Freeforumzone mobile

Matteo24:36"In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa tranne il Padre"

  • Posts
  • (daniela_4)
    00 9/14/2009 5:42 PM
    Ciao ragazzi ho un dubbio potreste aiutarmi?
    Matteo nel capitolo 24 al versetto 36 riporta il discorso che fece Gesù: "In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre"...

    I tdg dicono: "Gesù dice che il Padre conosce delle cose che il Figlio ignora. Ma se Gesù fosse parte dell’Iddio Onnipotente saprebbe le stesse cose che sa il Padre. Quindi il Figlio e il Padre non possono essere uguali. Eppure qualcuno dice: ‘Gesù aveva due nature. Qui parlava come uomo’. Anche se così fosse, che dire dello spirito santo? Se fa parte dello stesso Dio come il Padre, perché Gesù non dice che lo spirito sa quello che conosce il Padre?"

    Se sapete qualcosa in più sull'argomento potreste spiegarmi bene come poter dare una risposta valida a questo? Grazie anticipatamente!
  • OFFLINE
    (Mario70)
    Post: 4,355
    Registered in: 7/17/2005
    Master User
    00 9/14/2009 7:27 PM
    Re:
    (daniela_4), 14/09/2009 17.42:

    Ciao ragazzi ho un dubbio potreste aiutarmi?
    Matteo nel capitolo 24 al versetto 36 riporta il discorso che fece Gesù: "In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre"...

    I tdg dicono: "Gesù dice che il Padre conosce delle cose che il Figlio ignora. Ma se Gesù fosse parte dell’Iddio Onnipotente saprebbe le stesse cose che sa il Padre. Quindi il Figlio e il Padre non possono essere uguali. Eppure qualcuno dice: ‘Gesù aveva due nature. Qui parlava come uomo’. Anche se così fosse, che dire dello spirito santo? Se fa parte dello stesso Dio come il Padre, perché Gesù non dice che lo spirito sa quello che conosce il Padre?"

    Se sapete qualcosa in più sull'argomento potreste spiegarmi bene come poter dare una risposta valida a questo? Grazie anticipatamente!




    Dai un'occhiata al mio post qui:

    http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=4596727

    Non c'è bisogno che lo leggi tutto basta andare al mio secondo post
    dalla scrittura di 1 corinti 8:5,6 in poi (scorrilo è scritta in rosso).
    Ciao
  • OFFLINE
    unto74
    Post: 32
    Registered in: 11/6/2008
    Junior User
    00 9/14/2009 7:41 PM
    Secondo me , più cerchiamo di trovare risposte logiche in un libro scritto migliaia di anni fa,da chissachì e chissà perchè, più brancoliamo nel buio.
    questo è uno dei motivi per cui i TDG ad un certo punto non sanno più capire nulla, cercando di dare spiegazioni a tutti i costi su concetti fumosi o lontanissimi nel tempo, si finisce con l'impazzire e sparare sciocchezze.
  • cicciobello36
    00 9/15/2009 1:44 PM
    Re:
    (daniela_4), 14/09/2009 17.42:

    Ciao ragazzi ho un dubbio potreste aiutarmi?
    Matteo nel capitolo 24 al versetto 36 riporta il discorso che fece Gesù: "In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre"...

    I tdg dicono: "Gesù dice che il Padre conosce delle cose che il Figlio ignora. Ma se Gesù fosse parte dell’Iddio Onnipotente saprebbe le stesse cose che sa il Padre. Quindi il Figlio e il Padre non possono essere uguali. Eppure qualcuno dice: ‘Gesù aveva due nature. Qui parlava come uomo’. Anche se così fosse, che dire dello spirito santo? Se fa parte dello stesso Dio come il Padre, perché Gesù non dice che lo spirito sa quello che conosce il Padre?"

    Se sapete qualcosa in più sull'argomento potreste spiegarmi bene come poter dare una risposta valida a questo? Grazie anticipatamente.
    ----------------------------------------------------------------------
    [SM=g1543902] daniela: per i tdg gesù sa il giorno è l'ora.una tw del 1989 domanda ai lettori spiega questo.
    loro citano questa scrittura per dire alle persone che nessuno sà il tempo della fine. però il cd stabilisce date, è questo che è sbagliato.
    cristo, disse anche: che non apartiene a voi sapere il tempo e le staggioni è quando veranno queste cose.
    cristo stesso stabilisce che nessuno sà quando verrà il giudizio. il resto sono chiacchere. con affetto salvatore [SM=g1543902] [SM=x570880] [SM=x570880]


  • (daniela_4)
    00 9/15/2009 3:06 PM
    ciao salvatore,
    se tu dici che esiste una pubblicazione in cui c'è scritto che gesù sa l'ora della fine, potresti darmi l'edizione esatta e la pagina?
    grazie, a presto!
  • OFFLINE
    Elyy.
    Post: 1,131
    Registered in: 6/17/2008
    Veteran User
    00 9/15/2009 3:58 PM
    *** w96 1/8 p. 30 Domande dai lettori ***

    Gesù oggi conosce la data di Armaghedon?


    Sembra abbastanza ragionevole credere che la conosca.

    ..le parole stesse di Gesù indicano che quando era sulla terra non conosceva la data della ‘fine del mondo’. In seguito l’ha appresa?

    Rivelazione (Apocalisse) 6:2 descrive Gesù seduto su un cavallo bianco che esce “vincendo e per completare la sua vittoria”. Dopo di lui escono cavalieri che simboleggiano guerre, carestie e pestilenze, come quelle che si sono verificate a partire dallo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914. I testimoni di Geova credono che nel 1914 Gesù fu intronizzato come Re del celeste Regno di Dio, e quindi colui che guiderà la battaglia contro la malvagità sulla terra. (Rivelazione 6:3-8; 19:11-16)
    Dato che ora Gesù ha ricevuto il potere di vincere nel nome di Dio, è ragionevole pensare che il Padre gli abbia detto quando verrà la fine, cioè quando ‘completerà la sua vittoria’. (grassetto mio)

    A noi che siamo sulla terra questa data non è stata rivelata, perciò per noi sono tuttora valide le parole di Gesù: “Continuate a stare in guardia, siate svegli, poiché non sapete quando è il tempo fissato. . . . Quello che dico a voi lo dico a tutti: Siate vigilanti”. — Marco 13:33-37.




    [SM=g1543902] Ely









    [Edited by Elyy. 9/15/2009 4:02 PM]


    "Poca scienza allontana da Dio, ma molta scienza riconduce a Lui". (Louis Pasteur)




    Aggiungimi a Skype
  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 6,367
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 9/16/2009 12:30 AM
    Re:
    unto74, 14/09/2009 19.41:

    Secondo me , più cerchiamo di trovare risposte logiche in un libro scritto migliaia di anni fa,da chissachì e chissà perchè, più brancoliamo nel buio.
    questo è uno dei motivi per cui i TDG ad un certo punto non sanno più capire nulla, cercando di dare spiegazioni a tutti i costi su concetti fumosi o lontanissimi nel tempo, si finisce con l'impazzire e sparare sciocchezze.



    Il problema sta tutto nel prendere un Testo estrapolato dal proprio contesto. Il Cristianesimo non è una religione del libro, ma della parola, della Parola incarnata nel Cristo e tramandata dalla Chiesa, che del Cristo è il corpo mistico. Un libro non si legge da solo, né sa risponderti se lo interroghi. Ecco perché Cristo non disse ai suoi di andare e mettersi a scrivere, ma di andare e predicare... e disse a Pietro, la pietra su cui si sarebbe fondata la Chiesa, di pascere le sue pecore.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 693
    Registered in: 3/5/2009
    Senior User
    00 9/16/2009 6:41 PM
    Re: Re:
    Trianello, 16/09/2009 0.30:


    Un libro non si legge da solo, né sa risponderti se lo interroghi. Ecco perché Cristo non disse ai suoi di andare e mettersi a scrivere, ma di andare e predicare...



    ma va è lo Spirito Santo il Maestro interiore, mica gli uomini che sono fallibili e peccatori!

    che poi ogni uomo possa giungere a interpretazioni diverse pur dicendo di essere assistito dallo Spirito Santo, non è un problema, si vede che quegli uomini non sono sinceri, io invece (e la Chiesa alla quale appartengo), la Verità la conosco perchè sono sincero e mi faccio guidare rettamente dallo Spirito Santo.

    tiè [SM=g1678738]

    avanti con le pietre!!! [SM=x570867]
  • OFFLINE
    Sal80.
    Post: 381
    Registered in: 4/14/2009
    Senior User
    00 9/16/2009 6:53 PM

    Reietto: che poi ogni uomo possa giungere a interpretazioni diverse pur dicendo di essere assistito dallo Spirito Santo, non è un problema, si vede che quegli uomini non sono sinceri



    E che dire di una interpretazione simile che è data da molti studiosi indipendenti tra lorò? Non vince la maggioranza? O forse vince chi ha più conoscenza ed una base connitiva solida?

    Sal
  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 694
    Registered in: 3/5/2009
    Senior User
    00 9/16/2009 7:49 PM
    Re:
    Sal80., 16/09/2009 18.53:


    Reietto: che poi ogni uomo possa giungere a interpretazioni diverse pur dicendo di essere assistito dallo Spirito Santo, non è un problema, si vede che quegli uomini non sono sinceri



    E che dire di una interpretazione simile che è data da molti studiosi indipendenti tra lorò? Non vince la maggioranza? O forse vince chi ha più conoscenza ed una base connitiva solida?

    Sal




    vinco sempre io e la mia Chiesa, perchè Dio non sta con i sapienti di questo mondo ma con gli umili, cioè io e la mia Chiesa [SM=g1678738]