Freeforumzone mobile

diritto allo studio

  • Posts
  • OFFLINE
    romani
    Post: 7
    Registered in: 8/24/2009
    Junior User
    00 9/9/2009 5:01 PM
    Ho avuto occasione di conoscere dei ragazzi TdG che in pratica sono stati costretti a lasciare la scuola - dopo la licenza media - per andare a proclamare. Li hanno convinti che essendo vicinissima la "fine di questo sistema di cose" è inutile continuare a studiare. Avete qualche esperienza in proposito. Grazie
  • OFFLINE
    otello44
    Post: 656
    Registered in: 5/3/2008
    Senior User
    00 9/9/2009 6:39 PM
    Non ho esperienze in merito ma se puo’ esserti utile di seguito potrai leggere un post abbastanza significativo riguardo a come la pensa la WTS in merito agli studi superiori.
    Questo post l’ho pubblicato io stesso il 05/06/08
    Otello44

    Ancora in merito all’istruzione superiore.
    Cito la Torre di Guardia del 15/04/08 (edizione ad uso interno) Studio del 01/06/08
    Tema dello Studio “ Ripudiate le cose senza valore”
    Paragrafo 10
    < Che dire pero’ dell’istruzione superiore che si riceve al college o all’universita’? Un’idea diffusa e’ che sia indispensabile per riuscire nella vita. Tuttavia molti che intraprendono tali studi finiscono per riempirsi la mente di idee deleterie. Per ricevere tale istruzione si sprecano preziosi anni della gioventu’ che si potrebbero usare meglio nel servizio di Geova (Eccl. 12:1) Forse non c’e’ da stupirsi se, nei paesi dove molti hanno conseguito questo tipo di istruzione, quelli che credono in dio hanno raggiunto il minimo storico. Anziche’ cercare la sicurezza nell’istruzione superiore di questo mondo, il cristiano confida in Geova. – Prov. 3:5> (il grassetto e’ mio)
    Ancora una volta il CD giudica l’istruzione superiore come cosa senza valore, e ci dice che dove ci sono molti con l’istruzione superiore si ha una diminuzione di credenti .
    Forse sarebbe meglio che dicessero una diminuzione di Testimoni, ma questa diminuzione il CD non la vuole e allora dai con questo tipo di articoli.
    Il peggio e’ che dai commenti sentiti in sala la maggioranza dei fratelli pare che sia d’accordo con il CD. (speriamo che sia tutta una farsa tanto per fare le due ore altrimenti …………..)
  • OFFLINE
    35.angelo
    Post: 1,965
    Registered in: 11/20/2005
    Veteran User
    00 9/9/2009 8:01 PM
    Ricordo che spesso alle assemblee venivano fatti discorsi che ostracizzavano l'istruzione superiore

    anche il sorvegliante di circoscrizione lavorava i giovani con i suoi discorsetti che demonizzavano gli studi superiori

    celebrissimo il discorso osceno di un membro del corpo direttivo in visita in Italia a Monza

    www.youtube.com/watch?v=A6I3dQcu2dk






    Isaia 29:13...‘Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è molto lontano da me.  Invano continuano ad adorarmi, perché insegnano dottrine e comandi di uomini’”...



  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,200
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/9/2009 8:09 PM
    Ci sono vari articoli della WTS che "incoraggiano" in tal senso:

    www.infotdgeova.it/varie/losch.php

    Achille
  • OFFLINE
    bestfaffy
    Post: 20
    Registered in: 8/28/2009
    Junior User
    00 9/9/2009 8:18 PM
    Re:
    otello44, 09/09/2009 18.39:

    Non ho esperienze in merito ma se puo’ esserti utile di seguito potrai leggere un post abbastanza significativo riguardo a come la pensa la WTS in merito agli studi superiori.
    Questo post l’ho pubblicato io stesso il 05/06/08
    Otello44

    Ancora in merito all’istruzione superiore.
    Cito la Torre di Guardia del 15/04/08 (edizione ad uso interno) Studio del 01/06/08
    Tema dello Studio “ Ripudiate le cose senza valore”
    Paragrafo 10
    < Che dire pero’ dell’istruzione superiore che si riceve al college o all’universita’? Un’idea diffusa e’ che sia indispensabile per riuscire nella vita. Tuttavia molti che intraprendono tali studi finiscono per riempirsi la mente di idee deleterie. Per ricevere tale istruzione si sprecano preziosi anni della gioventu’ che si potrebbero usare meglio nel servizio di Geova (Eccl. 12:1) Forse non c’e’ da stupirsi se, nei paesi dove molti hanno conseguito questo tipo di istruzione, quelli che credono in dio hanno raggiunto il minimo storico. Anziche’ cercare la sicurezza nell’istruzione superiore di questo mondo, il cristiano confida in Geova. – Prov. 3:5> (il grassetto e’ mio)
    Ancora una volta il CD giudica l’istruzione superiore come cosa senza valore, e ci dice che dove ci sono molti con l’istruzione superiore si ha una diminuzione di credenti .
    Forse sarebbe meglio che dicessero una diminuzione di Testimoni, ma questa diminuzione il CD non la vuole e allora dai con questo tipo di articoli.
    Il peggio e’ che dai commenti sentiti in sala la maggioranza dei fratelli pare che sia d’accordo con il CD. (speriamo che sia tutta una farsa tanto per fare le due ore altrimenti …………..)



    Ho evidenziato le parti che mi sembrano esprimere molto bene la situazione. Il CD non vuole l'istruzione, perché l'ignoranza è il principale strumento di controllo delle masse. Un universitario (o anche una persona che ha conseguito la maturità classica o quella scientifica) è abituato a fare ricerche, approfondire i temi, analizzare i testi che studia e le nozioni che apprende, elaborare le proprie conoscenze e ricercare e analizzare l'affidabilità delle fonti. Ogniuno di questi atteggiamenti di per sé sarebbe sufficiente per mettere in discussione le dottrine della WTS, figuriamoci tutti insieme.

    Il secondo grassetto rivela che l'unica funzione riconoscita e a cui devono aspirare tutti i TdG è il "servizio". Il tempo rubato a questo servizio significa minori introiti e minor numero di proseliti (cose inaccettabili per la WTS).

    Il terzo grassetto l'ho posto per evidenziare il solito sistema della WTS che spara rimarcando magari un luogo comune, ma non fornisce dati, statistiche, fonti, studi o qualsiasi altra cosa utile ad una verifica. Il modo migliore per dare credito alle proprie affermazioni ad una massa tenuta di proposito nell'ignoranza, a cui si impedisce di fare ricerche e di valutare le fonti che loro non approvano, perché, dicendo il contrario di ciò che affermano loro, sono schiavi di Satana e quindi da rifiutare a priori.

    Il quarto grassetto serve ad evidenziare una cosa che condivido appieno. Né cattolici, né evangelici temono l'istruzione perché è utile per loro e non intacca la loro vita spirituale. Anzi, può essere utile per il servizio a Dio, come medici missionari, traduttori che vanno in posti senza Bibbia, scienziati che difendono la fede dimostrando che la scienza non è avversa alla fede, ecc. Conosco solo i TdG che temono l'istruzione, perché evidentemente chi è istruito riesce a sfuggire meglio alla loro morsa letale e riesce a trascinarsi anche qualcuno fuori dall'organizzazione.

    «Se perseverate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi». [...] «Ora lo schiavo non dimora per sempre nella casa: il figlio vi dimora per sempre. Se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete veramente liberi».
  • OFFLINE
    lupetta78
    Post: 160
    Registered in: 10/25/2008
    Junior User
    00 9/9/2009 8:48 PM
    Molto dipende dal luogo in cui si vive, ma la linea di pensiero della wt è quella di sconsigliare l'istruzione superiore, per non parlare dell'università! D'altronde rischiano che le persone si facciano troppe domande, (senza offesa per nessuno) o meglio le persone potrebbero imparare cose scomode all'insegnamento della wt. Non per offendere ma il livello d'istruzione è basso.
    Personalmente posso dirti che adesso mi pento amaramente di non aver fatto l'università; ma ti dico anche che se vivi costantemente con qualcuno che ti dice in continuazione che la fine è vicina, è anche difficile fare progetti per il futuro! Quindi non si è molto lungimiranti!
  • OFFLINE
    Gocciazzurra
    Post: 4,648
    Registered in: 5/16/2005
    Master User
    00 9/9/2009 9:40 PM
    Ho spostato il topic in altra sezione più idonea.



    Gocciazzurra/Mod.






    Il tempo è un grande maestro. Peccato che uccida tutti i suoi allievi. (H. Berlioz)