Parliamo di Cuba? Il forum di Cuba Pratica

Il Gold Rush

  • Posts
  • OFFLINE
    islagerona.
    Post: 491
    Registered in: 3/27/2010
    Senior User
    00 7/1/2011 9:18 AM
    prezzi salgono sul mercato nero e prendere gioiellieri profitti, i turisti e costumi
    Nicola, 46 anni, ha un buon fiuto per gli affari. Attira sempre grandi obiettivi. Attualmente, la casa ben tenuta in votato Sevillano, esamina minuziosamente diversi elementi e oro.

    Nicholas sarebbe separare i mucchietti in base al loro carati. "Qui non ho meno di $ 8.000," dice, gli occhi spalancati.

    Gioiellieri come Nicholas, in questi giorni freneticamente a caccia d'oro. Metallo dorato è sempre stato un grande business nel mondo della malavita di L'Avana. Ma oggi è diventato un valore insolito. Vedete, tra i 15 ei 20 dollari al grammo d'oro veniva scambiato 10, 14, 18 e 22 carati di un anno fa, il prezzo è salito a 30 e $ 35.

    Ed è diventata una vera e propria corsa all'oro. L'azienda fa una fetta succulenta. Gioiellieri di solito hanno buoni contatti con gli stranieri passando per L'Avana oro all'ingrosso pagando quasi il doppio degli investimenti costosi.

    Richard, un canadese dignitosa, cercando di tipo principale, viene regolarmente a Cuba, così come tuffarsi nelle acque blu ancora di Varadero o giocare a golf su un campo a 18 buche, acquistare tutto l'oro possibile.

    Egli sa a memoria come il mercato nero sull'isola per un tempo lavorava per una società canadese che ha attività mineraria a Cuba.

    "Il pagamento di grammo d'oro a $ 52, ho amici che quando sono arrivato e ho comprato un sacco", dice Richard.

    La via d'uscita del Paese che preferisce non dirlo.

    Secondo Mayr, un operaio in un aeroporto è molto facile da ottenere gioielli d'oro o piccoli fogli fuso.

    "Mostrando tre banconote da 100 dollari presso l'ufficio doganale e guardare dall'altra parte è possibile controllare l'isola per un elefante", dice sorridendo.

    Leggi punibile con fino a 5 anni di prigione per contrabbando di pietre preziose e metalli preziosi del Paese. Anche tra 500 e multa di $ 1.500.

    Due decenni fa, i monili d'oro stato acquistato a prezzi ridicoli. Demetrio, che vive nel Vedado, orafi usato per vendere oro e vasi di porcellana. "Ora non più. In particolare i gioiellieri strada si paga molto meglio. Con l'oro che ho venduto il regime alla fine degli anni '80, mi ha dato un certificato che solo abbastanza per comprarmi una lavatrice, TV e stereo. E 'stata una rapina. "

    In questa fase, anche se il possesso di dollari era illegale, il governo ha acquistato e commercializzato da automobili elettronici o scadente sovietico significative quantità di oro, argento, porcellana e opere d'arte. Ma nell'estate del 2011 la gente non si aspetta che lo Stato il momento di vendere oro. C'è un esercito di gioiellieri ed i privati ​​che investono i loro soldi in oro, disposti a pagare i prezzi che ritiene più giusto.

    Quasi tutti i proprietari di cimeli di famiglia Avana li hanno venduti allo Stato. L'urgenza di riparare le loro case e hanno cibo nel frigorifero sono stati costretti a parte con ciondoli preziosi. Con l'aumento dell'oro sul mercato internazionale, la febbre per il metallo dorato è giunto a Cuba. E gioiellieri che lavorano per loro, sono stati gettati in strada a caccia di oro.

    "Ci sono ancora famiglie che hanno gioielli d'oro. Inoltre, i denti e anche acquistare vecchi orologi Poljot russo con 22 placcato oro", ha detto Ramon, una gioielleria nel centro di L'Avana.

    Mentre la gente approfondire l'armadio o il tronco di ricordi per orafi, gioiellieri della città estrarre la calcolatrice.

    "Lasciate un buon affare biglietto. Che mi preoccupa è la velocità con cui i prezzi dell'oro aumento. Nel dicembre oro 18 grammi a Cuba possono raggiungere i 40 o $ 45. A quel punto, comincio a vendere l'oro acquistati contatti che ho a Miami ", ha detto Nicola.

    Ha sempre avuto un buon fiuto per gli affari.



    LAS PROSTITUTAS CUBANAS SON LAS MÁS CULTAS DEL MUNDO" Fidel Castro.
  • OFFLINE
    islagerona.
    Post: 492
    Registered in: 3/27/2010
    Senior User
    00 7/1/2011 9:36 AM
    Il futuro è in oro
    - Nel fine degli anni '80, il governo cubano ha implementato un operazione commerciale, che emula gli alchimisti che hanno cercato di trasformare il piombo in oro, cercando la pietra filosofale . Il Castro operò il miracolo di rubare la sua gente, cambiando il prezioso graffe metalliche spazzatura e vecchio stile elettrodomestici.

    Lo scandalo è diventato sfacciato assalto quando i cubani scoperto che la maggior parte avrebbero potuto ricevere tutti i diamanti russi era una macchina di qualità scadente. D'ora in poi, lo stato di fatto ricorso a barare meno evidenti per alleviare le sue crisi ricorrenti economica.

    Ora che i capricci dell'economia globale hanno spinto verso l'alto i prezzi dell'oro, e gli analisti consiglio di andare al metallo giallo come un investimento sicuro, la somministrazione di linee di Raúl Castro, includeva tra i suoi partigiani, la rinascita del vecchio sfruttamento dei giacimenti d'oro; qualcosa che è molto costoso e lungo termine puzzle.

    Parallelamente, ci sono stati gruppi di "operatori" che, anche se sostengono specifici, sono fatte da individui associati con il regime, e operano sotto stretto controllo militare.

    Van porta a porta, offrendosi di comprare tutti i tipi di gioielli per i cubani malati e bisognosi. Grammo di oro 18 carati, ad esempio, comprano dieci dollari, quando il prezzo di vendita internazionale di mercato è tra i trenta ei cinquanta, a seconda del paese. Considerata la necessità pressante, non sbarazzarsi dei cubani pochi che hanno ancora l'oro, per lo più oggetti d'antiquariato ereditato dalle generazioni precedenti. Senza contare che in alcuni casi, questi pezzi di alto valore aggiunto per essere opere d'arte antica.

    I cubani sono tenuti, in posizione di svantaggio quando si tratta di fare affari. Il cubano medio è quasi impossibile di vendere direttamente all'estero o con legami commerciali stranieri, come i costumi e gli ostacoli giuridici imposti dal governo, sono insormontabili. Inoltre, non sono autorizzati a recarsi all'estero liberamente e di maggiore svantaggio, pochi hanno accesso a internet.

    Tuttavia, questa non è la realtà per tutti. I figli di alcuni funzionari e altri vicini al regime, godono di questi privilegi, e liberamente, mantenere i contatti all'estero e molti negozi di antiquariato largo dell'isola.

    Attira anche l'attenzione ai legami familiari di alcuni di questi nuovi commercianti collaborazione con i cubani in Venezuela e di altri nazioni sudamericane. Ea livello macro, lo stato maggiore collaborazione con la produzione di grandi nazioni di metalli preziosi oro e altri.

    Uno di questi individui dedicato a comprare oro a casa, che di solito non ostenta la sua ricchezza, come pezzi d'antiquariato tradizionale, mi ha detto con entusiasmo che "il futuro è d'oro."


    LAS PROSTITUTAS CUBANAS SON LAS MÁS CULTAS DEL MUNDO" Fidel Castro.