New Thread
Reply
 
Previous page | « 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Campionato di Calcio Serie A 2020 - 2021. Tutte le partite - Calendario - Commenti.

Last Update: 5/27/2021 12:19 AM
OFFLINE
Post: 105,252
Post: 3,289
Registered in: 7/5/2007
Registered in: 12/18/2008
Gender: Male
STAFF
5/23/2021 11:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

La Juve passeggia a Bologna e ringrazia il Verona: è Champions!

I gol di Chiesa e Rabiot e una doppietta di
Morata decidono il match, di Orsolini il gol rossoblù.
Il pareggio del Napoli "regala" alla Juve la quarta piazza e un posto
nella prossima edizione della massima competizione europea


Livia Taglioli


La Juve chiude al quarto posto il campionato e guadagna un posto in Champions: il verdetto esce dal 4-1 del Dall’Ara, ma anche dal Maradona, dove il Verona ha fermato il Napoli. Completa il quadro la vittoria del Milan a Bergamo, che proietta i rossoneri al secondo posto, piazza l’Atalanta al terzo e la Juve al quarto, a pari punti con i bergamaschi ma indietro di una posizione perché gli scontri diretti sono a favore del club di Percassi. La Juventus, dopo Supercoppa e coppa Italia, centra dunque il terzo obiettivo stagionale nel mirino, la qualificazione alla Champions appunto. Chiesa apre le danze, Rabiot e Morata con una doppietta concludono l’opera. Con Ronaldo a guardare la partita dalla panchina, per la quarta volta stagionale. E stavolta senza nemmeno un minuto in campo.

PRIMO TEMPO — Juve dunque con Bentancur squalificato e Ronaldo in panchina. C’è Morata in avanti con Kulusevski e Chiesa sulle ali, e Dybala a supporto. Sull’opposto fronte Palacio è punta unica, davanti al trio formato da Skov Olsen, Vignato e Barrow. La gara si apre con Szczesny che ferma in due tempi un cross rasoterra di De Silvestri, poi la Juve passa in vantaggio: ci pensa Chiesa, dopo 6 minuti. Kulusevski dalla sinistra cerca Rabiot. Skorupski gli chiude lo specchio e devia quel tanto che basta per spedire il pallone a sbattere sulla traversa. Chiesa appostato al centro dell’area si fa trovare pronto al tap in di sinistro. E’ lo 0-1, la Juve dimostra subito di non accontentarsi, e continua a macinare chilometri e gioco offensivo. Le triangolazioni sgorgano naturali fino al limite dell’area bolognese ma l’ultimo passaggio è spesso impreciso, e dunque le conclusioni scarseggiano. I rossoblù cercano di ribattere colpo su colpo, arrivando a loro volta dalle parti di Szczesny, ma senza riuscire a creare pericoli. La Juve trasuda grinta e furore agonistico, il Bologna prova a reggere il violento urto bianconero. Finché al minuto 29 arriva il raddoppio: discesa ubriacante di area rossoblù di Dybala, che con una serie di dribbling e finte salta anche l’ultimo baluardo Schouten e lascia partire un tiro cross che Morata di testa appoggia comodo in rete: è il 2-0. Il Bologna non molla ma fatica sempre più, la Juve resta in controllo del match, senza pause e senza cali di tensione. E al 45’ arrotonda il vantaggio: in tre passaggi la Juve mette Rabiot di fronte a Skorupski (l’assist è di Kulusevski) e il tocco lieve di sinistro del francese si trasforma nel 3-0.

SECONDO TEMPO — La ripresa parte con Bonucci in campo al posto dell’acciaccato De Ligt. Ma soprattutto col gol del 4-0 di Morata, che realizza di sinistro su assist millimetrico di Bonucci e firma la doppietta personale. Soumaoro “para” in area una conclusione di Morata, Valeri fa cenno di aver visto e lascia correre. La Juve fraseggia con una fluidità e una naturalezza mai viste prima, presentandosi con regolarità al tiro (e con altrettanta regolarità sbagliando mira). C’è poi spazio per Arthur, McKennie, Bernardeschi e Pinsoglio, a match ormai deciso. All’85’ Orsolini raccoglie un cross rasoterra di Palacio e infila Szczesny con un destro incrociato fissando il risultato sull’1-4, poi Dybala centra un palo. Una gara, questa col, Bologna, che lascia comunque qualche rimpianto: se l’approccio alla gara e la facilità di gioco viste stasera al Dall’Ara fossero state una costante della stagione chissà dove sarebbe potuta arrivare la squadra. Persino senza Ronaldo.

Fonte: Gazzetta dello Sport
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | « 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]



Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:11 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com