Il Mega Forum
printprintFacebook

+ + =
Affiliazione con: MegaPedia WikiGreg Wrestlingrevolution.it Il Lodigiani calciorotante.it

***Annunci del Mega Forum***
Vuoi sapere tutto sul MegaForum? Vai sulla MegaPedia, l'enciclopedia ufficiale del MF!
Non riesci a postare? Clicca qui e consulta le nostre linee guida.
New Thread
Reply
 
Facebook  

Picciotti Rosanero [Topic Ufficiale Palermo Calcio]

Last Update: 9/20/2019 4:54 AM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Email User Profile
Post: 321
Post: 68
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/11/2011 8:24 PM
 
Quote

Ieri sera ero allo stadio, davvero emozionante, contentissimo per il Palermo

Vin Migliaccio [SM=x2555741]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 217
Post: 183
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/12/2011 9:25 AM
 
Quote

"EUROGIOIA" PALERMO ARRIVA LA QUINTA QUALIFICAZIONE

Dopo aver battuto ieri il Milan per 2-1 e conquistato l'accesso alla finale di Tim Cup, il Palermo può festeggiare questa sera anche la sua quinta qualificazione europea in sette stagioni. Con il passaggio del turno dell'Inter sulla Roma, i rosanero hanno acquisito il diritto a partecipare alla prossima edizione dell’Europa League dal momento che i nerazzurri sono già matematicamente in Champions.

Proprio dalla finale del 29 maggio dipenderà da quale turno partirà la prossima corsa europea del Palermo. Se conquisterà il trofeo, i rosanero disputeranno come turno preliminare il solo play-off con andata il 18 agosto e ritorno il 25 (sorteggio previsto per il 5 agosto). In caso contrario la squadra del presidente Zamparini dovrà disputare un ulteriore turno preliminare poiché, per accedere a quello sopra citato, dovrà scendere in campo anche il 28 luglio (andata) ed il 4 agosto (ritorno).

La fase a gironi dell’Europa League partirà il 15 settembre (sorteggio il 26 agosto) mentre la finalissima si giocherà il 9 maggio 2012 a Bucarest.

interessante,sapevo che doveva fare solo il preliminare di agosto invece se perde inizia a fine luglio *faccinaimpaurita*


Palermo, ecco i nomi dei quattro colpi di mercato messi a segno finora
[ mercoledì 11 maggio, 2011 ore: 19:50 ]

Il Palermo ha già messo a segno quattro colpi di mercato, si tratta soprattutto di giovani molto promettenti come solito nella politica del presidente Zamparini. Il primi due colpi di mercato sono già noti da tempo, calciatori praticamente rosanero ma che saranno a disposizione della squadra solo il prossimo anno: Milan Milanovic (20) e Pablo Gonzalez (26). Il primo è un roccioso difensore (vanta 194 cm di altezza ndr.) sul quale Milan e Juventus avevano da tempo gli occhi puntati, ma Zamparini è riuscito con un blitz ad accaparrarsi il cartellino del giocatore proveniente dal Lokomotiv Mosca, mentre il secondo è un attaccante, fratello del Mariano Gonzalez che giocò a suo tempo nel Palermo, che con il Novara sta facendo un gran bene. Gli altri due nomi sono quello di Eran Zahavi (24) che, come anticipato da TuttoPalermo.net e dallo stesso presidente Zamparini, è già un giocatore rosanero; l'altro calciatore in questione è Carlos Alfredo Labrín Candia (21), noto solo come Labrin, giocatore cileno che la società siciliana ha acquistato già a gennaio, proveniente dall'Huachipato, jolly difensivo in grado di giocare sia come centrale che come esterno destro, vanta una buona rapidità.







Palermo, è fatta per Adam Simon
[ mercoledì 11 maggio, 2011 ore: 19:55 ]

Il Palermo ha praticamente acquistato Adam Simon (20), centrocampista dell'Haladas. Il giocatore è di nazionalità ungherese ed è fratello di Andreas Simon, in forza al Liverpool. Dopo Gonzalez, Milanovic, Labrin e Zahavi, Simon è il quinto acquisto del presidente Zamparini in vista della prossima stagione.














IL PALERMO E' IN EUROPA LEAGUE
[ mercoledì 11 maggio, 2011 ore: 22:52 ]

IL PALERMO E' IN EUROPA LEAGUE
Il Palermo e' ufficialmente in Europa League. L'Inter essendo in finale di Coppa Italia ed avendo gia' la certezza di partecipare alla prossima Champions League, libera il posto d'Europa League che passa ai rosanero.














Palermo: In Europa 5 volte negli ultimi 7 anni
[ mercoledì 11 maggio, 2011 ore: 22:57 ]

Il Palermo centra la qualificazione in Europa League per la quinta volta negli ultimi sette anni. La prima "apparizione" dei rosanero in Coppa Uefa avvenne nella stagione 2005/06, la seconda nella stagione successiva, la terza nel 2007/08. Dopo due anni di "pausa" altre due apparizioni consecutive.
[Edited by albyreymiccoli90 5/12/2011 9:28 AM]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 218
Post: 184
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/12/2011 9:57 AM
 
Quote

Gazzetta dello Sport:Zampa ha chiamato Gasperini
Sulle pagine de ´La Gazzetta dello Sport´ è presente un lungo articolo dal titolo "GASPERINI IN POLE PER IL DOPO ROSSI". Nello specifico, scrive Alessio D´Urso:

"Di sicuro Rossi non si è ancora impegnato con altri club: potrebbe allenare la prosssima stagione Napoli o Roma, ma è presto per dirlo. La conferma della stella Javier Pastore in prospettiva Champions potrebbe indurlo a riflettere. Da parte sua Zamparini ha contattato direttamente Gian Piero Gasperini, valuta nel frattempo le candidature di Marino (Parma), Sannino (Varese), Auteri (Nocerina) e Atzori (Reggina) e ieri, dopo l´annuncio della firma dell´attaccante Eran Zahavi (Hapoel Tel Aviv) ha pure ufficializzato gli acquisti di due 20enni, il difensore cileno Carlos Labrin e il centrocampista ungherese Adam Simon. Il rinnovo dell´allenatore romagnolo entrato nel cuore della gente è più no che si, com´è evidente. Ma l´ultima parola la scriverà, appunto, l´esito della finale di Coppa, nell´Olimpico che lo vide trionfare nel 2009 ai rigori in Lazio-Sampdoria; quella volta lasciò il presidente Lotito da vincitore. E la storia potrebbe ripetersi".

delio nun ce lassa [SM=x2556150]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 219
Post: 185
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/12/2011 2:36 PM
 
Quote

Zamparini scatenato: caccia al gioiello Chera.
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 13:22 ]

Zamparini è scatenato, letteralmente. Mentre il suo Palermo raggiunge la finale di Coppa Italia (contro l'Inter) e il suo allenatore non sa ancora se resterà o meno, lui compra un giocatore dopo l’altro, sembra divertirsi a riempire di uomini e talenti il suo giocattolo rosanero. L’anno scorso, pescò tanto (forse troppo) in Slovenia: Ilicic fu il primo di una lunga serie, l’unico ad avere però un futuro assicurato.

Adesso, invece, Zamparini ha diversificato gli investimenti, i suoi colpi sono improvvisi e a volte sorprendenti. Il primo sarà un israeliano, il suo nome è Zahavi, un centrocampista offensivo giovane e interessante, finito in copertina dopo un gol in Champions al Benfica (lui gioca nell'Hapoel Tel Aviv) festeggiato correndo a baciare la fidanzata in tribuna. Il ragazzo ha già firmato un contratto di 5 anni, il suo club concluderà l'operazione entro la fine settimana, costerà poco più di un milione. Il secondo è un ungherese, nazionale under 21, fa il centrocampista pure lui, si chiama Adam Simon, ha 21 anni e un fratello gemello (Andreas) di proprietà del Liverpool.

Il Palermo lo ha preso da una società chiamata Halabas, magari diventerà famoso pure lui. Sul terzo, invece, ci sono pochi dubbi: il cileno Labrin è considerato un difensore centrale di grande prospettiva, doveva arrivare in Sicilia già a Gennaio, l'affare è soltanto slittato, arriverà tra poche settimane. Non dimentichiamoci poi del colpo-Milanovic, difensore serbo del 91, prelevato dalla Lokomotiv Mosca, seguito da Juve e Milan, per il quale Zamparini si è giocato già anche il posto da extracomunitario.

Un Palermo di qualità e di prospettiva, la strada è quella giusta, la segue da tempo anche il Genoa di un altro presidente passionale come Preziosi: l'ultimo affare (quasi) fatto riguarda un baby fenomeno brasiliano, si chiama Chera, gioca nel Santos, compie oggi 16 anni. Da quando era bambino, lo hanno sempre paragonato (forse esageratamente) a Pelè, su Youtube spopolano le sue magie, il Genoa spenderà circa due milioni per prenderlo e dovrebbe dargli 500mila euro l'anno d'ingaggio. Un bel regalo di compleanno, uno stipendio da predestinato. E da presidente scatenato. Proprio come Zamparini...
Gianluca Di Marzio
OFFLINE
Email User Profile
Post: 222
Post: 188
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/13/2011 9:52 AM
 
Quote

Gli arbitri della 37esima giornata: Sampdoria-Palermo arbitra Mazzoleni
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 13:08 ]

Sara' Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo ad arbitrare Sampdoria-Palermo, gara della 37esima giornata del campionato di Serie A Tim in programma domenica alle ore 15 allo stadio "Luigi Ferraris" di Genova.
"Il "fischietto" orobico sara' coadiuvato dagli assistenti Di Liberatore e Manganelli. Quarto ufficiale di gara Valeri.














Nocerino: "Prossimo anno spero in progetto concreto, vogliamo vincere qualcosa"
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 17:18 ]

Nocerino:
Conferenza stampa al Tenente Onorato di Boccadifalco del centrocampista del Palermo, Antonio Nocerino.
"E' una bella cosa aver raggiunto questi traguardi, anche in considerazione dei brutti momenti che abbiamo attraversato ultimamente. La vittoria contro il Milan e l’ingresso dell’Inter in finale ci ha permesso di eguagliare l'obiettivo dell'anno scorso, anche se secondo me abbiamo anche fatto meglio visto che anche noi parteciperemo alla finale dell’Olimpico. E' vero che l'anno scorso lottavamo per la Champions, ma oggi c’è la possibilità di giocarci la finale di un trofeo che qui a Palermo non è stato mai conquistato, traguardo per noi importantissimo".
"Era meglio incontrare la Roma? Dobbiamo sfatare il tabù e battere l'Inter. Non è comunque importante il nome del nostro avversario, ma la conquista della coppa Italia. E' sempre una partita secca, dove è sempre difficile fare un pronostico. L'abitudine a disputare queste partite non conta e il nostro successo nostro contro il Milan lo dimostra. Se fosse arrivata in finale la Roma saremmo stati comunque contenti, ripeto l'importante è avere questa possibilità di giocare una partita di questa importanza".
"La maglia di Tedesco? Lui si è ritirato, e il Palermo sta vivendo una grande gioia. Di questo ha sofferto molto, perchè per un palermitano sarebbe stato importante essere partecipe di questo evento. Sono molto amico di Tedesco, e mi sono sentito di fare quel gesto. Era giusto che fosse “presente” in questo momento così felice".

"Nel nostro gruppo ci sono tanti grandi uomini, prima di grandi calciatori. Nonostante i problemi, la squadra sta facendo parlare di sè, giocandosi una finale di Coppa Italia. Questo ci fa piacere, perchè indica quanto siamo uniti. Ancora ricordo le critiche al gruppo dopo la serie di risultati negativi, invece adesso stiamo parlando della possibilità di vedere Palermo in festa. Questo vuol dire che il gruppo è forte, e non ci sono mai stati problemi tra di noi. Se ci fossero stati davvero problemi, a quest'ora non saremmo in finale".

"Nel primo tempo eravamo effettivamente troppo schiacciati, il Milan poi teneva bene palla e quindi era importante coprire gli spazi. Poi nella ripresa abbiamo alzato il baricentro di circa 10 metri e lì abbiamo fatto la differenza. Secondo me abbiamo giocato una grande partita. Più fai stare i grandi campioni vicino alla tua area e più possono creare dei pericoli. Le grandi squadre poi non sono mai abituate a rincorrere, quindi il nostro obiettivo era quello di farli stancare".

"Troppe voci di mercato sul gruppo? Io spero che nella prossima stagione potremo ripartire dalla base di quest'anno, in modo tale da poter vivere tante giornate come quelle di martedì, perchè la città lo merita. Spero ci sia un progetto definito e concreto, portato avanti con la speranza di poter vincere qualcosa. Qui ci sono campioni di diverse nazionali ambiti da tante squadre. E si deve fare in modo di trattenerli per tenere competitivo il gruppo, piuttosto che rafforzare le altre avversarie dirette".
Con lo stesso allenatore? Io ho un rapporto splendido col mister, sapete tutti quanto lo stimo ed è normale comunque che se una società deve costruire qualcosa di importante, deve partire dall'allenatore".

"Futuro? Non voglio parlare di queste cose, l'unica persona che può rispondere è il presidente. Lui è colui che fa la squadra insieme al futuro direttore sportivo e non essendoci ancora questa figura è prematuro discutere. Adesso dobbiamo terminare la stagione al meglio e una volta ristabilita la figura del direttore sportivo che fa da tramite con il presidente ognuno di noi potrà delineare meglio la propria posizione. Io qui sto bene a Palermo ma è normale che sono ambizioso, perché gioco sempre per vincere. Adesso non conta però la posizione del singolo giocatore, ma vivere questo momento con entusiasmo e cercare di portare a casa questo trofeo che manca al Palermo".
"Se ancora non ho convinto il presidente a rinnovarmelo vuol dire che sto giocando male. Ho ancora un anno per convincerlo, poi deciderà lui cosa fare. Senza una linea di progetto però non si può parlare di futuro. Spero di convincerlo quanto prima".

"E' normale che, vista la classifica, tutti hanno un pò la testa alla finale. Pensare solo a quello sarebbe un grande errore, perchè le due prossime partite per noi sono benzina. Non puoi sederti per due settimane e pensare di rialzarti immediatamente il 29 maggio. Se non facciamo bene queste due partite è inutile pensare alla finale".
"Miccoli chiederà di vincere per il Lecce? Dobbiamo prepararci bene, per vincere tutte le partite, indipendentemente dalle squadre che incontreremo. Non ci interessa la lotta per la salvezza, ma dobbiamo guardare solo a noi stessi. Ci giochiamo un traguardo molto importante, che passa comunque dai match con la Samp e col Chievo. Non vogliamo prenderci problemi per gli altri, ma dobbiamo guardare solo al nostro cammino"

"L'Assenza di Bacinovic a Roma? Il mister sa ciò che deve fare. Abbiamo altri giocatori in quel ruolo oltre Bacinovic. Liverani ha una grande carriera alle spalle e per lui parlano i risultati. Acquah martedi ha pagato un pò l'emozione della partita, ma non dimentichiamo la grande prestazione fornita da lui a San Siro nel match dell'andata. Sono comunque due grandissimi giocatori in grado di darci un grande contributo".
















Zamparini: "Nessun regalo alla Sampdoria"
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 17:19 ]

Zamparini:
"Nessun regalo alla Sampdoria". Lo ha detto al "Corriere Mercantile" il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. "Chiariamo subito una cosa - dice il numero uno di viale del Fante - domenica la Sampdoria non si aspetti regali. Delio Rossi vuole dimostrare di essere l’allenatore più forte del mondo e se anche dovesse scendere in campo qualche seconda linea sarà ancora più motivata dei titolari. Sono stati commessi errori di presunzione, credo che Garrone sia stato mal consigliato soprattutto al momento delle cessioni di Cassano e Pazzini. E poi non è stato sostituito un dirigente del calibro di Marotta di cui si è sentita la mancanza".

bravo zamparini
OFFLINE
Email User Profile
Post: 223
Post: 189
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/13/2011 9:57 AM
 
Quote

Ag.Hernandez: "Roma? non c'è nulla"
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 17:21 ]

Vincenzo D’Ippolito, il procuratore di Hernandez, intervistato dal portale Romagiallorossa.it, ha espresso la sua opinione sulla valutazione del suo assistito e sulle voci che lo vogliono come obiettivo della Roma.
"Per il momento - ha detto - non c'è nulla sul passaggio di Abel alla Roma e comunque credo Zamparini certo non lo lascerà andare via facilmente. Quest'anno Hernandez ha fatto una buona stagione, purtroppo rovinata da un brutto infortunio che lo ha tenuto fuori per ben quattro mesi.
Se resterà? Abel sta benissimo a Palermo, anche se con Totti sono sicuro che formerebbe una straordinaria coppia d'attacco".











Ufficiale, Adam Simon è rosanero
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 20:36 ]

Ufficiale, Adam Simon è rosanero

Il sito ufficiale dell'Haladas comunica di aver raggiunto l'accordo con il Palermo per Adam Simon. Costo del cartellino circa 700.000 euro.













Ag. Bovo: "Se deve rimanere, rimane"
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 20:37 ]

Franco Zavaglia, procuratore del difensore Cesare Bovo, intervistato da Radio Radio allontana dal suo assistito le sirene del calciomercato:
"Rimane a Palermo? E' uno dei difensori che va per la maggiore. Se viene fatta una richiesta importante... ma se deve rimanere a Palermo rimane. Non ci sono comunque squadre più grandi del Palermo se non le big. Se deve spostarsi, deve farlo per una grande. A Roma non è facile giocare. Bisogna prendere giocatori capaci di resistere alla pressione".
OFFLINE
Email User Profile
Post: 51,690
Post: 851
Registered in: 4/13/2011
Gender: Male
5/13/2011 9:58 AM
 
Quote

domenica pinilla gioca? [SM=x2560968]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 224
Post: 190
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/13/2011 10:01 AM
 
Quote

Re:
vale101, 13/05/2011 09.58:

domenica pinilla gioca? [SM=x2560968]




boh,dipende se vuole mettere le riserve o i titolari

tanto ormai il campionato non conta più niente per il palermo,al massimo gli potrebbe fare un "dispetto" alla sampdoria
[Edited by albyreymiccoli90 5/13/2011 10:01 AM]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 225
Post: 191
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/13/2011 10:34 AM
 
Quote

Zamparini cambia idea su Rossi "Parleremo del progetto"
[ giovedì 12 maggio, 2011 ore: 16:06 ]

Zamparini cambia idea su Rossi
PALERMO - Prima l'esonero, poi il ripensamento, quindi la decisione di cambiare allenatore a fine stagione. Ora un nuovo ripensamento. E' l'ennesimo colpo di scena del Maurizio Zamparini show quello che va in scena sulle frequenze di Radio Radio. La vittoria sul Milan con conseguente approdo in finale di coppa Italia, 32 anni dopo l'ultima volta, hanno riacceso la passione tra il numero uno rosanero e il tecnico Delio Rossi. O quasi, perché il presidente dei siciliani non esclude il possibile cambio di allenatore a fine stagione, ma non ne è neppure così convinto come lo era solo poche settimane fa. "Contro il Milan ieri sera abbiamo dimostrato di avere acquistato un po' di maturità. Delio Rossi sta facendo benissimo, anche se a Parma abbiamo perso male. Sa dare la carica giusta alla squadra, mi è piaciuto ieri sera quando tempestivamente ha fatto subito il cambio di Acquah. E' chiaro che lui tende a valorizzare se stesso".

A FINE ANNO IL BILANCIO - "A fine anno faremo questa discussione diretta e su tutti i punti. Poi magari quello che gli offrirò io corrisponderà alla metà di quello che si aspetta lui. Dice che non si devono vendere i migliori come Pastore? Allora deve andare ad allenare Milan e Inter dove possono tenersi Pastore. Per noi significherebbe fare la fine di altre società del passato. Quando andrò via da Palermo il mio orgoglio sarà quello di lasciare una squadra che vive con il proprio bilancio. Non penso che Pastore avrà
ulteriori aumenti di ingaggio. C'è già stato l'adeguamento del contratto e anche forte. L'anno prossimo lo avrà ancora più forte e non sarà più da Palermo". Infine Zamparini commenta l'acquisto da lui stesso annunciato dell'israeliano Zahavi: "E' un trequartista bravo, giovane, lo avevo visto l'ho fatto seguire, speriamo che si adatti al campionato italiano. Gli israeliani come carattere sono giocatori nord-europei".

MIGLIACCIO E IL TRAGUARDO STORICO - Tra i protagonisti della vittoria sul Milan c'è Giulio Migliaccio, autore della prima rete con cui il Palermo ha spianato la strada per la finale. "Non siamo l'Inter, il Milan, la Roma o la Juventus, squadre più abituate a certi appuntamenti, siamo il Palermo e per noi la finale di Coppa Italia è un obiettivo storico - dice il centrocampista -. Meritiamo questa finale e questo palcoscenico, perché abbiamo affrontato tanti momenti di difficoltà quest'anno, meritiamo questa soddisfazione noi, il mister e il presidente. Sono felice per la mia rete, è stato un bel gol, segnato contro Thiago Silva che considero tra i difensori più forti al mondo e poi con un bel colpo di testa, gesto che è tra le mie caratteristiche migliori. Il mio gol è stato importante perché ci ha permesso di sbloccare il risultato ed è servito per portare a casa la vittoria, sono contento".

UN SOGNO ARRIVARE IN FINALE" - Adesso viene il bello". Così come i suoi compagni Giulio Migliaccio è carico, la finale di Coppa Italia è in programma il 29 maggio ma anche se è stata conquistata appena ieri, in città e nello spogliatoio l'attesa è grande. "Prima ci sono queste due partite di un campionato che vogliamo chiudere alla grande, ne abbiamo una durissima domenica a Genova contro la Sampdoria, poi il Chievo in casa e poi ci godiamo questa finale. E' una partita secca e che la vinca il migliore". Il 29 maggio del 2004, dopo 32 anni, il Palermo è tornato in A, adesso, esattamente 32 anni dopo l'ultima volta, è pronto a giocarsi la terza finale di Coppa Italia della sua storia. "E' un segno del destino - dice Migliaccio -. Come ho già detto per noi è un sogno arrivare in finale e ci godiamo questo momento, poi speriamo che il 29 maggio porti bene al Palermo".













STORE: LE MAGLIE CELEBRATIVE DELLA FINALE
Sono in vendita da oggi sul "Mediagol Store" le esclusive magliette celebrative per la finalissima di Coppa Italia del 29 maggio tra Palermo e Inter all´Olimpico di Roma. Sono più di venti le creatività pensate per ricordare un giorno storico per tutti i tifosi rosanero. E´ possibile acquistare on line nel negozio virtuale le maglie preferite. Le maglie presenti nel Mediagol Store vengono spedite in tutto il mondo a partire da 3,90 euro.

questa è la pagina con le magliette in vendita

www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=197349











Sampdoria: recuperano Curci e Tissone, Maccarone..
Ultima seduta a Bogliasco per la Sampdoria prima della nuova partenza per il ritiro di Novi Ligure. Recuperano Curci e Tissone. Stazionaria, invece, la situazione di Gastaldello che continua il proprio programma differenziato al pari di Macheda, Perticone e Semioli, gli unici tre della comitiva blucerchiata destinati a restare a Bogliasco anche nei prossimi giorni. Maccarone, ex di turno, si è allenato regolarmente in gruppo e insieme a Pozzi formerà il tandem d´attacco.















PAZZINI:"VOGLIO VINCERE LA COPPA ITALIA"
"Questa la volta voglio vincere". Giampaolo Pazzini si riferisce alla Coppa Italia, che l´Inter si giocherà con il Palermo nella finale di Roma il prossimo 29 maggio. Il "pazzo", quando ancora vestiva la maglia della Samp, ha perso il trofeo nell´atto conclusivo contro la Lazio proprio di Delio Rossi, era il 2009. "Mi ricordo ancora la finale con la Lazio, è stato davvero un peccato perchè ai rigori siamo stati sfortunati, ma questa volta voglio che vada diversamente, perchè vogliamo finire alla grande la stagione".















PAZZINI:"PALERMO PERICOLOSO,MA NOI FORTI"
"Sappiamo che questa squadra può fare grandi cose, e nelle partite secche può succedere di tutto, ma sono rimasto piacevolmente impressionato dai nuovi compagni per la loro forza e la consapevolezza che hanno nelle proprie qualità". Parola di Giampaolo Pazzini che ha detto il proprio pensiero sulla prossima finale di Coppa Italia. Infine Pazzini ha preferito sorvolare sull´episodio dei cori di Gattuso contro Leonardo. "Ne hanno già parlato il mister, la società e il nostro capitano".












STORE: NUOVE T-SHIRTS CELEBRATIVE FINALE
Le maglie celebrative di Mediagol per la finalissima di Coppa Italia sono in vendita nello Store del sito. Per l´attesa gara tra Palermo e Inter del 29 maggio all´Olimpico di Roma, sono state preparate diverse creatività per celebrare un giorno storico per tutti i tifosi rosanero. Le T-Shirts celebrative possono essere acquistate nei colori NERO, BIANCO e ROSA, a partire dal prezzo di 19,90 euro. Spedizioni in tutto il mondo a partire da 3,90 euro.

altre maglie in vendita

www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=197374
OFFLINE
Email User Profile
Post: 226
Post: 192
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/13/2011 10:52 AM
 
Quote

Sampdoria: da oggi in ritiro a Novi Ligure
Come ormai accade da un paio di settimane, fine settimana di ritiro per la Sampdoria di Alberto Cavasin, che da oggi si allenerà al "Girardengo" di Novi Ligure, a porte chiuse ed evitando le conferenze stampa. Nell´ultimo allenamento di "Bogliasco", effettuato ieri, Cavasin aveva ricevuto buone notizie da Curci e Tissone, entrambi recuperati.
















COPPA ITALIA: ecco prime notizie sui biglietti
Si è svolta ieri una prima riunione a Roma per definire le modalità di vendita dei tagliandi per la finale di Coppa Italia tra Palermo ed Inter e per organizzare una festa che possa ricordare il 150° anniversario dell´Unità d´Italia.

Saranno 22 mila i biglietti messi a disposizione per entrambe le società, con la restante parte destinata ai tifosi "neutrali" che vorranno godersi la finalissima dell´Olimpico.
I supportes rosanero, come anticipato da Mediagol, saranno sistemati in Curva Sud, parte di stadio solitamente destinata ai tifosi della Roma.

Curiosità: la squadra che vincerà la competizione guadagnerà 1,5 milioni, la perdente 1 milione.

comunque sembra che i biglietti saranno in vendita la prossima settimana,quindi questi sono almeno per ora solo "rumors"








SIMONI: "IO A PALERMO? SPERO SI AVVERI"
In casa rosanero si parla di futuro, c´è un posto da riempire nell´organigramma societario quello lasciato vacante lo scorso Novembre da Walter Sabatini ormai Ds in pectore della nuova Roma. Tra i vari candidati al ruolo Il presidente Zamparini avrebbe pensato anche a Gigi Simoni, ex tecnico di Inter, Napoli, Lazio e CSKA Sofia e Genoa, che dal 2009 è il direttore tecnico del Gubbio. La redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva proprio il dirigente del club umbro lusingato dalla corte del patron rosanero: "Come andare d´accordo con Zampa? Per quello che ho visto è una persona molto intelligente, può essere arrabbiato, ma quando parla lo ascolti anche volentieri perché sa quello che dice e penso che con le persone intelligenti si possa sempre andar d´accordo. Mi avete tirato dentro in un gioco un po´ particolare, sembra quasi che io debba venire a Palermo domani mattina, ma non è così, certo speriamo che si avveri, ma non c´è niente di così assoluto. Io vi ringrazio ma al momento non c´è ancora niente. Io voglio rimanere coi piedi per terra, poi sto molto bene a Gubbio. Credo di aver portato avanti un mio comportamteno fatto di ragionamento, modi garbati e oculatezza e questo mi fa avere anche una buona reputazione che è molto importante e mi gratifica sul piano personale ed umano".








PALERMO: svelato il difensore di cui parlava Zampa
In una delle ultime interviste rilasciate, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, aveva annunciato di aver praticamente preso un giovane difensore italiano dalla serie B, "il più forte della serie cadetta" a detta del patron rosanero. Secondo l´edizione odierna de "La Gazzetta dello Sport", il difensore di cui parla Zamparini è Eros Pisano, 23enne di proprietà del Varese, squadra in lotta per la promozione in seria A.

Pisano, che può essere impiegato sia da terzino che da centrale, si è distinto in stagione anche per aver messo a segno ben 5 reti in campionato.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 8,248
Post: 196
Registered in: 4/15/2011
Gender: Male
5/13/2011 7:19 PM
 
Quote

Hanno sequestrato le azioni del Palermo di Zamparini per quella faccenda del centro commerciale di Benevento [SM=j2556229]
Dopo che i primi due gradi di giudizio l'avevano assolto [SM=j2556229]
Proprio adesso che siamo in finale [SM=j2556229]
Zampa dice che lo sceicco era praticamente entrato in società [SM=j2556229]
Il Balza si è fatto male [SM=j2556229]
[Edited by .StraightEdge. 5/13/2011 7:20 PM]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 231
Post: 197
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/13/2011 8:37 PM
 
Quote

e ti pareva che non rompevano i coglioni adesso

l'importante è che non toccano il palermo calcio
ONLINE
Email User Profile
Post: 4,085
Post: 54
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 31
Gender: Male
5/14/2011 9:14 AM
 
Quote

scusate ma:


(ANSA) - MONTEVIDEO - L'allenatore della nazionale uruguayana, Oscar Tabarez ha convocato sette 'italiani' (Muslera e Gonzalez della Lazio, Gargano e Cavani del Napoli, Perez e Ramirez del Bologna, Hernandez del Palermo) per l'amichevole che la 'Celeste' disputera' il 29 maggio contro la Germania, nello stadio Rhein Neckar Arena di Sunsheim. I convocati: Castillo, Lugano, Godin, Victorino, Scotti, Fucile, M.Pereira, A.Pereira, Rios, Eguren, A.Fernandez, Lodeiro, Forlan, Suarez, Abreu, S.Fernandez.


che cazzo vuole questo? [SM=x2556162]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 235
Post: 200
Registered in: 4/14/2011
Location: PALERMO
Age: 29
Gender: Male
5/14/2011 10:29 AM
 
Quote

Re:
LatinoAlex, 14/05/2011 09.14:

scusate ma:


(ANSA) - MONTEVIDEO - L'allenatore della nazionale uruguayana, Oscar Tabarez ha convocato sette 'italiani' (Muslera e Gonzalez della Lazio, Gargano e Cavani del Napoli, Perez e Ramirez del Bologna, Hernandez del Palermo) per l'amichevole che la 'Celeste' disputera' il 29 maggio contro la Germania, nello stadio Rhein Neckar Arena di Sunsheim. I convocati: Castillo, Lugano, Godin, Victorino, Scotti, Fucile, M.Pereira, A.Pereira, Rios, Eguren, A.Fernandez, Lodeiro, Forlan, Suarez, Abreu, S.Fernandez.


che cazzo vuole questo? [SM=x2556162]




vabbe lo leverà dalla lista dei convocati penso
OFFLINE
Email User Profile
Post: 8,250
Post: 197
Registered in: 4/15/2011
Gender: Male
5/14/2011 10:35 AM
 
Quote

È un'amichevole del cazzo, si accorderanno giustamente per non mandarlo.
New Thread
Reply

Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:12 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com