***Annunci del Mega Forum***
Vuoi sapere tutto sul MegaForum? Vai sulla MegaPedia, l'enciclopedia ufficiale del MF!
Non riesci a postare? Clicca qui e consulta le nostre linee guida.
New Thread
Reply
 

Picciotti Rosanero [Topic Ufficiale Palermo Calcio]

Last Update: 8/1/2021 2:38 AM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,351
Post: 4,351
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/16/2021 4:04 AM
 
Quote

OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,352
Post: 4,352
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/17/2021 3:54 AM
 
Quote

16 GIUGNO 2021 - 18:45

IL RITIRO DEL PALERMO IN CAMPANIA

DAL 19/7 AL 2/8

Il Palermo ha definito luogo e data del prossimo ritiro estivo per la prima squadra, in vista dell’inizio del nuovo campionato di Serie C, 2021/2022.
Si tratta del Centro Sportivo Polivalente di San Gregorio Magno, in provincia di Salerno, che ha già ospitato in passato ritiri estivi di squadre nazionali ed estere. La struttura, a oltre 500 mt di altitudine, è attrezzata con un campo regolamentare in erba naturale, spogliatoi, servizi, tribuna coperta, una palestra e una struttura alberghiera con oltre 60 posti letto e spazi comuni.
L’intero gruppo squadra rosanero, dopo alcuni giorni di test e visite mediche a Palermo, si sposterà in Campania dal 19 luglio al 2 agosto.

16 GIUGNO 2021 - 20:07

ESPORTS, GHIRELLI: "CONGRATULAZIONI AL PALERMO"

Il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha commentato oggi il primo torneo di eSerieC, conclusosi domenica scorsa, e che ha visto trionfare il team del Palermo eSports : "Congratulazioni al Palermo, che ha selezionato un eplayer forte e dinamico, e a tutti i team che hanno preso parte ad un progetto nuovo e avvincente. Sono consapevole che questi tornei richiedono tempo e sforzi, ma solo attraverso la partecipazione a queste iniziative e la costanza delle attività digitali riusciremo ad aprirci un varco per dialogare con i più giovani."
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,353
Post: 4,353
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/17/2021 4:04 AM
 
Quote

Ex Palermo, Hiljemark si ritira dal calcio giocato a 28 anni
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:03 ]

Qualche tifoso rosanero si ricorderà Oscar Hiljemark, il centrocampista svedese che ha vestito la maglia rosanero per tre stagioni, dal 2015 al 2017, disputando partite tra alti e bassi, più bassi che alti, con degna di nota la partita contro il Milan a "San Siro" condita con una doppietta, purtroppo inutile ai fini del risultato.

Dopo l'avventura con il Palermo, Hiljemark si è accasato al Genoa senza trovare fortuna, complici gli infortuni. Sono proprio questi innumerevoli stop fisici che hanno portato lo svedese alla decisione di interrompere la sua carriera all'età di 28 anni, scegliendo di diventare un collaboratore tecnico dell'Aalborg, squadra del massimo campionato danese.

GdS - "Palermo, l'ex allenatore Boscaglia è nel mirino della Spal"
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:06 ]

Un nome che la piazza di Palermo conosce bene. La Spal pensa a Roberto Boscaglia per la prossima stagione come riportato dal Giornale di Sicilia. Dopo l‘esonero dello scorso febbraio e l‘avvicendamento di Filippi nella panchina rosa, il tecnico gelese è ancora sotto contratto.

Per questo motivo la società di viale del Fante segue con interesse la trattativa, così da poter alleggerire il monte ingaggi. In realtà Boscaglia non era la prima scelta del club di Ferrara: si era infatti pensato a Christian Bucchi ma le quotazioni dell‘ex allenatore rosanero salgono sempre più.

Palermo, servono nove tasselli per completare il mosaico
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:07 ]

Sono in totale quindici i calciatori confermati nel Palermo. Ma per arrivare a 24, come da richiesta in base alle liste, servono ancora nove pedine. Questo il tema del Giornale di Sicilia di oggi. Bisognerà quindi agire sul mercato o operare conferme per completare quella che comunque è già una base di partenza.

Pelagotti in porta verrà confermato. Accardi, Lancini, Peretti e Marong sono punti fermi in difesa. Così come Doda, Almici e Valente sulle fasce. A centrocampo Martin in scadenza il 1 luglio saluta e restano sicuri di un posto Luperini, De Rose e Odjer. Bisognerà invece agire sull‘attacco: i contratti di Kanoute e Floriano scadono a giugno 2022. Broh non dovrebbe essere in uscita: il suo accordo è valido fino al 2023.

Somma pronto ai saluti – come affermato anche da Castagnini in conferenza -. Il difensore non ha convinto e ha un contratto oneroso. Marconi, invece, ha varie richieste e in mancanza di un rinnovo la sua cessione diventa sempre più concreta. Infine, in bilico le posizioni dei due palermitani Crivello e Saraniti, così come quella di Santana ancora da decidere. Una squadra da costruire quindi, con doppioni che mancano in porta, sull‘esterno sinistro, sulla trequarti e due a testa tra centrali di difesa e centravanti.

Auteri rescinde col Bari e si avvicina al Pescara: la sibillina dichiarazione di Sebastiani
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:11 ]

Il Pescara sta provando a stringere per l'arrivo in panchina di mister Gaetano Auteri. E dall'Abruzzo adesso, come riferisce Rete8, arriva la notizia che il tecnico avrebbe rescisso il contratto che lo lega al Bari, proprio per sposare il progetto del Delfino.
Sibillina la frase di patron Daniele Sebastiani, che a pescarasport24.it, commentando il futuro della panchina biancazzurra, ha così parlato: "Auteri non è fuori dai giochi".

UFFICIALE - V. Francavilla, ingaggiato Patierno: contratto biennale
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:11 ]

Virtus Francavilla Calcio comunica di aver acquisito, a titolo definitivo con contratto biennale, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cosimo Patierno. L‘attaccante bitontino, classe 1991, vanta tra le proprie caratteristiche una notevole prolificità che lo ha portato a realizzare in carriera oltre 150 reti. Trascorsi importanti in serie D con le maglie di Vigevano, Martina Franca, Bisceglie, Grosseto, Gravina, Nardò, Bitonto e tra i professionisti con la maglia del Teramo. Già calciatore di mister Taurino al Bitonto in serie D, si è laureato capocannoniere per tre anni di fila, rispettivamente nella stagione 2017/2018 in Eccellenza, nella stagione 2018/2019 e 2019/2020 in serie D. Il calciatore sarà a disposizione di mister Taurino per l‘inizio del ritiro precampionato.

Pres Potenza: "Mi assumo colpa di non cedere. Gallo confermato in panchina"
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:12 ]

Salvatore Caiata, presidente del Potenza, con un intervento sui social, ha snocciolato alcune novità sul club: "Ci piace fare i fatti, lavoriamo in silenzio e per costruire. Nel mentre chi lo fa al buio, con la volontà di distruggere e seminare odio. Questo ci fa una grande tristezza, bastava dichiarare obiettivi sinceri, ovvero la volontà di acquisire la squadra. Non me la sono sentita di fare un salto nel buio, per rispetto alla città, alla tifoseria. Non me la sono sentita di vendere una società senza sapere chi fossero gli acquirenti e come e quanto la pagavano. Se questa è una colpa, me la assumo".

"A un certo punto avevo anche pensato di gettare la spugna. Poi Michele Falasca, che segue da anni il settore giovanile, non voleva giustamente buttare al vento quanto fatto in questi quattro anni. E ha messo su un gruppo, Potenza 1919, che con la sua vicinanza mi ha riacceso la voglia, la determinazione di scendere ancora in campo per vincere e continuare a sognare".

"Questo video avremmo voluto farlo con mister Fabio Gallo, che però in questo momento vive una situazione familiare complicata. Ma sono ben lieto di annunciare che guiderà ancora lui con il suo staff la squadra nel prossimo futuro. Vogliamo dare continuità al progetto, ai risultati, alla filosofia. Lavoreremo a stretto contatto perché crediamo di aver iniziato a gennaio un percorso che merita di essere proseguito e valorizzato. Sarà impegnativo come lo sarà il prossimo campionato, una favola, giocheremo solo in grandi stadi".

"Il sottosegretario alla salute mi ha confermato di voler fare iniziare il campionato con la capienza degli stadi al 50%. Appena perfezionata l'iscrizione quindi apriremo la campagna abbonamenti. Stiamo lavorando per l'iscrizione e per la convenzione dello stadio. Abbiamo saldato e stiamo saldando tutte le spettanze dei calciatori, oltre a tutti gli adempimenti per depositare tutto a Firenze la settimana prossima".

"Cederò gratuitamente una mia quota all'associazione Potenza 1919 per ringraziarli essendomi venuti in contro in un momento di grande debolezza. Tutta la città deve essere loro riconoscente".

Bari, fumata bianca per la panchina: in arrivo l'ex Modena Michele Mignani
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:13 ]

Manca solo l‘ufficialità per il nuovo allenatore del Bari. Stando a quanto riportato dai colleghi di SkySport il club pugliese ha scelto di affidare la panchina della prima squadra a Michele Mignani, ex tecnico del Modena. Il contratto è annuale, ma il rinnovo scatterebbe in automatico in caso di promozione in Serie B.

Avellino, avanti con Di Somma e Braglia. La società conferma la fiducia a entrambi
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:15 ]

L‘Avellino ha deciso di non cambiare. Dopo la delusione della semifinale play off persa contro il Padova il club irpino ha deciso di continuare con Salvatore Di Somma come direttore sportivo e Pietro Braglia come allenatore. Lo riferisce Tuttoc.com spiegando che oggi c‘è stato un incontro fra i due e il presidente D‘Agostino in cui la società ha ribadito fiducia a entrambi.

Palermo, stabiliti luogo e data del ritiro estivo: i dettagli
[ mercoledì 16 giugno, 2021 ore: 19:17 ]

I rosanero soggiorneranno a San Gregorio Magno, località campana. La società rosanero, tramite una nota ufficiale, ha reso noto quale sarà la struttura in cui la squadra effettuerà il ritiro estivo. La preparazione pre-campionato partirà lunedì 19 luglio e terminerà lunedì 2 agosto.
Due settimane in cui mister Giacomo Filippi, recentemente riconfermato in panchina, potrà provare gli schemi tattici e le situazioni di gioco in vista della prossima stagione. Il Palermo si allenerà nel Centro sportivo polivalente del piccolo comune del salernitano, un impianto che ha già ospitato in passato altri club e che comprende un campo da calcio in erba vera, una palestra interna e una struttura ricettiva.

COMUNICATO

“Il Palermo ha definito luogo e data del prossimo ritiro estivo per la prima squadra, in vista dell‘inizio del nuovo campionato di Serie C, 2021/2022.
Si tratta del Centro Sportivo Polivalente di San Gregorio Magno, in provincia di Salerno, che ha già ospitato in passato ritiri estivi di squadre nazionali ed estere. La struttura, a oltre 500 mt di altitudine, è attrezzata con un campo regolamentare in erba naturale, spogliatoi, servizi, tribuna coperta, una palestra e una struttura alberghiera con oltre 60 posti letto e spazi comuni.
L‘intero gruppo squadra rosanero, dopo alcuni giorni di test e visite mediche a Palermo, si sposterà in Campania dal 19 luglio al 2 agosto”.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,354
Post: 4,354
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/17/2021 4:19 AM
 
Quote

OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,355
Post: 4,355
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/18/2021 4:00 AM
 
Quote

Playoff Serie C, la finalissima. Alessandria e Padova si giocano la promozione in B
[ giovedì 17 giugno, 2021 ore: 17:18 ]

Il D-day è davvero arrivato, perché i playoff di Serie C sono giunti alla finalissima di ritorno, ultimo step di questo lungo percorso che proietterà una formazione in Serie B. Quella formazione che raggiungerà in serie cadetta delle prime classificate dei tre gironi (Como, Perugia e Ternana), che hanno staccato il pass per la categoria superiore al termine della regular season.

Ma veniamo alla gara di questa sera. Luci accese al "Moccagatta", dove i padroni di casa dell'Alessandria, secondi classificata nel Girone A, affronteranno il Padova, che ha centrato il medesimo posizionamento nel Girone B. Battute in semifinale AlbinoLeffe e Avellino, le due formazioni si daranno battaglia a partire dalle 18:00, con il match che sarà trasmesso in diretta anche da Raisport.
Ricordiamo che la partita si sarebbe dovuta giocare ieri, ma è stato predisposto il rinvio causa partita della Nazionale.

Si parte dallo 0-0 dell'andata, ma in caso di parità al termine dei 90', non passerà la miglior piazzata in classifica nel corso della regular season, ma si procederà con supplementari (due tempi da 15' ciascuno) ed eventuali calci di rigore qualora la parità permanesse.

Questo il programma:

Ore 18:00
Alessandria-Padova

GdS – “Palermo, il sogno per l‘attacco è Marotta”
[ giovedì 17 giugno, 2021 ore: 17:22 ]

Il Palermo alla ricerca del suo centravanti: “Alessandro Marotta è uno dei nomi in cima alla lista, il primo per la caratura, ma non è il solo a essere nel taccuino rosanero”. Benedetto Giardina de Il Giornale di Sicilia tira fuori alcuni nomi ai quali il Palermo è interessato per il reparto offensivo.
Marotta è il sogno: arrivato nel girone C di Serie C a gennaio, con la maglia della Juve Stabia ha segnato 13 gol in 17 presenze. Ma con il club campano, nonostante il contratto fino al 2023, l‘avventura è già ai titoli di coda. Come riportato in conferenza stampa dal presidente del club Langella: “Che se ne voglia andare è volontà sua, ma è sotto contratto, c‘è di mezzo una trattativa”.
Ancora nessun contatto diretto, riporta il quotidiano, con il Palermo, ma l‘interesse del club rosa è forte. Oltre al sogno Marotta, piace anche Jacopo Manconi, che è stato capocannoniere del girone B di Serie C con l‘Albinoleffe (15 gol), ma anche Terranova del Dattilo (20 gol nel girone I di Serie D): per quest‘ultimo sarebbe giustificata la presenza di Filippi e Castagnini per il match tra il club trapanese e la Gelbison. Infine, rimane la volontà di far tornare Rauti in rosa.

Il Palermo monitora un calciatore del Dattilo in Serie D
[ giovedì 17 giugno, 2021 ore: 17:25 ]

Potrebbe provenire dal campionato dilettantistico uno dei nuovi rinforzi del Palermo Fc. Lo sguardo della dirigenza di viale del fante è rivolto nella provincia trapanese, precisamente a Dattilo. Nella compagine biancoverde c‘è un calciatore che più di tutti gli altri si è messo in mostra, trascinando la sua squadra verso una salvezza più che tranquilla. Stiamo parlando di Pietro Terrannova, capocannoniere del girone I di Serie D.

L‘attaccante del Dattilo non ha mai calcato i campi professionistici, ma si è messo in mostra all‘età di 26 anni a suon di gol. Sono 20 le marcature realizzate nella stagione 2020/2021 a fronte di 32 partite disputate. Il suo ruolo è l‘ala destra, partendo dall‘esterno per accentrarsi, anche se in qualche occasione è stato utilizzato all‘occorrenza anche nel ruolo di centravanti e seconda punta.

Palermo, quattro nomi di esperienza per l‘attacco: il punto sul mercato in entrata
[ giovedì 17 giugno, 2021 ore: 17:27 ]

I rosanero hanno una lista ben folta di attaccanti a cui sono interessati. Si tratta di giocatori di esperienza che possono essere un valore aggiunto per la squadra che affronterà il prossimo campionato di Serie C. Tre nomi sono stati citati dal Corriere dello Sport di oggi: Marotta, Vantaggiato e Gliozzi.

Il più giovane tra questi è il 25enne attaccante del Cosenza. Ettore Gliozzi era un profilo caldo anche nella scorsa sessione estiva di calciomercato ma l‘affare non andò in porto. Il calciatore ha giocato quest‘anno in Serie B con il Cosenza, ora retrocesso, segnando 7 reti in 30 gare ufficiali.

Alessandro Marotta, autore di 15 gol in 30 presenze, piace alla dirigenza di viale del fante. La punta centrale vorrebbe lasciare la Juve Stabia per lanciarsi a 34 anni in una nuova avventura, magari proprio in Sicilia. L‘unico problema riguarda il suo contratto con i campani, il centravanti delle vespe va in scadenza nel 2023. Nessun contatto al momento, secondo quanto scrive il GdS, tra il Palermo e il suo procuratore.

Daniel Vantaggiato è un altro possibile candidato per il reparto offensivo dei rosanero. Il 36enne ha contribuito a portare la Ternana in Serie B, mettendo a segno 12 reti in 25 presenze. Il calciatore potrebbe avere la chance di restare con le fere in cadetteria. In caso di addio ai rossoverdi, il Palermo è alla finestra.

Infine un altro profilo che circola è quello di Jacopo Manconi. La seconda punta dell‘Albinoleffe ha attirato l‘attenzione di molti club nell‘ultima annata. A 27 anni il calciatore lombardo ha avuto un exploit: 18 gol in 40 partite. L‘interesse del Palermo c‘è e il ds Castagnini segue il goleador dei seriani.

UFFICIALE: Bari, accordo con mister Auteri per la risoluzione del contratto
[ giovedì 17 giugno, 2021 ore: 19:38 ]

"SSC Bari comunica di aver raggiunto l'accordo con mister Gaetano Auteri per la risoluzione consensuale del contratto in essere con il Club biancorosso, formalizzata nella giornata odierna, interrompendo così il rapporto di lavoro. A mister Auteri vanno i ringraziamenti per la professionalità e l‘impegno dimostrati alla guida dei biancorossi, unitamente agli auguri per un futuro denso di soddisfazioni, sportive e non".

Con questa nota il club pugliese ha annunciato la separazione dall'ex tecnico che ora sarà libero di accasarsi altrove, probabilmente al Pescara.

Alessandria: è Serie B! I piemontesi battono il Padova ai rigori
[ giovedì 17 giugno, 2021 ore: 20:50 ]

Scoppia l'entusiasmo: è festa in casa Alessandria. Dopo gli estenuanti 180 minuti più tempi supplementari è la squadra piemontese ad aggiudicarsi la lotteria dei rigori e guadagnarsi l'accesso alla prossima Serie B a distanza di ben 46 anni. I grigi andranno così a far compagnia alle già promosse Como, Perugia e Ternana.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,356
Post: 4,356
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/18/2021 4:25 AM
 
Quote

OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,357
Post: 4,357
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/19/2021 3:52 AM
 
Quote

18 GIUGNO 2021 - 09:45

SANTANA SARÀ ALLENATORE DEL SETTORE GIOVANILE ROSANERO

Mario Alberto Santana prosegue il suo rapporto con il Palermo FC ed entra a far parte del team di allenatori del settore giovanile. Accogliendo le istanze del “capitano”, il Presidente, l’Amministratore Delegato e tutta la famiglia rosanero gli danno il benvenuto nell’area tecnica della Società.

Nei prossimi giorni Santana interverrà in una conferenza stampa, per commentare l’inizio del nuovo percorso e rispondere alle domande dei giornalisti.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,358
Post: 4,358
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/19/2021 4:05 AM
 
Quote

Santana sarà allenatore del settore giovanile rosanero
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 12:57 ]

Mario Alberto Santana prosegue il suo rapporto con il Palermo FC ed entra a far parte del team di allenatori del settore giovanile. Accogliendo le istanze del “capitano”, il Presidente, l‘Amministratore Delegato e tutta la famiglia rosanero gli danno il benvenuto nell‘area tecnica della Società.

Nei prossimi giorni Santana interverrà in una conferenza stampa, per commentare l‘inizio del nuovo percorso e rispondere alle domande dei giornalisti.

Serie D, il nuovo Trapani pronto ad acquisire logo e denominazione del vecchio Trapani calcio
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:28 ]

A giorni dovrebbe ufficialmente essere sancita la ripartenza del nuovo Trapani calcio, che ripartirà dal campionato di serie D. Il nuovo potenziale patron, il palermitano Ettore Minore, ha dichiarato tra le priorità da fare l'acquisizione di logo, denominazione e trofei del vecchio Trapani calcio, per dare continuità alla storia calcistica cittadina. Un segnale chiaro di grandissima appartenenza e rispetto per la storia calcistica cittadina. A distanza di due anni dalla rinascita del Palermo calcio, noi di TuttoPalermo.net, ci chiediamo come mai a Palermo non sia stata fatta la stessa cosa, nonostante i tifosi ci tenessero tantissimo. Ricordiamo che ad oggi i trofei sono stati acquistati da un privato, per quanto concerne il logo U.S. Citta' di Palermo, considerato tra i più belli a livello mondiale, tutto al momento tace.

Palermo, il museo si avvia verso la riapertura al pubblico
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:30 ]

Dopo l‘apertura premio per i vincitori del contest “Colora il tuo stadio”, il Palermo a breve aprirà il museo rosanero anche al resto del pubblico. Nessuna data ufficiale ma lunedì è prevista una prima visita per i giornalisti.

L‘inaugurazione della struttura risale al 1° novembre scorso ed è stata effettuata in occasione del 120° anniversario del club. All‘interno del museo cimeli e memorabilia raccolti attraverso le donazioni di ex calciatori e tifosi. E‘ presente anche un‘area dedicata alla Hall of Fame del Palermo.

E la “top 11 all time” rosanero scelta dai tifosi del club di viale del Fante che comprende: Sorrentino; Balzaretti, Barzagli, Grosso; Corini, Ilicic, Pastore, Zauli; Dybala, Miccoli, Toni. Allenatore Guidolin.

Pescara, Gaetano Auteri è il nuovo allenatore: firmato un annuale
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:31 ]

Gaetano Auteri è il nuovo allenatore del Pescara. Manca solo l‘annuncio ma il tecnico siciliano ha già firmato il contratto con il club abruzzese.

Secondo quanto riporta la redazione di TuttoC.com, Auteri ha firmato un contratto annuale con opzione per il secondo. L‘obiettivo del Pescara, almeno in partenza, è sicuramente quello di risalire in Serie B il prima possibile, così come dovrebbe fare sulla carta qualsiasi neoretrocessa.

UFFICIALE - Sudtirol, ecco De Col: biennale con opzione
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:33 ]

L‘FC Südtirol comunica di aver acquisito a titolo definitivo i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Filippo De Col. Il 27enne, difensore-terzino destro si è legato al club biancorosso con un contratto biennale più opzione per il terzo anno. Nel corso della stagione agonistica 2019-2020, De Col, ha giocato nel campionato di serie B con la maglia della Virtus Entella, collezionando 15 presenze in campionato e una in Coppa Italia.

Violazione protocolli sanitari, ammende per Sudtirol, Bari, Piacenza e Triestina
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:34 ]

Su segnalazione della Procura Federale sono state multate a vario titolo Sudtirol, Piacenza, Bari e Triestina per violazione dei protocolli sanitari.

Padova, la rivoluzione dopo la mancata promozione: ai saluti Sogliano e Mandorlini
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:35 ]

Un campionato perso prima nelle regular season, dove il Perugia ha avuto la meglio per gli scontri diretti, poi ai playoff, ai calci di rigore nella finalissima.
Brucia tutto questo in casa Padova, dove sembra ormai finito un ciclo e dove ci saranno probabilmente sicuri cambiamenti. Stando infatti a quanto riferisce padovasport.tv, pare certo l'addio di mister Andrea Mandorlini, in scadenza di contratto e opzionato solo in caso di promozione, ma molto probabile è anche quello del Ds Sean Sogliano: tempo fa, il direttore ricordò che avrebbe atteso prima il termine della stagione e poi sciolto le riserve sul futuro, ma, al netto dell'anno di contratto che ancora lega le parti, l'addio non è ipotesi lontana.

Feralpisalò, sabato 24 luglio amichevole di lusso con il Bologna
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:35 ]

Amichevole di prestigio questa estate per la Feralpisalò. I Leoni del Garda, sabato 24 luglio, in orario da definire, affronteranno sul campo di Pinzolo il Bologna, formazione militante in Serie A. Al match sarà consentito l'accesso a 350 spettatori, previo acquisto online del biglietto.

Avellino, per l'attacco nel mirino Jacopo Murano
[ venerdì 18 giugno, 2021 ore: 17:36 ]

L'Avellino è già al lavoro per la prossima stagione dopo l'accordo con Braglia e Di Somma per la conferma. Proprio il direttore sportivo si starebbe muovendo per regalare al tecnico un attaccante di grande livello. Come riportato da La Nazione, l'obiettivo sarebbe Jacopo Murano, che ha festeggiato la promozione in B con il Perugia. Trattativa però difficile perché il giocatore non vorrebbe restare in C e il Perugia lo lascerebbe partire solo a fronte di un'offerta congrua.

Palermo, Santana si ritira: sarà allenatore del settore giovanile
[ venerd� 18 giugno, 2021 ore: 12:54 ]

Il futuro di Mario Alberto Santana è stato deciso. Il fantasista appende le scarpe al chiodo e si dedicherà a anima e corpo al nuovo ruolo di tecnico. Una decisione che è stata presa dopo una lunga riflessione e che è stata resa nota dal club di viale del Fante attraverso un comunicato ufficiale.

Di seguito il comunicato della società: “Mario Alberto Santana prosegue il suo rapporto con il Palermo FC ed entra a far parte del team di allenatori del settore giovanile. Accogliendo le istanze del “capitano”, il Presidente, l’Amministratore Delegato e tutta la famiglia rosanero gli danno il benvenuto nell’area tecnica della Società”.

“Nei prossimi giorni Santana interverrà in una conferenza stampa, per commentare l’inizio del nuovo percorso e rispondere alle domande dei giornalisti” conclude il comunicato.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,359
Post: 4,359
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/19/2021 4:31 AM
 
Quote

OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,360
Post: 4,360
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/20/2021 3:10 AM
 
Quote

19 GIUGNO 2021 - 10:48

LUNEDÌ 21 GIUGNO SANTANA IN CONFERENZA

Lunedì 21 giugno Mario Alberto Santana interverrà in conferenza stampa alle ore 12:00 per parlare con i giornalisti del suo nuovo percorso rosanero.

Gli Operatori dell'Informazione già regolarmente accreditati potranno accedere alla piattaforma Zoom dalle ore 11:50 per partecipare alla conferenza.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,361
Post: 4,361
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/20/2021 3:23 AM
 
Quote

Serie C 2021-22, la situazione delle panchine: il Pescara si affida ad Auteri
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:00 ]

Una Serie C ancora in fermento, con i playoff che devono essere portati a termine e la Serie D che deve ancora decretare le ultime 2 promosse tra i pro; non solo, in ballo anche riammissioni e ripescaggi.
Al netto di ciò, però, ci sono già 58 formazioni certe di prendere parte al campionato 2021-22, che inizia a prendere lentamente forma: gli stessi stanno piano piano sciogliendo il nodo allenatore, e, con TuttoMercatoWeb.com, analizziamo ora la situazione:

AlbinoLeffe: Marco Zaffaroni 60%, altro 40%
Avellino: Piero Braglia 50%, altro 50%
Bari: Michele MIGNANI (nuovo)
Campobasso: Mirko Cudini 80%, altro 20%
Carpi: Francesco Baldini 40%, Alberto Gilardino 40%, altro 20%
Carrarese: Antonio DI NATALE (confermato)
Casertana: Federico GUIDI (confermato)
Catania: in attesa di novità sul fronte societario
Catanzaro: Antonio CALABRO (confermato)
Cesena: William VIALI (confermato)
Cosenza: Piero Braglia 10%, altro 90%
FeralpiSalò: Stefano VECCHI (nuovo)
Fermana: Maurizio Domizzi 70%, Giovanni Cornacchini 10%, altro 20%
Foggia: Marco Marchionni 70%, altro 30%
Giana Erminio: Oscar BREVI (confermato)
Gozzano: Antonio Soda 90%, altro 5%
Grosseto: Lamberto MAGRINI (confermato)
Gubbio: Vincenzo TORRENTE (confermato)
Imolese: Lorenzo Mezzetti 50%, altro 50%
Juventus U23: Lamberto Zauli 95%, altro 5%
Juve Stabia: Marco Marchionni 30%, Silvio Baldini 15%, Pasquale Padalino 5%, altro 50%
Lecco: Mauro Zironelli 50%, Marco Marchionni 10%, Stefano Sottili 10%, Maurizio Domizzi 5%, altro 25%
Legnago: Giovanni COLELLA (confermato)
Mantova: Emanuele TROISE (confermato)
Matelica: Gianluca Colavitto 90%, altro 10%
Modena: Attilio Tesser 90%, Michele Mignani 5%, altro 5%
Monopoli: Giuseppe Scienza 10%, altro 90%
Monterosi: David D'ANTONI (confermato)
Montevarchi: Roberto Malotti 90%, altro 10%
Novara: Simone Banchieri 40%, Walter Novallino 30%, altro 30%
Olbia: Massimiliano CANZI (confermato)
Palermo: Giacomo FILIPPI (confermato)
Padova: Andrea Mandorlini 5%, altro 95%
Paganese: Raffaele DI NAPOLI (confermato)
Pergolettese: Fiorenzo Mario Albertini 50%, altro 50%
Pescara: Gaetano AUTERI (nuovo)
Piacenza: Cristiano SCAZZOLA (confermato)
Pontedera: Ivan MARAIA (confermato)
Potenza: Fabio GALLO (confermato)
Pro Patria: Alberto Gilardino 10%, altro 90%
Pro Sesto: Antonio Filippini 50%, altro 50%
Pro Vercelli: ?
Reggiana: Aimo DIANA (nuovo)
Renate: Francesco PARRAVICINI (nuovo)
Sambenedettese: ?
Seregno: Carlos Franca 80%, 20%
SudTirol: Ivan JAVORCIC (nuovo)
Taranto: Giuseppe Laterza 80%, altro 20%
Teramo: in attesa di novità sul fronte societario
Trento: Carmine PARLATO (confermato)
Triestina: ?
Turris: Bruno Caneo 95%, altro 5%
Vibonese: Giorgio Roselli 10%, altro 90%
Virtus Entella: Gennaro VOLPE (confermato)
Virtus Francavilla: Roberto TAURINO (nuovo)
Virtus Verona: Luigi FRESCO (confermato ma inibito per un anno)
Viterbese: Alessandro DAL CANTO (nuovo)
Vis Pesaro: Marco BANCHINI (nuovo)

Palermo, piace Carriero dell‘Avellino: Braglia risponde così
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:43 ]

Le battute iniziali del calciomercato rosanero non sono ottime. Si prospetta un braccio di ferro tra Palermo e Avellino se il club di viale del fante vorrà puntare forte su Giuseppe Carriero. Il suo nome circola come uno dei papabili rinforzi per il centrocampo delle aquile, che dovranno sostituire l‘uscita di Palazzi al Monza, per fine prestito, e Martin, che rimarrà svincolato dopo il prossimo 30 giugno.

Carriero è un profilo che piace al Palermo: sia per la giovane età, appena 23 anni, sia per la sua esperienza quinquennale in Serie C. Il calciatore degli irpini è un centrocampista centrale dotato di grande carattere e forza fisica, capace di abbinare qualità e quantità, oltre a possedere delle ottime capacità in fase di palleggio. In questo primo anno all‘Avellino ha collezionato 20 presenze, tra campionato e play-off, arricchite da una rete e 3 assist.

L‘interessamento del Palermo per il calciatore non è gradito da Piero Braglia. Il tecnico è stato recentemente confermato nella panchina dei lupi e nel corso della conferenza stampa di ieri ha commentato questa possibile trattativa. “Il Palermo è su Carriero? Ma non me ne frega di questo“. La società avellinese ritiene incedibile il suo mediano, pertanto sarà molto complicato concludere l‘affare.

Catania, Ferraù: “Per l‘iscrizione in Serie C mancano 800 mila euro”
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:45 ]

Ore concitate in casa Catania. La proprietà rossoazzurra entro dieci giorni dovrà presentare tutti i documenti necessari per l‘iscrizione in Serie C ed evitare il fallimento. Per parlare di questa situazione e del futuro del club etneo, il presidente della Sigi è intervenuto in conferenza stampa.

“Vogliamo iscrivere il Catania al prossimo campionato, all‘appello mancano circa 800mila euro dopo un investimento che abbiamo fatto. Dal 29 giugno cercheremo investitori in tutto il mondo, qualcuno disposto ad investire 15milioni di euro, ma prima è necessario il passaggio dell‘iscrizione in Serie C”, ha dichiarato Giovanni Ferraù.

L‘avvocato ha commentato anche la trattativa non andata a buon fine con l‘italo-americano Tacopina. “Il 14 marzo noi di Sigi abbiamo stipulato un contratto con Joe Tacopina per l‘acquisto del 15% del Catania, l‘imprenditore avrebbe dovuto versare un milione di euro. L‘avvocato ne ha versati solo 630mila, si tratta di inadempimento. Mi sono fatto ammaliare dal sogno americano, è stata un‘illusione”.


Sull‘ipotesi fallimento del Catania, Ferraù ha dichiarato: “C‘è un rischio minimo, noi dobbiamo solo scongiurarlo. La richiesta ai tifosi non è una colletta, ma vuole rendere partecipi tutti coloro che amano il Catania. Abbiamo già ricevuto circa 82 bonifici. Da un punto di vista societario, senza contare il debito pregresso, siamo in salute”.

Palermo, lunedì conferenza di Santana
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:48 ]

Lunedì 21 giugno 2021 Mario Alberto Santana interverrà in conferenza stampa alle ore 12:00 per parlare con i giornalisti del suo nuovo percorso rosanero, come comunica l'ufficio stampa del club rosanero.

Tacopina molla il Catania e formalizza l'offerta per rilevare la Spal
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:51 ]

Tramontata definitivamente la possibilità di prendere il Catania, Joe Tacopina ha formalizzato l'offerta per rilevare la SPAL. Questa l'indiscrezione lanciata dell'edizione online de Il Resto del Carlino, secondo cui nella giornata di ieri l'avvocato americano ha rotto gli indugi, presentando alla famiglia Colombarini la propria offerta per rilevare la Spal. Proprio così, ieri l‘avvocato di New York ha formulato la proposta di acquisto dell‘intero pacchetto societario che ovviamente adesso il club di via Copparo dovrà valutare con attenzione. [...] Tacopina – assieme ad un gruppo di investitori statunitensi dei quali ancora non si conosce l‘identità – vuole acquisire il 100% del club biancazzurro, entrando al centro sportivo di via Copparo dalla porta principale. [...] La proprietà ha chiaramente aperto alla possibilità di cedere la società, ma non ha alcuna intenzione di svenderla. Si tratta quindi di capire se l‘offerta formulata da Tacopina coincide – o quantomeno si avvicina – con la richiesta di Francesco e Simone Colombarini".

Palermo, Castagnini studia il grande colpo in attacco: idea Vantaggiato
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:52 ]

Tanti i nomi sul taccuino del Ds del Palermo Renzo Castagnini, alla ricerca di un acquisto di spessore nel reparto avanzato. Secondo TuttoPalermo.net tra questi figurerebbe anche quello del 36enne Daniele Vantaggiato, bomber di grande esperienza della Ternana con la quale nell'ultima stagione ha segnato 13 reti in 28 presenze.

Foggia, suggestione Zeman per la panchina. Con lui il DS Pavone
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:52 ]

Avanza l'ipotesi di un suggestivo ritorno sulla panchina del Foggia. Con l'ingresso dell'imprenditore Nicola Canonico nel club, come riportato da lagoleada.it, si starebbe pensando a Zden?k Zeman, già alla guida dei Satanelli tra il 1989 e il 1994 e di nuovo nel torneo 2010/11. Con lui potrebbe arrivare anche il direttore sportivo Giuseppe Pavone, attualmente alla Juve Stabia.

Feralpisalò, fatta per Suagher. In arrivo anche Di Molfetta
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:53 ]

La Feralpisalò piazza i primi colpi per mister Stefano Vecchi, neo-tecnico dei Leoni del Garda. Come riportato dal nostro editorialista Nicolò Schira, il club verdeblu ha definito l'accordo con il difensore Emanuele Suagher, contratto fino al 2023 per l'ex Ternana. In arrivo anche l'esterno Davide Di Molfetta dal Mantova.

Salernitana, il tempo stringe: iscrizione in Serie A in bilico
[ sabato 19 giugno, 2021 ore: 17:58 ]

Sono giorni molto difficili per la Salernitana. La dirigenza, infatti, deve trovare una soluzione per poter iscrivere la squadra al campionato di Serie A. In teoria, mancherebbero sei giorni di tempo per cedere il club ma si fa sempre più largo l‘ipotesi del “trust‘.

Negli ultimi giorni c‘è stata un‘apertura da parte di Gravina. Il presidente della FIGC consentirebbe a Lotito di affidare la gestione del club a un trust, a patto che la società sia gestita da una persona giuridica. In altre parole, le condizioni di Gravina prevedono che Lotito, e i suoi parenti diretti, siano estromessi dal trust.

La durata del trust può essere massimo di sei mesi e a gennaio dovrebbe così arrivare una nuova proprietà. Lotito avrebbe quindi del tempo extra per trovare il compratore e cedere il club. La scadenza del 25 giugno preoccupa i tifosi, che nella serata di venerdì 18 giugno si sono radunati per celebrare il 102° anniversario del club.

Mirri ad Amici Rosanero: “Altri soldi nella società? No”. E sull‘azionariato…
[ domenica 20 giugno, 2021 ore: 01:49 ]

“Intervenire con l‘immissione di nuova liquidità? Noi no, sicuramente. Finora abbiamo rispettato tutti gli impegni, abbiamo investito tutti i 15 milioni. Sarà la mia ultima stagione? Non dipende da me, io non sono il risolutore dei problemi del Palermo senza termine. Ho fatto un piano di tre anni e faremo tre anni, poi cosa succederà al quarto anno non so, farò di tutto perché si vada avanti per altri 40 anni però non posso prendere un impegno dopo 3 anni e un giorno. Farò di tutto ma non posso essere ritenuto il responsabile di quello che succederà dopo: non sono il più ricco imprenditore di questa città, semmai l‘unico che ha deciso di investire nel progetto della società rosanero. Se c‘è qualcuno che vuole investire ed è tifoso… La città deve svegliarsi”.

Pensieri e parole di Dario Mirri, presidente del Palermo e ormai responsabile unico della società rosanero dopo l‘uscita di scena del socio Tony Di Piazza (che ha esercitato il diritto di recesso ed è fuori dal Palermo e da Hera Hora), pronunciate nel corso dell‘incontro con gli “Amici rosanero”. Una premessa è d‘obbligo: si è trattato di un incontro “ufficiale” tra due componenti societarie (ma non aperto alla stampa) chiesto due mesi fa dall‘associazione dei tifosi per fare il punto della situazione. Ma più che di domande e risposte si potrebbe parlare di richieste e speranze, in un clima comunque tutt‘altro che ostile anche se di preoccupazione per il futuro prossimo. Insomma, un‘ora abbondante di chiacchiera “salottiera”.

Mirri ha esposto la situazione senza troppi fronzoli, ribadendo grosso modo i concetti che aveva espresso in conferenza stampa un paio di settimane fa. Comincia per lui, in estrema sintesi, la stagione dell‘ultimo “giro”, con la preoccupazione di dover trovare un acquirente (o finanziatori) per garantire il futuro alla società e con la prospettiva sempre più concreta di uscire di scena senza essere riuscito a centrare gli obiettivi che lo avevano motivato a scendere in campo due anni fa.

Il presidente rosanero ha smentito (un po‘ piccato) di avere posto come condizione di vendita quella di voler restare comunque all‘interno della società, anche solo per curare gli aspetti pubblicitari; ha ribadito che il prezzo di vendita, al di là delle valutazioni “ufficiali”, lo fa il mercato e che in questo momento storico, colpa anche della pandemia, il Palermo (e il calcio di serie C) non è particolarmente attrattivo.

La novità scaturita dall‘incontro è l‘ipotesi di mettere in piedi un azionariato popolare ma con logiche diverse, per cercare di raccogliere cifre ben più corpose di quelle versate due anni fa da Amici Rosanero e per coinvolgere le forze produttive della città in uno sforzo “da tifosi” per salvaguardare il patrimonio calcistico. “Sarei felice di una simile ipotesi ma non dipende dalla mia volontà”, ha detto Mirri confermando che la prossima stagione non è in alcun modo in pericolo.

Ma sebbene l‘argomento dell‘azionariato popolare abbia occupato un bel pezzo della discussione non sembra che l‘idea abbia davvero la forza per decollare. E la storia insegna.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,362
Post: 4,362
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/20/2021 3:37 AM
 
Quote

OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,363
Post: 4,363
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/21/2021 2:42 AM
 
Quote

OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,364
Post: 4,364
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/22/2021 3:37 AM
 
Quote

21 GIUGNO 2021 - 17:55

IL PALERMO MUSEUM APRE AL PUBBLICO: VISITE GUIDATE ED ESPERIENZE INTERATTIVE ALLO STADIO BARBERA

Dopo l’inaugurazione “virtuale” del 1 novembre 2020, nel giorno esatto del 120° anniversario dalla nascita del primo sodalizio sportivo della città di Palermo, ora finalmente il Palermo Museum è pronto ad accogliere appassionati, curiosi e tifosi rosanero, grazie all’allentamento delle restrizioni delle misure di sicurezza anti-covid.

A partire dal 1 luglio 2021 si potrà quindi accedere al museo che celebra la storia della squadra, della passione e del tifo rosanero, allestito nei locali dello stadio Renzo Barbera. Ma già dal 24 giugno sarà possibile acquistare i biglietti online nella sezione dedicata al Palermo Museum su palermofc.com oppure direttamente su Vivaticket.com, ma anche fisicamente in tutti i punti vendita Vivaticket dislocati nel territorio nazionale.
In una prima fase iniziale, il museo sarà aperto ogni settimana il giovedì, venerdì e sabato in tre turni di visita: 12.00/13.00 - 16.00/17.00 - 17.00/18.00 (festivi esclusi). Il prezzo del biglietto di ingresso, che comprende sempre una visita guidata della durata di circa 50 minuti, è di €7 (intero), €5 (ridotto under 14 e over 65), con tariffe omaggio o ridotte per categorie speciali. Tutti i dettagli, il regolamento e i link per l’acquisto dei biglietti saranno disponibili su palermofc.com. In autunno, previsto anche un progetto di coinvolgimento diretto delle scolaresche cittadine e interlocuzioni già attive con tour operator della città.

È stato necessario oltre un anno di lavoro, scandito da un apposito countdown montato proprio sulla facciata del Barbera, a cominciare dalla “call” che alla fine del 2019 ha chiamato a raccolta tifosi, collezionisti e appassionati da tutto il mondo. Grazie al loro straordinario contributo, sono stati recuperati cimeli unici e introvabili, di valore inestimabile: maglie, fotografie storiche, foto del tifo organizzato, contenuti audiovisivi, memorabilia, bandiere, sciarpe dei club del tifo organizzato; poster, gagliardetti, fumetti, libri, fanzine, riviste, biglietti, giornali e quanto altro ancora potesse testimoniare la passione per il Palermo attraverso la cultura materiale del tifo e del collezionismo negli anni. Una selezione accurata di tutte le proposte, ad opera del giornalista, storico e coordinatore scientifico del museo, Giovanni Tarantino, ha permesso di dare vita a un percorso tematico attraverso tutte le sfaccettature del tifo e della storia dei colori rosanero, accanto a installazioni ed esperienze interattive, secondo il progetto architettonico generale dello Studio Mazzarella.

Così, tra una vecchia foto dei padri fondatori e un plastico in scala dello stadio Renzo Barbera, nel nuovo Palermo Museum si può vivere l’esperienza di allenarsi virtualmente con il Palermo, attraverso un’esperienza immersiva, con visori di realtà virtuale altamente tecnologici. Passando in rassegna le maglie storiche del Palermo, appese come vere e proprie opere d’arte in galleria, ci si ritrova poi a “indossarle” per gioco in un divertente photobooth tutto digitale. In un’apposita area multimediale scorrono filmati della storia antica e di quella recente, mescolando in un grande puzzle video indimenticabili e spezzoni di costume da vecchi tg, mentre in un piccolo “cinema” scorrono i riferimenti cinematografici al Palermo, tra una gag di Franco e Ciccio e una scena di Ficarra e Picone.

Spazio anche ai Campi di Sicilia, una “mostra nella mostra”, realizzata con il sostegno dell’Assessorato ai beni culturali e dell’identità siciliana, che ripercorre i campi cittadini in cui la passione per il calcio è nata e si è sviluppata nei decenni. Immancabile, poi, un’area speciale dedicata alla Hall of fame rosanero: una selezione degli 11 giocatori + un allenatore giudicati più rappresentativi della storia del Palermo attraverso un sondaggio aperto a tutti i tifosi, con oltre 6mila preferenze registrate nell’estate 2020.

Il Palermo Museum ospita inoltre anche un'opera unica dell'artista Carlo CUT Cazzaniga: ispirato a uno stile pop nostalgico, il suo lavoro si compone di una serie di tavole realizzate con la tecnica del traforo, in cui la progettazione grafica è la vera protagonista. CUT ha anche realizzato 50 illustrazioni per il libro "Aquile. Il Palermo: il museo, la storia, la città" (il Palindromo) a cura di Giovanni Tarantino.

21 GIUGNO 2021

LA CONFERENZA DI MARIO ALBERTO SANTANA

www.palermofc.com/it/video/la-conferenza-di-mario-alberto-santa...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,365
Post: 4,365
Registered in: 1/20/2019
Location: PALERMO
Age: 30
Gender: Male
6/22/2021 3:51 AM
 
Quote

La Sicilia – “Catania, tifosi quasi rassegnati. La realtà è drammatica”
[ lunedì 21 giugno, 2021 ore: 11:22 ]

Il Catania è a un passo dal baratro. Servono 800 mila euro per iscrivere la squadra al campionato di Serie C ed evitare il fallimento, ma dalle parti di Torre del Grifo non tira una bella aria.

Il quotidiano “La Sicilia‘ riporta che i tifosi sono quasi rassegnati, soprattutto dopo la “richiesta d‘aiuto” di Sigi, che nei giorni scorsi ha attivato una raccolta fondi. Il magistrato dott. Ignazio Fonzo, tifosissimo del Catania fin da bambino, resta un convinto assertore dell‘azionariato popolare che, come lui stesso specifica, non ha nulla a che vedere con la recente iniziativa di Sigi.

La realtà in cui vive il Catania è drammatica. I contrasti in casa Sigi ci sono da tempo e non sono passate inosservate certe assenze importanti alla conferenza stampa di sabato mattina, a cominciare da quella del maggiore azionista Gaetano Nicolosi.

Ferraù contro Tacopina: "Ha illuso il Catania: e non ha versato il corrispettivo fissato"
[ lunedì 21 giugno, 2021 ore: 11:25 ]

Nel corso della lunga conferenza stampa mattutina, il presidente della SIGI Giovanni Ferraù ha risposto a Joe Tacopina, che ieri, con un lungo comunicato, si è tirato fuori dal Catania, non senza polemica: l'avvocato americano, infatti, ha lamentato di aver investito una grossa somma nel club senza esserne proprietario.
E Ferraù ha voluto precisare quanto segue: "Al nostro arrivo abbiamo stipulato un contratto in cui noi avremmo ripreso le somme spese, ma il contratto non era subordinato a nessun omologa dell'Agenzia dell'Entrate, bensì a un tale debito: nel caso avremmo perso noi qualcosa. Il 14 marzo abbiamo poi stipulato, noi di SIGI, un contratto con Joe Tacopina, che, come scritto nell'articolo 2 dello stesso, avrebbe dovuto versare un milione al momento della stipula del citato contratto: l'avvocato ne ha però versati solo 630mila, quindi si parla pure di inadempimento, ma io non voglio più parlare di cose inutili, questo è passato e io non parlo di chi versando 600mila euro voleva aggraziarsi la città. Con me ci è riuscito, mi sono fatto ammaliare dal sogno americano, e come me la piazza, ma vorrei che si capisse che il sogno americano è un'illusione: mi dispiace averlo capito tardi".

Palermo, Mirri e il futuro: “Azionariato popolare con 10.000 tifosi, si può fare”
[ lunedì 21 giugno, 2021 ore: 11:31 ]

Nell'ambito di un confronto tenutosi in streaming con "Amici Rosanero", comitato di tifosi ed al contempo soci del club con una quota minoritaria secondo la logica dell'azionariato popolare, il presidente della società di proprietà di Hera Hora ha illustrato senza filtri condizione attuale, propositi e preoccupazioni in vista della prossima stagione calcistica.

"Il pensiero dei tifosi è anche il mio quando sono senza le vesti di presidente. La situazione del coinvolgimento dei sostenitori nella vita del club è quello in cui credo fortemente. Altrimenti non saremmo qua. Per me “Amici Rosanero‘ è il riferimento che lascerò anche quando non ci sarò più io come socio di maggioranza. Per adesso il tema economico è quello che angoscia il sottoscritto per tutto quello che ho investito ed anche i tifosi. Potrebbe essere un obiettivo raggiungibile fare un azionarato popolare con 10.000 tifosi che sono, tra l'altro, il numero di abbonati dell'anno scorso. Questa non è più una domanda che bisogna porgere a me, ma è la proposta che io faccio ad “Amici Rosanero‘. Per me l'unico strumento del Palermo FC è Amici Rosanero. Questa rappresentanza popolare se la sono aggiudicata loro, ma c'erano anche altri presenti durante il bando. In quel caso noi avevamo stabilito dei parametri ed io non ho dubbi che “Amici Rosanero‘ possa proporsi ulteriormente. Se questo meccanismo può andare in porto, le porte sono aperte. Se si trova un soggetto che possa apportare liquidità per 10 milioni di euro noi siamo ben disposti ad accoglierlo. Poi lì bisognerebbe vedere come dover amministrare questo capitale e non dovrei farlo per forza io".

Palermo, Santana: "La mia è stata una scelta decisa in occasione dell'ultima cena..."
[ lunedì 21 giugno, 2021 ore: 16:56 ]

L'ex capitano del Palermo Mario Alberto Santana, oggi è stato presentato in conferenza stampa per il nuovo ruolo di allenatore del settore giovanile del club rosanero, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Ho deciso di fare questo passo parlando con il Presidente Mirri in occasione dell'ultima cena, cosa che mi è costata non più di tanto, era una scelta che prima o poi doveva arrivare. Lascio un Palermo che ha ottenuto il risultato che poteva, il prossimo anno ci sarà una nuova squadra che farà molto meglio perché sono fiducioso che verrà fatta una squadra per andare più in alto possibile. Per me è stato una scelta concordata con la società e penso sia stata fatta la scelta migliore per tutti. Ringrazio la società per i due anni passati in prima squadra ed ora per la possibilità che gli mi viene data di allenare la Primavera. Ora inizierò il corso d'allenatore, a fine luglio, Nella mia vita calcistica ho avuto momenti di giocatore fantasioso, ma anche agli inizi di giocatore scapestrato. E' stata un'esperienza importante per far si di dare i consigli giusti ai giovani per saltare il primo momento e passare direttamente a quello positivo per diventare ottimi giocatori . Dell'esperienza con Zamparini non potrà dimenticare la partecipazione alla Coppa Uefa e con la nuova società il gol al Catania. In generale il ricordo più bello della mia carriera è quello di quando ho vestito la maglia della Nazionale e cantare l'Inno, mentre il più brutto è stato l'infortunio sempre in Coppa Uefa che mi ha tolto la possibilità di andare ai Mondiali. L'allenatore a cui sono rimasto più legato è Prandelli che alla Fiorentina mi ha dato tantissimo sia in campo che fuori aiutandomi a crescere non solo tecnicamente ma anche umanamente. Nel Palermo di oggi non c'è un nuovo Santana, ma c'è un giocatore straordinario che è Andrea Accardi che spero resti a Palermo città, squadra e maglia a cui ha dimostrato di essere molto attaccato. Santana ha scelto in questi giorni di godersi la città e la famiglia per cui cui tv spenta, e niente partite degli Europei, dove l'Italia sta facendo molto bene. Di Palermo uno si innamora dei posti, del meraviglioso mare ma anche della gente che ti fa sentire amato e coccolato. Ci sono tante persone buone in questa bella città e sarebbe strano che ci possa essere qualcuno che dopo essere venuto qua non si innamori di Palermo. Per chiudere faccio i ringraziamenti a tutte le società che mi hanno voluto, tutti gli allenatori, tutti gli amici e colleghi giocatori, ma anche medici e fisioterapisti per essermi stati vicini ed avermi aiutato a crescere".

Palermo, Mirri 'Mancato acquisto dei cimeli? La storia del Palermo non è fatta di coppe campioni'
[ luned� 21 giugno, 2021 ore: 15:47 ]

Il presidente del Palermo, Dario Mirri, nel corso dell'incontro con i soci dell'azionariato popolare ''Amici Rosanero" si è soffermato sulla polemica scaturita dalla scelta di non partecipare all'asta fallimentare per i cimeli del Palermo. Nei prossimi giorni aprirà il Museo del Palermo dove non ci sarà la Coppa Italia di Serie C.

"Mancato acquisto dei cimeli? C'è tanto dispiacere e amarezza (per le polemiche, ndr) - dice Mirri - non abbiamo partecipato all'asta per tanti motivi. Il primo motivo è perché il museo del Palermo nasce con uno spirito diverso che abbiamo fondato sulla basa della partecipazione dei tifosi. Tutto quello che c'è dentro riporta una targhetta che riporta il nome del donatore. La storia del Palermo non è fatta di coppe campioni, abbiamo un'altra storia, fatta di appartenenza, storia e passioni, e secondo me l'elemento cruciale era quello della partecipazione popolare. Se avessimo partecipato, chi ha donato i propri cimeli si sarebbe lamentato per aver speso questi soldi per il lotto".

Articolo completo Mediagol.it

www.palermomania.com/3193/palermo_mirri_mancato_acquisto_dei_cimeli__la_storia_del_palermo_non_%C3%83%C2%A8_fatta_di_coppe_campi...
New Thread
Reply

Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:20 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com