Freeforumzone mobile

Valutazione under 12-13

  • Posts
  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 3
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/4/2011 12:43 PM
    Mi trovo a fine stagione a dover valutare le mie atlete (Under 12 e 13).

    Secondo voi quali sono i paramtri da prendere in considerazione per una valutazione generale.
  • OFFLINE
    genmaforever
    Post: 583
    Registered in: 9/15/2004
    Senior User
    00 5/4/2011 2:03 PM
    per questa eta' che sono molto piccole... dovresti valutare i loro miglioramenti motori... perche' fare valutazioni a livello tecnico potresti avere dei grossi sbalzi da giugno a settembre, a causa della crescita.

    motricita' quindi ;)

    (per me... :p )
    _________

    zzz...zzz
  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 3
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/4/2011 4:11 PM
    Mi trovi d'accordo sul fatto che la motricità sia uno tra gli aspetti più importanti.

    Credo però che anche i progressi tecnici abbiano la loro importanza.
    E' vero che sono influenzati dall'accrescimento e quindi a settembre potrebbero non riuscire a fare delle cose che a giugno sepevano fare.
    Ma è pur vero che se lo hanno imparato una volta lo possono imparare anche una seconda volta e molto più velocemnte di prima.

    Avaia
  • OFFLINE
    genmaforever
    Post: 584
    Registered in: 9/15/2004
    Senior User
    00 5/4/2011 4:21 PM
    si... e' vero...

    guarda... io ho avuto una bimba che 3 anni fa era alta 1,40 ed aveva buoni fondamentali per l'eta'... ora e' alta 1,76. ad un certo punto aveva perso tutti i riferimenti psicomotori per fare qualsiasi cosa... e' cresciuta troppo velocemente e di tanto... ora sta cominciando a capirci qualcosa... ma il suo bellissimo bagher credo di non riuscire piu' a recuperarlo (non ce la fa proprio ;) )
    _________

    zzz...zzz
  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 4
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/5/2011 11:52 AM
    Io non rinuncerei ad un potenziale buon bagher senza averle provate tutte.
    Sopratutto su una atleta di 176 Cm. Quale è il problema?

    Qualcuno ha altre idee su altri parametri ritenuti iportanti o meno per questa fascia d'età?
  • OFFLINE
    genmaforever
    Post: 587
    Registered in: 9/15/2004
    Senior User
    00 5/5/2011 12:41 PM
    Re:
    Avaia, 05/05/2011 11.52:

    Io non rinuncerei ad un potenziale buon bagher senza averle provate tutte.
    Sopratutto su una atleta di 176 Cm. Quale è il problema?

    Qualcuno ha altre idee su altri parametri ritenuti iportanti o meno per questa fascia d'età?




    non ha piu' quel bellissimo bagher... ne ha un'altro... non bello come prima... ci si sta lavorando per farglielo tornare... :)

    fondamentalmente il suo problema e' la testa... ma qui entriamo in altre cose ^^
    _________

    zzz...zzz
  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 5
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/6/2011 10:11 AM
    Effetivasmente stiamo uscendo fuori tema.

    Stavo ragionando se lo sviluppo di tattiche elementari possasa essere un indicatore significativo.
    Non dico che a questa età vada allenata in modo particolare la tattica anche perchè solitamente non ci sono i requisiti tecnici per poterlo fare.
    Tuttavia inserire a volte esercizi semplificati che stimolino scelte tattiche e valutarne la riuscita può aiutesci a capre se l'atleta è predisposto per tattiche più evolute in futuro

    Mi picerbbe sentire il parere di chiunque sia intressato
  • OFFLINE
    !piro!
    Post: 367
    Registered in: 11/2/2006
    Senior User
    00 5/6/2011 1:13 PM
    Re:
    Avaia, 06/05/2011 10.11:

    Effetivasmente stiamo uscendo fuori tema.

    Stavo ragionando se lo sviluppo di tattiche elementari possasa essere un indicatore significativo.
    Non dico che a questa età vada allenata in modo particolare la tattica anche perchè solitamente non ci sono i requisiti tecnici per poterlo fare.
    Tuttavia inserire a volte esercizi semplificati che stimolino scelte tattiche e valutarne la riuscita può aiutesci a capre se l'atleta è predisposto per tattiche più evolute in futuro

    Mi picerbbe sentire il parere di chiunque sia intressato



    Se i tuoi piccoli atleti hanno già fatto tutta la progressione didattica dei vari fondamentali, della correlazione muro\difesa e della fase cambio palla, puoi essere già molto soddisfatto senza inserire la tattica!
    [SM=x1676963]




    - Se sotto questo cielo c'è qualcosa di speciale, passerà di qui, prima o poi ... (Liga)
    - Perchè lui ha sedotto il destino e dirottato la notte ai suoi piedi ... atteniamoci alla leggenda che conserva integri i fatti (DVdS)
  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 6
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/6/2011 2:29 PM
    Le piccole atlete non hanno fatto tutta la progressione didattica dei vari fondamentali.
    Figuriamici la correlazione muro\difesa e la fase cambio palla

    Proprio per questo mi chiedvo se avesse senso valutarne le capacità tattiche in situazione semplificata nell'ottica di una valutazione globale delle potenzialità future dell'atleta

    Mi pare di capire che !piro! pensi di no. Altri pareri?
  • OFFLINE
    alexl73
    Post: 10,693
    Registered in: 8/18/2004
    Gold User
    00 5/6/2011 3:37 PM
    Re:
    Avaia, 06/05/2011 14.29:


    Proprio per questo mi chiedvo se avesse senso valutarne le capacità tattiche in situazione semplificata nell'ottica di una valutazione globale delle potenzialità future dell'atleta



    a mio modesto ed ininfluente parere, valutarne le capacità tattiche è un dovere. ma c'entrano poco con le potenzialità future, figlie più dell'apprendimento, del fisico, della genetica e del talento.


    --
    ciao, ale (LO RE)

    "E' solo il 6 Settembre e ho già la tremarella (cit.)"


  • OFFLINE
    genmaforever
    Post: 589
    Registered in: 9/15/2004
    Senior User
    00 5/6/2011 4:14 PM
    tattica a questa eta' no ;)

    _________

    zzz...zzz
  • OFFLINE
    alexl73
    Post: 10,694
    Registered in: 8/18/2004
    Gold User
    00 5/6/2011 4:55 PM
    Re:
    genmaforever, 06/05/2011 16.14:

    tattica a questa eta' no ;)




    effettivamente dovevano iniziare nel minivolley, ma non è un problema insormontabile.
    --
    ciao, ale (LO RE)

    "E' solo il 6 Settembre e ho già la tremarella (cit.)"


  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 7
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/9/2011 3:46 PM
    alexl73, 06/05/2011 15.37:

    Avaia, 06/05/2011 14.29:


    Proprio per questo mi chiedvo se avesse senso valutarne le capacità tattiche in situazione semplificata nell'ottica di una valutazione globale delle potenzialità future dell'atleta



    a mio modesto ed ininfluente parere, valutarne le capacità tattiche è un dovere. ma c'entrano poco con le potenzialità future, figlie più dell'apprendimento, del fisico, della genetica e del talento.





    Ma allora per quale motivo valutarle se centrano poco con le potenzialità future?

    Avere uno spiccato senso tattico non può essere considerato un telento anch'esso?
  • OFFLINE
    alexl73
    Post: 10,697
    Registered in: 8/18/2004
    Gold User
    00 5/10/2011 12:36 PM
    Re:
    Avaia, 09/05/2011 15.46:


    Ma allora per quale motivo valutarle se centrano poco con le potenzialità future?

    Avere uno spiccato senso tattico non può essere considerato un telento anch'esso?



    certo, ma come ho detto, a mio personalissimo ed esclusivissimo parere, per quanto l'intelligenza tattica sia importante, viene dopo, come rilevanza.
    è comunque uno dei fattori discriminanti per valutare la qualità di un giocatore, ed importante proprio perchè trascurato, ma in relazione alle potenzialità future secondo me c'entra poco.
    intendiamoci, io traduco il tuo "in relazione alle potenzialità future" con "come posso intuire se questa giovinetta può andare in alto".
    ma non me ne faccio niente di un palleggiatore intelligente con due zappe al posto delle mani, per esempio. diciamo che considero le capacità tattiche come un talento "secondario" tra mille virgolette, secondario perchè conseguente, e non meno importante. nell'esempio di prima, il talento dell'alzatore sono le "buone mani". l'intelligenza è un valore aggiunto, perchè un alzatore monco ma sagace vale meno di uno preciso ma "leggibile" o addirittura "stupido".

    poi, naturalmente, io posso valutare qualcosa che ho allenato durante la stagione...

    quindi, imho: l'intelligenza creativa del fanciullo under12-13 va sicuramente stimolata ed allenata, sin dal minivolley. quando sapranno giocare meglio, potremo chiamarla tattica (che alla fine è: fare una scelta tra due o più opzioni) e si parlerà di pallavolo in senso stretto. però come fattore di discriminante sul suo futuro non ce lo vedo. me lo vedo come valore aggiunto. casomai discrimina tra il buon giocatore, il talento e il fenomeno.

    naturalmente tra il bianco ed il nero ci sono tantissimi grigi, quindi il discorso va modulato sugli esempi reali che si conoscono.
    --
    ciao, ale (LO RE)

    "E' solo il 6 Settembre e ho già la tremarella (cit.)"


  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 8
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/11/2011 9:14 AM
    Quando dico
    "valutarne le capacità tattiche in situazione semplificata nell'ottica di una valutazione globale delle potenzialità future dell'atleta"

    Intendo "Capire qunato questa giovinetta potrà andare in alto"
    Provo a fare un esempio anche io: A parità di tutto il resto uno spiccato acume tattico può fare la differenza di una o in certi casi anche due categorie?
    Se la risposta è si direi che non è di secondaria importanza.

    Un altro aspetto che mi può aiutare a chiarire è il ruolo in cui indirizzarlo in futuro.
  • OFFLINE
    alexl73
    Post: 10,699
    Registered in: 8/18/2004
    Gold User
    00 5/11/2011 10:20 AM
    Re:
    Avaia, 11/05/2011 09.14:


    Se la risposta è si direi che non è di secondaria importanza.

    Un altro aspetto che mi può aiutare a chiarire è il ruolo in cui indirizzarlo in futuro.



    e infatti scrissi "secondario perchè conseguente, e non meno importante"

    ad ogni modo, quel che dici si può riferire a tutto.
    se a parità di tutto il resto una giocatrice ha: o maggiore fisicità (il classico centrale di 165cm che salta come un grillo, ad esempio), o maggiore agilità, o maggiore intelligenza tattica, o migliore tecnica... tutto serve per stare "più in alto". qualsiasi qualità aiuta a stare più in alto.
    io personalmente penso che l'intelligenza tattica sia una cosa da valutare DOPO gli altri parametri che ho citato qualche giorno fa.
    perchè alla fine tutto serve, ma se tutto è importante, allora niente è importante. ci sono delle priorità, ci devono essere. e quindi cose che si valutano prima, ed altre dopo. cose che contano tanto e cose che contano meno. non può essere tutto ugualmente importante.

    non penso che influisca sulla scelta del ruolo. si tramanda il mito dell'opposto ignorante che deve solo badilare di forza, ma non mi convince tanto...

    mi sorge una domanda: ma tu l'hai allenata la tattica o no?
    --
    ciao, ale (LO RE)

    "E' solo il 6 Settembre e ho già la tremarella (cit.)"


  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 9
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/11/2011 2:55 PM
    Si ho allenato la tattica anche se non certo in fase di gioco.
    Più che tattica preferisco chiamarla capacità di scelta.
    Credo anche io credo che la tattica sia la scelta tra 2 o più opzioni.
    Io mi sono limitato il più delle volte a 2 opzioni e ho cercato di proporre esercitazioni che non utilizzassero tecniche specifiche di pallavolo.
    Se devo dare una percentuale sulla quantità di questi esercizi durante l'anno direi il 10%
  • OFFLINE
    alexl73
    Post: 10,701
    Registered in: 8/18/2004
    Gold User
    00 5/12/2011 9:19 AM
    Re:
    Avaia, 11/05/2011 14.55:

    Si ho allenato la tattica anche se non certo in fase di gioco.
    Più che tattica preferisco chiamarla capacità di scelta.
    Credo anche io credo che la tattica sia la scelta tra 2 o più opzioni.
    Io mi sono limitato il più delle volte a 2 opzioni e ho cercato di proporre esercitazioni che non utilizzassero tecniche specifiche di pallavolo.
    Se devo dare una percentuale sulla quantità di questi esercizi durante l'anno direi il 10%



    bene, io infatti la chiamavo "intelligenza creativa".
    comunque la valutazione è tua, in base a quanto hanno appreso in proporzione alle tue proposte. come in qualsiasi cosa, avrai avuto il genietto che capisce al volo e la stordita che continua come prima...
    e il mio, ripeto, personalissimo parere è che sia UNO del fattori discriminanti, non IL fattore.

    in bocca al lupo [SM=g27811]

    --
    ciao, ale (LO RE)

    "E' solo il 6 Settembre e ho già la tremarella (cit.)"


  • OFFLINE
    Avaia
    Post: 10
    Registered in: 5/3/2011
    Junior User
    00 5/18/2011 9:29 AM
    Provo a ricapitolre le cose che sono emerse fino ad ora:

    Motricità da Piro
    Tecnica da Avaia
    Apprendimento da Alex73
    Fisico da Alex73
    Genetica da Alex73
    Talento da Alex73
    Tattica da Avaia

    Alex per quanto riguarda il fisico mi è tutto chiaro potresti spiegare meglio cosa intendi per Apperendimento, Genetica e Talento.

    A mio avviso apprendimento e talento sono "spalmati" nella capacità di apprendere le tecniche, le motricità e le tattiche.

    Non vorrei inserire troppi perametri ridondanti

    Qualcuno ha altre idee per altri paramtri?
  • OFFLINE
    alexl73
    Post: 10,702
    Registered in: 8/18/2004
    Gold User
    00 5/18/2011 12:01 PM
    genetica e talento sono un po' sinonimi, come disse un tale, puoi allenare un asino a correre, ma sarà comunque un asino da corsa e non un puledro di razza...
    insomma, o ce l'hai o non ce l'hai.

    a voler essere pignoli, nella genetica c'è anche il fisico.

    come apprendimento intendevo quelle qualità personali che ti rendono una spugna e ti permettono di apprendere rapidamente gli insegnamenti, e non quelle che sembra passino di lì per caso.

    la velocità di apprendimento la considero inglobata nel talento, e quindi nella genetica.

    se dovessi indicare cosa guardare per il futuro di un atleta, direi assolutamente la genetica (fisico, talento).
    l'allenatore plasma la materia prima, senza materia prima non plasma nulla.

    ma io non sono uno che sulle definizioni (talento, genetica, fisicità, tattica) sia ferratissimo
    --
    ciao, ale (LO RE)

    "E' solo il 6 Settembre e ho già la tremarella (cit.)"