Freeforumzone mobile

Totti

  • Posts
  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 6,611
    Location: ROMA
    Age: 36
    Gender: Male
    00 9/29/2009 2:47 PM
    il topic del capitano
    pensieri in libertà [SM=g27989]
  • OFFLINE
    gianpaolo77
    Post: 5,268
    Location: ROMA
    Age: 42
    Gender: Male
    00 9/29/2009 2:51 PM
    ah ah ah!!!
    a chief, sei peggio della diavolina!!!
    [SM=g27987]
  • OFFLINE
    BeautifulLoser
    Post: 2,683
    Gender: Male
    00 9/29/2009 2:58 PM
    dico subito che la vedo come zeman nella sua intervista di ieri: totti è un campione, e si può criticare anche un campione, ma un campione resta sempre un campione.

    voglio dare un'attenuante al capitano: credo che totti, a causa di tutto il casino dell'ultimo anno, sia insicuro. non si vede tanto sul campo ma nelle sue uscite pubbliche. in una situazione come quella attuale, che a noi fa disperare e incazzare da morire, figuriamoci come si sente lui. e visto che non è un abile comunicatore incorre in un faux pas dopo l'altro.

    critica sì. farne un parafulmine no.

    ***********************************************************************

    Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better.
    (Samuel Beckett, Worstward Ho)
  • OFFLINE
    lucaDM82
    Post: 16,937
    Location: ROMA
    Age: 38
    Gender: Male
    00 9/29/2009 3:00 PM
    Re:
    BeautifulLoser, 29/09/2009 14.58:

    dico subito che la vedo come zeman nella sua intervista di ieri: totti è un campione, e si può criticare anche un campione, ma un campione resta sempre un campione



    Sempre saggio Zeman.

    -------------------------------------------------
    Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare (Cantona)
  • OFFLINE
    giove(R)
    Post: 18,459
    Location: ROMA
    Age: 52
    Gender: Male
    00 9/29/2009 4:09 PM
    Re:
    BeautifulLoser, 29/09/2009 14.58:


    critica sì. farne un parafulmine no.




    mi trova molto d'accordo.


    bello anche il topic... "interpretativo" (?[SM=g27993]? non sapevo di essere più criptico dei geroglifici, anzi peggio, almeno i geroglifici li hanno interpretati bene... [SM=g27987] ).

    lo inauguro subito,

    Totti nun sa parlà l'italiano è amico de Rosella c'ha la foto sul sito de marione pia un sacco de sordi e pure la pensione dorata fa beneficenza solo pe fasse bello è "portato" solo perchè è amico de Costanzo gli hanno fatto vince i mondiali perchè è raccomandato e a momenti ce li faceva pure perde tacci sua e de sto zoppo e poi gli arbitri con lui hanno semrpe un occhio di riguardo e si può permettere di tutto in campo rimanendo impunito è amico de Veltroni sta sempre per terra e ha mancato di rispetto alla maglia azzurra e a tutti gli italiani...



  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 6,611
    Location: ROMA
    Age: 36
    Gender: Male
    00 9/29/2009 4:23 PM
    [SM=g27987] [SM=g27987] [SM=g27987]
  • OFFLINE
    gianpaolo77
    Post: 5,268
    Location: ROMA
    Age: 42
    Gender: Male
    00 9/29/2009 4:27 PM
    a gio', me meraviglio di te, dimentichi la più inflazionata:
    "non è mai decisivo..."
    [SM=g27987]
  • OFFLINE
    ShearerWHC
    Post: 3,496
    Gender: Male
    00 9/29/2009 8:40 PM
    Ma soprattutto

    ......
    "In my 23 years working in England there is not a person I would put an inch above Bobby Robson."
    Sir Alex Ferguson.
  • OFFLINE
    lucaDM82
    Post: 16,937
    Location: ROMA
    Age: 38
    Gender: Male
    00 9/29/2009 9:45 PM
    Quante volte mi sono scontrato con gli juventini che lo bersagliavano per il mondiale di germania.invece per me è stato prezioso.
    -------------------------------------------------
    Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare (Cantona)
  • OFFLINE
    giove(R)
    Post: 18,459
    Location: ROMA
    Age: 52
    Gender: Male
    00 9/29/2009 9:47 PM
    Re:
    ShearerWHC, 29/09/2009 20.40:

    Ma soprattutto





    questa è tosta mica la sapevo. [SM=g27987]
    beh allora s'è macchiato il curriculum vale tutto.

    io già ho sbroccato quando mia madre tutta tronfia mi fa "ho riniziato palestra con il personal trainer, guarda" e mi d ail biglietto da visita di un preparatore della ss lazio con tanto di aquilotto ufficiale.
    un aquilotto dentro quella casa!!! [SM=g27987]


  • OFFLINE
    giove(R)
    Post: 18,459
    Location: ROMA
    Age: 52
    Gender: Male
    00 9/30/2009 3:28 PM
    Le dichiarazioni di Francesco Giro, deputato del PdL e sottosegretario ai Beni culturali.
    "Se il Ministero dei Beni culturali non dà il via libera al progetto per la costruzione del nuovo stadio della Roma quest'ultimo non si farà. Se bisogna fare uno stadio solo per dare lo stipendio a Totti [SM=g27993] non si farà. Tutte le iniziative si possono fare ma bisogna condividerle. Non sono d'accordo sulla possibilità di costruire due stadi a Roma in un territorio fragilissimo dal punto di vista del patrimonio artistico e culturale. L'area individuata dalla Roma? Vedremo domani le carte e se ci sono reperti. Bisogna sapere come stanno le cose, così fanno i paesi seri. Vorrei anche capire quali sono le opere di urbanizzazione in quella zona e come sono state concepite".

    eccone un altro và... [SM=g27985]
    altro Giro, altra c.....

    Il Parafulmine è sempre buono, utile ed attuale. per tutti gli usi, gli sfoghi e i populismi vari. pro e contro.

    se per Andy Warhol ognuno ha diritto a 5 minuti di notorietà, oggi la massima potrebbe essre riletta: ognuno ha diritto a 4 chiacchiere su Totti.

    va bene per tutto e per tutti. universale.


  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 6,611
    Location: ROMA
    Age: 36
    Gender: Male
    00 10/4/2009 7:24 PM
    TOTTI, IPERESTENSIONE DEL TENDINE ROTULEO MARIANI: ´TRA 15/20 GIORNI IN CAMPO´

    pubblicata domenica 4 ottobre 2009







    Francesco Totti si è procurato una iperestensione del tendine rotuleo del ginocchio destro, tirando verso la porta il pallone che ha portato in vantaggio (2-1) la Roma sul Napoli. Totti ha avuto paura. Ma il suo legamento è integro, dunque non è stato interessato. Totti avverte dolore. Al termine della partita, è stato sottoposto dal professor Mariani, il chirurgo che lo operò nel 2008, ad una visita negli spogliatoi dello stadio Olimpico. Poi, Totti si è recato presso Villa Stuart per effettuare una risonanza magnetica, sotto la supervisione della dottoressa Giannini. Al capitano giallorosso verrà applicato un tutore. Nei prossimi giorni si riposerà e svolgerà allenamenti specifici. Totti è uscito alle 18.24 da Villa Stuart, dove era entrato alle 17.40.

    Le parole di Pier Paolo Mariani a Villa Stuart.
    "Totti ha subìto un piccolo trauma, niente di che. Non c'è un versamento. Fra tre giorni lo rivedremo a bocce ferme. Porterà un tutore, al quale penserà la Roma. Ha avuto una iperestensione, così mi hanno detto. Io ero allo stadio per caso. Se non ci saranno complicazioni, tra 15/20 giorni sarà di nuovo in campo. Non c'è nulla di legamentoso.. Sono tranquillo".


    Anche Vucinic si è recato nella clinica romana perché ha subìto un colpo al ginocchio.


    fine

  • OFFLINE
    ShearerWHC
    Post: 3,496
    Gender: Male
    00 10/4/2009 10:55 PM
    Re:
    Bello sto pezzo

    chiefjoseph, 04/10/2009 19.24:

    Porterà un tutore, al quale penserà la Roma.





    ma dai? Sto puzzone de Totti vuole pure che la società provveda alle sue cure? [SM=g27991]

    Comunque meno male che c'è la sosta, e che dopo c'è il Milan...anche senza Totti un punticino si può portare a casa
    ......
    "In my 23 years working in England there is not a person I would put an inch above Bobby Robson."
    Sir Alex Ferguson.
  • OFFLINE
    giove(R)
    Post: 18,459
    Location: ROMA
    Age: 52
    Gender: Male
    00 10/5/2009 9:56 AM
    dici che pesa sul bilancio?
    IMMENSO CAMPIONE!

    ho già scritto e sostenuto una tesi che mi ha attirato etichette di appartenere a quella schiera di poveri orgoglioni romansiti-tottiani.

    se Totti avesse incrociato già a 20 anni un allenatore con l'intuizione di metterlo centravanti, a quanto stava?

    starebbero tremando solo Signori, Baggio e Altafini.... o certi tremori avrebbero agitato nella tomba pure Piola?


  • OFFLINE
    gianpaolo77
    Post: 5,268
    Location: ROMA
    Age: 42
    Gender: Male
    00 10/5/2009 10:02 AM
    Re:
    giove(R), 05/10/2009 9.56:

    dici che pesa sul bilancio?
    IMMENSO CAMPIONE!

    ho già scritto e sostenuto una tesi che mi ha attirato etichette di appartenere a quella schiera di poveri orgoglioni romansiti-tottiani.

    se Totti avesse incrociato già a 20 anni un allenatore con l'intuizione di metterlo centravanti, a quanto stava?

    starebbero tremando solo Signori, Baggio e Altafini.... o certi tremori avrebbero agitato nella tomba pure Piola?




    avoja.. se avesse incontrato spalletti prima o se fosse stato più anni con zeman a quest'ora da mò che l'aveva superati i 200.. stava già perlomeno a du' piotte e 20, du' piotte e 30...
  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 6,611
    Location: ROMA
    Age: 36
    Gender: Male
    00 10/6/2009 10:50 PM
    L'intervista della Gazzetta dello Sport a Giuseppe Signori.

    Signori, sa che il prossimo gio­catore nel mirino di Totti è pro­prio lei. Preoccupato?
    «Ma no, ci mancherebbe. I gol restano nella mente di tutti, pri­ma di tutto nelle nostre. Ma le classifiche sono fatte per esse­re aggiornate. Quando Totti se­gnerà il suo 189esimo gol, sarò contento che a superarmi sia un giocatore italiano».
    Lei è ancora 4 gol avanti, ma ri­spetto a Francesco ha una me­dia- gol molto più alta, 0,54 con­tro 0,43. Orgoglioso?
    «Di questo sicuro. Francesco, poi, ha giocato quasi cento par­tite in più di me in serie A. Lui ha avuto la fortuna di esordire a 16 anni, io quasi a 24...».

    Avesse esordito anche lei a 16 anni dove sarebbe potuto arri­vare Signori?
    «Questo non lo so, ma se ho esordito a 24 anni un motivo ci sarà stato. Evidentemente non ero ancora pronto».

    Dei suo 188 gol, qual è quello a cui è più legato?
    «Forse quello segnato al Napoli su rigore nel primo anno di La­zio (4-3 per i biancocelesti il 30-5-93, ndr ). Quel gol ci die­de la certezza della coppa Ue­fa. E la Lazio non giocava in Eu­ropa non so da quanti anni».

    Finora 15 gol tra campionato e coppa, Totti non è mai partito così bene. Il motivo?
    «Nel calcio di oggi il periodo mi­gliore per un giocatore è tra i 30 ed i 35 anni. Tutte le caratte­ristiche, mentali e fisiche, sono al massimo. È l’età migliore, per esperienza e capacità di au­togestione del proprio fisico. È successo anche a me».

    Dica la verità. Da laziale le dà un po’ fastidio essere superato da un romanista?
    «No, sono sincero. Qui contano i grandi giocatori, non le socie­tà. È come se venissi superato da Del Piero. I cavalli di razza si vedono sempre alla fine, qui si parla di gente capace di fare la differenza con continuità».

    Dove può arrivare Totti?
    «Se continua così, sicuramente può superare anche Roberto Baggio (205 gol in serie A, ndr). I conti sono presto fatti».

    Ed allora facciamoli.
    «A Totti stanno per fare un con­tratto fino al 2014. Se sta bene e prendiamo anche solo una media di 10 gol a stagione, fan­no circa 50 gol, quindi 230-235 complessivi».

    Fosse così, finirebbe alle spal­le del solo Silvio Piola.
    «Ma Piola è irraggiungibile. In­tendiamoci, segnare tanto non era facile neanche 30-40 o 50 anni fa, le porte sono rimaste grandi uguali... Ma quello era un altro calcio, c’era meno ago­nismo di oggi e le grandi squa­dre vincevano le partite anche per 8-2 o 9-3».

    Per chiudere, sotto porta era più bravo lei o Francesco?
    «Una cosa è sicura, io ero più bravo di lui a tirare i rigori, vi­sto che ne ho sbagliati molti di meno...».


  • OFFLINE
    BeautifulLoser
    Post: 2,683
    Gender: Male
    00 10/7/2009 10:18 AM
    un totti quasi a 360 gradi e abbastanza combattivo [SM=g28002]


    L'articolo scritto da Francesco Totti per Il Corriere dello Sport.

    Riprendo la rubrica con il Corriere dello Sport-Stadio anche quest’anno, come ormai è consuetudine. A 33 anni affronto il mio diciottesimo campionato. Era cominciato in maniera abbastanza negativa per noi, ma stiamo cercando di rimetterci in carreggiata. Siamo partiti con Spalletti e dopo due giornate è arrivato Ranieri. In questo periodo sono state dette tante cose, sono girate troppe voci, si è spesso sparlato e soprattutto qualcuno ha parlato di cose che non sa. Sul mio conto e non solo. Ma io personalmente so come sono fatto, sono una persona trasparente e leale e nel calcio l’unica arma che ho a disposizione è quella di rispondere sul campo.

    Le prestazioni e i numeri parlano chiaro. Ma sfido chiunque a poter sostenere che nella mia carriera, sia in pubblico che in privato, io abbia parlato male di un dirigente, di un allenatore, di un collega. Qualsiasi cosa avessi avuto da dire a qualcuno, l’ho sempre fatto direttamente con l’interessato e questo anche i giornalisti che mi conoscono e che frequentano Trigoria possono confermarlo.

    Non seguo certe trasmissioni, ma in questo periodo mi è capitato di vederne una casualmente e mi sono stati riportati i contenuti di altre. Ci sono persone che davanti a un bicchiere di vino o a un piatto di pasta hanno espresso giudizi negativi sul mio conto. Non ci voglio credere, ma se qualcuno ha da muovermi qualche critica sa dove trovarmi. Anche alcuni operatori dell’informazione - ed escludo quelli che mi conoscono e che quotidianamente frequentano Trigoria hanno detto cose inesatte. Ma questo fa parte del gioco e alcuni di loro hanno costruito la loro professione sul poter parlare male di Totti. Certe persone dovrebbero ringraziarmi e sperare che io giochi il più a lungo possibile, così potranno continuare a fare il loro lavoro. Se a qualcuno di questi commentatori si chiedesse dove si trovi Trigoria e come è fatta, probabilmente non saprebbe rispondere. Se la ricordano ai tempi di Viola, ma è passato tanto tempo. A volte mi capita di incontrarli, io posso guardarli negli occhi, mentre loro spesso abbassano lo sguardo, o tutt’al più mi chiedono una maglia.

    E adesso un altro argomento che mi sta a cuore. All’interno della società mi sono sempre imposto di avere rispetto delle persone che lavorano, quindi il mio confronto con i direttori Bruno Conti e Daniele Pradè avviene giornalmente su tutte le problematiche. Questo non vuol dire che qualcuno abbia comprato i miei silenzi. Tutt’altro, ci sono momenti in cui è corretto parlare pubblicamente ed altri invece in cui conviene fare le proprie valutazioni all’interno di certe stanze. Una cosa che mi manca terribilmente è la presenza dei nostri tifosi in trasferta. Vedere la curva chiusa per il divieto è una cosa che mi rattrista. Spesso in passato attraverso il sostegno dei nostri tifosi siamo riusciti ad avere quella carica in più che ci ha permesso di ribaltare situazioni negative sul campo. Spero di ritrovare al più presto la nostra curva, la mia curva. Anche in trasferta.

    Questo è un campionato che rispecchia il momento del calcio mondiale, molto fisico e meno tecnico, un calcio nel quale le squadre sono tutte corte e corrono, quindi anche le formazioni meno dotate dal punto di vista tecnico possono impensierire le cosiddette grandi. Credo che attualmente in Italia il miglior calcio lo giochino Udinese e Genoa, dal punto di vista dello spettacolo in Europa il top è il Barcellona. Vedere al comando della classifica la Samp fa un certo effetto, ma chiaramente le squadre che non hanno le competizioni europee sono avvantaggiate. Un pensiero particolare va a Carlo Ancelotti, che dopo aver vinto tanto in Italia ha portato all’estero il suo metodo di lavoro, basato non solo sui sistemi tecnico-tattici, ma anche sul grande rapporto che ha con i calciatori, e credo che i miei colleghi del Chelsea abbiano già apprezzato le sue doti. Tra le squadre che lottano per la salvezza mi ha colpito molto il Chievo, una squadra ben organizzata, ma ci sono anche altre realtà, come il Bari e il Cagliari, che dimostrano di avere un sistema di gioco collaudato.

    L’ultima partita è stata la fotografia di quello che vuole Ranieri: andare in campo per lottare, correre, impegnarsi e solo dopo il fischio finale si tirano le somme. Andare in svantaggio in casa e ribaltare il risultato con il Napoli è stata un’impresa, abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito, ognuno è pronto ad aiutare l’altro. Mi ha fatto molto piacere avere eguagliato il record di Batistuta, ma bisogna guardare avanti, personalmente ponendomi obiettivi sempre più importanti, anche a lunga scadenza, cercando di arrivare a fare gol anche nel nuovo stadio della Roma. Ma soprattutto per la squadra, pensando già alla partita di Milano. Cercherò di recuperare da questo infortunio al più presto, anche se mi sono preso un grosso spavento. Alla ripresa ci aspetta un altro tour di force che ci dirà quanto vale la Roma.
    [Edited by BeautifulLoser 10/7/2009 10:20 AM]

    ***********************************************************************

    Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better.
    (Samuel Beckett, Worstward Ho)
  • OFFLINE
    lucaDM82
    Post: 16,937
    Location: ROMA
    Age: 38
    Gender: Male
    00 10/13/2009 1:33 PM
    TOTTI: "Se Lippi vuole e se sto bene torno in azzurro"

    Fonte: La Gazzetta dello Sport

    Totti torna in Nazionale? L'ipotesi sembra trovare i primi segnali positivi dalle parole del capitano della Roma che oggi su "La Gazzetta dello Sport" raccoglie l'idea lanciata ieri sullo stesso giornale dal tecnico giallorosso Claudio Ranieri ("mi sembra che Francesco abbia voglia di tornare in azzurro, la porta si puo' riaprire"): "Dipendera' dalle scelte del commissario tecnico e da come sto. A lui devo molto", sono le parole di Totti sul quotidiano sportivo in edicola oggi.

    -------------------------------------------------
    Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare (Cantona)
  • OFFLINE
    gianpaolo77
    Post: 5,268
    Location: ROMA
    Age: 42
    Gender: Male
    00 10/13/2009 2:05 PM
    LIPPI: ´TOTTI È UN GRANDE GIOCATORE, I TORMENTONI MI DIVERTONO´

    Marcelli Lippi riapre a Francesco Totti. Dopo le parole del capitano romanista riportate dalla Gazzetta dello Sport, il ct sembra disposto a riaprire il disocorso convocazione in vista dei mondiali in Sudafrica: "Totti è una grandissima persona e un grandissimo giocatore, pensate che non sappia che di qui a giugno ci saranno dei tormentoni? I tormentoni mi divertono, avanti con tutti quelli che volete". Totti ha detto di essere pronto a non dire 'no' in caso di chiamata. La replica di Lippi: "Finora nella mia Nazionale nessun giocatore lo ha mai fatto". Il ct ha continuato: "Non escludo nulla, dovrò fare valutazioni tecniche su questo gruppo di giocatori che ho ora a disposizione. E vedere tra i giocatori che non ci sono, anche nomi che non sono mai stati fatti, se davvero hanno le caratteristiche tecniche necessarie alla mia Nazionale".


    il piano de giove inizia a concretizzarsi...
    [SM=g27989]
    a quanto sta adesso la percentuale gio'?
    [SM=g27988]
  • OFFLINE
    chiefjoseph
    Post: 6,611
    Location: ROMA
    Age: 36
    Gender: Male
    00 10/13/2009 3:13 PM
    piccola riapertura inaspettata...

    fino ad ora lippi, ogni volta che gli veniva posta la domanda su totti, rispondeva sempre lavandosene le mani dicendo "francesco è un grande campione ma ha fatto la sua scelta(di non venire più in nazionale)e va rispettata...".

    a questo punto mi aspetto lo stesso trattamento eventuale per nesta visto che tra i centrali difensivi non siamo messi benissimo, sempre che i 2 giocatori poi arrivino sani e in queste condizioni di forma a maggio-giugno.

    ora comunque sta a totti parlare chiaro e dichiararsi pronto ad essere chiamato...basta con le mezze frasi, con gli abbocchi per vedere se dall'altra parte c'è disponibilità, si metta da parte l'orgoglio e si parli chiaro.

    ci vuole chiarezza.

1 / 54