagonista di una fiaba danese diventi mulatta non ha davvero un briciolo di senso. Poi sicuramente mi sarò perso aberrazioni ben peggiori, ma trovo davvero tutto questo ridicolo, e discriminatorio a volerla dire tutta.

Sì ma hai detto una stronzata, non è la protagonista di una favola danese, è la versione Disney di quella favola, che è diverso.
FoxSickBoy
00Sunday, July 14, 2019 12:09 AM
Re: Re:
Dj Sauron, 09/07/2019 23.02:




Do una brutta notizia a te invece, dici troiate a nastro.

A me fottesega se mettono un negro in un film, purché sia attinente al contesto. A me Idris Elba piace, non mi piace vederlo come un fottuto Ronald Deschain negro.

E non è importante che la favola sia danese, è importante che sia un live action di un cartone, quindi ne dovrebbe ricalcare trama e soprattutto aspetto personaggi. Chissà se avessero preso una caucasica per trasporre Tiana o Mulan....

Dovrebbe ricalcare perché, perché lo decidi tu? Lo decidono i dirigenti Disney, tu non conti un cazzo.

Oltretutto paragoni la Sirenetta con Mulan o Aladdin, dimostrando di non capire un cazzo. Se non cogli la differenza marcatamente territoriale tra questi film.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:30 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com