00 9/17/2009 4:17 PM
Fonte: Rainews24.it

Addio ad uno dei progetti cari a Bush

Obama accantona lo scudo spaziale

La Casa Bianca rinuncerà ai piani dell'amministrazione Bush per il dispiegamento in Polonia e Repubblica ceca delle basi per lo scudo antimissile. Lo scrive oggi il Wall Street Journal online citando fonti bene informate. E decisione trova le prime conferme.

Niente scudo in Europa contro i missili iraniani

Niente scudo in Europa contro i missili iraniani



Washington, 17-09-2009

La Casa Bianca rinuncerà ai piani dell'amministrazione Bush per il dispiegamento in Polonia e Repubblica ceca delle basi per lo scudo antimissile. Lo scrive oggi il Wall Street Journal online citando fonti bene informate. E decisione trova le prime conferme.

A determinare lo stop di Obama, si legge sul WSJ, la considerazione che il programma iraniano per lo sviluppo di missili a lungo raggio non è progredito con la rapidità che si riteneva prima possibile, riducendo così di fatto la minaccia contro Stati Uniti e le principali capitali europee. Tali conclusioni dovrebbero essere completate già la prossima settimana nel quadro di una revisione di 60 giorni voluta dal presidente americano Barack Obama.

Primi riscontri
A Praga un portavoce ha confermato che il primo ministro Jan Fischer ed il presidente Obama hanno parlato al  telefono la notte scorsa. "Barack Obama ha informato il premier Fischer della nuova posizione dell'amministrazione americana riguardo allo scudo antimissile in Europa centrale", ha reso noto il portavoce Roman Prorok, precisando che il sottosegretario di Stato americano per il controllo degli armamenti e la sicurezza internazionale, Ellen Tauscher, e' attesa oggi a Praga proveniente da Varsavia.

Mosca aspetta l'ufficialità
Il ministero degli esteri russo sta attendendo una "conferma ufficiale" delle notizie di stampa secondo cui Washington avrebbe deciso di non installare lo scudo antimissilistico in Europa orientale, riferisce l'agenzia Interfax citando fonti ufficali russe. "Se gli Usa decidessero realmente di non installare i siti di difesa missilistica in Polonia e nella Repubblica ceca sarebbe una buona notizia", ha aggiunto la stessa fonte commentando la notizia pubblicata dal Wall Street Journal.