00 4/19/2011 8:41 AM
L'Avana, Cuba, aprile - Il cubano espressione popolare titolo di questo lavoro, riflette quanto sia difficile la situazione per più di trecento studenti cinesi in lingua spagnola, con sede in Tarara, spiaggia di venti chilometri dalla capitale. Come per oltre cinquant'anni, la zona è ora in esclusiva. Ora, a parte i cinesi, solo gli stranieri vivono lì, e una manciata di ex proprietari che non ha lasciato il paese.

Lo choc è stato enorme. Funzionari e alcuni insegnanti (per la delusione dei suoi studenti), hanno fatto irruzione nella camera da letto e sequestrati cucine elettriche, pentole a pressione e il riso, pentole, padelle, piatti, cucchiai, nuovo pacchetto, acquistato da asiatici.

L'informazione non è chiaro se i mangiatori tradizionale sequestrati bastoni con i figli del Celeste Impero. Si presume che il sequestro era quello di impedire che i cinesi commesso il "crimine" di mangiare meglio. Di riso, crackers, verdure, insalate, frutta, caduto nel raid, e finora non hanno fatto ritorno ogni briciola

"Il cibo non è sufficiente. È basso, avevamo fame. Dipendenti rubato. Vediamo prendere i bidoni pieni di lonza di maiale, pollo, pesce a negoziare. Così si vogliono vendere il cibo che rubano ", osserva uno studente, l'ambasciata deve riconoscere questi problemi e riconoscere la mancanza di controllo che esiste. Tutto quello che abbiamo fatto è cercare di nutrirci meglio ".

Una ragazza prende parte: "Abbiamo le classi e quindi lo studio individuale, anche di notte. Nei periodi di riposo sono in corso per la fornitura di noi, perché facciamo poco. In aggiunta, ci sono cibi che non hanno nulla a che fare con le nostre abitudini. L'identificazione con i cubani in questo senso è soprattutto il riso ".

Gli studenti si muovono in taxi, spendere di più per la difficoltà del trasporto pubblico e il poco tempo che rimane libero. Un residente in Tarara, contattare la scuola, ha detto che la cucina produce cibo a sufficienza ", ma i dipendenti della camera e gli altri riempiono le loro pentole prima con quello che hai rubato, per vendere nel quartiere della porta accanto, o semplicemente prendere il cibo per le loro case. Una coscia di pollo che vendono a dieci dollari, quasi mezzo dollaro ".

Un cordone di sicurezza intorno Tarara passaggio necessario per entrare, e registra l'entrata e in uscita. Ma nulla di corruzione. In Tarara vivente figli dei ricchi e poveri. I passaggi Costean poveri e gli studi a forza di sacrificio, la speranza nel futuro miglioramento relativo. I ricchi scegliere di affittare le camere per i propri figli al di fuori Tarara per sfuggire dal controllo dello Stato.

"Dopo il sequestro sono sbagliato con il cibo. Non abbiamo mai pensato che sono stati trattati come criminali. Quale delitto abbiamo commesso? "Furto di energia elettrica, come si dice?", Chiede un giovane studioso. La risposta è flottante.


LAS PROSTITUTAS CUBANAS SON LAS MÁS CULTAS DEL MUNDO" Fidel Castro.