Freeforumzone mobile

è possibile uccidere le cimici con il freddo dell'inverno?

  • Posts
  • OFFLINE
    Fava.fava
    Post: 2
    Registered in: 11/20/2016
    Registered in: 12/3/2016
    Location: FIRENZE
    Age: 33
    Junior User
    00 12/3/2016 3:43 PM
    con il calore: noleggiare un macchinario generatore di aria calda?
    SALVE A TUTTI! AIUTO!!
    Ho avuto/ho una infestazione di cimici e sto impazzendo, vi chiedo qui qualche consiglio, anche umano (e non solo di trattamento delle bestiacce!).

    la mia è una domanda cretina, lo so già:
    Ma se le cimici temono il freddo...se appena la temperatura scende a 0 o meno, SE lascio SPALANCATE finestre e altro e sto via per una settimana... no eh? Gli fa un baffo vero?

    Io abito in un appartamento in affitto a Firenze. due camere, salotto e cucina, bagno balcone. Lo sciagurato coinquilino Spagnolo a Luglio arriva a casa e a Settembre ci accorgiamo della situazione. Lui nel frattempo torna in Spagna, io parlo con il proprietario e cominciamo a muoverci. L'infestazione è partita da camera sua.

    Dopo aver buttato il buttabile e aver trattato quel che potevo con il vapore (memore di altra infestazione al primo anno di università) ho affidato la disinfestazione - effettuata a fine ottobre - ad un disinfestatore del Valdarno che, poi ho scoperto, lavora anche per una università di americani qui a Firenze (per puro caso una mia ex coinquilina lavora con questi americani e mi ha confermato di un signore gli ha trattato spesso appartamenti e periodicamente, ad ogni giro di studenti, spruzza tutte le valigie).

    Mi ha spruzzato ovunque di piretroidi e poi mi ha detto: tratta con il vapore e aspettati di vederne altre. Quando ricompaiono ammazzale in ogni modo (con l'insetticida, con il vapore, SCHIACCIALE!) e passa sempre il vapore.

    BENE. FATTO.

    lo spagnolo è andato via, di comune accordo: per lasciare la sua stanza il più vuota possibile, in modo da trattarla al meglio. Inoltre, motivo principale, avendo lui il gatto non sarebbe potuto rimanere comunque visto che i mici sono suscettibili ai piretroidi (MUOIONO! ATTENZIONE!!) Aggiungo anche che è un SUDICIONE che non pulisce mai nulla e che su questa cosa delle cimici ha fatto più danni che altro.

    Io ora mi ritrovo nella situazione IMPOSSIBILE di dover affittare una stanza in una casa dove l'infestazione non è stata chiaramente ancora debellata. Sempre il disinfestatore mi ha detto che può ripassare a fare un secondo trattamento ma so che comunque la strada e lunga e faticosa e non ci si libera di queste bestie facilmente.

    Capite bene che se vivessi con una persona amica o con il mio ganzo potrei contare su di loro e procedere. MA POSSO AFFITTARE UNA STANZA AD UNO SCONOSCIUTO dicendogli che però ci sono le cimici?

    Allora, nella pia illusione che esista un rimedio facile chiedo: a parte le bischerata del freddo (ma hai visto mai...) ho letto sempre qui che il calore prolungato a 55/60 gradi in casa fa morire tutto.

    Ma è fattibile?

    L’appartamento è di 50 metri quadri, piccolo. Ho visto delle aziende che noleggiano cannoni di aria calda per i capannoni. Che dite? E secondo voi quanto costa?

    Devo mettere il mio proprietario, suo malgrado (persona disponibilissima e ragionevole) nella condizione di dover scegliere tra:

    -trattamenti costosi (ma l’azoto funziona davvero??) e probabilmente non comunque efficaci al primo colpo
    OPPURE
    -rinunciare ad affittare l’altra stanza per permettermi di ROMPERMI IO LE BALLE e fare un lavoro certosino di snidamento/vapore/insetticida e via così fino a che non sarà FORSE finita.

    Non nascondo che sarei tentata di andare via direttamente e lasciare la casa. Ma il mio proprietario è davvero una brava persona e non me la sento di lasciarlo così a smazzarsela da solo.
    In più, oltre ad essere affezionata all'appartamento e a trovarmici molto bene, ho moooolte cose in quella casa ed un trasloco non sarebbe semplice, senza contare che prima dovrei comunque trattare tutti i mobili, i libri, lavare tutto (come ho già fatto!) con il rischio poi di portarmi tutto nella ipotetica casa nuova.

    Dunque, Come posso procedere? chi ha avuto una esperienza simile cosa mi consiglia?

    Ieri sera, dopo che credevo che almeno la mia camera fosse FINALMENTE stata sanificata (la camera del coinquilino è chiusa) ho trovato sulla manina una bella cimice. presa, sciacciata, niente sangue.

    Forse, visto che lui sta portando via la sua roba (che io avevo sigillato in buste e pacchi ma che lui GRANDE FAVA ha aperto) con il passaggio si sono mosse. non so. in camera mia dopo il trattamento avevo trovato qualche esemplare e qualche altro segno di feci, subito trattato tutto (vapore+piretroidi...la solita solfa!) e poi per 3 settimane più niente.

    Attualmente nella camera dello spagnolo non c'è quasi niente:
    soppalco di legno (che ora ritratto sempre nel solito modo e poi vernicio) un tavolo, armadio, comodino, una struttura di cartongesso tipo libreria ma spostabile, una scarpiera. stop. nient'altro. né vestiti né tessili, niente.

    Come posso procedere? chiedo scusa perché la sintesi non è una mia dote. alterno momenti di disperazione totale a momenti in cui credo di potercela fare. Vi chiedo qualche consiglio, ma anche un po' di conforto [SM=g28000] [SM=g27987] [SM=g28000] [SM=g27987]

    GRAZIE!!





  • OFFLINE
    EffeCi61
    Post: 7,444
    Registered in: 8/25/2005
    Registered in: 10/16/2005
    Location: MILANO
    Age: 59
    Job/occupation: Disinfestatore
    The Pest Control Master
    Gold User
    00 12/3/2016 11:17 PM

    Ma se le cimici temono il freddo...se appena la temperatura scende a 0 o meno, SE lascio SPALANCATE finestre e altro e sto via per una settimana... no eh? Gli fa un baffo vero?



    Ahimè, temo anche meno di un baffo... per ottenere risultati efficaci si parla di temperature inferiori a -18°C e per qualche giorno. Praticamente quelle di un congelatore industriale... [SM=x1835165]


    Allora, nella pia illusione che esista un rimedio facile chiedo: a parte le bischerata del freddo (ma hai visto mai...) ho letto sempre qui che il calore prolungato a 55/60 gradi in casa fa morire tutto.

    Ma è fattibile?



    E' fattibile, ma ci vogliono attrezzature adatte e il calore va mantenuto per almeno 24 (meglio 48) ore. Il problema è che costa parecchio, bisogna fare un collegamento apposito alla rete elettrica e c'è comunque il rischio che le cimici riescano a sfuggire muovendosi verso ambienti contigui (già visto succedere).


    Mi ha spruzzato ovunque di piretroidi e poi mi ha detto: tratta con il vapore e aspettati di vederne altre. Quando ricompaiono ammazzale in ogni modo (con l'insetticida, con il vapore, SCHIACCIALE!) e passa sempre il vapore.



    Un genio... prima le fa disperdere dappertutto con i piretroidi, dopodichè ti lascia a cercar di risolvere il casino che lui stesso ha creato... chapeau... [SM=x1835164]


    Devo mettere il mio proprietario, suo malgrado (persona disponibilissima e ragionevole) nella condizione di dover scegliere tra:

    -trattamenti costosi (ma l’azoto funziona davvero??) e probabilmente non comunque efficaci al primo colpo
    OPPURE
    -rinunciare ad affittare l’altra stanza per permettermi di ROMPERMI IO LE BALLE e fare un lavoro certosino di snidamento/vapore/insetticida e via così fino a che non sarà FORSE finita.



    Per funzionare l'azoto funziona, ma ha il difetto di costare un botto e di non dare garanzia di risolvere tutto "al primo giro" (soprattutto dopo che la situazione è stata incasinata per benino usando insetticidi chimici...).

    Il mio consiglio è di smettere di dar fastidio alle cimici per un paio di settimane, in modo che la situazione si "stabilizzi", dopodichè rivolgersi ad un professionista serio, che preferibilmente lavori con il vapore secco.

    Fossi in te darei un colpo di telefono al titolare di questa azienda (che opera spesso su Firenze), spiegandogli bene il problema.
    Su serietà e professionalità garantisco di persona. [SM=x1835165]







    ---------------------------------------------
    Dubito, ergo sum

    Admin di:
  • OFFLINE
    Fava.fava
    Post: 2
    Registered in: 11/20/2016
    Registered in: 12/3/2016
    Location: FIRENZE
    Age: 33
    Junior User
    00 12/4/2016 11:47 AM
    Grazie mille davvero!!
    Lunedì chiamo come indicato e spero di riuscire a venirne a capo!

    Ma quindi i piretroidi non funzionano? Mi ha lasciato dell'insetticida da spruzzare "alla bisogna" e nei punti critici.
    Devo farlo oppure no?

    Purtroppo anche se vivo a Firenze non sono di qui e non sapevo proprio a chi rivolgermi. Sul territorio ho trovato solo aziende che procedevano o con azoto o con insetticidi...Ovviamente per una questione di costi - pagava il coinquilino- non siamo intervenuti con l'azoto, mi chiedevano infatti da 200 a 250 euro per ogni stanza. Molto.

    Quindi con il vapore secco costa meno ma è altrettanto se non maggiormente efficace?

    Vorrei chiedere, se posso, un'ulteriore informazione: nella camera critica rimane questo soppalco. è fatto di tubi innocenti (quindi acciaio!!) e multistrato trattato su un lato con flatting vetrificante che si usa per le barche mentre l'altro lato (che guarda il pavimento) non è trattato. il tavolo è uguale ma poggia su dei cavalletti in legno.
    Volevo trattare con vapore, con attenzione per tutte le fessure, poi spruzzare i piretroidi e poi dipingere i lati crudi con uno smalto all'acqua.

    è un modo efficace per sanificare il legno oppure lascio perdere? il multistrato, solo quello, a ricomprarlo, spendo almeno 350 euro (tra tavolo e soppalco [SM=g27994] !! )


    Grazie!
    [Edited by Fava.fava 12/4/2016 11:56 AM]
  • OFFLINE
    zefiran
    Post: 559
    Registered in: 12/15/2012
    Registered in: 12/15/2012
    Senior User
    00 12/4/2016 5:12 PM
    Fava.fava, 04/12/2016 11.47:

    Ma quindi i piretroidi non funzionano? Mi ha lasciato dell'insetticida da spruzzare "alla bisogna" e nei punti critici.
    Devo farlo oppure no?



    Oggi è domenica.
    Mi permetto di intervenire solo su questo punto, per evitare che tu possa peggiorare la situazione.

    Assolutamente [SM=x1835207]

    Disinfestare è cosa diversa da Disperdere !

    Basta rileggere quanto ha scritto EffeCi
    EffeCi61, 03/12/2016 23.17:

    Un genio... prima le fa disperdere dappertutto con i piretroidi, dopodichè ti lascia a cercar di risolvere il casino che lui stesso ha creato... chapeau... [SM=x1835164]


    e, ancora

    Il mio consiglio è di smettere di dar fastidio alle cimici per un paio di settimane, in modo che la situazione si "stabilizzi", dopodichè rivolgersi ad un professionista serio, che preferibilmente lavori con il vapore secco.



    Più chiaro di così ... [SM=g27988]

    [SM=x951804]
  • OFFLINE
    Fava.fava
    Post: 3
    Registered in: 11/20/2016
    Registered in: 12/3/2016
    Location: FIRENZE
    Age: 33
    Junior User
    00 12/5/2016 10:00 AM
    Hai ragione zefiran!!
    Purtroppo io mi sono rivolta ad uno che lo fa di mestiere e SPERAVO che sapesse il fatto suo!
    Invece devo fare tutt'altro rispetto a ciò che mi ha indicato e questo mmi turba (e mi disturba...)

    Grazie delle preziose indicazioni!