00 8/1/2017 9:35 AM
Buongiorno a tutti vi racconto la mia esperienza con questo animale molto particolare, circa un paio di settimane fa noto nel letto un animaletto di piccole dimensione che da subito scambio per una zecca e immagino essere trasportata dai cani del giardino vicino al mio, dopo alcuni avvistamenti scopro che gli intrusi sono cimici del letto, la prima reazione è stata di usare un pesticida specifico nel sottoletto e fasciare il materasso con una apposita plastica da traslochi.
niente da fare gli avvistamenti continuavano ad aumentati quindi io e mia moglie abbiamo chiamato una ditta specializzata che ci dice che avrebbe provveduto a fare una valutazione della casa, sanificato ove ritenevano necessario (cioè nei focoloai) con azoto liquido e poi messo una patina di prodotto sul pavimento per uccidere gli eventuali superstiti.

Il tutto è avvenuto ieri lunedi 31 luglio si è presentato un tecnico il quale ha tolto il quadri della camera da letto controllato le doghe della rete (ove erano annidati la maggio parte degli insetti) guardato nelle prese e dentro il letto contenitore, inoltre ha controllato anche il divano la sala e la cameretta adiacente.
mi ha fatto uscire e per una mezz'ora buona ha usato l'azoto liquido in tutta la stanza finito ha passato un altro prodotto diluito con acqua sul pavimento della camera da letto della cameretta degli spazi comuni e intorno al divano sul quale avevo dormito una notte ma che secondo lui non erano presenti nidi.

mi dice di aspettare almeno tre ore prima di calpestare i pavimenti trattatti e di non lavarli per un mese, viaggiando molto per lavoro mi consiglia l'acquisto di una vaporella con la quale trattare materasso e letto una volta al mese e le valigie a ogni viaggio, mi dice di lavare tutto a 65° e quello che si puo' a 90° che è probabile che avrei visto altre cimici vive ma che sarebbero state eliminate dal prodotto che essendo poco nocivo non aveva effetto immediato.

mi dice che la sera averei potuto dormire li ma sarebbe stato meglio passare la notte fuori per dare la possibilità al prodotto di agire.

io sinceramente dopo 3 notti fuori casa ho dormito a casa dove nn mi sembra di essere stato morso ma ho comunque trovato 6/7 cimici vive nel letto di grosse diemnsioni ma assenza delle macchioline di sangue sul copriletto come invece accadeva nei giorni scorsi.

lui mi ha detto che l'invasione era medio-alta e andava avanti da almeno sei mesi, che ho confuso il morso delle cimici per delle punture prese in giardino.

quello che volevo chiedervi e se è normale trovare cosi tante cimici dopo il trattamento? a dovere di cronaca l'ultima notte passata a casa prima di ieri, cioè giovedi scorso mia moglie aveva ucciso almeno una ventina di cimici alcune delle quali microscopiche.

grazie anticipatamente per le vostro aiuto e se qualcuno ha bisogno sono qui a disposizione [SM=g27985]