New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

BERLIN SYNDROME

Last Update: 9/20/2020 2:53 AM
9/20/2020 2:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4,127
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
Sorta di versione aggiornata de Il collezionista: come il predecessore anche questo è tratto da un romanzo, ma dietro la mdp non c'è più un veterano (quale fu William Wyler) bensì una regista australiana, tale Cate Shortland, che dispensa film col contagocce.
Anche qua una ragazza (nella fattispecie una turista australiana) si ritrova sequestrata ad opera di un aspirante fidanzato, stavolta nella cornice di una capitale tedesca di cui vedremo per forza di cose ben poco, aldilà del fatiscente condominio teatro della squallida vicenda. Forte dell' interpretazione della protagonista femminile, una sorta di Kristen Stewart meno ammaliante ma piuttosto brava, il film fa purtroppo registrare vistosi punti deboli sul versante della credibilità, considerate le numerose licenze in seno all' intreccio che diventano particolarmente evidenti e fastidiose in corrispondenza del deludente finale; ci sono nonostante tutto alcune rappresentazioni riuscite, che possono valere la visione. A quanto pare distribuita anche in Italia col sottotitolo In ostaggio, la pellicola è stata girata tra Berlino e Melbourne... anche se nella finzione la protagonista è in verità originaria di Sydney. Voto 6.


*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:42 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com