Freeforumzone mobile

E' giusto adorare Gesù?

  • Posts
  • OFFLINE
    dom@
    Post: 11,056
    Location: ACCIANO
    Age: 85
    TdG
    00 7/20/2019 1:43 AM
    Re: Re: Re: Re:
    dom@, 7/20/2019 12:59 AM:



    I Guidei si scocciati che Paolo andava a predicare alle Sinagoghe
    Che hanno deciso Di Assassinarlo. :(
    Erano piu Di 40 Giudei. Che hanno questo voto Di non bere, o mangiare. Fino a quando Paolo non sarebbe Morto. :(







    Atti 23:12-14

    12 Il mattino seguente, una quarantina di Giudei si riunirono e fecero giuramento di non mangiare né bere, finché non avessero ucciso Paolo.
    13 14 Poi andarono dai capi sacerdoti e l'informarono
    La Bibbia Della Gioia :)
  • I-gua
    Post: 6,123
    Age: 39
    00 7/20/2019 9:00 AM
    caro Barnabino

    hai ripetuto più volte che questo Forum è nato per difendere la Fede (e le pratiche) dei Testimoni di Geova.

    I testimoni di Geova NON adorano Gesù.

    Le ragioni per le quali NON lo fanno... sono da attribuire a delle ragioni storiche, prendendo esempio da ciò che nella cristianità si è fatto nella storia?

    oppure le ragioni sono scritturali, relative a ciò che ha insegnato il Maestro Signore Gesù Cristo...

    ... il Capo della Congregazione dei testimoni di YHWH GEOVA?

    [SM=g1871112]
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 57,872
    Moderatore
    00 7/20/2019 9:12 AM
    Caro Igua,


    Le ragioni per le quali NON lo fanno... sono da attribuire a delle ragioni storiche, prendendo esempio da ciò che nella cristianità si è fatto nella storia?



    La storia ci serve solo per evidenziare la vacuità delle letture trinitarie del NT, visto che è quello su cui ci si scontra. Se nel I secolo vi fu un cambiamento per cui i cristiani del I secolo avrebbero cominiciato a considerare Gesù un dio e adorarlo al di là delle opinioni dovremmo travare dei fatti tanngibili, storici, verificabili di questo cambiamento. Questi fatti non ci sono, storicamente è dimostato che i primi cristiani (parliano del Isecolo) NON ADORAVANO Gesù come Geova.

    Shalom
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • I-gua
    Post: 6,123
    Age: 39
    20 7/20/2019 9:37 AM
    Re:
    barnabino, 20.07.2019 09:12:

    Caro Igua,


    Le ragioni per le quali NON lo fanno... sono da attribuire a delle ragioni storiche, prendendo esempio da ciò che nella cristianità si è fatto nella storia?



    La storia ci serve solo per evidenziare la vacuità delle letture trinitarie del NT, visto che è quello su cui ci si scontra. Se nel I secolo vi fu un cambiamento per cui i cristiani del I secolo avrebbero cominiciato a considerare Gesù un dio e adorarlo al di là delle opinioni dovremmo travare dei fatti tanngibili, storici, verificabili di questo cambiamento. Questi fatti non ci sono, storicamente è dimostato che i primi cristiani (parliano del Isecolo) NON ADORAVANO Gesù come Geova.

    Shalom




    Proprio così, la storia ci serve solo per evidenziare la vacuità delle letture trinitarie...
    ... ma più che interessarci sul tipo di adorazione praticato dai cristiani del primo secolo...
    ... dovremmo interessarci sul tipo di adorazione che gli APOSTOLI e discepoli di Gesù (e principalmente di Gesù medesimo) praticavano DURANTE LA PERMANENZA DI CRISTO IN TERRA.

    Per fare ricerche in questo ambito, la fonte di informazione principale (storica) per un cristiano che si reputa tale dovrebbe essere LA BIBBIA.

    nella Bibbia è scritto chiaramente, dall'inizio sino alla fine, che l'adorazione va soltanto al PADRE CREATORE YHWH YAHUAH GEOVA DIO, e mai al Signore Gesù Cristo.

    se tu dai trinitari che pregano Gesù e adorano le sue rappresentazioni una qualsiasi forma di adorazione.... pretendi una PROVA STORICA a riprova che questo cambiamento di RELIGIONE dal giudaismo al cristianesimo si manifestò nel primo secolo....

    io pretendo dai trinitari una prova scritturale dove, NERO SU BIANCO, si comanda di adorare il Signore Gesù Cristo, IL MESSIAH.


    La questione si chiude definitivamente a livello scritturale, senza dover scomodare né storici né altri ricercatori.

    Cristo mai insegnò, comandò, praticò o promosse una qualsiasi forma di adorazione alla sua Persona. Né mai pretese di ricevere adorazione al posto del Padre, Unico Uditore di Preghiera, anzi: SOLO L'IDEA GLI PARVE COME UNA RAPINA.

    è invece SATANA a richiedere un culto e adorazione alla propria deleteria persona...
    ... in caso contrario, si accontenta che l'umanità, i poveri credenti, adorino la Regina dei Cieli, Gesù, l'asinello o il vitello d'oro, gli antenati divinizzati (santi), statuette ecc...
    e per raggiungere il suo scopo, ha creato l'impero della falsa religione, con i suoi dogmi e le sue innumerevoli denominazioni e sinagoghe... con tutto il corteo di TEOLOGI DELL'ANTICRISTO, falsi maestri e sacerdoti che occupano le più alte cariche del clero della cristianità deviata, corrotta e venduta che NON ADORA NÈ SERVE NÈ YAH-SALVA, Né YHWH.

    FYAH PON BABYLON, FYAH PON SATAN!

    adorando Gesù si fa un doppio scorno: a Gesù medesimo e al Padre Creatore YHWH, suo DIO, UNICO DIO VIVENTE.

    SELAH.


    [Edited by I-gua 7/20/2019 9:45 AM]
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 57,872
    Moderatore
    00 7/20/2019 12:57 PM

    Proprio così, la storia ci serve solo per evidenziare la vacuità delle letture trinitarie...
    ... ma più che interessarci sul tipo di adorazione praticato dai cristiani del primo secolo...
    ... dovremmo interessarci sul tipo di adorazione che gli APOSTOLI e discepoli di Gesù (e principalmente di Gesù medesimo) praticavano DURANTE LA PERMANENZA DI CRISTO IN TERRA



    Proprio questo è il punto, i trinitari interpretano le parole scritte nel l I secolo secondo le conclusioni metafisica greca del IV secolo, questa è una lettura chiaramente anacronistica, perché un testo del I secolo non può essere letto in base agli sviluppi teologici successivi di due secoli e in tutt'altro paradigma (greco e non giudaico).

    La storia diventa quindi la cartina al tornasole della lettura anacronistica, perché no basta "spiegare" le parole del NT con in doma del IV secolo ma bisogna accettarne anche le conseguenze storiche eventuali, e questo non sono semplice opiniona ma fatti documentabili. Documenti che VVRL non è in grado di portarci.

    Shalom
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 32,220
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    00 7/20/2019 3:47 PM
    Re:
    VVRL, 19/07/2019 09:40:


    E' paradossale che non sai neanche interpretare e capire quello che tu stesso posti dalla rete!!
    Quindi secondo te è normale che un fariseo ortodosso come Giuseppe Flavio torni a casa per combattere le truppe di Vespasiano e, dopo essere stato sconfitto, piuttosto che uccidersi come suggerisce il testo da te postato, diventa amico di Vespasiano a tal punto da chiamarsi Flavio come lui?
    Riesci a dare una risposta che non sia il solito insulto quando non sai che pesci pigliare?




    Caro VVRL,
    le scempiaggini su Flavio ("è diventato pagano") le ha postate prima tu, quindi attendiamo (vanamente, come al solito), le prove storiche di quello che, anche questa volta, ti sei inventato.

    Simon
    [Edited by (SimonLeBon) 7/20/2019 3:48 PM]
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 32,220
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    00 7/20/2019 3:50 PM
    Re: Re:
    Aquila-58, 19/07/2019 11:56:




    quello che è impressionante è che si arriva perfino ad affermare cose che non sono mai state attestate e tutto per...difendere un dogma

    Io capisco essere accecati, ma fino a questo punto

    Ieri, molto cristianamente, ha detto che "mezza Italia sta ridendo di noi", ma non sarà mica il contrario per caso?





    Io invece rido sempre di lui, VVTroll mi mette sempre di buon umore, perchè spara scemenze incommensurabili e assolutamente inventate, salvo poi dileguarsi quando gli chiedi prova di quello che ha detto.

    Ogni 2 pagine si reinventa una rispettabilità e verginità persa poco prima. Un giullare di prima classe!

    Simon
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 32,220
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    00 7/20/2019 3:52 PM
    Re:
    VVRL, 19/07/2019 12:19:


    Vabbè, non vuoi rispondere. Le coordinate sono anche il modo distaccato con cui descrive le credenze religione dei farisei. Se anche lui si reputa un fariseo a pieno titolo perché parla di loro con distacco? Perché non dice "noi farisei crediamo nell'immortalità dell'anima"?

    ...

    Faccio la domanda perché si parla tanto di adorazione si e adorazione no, ma io temo che voi non avete idea di come in concreto si adori Dio in spirito e verità.




    Ma VVTroll c'è o si fa?

    Simon
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 32,220
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    10 7/20/2019 3:55 PM
    Re: Re:
    VVRL, 19/07/2019 12:55:



    ...


    Barnabino:

    La vera barzelletta invece ce la racconti tu, dicendo che Giuseppe Flavio era diventato pagano: sei alla frutta, e il peggio è che non te ne accorgi neppure.




    Per me è assolutamente indifferente sapere se Giuseppe Flavio era pagano o no, mi diverto solo a registrare le fantavaccate che riuscite a dire pur di dimostrare che siete dalla parte della verità. Per voi qualsiasi appiglio va bene anche se si parla di tutt'altra cosa OT.
    Adesso rispondi alla domanda fatta su come rendente onore a Gesù e adorazione a Geova.



    Anche oggi quasi me la faccio addosso.

    Cari lettori di questo forum, ridete anche voi di cotanto personaggio e ricordatevi che noi tdG gli diamo ancora la possibilità di scrivere le scemenze che dice, anche dopo tutte queste pagini di post assolutamente sterili, un po' per educazione un po' perchè un giullare del genere stenteremmo a trovarlo in altri luoghi!

    VVTroll è un vero professionista delle fake news! [SM=g7405]

    Simon
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 32,220
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    00 7/20/2019 3:58 PM
    Re: Re:
    VVRL, 19/07/2019 17:43:



    Barnabino:

    Stai dicendo che gli scribi erano diventati politeisti?



    Alcuni scribi diventarono sicuramente politeistici come noi cristiani.



    Finora non avevo ancora mai letto tante scemenze in cosi poco tempo.

    Avanti VVTRoll, posta i nome di questi "scribi-politeistici".

    Simon
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 57,872
    Moderatore
    10 7/20/2019 4:00 PM
    Diciamo che non solo ha toccato il fondo ma si è messo pure a scavare... l'impressione è che non abbia mai letto una riga di storia.

    Shalom [SM=g8806]
    [Edited by barnabino 7/20/2019 4:27 PM]
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 32,220
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    10 7/20/2019 4:05 PM
    Re:
    barnabino, 20/07/2019 16:00:

    Diciamo che non solo ha toccato il fondo ma si è messo pure a scavare...

    Shalom



    Manca il post-ciliegina: VVTroll ha cambiato sesso, diventerà buddista e da allora negherà di essere mai stato un uomo cattolico! [SM=g1871112]

    Simon
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 57,872
    Moderatore
    10 7/20/2019 4:28 PM
    Pensa un po' che pontificava sui verbi ebraici e mi ha insultato, dandomi dell'ignorante, quando gli ho rivelato che in ebraico non si usa la copula ma il verbo essere è sott'inteso. Pensavo fosse un barzellettiere ma qui abbiamo molto di più!

    Shalom [SM=g8930]
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • I-gua
    Post: 6,123
    Age: 39
    00 7/21/2019 7:44 AM
    Va beh, caro Simon...
    (SimonLeBon), 20.07.2019 15:50:



    Io invece rido sempre di lui, VVTroll mi mette sempre di buon umore, perchè spara scemenze incommensurabili e assolutamente inventate, salvo poi dileguarsi quando gli chiedi prova di quello che ha detto.

    Ogni 2 pagine si reinventa una rispettabilità e verginità persa poco prima. Un giullare di prima classe!

    Simon





    Dare dell'"anticristo" agli altri non è tanto carino, penso lo capirai.

    Simon



    Caro Simon,

    piuttosto non mi sembra carino dare dell"'Incommensurabile" a qualcuno e ridere di lui, mi sembra come sparare sull'ambulanza

    io non ho dato dell'anticristo a nessuno, ma ho semplicemente riportato ciò che un anticristo fa:

    disinformazione al riguardo di Cristo, disinformazione al riguardo di YHWH, disinformazione spirituale, disinformazione scritturale, disinformazione in merito all'adorazione in spirito e verità;
    propaganda satanica sino al punto di affermare che i "cristiani" sarebbero politeistici



    Alcuni scribi diventarono sicuramente politeistici come noi cristiani.



    Va beh, caro Simon...

    non sarà tanto carino però hai ragione: effettivamente è incommensurabile.



    [SM=g1871112]
    .

  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 32,220
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    00 7/21/2019 2:53 PM
    Re: Va beh, caro Simon...
    I-gua, 21/07/2019 07:44:

    ...



    Alcuni scribi diventarono sicuramente politeistici come noi cristiani.



    Va beh, caro Simon...

    non sarà tanto carino però hai ragione: effettivamente è incommensurabile.

    [SM=g1871112]



    Vedi che alla fin fine siamo d'accordo! [SM=g1876480]


    Simon
  • OFFLINE
    VVRL
    Post: 5,138
    Location: MILANO
    Age: 44
    00 7/21/2019 4:42 PM
    Awaiting for Moderator(s) approval
  • OFFLINE
    VVRL
    Post: 5,138
    Location: MILANO
    Age: 44
    00 7/21/2019 4:54 PM
    Awaiting for Moderator(s) approval
  • OFFLINE
    VVRL
    Post: 5,138
    Location: MILANO
    Age: 44
    00 7/21/2019 5:08 PM
    Awaiting for Moderator(s) approval
  • OFFLINE
    Francesco Longo
    Post: 466
    01 7/21/2019 5:57 PM
    Re: Re: Re:
    Aquila-58, 19/07/2019 08.40:



    Francesco, siamo alle solite: Ignazio è colui che per primo attestò il passaggio dal presbitero/episcopo neotestamentario (identica figura) al vescovo unico monarchico, stravolgendo quindi l' originale struttura della chiesa di Dio (Atti 20:28), che credito possiamo dargli?
    Rendere gloria a Cristo non significa adorarlo, anche perché la Scrittura dice che la gloria va a Dio, il solo sapiente, per mezzo di Gesù Cristo (Romani 16:27).
    vedi come la Bibbia smonta immediatamente le tue tesi?

    Ciao





    Questo Forum o almeno gli utenti di esso vogliono delle prove concrete che dopo la morte e risurrezione di Cristo la sua persona venne adorata. Sebbene Cristo nella sua vita terrena non volle adorazione, perché Voi sapete meglio di me che pur essendo Dio assumendo la natura umana assunse la condizione di servo, servo sofferente, lui mite e umile di cuore , non volle porsi al di sopra del Padre. Ma Cristo cosa si proponeva di fare attraverso gli Apostoli e discepoli? Di identificare la chiesa. L'interesse pertanto degli Apostoli non era solo di redigere la bibbia, ma quello di diffondere la sua parola , il vangelo di creare comunità , chiese se vuoi congregazioni. Vedi quante chiese fondò, Paolo, giovanni, e tutti gli apostoli. Consapevoli che la chiesa è il corpo di Cristo di cui Lui è il capo e i cristiani sono le membra. I cristiani vennero chiamati a diffondere il vangelo, e far conoscere la persona di Cristo. Essi però predicavano in un clima di persecuzione tanto che erano costretti a rifugiarsi nelle catacombe prime chiese dei cristiani. Ecco dove sono i primissimi segni dell'adorazione a Cristo. Esse e non solo forniscono i primi documenti della testimonianza di fede dei primi cristiani. Poi gli stessi apostoli si preoccupavano di mettere a capo, di ogni comunità dei responsabili della fede. All'inizio non era chiara la distinzione dei termini Episcopo e presbitero a volte si identificavano. Ora nel caso di sant'Ignazio di antiochia e non solo :Ignazio, soprannominato Teoforo (portatore di Dio), abbracciò la fede per opera degli apostoli è particolarmente di S. Giovanni, di cui fu discepolo prediletto.

    Ricevuta la sacra ordinazione, si distinse per le sue rare doti apostoliche, per cui gli Apostoli lo consacrarono vescovo d'Antiochia. Fu pieno di Spirito Santo e la parola di lui era dai fedeli accolta quale oracolo del cielo. Zelantissimo pastore e padre di anime, ebbe molto da combattere contro la perfidia dei Giudei e il furore dei pagani; ma col digiuno, preghiera e soda dottrina che possedeva, riuscì a dissipare le tenebre dell'errore e dell'eresia.

    Anelava al martirio e l'ora giunse quando infierì la persecuzione di Traiano, il quale conoscendo la fiorente Chiesa di Antiochia, venne col proposito di fare strage del pastore e del gregge. Chiamò pertanto a sè Ignazio e così lo apostrofò:
    — Sei tu quel demonio che infrangi le mie leggi e spingi gli altri ad infrangerle?
    — Nessuno diede mai questo nome ad un servo di Gesù Cristo, rispose Ignazio, ma sappi, o imperatore, che i demoni fuggono alla sua presenza.
    — Tu dunque adori Gesù Cristo che Pilato fece crocifiggere?
    — Di' piuttosto che Gesù crocifisse il peccato per dare a coloro che credono in Lui il potere di trionfare sui demoni e sul peccato.

    Impotente a vincere il fedele servo di Cristo, Traiano pronunciò l'ingiusta sentenza.
    — Comandiamo che Ignazio, il quale si gloria di adorare il Crocifisso, venga legato, condotto a Roma e dato in pasto alle fiere, dopo aver servito come trastullo della plebe.

    Il santo Vescovo ringraziò il tiranno e, legato, partì per Roma scortato da soldati che lo tormentarono in tutte le maniere.

    Passando per le città d'Asia e della Grecia, edificò le varie comunità cristiane colla parola e coll'esempio d'invitto coraggio.

    Durante questo viaggio scrisse sei lettere ai Cristiani di Efeso, di Magnesia, di Smime, di Traila, a S. Policarpo, incitando tutti a rimanere fermi nella fede e umilmente soggetti ai proprii vescovi, perchè solo per essi riceviamo dal Signore le grazie.

    Scrisse anche una lettera ai Romani, dai quali temeva, per l'affetto che gli portavano, che gli impetrassero la liberazione, mentre egli null'altro bramava che il martirio. Infatti così scrive: « Sono frumento di Cristo e debbo essere macinato dai denti dei leoni; se questi divenissero mansueti e volessero risparmiarmi, io stesso li aizzerò: le mie catene gridino a voi di stringervi in un'incrollabile armonia di fede e di preghiera ».
    Per la legge della privacy tratto dal santo del giorno. Ora per chi sostiene che la rivelazione si compì con la morte dei 12 apostoli dico che ha ragione. Ma Cristo volle che la sua chiesa durasse fino alla sua venuta, perché il vangelo attraverso la persona del Padre e del figlio e dello spirito santo fosse sempre divulgato. Ora di queste testimonianze di Adorazione a Cristo la storia ne è piena. L'adorazione a Cristo dopo la risurrezione è già palese negli apostoli, nelle donne e nei discepoli, ma si sviluppò gradatamente, e anche quella dello Spirito santo. Mi viene da ridere quando si fanno affermazioni del genere, ma gli apostoli del 1 secolo adoravano lo Spirito santo? Come se la fede riguarda solo il primo secolo
    Il popolo di Dio ha voluto adorare Cristo, e la storia del popolo di Dio è paritaria alla bibbia. Se non fosse così Cristo avrebbe fallito la sua missione. Infatti Cristo non disse scrivete la bibbia ma andate a diffondere il vangelo battezzando nel nome del padre e del figlio e dello spirito santo da questa affermazione di Cristo si ha la trinità. Filosofia metafisica no BIBBIA parola di Dio. GRAZIE PER AVERMI LETTO

    Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
  • OFFLINE
    Aquila-58
    Post: 29,909
    Location: ANCONA
    Age: 61
    TdG
    10 7/21/2019 6:18 PM
    Re: Re: Re: Re:
    Francesco Longo, 21/07/2019 17.57:


    Questo Forum o almeno gli utenti di esso vogliono delle prove concrete che dopo la morte e risurrezione di Cristo la sua persona venne adorata. Sebbene Cristo nella sua vita terrena non volle adorazione, perché Voi sapete meglio di me che pur essendo Dio assumendo la natura umana





    peccato che questo non ci sia scritto da nessuna parte!



    Francesco Longo, 21/07/2019 17.57:




    assunse la condizione di servo, servo sofferente, lui mite e umile di cuore , non volle porsi al di sopra del Padre. Ma Cristo cosa si proponeva di fare attraverso gli Apostoli e discepoli? Di identificare la chiesa. L'interesse pertanto degli Apostoli non era solo di redigere la bibbia, ma quello di diffondere la sua parola , il vangelo di creare comunità , chiese se vuoi congregazioni. Vedi quante chiese fondò, Paolo, giovanni, e tutti gli apostoli. Consapevoli che la chiesa è il corpo di Cristo di cui Lui è il capo e i cristiani sono le membra. I cristiani vennero chiamati a diffondere il vangelo, e far conoscere la persona di Cristo. Essi però predicavano in un clima di persecuzione tanto che erano costretti a rifugiarsi nelle catacombe prime chiese dei cristiani. Ecco dove sono i primissimi segni dell'adorazione a Cristo. Esse e non solo forniscono i primi documenti della testimonianza di fede dei primi cristiani. Poi gli stessi apostoli si preoccupavano di mettere a capo, di ogni comunità dei responsabili della fede.




    un momento: anche in epoca apostolica i discepoli furono duramente perseguitati, ma non adorarono mai il Cristo, perché sapevano che come aveva detto Gesù, dovevano adorare solo Dio, il Padre (Giovanni 4:23-24).
    Gli apostoli e Paolo misero a capo di ogni ekklesìa degli anziani (Atti 14:23 ; Tito 1:5), ma gli anziani/presbiteri agivano collegialmente, tanto che in 1 Timoteo 4:14 si parla di presbyterion, che significa "corpo degli anziani"


    Francesco Longo, 21/07/2019 17.57:



    All'inizio non era chiara la distinzione dei termini Episcopo e presbitero a volte si identificavano.




    eh no! Ti fermo subito!
    Nel N.T. ISPIRATO DA DIO episcopo e presbitero ERANO IDENTICA FIGURA, non erano una figura distinta e questa disposizione teocratica ERA CHIARISSIMA!



    Francesco Longo, 21/07/2019 17.57:




    L'adorazione a Cristo dopo la risurrezione è già palese negli apostoli, nelle donne e nei discepoli,




    ti sbagli.
    Mai, dopo la risurrezione, i discepoli adorarono Gesù Cristo come Dio e infatti MAI vennero accusati di questo, lo stiamo ripetendo da 60 pagine, ma li leggi i nostri post?


    Francesco Longo, 21/07/2019 17.57:



    ma si sviluppò gradatamente, e anche quella dello Spirito santo. Mi viene da ridere quando si fanno affermazioni del genere, ma gli apostoli del 1 secolo adoravano lo Spirito santo? Come se la fede riguarda solo il primo secolo




    invece a noi fa ridere questa tua affermazione, perché la fede riguarda tutte le epoche, ma non si può andare oltre ciò che è scritto.
    "Chi va avanti e non rimane nell' insegnamento del Cristo non ha Dio" (2 Giovanni 9)


    Francesco Longo, 21/07/2019 17.57:



    Il popolo di Dio ha voluto adorare Cristo, e la storia del popolo di Dio è paritaria alla bibbia.




    il popolo di Dio del I secolo, secondo la Sacra Scrittura ispirata, non ha mai adorato Cristo!


    Francesco Longo, 21/07/2019 17.57:


    Se non fosse così Cristo avrebbe fallito la sua missione. Infatti Cristo non disse scrivete la bibbia ma andate a diffondere il vangelo battezzando nel nome del padre e del figlio e dello spirito santo da questa affermazione di Cristo si ha la trinità. Filosofia metafisica no BIBBIA parola di Dio. GRAZIE PER AVERMI LETTO





    Francesco, in Matteo 28:19-20 non si ha nessuna trinità, ma è soltanto una formula biblica ternaria come ce ne sono tante.
    La Trinità immanente è un dogma che si basa su concetti metafisici indispensabili, si pensi a quello di processione immanente in Dio, senza la quale non esisterebbe alcuna trinità.
    GRAZIE PER AVERMI LETTO.


    [Edited by Aquila-58 7/21/2019 6:20 PM]
    -------------------------
    "Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

     TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM