Il Mega Forum
printprintFacebook

+ + =
Affiliazione con: MegaPedia WikiGreg Wrestlingrevolution.it Il Lodigiani calciorotante.it

***Annunci del Mega Forum***
Vuoi sapere tutto sul MegaForum? Vai sulla MegaPedia, l'enciclopedia ufficiale del MF!
Non riesci a postare? Clicca qui e consulta le nostre linee guida.
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 » | Next page
Facebook  

Il politicamente corretto ad ogni costo nell'intrattenimento anni '10

Last Update: 7/21/2019 11:47 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Email User Profile
Post: 14,861
Post: 14,861
Registered in: 10/14/2014
Gender: Male
7/10/2019 10:16 AM
 
Quote

Re: Re: Re:
Eksistensens jeger, 10/07/2019 01.39:




Sì ma a prescindere dalle origini dell'autore e da tutto questo presunto spessore intellettualmente ricercato de la Sirenetta: si tratta di un personaggio immaginario, soggetto a stravolgimenti e rivisitazioni come ogni opera di fantasia di questo mondo.
Trovarci per forza il cavillo ipocrita e la strizzata d'occhio al politicamente corretto solo per il colore della pelle di un personaggio che potrebbe venir rappresentato perfino verde fluorescente sconfina nel preconcetto.




Iron, io credo che si riuscirà a parlare in maniera sensata solo quando termini come "razzismo" e "preconcetto" verranno utilizzati solo nel momento in cui qualcuno esprime appunto razzismo e preconcetto, il che francamente non mi sembra il caso di chi ha aperto il topic.
Poi è evidente che tra chi si lamenta della Ariel di colore ci siano anche quelli che ne fanno una questione puramente razziale, questo mi pare fuori dubbio, ma allora sarebbe il caso di andare a parlare di razzismo e preconcetto a quei soggetti lì.
Non di farne una risposta generale.
Ho l'impressione che se da domani, per assurdo, il termine "razzismo" sparisse dai vocabolari, alcuni non saprebbero più cosa rispondere a qualsiasi questione.

Detto ciò, qui secondo me lui ha fatto confusione tra il politically correct e lo sfatamento dei taboo, nel senso che l'argomento di cui parla è diverso dal titolo che ha dato al topic.
Il politically correct è James Gunn che viene licenziato dalla Disney per dei tweet blackhumoristici di 10 anni fa, ma qui mi pare si stia parlando di un'altra cosa.
Oltretutto proprio il caso di Gunn dimostra quanto il politically correct sia sostanzialmente una presa per il culo ad uso e consumo di chi ha capito come utilizzarla, come appunto la Disney. D'altronde mica sono scemi.
Lo hanno licenziato appena il polverone si è alzato, così hanno fatto contenti moralisti e bacchettoni di mezzo mondo, e poi appena il polverone si è diradato lo hanno riassunto.
Perchè in effetti è così che vanno trattati i moralisti e i bacchettoni, gli va dato il contentino come si fa con i fessi, solo perchè vanno periodicamente alla ricerca dell'osso da addentare.
In quel momento l'osso era James Gunn, e licenziarlo dalla Disney sembrava la soluzione a tutti i mali del mondo, mentre adesso di James Gunn non gliene importa più niente a nessuno, è passato di moda, e quindi non si saranno neanche accorti che nel frattempo è stato rimesso al suo posto.
E' per questo che la Disney domina il mondo, perchè ha capito come relazionarsi con questo fenomeno odierno.

Però ripeto, tra il politically correct e l'argomento di chi ha aperto il topic c'è differenza.
Lui qui sta parlando di "inclusione", che è una cosa diversa.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 » | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:04 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com