New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

NON SONO VENUTA PER LUI di Lucio Mattei

Last Update: 7/9/2015 2:36 PM
7/4/2015 12:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 0
Registered in: 7/1/2015
Junior User
OFFLINE
Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:129068377=boskoz, 23/06/2015 01:15]Interessante lavoro questo Non sono venuta per lui del regista Lucio Mattei.

Una donna incinta riceve da diverso tempo le visite notturne di una bambina, una sorta di spirito, che le appare in quello che si intuisce essere un contesto famigliare piuttosto disagiato. Una notte, esasperata, la donna le chiederà per quale motivo lei si trovi qui, vuole forse prendersi il suo bambino non ancora nato?
La risposta sarà No, non sono venuta per lui.

Devo dire che c’è dello stile in questo racconto, uno stile proprio nel raccontare la vicenda e ciò che avviene, più che nella validità della vicenda stessa.

È come ascoltare Gigi Proietti raccontare una storia non particolarmente brillante ma, per come viene raccontata, la si ascolta con gran piacere, semplicemente per come viene spiegata.

E’ questo che mi è successo, a livello di sensazioni, con Non sono venuta per lui.
Sono rimasto colpito dalla mera realizzazione. La qualità delle riprese, con trovate registiche degne di nota (mi è piaciuto molto ad esempio il litigio nel bagno a porta socchiusa, un vedo non vedo di grande impatto), eccellente poi l’uso delle musiche, estremamente belle, sono per caso state realizzate con un theremin?
Ottima la prova degli attori, veramente un gran bel lavoro in generale.

Volessimo trovare un calo, un punto basso, nella realizzazione tecnica potremmo parlare del doppiaggio della bambina, non all’altezza del resto dell’opera, ma è un aspetto minore.

Weird, onirica, sovrannaturale è la trama, che ben tratteggia la vicenda a cui assistiamo (infatti la reputo più che sufficiente come sceneggiatura), anche se per qualche ragione non mi ha esaltato oltre, appunto, la sufficienza.

Ma, in fondo, non tutti i cortometraggi possono avere le “trame delle trame”, l’importante è che ci sia un senso compiuto, è qui lo troviamo.

In definitiva siamo di fronte ad un piccolo prodotto realizzato davvero con cura, che si fa guardare con piacere e che non posso esimermi dal consigliare.
[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Salve, sono lo sceneggiatore e il produttore di questo cortometraggio, è il primo che ho scritto e il primo che riesco a realizzare. Grazie per le belle parole, la scena in bagno è stata una delle poche scelte anche registiche a cui ho contribuito di persona, mentre le musiche sono completamente originali e composte appositamente per il corto.
In effetti la voce della bambina è differente da quella che si vede ed essendo un po' piu' piccola sicuramente non rende al massimo.
Non sapevo dell' esistenza del theremin e "purtroppo" non è stato composto usando questo particolare strumento, ma un normalissimo programma per il computer.
Grazie ancora e un cordiale saluto.
Giampaolo Cufino
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:56 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com