Freeforumzone mobile

Il linguaggio dei sogni

  • Posts
  • OFFLINE
    VecchiaDonnaBambina
    Post: 7
    Registered in: 11/2/2009
    Gender: Female
    Viandante
    00 11/18/2009 3:43 PM
    al di là dell'interpretazione, ogni cosa è noi.
    Ci provo: una nuova discussione.
    Non so se ho sbagliato ad iniziarne una nuova, se così fosse attendo la vostra risposta su dove
    poter scrivere ciò che sto per scrivere.


    Mi ritrovo, infatti, a voler condividere con tutte voi ciò che sto vivendo - una rinascita nei sogni, dei sogni, attraverso i sogni. Nell'ottica che mi tiene a distanza dall'interpretazione oggettiva della realtà, per favorire invece l'esperienza soggettiva di ciò che vivo nel momento in cui lo vivo, il simbolismo legato alla Dea e nei sogni mi affascina, e mi sembra riduttivo. Può essere un buono spunto per un sentire personale, è anche vero che spesso mi trovo, in uno stesso sogno, ad avere a che fare con decine di soggetti diversi, persone, personaggi, animali, cose, situazioni, eventi atmosferici, simboli grafici e colori, e da un po' anche suoni. E, e su questo vorrei calcare la penna - se scrivessi a penna, mi ritrovo con una nuova figura che sbuca qua e là, durante il giorno e durante la notte, nei sogni.

    Si tratta di una vecchietta. Una vecchia che però è multiforme.
    La prima volta che l'ho individuata molto chiaramente è stato in un sogno in cui
    mi accoglieva nella sua casa
    che sembrava una capanna modesta
    e forse non era nemmeno casa sua.
    Mi ha porto due uova, mentre facevo colazione. Io l'ho guardata, e ho rifiutato di mangiarle,
    prendendole però con cura e ringraziandola.
    Solo all'idea di mangiare quelle due uova inorridivo - erano portatrici di vita!
    Lei ha sorriso, mi ha fatto l'occhiolino, ed è sparita.
    E di nuovo si è presentata la settimana scorsa, questa volta richiamando un sogno fatto a settembre,
    in cui questa vecchia, nel limite fra il mondo dei vivi ed il mondo dei morti,
    si vuole mettere in contatto con me per tramandarmi conoscenza -
    l'immagine è quella di un libro di cuoio, di quelli vecchi e con le pagine di pergamena,
    e uno scritto con inchiostro scuro, da cui lei trae le 'lezioni' da tramandarmi.
    E di nuovo, questa notte: questa volta la vecchietta era una
    vecchia serpentessa
    con gli occhi gialli, spalancati ed attenti,
    una biscia enorme che sta nell'acqua e nella terra.
    Mi teneva d'occhio, mentre io nuotavo nell'acqua, e ad un certo punto si è tuffata
    per raggiungermi e portarmi nel buio...
    e io, questa volta spaventata, ho spiccato il volo, e ho volato, e volato...
    con un po' di rimorso per non essere andata con lei.

    E mi chiedo se qualcuna fra voi ha avuto un'esperienza simile, se vi vengono in mente delle immagini o dei pensieri o ciò che ho scritto vi evoca qualche sensazione o qualche intuizione particolare.
    Per me questo fa parte di un ulteriore passo avanti nel mio cammino sotto la luna, e certamente il femminile che porto e vivo in me si sta svelando, di giorno in giorno.

    Grazie per la lettura, buona vita a tutte voi.
  • OFFLINE
    Artemisianelbosco
    Post: 1,124
    Registered in: 2/8/2006
    Age: 46
    Gender: Female
    Guardiana
    Anziana dell'Isola
    00 11/19/2009 2:24 PM
    Detta così, senza andarsi a cercare tutte le possibili correlazioni con i simboli: l'acqua, le uova, etc (le verificherai tu), direi che qualcuno (Lei) sta cercando di farsi trovare.. farsi cercare e trovare, per aiutarti a far uscire la tua Anima, per farti sentire ciò che è solo addormentato sotto la tua pelle e aspetta di scavalcare le barriere esterne e interne che ti hanno, o che ti sei, creata.
    Tuttavia, sono certa che qui sull Isola qualcuno di molto più concentrato di me su queste visioni meravigliose saprà darti una mano più concreta delle mie parole troppo semplici..


    la zia Artemisia







    'Is maith an scáthán súil charad.'

    Gli occhi di un amico sono un ottimo specchio.
  • OFFLINE
    .petra.
    Post: 97
    Registered in: 9/24/2009
    Age: 36
    Gender: Female
    Apprendista
    00 11/19/2009 9:59 PM
    Cara Donna, Vecchia, Bambina
    ti rispondo con vivace interesse poichè l'inconscio e le sue manifestazioni da molto tempo sono oggetto delle mie ricerche private e mi sento di risponderti, per come posso, un po' per conoscenza, un pò per diretta esperienza. Premetto che ciò che dico sorge da me, e non vuole certo essere verità assoluta.
    Mi sono interessata parecchio ai sogni, perchè da molto tempo ormai la mia vita onirica è per così dire "anomala" e ciò mi ha spinta all' approfondimento.
    Io credo che in realtà tu sappia già che cosa rappresenti il tuo sogno ricorrente: non sono certa che tu te ne renda conto, ma sono sicura che, appena sotto la superficie del tuo sentire, ci sia la risposta.
    Mi spiego.
    Nel tuo intervento tu scrivi " Per me questo fa parte di un ulteriore passo avanti nel mio cammino sotto la luna, e certamente il femminile che porto e vivo in me si sta svelando, di giorno in giorno."
    Il titolo che hai dato alla discussione è
    "al di là dell'interpretazione, ogni cosa è noi".
    Vedi, le deduzioni che posso fare non vengono da me, o dall' interpretazione che io posso dare di questo sogno: vengono da te.
    E le risposte emergono sempre da noi stessi, come i sogni, come le emozioni. A volte ci sembra di non capire, ma nel profondo in noi il Superconscio tutto vede, conosce ed elabora, anche se non se siamo consapevoli.
    Io credo che la vecchina che incontri sia il riflesso di te.
    Ovvero, quando incontri lei incontri te. Non quella di tutti i giorni ma quella che in sè, come in tutte noi, riconosce il Nobile Percorso della Conoscenza.
    Spero di esserti stata utile.
    Questa discussione mi appassiona, grazie.
    [SM=g27823]

  • OFFLINE
    Danae_88
    Post: 184
    Registered in: 12/14/2008
    Age: 32
    Gender: Female
    Fanciulla dell'Isola
    00 11/20/2009 7:08 PM

    Nel mio percorso ho intrapreso la strada dell'introspezione, della ricerca del Sè e di una più approfondita conoscenza psicologica degli aspetti materiali della vita, quanto di quelli spirituali.
    Ho imparato a mie spese e provato sulla mia pelle che nessuna teoria potrà mai spiegare il tuo sogno.
    L'interpretatrice puoi essere solo tu.. per questo mi ritrovo in tutto ciò che ha detto la cara Petra [SM=g27823]
    Vero è che la simbologia può aiutare.. ma al resto devi pensarci tu [SM=g27817]

    Secondo la psicologa Delaney si può imparare a incubare il sogno per chiedere allo stesso risposte, ma anche per rivolgere domande al tuo essere.
    Ella consiglia di concentrarsi intensamente su cosa si vorrebbe sognare prima di addormentarsi.. io l'ho fatto, e a volte ciò che desideravo è avvenuto. Ma lo stato emotivo da raggiungere è talmente forte e misterioso che non sempre è facile abbandonarvisi.
    Se avviene, in tal caso il sogno può rappresentare la causa del problema posto, il problema in sè, o addirittura la soluzione per risolverlo.
    Anche Delaney ammette che non bisogna basarsi su pre-concetti o su teorie altrui.
    Le immagini oniriche con il loro particolare linguaggio possono rivelare idee inconsce, ma tali idee provengono dall'anima di chi sogna, la quale, con l'aiuto della mente, costruisce metaforicamente un qualcosa che esiste dentro.. [SM=g27822]
    [Edited by Danae_88 11/20/2009 7:09 PM]




    "Attenta a ciò che desideri, perchè il desiderio potrebbe avverarsi.."