Il Mega Forum
printprintFacebook

+ + =
Affiliazione con: MegaPedia WikiGreg Wrestlingrevolution.it Il Lodigiani calciorotante.it

***Annunci del Mega Forum***
Vuoi sapere tutto sul MegaForum? Vai sulla MegaPedia, l'enciclopedia ufficiale del MF!
Non riesci a postare? Clicca qui e consulta le nostre linee guida.
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Lo strappo nel cielo di Stamford.

Last Update: 7/18/2011 10:40 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Email User Profile
Post: 7,121
Post: 269
Registered in: 4/14/2011
Location: ROMA
Age: 27
Gender: Male
7/13/2011 5:51 PM
 
Quote

Lo strappo nel cielo di Stamford


Una doverosa premessa prima di cominciare: questo non è il pezzo che volevo scrivere in principio. Il pezzo che volevo scrivere (e che, effettivamente, ho scritto) parlava di noi fan, di Buoni, di Cattivi e della storia del Wrestling. Un articolo aulico, ma fin troppo scolastico. Poi però ho visto un certo Cm Punk a Raw distruggere e ricostruire il Tempio di Stamford in una manciata di ore, e mi sono sentito un po' ridicolo a parlare di Buoni, di Cattivi e di storia. Quindi, ho ripreso in mano una metaforica penna (suona meglio di: ho ripreso in mano la tastiera) e ho buttato giù tutte le considerazioni che ho avuto in queste 3 settimane di grandi cambiamenti. Mi rendo conto che è un argomento di cui in questo breve tempo si è già discusso tanto, ma cercherò di essere conciso (risate), di non ripetermi (altre risate), di rendere il più chiaro possibile cosa mi è passato per la testa in questi giorni (risatine miste a paura), e se ci riesco, di dare nuovi spunti di discussione. E non vi preoccupate, che poi vi faccio leggere anche il pezzo sui Buoni e Cattivi.

Prima considerazione: l'estate è decisamente il periodo più figo della WWE, da anni a questa parte. Si fanno intraprendenti, e ci regalano sempre cose che fanno discutere. E non sarà un caso che, dal 2008 ad oggi, 3 volte su 4 c'era Cm Punk di mezzo.

Seconda considerazione: questo è più “Wrestling Matters” di tutte le puntate di Impact! Wrestling messe insieme da qui fino al 2020. Voglio sperare che qualcuno da qualche parte in TNA si stia mangiando le mani, visto che loro avevano i presupposti per fare qualcosa del genere da almeno un paio di mesi (Save_Us Jay Lethal).

Seconda considerazione, che mi è passata più volte nella scatola cranica: ma Punk, quanto si starà divertendo? Allora si, “è un worked shoot, bla bla bla, la WWE è stata coraggiosa, bla bla bla, contenuti dei promo iper controllati, bla bla bla”. Però è innegabile che Punk se la sta godendo, si è visto proprio: questo è il suo momento, e se ne sta godendo ogni piccolo secondo. E' una cosa tanto rara quanto interessante da vedere: spesso parliamo delle emozioni provate dai Wrestler, dalla gioia per la vittoria di un titolo, alla frustrazione per il male utilizzo, e a come queste emozioni spesso traspaiono dalle loro azioni. Ma quanto volte vediamo un lottatore divertirsi in quello che fa? Quante volte lo vediamo totalmente appagato dal suo ruolo nello show? Pensiamo alla carriera di Punk in WWE, vissuta sempre col freno a mano tirato, per ogni passo avanti, dieci indietro. E ora, bam, tutti pendono dalle sue labbra, tutto il mondo, anzi, tutto l'Universo è fermo a guardare quello che fa. Deve essere terribilmente soddisfacente.

Segue quindi la diretta conseguenza di questa considerazione: ma quanta gente avrà rosicato vedendo Punk fare tutto questo? Qualche giorno fa ho letto qualcuno che, commentando una sparata di Kurt Angle su Punk, ha detto “Angle è solo invidioso”. Lì per lì l'ho bollata come una cazzata, poi ripensandoci ho capito che potrebbe anche essere eh. Guardiamo cosa ha fatto Angle nell'ultimo periodo: feud con Jarrett in cui è stato costretto ha rimestare tra le macerie della sua vita privata, perdipiù non potendo esprimersi a briglia sciolta, ma rimanendo sempre incatenato in un personaggio monocorde. Rosicherei anche io a vedere uno con la possibilità di esprimersi (quasi) come gli pare, su (quasi) qualsiasi argomento voglia, a Raw, in diretta televisiva. Pensate a quanta gente passata per la WWE, o anche attualmente sotto contratto in WWE, avrebbe voluto essere lì in quel momento, a dire quelle parole, e a ricevere delle scuse in diretta da Vincent Kennedy McMahon.

Terza considerazione: Cena cosa starà provando? Quanto lo colpirà vedere uno con la possibilità di poter parlare per se stesso, quando lui sono anni che quando apre bocca parla a nome di terzi? Il Cena uomo e Wrestler come starà vivendo questa situazione? L'ho detto e lo ripeto: ogni pezzo che Punk smonta dal castello della WWE, ricade inevitabilmente in testa al buon John. Un John che per la prima volta in anni non conduce la storia, ma si lascia trascinare in un flusso decisamente più grande di lui. Un John Cena che per la prima volta in anni non ha più i rassicuranti limiti di Stamford, ma che si affaccia per la prima volta sull'immensità che è il vero mondo del Wrestling. Non deve essere facile. Non deve affatto essere facile trovarsi in balia del gioco di un avversario più smaliziato di te, cercando di essere all'altezza. Come si sarà sentito il Cena uomo all'ultimo Raw, a venire così pesantemente sbugiardato dal suo avversario? Lui alla fine stava facendo quello che fa da anni, stava cercando di riportare il tutto su binari a lui consoni, e invece Punk, con una rabbia che ha fatto fatica a contenere (si, perchè quella era rabbia pura), ha definitivamente distrutto la sua gabbia dorata e l'ha tirato fuori di prepotenza. Tu non sei un campione di Wrestling, tu sei il campione della WWE, e io Cm Punk, qui nel tuo mondo, sono l'underdog. Ma nel mondo dove ti sto portando io, il mondo che tu stesso hai voluto vedere, andando per la prima volta contro il tuo burattinaio, le cose cambiano.
Cena ha visto il cielo strappato, e ha iniziato a chiedersi se il suo mando è reale, o se ha ragione Punk. E' a un bivio cruciale: si farà “salvare” da Punk o accetterà consciamente il suo ruolo? Di certo, indietro non si torna.

Queste le considerazioni a caldo. Passata la sbornia però, ho sentito una vocina; una vocina piccola, tremolante, che con un filo di voce mi ha ricordato che Cena ha sulla sua agenda un match con The Rock, che deve essere fatto in un certo modo, e quindi deve essere preservato (ergo: niente cambi drastici). Che si, è vero che d'estate la WWE si fa sempre coraggiosa. Ma poi verso Ottobre/Novembre sputtana sempre tutto tornando sui suoi passi.
E che Cm Punk da solo non può fare una rivoluzione, e che difficilmente un cambio radicale in WWE arriverà grazie alle parole di un Heel contro il top-face della federazione.

Stupida vocina. Però ha ragione. Considerazioni che cozzano violentemente l'una con l'altra, combattono, girano vorticosamente nella mia testa senza che nessuna prevalga sull'altra. E alla fine l'unica domanda che mi viene da fare è: ma la WWE dove vuole andare? Vuole cambiare si o no? E' veramente disposta a mettere in dubbio se stessa, dopo tutto il lavoro fatto fino ad oggi?

Alla fine, l'ultima amara verità viene a galla: non possiamo fare altro che sederci, e vedere cosa hanno preparato. Maledetta WWE, ci hai fregato tutti. Di nuovo.
[Edited by Darth_Dario 7/13/2011 5:52 PM]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,856
Post: 3
Registered in: 7/11/2011
Location: MONCALIERI
Age: 26
Gender: Male
7/13/2011 9:58 PM
 
Quote

Bello questo articolo, fa riflettere sulla WWE e sulla poca importanza dell'opinione del fan medio, spesso illuso dalla federazione stessa. Giusto chiudere con quella frase, "ci hai fregato di nuovo", perchè rinchiude un po' tutti i passi del pezzo. Complimenti davvero
OFFLINE
Email User Profile
Post: 5,381
Post: 557
Registered in: 5/29/2011
Location: SAN GIOVANNI IN PERSICETO
Age: 32
Gender: Male
7/13/2011 10:24 PM
 
Quote

Probabilmente avrei preferito quello su buoni, cattivi e quant'altro.
Sia chiaro, mi piace, ma non mi dice niente di "nuovo" o di "interessante", per quanto ben scritto.
OFFLINE
Email User Profile
7/14/2011 10:14 AM
 
Quote

Mah, carino, ma non vedo l'utilità di questo pezzo che non mi pare aggiunga molto, ed inoltre mi sembra più un grande post d'apertura di un thread che un editoriale, tuttavia è un esordio e sinceramente mi aspettavo di peggio, avrai tempo per migliorare e raggiungere l'Apice.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,046
Post: 430
Registered in: 4/14/2011
Gender: Male
7/14/2011 12:03 PM
 
Quote

Non so come giudicare il tuo lavoro sinceramente. Bene scrivi bene, e si sapeva.

La questione Punk è arcinota a tutti, e diciamo quando si affronta un tema già ampiamente discusso da chiunque sul web nelle ultime settimane, si rischia di non proporre un qualcosa in più ma di esprimere semplicemente la propria visione o la propria focalizzazione (che non è male intendiamoci). Seppur la disanima la trovo buona (anch'io penso che Punk, workshoot che sia, si stai sentendo più realizzato con questa storyline che con mille titoli - oltre che concordo sul fatto che in molti stiano rosicando per la libertà che gli stanno concedendo dato che in tanti avrebbero voluto occupare la posizione che oggi occupa Punk), sono d'accordo con Ankie sul fatto che appaia più un maestoso post iniziale di thread più che un editoriale.

Non male, ma sono ben più curioso di vedere i tuoi prossimi lavori, chessò sull'ECW ad esempio, in cui sono sicuro riusciresti a dare un contributo unico rispetto a tutti gli altri.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 886
Post: 1
Registered in: 5/30/2011
Age: 35
Gender: Male
7/14/2011 12:11 PM
 
Quote

ciao ragazzi,scusate ma attratto dal titolo "fantascientifico" ho dato una letta veloce all'articolo.Non seguo il wrestling da anni ma questa cosa mi sembra interessante,qualcuno mi può dire le puntate in cui si è sviluppata così me le scarico?
Se poi dovesse servire anche un "background" di fatti accaduti precedentemente e qualcuno avesse voglia di spiegarlo anche in 2 righe gliene sarei molto grato.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 952
Post: 58
Registered in: 4/16/2011
Gender: Male
7/14/2011 12:46 PM
 
Quote

Il 'metodo comparativo' ti sarebbe stato d'aiuto, per descrivere ciò che oggi è CM Punk e cosa sono/sono stati i buoni e i cattivi nella storia del pro-wrestling americano. Che bello sarebbe stato, approfondire lucidamente quello che è lo stato di crisi del prodotto pro-wrestling e delle regole che l'hanno sempre governato. Probabilmente, avrebbe messo in luce la straordinarietà del momento storico, e di ciò che Punk è chiamato a fare, e la straordinarietà che si troverà ad affrontare Cena, qual'ora si decidesse una scelta coraggiosa. Non di solo worked-shoot, si sarebbe trattato.
Ha più di quel che sembra, questo editoriale d'esordio (nella forma, ben scritto). Alla luce di ciò che accadrà domenica sera, saremo forse in grado di allargare la questione a ciò che è socialmente rilevante sul serio, o a confermare quel che vi è nell'ultima riga, ovvero cosa è sembrata una 'rivoluzione', tristemente e solamente, per il breve spazio di qualche settimana.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 7,121
Post: 269
Registered in: 4/14/2011
Location: ROMA
Age: 27
Gender: Male
7/14/2011 1:21 PM
 
Quote

Mm, l'analisi di Ankie ci prende, ma perchè sostanzialmente quando posto cerco di dare spunti a discussioni. Aggiusterò il tiro.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 6,970
Post: 1,014
Registered in: 4/14/2011
Location: MILANO
Age: 36
Gender: Male
7/18/2011 10:40 PM
 
Quote

Non sono molto d'accordo sul discorso riguarddante Cena ed Angle.
Certi spunti mi piacciono molto, come il sottovalutatissimo "divertimento del wrestler", ottimo spunto di discussione portato da Dario, ma sono in disaccordo coi contenuti.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:06 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com