Freeforumzone mobile

L'11 settembre da Testimoni

  • Posts
  • OFFLINE
    elghorn84
    Post: 811
    Registered in: 5/1/2008
    Senior User
    00 9/11/2009 4:25 PM
    Tutti si ricordano cosa stavano facendo quel famoso giorno del 2001. Ma la mia domanda da girarvi è questa: se eravate ancora Testimoni, quali sensazioni viveste?

    Io ricordo la paura di essere vicini davvero alla "fine di questo sistema di cose". Ricordo le telefonate preoccupate tra ragazzi un po' traballanti, "spiritualmente" parlando: "Ora mi metto la testa apposto...".
    Naturalmente in Sala l'aria che si respirava era quella dei momenti storici, che visti con gli occhi dei Testimoni hanno il doppio, il triplo, del significato.
    Ricordo anche una scrittura di Isaia che girava, in cui si parlava di torri che cadono o cose simili.

    Sono passati 8 anni, siamo sempre qui. Non ci fu nessuna "grande tribolazione". Per fortuna.
    [Edited by elghorn84 9/11/2009 4:25 PM]
  • OFFLINE
    lovelove84
    Post: 1,414
    Registered in: 4/21/2008
    Veteran User
    00 9/11/2009 4:33 PM
    anche se non sono stata tdg ricordo che stavo rigovernano la cucina! mi sono seduta e sono rimasta a bocca aperta!e l'unica cosa che ho pensato e che da quel momento in po le cose nonsarebbero stae piu le stesse, perche era stata colpita una potenza mondiale!

    [SM=x570866]
    --------------------------------------------------
    AVER PAURA DEL DIAVOLO E' UNO DEI MODI DI DUBITARE DI DIO ...
  • OFFLINE
    antonio761
    Post: 52
    Registered in: 8/29/2009
    Junior User
    00 9/11/2009 4:34 PM
    Questa storia delle torri che dovevano cadere girava anche nella mia congregazione,anche nella mia congregazione,anche se non ricordo quale scrittura citavano,io personalmente non gli ho mai dato peso visto che chi l'aveva messa in giro era un fratello mezzo psicopatico. [SM=g1543902]
  • OFFLINE
    Deliverance1979
    Post: 454
    Registered in: 6/25/2008
    Senior User
    00 9/11/2009 5:06 PM
    ma certo elghorn, io mi ricordo benissimo dove stavo......

    A quel tempo stavo svolgendo il servizio civile (la sostituzione al servizio militare), mi ricordo come fosse ieri.......

    ero in biblioteca, più o meno le 3 del pomeriggio, dall'altra parte dell'ufficio sentivo parlare i responsabili tra di loro e parlavano di questo attentato....

    tuttavia io non avevo capito se era un'ipotesi terroristica, la trama di un film o altro....

    Dopo circa mezz'ora mi chiama un mio amico e mi dice.....

    Ma non hai sentito la notizia?

    Ed io....NO, che notizia....

    Hanno attaccato New York, sono cadute le torri gemelle......

    Mi ricordo solo che a quel tempo ci credevo veramente ai TDG....non ero di certo un primissimo della classe, ma di sicuro non ero l'ultimo, anzi.....

    Mi ricordo che corsi a casa e stetti incollato davanti la TV fino a sera.....

    Se non sbaglio quella sera stessa o il giorno dopo uscii anche con il mio gruppo di amici, lì, radunati attorno al tavolo di un PUB, iniziammo a fare i classici viaggi mentali teo-fantastici......sugli sviluppi degli scenari mondiali..... [SM=g1660613]

    parlammo delle varie ipotesi, di cosa poteva ancora accadere, di chi poteva essere il Re del Nord e cosa sarebbe accaduto di lì a poco.....
    ricacciammo profezie, vecchie pubblicazioni, dicerie dei fratelli, libri di storia e quant'altro..... [SM=x570893]

    pensavamo veramente che la fine, o per meglio dire l'inizio della fine, anticipata dallo scoppio della grande tribolazione doveva essere alle porte.....finalmente......forse questa volta c'eravamo per davvero..... [SM=g1537158]

    Poi ci furono tutte quelle marce della pace, fatte da decine e decine di milioni di persone in tutto il mondo contro lo scoppio della guerra in Afganistan se non erro.....
    quale segno poteva essere più evidente del famoso grido PACE E SICUREZZA.... [SM=x570907]

    In sostanza aspettavamo qualcosa di grande.....molti che non si vedevano più in sala ritornarono, altri che vivevano ai margini cercarono di rimettersi in riga......etc, etc.... [SM=g1543784]

    Io non sò se il clima che si respirava 8 anni fà, era simile allo stesso che accompagnò i TDG nel lontano 1975..... [SM=x570880]

    di questo potrebbero parlarci Achille e tutti quelli che hanno una decina di anni più di me.... [SM=g1660613]

    La cosa che mi deluse moltissimo, non sò se per l'incapacità dell'oratore, oppure se era proprio la prudenza dello schema del discorso dell'assemblea di distretto di quell'anno successivo, fatto sta che il tema tanto atteso era: LA SCENA DI QUESTO MONDO CAMBIA!
    ve lo ricordate? [SM=x570880]

    In sostanza, dopo aver passato tutto l'inverno ad ipotizzare, aspettare e vedere finalmente coronati anni ed anni di prese in giro, diversità con quelli del mondo, umiliazioni varie subite nell'infanzia ed adolescenza........(pensado tra me e me finalmente quello per cui tutti mi prendevano per il c..o è giunto....) [SM=g1537158]

    quelli del CD se ne escono con questo discorso vuoto, scialbo, insulzo, in cui praticamente non dicono niente..... [SM=x570868] [SM=x570872] [SM=x570868]

    quella per me è stata una grossa delusione......per non dire un'altra cosa.....anche se molti bigottoni continuavano a dire....non preoccuparti, quelli di Brooklin ci vanno piano, ci vanno cauti, aspetta e vedrai.....

    poi come dice elghorn, passarono mesi, e dopo i mesi passarono anche gli anni.
    Le cose a livello mondiale si normalizzarono, tutti quelli che avevano colto al volo l'avvenimento per tornare in sala o rimettersi in riga tornarono a fare quello che facevano prima, etc, etc.... [SM=x570894]

    Questa è la mia piccola esperienza di quell'11 settembre di 8 anni fa ad oggi..... [SM=x570864]
    [Edited by Deliverance1979 9/11/2009 5:11 PM]
  • principessac
    00 9/11/2009 5:15 PM
    Re:
    stavo andando coi mie genitori,mia nonna e degli amici allo studio di libro,un TDG che c'era li ha detto che era successa una cosa grossa in America
    Se non ricordo male si stava studiando il libro delle profezie di Daniele. Avevo 26 anni e faceva freschetto perche' lo sentita la notizia verso le 20
  • OFFLINE
    d.gilmour
    Post: 463
    Registered in: 4/27/2009
    Senior User
    00 9/11/2009 7:31 PM
    Re:
    elghorn84, 11/09/2009 16.25:

    T in Sala l'aria che si respirava era quella dei momenti storici, che visti con gli occhi dei Testimoni hanno il doppio, il triplo, del significato.



    infatti!
    mi ricordo pure che quella sera, dopo lo studio di libro, mi ritrovai a ipotizzare con un fratello che il re del nord poteva essere proprio al qaeda.
    ricordo anche, con una certa dose di disgusto nei miei confronti, che ero quasi del tutto indifferente alle tante migliaia di vittime.


  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 683
    Registered in: 3/5/2009
    Senior User
    00 9/11/2009 7:45 PM
    di passi biblici che parlano di torri e palazzi distrutti ce ne sono pochi, ecco alcuni:



    Isaia 23,13

    Ecco il paese da lui fondato per marinai, che ne avevano innalzato le torri; ne han demoliti i palazzi: egli l'ha ridotto a un cumulo di rovine.

    Isaia 30,25

    Su ogni monte e su ogni colle elevato, scorreranno canali e torrenti d'acqua nel giorno della grande strage, quando cadranno le torri.

    Geremia 50,15

    Alzate il grido di guerra contro di essa, da ogni
    parte.
    Essa tende la mano,
    crollano le sue torri,
    rovinano le sue mura,
    poiché questa è la vendetta del Signore.
    Vendicatevi di lei,
    trattatela come essa ha trattato gli altri!



    certo che applicarle a New York, ci vuole una bella dose di fantasia [SM=g1678738]
  • Paxuxu
    00 9/11/2009 8:21 PM
    Re:
    Reietto74, 11/09/2009 19.45:

    di passi biblici che parlano di torri e palazzi distrutti ce ne sono pochi, ecco alcuni:



    Isaia 23,13

    Ecco il paese da lui fondato per marinai, che ne avevano innalzato le torri; ne han demoliti i palazzi: egli l'ha ridotto a un cumulo di rovine.

    Isaia 30,25

    Su ogni monte e su ogni colle elevato, scorreranno canali e torrenti d'acqua nel giorno della grande strage, quando cadranno le torri.

    Geremia 50,15

    Alzate il grido di guerra contro di essa, da ogni
    parte.
    Essa tende la mano,
    crollano le sue torri,
    rovinano le sue mura,
    poiché questa è la vendetta del Signore.
    Vendicatevi di lei,
    trattatela come essa ha trattato gli altri!



    certo che applicarle a New York, ci vuole una bella dose di fantasia
    [SM=g1678738]




    Mica tanto, perchè se guardi da chi è stata fondata e come si chiamava prima "Nieuw Amsterdam", ti viene spontanea la domanda, gli olandesi sono o non sono un popolo di marinai?



    [SM=x570880]



    Paxuxu









  • nicolas_60
    00 9/12/2009 9:33 AM
    terremoto 1980
    Io mi ricordo del terremoto del novembre 1980 in campania, la domenica successiva la sala era stracolma di persone mai viste, poi nelle adunanze che si susseguivano incominciavano a venire sempre meno persone, fino a che dopo trè, quattro adunanze domenicali si ritornò alla normalità.
    Al quel tempo io ero un ventenne che di tanto in tanto andavo in sala più per curiosità che per diventare TdG.
    Ora mi chiedo.
    Perchè non corsero tutti nelle chiese ?
    Forse perchè molti sono cattolici per comodità e non per vera fede ?





  • OFFLINE
    elghorn84
    Post: 813
    Registered in: 5/1/2008
    Senior User
    00 9/12/2009 10:14 AM
    Re: terremoto 1980
    nicolas_60, 12/09/2009 9.33:

    Io mi ricordo del terremoto del novembre 1980 in campania, la domenica successiva la sala era stracolma di persone mai viste, poi nelle adunanze che si susseguivano incominciavano a venire sempre meno persone, fino a che dopo trè, quattro adunanze domenicali si ritornò alla normalità.
    Al quel tempo io ero un ventenne che di tanto in tanto andavo in sala più per curiosità che per diventare TdG.
    Ora mi chiedo.
    Perchè non corsero tutti nelle chiese ?
    Forse perchè molti sono cattolici per comodità e non per vera fede ?








    Questo ti fa capire anche il provincialismo delle persone... Se il terremoto arriva a casa tua ti spaventi e ti fiondi in sala, se ne muoiono 5mila in Giappone chi se ne frega, il mondo continua.


  • OFFLINE
    deep-blue-sea
    Post: 1,351
    Registered in: 12/18/2007
    Veteran User
    00 9/12/2009 10:35 AM

    Quel pomeriggio ero in predicazione (servizio), e quando finii alle 16h passai da mio figlio, a casa sua. Mi aprì la porta sgomento, chiedendomi: Hai visto cosa è successo? Entra, entra…e andammo a guardare alla televisione : una delle due torri era stata colpita, il peggio doveva ancora venire, mentre commentavamo inorriditi l’accaduto. Poi ecco che il secondo aereo colpì la seconda torre, e poi con le lacrime agli occhi assistemmo al crollo delle torri.

    È stata una tragedia indimenticabile, un atto orrendo che non si puo comprendere, nè spiegare, nè perdonare. Per me é stata una delle più grosse tragedie dell’umanità.

    Continuo ad avere le lacrime agli occhi, ogni volta che vedo la triste replica di quello spettacolo orribile.

    In sala, erano evidentemente tutti colpiti dal barbaro gesto, ma non se ne fece un’esagerato ravvicinamento alla ‘fine del sistema’, forse perché la congregazione alla quale partecipavamo era abbastanza liberale e diciamo ‘moderna’ e non bigotta come moltre altre.
    ........................
    "Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni altrettanto comode che, l'una come l'altra, ci dispensano dal riflettere"
    Henri Poincaré




    Claudia
  • nicolas_60
    00 9/12/2009 12:16 PM
    Tempi Difficili
    Ma......dalle mie parti non si diete molto rilievo al 11 settembre 2001 come fine di questo sistema.
    La guerra del terrorismo è soltanto uno degli aspetti che caratterizzano gli ultimi giorni.

    * Gli ultimi giorni sono contrassegnati da guerre, penuria di viveri, terremoti e pestilenze. — Matteo 24:7; Luca 21:11.
    * Negli ultimi giorni molti sono amanti di se stessi, del denaro e dei piaceri, ma non di Dio. — 2 Timoteo 3:1-5.
    * Durante questi ultimi giorni la buona notizia del Regno viene predicata in tutto il mondo. — Matteo 24:14.


    Gesù predisse che molti avrebbero ignorato l’evidenza che siamo negli ultimi giorni. La distruzione dei malvagi avverrà all’improvviso e inaspettatamente. Come un ladro di notte, coglierà molti di sorpresa. (1 Tessalonicesi 5:2) Gesù avvertì: “Come furono i giorni di Noè, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo. Poiché come in quei giorni prima del diluvio mangiavano e bevevano, gli uomini si sposavano e le donne erano date in matrimonio, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si avvidero di nulla finché venne il diluvio e li spazzò via tutti, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo”. — Matteo 24:37-39.












    [Edited by nicolas_60 9/12/2009 12:18 PM]
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,210
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/12/2009 2:42 PM
    Le pubblicazioni della WTS sono piene di immagini in cui si vedono palazzi che vengono distrutti (da Dio) e i TdG che hanno espressioni estatiche ed esultanti.

    Per esempio:





    Qui altre immagini simili: www.quotes-watchtower.co.uk/armageddon_art.html

    Questo è quello che loro si attendono (e sperano ardentemente accada) fra breve.

    A parte rari (ed improbabili) casi, solo loro si salveranno da questa immane carneficina, che vedrà la morte cruenta di miliardi di persone per mano di Dio.

    Dal punto di vista della dottrina dei TdG, le migliaia di vittime causate dal crollo delle torri gemelle potrebbero essere considerate "fortunate", in quanto, essendo morte prima di Armaghedon, potranno avere la speranza di essere resuscitate.
    Se invece fossero morte, nelle stesse circostanze, ad Armaghedon, sarebbero morte per sempre.

    I TdG, coerentemente, di fronte a simili tragedie, dovrebbero almeno stare zitti, visto che loro aspettano, si augurano e desiderano ardentemente che avvenga qualcosa di immensamente più disastroso e sanguinario:

    «...la maggior parte dell’umanità sarà distrutta ad Armaghedon; ... e solo una piccola parte dell’umanità troverà favore presso Dio e sopravvivrà alla ‘guerra del gran giorno dell’Iddio Onnipotente’» (Da Kurukshetra ad Armaghedon...).

    Achille
  • OFFLINE
    d.gilmour
    Post: 466
    Registered in: 4/27/2009
    Senior User
    00 9/12/2009 3:00 PM
    Re: terremoto 1980
    nicolas_60, 12/09/2009 9.33:

    Io mi ricordo del terremoto del novembre 1980 in campania,



    vado un attimo OT.
    qualche giorno fa mi sono fatto un giro, così per passare tempo, in un forum di tdg.
    c'era un tdg ex frequentatore di questo forum che raccontava con il suo particolare linguaggio simil-acculturato di cui ha fatto sfoggio anche qui di come, per fortuna, fosse arrivato il terremoto a salvarlo da problemi scolastici.
    siccome questo signore non è un ragazzino, non credo ci siano bisogno di commenti.



  • OFFLINE
    Deliverance1979
    Post: 457
    Registered in: 6/25/2008
    Senior User
    00 9/12/2009 3:30 PM
    Nicolas60, in parte è come dici tu, ma in parte no, perchè la WTS da molto risalto ai segni dei tempi ed alla famosa profezia di Gesù quando disse....quando vedrete eserciti accampati intorno a gerusalemme, la sua desolazione si è avvicinata per cui fuggite ai monti e bla e bla e bla....

    Quando furono colpite le torri gemelle, fu colpito l'odierno RE DEL SUD secondo la spiegazione geovista, per cui non doveva essere un evento cosi, tanto per.....

    io la vedo cosi...... [SM=x570864]
  • OFFLINE
    elghorn84
    Post: 814
    Registered in: 5/1/2008
    Senior User
    00 9/12/2009 3:54 PM
    Re:
    Achille Lorenzi, 12/09/2009 14.42:



    Dal punto di vista della dottrina dei TdG, le migliaia di vittime causate dal crollo delle torri gemelle potrebbero essere considerate "fortunate", in quanto, essendo morte prima di Armaghedon, potranno avere la speranza di essere resuscitate.
    Se invece fossero morte, nelle stesse circostanze, ad Armaghedon, sarebbero morte per sempre.


    Achille




    Mammamia, se penso alle cose che ho creduto per vent'anni... Roba da matti. Cappuccetto Rosso è più credibile, ma di parecchio.
    [Edited by elghorn84 9/12/2009 4:15 PM]
  • nicolas_60
    00 9/12/2009 6:13 PM
    L’intera terra sarà un paradiso
    Meno male che non hanno fatto solo immagini di distruzione.

    Ma........a questo dobbiamo crederci ?







  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,220
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/12/2009 6:40 PM
    E' tipico di tutti i culti "apocalittici" vedere in ogni calamità, catastrofe o disastro, che regolarmente colpiscono l'umanità, i segni precursori della fine.
    Solo che la fine non arriva e allora si sposta l'attenzione su altri avvenimenti, che vengono regolarmente additati come premonitori di una fine imminente che non arriva mai...

    Io ricordo, per fare un esempio, quando verso la fine degli anni '70 cadde un satellite russo sulla terra.
    Nel periodo immediatamente precedente questa caduta (che si risolse senza vittime), una persona che studiava con i TdG e che si era "raffreddata", riprese a frequentare le adunanze e dopo poco si battezzò. In quel tempo era ancora in vigore l'"intendimento" secondo cui i "segni dal cielo" erano satelliti, missili e aeroplani, per cui questa persona si persuase che i TdG avevano ragione e che lei doveva darsi da fare se voleva salvarsi dall'imminente fine...

    Paradossalmente questi allarmismi infondati sono proprio ciò da cui Gesù mise in guardia quando disse "queste cose dovranno avvenire ma non è ancora la fine".
    I suoi seguaci non avrebbero dovuto guardare ad avvenimenti fisici/storici per cercarvi dei segni premonitori. La venuta di Cristo non sarà preannunciata da niente. Gesù tornerà in maniera del tutto inaspettata per cui i cristiani devono semplicemente "stare svegli", senza cercare di prevedere date o scadenze.
    Il fraintendimento basilare di che cosa sia realmente il "segno" che Gesù diede (che non consisteva in guerre, prestilenze, terremoti, ecc.) produce questi comportamenti privi di equilibrio e contrari in effetti allo spirito del cristianesimo.
    Si veda su ciò la pagina www.infotdgeova.it/profezie/venuta.php

    Achille
    [Edited by Achille Lorenzi 9/12/2009 6:41 PM]
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,221
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/12/2009 6:44 PM
    nicolas_60, 12/09/2009 18.13:

    Meno male che non hanno fatto solo immagini di distruzione.

    Ma........a questo dobbiamo crederci ?

    Vedi qui:

    www.infotdgeova.it/dottrine/terra.php

    Achille

  • OFFLINE
    D-Diego
    Post: 1,001
    Registered in: 4/24/2007
    Veteran User
    00 9/12/2009 6:53 PM
    un pochino di angoscia per me c'era, ma non troppa, anzi, ma ha dir la verità, nonostante la gravità dei fatti,
    fui molto molto più spaventato da ragazzino nel '91 quando scoppiò la guerra nel golfo....
    eh si, avevo 12 anni e avevo paura venisse la fine...ma soprattutto di morire!
    a 12 anni, pensate un po'.....


    - Grazie Wts, a buon rendere! -

    "....vivere è saper disegnare, senza gomma per cancellare..."
  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 6,348
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 9/12/2009 9:47 PM

    Perchè non corsero tutti nelle chiese ?
    Forse perchè molti sono cattolici per comodità e non per vera fede ?



    Forse sarà dipeso dal fatto che i cattolici non appartengono ad un culto apocalittico e che non leggono la Bibbia come un manuale di sopravvivenza per Armaghedòn. Per i cattolici l'attentato alle Torri Gemelle è stato un evento drammatico, ma nulla a che vedere con l'approssimarsi della fine del mondo e menate del genere.
    Questo a prescindere dal fatto che di uno che va in sala o in chiesa per "paura" il Dio dei cattolici non sa che farsene (non a caso la contrizione dovuta alla paura della punizione divina più che al pentimento per il male commesso viene detta "imperfetta" in teologia morale).

    Forse i cattolici non hanno affollato le Chiese dopo l'11 di settembre, ma di certo hanno affollato le piazze nelle manifestazioni per la pace.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • OFFLINE
    barfedio
    Post: 368
    Registered in: 3/18/2009
    Senior User
    00 9/16/2009 10:18 PM
    Il mio ricordo é ancora vivido.
    La notizia dell'attacco alla prima torre me la diede un collega di Milano. Subito pensai ad un caso simile a quello accaduto, mi pare negli anni '40 all'Empire State Building.
    Quando poi fu chiaro che si trattava di un atto terroristico, non feci a meno di pensare che a Bush era stato servito su un piatto d'argento il pretesto per una guerra, una specie di duplicato di Pearl Harbour.