New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

[Australian Horror Movies] La mappa del tesoro australiano per gli appassionati di horror.

Last Update: 8/6/2022 11:53 AM
11/17/2017 2:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,706
Registered in: 11/20/2003
Veteran User
OFFLINE
It's a jungle out there

La perfezione esiste
12/25/2018 6:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,980
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
Recuperati con colpevole ritardo sia Black water che Uninhabited in occasione dell' ennesimo Natale australiano (nonchè quarto anniversario del mio arrivo downunder): il primo, che si svolge guardacaso proprio sotto Natale, è un beast movie abbastanza realistico, il secondo è invece una specie di Long weekend con annessa ghost story. Nel complesso non malaccio, e se nn altro una scusa x vedere quei paesaggi australiani ke sino ad ora continuo ad avere visto solo in cartolina... o nei film, per l' appunto!


*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


1/15/2019 12:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,738
Registered in: 11/20/2003
Veteran User
OFFLINE
Hai ottenuto la residenza?

La perfezione esiste
1/18/2019 11:59 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,986
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
Re:
Mr.Perfect, 15/01/2019 12.14:

Hai ottenuto la residenza?




Macche, sn al terzo student... in teoria avrei tempo fin verso agosto sfruttando la professione, quindi ormai il tempo da quel punto di vista stringe. Senno' avrei tempo illimitato x agganciarmi eventualmente alla tipa con cui convivo ora, ma nn e' che mi fidi molto onestamente. Staremo a vedere...




*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


1/25/2022 8:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4,256
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
E' tempo di aggiungere alla lista anche il catastrofico These last hours, un allucinato filmetto che qualcuno in rete ha definito un ideale precursore del recentissimo Silent night: in effetti l' atmosfera da fine imminente, coi relativi comportamenti schizzati della gente, è per certi versi molto simile, però gli sviluppi sono pareccchio differenti, e quindi anche questa piccola moderna gemma dell' ozploitation andrebbe recuperata se non altro a scopo comparativo... ma non solo, perchè la fotografia sovraesposta e straniante, e certi bizzarri eccessi lo rendono notevole di per sè.
Prodotto dallo stato di Victoria, ma ambientato e girato in Western Australia nei dintorni di Perth, è reperibile anche in italiano col titolo 12 ore alla fine... buttate un occhio, se potete.


*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


3/15/2022 7:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4,490
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
Re:
MD-MAniak, 05/11/2015 14:31:

Di tutto ciò ho visto praticamente solo The reef, persino Razorback dell' illustre Mulcahy nn l' ho mai visto xke ce lo avevo in vhs ma nn mi ispirava.




Poi alla fine in ritardissimo lo vidi e ed è sopravvalutato, concordo.

Curioso però come negli anni Ottanta un film del genere poteva rappresentare un lasciapassare per dirigere film più importanti(in questo caso Highlander): oggi invece di film così se ne sfornano decine grazie alle nuove tecnologie, e passano giustamente inosservati.



*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


3/15/2022 2:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,895
Registered in: 11/20/2003
Veteran User
OFFLINE
Re:

Nn ho letto tutto il post



Penso di non essermi mai ripreso da questo commento che mi ha creato un danno emotivo irreversibile.



La perfezione esiste
3/15/2022 11:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4,513
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
Re: Re:
Mr.Perfect, 15/03/2022 14:47:


Nn ho letto tutto il post



Penso di non essermi mai ripreso da questo commento che mi ha creato un danno emotivo irreversibile.



Perchè a quanto pare tu non finisci di leggere neppure le frasi, altro che gli interi post:

MD-MAniak, 05/11/2015 10:02:

Nn ho letto tutto il post, cosa che farò più in là




*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


3/26/2022 10:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,658
Registered in: 12/4/2005
Veteran User
OFFLINE
Re:
Mr.Perfect, 04/11/2015 17:08:





1) "Black Water" (David Nerlich & Andrew Traucki, 2007):
Al vertice di questa mia personalissima classifica, troviamo ancora un feroce coccodrillo e nuovamente Andrew Traucki in cabina di regia (antecedentemente a "The Reef").
Questo film, ambientato in una palude di mangrovie del nord Australia, dove i coccodrilli di acqua salata esistono davvero e sono molto pericolosi, cerca di essere realistico nei limiti del possibile e delle esigenze cinematografiche, ma se lo guardi con l'occhio di chi ha passato la propria infanzia davanti ai documentari di Licia Colò, molto probabilmente sarai critico e ti rovinerai il film.
Tensione altissima, guardare questo film è puro masochismo: soffri davvero insieme ai protagonisti.
Ti sfido personalmente a lasciare i piedi giù dal divano mentre lo guardi.
Ps: Sia "Black Water" che "The Reef" sono ispirati a fatti realmente accaduti.





Per la seconda volta, tocca darti ragione.
Anche perché, avendo apprezzato The reef, va da sé che anche Black water incontra in pieno i miei gusti, visto che si basa fondamentalmente sullo stesso principio: situazione da panico, umani impotenti di fronte alla forza bestiale della natura, tensione gestita alla grande, protagonista assoluta della vicenda dall'inizio alla fine.
Tuttavia, tra i due ho preferito The reef, un po' perché la location mare aperto in generale mi provoca molta più angoscia della palude di mangrovie, un po' perché qui il coccodrillo mi è sembrato mosso da una sorta di accanimento, in alcuni momenti addirittura quasi di derisione nei confronti delle sue prede (tipo quando uccide Adam e riemerge un attimo, col cadavere tra le fauci, guardando le due donne con quella che a me è parsa aria di sfida, come a dire "Visto? Mo' che cazzo fate? "). Magari questa è solo una mia impressione, ma l'ho trovato un tantinello meno "naturale" rispetto agli squali di The Reef, che semplicemente nuotavano facendosi gli affari loro e ogni tanto salivano a farsi uno spuntino. Tra l'altro, possibile che fosse l'unico esemplare di coccodrillo in zona attirato dalla carne viva? Non so niente di coccodrilli, ma di solito nei documentari se ne vedono tanti che aggrediscono le prede tutti insieme. Magari non era una questione di territorialità, ma di budget, boh.
Di fatto, comunque, il film funziona benissimo lo stesso, sono io che faccio la pignola.


3/27/2022 9:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,672
Registered in: 12/4/2005
Veteran User
OFFLINE
Aggiungo alla lista Black Water: Abyss del 2020, di cui vi agevolo la locandina:



Il regista è sempre Andrew Traucki e il concetto del film è il medesimo del primo Black Water, ovvero umani assediati da coccodrillo affamato.
Di nuovo c’è poco, se non l’ambientazione, che si sposta in una grotta sotterranea che a causa di un temporale improvviso comincia ad allagarsi, e un budget probabilmente meno risicato, tant’è che il coccodrillo si vede un po’ di più e sembra fatto meglio.
Rimane, fortunatamente, l’abilità del regista nel creare tensione mostrando poco e giocando tanto con le attese, con quello che non si vede ma sappiamo che c’è, che si sta avvicinando, e potrebbe afferrarti da un momento all’altro. E ancora una volta, come ci aveva sfidato a fare Perfect per il primo film, non si riesce a tenere giù i piedi dal divano.
Aggiungete il fatto che per arrivare all’incantevole grotta, che presto si trasformerà nell’infernale grotta, i nostri cinque baldanzosi esploratori in erba si sono calati in una serie di angusti cunicoli a la The Descent, e dopo il temporale, che ha fatto straripare il fiume allagando tutto, dovranno cercare di guadagnarsi l’uscita ripercorrendoli, ma stavolta sott’acqua (e ovviamente senza bombole).
Insomma, sarà pur vero che il film non aggiunge niente di nuovo rispetto all’originale, ma la formula funziona ancora alla grande e ci regala un’ora e mezza di divertimento al cardiopalmo.
Godibilissimo.
3/27/2022 10:29 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4,635
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
Grotte con cunicoli allagati, mmm.... La maculopatia della retina ti ha dato tregua stavolta, o non sei riuscita a vedere nulla nemmeno qua?


*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


3/27/2022 11:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,673
Registered in: 12/4/2005
Veteran User
OFFLINE
Re:
MD-MAniak, 27/03/2022 10:29:

Grotte con cunicoli allagati, mmm.... La maculopatia della retina ti ha dato tregua stavolta, o non sei riuscita a vedere nulla nemmeno qua?



No, a sto giro il regista ha deciso di condividere con il pubblico anche la parte video del film, non solo quella audio.
3/27/2022 1:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,922
Registered in: 11/20/2003
Veteran User
OFFLINE
po-yee, 27/03/2022 09:13:

Aggiungo alla lista Black Water: Abyss del 2020, di cui vi agevolo la locandina:



Il regista è sempre Andrew Traucki e il concetto del film è il medesimo del primo Black Water, ovvero umani assediati da coccodrillo affamato.
Di nuovo c’è poco, se non l’ambientazione, che si sposta in una grotta sotterranea che a causa di un temporale improvviso comincia ad allagarsi, e un budget probabilmente meno risicato, tant’è che il coccodrillo si vede un po’ di più e sembra fatto meglio.
Rimane, fortunatamente, l’abilità del regista nel creare tensione mostrando poco e giocando tanto con le attese, con quello che non si vede ma sappiamo che c’è, che si sta avvicinando, e potrebbe afferrarti da un momento all’altro. E ancora una volta, come ci aveva sfidato a fare Perfect per il primo film, non si riesce a tenere giù i piedi dal divano.
Aggiungete il fatto che per arrivare all’incantevole grotta, che presto si trasformerà nell’infernale grotta, i nostri cinque baldanzosi esploratori in erba si sono calati in una serie di angusti cunicoli a la The Descent, e dopo il temporale, che ha fatto straripare il fiume allagando tutto, dovranno cercare di guadagnarsi l’uscita ripercorrendoli, ma stavolta sott’acqua (e ovviamente senza bombole).
Insomma, sarà pur vero che il film non aggiunge niente di nuovo rispetto all’originale, ma la formula funziona ancora alla grande e ci regala un’ora e mezza di divertimento al cardiopalmo.
Godibilissimo.

—————

Grazie per la segnalazione, non ne sapevo niente, al mio rientro in Italia lo guarderò sicuramente (mi tocca noleggiarlo a 4.99€ e a qual punto preferisco vederlo in compagnia).

Certo la valutazione su IMDB è abbastanza impietosa (4.5), ma sticazzi dell’utente medio di IMDB.

La perfezione esiste
3/27/2022 3:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4,639
Registered in: 11/24/2006
Master User
OFFLINE
In effetti vedo che sto Crawl meets Descent viene spernacchiato un po' ovunque, mooolto più del classicone con gli zii di Toxic Avenger.

Tra l altro al coccodrillo quante teste hanno messo?


*****************************

"Quanta benzina abbiamo?"

"Non molta."

"Okay..."


3/27/2022 4:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,676
Registered in: 12/4/2005
Veteran User
OFFLINE
Re:
Mr.Perfect, 27/03/2022 13:35:

—————


Certo la valutazione su IMDB è abbastanza impietosa (4.5), ma sticazzi dell’utente medio di IMDB.



Da quando mi sono accorta che su Imbd le peggio porcate turche hanno una media dell'8, sticazzi forevah davvero.

7/13/2022 11:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 2,973
Registered in: 11/20/2003
Veteran User
OFFLINE
Occhio che ci sono spoiler.

Come promesso, sono riuscito finalmente a vedermi anche questo “Dark Water - Abyss” (noleggiandolo a 4.99€ visto che nessuno mi manda le chiavette con dentro i film).

Sarà che ieri ero un po’ stanco, ma non l’ho trovato particolarmente emozionante.

Per tutta la parte finale del film mi aspettavo un colpo basso tipo “The Descent”, ma non è mai arrivato, anzi. Le amiche restano amiche fino alla fine nonostante si scopra che una è incinta del fidanzato dell’altra.

Questo triangolo amoroso con il dettaglio “sono incinta” è abbastanza ridicolo, visto che la donna gravida lo comunica all’amica (fidanzata del padre biologico, fingendo che il padre biologico sia un altro) prima del weekend insieme all’avventura e lo comunica al proprio fidanzato (fingendo che sia lui ad averla inseminata) quando è mezzo morto.

Ma peggio è l’espesiente finale con cui le nostre belle protagoniste, ormai in salvo sull’automobile si ritrovano di nuovo a mollo nelle acque torbide tra le mangrovie con il nostro amico anfibio che non si fa attendere e si ripresenta per l’ennesimo spuntino della giornata.

Amo questo genere di film e quindi sicuramente gli do la sufficienza, ma niente di più.

Grazie comunque ancora per la segnalazione 😘

La perfezione esiste
8/6/2022 8:39 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,042
Registered in: 11/20/2003
Master User
OFFLINE


The Reef Stalked.

Ancora il nostro amato Traucki che 12 anni dopo tenta di cavalcare ancora l’onda del successo ottenuto con l’ottimo “The Reef” in una nuova avventura che vede 4 belle ragazze in Kayak venire inseguite da un famelico squalo.

Un po’ come in Dark Water Abyss dove siamo ben lontani dal risultato del primo Dark Water, anche in questo caso non mi aspetto un capolavoro, ma spero sia meglio dei film con gli squali a due testa dell’Asylum e compagnia danzante.

Non l’ho visto, non so se lo riuscirò a reperire a breve, ma mi sembrava doveroso ricambiare il favore della segnalazione di Dark Water Abyss.

La perfezione esiste
8/6/2022 11:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 3,126
Registered in: 12/4/2005
Master User
OFFLINE
Devo averlo, subito.

Grazie Perfettissimo.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:28 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com