printprintFacebook
IperCaforum il forum degli ipercafoni
 
Facebook  

Planet Syria

Last Update: 2/13/2020 1:19 PM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 20,668
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/22/2015 4:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Quak150, 21/10/2015 17:56:

E proponi di fermarla trasferendo in EU tutti i siriani?
Cioe' di spostarla qui, la loro guerra.





Quale sia la soluzione non lo so, ma di certo non è trasferire 22 milioni di siriani in Europa.
(a parte il fatto che sapranno poi loro dov'è che vogliono stare, a "bombe ferme")

Credo che se l'Onu, con fermezza e autorevolezza, istituisse una no fly zone su parte della Siria e soprattutto intervenisse umanimemente per fermare Assad - ben prima che l'Isis - si potrebbero iniziare dei colloqui di pace per una transizione quantomeno non sanguinaria.

So di essere una maledetta utopista.

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 20,669
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/22/2015 5:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
camilllo mandrilllo, 21/10/2015 18:35:



Ma davvero non hai saputo niente? eccoli...
Tir Profughi, polizia austriaca: 71 morti. Tre arresti...

Decine di migranti trovati morti in un tir in Austria. Merkel: "Sconvolti, Ue sia solidale"

Austria, nuova tragedia dell'immigrazione: 50 migranti morti in un tir

Austria, decine di migranti morti per asfissia in camion frigorifero: "Forse morti da 1 o 2 giorni"

- See more at: www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Tir-Profughi-polizia-austriaca-71-morti-e-tre-arresti-d2c99184-d409-4e37-b69e-f895aa451...

E i giornalisti in tv hanno pure spiegato che molti tassisti improvvisati andavano a prendere quei migranti oltre le frontiere... non pensare che gli austriaci siano tutti grandi filantropi... [SM=x44499]





Ormai il brutto dei bombardamenti è superato, i russi hanno eliminato il grosso delle basi terroristiche rendendo sicura tutta la fascia occidentale della Siria. Adesso i civili rimasti potranno vivere più tranquilli, poi starà alla loro intelligenza non dare ospitalità ai terroristi dell'Isis, perchè i russi non esiteranno a bombardare nessun edificio scuola o ospedale che sia se ospiterà i terroristi, esattamente come fanno gli ebrei a Gaza e gli americani in Afghanistan [SM=x44458]




Non parliamo della stessa notizia. Io mi riferivo a questo:
www.corriere.it/esteri/15_settembre_06/gran-bretagna-rifiuta-quote-arrivati-germania-8000-profughi-d2505718-5469-11e5-b241-eccff60fea... , quando parlavo degli austriaci per i quali il tempo dalla Prima Guerra non è passato invano [SM=x44450]

Riguardo ai bombardamenti della Russia, magari fosse una storia finita, non credo e vedremo nei prossimi giorni.
Ma il problema dei siriani sono le bombe di Assad, il quale, ribadisco, ha fatto 250.000 morti e 11 milioni di sfollati su 22 milioni di siriani.

Sottolineo: 11 milioni di sfollati su 22 milioni di abitanti!
[Edited by Leonessa73 10/22/2015 5:05 PM]

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 1,478
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



10/22/2015 5:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Leonessa73, 22/10/2015 16:59:


Credo che se l'Onu, con fermezza e autorevolezza, istituisse una no fly zone su parte della Siria e soprattutto intervenisse umanimemente per fermare Assad - ben prima che l'Isis - si potrebbero iniziare dei colloqui di pace per una transizione quantomeno non sanguinaria.

So di essere una maledetta utopista.




La no fly zone la vedo come una complicazione, perchè aiuterebbe i terroristi dell'Isis a riguadagnare terreno, senza gli aerei russi la Siria ritorna nel caos.

Ormai le dimissioni di Assad dipendono solo da Putin, si dimetterà se ci sarà qualcunaltro filorusso da mettere al suo posto e se verrà offerta a Assad un esilio dorato, probabilmente in Russia o in Iran...
e comunque non credo che ciò che verrà dopo di Assad potrà essere molto meglio dell'attuale situazione, per i siriani Sunniti...
OFFLINE
Post: 20,670
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/22/2015 5:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
lady considine, 22/10/2015 17:13:




La no fly zone la vedo come una complicazione, perchè aiuterebbe i terroristi dell'Isis a riguadagnare terreno, senza gli aerei russi la Siria ritorna nel caos.

Ormai le dimissioni di Assad dipendono solo da Putin, si dimetterà se ci sarà qualcunaltro filorusso da mettere al suo posto e se verrà offerta a Assad un esilio dorato, probabilmente in Russia o in Iran...
e comunque non credo che ciò che verrà dopo di Assad potrà essere molto meglio dell'attuale situazione, per i siriani Sunniti...




Non ti so dire, la visione che abbiamo in occidente della situazione siriana è molto diversa da quella degli attivisti di Planet Syria. Questa gente dice che il problema Isis è marginale, ma più si bombarda, più le persone, esasperate, diverranno integraliste e entreranno nei gruppi armati e nell'Isis (lo Stato Islamico odia l'Occidente, e se l'Occidente lascia che la Russia attacchi e/o bombarda lui stesso, il siriano sposerebbe la causa dell'Isis, questo è il ragionamento - che ritengo molto verosimile).

Ma non ci sarà un dopo Assad, credo, purtroppo.
Putin smetterà di bombardare quando avrà ottenuto i suoi obiettivi; debellare l'Isis non è poi così difficile (il problema è che nascerà qualche altra realtà analoga, poi), ed è cmq soltanto il favore che la Russia fa ad Assad, ottenendone in cambio... vedremo cosa, oltre l'ovvio sbocco sul Mediterraneo e l'altrettanto ovvia ritrovata leadership mondiale.

Le variabili sono gli altri Stati vicino e mediorientali, vedi la tensione tra Arabia Saudita e Iran, e quella tra Hezbollah e Israele, che ovviamente ha rinfocolato l'altra terribile questione tra Israele e palestinesi.
La questione kurda - e la posizione dell'Iraq.

L'altra variabile ancora è la Turchia. Lo è anche l'Egitto (a proposito, a 4 giorni dalle elezioni io ancora non ho letto una mazza notizia su chi le abbia vinte!)

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 1,685
Registered in: 9/23/2012
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



10/22/2015 10:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
Leonessa73, 22/10/2015 17:34:


L'altra variabile ancora è la Turchia. Lo è anche l'Egitto (a proposito, a 4 giorni dalle elezioni io ancora non ho letto una mazza notizia su chi le abbia vinte!)




Strano davvero, avevo letto qualche notizia prima dell'inizio delle votazioni, ma adesso questo silenzio è strano.

Ma sembra giustificato dal fatto che sia un mezzo fiasco, affluenza tra il 20-25%, il boicottaggio delle opposizioni sembra riuscito
nena-news.it/legitto-boicotta-al-sisi/
OFFLINE
Post: 20,672
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/23/2015 12:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
Dom Pérignon, 22/10/2015 22:04:




Strano davvero, avevo letto qualche notizia prima dell'inizio delle votazioni, ma adesso questo silenzio è strano.

Ma sembra giustificato dal fatto che sia un mezzo fiasco, affluenza tra il 20-25%, il boicottaggio delle opposizioni sembra riuscito
nena-news.it/legitto-boicotta-al-sisi/




Interessante l'articolo e interessante il sito! Non lo conoscevo, grazie!

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 1,374
Registered in: 2/19/2012
Location: MILANO
Age: 27
Gender: Male

Utente Power



10/23/2015 1:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
Leonessa73, 22/10/2015 17:34:




Non ti so dire, la visione che abbiamo in occidente della situazione siriana è molto diversa da quella degli attivisti di Planet Syria. Questa gente dice che il problema Isis è marginale, ma più si bombarda, più le persone, esasperate, diverranno integraliste e entreranno nei gruppi armati e nell'Isis (lo Stato Islamico odia l'Occidente, e se l'Occidente lascia che la Russia attacchi e/o bombarda lui stesso, il siriano sposerebbe la causa dell'Isis, questo è il ragionamento - che ritengo molto verosimile).

Ma non ci sarà un dopo Assad, credo, purtroppo.
Putin smetterà di bombardare quando avrà ottenuto i suoi obiettivi; debellare l'Isis non è poi così difficile (il problema è che nascerà qualche altra realtà analoga, poi), ed è cmq soltanto il favore che la Russia fa ad Assad, ottenendone in cambio... vedremo cosa, oltre l'ovvio sbocco sul Mediterraneo e l'altrettanto ovvia ritrovata leadership mondiale.

Le variabili sono gli altri Stati vicino e mediorientali, vedi la tensione tra Arabia Saudita e Iran, e quella tra Hezbollah e Israele, che ovviamente ha rinfocolato l'altra terribile questione tra Israele e palestinesi.
La questione kurda - e la posizione dell'Iraq.

L'altra variabile ancora è la Turchia. Lo è anche l'Egitto (a proposito, a 4 giorni dalle elezioni io ancora non ho letto una mazza notizia su chi le abbia vinte!)



Penso anch'io che il bombardamento deve essere breve e mirato, se si bombarda troppo a lungo poi cresce l'odio irreversibile di tutti contro tutti, come tra israeliani e palestinesi...

Sull'Egitto ho un'idea mia, penso che la soluzione migliore era l'elezione democratica di Morsi e del parlaento con la maggioranza dei Fratelli Musulmani, poteva rimettere ordine in medio oriente, avrebbe riaperto il confine su Gaza ponendo fine a un embargo, anzi diciamo che è un vero e proprio lager sionista. [SM=x44474]
Questo però era malvisto da Israele che tramite gli Usa hanno fatto pressione sui militari egiziani per tirar via Morsi e far bandire dalla vita democratica i Fratelli Musulmani e qualsiasi partito che non fosse un minimo filoisraeliano...

Adesso è stato diffuso un nuovo messaggio dell'Isis che minaccia Israeele, la prima sensazione è che sia un bluff, per allontanare i sospetti della connivenza di Israele con Isis. Perchè solo adesso minacciano Israele quando finora si sono spostati dal Marocco fino alla Turchia, Irak, Curdistan senza mai sfiorare nemmeno per sbaglio Israele? [SM=x44467] [SM=x44473]
[Edited by camilllo mandrilllo 10/23/2015 1:24 PM]
OFFLINE
Post: 20,674
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/23/2015 2:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
camilllo mandrilllo, 23/10/2015 13:21:



Penso anch'io che il bombardamento deve essere breve e mirato, se si bombarda troppo a lungo poi cresce l'odio irreversibile di tutti contro tutti, come tra israeliani e palestinesi...

Sull'Egitto ho un'idea mia, penso che la soluzione migliore era l'elezione democratica di Morsi e del parlaento con la maggioranza dei Fratelli Musulmani, poteva rimettere ordine in medio oriente, avrebbe riaperto il confine su Gaza ponendo fine a un embargo, anzi diciamo che è un vero e proprio lager sionista. [SM=x44474]
Questo però era malvisto da Israele che tramite gli Usa hanno fatto pressione sui militari egiziani per tirar via Morsi e far bandire dalla vita democratica i Fratelli Musulmani e qualsiasi partito che non fosse un minimo filoisraeliano...

[SM=x44467] [SM=x44473]




Totalmente d'accordo con te!

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 8,534
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
10/23/2015 3:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Leonessa73, 23/10/2015 14:30:




Totalmente d'accordo con te!



Silvia ci sarebbero dei bambini Israeliani da curare, li vuoi curare? [SM=x44457] hanno già la papaina in testa sò belli! [SM=x44457]
OFFLINE
Post: 20,683
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/26/2015 4:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
pliskiss, 23/10/2015 15:07:



Silvia ci sarebbero dei bambini Israeliani da curare, li vuoi curare? [SM=x44457] hanno già la papaina in testa sò belli! [SM=x44457]




I bambini sono bambini, non importa dove sono nati: andrebbero protetti e curati sempre e comunque.

Carina però la battuta, rispondo con: a me!a me! li aggiusto io! [SM=x44455]

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 1,520
Registered in: 10/11/2013
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM



10/26/2015 4:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Leonessa73, 26/10/2015 16:18:




I bambini sono bambini, non importa dove sono nati: andrebbero protetti e curati sempre e comunque.

Carina però la battuta, rispondo con: a me!a me! li aggiusto io! [SM=x44455]




Prendili, almeno li salvi dalla circoncisione, non ho mai capito che senso ha fargliela a tutti come fosse un vaccino... [SM=x44473]
OFFLINE
Post: 20,684
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/26/2015 4:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

130 mila civili in fuga
da repubblica.it
www.repubblica.it/esteri/2015/10/26/news/siria_ong_130mila_civili_in_fuga_da_offensiva_russa_-125904382/?ref...

(incollo solo alcune parti)

BEIRUT - La Situazione in Siria si fa sempre più drammatica. Circa 130mila civili siriani sono in fuga dall'offensiva aerea e di terra in corso da parte della Russia, dell'Iran e delle forze governative siriane nelle regioni centro-settentrionali di Hama, Idlib e Aleppo. Lo afferma una piattaforma di 47 organizzazioni non governative internazionali basate al confine tra Siria e Turchia. Della situazione in Medio Oriente, oggi, è tornato a parlare anche Papa Francesco: "Prego affinché i cristiani non siano costretti ad abbandonare l'Iraq e il Medio
Oriente".

Allarme dell'ong. Il Forum di ong internazionali e siriane è basato a Gaziantep ed è partner riconosciuto dalle Nazioni Unite. Nell'ultimo comunicato del Forum, si registra un "aumento significativo della frequenza e dell'intensità dei bombardamenti aerei" russi e governativi siriani nelle regioni di Aleppo, Hama e Idlib. "I raid continuano a prender di mira aree dove c'è un'altra concentrazione di civili. Scuole, ospedali e mercati sono a rischio", si legge. "Nei giorni scorsi sono stati colpiti centri sanitari che lavorano grazie al sostegno delle Ong" locali.

"I combattimenti sul terreno - prosegue il comunicato - hanno causato nuovi rischi per i civili, destabilizzando zone che erano state relativamente stabili e sicure. Questa nuova realtà ha costretto almeno 129mila civili a fuggire da Aleppo, Idlib e Hama".

Secondo il Forum di Ong internazionali, "ci sono civili rimasti intrappolati nelle città di Aleppo e Homs. E numerose Ngo hanno dovuto sospendere le loro attività". Nei giorni scorsi, fonti mediche che lavorano nella zona di Aleppo avevano denunciato la presenza di almeno 70mila sfollati nella regione a sud della città. L'ufficio Onu per il coordinamento umanitario (OCHA) aveva affermato che 50mila civili erano in fuga dalla zona meridionale di Aleppo.

Cremlino smentisce uccisione civili. Intanto Mosca smentisce un rapporto dell'Osservatorio per i Diritti umani secondo il quale l'offensiva russa avrebbe provocato la morte di 59 civili, 33 dei quali bambini. Per il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, si tratta di montature: "Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad un enorme numero di falsità mediatiche e pubblicazioni di dati in merito alle conseguenze della campagna aerea militare russo in Siria", ha detto ai giornalisti Peskov. "Penso che questa relazione sia una di quelle".



Germania: "No a transizione che includa Assad". Sul futuro della Siria e sul ruolo di Assad la Germania si dice scettica. Il governo tedesco non può immaginare per la Siria uno scenario in cui il presidente Bashar Assad abbia un ruolo con pieni poteri esecutivi, ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri di Berlino, Martin Schaefer. "Per quanto posso vedere, ci sono molti attori e poteri nella regione, tra cui Turchia, Arabia Saudita, altri Stati del Golfo, per cui è impensabile - e noi stessi non possiamo pensarlo - che Assad possa essere parte di un governo di transizione con pieni poteri", ha affermato.

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 20,687
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



10/30/2015 2:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ieri 38, di cui 8 bambini, oggi
www.repubblica.it/esteri/2015/10/30/news/migranti_2_naufragi_al_largo_di_isole_greche_almeno_21_morti-126216179/?ref...

Ma di che vogliamo parlare, noi? [SM=x44468]

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 8,689
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
10/30/2015 2:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mazzateo! e io che volevo andare li nel Egeo a godermi la pensione, mi sà che vai in spiaggia alla mattina e ti ritrovi i cadaveri a riva, per il momento resto a Monza.

La Grecia già è malandata poi si becca pure questo problema, si devono sedere a tavolino UE,Russia, e Siria, se no questa ecatombe và avanti x non sò quanto? [SM=x44464]
OFFLINE
Post: 1,703
Registered in: 9/23/2012
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



10/30/2015 2:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: 130 mila civili in fuga
Leonessa73, 26/10/2015 16:33:

da repubblica.it
www.repubblica.it/esteri/2015/10/26/news/siria_ong_130mila_civili_in_fuga_da_offensiva_russa_-125904382/?ref...

(incollo solo alcune parti)

BEIRUT - La Situazione in Siria si fa sempre più drammatica. Circa 130mila civili siriani sono in fuga dall'offensiva aerea e di terra in corso da parte della Russia, dell'Iran e delle forze governative siriane nelle regioni centro-settentrionali di Hama, Idlib e Aleppo. Lo afferma una piattaforma di 47 organizzazioni non governative internazionali basate al confine tra Siria e Turchia. Della situazione in Medio Oriente, oggi, è tornato a parlare anche Papa Francesco: "Prego affinché i cristiani non siano costretti ad abbandonare l'Iraq e il Medio
Oriente".

Germania: "No a transizione che includa Assad". Sul futuro della Siria e sul ruolo di Assad la Germania si dice scettica. Il governo tedesco non può immaginare per la Siria uno scenario in cui il presidente Bashar Assad abbia un ruolo con pieni poteri esecutivi, ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri di Berlino, Martin Schaefer. "Per quanto posso vedere, ci sono molti attori e poteri nella regione, tra cui Turchia, Arabia Saudita, altri Stati del Golfo, per cui è impensabile - e noi stessi non possiamo pensarlo - che Assad possa essere parte di un governo di transizione con pieni poteri", ha affermato.




Però altre fonti prevedevano che i profughi ora nei campi profughi esteri sarebbero rientrati dopo la stabilizzazione dei territori da parte dei russi.
Oggi invece ho letto che nel nord della Siria, che fino a poco fa era ancora tranquilla, adesso ci sarebbero circa 800mila civili pronti a emigrare.

Però non capisco perchè tutte queste pressioni da Usa, Germania e Israele per cacciare Assad, ci hanno provato e lui non se ne vuole andare, ora basta, invece Obama minaccia di mandare la fanteria in Siria anche senza il consenso di Assad. Di questo passo la situazione peggiorerà.
OFFLINE
Post: 8,706
Registered in: 8/3/2014
Location: MONZA
Age: 55
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



Vincitore del Concorso:
Iper Spettegules 2015
IperUtente 2015
10/30/2015 10:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: 130 mila civili in fuga
Dom Pérignon, 30/10/2015 14:43:



Però altre fonti prevedevano che i profughi ora nei campi profughi esteri sarebbero rientrati dopo la stabilizzazione dei territori da parte dei russi.
Oggi invece ho letto che nel nord della Siria, che fino a poco fa era ancora tranquilla, adesso ci sarebbero circa 800mila civili pronti a emigrare.

Però non capisco perchè tutte queste pressioni da Usa, Germania e Israele per cacciare Assad, ci hanno provato e lui non se ne vuole andare, ora basta, invece Obama minaccia di mandare la fanteria in Siria anche senza il consenso di Assad. Di questo passo la situazione peggiorerà.



Non stò seguendo la storia, mi sembra che con Marino e Sicignano i mass hanno mollato un pò la storia Siria-Russia-Isis, si si continua a sentire di morti affogati ma di guerra non ho sentito niente, una cosa è certa mettici pure la Turchia con sta minchia di Erdogan, quelle zone sono infiammate, se come dici Dom? Obama manda la fanteria di terra con i Russi che passano con gli aerei, io direi che nel 2016 si può parlare tranquillamente di 3za guerra mondiale, altro che profughi. [SM=x44458]
OFFLINE
Post: 20,692
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



11/2/2015 12:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ecco una mappa interessante... interessante perché mostra quanti falsi pregiudizi ci girano in testa, per esempio appare chiaro che l'Italia NON è il paese che accoglie più richiedenti asilo; che la Germania sta facendo il grosso (chi è che diceva "la Merkel non prende nessuno", e poi "la Merkel prende solo quelli specializzati per sfruttarli" - bene, è evidente che di impiegati e operai specializzati la Siria era strapiena! - bah.); la Francia sta facendo la sua parte; che dalle nostre coste passa una minima parte di rifugiati.

i100.independent.co.uk/article/this-is-an-astonishing-visualisation-of-the-refugee-crisis--Zy...


Adesso vado a cercare qualche forum tedesco, francese, turco e svedese, dato che sono i paesi che ospitano più rifugiati,e vedo se anche loro dicono tante c@zzate quante ne dicono gli italiani.

_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 2,207
Registered in: 1/4/2013
Location: LA SPEZIA
Age: 54
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM



11/4/2015 1:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Leonessa73, 02/11/2015 12:23:

Ecco una mappa interessante... interessante perché mostra quanti falsi pregiudizi ci girano in testa, per esempio appare chiaro che l'Italia NON è il paese che accoglie più richiedenti asilo; che la Germania sta facendo il grosso (chi è che diceva "la Merkel non prende nessuno", e poi "la Merkel prende solo quelli specializzati per sfruttarli" - bene, è evidente che di impiegati e operai specializzati la Siria era strapiena! - bah.); la Francia sta facendo la sua parte; che dalle nostre coste passa una minima parte di rifugiati.

i100.independent.co.uk/article/this-is-an-astonishing-visualisation-of-the-refugee-crisis--Zy...




Però bisogna considerare che Francia, Germania e altri paesi europei sono meglio attrezzati di noi per accogliere migranti, invece noi abbiamo visto che in ogni emergenza ci sono tanti affaristi pronti a specularci sopra per meri interessi personali. In questo caso ne farebbero le spese i poveri migranti ma anche gli italiani.
OFFLINE
Post: 20,695
Registered in: 1/31/2003
Gender: Female

Utente Power



11/6/2015 3:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
c'eraunavodka, 04/11/2015 13:21:




Però bisogna considerare che Francia, Germania e altri paesi europei sono meglio attrezzati di noi per accogliere migranti, invece noi abbiamo visto che in ogni emergenza ci sono tanti affaristi pronti a specularci sopra per meri interessi personali. In questo caso ne farebbero le spese i poveri migranti ma anche gli italiani.




Come fai a dire che Francia, Germania e altri sono meglio attrezzati di noi? E cosa vuol dire essere attrezzati?
(non sono domande retoriche, lo chiedo realmente!) [SM=x44450]

(sui nostri affaristi ti do ragione al 100%, guarda il caso del Cara di Mineo)


Cmq ho appena finito di leggere che la Commissione Europea si aspetta altri 3 milioni di rifugiati entro il 2016, oltre i 700.000 già arrivati
www.independent.co.uk/news/world/europe/eu-expecting-another-3-million-refugees-migrants-before-end-of-2016-a6722...

Di questi 700mila, quasi 200 mila sono bambini (fonte: Unicef).

Sono 700 bambini al giorno [SM=x44465]


Nel medio periodo, queste persone porteranno l'aumento del PIL per gli Stati ospitanti, dal momento che accrescono la forza lavoro, quindi si integrano e pagano le tasse. Più rifugiati hai, più ripresa economica avrai, in sostanza (sempre secondo la Commissione europea).


_________________






Messaggio all'umanità: TORNA!



OFFLINE
Post: 3,267
Registered in: 4/30/2012
Gender: Male

Utente Power +



Vincitore del Concorso:
Cultura d'Autunno 2014
11/6/2015 7:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
Leonessa73, 06/11/2015 15:47:






Nel medio periodo, queste persone porteranno l'aumento del PIL per gli Stati ospitanti, dal momento che accrescono la forza lavoro, quindi si integrano e pagano le tasse. Più rifugiati hai, più ripresa economica avrai, in sostanza (sempre secondo la Commissione europea).






questo è un passaggio che molti ignorano o fanno finta di ignorare,

ecco un passaggio ell'intervento di Boeri:

Immigrati. Boeri ha poi ricordato il beneficio che traggono le casse dello Stato dai lavoratori stranieri che versano contributi pur sapendo che non percepiranno mai la pensione: "Finora sono 3 miliardi i soldi versati ai Conti pubblici italiani da parte di persone che non percepiranno mai la pensione e questa cifra è destinata ad aumentare ancora: ogni anno ci sono 400 milioni che arrivano da persone che non riceveranno mai pensioni".

ed ecco l'articolo completo per verificare quanto sopra.

www.repubblica.it/economia/2015/11/01/news/esodati_allarme_di_boeri_non_tutto_risolto_si_rischia_uno_strascico-12...
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:27 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone