Affiliazione con: MegaPedia WikiGreg Wrestlingrevolution.it Il Lodigiani calciorotante.it

***Annunci del Mega Forum***
Vuoi sapere tutto sul MegaForum? Vai sulla MegaPedia, l'enciclopedia ufficiale del MF!
Non riesci a postare? Clicca qui e consulta le nostre linee guida.
New Thread
Reply
 
Facebook  

Il politicamente corretto ad ogni costo nell'intrattenimento anni '10

Last Update: 7/21/2019 11:47 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Email User Profile
Post: 18,031
Post: 12,318
Registered in: 4/13/2011
Location: MARINO
Age: 31
Gender: Male
Job/occupation: Studente
CICCIO MITRA
7/14/2019 12:19 AM
 
Quote

Re: Re:
si(2012), 10/07/2019 12.47:




Si, infatti la geografia politica e l'antropologia culturale sono tutte una grande puttanata, tranquillo, scrivono libri su libri su costruzioni identitarie e identità nazionali per sport.

Una storia scritta nel 1800 in Danimarca e adattata negli Stati Uniti negli anni '80 da una casa di stampo conservatore è un prodotto culturale dell'occidente bianco senza se e senza ma. Se fai un live action tratto da quel cartone stai trasponendo una storia per bianchi, se no fai un film ispirato alla versione originale come ne hanno fatti miliardi e ci metti quello che vuoi.

Una sirena si innamora di un principe, affronta il padre per amarlo, lotta con una strega cattiva per riuscirci, la sconfigge e si sposa il principe.

Perdonami, in una trama così, cosa ci dovrei vedere di film solo per noi bianchi?
Il principe è del KKK?

Basta dire stronzate, grazie.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 18,032
Post: 12,319
Registered in: 4/13/2011
Location: MARINO
Age: 31
Gender: Male
Job/occupation: Studente
CICCIO MITRA
7/14/2019 12:27 AM
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Dj Sauron, 11/07/2019 19.02:




No, il film è una merda a tutto tondo in realtà, alla fine probabilmente la scelta di Elba non è nemmeno così rilevante

Comunque il fatto che possa andare bene all’autore non significa che vada bene a me in realtà [SM=g5608788]

Ma ti dirò, mio fasciorazzistofobico, che mi farebbe cagare allo stesso modo un film su MLK interpretato da Chris Evans. E no, non c’entra nulla che è un personaggio storico e non inventato, perché una volta che un personaggio è nero su bianco diventa assolutamente la stessa cosa.

L'opera è dell'autore, non tua.
Se King decide che gli va bene, va bene.
E tu non sei nessuno per dire il contrario.

Se lo fai mmmh, mi viene il dubbio tu sia razzistino.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 45,143
Post: 23,433
Registered in: 4/13/2011
Location: MILANO
Age: 32
Gender: Male
7/14/2019 12:52 AM
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
FoxSickBoy, 14/07/2019 00.27:

L'opera è dell'autore, non tua.
Se King decide che gli va bene, va bene.
E tu non sei nessuno per dire il contrario.

Se lo fai mmmh, mi viene il dubbio tu sia razzistino.




A King va bene perché è un paraculo, in ogni caso fottesega se a lui anche davvero andasse bene, io ho la mia opinione.

Comunque per quanto riguarda l’altro post, oltre a Mulan ho fatto anche il paragone con un cartone ambientato a New Orleans, ma tu l’hai accuratamente evitato.

Oltretutto, come facciano il film lo decidono i produttori Disney, e quindi? Tu cosa commenti a fare i film? Non hai una tua opinione?
OFFLINE
Email User Profile
Post: 7,617
Post: 7,614
Registered in: 5/23/2012
Location: MILANO
Age: 36
Gender: Male
7/14/2019 2:14 PM
 
Quote

Re: Re: Re:
FoxSickBoy, 14/07/2019 00.19:

Una sirena si innamora di un principe, affronta il padre per amarlo, lotta con una strega cattiva per riuscirci, la sconfigge e si sposa il principe.

Perdonami, in una trama così, cosa ci dovrei vedere di film solo per noi bianchi?
Il principe è del KKK?

Basta dire stronzate, grazie.




Tipo tutto? I reami secondo te dove si sono sviluppati? Disney secondo te che tipo di reame rappresenta nei suoi film(e, per la cronaca, perfino Aladdin e Le follie dell'imperatore non rappresentano un sultanato e un impero maya ma adattamenti di un reame europeo in quegli ambienti)? Le streghe, o meglio la figura della strega dei film Disney a che immaginario di strega si rifà? Ma perfino la storia di fondo secondo te a quale tradizione si rifà? Edit: Dimenticavo le sirene, anche le sirene metà donna e metà pesce chissà mai a che tradizione si rifanno

Quindi tu non conosci minimamente i riferimenti culturali di quello che guardi ma sai che possono andare bene per tutti dico bene? E questo perché ti hanno detto che sono tutte cose assolutamente aculturali che vanno bene per tutti e tu non hai motivo di dubitarne.

Il camerata Gramsci parlava di egemonia culturale una volta, chissà se intendeva questo.🤔
[Edited by si(2012) 7/14/2019 2:17 PM]
ONLINE
Email User Profile
Post: 34,849
Post: 34,849
Registered in: 5/20/2013
Age: 28
Gender: Male
7/14/2019 2:30 PM
 
Quote

Però dai su questo concordiamo tutti, no?


la geografia politica e l'antropologia culturale sono tutte una grande puttanata


[SM=g5608778] [SM=g5608778] [SM=g5621959]
ONLINE
Email User Profile
Post: 26,911
Post: 8,036
Registered in: 4/13/2011
Location: BOLOGNA
Age: 34
Gender: Male
7/14/2019 2:31 PM
 
Quote

Ehm, NOLA è città "nera" per antonomasia e culla del Jazz, 2/3 della popolazione è afroamericana o caraibica, chi cazzo ci metterebbe una bianca come protagonista?

Giunti a pagina 9 non s'è ancora colta la differenza tra l'avere un'opinione ed essere ottusi.

Se la Disney o chi per lei vuole piazzare POC come protagonisti contrariamente a versioni precedenti, che sia per scopi commerciali o meno, a voi dovrebbe fottere sostanzialmente una sega perchè ciò, a livello critico, non intacca la riuscita o meno di una nuova versione. Se la cosa vi turba siete semplicemente razzisti, non ci vuole tanto a capirlo.



ONLINE
Email User Profile
Post: 34,850
Post: 34,850
Registered in: 5/20/2013
Age: 28
Gender: Male
7/14/2019 2:46 PM
 
Quote

Razzisti o ci tengono alla tradizione e alle stronzate sull'identità culturale [SM=g5608821] [SM=g5608821] [SM=g5608821]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 25,886
Post: 14,974
Registered in: 4/13/2011
Location: ROMA
Age: 43
Gender: Male
7/14/2019 3:17 PM
 
Quote

La sirenetta di Andersen (che dubito la maggior parte di voi abbia mai letto) non aveva nome, aveva la pelle trasparente i capelli mori e alla fine della storia muore trasformandosi in spuma di mare (mentre il principe sposa naturalmente una principessa).

Arie è un'invenzione della Disney della seconda metà degli anni '80, e come tutte le "principesse" Disney è copyright esclusivo della società del topo.
Di conseguenza se la Disney il prossimo anno vuole fare la sirenetta come un uomo asiatico bisex sulla sedia a rotelle (presumo trainata da pesci) lo fa senza dover chiedere un cazzo a nessuno.

La disney è merda come ben sappiamo ma la gente che pensa che Ariel sia la "favola" della sirenetta non ci ha capito un cazzo.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,811
Post: 5,545
Registered in: 4/19/2011
Location: ROMA
Age: 31
Gender: Male
7/14/2019 4:00 PM
 
Quote

Se la Disney facesse un film sulla storia della sirenetta come l'aveva scritta Andersen, gli stessi 35-40enni che stanno frignando da una settimana, correrebbero qui a urlare FEMMINAZI!!! perché nel racconto il personaggio del principe è uno stronzo arricchito che sfrutta la sirenetta, la tratta come un animale e poi la abbandona spezzandole il cuore e condannandola a sparire nella schiuma marina. Garantito.

OFFLINE
Email User Profile
Post: 18,033
Post: 12,320
Registered in: 4/13/2011
Location: MARINO
Age: 31
Gender: Male
Job/occupation: Studente
CICCIO MITRA
7/14/2019 11:09 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Dj Sauron, 14/07/2019 00.52:




A King va bene perché è un paraculo, in ogni caso fottesega se a lui anche davvero andasse bene, io ho la mia opinione.

Comunque per quanto riguarda l’altro post, oltre a Mulan ho fatto anche il paragone con un cartone ambientato a New Orleans, ma tu l’hai accuratamente evitato.

Oltretutto, come facciano il film lo decidono i produttori Disney, e quindi? Tu cosa commenti a fare i film? Non hai una tua opinione?

I film li commento UNA VOLTA USCITI, non prima. Quindi, per ora, è insensato questo discorso.

Mi bastava il paragone Mulan/Sirenetta per far capire che hai detto na cazzata
OFFLINE
Email User Profile
Post: 18,034
Post: 12,321
Registered in: 4/13/2011
Location: MARINO
Age: 31
Gender: Male
Job/occupation: Studente
CICCIO MITRA
7/14/2019 11:24 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
si(2012), 14/07/2019 14.14:




Tipo tutto? I reami secondo te dove si sono sviluppati? Disney secondo te che tipo di reame rappresenta nei suoi film(e, per la cronaca, perfino Aladdin e Le follie dell'imperatore non rappresentano un sultanato e un impero maya ma adattamenti di un reame europeo in quegli ambienti)? Le streghe, o meglio la figura della strega dei film Disney a che immaginario di strega si rifà? Ma perfino la storia di fondo secondo te a quale tradizione si rifà? Edit: Dimenticavo le sirene, anche le sirene metà donna e metà pesce chissà mai a che tradizione si rifanno

Quindi tu non conosci minimamente i riferimenti culturali di quello che guardi ma sai che possono andare bene per tutti dico bene? E questo perché ti hanno detto che sono tutte cose assolutamente aculturali che vanno bene per tutti e tu non hai motivo di dubitarne.

Il camerata Gramsci parlava di egemonia culturale una volta, chissà se intendeva questo.🤔

No ascoltami bello, hai detti una stronzata razzista.

Ora, potrei fermarmi qua e basterebbe, ma ci tengo almeno per ora a fartelo capire.
Andando per gradi:

La trama che ti ho scritto è la Sirenetta Disney. E nella mia descrizione non c'è NESSUN riferimento di luogo razza ecc.
Oltretutto, la Sirena è un personaggio di fantasia. Quindi può essere pure verde con gli occhi viola che nessuno di voi razzisti potrebbe aprire bocca. Ma andiamo avanti.

Tu mi parli di reami, di streghe, di immaginari, tutte supercazzole per dire il nulla, di fondo, e fattelo dire da uno che ha studiato queste cose, questa è una storia talmente semplice da essere adatta a TUTTE le società, a TUTTE le culture. Fidati, si parla di archetipi, validi per l'Essere Umano e non per bianchi (ma che cazzo significa poi, lo sai solo tu e forza nuova forse).

Io so benissimo di quello di che parlo, tu no, mi parli che io sono arrogante nel sapere cosa va bene per tutti, ti giro la domanda: tu cosa cazzo ne sai di cosa bene per i "neri"? Sei di Harlem? Non credo, quindi sta stronzata che hai detto si può girare anche su di te.

Per il resto sì, mi baso su quello che mi hanno detto quelli che mi hanno insegnato questo mestiere, tu non sai un cazzo, fai il razzista e pretendi di buttarla su un discorso oggettivo di culture e film per bianchi e film per negri.
Sei il movimento 5 stelle dei nazisti, renditene conto.

Studia quello che ho studiato io, informati, e poi forse ne parliamo.

P.S: Ah, dato che fai tanto quello tecnico che ci tiene alla coerenza narrativa interna e che i film, anche se Disney, siano più realistici possibile, ti rendo noto che i due amici di Ariel, Sebastian e Flounder, sono un granchio giamaicano il primo e un pesce tropicale il secondo, quindi seguendo il tuo ragionamento ha più senso che Ariel sia nera e non bianca dato che il suo Regno è presumibilmente in acque tropicali.
Quindi ecco, come la metti la metti, sei razzista.
E chiudo quindi il post in maniera circolare.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 8,466
Post: 8,466
Registered in: 7/28/2017
Location: ROMA
Age: 41
Gender: Male
7/14/2019 11:29 PM
 
Quote

Re:
COLT. 45, 14/07/2019 16.00:

Se la Disney facesse un film sulla storia della sirenetta come l'aveva scritta Andersen, gli stessi 35-40enni che stanno frignando da una settimana, correrebbero qui a urlare FEMMINAZI!!! perché nel racconto il personaggio del principe è uno stronzo arricchito che sfrutta la sirenetta, la tratta come un animale e poi la abbandona spezzandole il cuore e condannandola a sparire nella schiuma marina. Garantito.





interrogandosi, probabilmente, se il colore della pelle del principe sia politicamente corretto (anche se i principi delle favole son tutti dei cazzoni bianchi, biondi, occhi chiari e tendenzialmente coglioni).
[Edited by Eksistensens jeger 7/14/2019 11:31 PM]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 45,145
Post: 23,435
Registered in: 4/13/2011
Location: MILANO
Age: 32
Gender: Male
7/15/2019 12:12 AM
 
Quote

Re:
El Scorcho, 14/07/2019 14.31:

Ehm, NOLA è città "nera" per antonomasia e culla del Jazz, 2/3 della popolazione è afroamericana o caraibica, chi cazzo ci metterebbe una bianca come protagonista?

Giunti a pagina 9 non s'è ancora colta la differenza tra l'avere un'opinione ed essere ottusi.

Se la Disney o chi per lei vuole piazzare POC come protagonisti contrariamente a versioni precedenti, che sia per scopi commerciali o meno, a voi dovrebbe fottere sostanzialmente una sega perchè ciò, a livello critico, non intacca la riuscita o meno di una nuova versione. Se la cosa vi turba siete semplicemente razzisti, non ci vuole tanto a capirlo.





Infatti ha perfettamente senso la protagonista, decisamente meno se in un adattamento ci mettessero Anne Hathaway.

A me comunque la cosa non turba minimamente in ogni caso, non mi toglie il sonno e non mi fa schiumare rabbia, se non l'ha fatto Idris Elba come Roland nulla può credo. Mi fa semplicemente sorridere (ma la cosa che ancora di più mi fa sorridere, è che molti di voi sostengano che non ci sia alcuno scopo commerciale in questo, ma semplicemente "così è inclusiva").
OFFLINE
Email User Profile
Post: 8,467
Post: 8,467
Registered in: 7/28/2017
Location: ROMA
Age: 41
Gender: Male
7/15/2019 12:37 AM
 
Quote

Re: Re:
Dj Sauron, 15/07/2019 00.12:




Infatti ha perfettamente senso la protagonista, decisamente meno se in un adattamento ci mettessero Anne Hathaway.

A me comunque la cosa non turba minimamente in ogni caso, non mi toglie il sonno e non mi fa schiumare rabbia, se non l'ha fatto Idris Elba come Roland nulla può credo. Mi fa semplicemente sorridere (ma la cosa che ancora di più mi fa sorridere, è che molti di voi sostengano che non ci sia alcuno scopo commerciale in questo, ma semplicemente "così è inclusiva").




si ma Sauron, a te risulta per caso che la Disney abbia il bisogno impellente di far cassa con i propri prodotti verso estrazioni afroamericane, di colore o similari? C'è per caso qualche studio o ricerca che afferma questo? A me pare di no, la Disney è una società leader nel settore dell'intrattenimento, vende in ogni parte del mondo e di certo non ha bisogno di chissà quali spinte di questo genere.
Se sì tratta di scelta commerciale o inclusiva random questo non lo so, ad ogni modo anche se fosse rimaniamo nel puro marketing aziendale.
Cioè non è che devono fare il live action del Mein Kampf, è una rivisitazione de La Sirenetta... se l'autore, il regista o chi per loro si fossero svegliati una mattina proponendo questa scelta ai dirigenti Disney per puro spirito creativo non ci vedo niente di strano.
Invece qua sembra la caccia all'inghippo nascosto. Si forza la mano per cercare chissà quale significato ad un prodotto (probabilmente, fin quando non uscirà non possiamo neanche giudicarlo sotto questo aspetto) normalissimo, senza nessun tipo di chiave simbolica o filosofica (a parte la morale della fiaba originale, ma pure questo c'entra niente. La fiaba è una cosa, La Sirenetta Disney un'altra).
[Edited by Eksistensens jeger 7/15/2019 12:47 AM]
ONLINE
Email User Profile
Post: 26,912
Post: 8,037
Registered in: 4/13/2011
Location: BOLOGNA
Age: 34
Gender: Male
7/15/2019 1:17 AM
 
Quote

Re: Re:
Dj Sauron, 15/07/2019 00.12:




Infatti ha perfettamente senso la protagonista, decisamente meno se in un adattamento ci mettessero Anne Hathaway.

A me comunque la cosa non turba minimamente in ogni caso, non mi toglie il sonno e non mi fa schiumare rabbia, se non l'ha fatto Idris Elba come Roland nulla può credo. Mi fa semplicemente sorridere (ma la cosa che ancora di più mi fa sorridere, è che molti di voi sostengano che non ci sia alcuno scopo commerciale in questo, ma semplicemente "così è inclusiva").



Sì, eh, appunto non ce la mettono. Ho detto ciò perchè hai creduto Foxy abbia evitato accuratamente quel paragone (non si sa per quale motivo, a 'sto punto)...

Ma ci saranno pure tutti i cazzo di scopi commerciali che ti pare di sicuro, ma sono anche figli di una società 2019, mai inclusiva come ora verso realtà che sono ancora considerate minoritarie. E boh, ben venga o sticazzi, scegli tu, paragonare Great Khali (per cui, per inciso, definire gli indiani come "poveri in canna" quando il canale più seguito su YouTube è indiano e conta 105 milioni di iscritti, è da stolti...) con una Ariel di colore non ha comunque il minimo senso...
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:37 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com