339
 
   
   
   

 

 

 

 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Nuova Multi V4 ?

Last Update: 10/30/2020 1:40 PM
OFFLINE
Post: 28,249
Registered in: 4/25/2007
Location: FIRENZE
MULTIstaff | Moderatore
10/16/2020 4:49 PM
 
Quote

Re:
mauro27.mauro, 16/10/2020 16:20:

una piccola correzzione Bb non i numeri ma la tecnologia




Un'azienda punta a migliorare i numeri usando la tecnologia......è solo lo strumento per arrivare alla meta [SM=x52774]
L'ingegnere invece punta a sfruttarla per creare un nuovo motore e la sua passione lo spinge a voler superare i limiti tecnologici per creare qualcosa di innovativo [SM=x52767]

Io vado in moto....non mi interessano i numeri e potrei essere attratto dalla tecnologia solo se non ammorbidisce la mia passione
Ragazzi dai così non ne usciamo [SM=x52789] ho solo una passione diversa.....non sono un viaggiatore che macina millemila km all'anno altrimenti starei dall'altra parte della barricata [SM=x52781]
D'altronde c'è a chi piace viaggiare su una Bentley e chi va a far curve su una Elise [SM=x52773] o su un Deltone [SM=x52780]






OFFLINE
Post: 28,249
Registered in: 4/25/2007
Location: FIRENZE
MULTIstaff | Moderatore
10/16/2020 4:55 PM
 
Quote

Re: Re: Re:
euke, 16/10/2020 16:42:



Quindi appassionato di moto è solo chi ama il "vecchio"?






Dai Euke mai detto questo
Mi riferivo al fidarmi di Ducati solo perchè negli ultimi anni ha aumentato i numeri delle vendite
Non sono appassionato di numeri ma di sensazioni quindi se parliamo di quelle va bene ma se devo dare ragione solo alla moto che vende di più allora ti ripeto che la passione è un'altra cosa
Poi ci sono persone che per passione se ne stanno ore e ore in fila di notte davanti ad negozio Apple per poter acquistare il nuovo smartphone.....è la loro passione non la mia
Ci sono anche persone che per passione stanno ore e ore con una canna da pesca in mano......è la loro passione non la mia
Ci sono persone che per passione da una moto vogliono comodità fluidità cavalli in eccesso e tecnologia.......è la loro passione non la mia
poi se mi devo uniformare dimmelo che provvedo [SM=x52781]






OFFLINE
Post: 124
Registered in: 7/26/2007
Location: FERRARA
MULTIfriend
10/16/2020 5:47 PM
 
Quote

sul profilo instagram ducatimultistradav4 è comparso in video dove analizzando fotogramma per fotogramma si vede il NAVI integrato e un cerchio davanti da 17? o 19? sicuramente con le razze
OFFLINE
Post: 60
Registered in: 8/22/2020
MULTIfriend
10/16/2020 5:50 PM
 
Quote

Re:
jaktokyo, 16/10/2020 17:47:

sul profilo instagram ducatimultistradav4 è comparso in video dove analizzando fotogramma per fotogramma si vede il NAVI integrato e un cerchio davanti da 17? o 19? sicuramente con le razze




purtroppo quello è un cerchio da 19" 😅😅
OFFLINE
Post: 269
Registered in: 9/25/2010
MULTIfriend
10/16/2020 5:53 PM
 
Quote

Il cruscotto lo avevano già mostrato.

OFFLINE
Post: 82
Registered in: 2/8/2015
MULTIfriend
10/16/2020 6:01 PM
 
Quote

Caro Nicolo 71 proprio tu mi vieni a dire che xr non è tradizione bmw,ma la nuova multi è tradizione ducati?hai ragione il mondo è bello xché vario.
OFFLINE
Post: 58
Registered in: 1/6/2018
Location: VENEZIA
MULTIfriend
10/16/2020 6:28 PM
 
Quote

Re: Re: Re:
euke, 16/10/2020 16:42:



Quindi appassionato di moto è solo chi ama il "vecchio"?



Ma anche chi ama le soluzioni diverse dagli altri, le prelibatezze tecniche. I virtuosismi estetici.
Tolto il V4 Twin pulse a occhio questa nuova moto sarà convenzionale. Allineata alla concorrenza. Dimensione dei cerchi, posizione dello scarico, forcellone bibraccio ecc ecc...
Andrà benissimo. Ma potrebbe avere un altro marchio sul serbatoio. Questo è il rammarico di certi appassionati del marchio.
Io dal 2V ad aria ho avuto i vari testastretta, anche un superquadro sul Panigale e da ultimo il 1260. Ano anche il Panigale V4 col suo bellissimo monobraccio ed il Desmosedici Stradale. Ed è una moto nuova ed attuale. Ma la vedi lontano un miglio che è una Ducati, con tutte le sue chicche....
OFFLINE
Post: 490
Registered in: 3/4/2018
Location: ROMA
MULTIfriend
10/16/2020 6:40 PM
 
Quote

Antani70, 16/10/2020 12:31:

Tutti a scrivere che Ducati lo ha fatto "per il mercato", "per l'innovazione", "sicuramente ora venderà milioni di Multi".

Io glielo auguro con tutto il cuore, visto che si tratta di una azienda italiana di eccellenza (o forse tedesca [SM=x52777]).

Tuttavia se fosse così semplice prevedere cosa vuole il mercato avremmo solo aziende motociclistiche di successo, cosa che non è.

Qualcuno si ricorda cosa successe quando l'Harley introdusse il raffreddamento a liquido (mica la propulsione a razzo!!!) con la V-Rod? Anche a quel tempo si parlò di innovazione, motore fantastico ecc.
Ora le V-Rod dove sono finite?

Come diversi hanno scritto la moto si compra per passione, non solo guardando le specifiche tecniche.

Hai in parte ragione. In parte però. Altrimenti si sarebbero dovute vendere un sacco di Moto Guzzi, e così proprio non è stato e ancora non è (anche se il TT è una bella moto, secondo me).




"For what is a man, what has he got
If not is bike, then he has naught..."
OFFLINE
Post: 633
Registered in: 10/2/2014
MULTIfriend
10/16/2020 6:44 PM
 
Quote

mauro27.mauro, 16/10/2020 10:31:

lo so che non sei pienamente d'accordo Bb, però dai come ha scritto l'amico sopra ti pare che non sia stata una scelta sofferta, se è stata fatta sono sicuro che non è per marketing ma per migliorare il prodotto. Mi ricordo della visita che feci in Ducati, quello che mi colpì di più fu la grande passione di chi ci lavorava, gente nata nella terra dei motori, orgogliosi di lavorare in Ducati perchè appassionati di moto. Sono rimaste così poche eccellenze Italiane, io a questi uomini gli do completamente fiducia..

Di solito il marketing riporta in azienda i passi successivi, le aziende moderne e le multinazionali funzionano oramai così...il tecnico può trovare la strada per realizzare il prodotto, ma il marketing riporta le esigenze e le aspettative seguendo lo sviluppo del prodotto fino al lancio sul mercato mantenendo dei paletti e dando o meno il consenso alle possibili variazioni. Però la passione rimane sempre, anche quando si decide per qualcosa di nuovo, perché non si perde mai il vero obiettivo...aumentare la presenza del tuo “figlio” sul mercato. Io non ho mai preso certe scelte a mente serena, ma abbiamo poi dato il massimo sui progetti
OFFLINE
Post: 248
Registered in: 5/16/2016
Location: ROMA
MULTIfriend
10/16/2020 6:51 PM
 
Quote

è quello che immagino hanno fatto sicuramente in Ducati
OFFLINE
Post: 490
Registered in: 3/4/2018
Location: ROMA
MULTIfriend
10/16/2020 6:54 PM
 
Quote

Giusto per ravvivare ancora solo un po’ la discussione [SM=x52778], ma non erano in molti a chiedere una Multi più leggera, più regolare ai bassi, più corta e maneggevole?
Ora - fermo restando che non so ancora se questa moto mi piace o no - tolgono il traliccio e mettono un telaio “minimalista”, tolgono il desmo ma fanno un motore più corto e leggero, tolgono il mono braccio e mettono un forcellone bibraccio quasi certamente anche questo più leggero.
Ma come avrebbero dovuto fare per avvicinarsi ai desideri di questi molti?
[SM=x52780]
[Edited by Blackdog60 10/16/2020 6:55 PM]




"For what is a man, what has he got
If not is bike, then he has naught..."
OFFLINE
Post: 286
Registered in: 4/22/2016
Location: BUSTO ARSIZIO
MULTIfriend
10/16/2020 8:48 PM
 
Quote

Blackdog60, 16/10/2020 18:54:

Giusto per ravvivare ancora solo un po’ la discussione [SM=x52778], ma non erano in molti a chiedere una Multi più leggera, più regolare ai bassi, più corta e maneggevole?
Ora - fermo restando che non so ancora se questa moto mi piace o no - tolgono il traliccio e mettono un telaio “minimalista”, tolgono il desmo ma fanno un motore più corto e leggero, tolgono il mono braccio e mettono un forcellone bibraccio quasi certamente anche questo più leggero.
Ma come avrebbero dovuto fare per avvicinarsi ai desideri di questi molti?
[SM=x52780]

Quoto, quoto tutto 👍, se c’è il navigatore integrato poi...
Questo segmento richiede moto tutto fare, dove certi vezzi tradizionali devono scendere a compromessi di pratica, versatilità e funzionalità. Per i globetrotter le moto ideali sono queste.
Non è come su una Panigale, dove la mission è una sola: prestazioni assolute. Paradossalmente è più facile centrarlo li l’obbiettivo, per gente che già progetta la moto gp

Può darsi che faranno poi la 17, ma in quel caso spero che non si limiteranno semplicemente a un cambio di ruota.
Spero che allora facciano una Multi molto meno Multistrada e puntino su un bel mezzo super stradale, bello, dinamico leggero e prestazionale con dentro un po’ di vocazione touring, sacrificando tutto il resto. Il compromesso in questo caso non paga. Il motore c’è come anche le competenze, il resto sono solo scelte ....
[Edited by stemoto 10/16/2020 9:06 PM]
OFFLINE
Post: 3,474
Registered in: 7/31/2002
Location: PEDRENGO
MULTIfriend
10/16/2020 9:07 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
Phrankie, 16/10/2020 18:28:

Ma anche chi ama le soluzioni diverse dagli altri, le prelibatezze tecniche. I virtuosismi estetici.
Tolto il V4 Twin pulse a occhio questa nuova moto sarà convenzionale. Allineata alla concorrenza. Dimensione dei cerchi, posizione dello scarico, forcellone bibraccio ecc ecc...
Andrà benissimo. Ma potrebbe avere un altro marchio sul serbatoio. Questo è il rammarico di certi appassionati del marchio.
Io dal 2V ad aria ho avuto i vari testastretta, anche un superquadro sul Panigale e da ultimo il 1260. Ano anche il Panigale V4 col suo bellissimo monobraccio ed il Desmosedici Stradale. Ed è una moto nuova ed attuale. Ma la vedi lontano un miglio che è una Ducati, con tutte le sue chicche....

Mi hai convinto: non sono un appassionato di moto!




OFFLINE
Post: 124
Registered in: 7/26/2007
Location: FERRARA
MULTIfriend
10/16/2020 11:02 PM
 
Quote

Antani70, 16/10/2020 17:53:

Il cruscotto lo avevano già mostrato.


Non avevo visto questa foto che mostra l’adaptive cruise control, non il navi. Per me era un must avere integrato il Navi. Ho sempre detestato le soluzioni posticce aftermarket. Con quei piedistalli da pipistrello.
[Edited by jaktokyo 10/16/2020 11:03 PM]
OFFLINE
Post: 62
Registered in: 6/1/2020
MULTIfriend
10/17/2020 12:07 AM
 
Quote

jaktokyo, 16/10/2020 17:47:

sul profilo instagram ducatimultistradav4 è comparso in video dove analizzando fotogramma per fotogramma si vede il NAVI integrato e un cerchio davanti da 17? o 19? sicuramente con le razze

Il navigatore integrato è un bel vedere anche se mi viene da chiedermi se il display non sia anche touch. Cercare destinazioni con frecce e pulsanti affianco alle manopole mi viene male solo a pensarci.. A me piacerebbe cercare destinazioni col cellulare e spedire le coordinate alla moto
OFFLINE
Post: 58
Registered in: 1/6/2018
Location: VENEZIA
MULTIfriend
10/17/2020 8:37 AM
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
euke, 16/10/2020 21:07:

Mi hai convinto: non sono un appassionato di moto!

E perché?
Ho scritto "ANCHE chi" non "SOLO chi"...
OFFLINE
Post: 269
Registered in: 9/25/2010
MULTIfriend
10/17/2020 9:15 AM
 
Quote

Re:
stemoto, 16/10/2020 20:48:

... se c’è il navigatore integrato poi...



La navigazione a frecce stile KTM secondo me non è per niente funzionale, inoltre ti scarica il cellulare. Interessante la scelta fatta da BMW sulla RT presentata l'altro giorno, dove hanno inserito un schermo più grande con integrata la navigazione cartografica.

www.bmw-motorrad.it/it/models/tour/r1250rt.html#/section-pensata-per-v...
OFFLINE
Post: 269
Registered in: 9/25/2010
MULTIfriend
10/17/2020 9:29 AM
 
Quote

Re:
jaktokyo, 16/10/2020 23:02:

...Per me era un must avere integrato il Navi. Ho sempre detestato le soluzioni posticce aftermarket. Con quei piedistalli da pipistrello.


Il portagps posto in posizione centrale sopra la strumentazione secondo me non è male esteticamente.
Avere la cartografia sempre accesa per me è importante, io la uso anche senza navigazione per vedere l'andamento della prossima curva e per gli autovelox. Penso che se non avessi il Tomtom ormai avrei salutato da un pezzo la mia patente 😅.

OFFLINE
Post: 5,261
Registered in: 3/2/2006
Location: GENOVA
MULTIfriend
10/17/2020 10:13 AM
 
Quote

Ducati 20 anni fa faceva moto tutte sue. Motore bicilindrico a L (dal più piccolo di cilindrata 2V aria al più grande 4V acqua) col comando desmodromico e frizione a secco; telai in traliccio e tante piccole altre chicche. Chi la provava o se ne innamorava perdutamente e diventava Ducatista o rimpiangeva altre soluzioni più "comode" ed era: ducati soldi buttati. Vendeva se va bene 20000 moto all'anno. Poi ha cominciato a fare moto per ampliare il suo mercato che strizzavano l' occhio sia alla tradizione che a soluzioni più comuni e ora vende 50000 moto all' anno. Ora ha abbandonato tutto quello che era la sua tradizione e vedremo se i numeri daranno ragione a loro o al "vecchio appassionato".
Cosa deve fare La ducati? continuare a fare moto per "4 nerd appassionati del desmo" oppure fare moto per tutti?
Chi ha ragione? l' azienda ducati che vende molto di più.
Accontenta tutti? Assolutamente no, ma a loro interessa solo le tasche piene.
Una volta l' utente medio di moto magari si esaltava di più a sapere il diametro delle valvole di scarico, ora si esalta di più a sapere se il cruscotto è touch ed è integrato col navigatore e smartphone.
Le passioni e le esigenze sono cambiate molto negli ultimi anni. Di conseguenza anche i prodotti che vengono dati devono seguire l' andazzo. Probabilmente l' unica cosa che non deve cambiare è l' approccio che dovrebbe metterci Ducati nel progettare le sue moto: tecnologia esclusiva, prestazioni e piacere di guida. A volte raggiungere questi obbiettivi significa tralasciare qualche altro aspetto industriale. Una volta Ducati MI dava (e forse anche a molti altri) l' idea che tralasciava molto l' aspetto industriale per inseguire questi obbiettivi e faceva la felicità "dell' appassionato". Ora questa filosofia sembra un po' annacquata a favore degli aspetti più industriali e la loro passione è più questione di brochure e di annunci che di "filosofia di vita". Questo non significa che non raggiunga i suoi obbiettivi di tecnologia esclusiva, prestazioni e piacere di guida, ma lo fa attraverso altre strade. A ME questa strada non piace molto, magari ad un altro si, ma Ducati non deve fare la moto per ME, ma deve fare moto che si vendano bene.

p.s. spero di essermi spiegato




NEL BENE O NEL MALE NULLA ACCADE PER CASO

OFFLINE
Post: 706
Registered in: 9/21/2008
MULTIfriend
10/17/2020 10:16 AM
 
Quote

Re:
stemoto, 16/10/2020 20:48:

Quoto, quoto tutto 👍, se c’è il navigatore integrato poi...
Questo segmento richiede moto tutto fare, dove certi vezzi tradizionali devono scendere a compromessi di pratica, versatilità e funzionalità. Per i globetrotter le moto ideali sono queste.
Non è come su una Panigale, dove la mission è una sola: prestazioni assolute. Paradossalmente è più facile centrarlo li l’obbiettivo, per gente che già progetta la moto gp

Può darsi che faranno poi la 17, ma in quel caso spero che non si limiteranno semplicemente a un cambio di ruota.
Spero che allora facciano una Multi molto meno Multistrada e puntino su un bel mezzo super stradale, bello, dinamico leggero e prestazionale con dentro un po’ di vocazione touring, sacrificando tutto il resto. Il compromesso in questo caso non paga. Il motore c’è come anche le competenze, il resto sono solo scelte ....



I Globetrotter però voglio una moto di facile manutenzione
e questa non la è,
Voglio una moto che in un ora gli cambi candele, filtro aria, filtro olio, olio,
vogliono una moto che non necessita di ingrassare e pulire la catena.. e ahimé l'unica moto è il gs con il suo boxer e il cardano.
Una moto che in 100000km ti prendono max 200/250 euro a tagliando qualsiasi sia il kilometraggio..

New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:02 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com