339
 
   
   
   

 

 

 

 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Modifica per impianto di raffreddamento - bypass radiatore

Last Update: 4/18/2018 9:55 AM
OFFLINE
Post: 457
Registered in: 2/10/2014
MULTIfriend
10/3/2014 6:11 PM
 
Quote

soprattutto adesso che si avvicina l'inverno e per scaldare la moto ci vorrebbe tantissimo.

DAi su mettetevi in lista, almeno arriviamo a 5





Le Moto non bastano mai, ognuna da una sua emozione!
OFFLINE
Post: 2,149
Registered in: 3/8/2007
MULTIfriend
10/3/2014 6:56 PM
 
Quote

Salve: interessato al kit con 2 termistori...

Complimenti ottimo lavoro!!!


Momix [SM=x52772]
[Edited by MomixRM 10/3/2014 6:57 PM]
OFFLINE
Post: 177
Registered in: 2/14/2009
Location: ROMA
MULTIfriend
10/5/2014 9:42 PM
 
Quote

bandierina per alexgiordano
ciao ale questa la discussione di cui ti parlavo oggi... è stato un piacere conoscerti e alla (sicuramente) prossima [SM=x52769]
OFFLINE
Post: 174
Registered in: 11/18/2008
Location: MILANO
MULTIfriend
10/6/2014 12:27 PM
 
Quote

Una domandina semplice semplice: ci sono 'controindicazioni' alla modifica? Che grado di affidabilita' hanno i pezzi della modifica? Cosa puo' succedere in caso di malfunzionamento? Se non ricordo male ci dovrebbe essere una protezione motore da alta temperatura. Che rischi ci sono di possibile perdita pressione del circuito olio?

Grazie, scusatemi se faccio l'avvocato del diavolo, ma sono un teworico del 'quel che non c'e' non si rompe'... ;-)

Antonio
OFFLINE
Post: 177
Registered in: 2/14/2009
Location: ROMA
MULTIfriend
10/6/2014 3:12 PM
 
Quote

Re:
ciao antonio cerco di rispondere sinteticamente alle tue domande poi se vuoi scorriti anche la discussione originale citata nel mio post di inizio.


musca65, 10/6/2014 12:27 PM:

Una domandina semplice semplice: ci sono 'controindicazioni' alla modifica?



Non ci sono controindicazioni... scusa in che senso?? [SM=x52788]



musca65, 10/6/2014 12:27 PM:

Che grado di affidabilita' hanno i pezzi della modifica?



beh.. le tubazioni sono ffidabili come le originali, il bypass è garantito come segue....quando ho chiesto la durata di funzionamento del bypass mi è stato risposto "pi`u di quanto durerà la moto, è un congegno molto semplice" [SM=x52770]


musca65, 10/6/2014 12:27 PM:

Cosa puo' succedere in caso di malfunzionamento? Se non ricordo male ci dovrebbe essere una protezione motore da alta temperatura.



sempre dalla stessa fonte (il costruttore), in caso di malfunzionamento il bypass, molto probabilmente si blocca in posizione "aperta" e quindi l'olio non transita al radiatore. Iin questo caso avere la doppia lettura sul bypass e sul radiatore può togliere ogni dubbio xk il primo sul cruscotto indicherebbe temperature alte mentre il secondo continuerebbe ad indicare low o basse temperature... insomma la discrepanza tra le due letture è di un paio di gradi sopra gli 88.. quindi se è maggiore vuol dire che il bypass non sta funzionando a dovere.


Molto meno probabile l'ipotesi che il bypass si blocchi in posizione "chiusa" , ma in quel caso l'olio attraversa il bypass e transita dal radiatore perciò non ci sarebbe nessuna differenza con il setup originale [SM=x52774]

musca65, 10/6/2014 12:27 PM:

Che rischi ci sono di possibile perdita pressione del circuito olio?



scusa questa non l'ho capita [SM=x52787] puoi chiarire?



OFFLINE
Post: 174
Registered in: 11/18/2008
Location: MILANO
MULTIfriend
10/6/2014 4:46 PM
 
Quote

Il mio intento non era critico, concordo con tutti voi che il problema esiste e sarebbe bello risolverlo.

Cerco di essere piu' chiaro:

Per controindicazioni intendevo svantaggi o potenziali problemi derivanti dalla modifica. Mi sono chiesto: "Se Ducati non l'ha previsto, potrebbe esserci un motivo, al di la' dei costi". Sono stato ridondante e, forse un po' ingenuamente, ho cercato di immaginarmi alcune controindicazioni, nella seconda parte del mio messaggio. Pensavo si capisse, ma forse non e' cosi'.

Ad esempio: il fatto che in caso di avaria della valvola il radiatore venga bypassato, che problemi puo' dare? Un semplice spegnimento del motore perche' entra in gioco la protezione, oppure qualcosa di piu' grave? Ripeto, chiedo a voi non per fare polemica, ma per sapere, visto che ritengo ci siano molti che ne sanno piu' di me.

Parlando di problemi di tenuta, mi sono anche chiesto se il fatto di avere raccordi e/o giunzioni non previsti nell'impianto di serie possa (potenzialmente) generare cadute di pressione dell'impianto di lubrificazione.

Grazie dei chiarimenti

Antonio
OFFLINE
Post: 177
Registered in: 2/14/2009
Location: ROMA
MULTIfriend
10/6/2014 8:46 PM
 
Quote

Re:
musca65, 10/6/2014 4:46 PM:

Il mio intento non era critico, concordo con tutti voi che il problema esiste e sarebbe bello risolverlo.

Cerco di essere piu' chiaro:

Per controindicazioni intendevo svantaggi o potenziali problemi derivanti dalla modifica. Mi sono chiesto: "Se Ducati non l'ha previsto, potrebbe esserci un motivo, al di la' dei costi". Sono stato ridondante e, forse un po' ingenuamente, ho cercato di immaginarmi alcune controindicazioni, nella seconda parte del mio messaggio. Pensavo si capisse, ma forse non e' cosi'.

Ad esempio: il fatto che in caso di avaria della valvola il radiatore venga bypassato, che problemi puo' dare? Un semplice spegnimento del motore perche' entra in gioco la protezione, oppure qualcosa di piu' grave? Ripeto, chiedo a voi non per fare polemica, ma per sapere, visto che ritengo ci siano molti che ne sanno piu' di me.

Parlando di problemi di tenuta, mi sono anche chiesto se il fatto di avere raccordi e/o giunzioni non previsti nell'impianto di serie possa (potenzialmente) generare cadute di pressione dell'impianto di lubrificazione.

Grazie dei chiarimenti

Antonio



Antonio, nessuna critica o fraintendimento. L'intento del tuo messaggio era chiaro e la dove sono riuscito a capire le domande ho risposto [SM=x52767]

dal tuo testo mi sono anche più chiare le altre domande, scusami tu se non ho colto il senso generale del messaggio [SM=x52770]

ok, allora:

- l'unica conseguenza che posso immaginare dalla modifica è che la resistenza del circuito sia diversa nel caso in cui l'olio non transita dal radiatore (che immagino offre una resistenza al flusso dell'olio maggiore rispetto a quella di un bypass)... ma su questo punto non ho dati quantitativi [SM=x52783]

xò posso dirti che la mia moto va con la modifica da un paio d'anni ormai e, almeno finora, non ha dato problemi di sorta...

sull'ipotesi di avaria, le considerazioni che ho fatto io sono queste:
1. posso usare le letture dei due termistori per verificare che non ci siano anomali nel bypass
2. questi bypass sono usati in campo automobilistico e aeronautico... [SM=x52769] e mi sembrano congegni affidabili
3. volendo proprio essere estremi si può immaginare un raccordo che, in caso di avaria del bypass in posizione aperta, serva a raccordare i tubi pssanti per il bypass ripristinando il circuito nella configurazione originale fino alla sostituzione del bypass. ma come dicevo sopra il bypass non ha mai dato problemi, e io il raccordo di sicurezza ancora non l'ho acquistato ... si può includere nel kit modifica, giusto per sicurezza.

Aggiungo che qualora Ducati avesse progettato un bypass sulla nostra moto, anche quel pezzo avrebbe potuto andare incontro ad avaria... e francamente invece penso che non sia stato mai introdotto per semplicità/economia/disattenzione progettuale... insomma non ci hanno pensato ... come per la sonda serbatoio per esempio [SM=x52783]

sulla sicurezza dei raccordi non penso che ci siano problemi di pressione in quanto i tubi avrebbero comunque sezione paragonabile, ma anche in questo caso penso che il costruttore sia disposto a fornire i bypass anche con passo diverso da quello che monto io (AN6), qualora da analisi più specifiche dovessimo individuare questo come punto importante per la modifica...


non darti preoccupazione di polemiche e criticismi, è questo il bello di elaborare modifiche all'interno di una comunità [SM=x52769]
fammi sapere, invece, se sono riuscito a rispondere ai tuoi dubbi [SM=x52768]
OFFLINE
Post: 260
Registered in: 5/13/2005
Location: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
MULTIfriend
10/7/2014 9:43 AM
 
Quote

Io credo che ci sia troppa preoccupazione sul fatto che se si blocca la valvola si rompe tutto.
Ma la risposta a questo dubbio ce la possiamo dare da soli ed in parte ce la siamo già dati, infatti basta coprire il radiatore (come già facciamo) per scoprire cosa succede se la valvola si blocca in apertura (l'olio non va al radiatore), scoprirete che in piena estate la temperatura olio non va oltre i +10/+20 gradi di quella che siamo abituati a vedere normalmente.
Mia esperienza: mi sono fatto un intero turno in pista a Racalmuto (Agrigento) con il radiatore coperto (dimenticanza) e la temperatura dell'olio non è salita più di 120° gradi.
Se invece si blocca in chiusura (tutto l'olio al radiatore) si ritorna semplicemente alle condizioni originali
Per quanto riquarda le perdite di carico per i vari raccordi, vi ricordo che ci ha già pensato mamma Ducati, infatti il circuito olio è protetto contro un eventuale ostruzione sul circuito del radiatore con una semplice valvola automatica posta nel vano filtro.
Spero di essere stato chiaro




NESSUNO VA LONTANO FINCHE' NON SA DOVE ANDARE
(Oliver Cromwell)
OFFLINE
Post: 177
Registered in: 2/14/2009
Location: ROMA
MULTIfriend
10/7/2014 11:21 AM
 
Quote

Re:
nink, 10/7/2014 9:43 AM:

Io credo che ci sia troppa preoccupazione sul fatto che se si blocca la valvola si rompe tutto.
Ma la risposta a questo dubbio ce la possiamo dare da soli ed in parte ce la siamo già dati, infatti basta coprire il radiatore (come già facciamo) per scoprire cosa succede se la valvola si blocca in apertura (l'olio non va al radiatore), scoprirete che in piena estate la temperatura olio non va oltre i +10/+20 gradi di quella che siamo abituati a vedere normalmente.
Mia esperienza: mi sono fatto un intero turno in pista a Racalmuto (Agrigento) con il radiatore coperto (dimenticanza) e la temperatura dell'olio non è salita più di 120° gradi.
Se invece si blocca in chiusura (tutto l'olio al radiatore) si ritorna semplicemente alle condizioni originali
Per quanto riquarda le perdite di carico per i vari raccordi, vi ricordo che ci ha già pensato mamma Ducati, infatti il circuito olio è protetto contro un eventuale ostruzione sul circuito del radiatore con una semplice valvola automatica posta nel vano filtro.
Spero di essere stato chiaro




[SM=x52767]

È vero nink, grazie per la precisazione, non me lo ricordavo [SM=x52770]

In realtà di valvole/bypass all'interno dell'impianto di lubrificazione ce ne sono due: a livello della pompa e a livello del filtro, e servono appunto a rimandare l'eccedenza di olio in caso di innalzamento della pressione (come per esempio nel caso di ostruzioni o congelamento del radiatore) e salvaguardare la continua circolazione di olio, che tutt'al più non viene raffreddato... [SM=x52774]

se riesco più tardi preparo un'illustrazione con annotazioni... [SM=x52768]
OFFLINE
Post: 174
Registered in: 11/18/2008
Location: MILANO
MULTIfriend
10/7/2014 11:46 AM
 
Quote

Ottimo, tutto chiaro. Comprenderete le mie cautele, insomma qui si parla di mettere mano al circuito di lubrificazione, i potenziali danni nel caso che qualcosa vada storto (anche un banale problema di tenuta di un raccordo) sono importanti.

Faccio vedere lo schema al mio meccanico, di cui mi fido molto, vedo che ne pensa e cosa mi prospetta in termini di costi. [SM=x52774]
La mia manualita' non mi da assolutamente il grado di fiducia necessario a questa modifica.

Grazie

Antonio
OFFLINE
Post: 68
Registered in: 1/16/2011
Location: ALESSANDRIA
MULTIfriend
10/7/2014 12:53 PM
 
Quote

seguo questa discussione anche se al momento ho messo una pezza al problema con una mascherina in plexiglass, un foglo da 2 millimetri di spessore sagomato a modino per copiare la forma del radiatore.

l'idea era di toglierlo prima dell'estate in pratica è rimasto montato e d'accordo che non ha fatto mai caldissimo ma non ho mai registrato temperature sopra i 105/110° neppure in coda a fine luglio in autostrada 10km a passo d'uomo.

in definitiva a mio parere si può coprire tranquillamente il radiatore senza inconvegnenti, valutavo anche l'idea di crearmi un cassettino porta oggetti sfruttando lo spazio che c'è tra radiatore e mascherina. magari sagomando la mascherina dall'interno.
OFFLINE
Post: 174
Registered in: 11/18/2008
Location: MILANO
MULTIfriend
10/8/2014 3:08 PM
 
Quote

Caspita... una specie di piccolo soppalco! (ma poi bisogna condonarlo?) [SM=x52769]
OFFLINE
Post: 457
Registered in: 2/10/2014
MULTIfriend
10/11/2014 10:07 AM
 
Quote

Uppete.Uppete





Le Moto non bastano mai, ognuna da una sua emozione!
OFFLINE
Post: 457
Registered in: 2/10/2014
MULTIfriend
10/14/2014 6:26 PM
 
Quote

Riassunto adesioni
ad oggi gli interessati sono

1 Pastors
2 Nink
3 un'altra persona fuori forum
4 MomixRM
5 ?





Le Moto non bastano mai, ognuna da una sua emozione!
OFFLINE
Post: 260
Registered in: 5/13/2005
Location: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
MULTIfriend
10/18/2014 11:09 AM
 
Quote

UP!
MUSCA65 che fai? ti associ?




NESSUNO VA LONTANO FINCHE' NON SA DOVE ANDARE
(Oliver Cromwell)
10/18/2014 11:34 AM
 
Quote

Io ma Multi non ce l'ho più [SM=x52792] , altrimenti avrei partecipato.

[SM=x52783]
OFFLINE
Post: 260
Registered in: 5/13/2005
Location: BARCELLONA POZZO DI GOTTO
MULTIfriend
10/27/2014 1:32 PM
 
Quote

Ragazzi arriva il freddo, possibile che non si trovi un altro associato. Tutti con il cartone?




NESSUNO VA LONTANO FINCHE' NON SA DOVE ANDARE
(Oliver Cromwell)
OFFLINE
Post: 457
Registered in: 2/10/2014
MULTIfriend
10/27/2014 2:17 PM
 
Quote

DukeWing69 ma la modifica si può fare anche ad altre moto?

nel senso che io posseggo anche un ss750 ie e non ho mai visto l'asticella dell'olio salire a metà scala. Che dici si può fare?





Le Moto non bastano mai, ognuna da una sua emozione!
OFFLINE
Post: 457
Registered in: 2/10/2014
MULTIfriend
11/12/2014 10:37 AM
 
Quote

Up su su





Le Moto non bastano mai, ognuna da una sua emozione!
OFFLINE
Post: 174
Registered in: 11/18/2008
Location: MILANO
MULTIfriend
11/12/2014 11:16 AM
 
Quote

Cari, io passo, per ora la mia Multona ci ha altri cazzi per il culo (black out elettrici inspiegabili e problemi di erogazione del motore - quei classici difetti che il meccanico non ha voglia di risolvere e lascia la moto a far polvere in un angolo dell'officina).

Grazie del pensiero

Antonio
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:35 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com