Freeforumzone mobile

NON affrontano la verità.

  • Posts
  • nicolas_60
    00 9/15/2009 7:46 PM
    Fonti
    Nel A Critical Lexicon and Concodance to the English and Greek New Testament, [Lessico critico e concordanza del NT greco-inglese] pag. 819, E.W. Bullinger dichiar


    The Anchor Bible Dictionary [Dizionario biblico Anchor] così si esprime sulla crocifissione:


    Anche la seguente opera è degna di essere citata in tutta la sua lunghezza:

    The Non-Cristian Cross, An Enquiry into the Origin and History of the Symbol Eventually Adopted as that of our Religion, [La croce non cristiana, un'indagine sull'origine e sulla storia di un simbolo come quello eventualmente adottato dalla nostra religione] di John Denham Parsons:


    e...........c'è ne sono ancora, ma........adesso si è fatto tardi, ciao Achille (ne approfitto per salutarti) adesso che posso che sono ancora disassociato.


    Ciaooooo Antonio da Napoli







  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,255
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/15/2009 7:53 PM
    nicolas_60, 15/09/2009 19.40:

    "La croce era offensiva per i Giudei, assurda per i Gentili. Questa figura rappresenta un'esecuzione capitale ad Alicarnasso".

    The Lion Handbook to the Bible, Lion Publishing, 1992, pag. 591.

    E con ciò?
    I condannati potevano anche essere inchiodati a dei pali, ma questo non dimostra che la "croce" su cui Gesù venne appeso fosse un semplice palo.

    Le attaccature su pali verticali unici avvenivano in casi particolari, in mancanza di legno, per la fretta, e comunque su pali già piantati nel terreno, normalmente alberi (come nell'esempio raffigurato), soprattutto in tempo di guerra, per esecuzioni di massa, per esecuzioni sommarie. Ma certo senza trasporto del palo da parte del condannato. Nel caso di Gesù ci fu invece un regolare processo ed una condanna esemplare.

    Per i Romani le esecuzioni capitali sulla croce erano all'ordine del giorno. In quei casi c'erano dei pali verticali già piantati. Cicerone si vantava di averlo tolto dal campo Marzio durante il suo consolato, e rimprovera Labieno che aveva ordinato di "conficcare e stabilire la croce per il supplizio dei cittadini" (Pro Rabirio 3,10; 4,11). Il condannato si portava sulle spalle il braccio trasversale della croce. Arrivati sul luogo dell'esecuzione, si inchiodavano le braccia al palo trasversale e si sollevava il palo così fissato alla persona usando una corda che passava sulla punta del palo verticale, e delle scale se necessario. Questa operazione si chiama in crucem tolli o crucem ascendere, o in cruce excurrere. Queste espressioni danno l'idea del salire verso l'alto. Due persone sono sufficienti per tirar su il condannato e fissarlo al palo verticale. Dopo la morte, si tirava nuovamente giù il palo trasversale e quello verticale era pronto per la prossima esecuzione.

    Si veda www.infotdgeova.it/dottrine/croce5.php

    Achille
  • OFFLINE
    voyager62
    Post: 800
    Registered in: 2/9/2008
    Senior User
    00 9/15/2009 8:31 PM
    Re: Fonti
    nicolas_60, 15/09/2009 19.46:

    e...........c'è ne sono ancora, ma........adesso si è fatto tardi, ciao Achille (ne approfitto per salutarti) adesso che posso che sono ancora disassociato.
    Ciaooooo Antonio da Napoli



    Ma ti rendi conto dell'assurdità della situazione? [SM=x570872]
    Come puoi pensare di non salutare più una persona solo perchè gente che non vuole il tuo bene te lo impone? [SM=x570881]
    Ma come fai ad accettare che quella gente pretenda di decidere su cose che dovrebbero essere affari tuoi? [SM=x570881]

    Se vai a riassociarti, allora ubbidisci in pieno ai tuoi ritrovati padroni e non tornare più in questo forum! [SM=x570880]
    [SM=g1543902]
    Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
  • nicolas_60
    00 9/16/2009 12:04 PM
    [SM=g1543902] [SM=g1543902] [SM=g1543902] [SM=g1543902]

  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,259
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/16/2009 1:25 PM
    nicolas_60, 16/09/2009 12.04:

    [SM=g1543902] [SM=g1543902] [SM=g1543902] [SM=g1543902]


    Nicolas_60 si è appena cancellato dal forum.

    Evidentemente intende farsi riassociare.
    Interessante la sua... concessione nel rivolgermi il saluto, mentre può ancora farlo... [SM=x570888]

    Achille





  • OFFLINE
    voyager62
    Post: 805
    Registered in: 2/9/2008
    Senior User
    00 9/16/2009 2:22 PM
    Re:
    Achille Lorenzi, 16/09/2009 13.25:

    Nicolas_60 si è appena cancellato dal forum.

    Evidentemente intende farsi riassociare.
    Interessante la sua... concessione nel rivolgermi il saluto, mentre può ancora farlo... [SM=x570888]

    Achille



    Secondo me Nicolas era un forista di un forum di Tdg che ha indossato un'altro nick per poter entrare in questo forum senza essere notato dagli altri Tdg internettiani, infatti ha scritto solo argomenti in difesa del geovismo e poi ha recitato la parte del Tdg che torna all'ovile per fare la solita becera propaganda alla WTS.
    E' poco credibile che un Tdg disassociato che entra in questo forum, dopo aver subito un castigo dagli anziani, non noti tutte le incongruenze del geovismo, poi magari si riassocia per non perdere i contatti con parenti ed amici, ma di sicuro RESTA iscritto e continua a postare, invece che per la riassociazione recitare la parte del santerellino teocratico che saluta e se ne va per ritornare nel "paradiso spirituale" del geovismo, mi sembra poco credibile!
    Se fosse vero, vorrei proprio sapere chi sarebbero gli anziani che dovrebbero riammettere fra i Tdg Nicolas, magari gli andrei a dire che, mentre era disassociato, si era inscritto a questo forum e che ha discusso con fior di apostati e nientepocodimeno pure con Achille e, in vista della sua riassociazione, si è pure permesso di salutarlo!
    Lo ricaccerebbero subito fuori dalla sala del regno, altro che riassociarlo!
    [SM=g1543902]
    Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
  • OFFLINE
    D-Diego
    Post: 1,004
    Registered in: 4/24/2007
    Veteran User
    00 9/16/2009 4:19 PM
    A parte che nella bibbia c'è scritto che san Tommaso disse: "se non vedo nelle mani il segno DEI CHIODI..." plurale quindi se si trattava di palo avrebbe dovuto esserci scritto CHIDO al singolare,
    inoltre si legge anche "e apposero sulla sua testa" in riferimento alla scritta "re dei giudei", mentre se fosse stato al palo avrebbe dovuto esserci scritto "sopra le mani"

    Inoltre anche il fatto che Gesù trascinò il braccio della croce sul luogo della sua esecuzione,
    denota l' impossibilità che fosse stato giustiziato su un palo...

    Il ragionamento è abbastanza semplice, se così fosse avrebbe dovuto trasportare un palo lungo almeno 5 metri, quanto una trave portante di un soffitto o uno di quei pali per la linea telefonica...

    Infatti, calcolando circa 2 metri e 50 cm per l' intera estensione del suo corpo,
    poi almeno 1 metro e 50 cm di interramento del palo per reggere il peso complessivo,
    e circa 1 metro di disavanzo per poterci apporre la scritta...il conto è presto fatto!

    Sfido io, un uomo nelle sue condizioni, flagellato, percosso, che a malapena si reggeva in piedi, se avesse potuto avere la forza di trascinare una trave di quella portata!
    In condizioni normali ci riuscirebbero forse nemmeno due persone contemporaneamente!

    [SM=g1537332]



    - Grazie Wts, a buon rendere! -

    "....vivere è saper disegnare, senza gomma per cancellare..."
  • OFFLINE
    D-Diego
    Post: 1,005
    Registered in: 4/24/2007
    Veteran User
    00 9/16/2009 4:30 PM
    Re:
    D-Diego, 16/09/2009 16.19:

    A parte che nella bibbia c'è scritto che san Tommaso disse: "se non vedo nelle mani il segno DEI CHIODI..." plurale quindi se si trattava di palo avrebbe dovuto esserci scritto CHIDO al singolare,
    inoltre si legge anche "e apposero sulla sua testa" in riferimento alla scritta "re dei giudei", mentre se fosse stato al palo avrebbe dovuto esserci scritto "sopra le mani"

    Inoltre anche il fatto che Gesù trascinò il braccio della croce sul luogo della sua esecuzione,
    denota l' impossibilità che fosse stato giustiziato su un palo...

    Il ragionamento è abbastanza semplice, se così fosse avrebbe dovuto trasportare un palo lungo almeno 5 metri, quanto una trave portante di un soffitto o uno di quei pali per la linea telefonica...

    Infatti, calcolando circa 2 metri e 50 cm per l' intera estensione del suo corpo,
    poi almeno 1 metro e 50 cm di interramento del palo per reggere il peso complessivo,
    e circa 1 metro di disavanzo per poterci apporre la scritta...il conto è presto fatto!

    Sfido io, un uomo nelle sue condizioni, flagellato, percosso, che a malapena si reggeva in piedi, se avesse potuto avere la forza di trascinare una trave di quella portata!
    In condizioni normali ci riuscirebbero forse nemmeno due persone contemporaneamente!

    [SM=g1537332]




    Anzi, come misure mi sono tenuto stretto, penso almeno 6-7 metri di lunghezza, perchè con soli 5 metri sarebbe stato coi piedi praticamente appoggiati a terra, quindi minimo, almeno 1 metro in più solo di escursione dal terreno...

    E' assolutamente impossibile che un uomo in quelle condizioni potesse portare un palo di quelle dimensioni,
    la teoria del palo è del tutto assurda e inverosimile...


    - Grazie Wts, a buon rendere! -

    "....vivere è saper disegnare, senza gomma per cancellare..."

2 / 2