00 7/1/2011 9:28 AM
Club di Parigi
Indonesia, Cina e Cuba sono stati di gran lunga alla fine dell'anno scorso, i debitori principali del Club di Parigi, secondo i dati diffusi oggi dal principale gruppo di creditori pubblici, riportato EFE.

L'Indonesia aveva debiti di valore di US 40679000 dollari con i paesi del Club di Parigi il 31 dicembre, Cina 30.573.000 30.471.000 e Cuba, ha affermato l'organizzazione in una tabella messo online.

Nella lista dei più grandi debitori seguita dall'India con 23,697 milioni di dollari, l'Egitto con 16,811 milioni, 14,376 milioni Filippine, Pakistan 14,303 milioni, 12,593 milioni con il Vietnam, la Corea del Nord, con 9,742 milioni, l'Iraq con 9.700 milioni nel 6743 Argentina milioni, Thailandia con 6,536 milioni, la Repubblica democratica del Congo e la Turchia 6,416 milioni 6110 milioni.

Circa 8,1% dei prestiti (circa 28.500 milioni) corrispondono al noto "i paesi poveri fortemente indebitati", alla quale il Club di Parigi è un'iniziativa del loro annullamento per lo più in cambio di una serie di compensazione .

Paesi a medio reddito, esclusi dall'iniziativa cancellazione del debito, rappresentano un volume di 285.300 milioni di dollari del totale 352.850 milioni di prestiti da questa istituzione.

Tabelle rilasciate non comprende gli interessi di mora dei paesi emergenti dalla bancarotta, in tutto o in parte, l'agenzia ha detto



---------------------------------------------------------------------
Il Club di Parigi è un gruppo informale di organizzazioni finanziarie dei 19 paesi più ricchi del mondo, che procede ad una accurata rinegoziazione del debito pubblico bilaterale dei Paesi del Sud del mondo (aventi ingenti difficoltà nei pagamenti). I debitori sono spesso raccomandati dal Fondo Monetario Internazionale dopo il fallimento di altre soluzioni.

Esso si riunisce ogni sei settimane in Francia presso il Ministero dell'Economia, delle Finanze e dell'Industria di Parigi. Il Club venne istituito a Parigi nel 1956 fra l'Argentina e le altre nazioni sue creditrici. Le regole vennero fissate alla fine degli anni settanta nel contesto dei dialoghi Nord-Sud.

I membri coordinano le loro azioni di cancellazione, recupero e riprogrammazione dei crediti nei confronti dei Governi dei Paesi debitori.

Nel corso degli anni novanta, iniziò ad operare nei confronti di Stati appartenenti ai HIPC (Paesi poveri altamente indebitati) e non-HIPC attuando politiche differenti. Il Club iniziò a garantire in maniera sempre maggiore la riduzione del debito dei paesi del Terzo mondo. Per i paesi non-HIPC, venne decisa una minore azione di riduzione del debito proponendo in alternativa l'assunzione del loro debito ad investitori privati.

Nel 2004, il Club decise di cancellare il debito dell'Iraq a causa dell'incomparabile costo della ricostruzione del paese. Dopo il maremoto dell'oceano Indiano del 2004, il Club di Parigi decise di sospendere temporaneamente alcune delle scadenze dei paesi coinvolti nel disastro.

Nell'aprile 2006, la Nigeria divenne il primo paese africano a pagare per intero il debito, stimato in 30 miliardi di dollari, nei confronti del Club di Parigi.

Nel settembre 2008, l'Argentina ha dichiarato di voler pagare il suo debito che ammonta a più di 6 miliardi di dollari. Allo stato di fatto l'Argentina non ha ancora effettuato tale pagamento
membri permanenti del Club sono:

Australia
Austria
Belgio
Canada
Danimarca
Finlandia
Francia
Germania
Irlanda
Italia ? [SM=x82303]
Giappone
Olanda
Norvegia
Russia
Spagna
Svezia
Svizzera
Regno Unito
Stati



LAS PROSTITUTAS CUBANAS SON LAS MÁS CULTAS DEL MUNDO" Fidel Castro.