Freeforumzone mobile

TdG e case di riposo per anziani

  • Posts
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,163
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/5/2009 4:13 PM
    In alcuni paesi i testimoni di Geova hanno creato "Jah-Jireh", un'associazione dedicata ad aiutare i seguaci anziani e disabili, accogliendoli in case di cura costruite dall'associazione stessa.
    Per un pagamento settimanale o mensile (che comprende l'alloggio, il cibo e le cure mediche), questi testimoni possono essere accolti in queste "case di riposo"

    Queste strutture esistono già da circa 25 anni in Inghilterra e in Canada ci sono dal 2001.
    Realizzazioni e progetti simili sono in corso di sviluppo in altre parti del mondo.

    Si veda www.jah-jireh.org/

    "Jah-Jireh" nega qualsiasi collegamento con la Watch Tower Bible e Tract Society.

    Constatando che la WTS non ha fatto assolutamente nulla in questo settore, Testimoni di Geova in Olanda, hanno cercato anch'essi mettere in piedi tali strutture.

    Ma una lettera della Torre di Guardia mette un freno al loro slancio ed entusiasmo.

    Ecco la scansione di un documento inviato nel mese di aprile 2008 dalla Betel di Emmen (Paesi Bassi) per gli anziani delle congregazioni locali.



    Traduzione:
    SCA CSC Aprile 14, 2008

    A TUTTI I Corpi degli Anziani


    Cari fratelli,

    Come cristiani, noi amiamo la cura per gli altri, specialmente in caso di bisogno (vedi od 167,168). I familiari e parenti, i proclamatori a livello individuale e la congregazione prendono, se necessario, le iniziative utili a fornire indicazioni pratiche.

    Alcuni, di fronte a delle esigenze che possono notare, hanno progettato di portare aiuto in maniera più formale, come gestendo un edificio o un istituto casa di riposo per i Testimoni di Geova anziani. Come dovremmo considerare queste iniziative? Fino a che punto i suddetti fratelli ne sarebbero coinvolti?

    Come congregazione cristiana, siamo organizzati per predicare la buona notizia del Regno (Matteo 28:19,20). Le pubblicazioni provvedute dalla classe dello "schiavo fedele e discreto" insistono sulla responsabilità scritturale dei membri della famiglia di soddisfare le esigenze delle persone anziane o disabili. Mentre la congregazione cristiana è interessata a coloro che sono anziani e aiutare in modo concreto, non possiamo, come congregazione, né gestire né mantenere le case di cura o di assistenza, nello stesso modo come non facciamo né scuole, né ospedali. Non vi è alcuna prova che i primi cristiani lo abbiano fatto. Come coscienziosi adoratori di Geova, paghiamo le tasse, e su questa base, molti scelgono di usufruire dei servizi che il governo fornisce loro. Nella nostra predicazione, a volte tali questioni ed argomenti vengono sollevati, tuttavia, per mezzo della Bibbia, siamo in grado di mostrare qual è la strada da seguire per noi cristiani, al fine di usare il nostro tempo e le nostre energie nella realizzazione della volontà divina (si veda il libro Ragioniamo, p. 224).

    Come dovremmo reagire se un fratello che ha i privilegi nella congregazione si immischia o gestisce attività come quelle summenzionate? Le riunioni teocratiche non sono certamente un luogo per promuovere prodotti o servizi e non c'è bisogno di rivolgersi ai nostri fratelli cristiani, come a un gruppo specifico di destinazione. Se qualcuno, malgrado tutto, fa una cosa simile, gli anziani maturi dovranno impartirgli dei consigli biblici, con molto amore, ma anche con molta fermezza (Gal 6:1; od 141, 142, km 7 / 00 1; W97 15 / 3 17 -22; km 9 / 87 4). Se un fratello nominato non reagisce positivamente a questi consigli amorevoli, e continua a creare difficoltà sui punti in cui è stato consigliato, bisognerà valutare se soddisfa ancora le condizioni della sua nomina.

    Riteniamo che sia molto bello lavorare insieme per gli interessi del Regno di Dio a predicare e insegnare la buona notizia. Ricevete i nostri cordiali saluti,

    I tuoi fratelli,

    WTBS

    Cc: ai sorveglianti di circoscrizione.
    Quindi se un TdG vuole portare avanti una simile iniziativa, verrebbe rimosso dagli eventuali incarichi perché ritenuto non più qualificato.

    Ma come è possibile che un'organizzazione che si dichiara cristiana, e che afferma di amare il prossimo, adotti sanzioni disciplinari contro quei suoi membri che vogliono costruire e gestire case di cura e di riposo per ospitare gli anziani e i malati?

    Achille
    [Edited by Achille Lorenzi 9/5/2009 4:17 PM]
  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 664
    Registered in: 3/5/2009
    Senior User
    00 9/5/2009 4:19 PM

    non possiamo, come congregazione, né gestire né mantenere le case di cura o di assistenza, nello stesso modo come non facciamo né scuole, né ospedali. Non vi è alcuna prova che i primi cristiani lo abbiano fatto



    incredibile! speriamo che qualche tdg apra gli occhi [SM=x570881]
  • OFFLINE
    deep-blue-sea
    Post: 1,328
    Registered in: 12/18/2007
    Veteran User
    00 9/5/2009 4:38 PM
    Allora gli altri enti religiosi non sarebbero cristiani?

    Dato che nè Gesù nè gli apostoli hanno dato l'esempio sotto questo aspetto?

    Diciamo piuttosto che l'opera dei TG deve sostenere un'attività di STAMPA dato che è così che la Watchtower ha deciso di insegnare la Bibbia.
    La Watchtower in questo caso si deve dire: 'Meno male che Gesù non aprì ospedali, scuole, o ricoveri per anziani (ne esisteva il concetto il quel tempo?) così possono comodamente nascondersi dietro il suo esempio.....

    Dunque per venire al sodo La Watchtower non si impegna nel 'sociale'., MA PRETENDE IL 5 per mille....ma che faccia tosta!!!!
    ........................
    "Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni altrettanto comode che, l'una come l'altra, ci dispensano dal riflettere"
    Henri Poincaré




    Claudia
  • principessac
    00 9/5/2009 4:38 PM

    Reietto74, 05/09/2009 16.19
    Non vi è alcuna prova che i primi cristiani lo abbiano fatto



    ma se i primi cristiani avevano degli incaricati per distribuire cibo alle vedove [SM=x570872]












    Ho cambiato il colore della tua frase perchè non si vedeva niente, Ciao, Ely
    [Edited by Elyy. 9/5/2009 4:55 PM]
  • OFFLINE
    domingo7
    Post: 489
    Registered in: 7/12/2008
    Senior User
    00 9/5/2009 4:54 PM
    carissimi

    lasciatemi dire qualche cosa per "par condicio".....

    conosco due amici che lavorano per iniziative sociali cattoliche: uno è stato recentemente e brutalmente licenziato da una scuola cattolica che ha deciso di aprire un mega albergo di alto livello perché più remunerativo,

    mentre l'altro è coinvolto (a livello di oste o di coniglio tuttofare) nei ritmi stressanti di una locanda ad 1 stella gestita da vecchie suore (affollatissima visti gli alti prezzi praticati dagli alberghi laici concorrenti, totalmente privi di aiuti, esenzioni ed agevolazioni)....

    non sono testimoni di Geova ma cattolici convinti....

    se però leggessero la lettera che Achille ha gentilmente tradotto, penso che non potrebbero evitare di provare qualche simpatia verso i nostri amici tdG.....


    enrico
  • OFFLINE
    d.gilmour
    Post: 447
    Registered in: 4/27/2009
    Senior User
    00 9/5/2009 5:26 PM
    Re: carissimi
    domingo7, 05/09/2009 16.54:


    lasciatemi dire qualche cosa per "par condicio".....



    siamo però al solito discorso: qui si parla di una organizzazione che si definisce l'unica approvata da Dio.
    [Edited by d.gilmour 9/5/2009 5:26 PM]
  • OFFLINE
    (Mario70)
    Post: 4,268
    Registered in: 7/17/2005
    Master User
    00 9/5/2009 5:48 PM
    Re:
    Achille Lorenzi, 05/09/2009 16.13:

    In alcuni paesi i testimoni di Geova hanno creato "Jah-Jireh", un'associazione dedicata ad aiutare i seguaci anziani e disabili, accogliendoli in case di cura costruite dall'associazione stessa.
    Per un pagamento settimanale o mensile (che comprende l'alloggio, il cibo e le cure mediche), questi testimoni possono essere accolti in queste "case di riposo"

    Queste strutture esistono già da circa 25 anni in Inghilterra e in Canada ci sono dal 2001.
    Realizzazioni e progetti simili sono in corso di sviluppo in altre parti del mondo.

    Si veda www.jah-jireh.org/

    "Jah-Jireh" nega qualsiasi collegamento con la Watch Tower Bible e Tract Society.

    Constatando che la WTS non ha fatto assolutamente nulla in questo settore, Testimoni di Geova in Olanda, hanno cercato anch'essi mettere in piedi tali strutture.

    Ma una lettera della Torre di Guardia mette un freno al loro slancio ed entusiasmo.

    Ecco la scansione di un documento inviato nel mese di aprile 2008 dalla Betel di Emmen (Paesi Bassi) per gli anziani delle congregazioni locali.



    Traduzione:
    SCA CSC Aprile 14, 2008

    A TUTTI I Corpi degli Anziani


    Cari fratelli,

    Come cristiani, noi amiamo la cura per gli altri, specialmente in caso di bisogno (vedi od 167,168). I familiari e parenti, i proclamatori a livello individuale e la congregazione prendono, se necessario, le iniziative utili a fornire indicazioni pratiche.

    Alcuni, di fronte a delle esigenze che possono notare, hanno progettato di portare aiuto in maniera più formale, come gestendo un edificio o un istituto casa di riposo per i Testimoni di Geova anziani. Come dovremmo considerare queste iniziative? Fino a che punto i suddetti fratelli ne sarebbero coinvolti?

    Come congregazione cristiana, siamo organizzati per predicare la buona notizia del Regno (Matteo 28:19,20). Le pubblicazioni provvedute dalla classe dello "schiavo fedele e discreto" insistono sulla responsabilità scritturale dei membri della famiglia di soddisfare le esigenze delle persone anziane o disabili. Mentre la congregazione cristiana è interessata a coloro che sono anziani e aiutare in modo concreto, non possiamo, come congregazione, né gestire né mantenere le case di cura o di assistenza, nello stesso modo come non facciamo né scuole, né ospedali. Non vi è alcuna prova che i primi cristiani lo abbiano fatto. Come coscienziosi adoratori di Geova, paghiamo le tasse, e su questa base, molti scelgono di usufruire dei servizi che il governo fornisce loro. Nella nostra predicazione, a volte tali questioni ed argomenti vengono sollevati, tuttavia, per mezzo della Bibbia, siamo in grado di mostrare qual è la strada da seguire per noi cristiani, al fine di usare il nostro tempo e le nostre energie nella realizzazione della volontà divina (si veda il libro Ragioniamo, p. 224).

    Come dovremmo reagire se un fratello che ha i privilegi nella congregazione si immischia o gestisce attività come quelle summenzionate? Le riunioni teocratiche non sono certamente un luogo per promuovere prodotti o servizi e non c'è bisogno di rivolgersi ai nostri fratelli cristiani, come a un gruppo specifico di destinazione. Se qualcuno, malgrado tutto, fa una cosa simile, gli anziani maturi dovranno impartirgli dei consigli biblici, con molto amore, ma anche con molta fermezza (Gal 6:1; od 141, 142, km 7 / 00 1; W97 15 / 3 17 -22; km 9 / 87 4). Se un fratello nominato non reagisce positivamente a questi consigli amorevoli, e continua a creare difficoltà sui punti in cui è stato consigliato, bisognerà valutare se soddisfa ancora le condizioni della sua nomina.

    Riteniamo che sia molto bello lavorare insieme per gli interessi del Regno di Dio a predicare e insegnare la buona notizia. Ricevete i nostri cordiali saluti,

    I tuoi fratelli,

    WTBS

    Cc: ai sorveglianti di circoscrizione.
    Quindi se un TdG vuole portare avanti una simile iniziativa, verrebbe rimosso dagli eventuali incarichi perché ritenuto non più qualificato.

    Ma come è possibile che un'organizzazione che si dichiara cristiana, e che afferma di amare il prossimo, adotti sanzioni disciplinari contro quei suoi membri che vogliono costruire e gestire case di cura e di riposo per ospitare gli anziani e i malati?

    Achille




    Un anziano mi ha scritto in privato dando delle spiegazioni alla cosa e mi ha chiesto di riportare il suo comento:

    "La circolare a quanto pare (non sono in grado di tradurre dall'originale) scoraggia i nominati dal prendere iniziative imprenditoriali, magari pubblicizzandole in congregazione, se indirizzate esclusivamente ai fratelli. Quello che la circolare non fa è di scoraggiare simili iniziative se aperte a tutti a prescindere dal credo religioso e non predisposte per un target specifico come quello dei TdG anziani d'età."

    Praticamente egli sostiene che la cosa sbagliata era quella di aprire case di riposo esclusivamente per tdg anziani, egli sostiene che se fosse stata aperta per gli anziani in generale e non solo per i tdg non avrebbe perso gli incarichi.


    Personalmente rimango comunque perplesso che simili attività vengano sconsigliate, dovrebbero farli SORVEGLIANTI altro che anziani!
    CIAO
    [Edited by (Mario70) 9/5/2009 5:49 PM]
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,165
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/5/2009 6:02 PM
    domingo7 ha scritto:

    lasciatemi dire qualche cosa per "par condicio".....

    Non ho capito bene in che consisterebbe la par condicio...

    Le istituzioni cattoliche o di altre fedi non hanno nulla in contrario alla costruzione/gestione di case di riposo per anziani.

    La WTS disapprova invece che vengano adottate simili iniziative da parte dei suoi membri.

    Achille
  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 666
    Registered in: 3/5/2009
    Senior User
    00 9/5/2009 6:10 PM
    Re: Re:
    (Mario70), 05/09/2009 17.48:




    Un anziano mi ha scritto in privato dando delle spiegazioni alla cosa e mi ha chiesto di riportare il suo comento:

    "La circolare a quanto pare (non sono in grado di tradurre dall'originale) scoraggia i nominati dal prendere iniziative imprenditoriali, magari pubblicizzandole in congregazione, se indirizzate esclusivamente ai fratelli. Quello che la circolare non fa è di scoraggiare simili iniziative se aperte a tutti a prescindere dal credo religioso e non predisposte per un target specifico come quello dei TdG anziani d'età."

    Praticamente egli sostiene che la cosa sbagliata era quella di aprire case di riposo esclusivamente per tdg anziani, egli sostiene che se fosse stata aperta per gli anziani in generale e non solo per i tdg non avrebbe perso gli incarichi.


    Personalmente rimango comunque perplesso che simili attività vengano sconsigliate, dovrebbero farli SORVEGLIANTI altro che anziani!
    CIAO




    questa è bella [SM=x570867]

    ma la motivazione del provvedimento l'ha letta?
    la motivazione è

    1) i tdg sono chiamati apredicare
    2) nella scrittura nulla dice che i tdg debbano occuparsi di queste cose

    aprire centri aperti a tutti contraddice comunque queste due motivazioni perchè

    1) comunque toglie del tempo alla predicazione
    2) nulla nella scrittura (secondo la lettura della WT) giustifica questo assistenzialismo
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,166
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/5/2009 6:10 PM
    Commenti tratti dal sito francese dove ho trovato questa lettera:

    En outre, les arguments avancés par la Société sont plutôt ridicules. Citons deux exemples :

    - Elle écrit : "Les publications dispensées par la classe du "serviteur fidèle et avisé" insistent sur la responsabilité scripturale qu'ont les membres de la famille de subvenir aux besoins des personnes âgées ou handicapées."

    Question : Les familles possèdent-elles toujours automatiquement les ressources matérielles nécessaires pour aider leurs membres âgés ou handicapés ? Au vu du contexte actuel, il serait téméraire de répondre par l'affirmative.

    - Elle écrit encore : "nous ne pouvons, en tant que congrégation, ni exploiter ni soutenir des maisons de repos ou de soins, de même que nous ne tenons ni écoles ni hôpitaux. Rien n'indique que les premiers chrétiens le faisaient."

    La Watchtower oublie-t-elle (ou veut-elle oublier) que les premiers chrétiens vivaient dans un contexte de solidarité où tous les croyants mettaient leurs biens en commun ?

    Enfin, cette affaire indique clairement qu'il y a de plus en plus de dissensions au sein de la Watchtower.
    La fameuse "unité" de langage et d'esprit ne serait-elle qu'une utopie ?

    Traduzione:

    Inoltre, gli argomenti avanzati da parte della Società sono piuttosto ridicoli. Due esempi:

    - La Società scrive: «Le pubblicazioni provvedute dalla classe dello "schiavo fedele e discreto" insistono sulla responsabilità scritturale dei membri della famiglia di soddisfare le esigenze delle persone anziane o disabili»"

    Domanda: Le famiglie hanno sempre automaticamente i mezzi materiali per aiutare i loro familiari anziani o disabili? Considerato il contesto attuale, sarebbe azzardato a rispondere in senso affermativo.

    - La Società scrive: «Non possiamo, come congregazione, né gestire né mantenere le case di cura o di assistenza, nello stesso modo come non facciamo né scuole, né ospedali. Non vi è alcuna prova che i primi cristiani lo abbiano fatto».

    La Torre di Guardia si dimentica (o vuole dimenticare) che i primi cristiani vivevano in un contesto di solidarietà in cui tutti i credenti mettere i loro beni in comune?

    Infine, questo caso indica chiaramente che vi è un crescente dissenso all'interno della Torre di Guardia.
    La famosa "unità" di linguaggio e di pensiero, sarebbe un'utopia?

    Fonte: www.aggelia.be/emmen.html

  • OFFLINE
    domingo7
    Post: 490
    Registered in: 7/12/2008
    Senior User
    00 9/5/2009 7:30 PM
    Achille carissimo....


    Non ho capito bene in che consisterebbe la par condicio...
    Le istituzioni cattoliche o di altre fedi non hanno nulla in contrario alla costruzione/gestione di case di riposo per anziani.
    La WTS disapprova invece che vengano adottate simili iniziative da parte dei suoi membri




    il fatto che i cattolici e gli evangelici facciano scuole, alberghi, ospedali, giornali e case di riposo cattoliche ed evangeliche è una scelta libera che però non garantisce che gli operatori, i fini e la gestione di tali opere siano più oneste ed efficienti della media nazionale....

    penso che abbiamo un gran bisogno di cristiani onesti negli ospedali, nelle scuole, nelle case di riposo e nei giornali .....un po' meno di ospedali, scuole, giornali e case di riposo con l'etichetta di cristiani....ma ......è solo un'opinione personale....


    enrico
    [Edited by domingo7 9/5/2009 7:31 PM]
  • Jon Konneri
    00 9/5/2009 7:44 PM
    Re: Allora gli altri enti religiosi non sarebbero cristiani?
    deep-blue-sea, 05/09/2009 16.38:


    Dato che nè Gesù nè gli apostoli hanno dato l'esempio sotto questo aspetto?

    Diciamo piuttosto che l'opera dei TG deve sostenere un'attività di STAMPA dato che è così che la Watchtower ha deciso di insegnare la Bibbia.
    La Watchtower in questo caso si deve dire: 'Meno male che Gesù non aprì ospedali, scuole, o ricoveri per anziani (ne esisteva il concetto il quel tempo?) così possono comodamente nascondersi dietro il suo esempio.....

    Dunque per venire al sodo La Watchtower non si impegna nel 'sociale'., MA PRETENDE IL 5 per mille....ma che faccia tosta!!!!



    Forse anche l 8x1000
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,172
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/6/2009 7:17 AM
    domingo7 ha scritto:

    il fatto che i cattolici e gli evangelici facciano scuole, alberghi, ospedali, giornali e case di riposo cattoliche ed evangeliche è una scelta libera che però non garantisce che gli operatori, i fini e la gestione di tali opere siano più oneste ed efficienti della media nazionale....

    Sì, ma non è questo il punto. Qui si parla del fatto che la WTS disapprova e sanziona quei suoi membri che vorrebbero costruire e gestire case di riposo per TdG anziani.

    Ciao
    Achille
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,173
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/6/2009 7:27 AM
    Per la WTS i "veri cristiani" non dovrebbero occuparsi di queste cose, pensando solo a predicare.
    Ecco invece come il sito Jah-Jirh presenta questa iniziativa:

    Jah-Jireh è un ente di beneficenza in cui dei testimoni di Geova assistono Testimoni di Geova anziani e disabili in un ambiente di amore spirituale. Se lo desiderano, fratelli e sorelle che rientrano in queste e altre categorie di incapacità che desiderano proteggere la loro vita spirituale, in un ambiente residenziale, possono venire da noi per l'assistenza.

    Crediamo che questo sia un obbligo divino per i servi fedeli di Dio, che fino a questi tempi non è stato disponibile per i fedeli e le persone vulnerabili in mezzo a noi. (Giacomo 1:27) Consideriamo questo come parte della nostra attività pastorale, (At 20,28) per preservare queste cose preziose al meglio delle nostre capacità.-Isaia 43:1-7.

    "La forma di adorazione che è pura e incontaminata dal punto di vista del nostro Dio e Padre è questa: aver cura le vedove e degli orfani nella loro tribolazione, e mantenere se stessi senza macchia dal mondo." Giacomo 1:27


    www.jah-jireh.org/index.htm

    Che differenza di vedute, vero?
    La WTS dice che i cristiani non si devono occupare di queste cose.
    Questi altri TdG invece dicono che è doveroso e necessario farlo, se si vuole seguire "la forma di adorazione" corretta...

    Achille
  • Kalos52
    00 9/6/2009 8:54 AM
    Re: Allora gli altri enti religiosi non sarebbero cristiani?
    deep-blue-sea, 05/09/2009 16.38:


    Dato che nè Gesù nè gli apostoli hanno dato l'esempio sotto questo aspetto?

    Diciamo piuttosto che l'opera dei TG deve sostenere un'attività di STAMPA dato che è così che la Watchtower ha deciso di insegnare la Bibbia.
    La Watchtower in questo caso si deve dire: 'Meno male che Gesù non aprì ospedali, scuole, o ricoveri per anziani (ne esisteva il concetto il quel tempo?) così possono comodamente nascondersi dietro il suo esempio.....

    Dunque per venire al sodo La Watchtower non si impegna nel 'sociale'., MA PRETENDE IL 5 per mille....ma che faccia tosta!!!!




    "Atti2:43 In realtà, il timore si abbatteva su ogni anima, e molti portenti e segni avvenivano per mezzo degli apostoli. 44 Tutti quelli che divennero credenti erano insieme, avendo ogni cosa in comune, 45 e vendevano i loro possedimenti e proprietà e ne distribuivano il [ricavato] a tutti, secondo che ognuno ne aveva bisogno"

    Non mi pare proprio che gli apostoli condannassero tali iniziative anzi, l'impressione è che le coordinassero.

    se gli apostoli ne avessero avuto l'opportunità sono convinto avrebbero creato strutture per aiutare i bisognosi.

    Pensi anche tu che qui ci sia la base scritturale che i TdG hanno ignorato?

    O sarà perchè la WTS oggi è assai lontana da quella fase del cristianesimo?
  • francocoladarci
    00 9/6/2009 9:55 AM
    Kalos dice:

    O sarà perchè la WTS oggi è assai lontana da quella fase del cristianesimo?


    [SM=x570923]

    Franco

  • OFFLINE
    mancagraziella
    Post: 1,279
    Registered in: 5/20/2007
    Veteran User
    00 9/6/2009 10:27 AM
    re
    Molto spesso la società cade nel contradittorio,se tu affermi che non costruisci scuole e ospedali ect, etc,non le dovresti costruire neanche per te! Grazia [SM=x570865]
  • OFFLINE
    domingo7
    Post: 491
    Registered in: 7/12/2008
    Senior User
    00 9/6/2009 12:19 PM
    Caro Achille


    Sì, ma non è questo il punto. Qui si parla del fatto che la WTS disapprova e sanziona quei suoi membri che vorrebbero costruire e gestire case di riposo per TdG anziani.



    il che è chiaramente un errore.....

    mi domando però cosa ne sia stato del cammino di tante suore che votatesi alla vita religiosa si trovano ora (soprattutto dalle mie parti) a gestire alberghi con finalità turistiche o a lavorare ivi come ostesse, cuoche o donne delle pulizie.....

    Insomma non sarebbe meglio che si occupassero del vangelo del regno piuttosto che delle mense?

    E poi perché devono esserci case di riposo, alberghi, scuole, giornali, sindacati, banche e partiti politici cristiani?

    Non basterebbe la presenza onesta dei cristiani?


    enrico


  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 14,178
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 9/6/2009 1:03 PM
    domingo7 ha scritto:

    mi domando però cosa ne sia stato del cammino di tante suore che votatesi alla vita religiosa si trovano ora (soprattutto dalle mie parti) a gestire alberghi con finalità turistiche o a lavorare ivi come ostesse, cuoche o donne delle pulizie.....

    Ma non si parlava di case di riposo dove i TdG anziani e malati potrebbero trovare aiuto ed assistenza, da parte di loro stessi confratelli?
    Cosa ci sarebbe di scorretto o discutibile in una simile iniziativa?
    Quello che avviene in altre istituzioni non è il tema di questa discussione. Bisognerebbe eventualmente aprire un nuovo topic.

    Ciao
    Achille
    [Edited by Achille Lorenzi 9/6/2009 1:11 PM]
  • OFFLINE
    bruna454
    Post: 1,976
    Registered in: 8/16/2008
    Veteran User
    00 9/6/2009 1:40 PM
    Re:
    Achille Lorenzi, 06/09/2009 13.03:

    domingo7 ha scritto:

    mi domando però cosa ne sia stato del cammino di tante suore che votatesi alla vita religiosa si trovano ora (soprattutto dalle mie parti) a gestire alberghi con finalità turistiche o a lavorare ivi come ostesse, cuoche o donne delle pulizie.....

    Ma non si parlava di case di riposo dove i TdG anziani e malati potrebbero trovare aiuto ed assistenza, da parte di loro stessi confratelli?
    Cosa ci sarebbe di scorretto o discutibile in una simile iniziativa?
    Quello che avviene in altre istituzioni non è il tema di questa discussione. Bisognerebbe eventualmente aprire un nuovo topic.

    Ciao
    Achille




    Scusami ACHILLE ho letto... è nella mia testa si sono affaciate tante risposte...piu o meno valide dalle più buone alle piu maliziose.....ma rimane una , forse per loro come socetà il guadagno non c'è!!!! meno pensieri e meno responsabilita e tu sai se qualcuno all'interno che sia dottore o ifermiere o impiegato sbaglia la colpa ricade sempre di chi gestise questi enti o ospedali....se tutto ciò fosse gestito da un testimone e nella sua struttura si sbagliasse hai presente l'immagine e la pubblicità negativa.....non so se mi sono spiegata bene.....????ciao con amicizia [SM=g1537336] [SM=g1537159] [SM=x570890] BRUNA
  • Jon Konneri
    00 9/6/2009 1:42 PM
    Re: Re:
    bruna454, 06/09/2009 13.40:




    Scusami ACHILLE ho letto... è nella mia testa si sono affaciate tante risposte...piu o meno valide dalle più buone alle piu maliziose.....ma rimane una , forse per loro come socetà il guadagno non c'è!!!! meno pensieri e meno responsabilita e tu sai se qualcuno all'interno che sia dottore o ifermiere o impiegato sbaglia la colpa ricade sempre di chi gestise questi enti o ospedali....se tutto ciò fosse gestito da un testimone e nella sua struttura si sbagliasse hai presente l'immagine e la pubblicità negativa.....non so se mi sono spiegata bene.....????ciao con amicizia [SM=g1537336] [SM=g1537159] [SM=x570890] BRUNA




    Immaginati uno spedale gestito da tdg , contrario alle trasfusioni di sangue
  • OFFLINE
    bruna454
    Post: 1,977
    Registered in: 8/16/2008
    Veteran User
    00 9/6/2009 1:45 PM
    Re: Re: Re:
    Jon Konneri, 06/09/2009 13.42:




    Immaginati uno spedale gestito da tdg , contrario alle trasfusioni di sangue




    io caro JON non immagino io scappo prima [SM=g1558696] [SM=g1543902] [SM=x570890] BRUNA
  • OFFLINE
    domingo7
    Post: 492
    Registered in: 7/12/2008
    Senior User
    00 9/6/2009 3:19 PM
    Caro Achille

    Ma non si parlava di case di riposo dove i TdG anziani e malati potrebbero trovare aiuto ed assistenza, da parte di loro stessi confratelli? Cosa ci sarebbe di scorretto o discutibile in una simile iniziativa?



    niente di niente....

    ma perché non curarsi in pubbliche strutture dove magari si può accettare una trasfusione, fare amicizie con cattolici, agnostici ed atei e, soprattutto, evitare il controllo dell'organizzazione....???


    Quello che avviene in altre istituzioni non è il tema di questa discussione. Bisognerebbe eventualmente aprire un nuovo topic.



    Non volevo fare critiche a ciò che succede altrove....ma anche come cattolico diffiderei di un ospedale gestito da religiosi cattolici o evangelici....chi è serio ed onesto non ha bisogno di sbandierare Dio per accreditare la propria professionalità....

    Secondo me, non abbiamo bisogno di partiti cristiani, di sindacati cristiani, di università cristiane, di scuole cristiane, di ospedali cristiani, di case di riposo cristiane, di giornali cristiani....

    Abbiamo invece bisogno di persone serie ed oneste (cristiane e non cristiane) nei partiti, nei sindacati, nei giornali, nelle scuole, nelle case di riposo, nella sanità, nelle amministrazioni e negli ospedali .......



    enrico
    [Edited by domingo7 9/6/2009 3:28 PM]
  • OFFLINE
    power max
    Post: 189
    Registered in: 10/7/2005
    Junior User
    00 9/6/2009 7:28 PM
    Un esempio di ragionamento lineare
    Scusami domingo 7,
    non voglio polemizzare con te, ma solo fammi capire:ma quello che scrivi,in questo contesto che per me non ha ne capo ne coda, tu dici:
    ______________________________________________________________________
    mentre l'altro è coinvolto (a livello di oste o di coniglio tuttofare) nei ritmi stressanti di una locanda ad 1 stella gestita da vecchie suore (affollatissima visti gli alti prezzi praticati dagli alberghi laici concorrenti, totalmente privi di aiuti, esenzioni ed agevolazioni)....
    non sono testimoni di Geova ma cattolici convinti....
    _____________________________________________________________________
    io posso risponderti che anche alla betel ci sono persone che fanno la stressa cosa facendo le cameriere, lavorando nei campi o altro, per lo stesso identico motivo per cui lo fanno queste suore, esenzioni, agevolazioni, non le ricerca pure la WT? Che discorso è tutto questo? Non capisco l’attinenza .Spiegami per favore.

    Per quanto riguarda il contenuto della lettera, vorrei fare alcune osservazione e qualche domanda e chi può mi risponda e mi faccia capire.
    _____________________________________________________________________
    …….non possiamo, come congregazione, né gestire né mantenere le case di cura o di assistenza, nello stesso modo come non facciamo né scuole, né ospedali. Non vi è alcuna prova che i primi cristiani lo abbiano fatto. Come coscienziosi adoratori di Geova, paghiamo le tasse………
    ______________________________________________________________________
    Non possiamo? Perché?
    Se i primi cristiani sono l’esempio, diciamo subito che i primi cristiani, non avevano la betel, le stamperie,il telefono, vestivano in modo diverso ecc.. Che significa questa obiezione? Se i primi cristiani una cosa non la faceva cosa vuol dire? I primi cristiani usavano il bidet? Noi lo possiamo usare? Che razza di argomentazione è questa?
    ______________________________________________________________________
    ……..Come coscienziosi adoratori di Geova, paghiamo le tasse… siamo sicuri, proprio sicuri, sicuri?............ [SM=x570881]
    ______________________________________________________________________
    ……..siamo in grado di mostrare qual è la strada da seguire per noi cristiani, al fine di usare il nostro tempo e le nostre energie nella realizzazione della volontà divina (si veda il libro Ragioniamo, p. 224)…………..
    ______________________________________________________________________
    Questa è il massimo:si veda il libro ragioniamo. Grande!! [SM=g1558696] La volontà divina la dimostriamo con gli argomento di ragioniamo, sai che se ne fa uno che sta nel bisogno della spiegazione di ragioniamo? Chiacchiere, ancora chiacchiere, bla bla,bla bla.
    _____________________________________________________________________
    Se un fratello nominato non reagisce positivamente a questi consigli amorevoli, e continua a creare difficoltà sui punti in cui è stato consigliato, bisognerà valutare se soddisfa ancora le condizioni della sua nomina.
    ______________________________________________________________________

    Che significa reagire positivamente………….significa prendere a martellate la SUA COSCIENZA, perché questo continua a creare difficoltà? Quali difficoltà? Perché risveglia lo spirito cristiano dell’anziano o dei proclamatori?E chi se frega della nomina, se per entrare in questi parametri debbo essere spietato e irragionevole!
    Perché non chiedono ai proclamatori se sono contenti di fare un ospedale, un scuola,un ospizio per i testimoni? Quale paura hanno? Hanno paura che dicono di si? Oppure che arrivino poche contribuzione e si fermino le rotative?
    _________________________________________________

    Riteniamo che sia molto bello lavorare insieme per gli interessi del Regno di Dio a predicare e insegnare la buona notizia. Ricevete i nostri cordiali saluti,
    ________________________________________
    Ritieni ... presumi che sia bello lavorare con queste regole.Bello, molto bello.Come può essere bello lavorare insieme (a chi?)quando le regole sono unilaterali, irragionevoli.
    Gli interessi del regno, quali sono questi interessi, che sono più importanti delle persone che li vanno a predicare? E’ bello che una persona che ha servito tanti anni, quando si invecchia invece di prenderla con cura pastorale, scarichi il fagotto sulla famiglia? (vedi i pionieri speciali e regolari) E se la famiglia non è TG come la mettiamo?
    Come la mettiamo con questi versetti della Bibbia?



    Matteo 25:34-46) “Allora il re dirà a quelli alla sua destra: ‘Venite, voi che siete stati benedetti dal Padre mio, ereditate il regno preparato per voi dalla fondazione del mondo. 35 Poiché ebbi fame e mi deste da mangiare; ebbi sete e mi deste da bere. Fui estraneo e mi accoglieste in modo ospitale; 36 nudo, e mi vestiste. Mi ammalai e aveste cura di me. Fui in prigione e veniste da me’. 37 Allora i giusti gli risponderanno con le parole: ‘Signore, quando ti vedemmo aver fame e ti demmo da mangiare, o aver sete, e ti demmo da bere? 38 Quando ti vedemmo estraneo e ti accogliemmo in modo ospitale, o nudo, e ti vestimmo? 39 Quando ti vedemmo malato o in prigione e venimmo da te?’ 40 E rispondendo il re dirà loro: ‘Veramente vi dico: In quanto l’avete fatto a uno di questi miei minimi fratelli, l’avete fatto a me’. 41 “Quindi dirà, a sua volta, a quelli alla sua sinistra: ‘Andatevene via da me, voi che siete stati maledetti, nel fuoco eterno preparato per il Diavolo e per i suoi angeli. 42 Poiché ebbi fame, ma non mi deste da mangiare, ed ebbi sete, ma non mi deste da bere. 43 Fui estraneo, ma non mi accoglieste in modo ospitale; nudo, ma non mi vestiste; malato e in prigione, ma non aveste cura di me’. 44 Allora anch’essi risponderanno con le parole: ‘Signore, quando ti vedemmo aver fame o sete, o essere estraneo o nudo o malato o in prigione e non ti servimmo?’ 45 Quindi egli risponderà loro con le parole: ‘Veramente vi dico: In quanto non l’avete fatto a uno di questi minimi, non l’avete fatto a me’. 46 E questi andranno allo stroncamento eterno, ma i giusti alla vita eterna”..


    Dopo questo eccezionale esempio di ragionamento e di cristianesimo applicato ai giorni d’oggi, a risentirci.
    [SM=g1537159]
    Power max



  • OFFLINE
    domingo7
    Post: 493
    Registered in: 7/12/2008
    Senior User
    00 9/6/2009 8:14 PM
    Carissimo Power max

    tutto dipende dallo spirito con cui si fanno le cose...

    se sotto c'è amore e misericordia, ci sta tutto.....

    se invece c'è ricerca del profitto e del guadagno, mi pare che è meglio rivolgersi o lavorare in strutture laiche senza cercare di mettere il bollino di Dio o di una certa religione su ciò che può fare qualsiasi persona dotata di umanità, competenza, serietà e professionalità...

    ma ripeto ....è solo una mia opinione.....


    enrico
  • OFFLINE
    M.B.C.
    Post: 772
    Registered in: 8/6/2007
    Senior User
    00 9/6/2009 11:48 PM
    sapete perche non vogliono ?
    gli anziani delle congregazioni non vogliono case di riposo perche temono che ci manderanno loro essendo "anziani " [SM=g1558696] [SM=g1558696] [SM=g1558696]
    [Edited by M.B.C. 9/6/2009 11:49 PM]