Senza Padroni Quindi Romanisti

Cannavaro positivo!

  • Posts
  • OFFLINE
    lucaDM82
    Post: 18,098
    Location: ROMA
    Age: 39
    Gender: Male
    00 10/8/2009 7:17 PM
    Cannavaro positivo all'antidoping. La Juve: "Solo un antiallergico"
    Giovedí 08.10.2009 18:51

    Fabio Cannavaro

    Il capitano della Nazionale italiana Fabio Cannavaro e' risultato positivo all'antidoping, dopo aver chiesto l'esenzione per aver assunto un farmaco in condizioni di emergenza.

    "SOLO UN ANTIALLERGICO" - Il campione del mondo infatti ha preso un farmaco dopo essere stato punto da una vespa, allo scopo di evitare uno shock anafilattico. In ambienti juventini si sottolinea che «si tratta solo di un antiallergico».

    "PRESTO SARANNO ASCOLTATI IL MEDICO E L'ATLETA" - Ma nella comunicazione al Coni qualcosa non ha funzionato, nel frattempo Cannavaro e' stato sottoposto a controllo antidoping che ha dato esito positivo. "In relazione a una richiesta di esenzione a fini terapeutici, inviata in base alla normativa antidoping, da parte di un tesserato della Federazione Italiana Giuoco Calcio per somministrazione effettuata in condizioni di emergenza, il Comitato per l'Esenzione ai Fini Terapeutici (CEFT) del CONI ha richiesto - come previsto - con raccomandata A.R. l'integrazione, con certificato del medico che ha effettuato la terapia o del Pronto Soccorso, della documentazione inviata - comunica al riguardo il Coni con una nota -. Nel frattempo l'atleta e' stato sottoposto a controllo antidoping con esito avverso. Pertanto, in base alle vigenti norme antidoping, il Procuratore Capo dell'Ufficio di Procura Antidoping, Ettore Torri, ascoltera' quanto prima l'atleta e il medico curante. All'esito la Procura adottera' i provvedimenti del caso".
  • OFFLINE
    lucaDM82
    Post: 18,098
    Location: ROMA
    Age: 39
    Gender: Male
    00 10/9/2009 1:27 PM
    CALCIO: LIPPI, VICENDA CANNAVARO STRUMENTALIZZATA MA GIA' CHIUSA

    (ASCA) - Firenze, 9 ott - La vicenda Cannavaro? ''Non c'e' necessita' di parlare di una cosa gia' finita: e' durata due ore, e' stata un po' strumentalizzata ma e' gia' finita''.

    Cosi' Marcello Lippi, Ct della Nazionale di calcio, risponde ai giornalisti che gli chiedono un commento sul capitano degli azzurri trovato positivo a un controllo antidoping per un farmaco cortisonico assunto dopo la puntura di una vespa.

    ''Non ho sentito Cannavaro - aggiunge Lippi - non ce n'era bisogno. Sara' con noi domenica''.

    Poi Lippi ha avuto un breve 'siparietto' con i giornalisti che gli chiedevano di Cannavaro, una vicenda considerata, appunto, chiusa dal Ct. ''Io non sono scortese - ha detto - voi mi fate sembrare scortese ma semplicemente non c'e' necessita' di parlare di una cosa gia' finita che quindi non interessa''.
    ----------------------------------------------------------------
    L'ha deciso lui.Se non fosse per De Rossi me ne sbatterei della nazionale.

  • OFFLINE
    BeautifulLoser
    Post: 2,683
    Gender: Male
    00 10/10/2009 4:15 PM
    che mega-presa per il culo!
    e quanto mi sta sulle palle quella faccia di c**** camorrista di cannavaro.

    ***********************************************************************

    Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better.
    (Samuel Beckett, Worstward Ho)
  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 7,068
    Location: ROMA
    Age: 38
    Gender: Male
    00 10/10/2009 4:49 PM
    cannavaro sta sul cazzo anche a me, che si sia dopato in passato(o che continui a farlo ancora) è probabile, nel caso specifico però non ravvedo uno scandalo.

    se il giocatore è allergico alle punture d'api l'unico modo per intervenire è col cortisone, tra l'altro la pomata che ha usato è una pomata d'uso comune con basso contenuto cortisonico, il gentalin beta.

    come è stato trattato il caso è un altro paio di maniche...

    se una cosa del genere fosse capitata a un giocatore non delle 3 grandi del nord molto probabilmente ci avrebbero fatto sopra i ricami per giorni e giorni, mentre in questo caso ci si è subito affrettati a proclamare la buona fede di club e giocatore, come se avessero toccato il padre eterno.
  • OFFLINE
    BeautifulLoser
    Post: 2,683
    Gender: Male
    00 10/10/2009 6:36 PM
    Re:
    chiefjoseph, 10.10.2009 16:49:

    cannavaro sta sul cazzo anche a me, che si sia dopato in passato(o che continui a farlo ancora) è probabile, nel caso specifico però non ravvedo uno scandalo.

    se il giocatore è allergico alle punture d'api l'unico modo per intervenire è col cortisone, tra l'altro la pomata che ha usato è una pomata d'uso comune con basso contenuto cortisonico, il gentalin beta.

    come è stato trattato il caso è un altro paio di maniche...

    se una cosa del genere fosse capitata a un giocatore non delle 3 grandi del nord molto probabilmente ci avrebbero fatto sopra i ricami per giorni e giorni, mentre in questo caso ci si è subito affrettati a proclamare la buona fede di club e giocatore, come se avessero toccato il padre eterno.




    a me la faccenda non sembra tanto chiara.
    1. perché la storia esce adesso? la puntura è avvenuta a fine agosto. il test è stato effettuato dopo roma-juventus.
    2. se uno (calciatore e non) è allergico alle punture d'api non gli si gonfia solo il braccio, come racconta il compagno di squadra chiellini. hai problemi respiratori e visibilissimi sintomi cutanei. allora cannavaro cos'è? solo mezzo allergico forse?
    3. una puntura d'ape la puoi provare con delle analisi fino a 14 giorni dopo essere stato punto.
    4. se hai un'allergia la puoi provare anche adesso con un semplicissimo test cutaneo. ovvio che cannavaro questo test non lo farà mai e poi mai...

    ***********************************************************************

    Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better.
    (Samuel Beckett, Worstward Ho)
  • OFFLINE
    lucaDM82
    Post: 18,098
    Location: ROMA
    Age: 39
    Gender: Male
    00 10/10/2009 7:59 PM
    Per me 'sta notizia della puntura d'ape era già un'invenzione per pararsi il culo..."non si sa mai"...
    i potenti si sono sempre salvati con scuse clamorose,i deboli sono stati spazzati via.Bachini per due sniffate è sparito tra l'indifferenza generale.
  • OFFLINE
    BeautifulLoser
    Post: 2,683
    Gender: Male
    00 10/10/2009 11:23 PM
    Re:
    lucaDM82, 10.10.2009 19:59:

    Per me 'sta notizia della puntura d'ape era già un'invenzione per pararsi il culo..."non si sa mai"...
    i potenti si sono sempre salvati con scuse clamorose,i deboli sono stati spazzati via.Bachini per due sniffate è sparito tra l'indifferenza generale.




    a parte quello, a me da fastidio l'evidente presa per il culo.
    improvvisamente tutte le certezze sulle allergie sono scomparse nel nulla cosmico.

    ***********************************************************************

    Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better.
    (Samuel Beckett, Worstward Ho)
  • OFFLINE
    BeautifulLoser
    Post: 2,683
    Gender: Male
    00 10/11/2009 12:36 AM
    tanto per cazzeggiare durante questa lunga sosta nella quale cazzeggiano tutti (cassano in nazionale, toni a roma, poulsen a roma ecc.)

    qual'è la vostra top five dei giocatori italiani e in attività che odiate di più? dico top five perché a dieci proprio non ci arrivo [SM=g27987]

    1. materazzi
    2. cannavaro
    3. cassano
    4. legrottaglie
    5. giovinco e rosina a pari merito.

    scatenate anche voi i vostri sentimenti più turpi! [SM=g27997]


    addendum: porco giuda! mi ero scordato abbiati!
    [Edited by BeautifulLoser 10/11/2009 1:31 AM]

    ***********************************************************************

    Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better.
    (Samuel Beckett, Worstward Ho)
  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 7,068
    Location: ROMA
    Age: 38
    Gender: Male
    00 10/11/2009 12:57 AM
    cannavaro, baiocco, siviglia, gemelli filippini, biagianti, storari, polito.
    [Edited by chiefjoseph 10/11/2009 12:58 AM]
  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 7,068
    Location: ROMA
    Age: 38
    Gender: Male
    00 10/12/2009 2:24 PM
    www.romatiamo.net/?page=show&articolo=5245

    [SM=g27987]
  • OFFLINE
    giove(R)
    Post: 22,494
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male
    00 11/26/2009 3:01 PM
    dal blog di Paolo Ziliani:

    Nel pasticciaccio brutto di Cannavaro positivo al betametasone c'è un particolare che consola: l'estrema plausibilità della trama. In breve. Cannavaro dopo un allenamento viene punto da una vespa e il medico della Juventus, dottor Goitre, gli somministra un corticosteroide temendo che possa morire per shock anafilattico. Il medico avvisa il Ceft (Commissione per l'Esenzione a Fini Terapeutici), Cannavaro la domenica scende in campo (domanda: ma non potevano tenerlo a riposo, visto che bene o male era dopato? Se le vespe avessero punto 11 bianconeri, la Juve avrebbe giocato contro la Roma con 11 giocatori dopati, sia pure “giustificati”?), viene sottoposto a controllo e trovato positivo. Il Ceft chiede alla Juve una più completa documentazione medica, manda una raccomandata con ricevuta di ritorno, la Juve la riceve ma nessuno apre la busta, che resta sotto un plico di corrispondenza su una scrivania (così si racconta). Trascorsi 40 giorni, il Coni decide di aprire un procedimento sul caso, ne dà notizia e l'annuncio di Cannavaro positivo desta scalpore. Il capo della procura antidoping, Torri, va a Torino a interrogare Cannavaro e il dottor Goitre e all'improvviso nella sede della Juventus ricompare la busta della raccomandata, ancora intatta. Nessuno l'ha aperta. Un disguido. Una dimenticanza.

    Converrete con noi: un caso che avrebbe tutto per diventare imbarazzante si sgonfia, e si squaglia, per la sostanziale credibilità dell'accaduto. Seguiteci.

    1) IL GIOCATORE. Cannavaro è un giocatore noto per la sua giovane età e per la sua scarsa esperienza. Cresciuto nel vivaio del Napoli, è ai primi passi in maglia juventina e prima di Roma-Juventus non era mai stato sottoposto a un controllo antidoping, o quasi. Essendo ai minimi di stipendio, non ha la preoccupazione – propria dei campioni affermati – che una leggerezza, propria o altrui, possa mettere a repentaglio carriera e guadagni milionari. Come se non bastasse, Cannavaro non è mai stato al centro di casi di doping: né si ricordano polemiche su suoi disinvolti comportamenti in materia. Per il ragazzo, i nomi dei medicinali sono arabo e flebo e siringhe non sa nemmeno che cosa siano. Insomma: Cannavaro non è il giocatore scafato capace di sentire puzza di bruciato, in caso di pericolo.

    2) LA SOCIETA'. È un piccolo club alle prime armi che si è sempre ispirato al famoso motto decoubertiniano “l'importante non è vincere, ma partecipare”: tant'è vero che per lungo tempo è stata retta da un devoto di Padre Pio, tale Luciano Moggi. La scarsa conoscenza della procedura in tema-doping, e i disguidi documentali in cui il club è caduto, sono dovuti in massima parte al suo essere vergine in materia. Come tutti sanno, la Juventus non è mai stata al centro di casi-doping e non si ricorda che suoi tesserati - giocatori, medici o dirigenti - siano finiti sotto processo, sportivo e penale, nelle aule di Tribunali di stato per questioni legate al doping.

    3) IL MEDICO. Bartolomeo Goitre è il medico sociale della Juventus e svolge il suo incarico con puro spirito dilettantistico: e dunque, se gli capita di spedire al Coni una documentazione medica incompleta, quando un suo giocatore è pieno di cortisone, non gliene si può fare una colpa. Per chi non lo sapesse, Goitre per dieci anni è stato il “secondo” del dr. Riccardo Agricola noto per la sua abitudine di somministrare, prima delle partite o nell'intervallo delle stesse, pane e salame ai giocatori. Insomma, il medico della Juventus è una specie di Alice nel Paese delle Meraviglie, e se non apre una raccomandata con ricevuta di ritorno inviatagli dal Coni (o se nessuno gliela consegna), la cosa non deve destare particolare stupore o meraviglia.

    Questa, per sommi capi, è la buffa favola della vespa che punse Cannavaro e del bailamme che ne seguì. Di favole così, d'altronde, ne conosciamo tante, una più bizzarra dell'altra. Per dirne una, l'attaccante del Milan, Borriello, un giorno venne trovato positivo al cortisone per colpa – questa fu la linea di difesa – di una pomata che la sua fidanzata, Belen Rodriguez, si era spalmata sulle parti intime. “Il mio dermatologo – testimoniò la ragazza - mi ha prescritto una crema a base di cortisone per curare un'infezione e soprattutto l'astinenza sessuale. Poi mi sono fermata a dormire a casa di Marco, abbiamo fatto l'amore e lui s'è preso la mia stessa infezione. Così, senza pensarci su gli ho consigliato la stessa crema che avevo preso io.”

    Unica differenza: alla storia della pomata di Belen non credette nessuno; così come nessuno ha mai creduto alle bistecche al sangue da 10 chili mangiate dai corridori ciclisti prima delle Milano-Sanremo. E Borriello è stato squalificato, per doping, così come i cento (e uno) ciclisti pazzi per la fiorentina al sangue. Non sarà così, invece, per la colonna della Juventus e capitano della nazionale Fabio Cannavaro. Nella sua favola, il finale è già scritto. Non è originalissimo, ma è tranquillizzante. Noi siamo in grado di anticiparvelo. Dice testualmente: “E vissero tutti felici e contenti”.


  • OFFLINE
    lucaDM82
    Post: 18,098
    Location: ROMA
    Age: 39
    Gender: Male
    00 11/26/2009 3:11 PM
    Mi piace Ziliani,ricordo molto articoli coraggiosi da parte sua contro il sistema.Postai anche il suo articolo in cui ricordava D'Aguanno. [SM=g28002]
  • ONLINE
    Sound72
    Post: 24,498
    Location: ROMA
    Age: 49
    Gender: Male
    00 1/11/2010 11:41 AM
    e siccome sono maligno dico che da quando è uscita questa storia la Juve è calata vistosamente con infortuni in serie.
    ------------------------------------
    “La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
  • OFFLINE
    giove(R)
    Post: 22,494
    Location: ROMA
    Age: 53
    Gender: Male
    00 1/12/2010 12:49 PM
    Re:
    Sound72, 11/01/2010 11.41:

    e siccome sono maligno dico che da quando è uscita questa storia la Juve è calata vistosamente con infortuni in serie.




    uh...! interessante