OTmigration [DIM]14pt[=DIM][COLORE]#F501CC[=COLORE][G]Lo spazio per le chiacchiere e le risate....l'angolo di web in cui sentirsi a casa![/G][/COLORE][/DIM]

il biologico

  • Posts
  • OFFLINE
    vinkor
    Post: 7,444
    Post: 6,230
    Registered in: 1/28/2007
    Registered in: 1/28/2007
    Gender: Male
    Master User
    00 1/12/2011 7:02 PM
    costoso ma sano oppure un mezzo imbroglio?
    sempre più gente si avvicina al biologico, nella speranza di vivere meglio e di prevenire malattie derivanti da cibi avvelenati, sofisticati, adulterati, ecc...
    basta pensare ai casi recenti della mozzarella blu, delle uova e carne di maiale alla diossina, del vino al metanolo, della mucca pazza, ecc...
    certo, costa molto di più
    ho visto verdura e frutta a 5 euro al kg
    la carne ed i formaggi costano il doppio, così pure l'olio ed il vino

    ma poi ci si può fidare? sembra che molti furbetti facciano passare per biologico anche quello che non lo è, solo per guadagnare di più
    oppure altri dicono che le differenze sono minime e che non ne vale la pena

    infine ci sono anche motivi riguardanti l'igiene
    comprare prodotti di case note e controllate non dovrebbe costituire un problema, ma se uno si fida della piccola cooperativa o del contadino, la musica cambia perchè si può incorrere in salmonelle, batteri vari e pericoli di ogni sorta
    perchè non sempre ciò che fornisce il contadino anche se apparentemente sano e di buon aspetto e sapore, lo è dal punto di vista igienico e salutare

    voi cosa ne pensate?
  • OFFLINE
    cirina
    Post: 11,836
    Post: 4,941
    Registered in: 1/29/2007
    Registered in: 1/29/2007
    Gender: Female
    Master User
    00 1/12/2011 7:24 PM
    la cosa migliore sarebbe avere in piccolo orto proprio, allora li si che sai cosa mangi.
    Certo per la carne sarebbe piu complicato, e per il pesce?
    Per ora prendo poca roba biologica, molto poca, non so se realmente c`é vantaggio a mangiarla
  • OFFLINE
    vinkor
    Post: 7,444
    Post: 6,230
    Registered in: 1/28/2007
    Registered in: 1/28/2007
    Gender: Male
    Master User
    00 1/12/2011 7:31 PM
    si, anch'io penso che l'orto personale sia la soluzione migliore, per chi ce l'ha
    per il pesce
    penso che quello pescato in mare, sia più o meno uguale
    cioè dipende dalla zona dove è pescato
    ma se di mare vasto, oceano, ecc.. per me non ha senso che sia biologico
    altra cosa è quello di allevamento
    bisogna vedere che mangimi danno al pesce

    sulla carne ho letto cose pazzesche: è importante che la bestia mangi erba sana che passa nella carne, latte, formaggi e che la bestia viva bene, non stressata, ma chi ce lo garantisce
    se il contadino è pazzo come mio zio che bastonava a sangue il povero asino di sua proprietà?
  • OFFLINE
    cirina
    Post: 11,836
    Post: 4,941
    Registered in: 1/29/2007
    Registered in: 1/29/2007
    Gender: Female
    Master User
    00 1/12/2011 11:03 PM
    mia mamma ha sempre sognato di avere un pezzetto di terreno per coltivare ''4 galline, 2 conigli, 1 pecora...'' insomma il minimo indispensabile per una famiglia, e in effetti penso che sarebbe l'unico modo per avere la certezza di quello che mangi.
    Ma ovviamente questo vuol dire dedicarsi esclusivamente a questa attività, tornare contadini, e non é una cosa fattibile in linea generale.
    Quindi concretamente ci si puo rivolgere ad un contadino di fiducia, sperando che sia onesto e non usi sostanze nocive, insomma bisogna fidarsi un po.
    Però anche qui ho i miei dubbi, in linea generale credo (e spero sopratutto) che le carni vendute al supermercato siano sicuramente piu controllate che quelle che si trovano nella piccola macelleria
  • OFFLINE
    vinkor
    Post: 7,444
    Post: 6,230
    Registered in: 1/28/2007
    Registered in: 1/28/2007
    Gender: Male
    Master User
    00 1/13/2011 12:50 AM
    i mei erano contadini
    ma lasciarono la campagna quando io avevo 5 anni, però ho ancora dei bellissimi ricordi e...continuo ad avere fastidio per la luce artificiale perchè avevamo la lampada a petrolio, si andava a prendere l'acqua alla sorgente e si mangiavano solo cose della campagna
    più qualcosa d'altro (le caramelle per me) coi soldi guadagnati vendendo i prodotti della terra
    mio padre ricomprò molti anni dopo un pezzo di terra che usava da pensionato per coltivare verdure, la vite che gli permetteva di produrre il suo vino ed un anno allevò perfino un maiale

    però....usava varie sostanze, penso pesticidi, anticrittogamici, ecc..
    mi ricordo che gli feci osservare la velenosità di quei prodotti e lui mi rispose: può essere che non siano molto sani, ma se non li uso gli insetti si mangiano tutto o le piante si ammalano e muoiono ed io non raccolgo niente
    ecco perchè mi chiedo se chi produce biologico non usi ancora queste sostanze; io ne dubito ed allora dove sta il vantaggio del biologico?
    [Edited by vinkor 1/13/2011 12:52 AM]