Freeforumzone mobile

ancora con il termine geova e il radicamento letterale

  • Posts
  • cavdna
    00 9/4/2009 10:12 PM
    quando può essere considerato peccato??


    Vi saluto in CRISTO SIGNORE

    Miei cari fratelli e sorelle EX TdG e non

    Voi tutti mi insegnate che I TdG si riconosco e si identificano dal nome che si sono dati (geova)
    (ne hanno fatto un vero e proprio cavallo di battaglia – la loro stessa identità! – l’orgoglio!)


    Prendendo spunto tra gli altri, da un passo della Sacrta Scrittura che afferma:
    “Il passo biblico da cui i testimoni di Geova traggono il loro nome si trova in Isaia 43, :
    “Qui la scena mondiale è paragonata a un’aula giudiziaria: gli dèi delle nazioni sono invitati a presentare i loro testimoni per provare le loro pretese di giustizia o udire i testimoni a favore di Geova e riconoscere la verità. Geova dichiara qui al suo popolo: “‘Voi siete i miei testimoni’, è l’espressione di Geova, ‘pure il mio servitore che io ho scelto, affinché conosciate e abbiate fede in me, e affinché comprendiate che io sono lo stesso. Prima di me non fu formato nessun Dio, e dopo di me continuò a non essercene nessuno. Io, io sono Geova, e oltre a me non c’è salvatore’”. — Isaia 46, 10 - 11”

    E sono convinti di aver riportato sulla terra la chiesa che CRISTO ha fondato prima di essere messo a morte – e prima della sua Ascensione - ristabilendo i tempi apostolici – la chiesa primitiva del I secolo.

    Una mia prima considerazione personale
    (scaturita dal linguaggio di quasi tutti gli interlocutori che ho incontrato),
    per quale necessità si ribadiva (e forse accade ancora oggi) a più riprese, durante un confronto il termine “geova”??

    della serie: “geova ha stabilito” – “geova punisce” – “geova è esigente” – “geova ” geova…..

    non è sufficiente menzionarlo una sola volta per dire che di lui si sta parlando?

    Una seconda considerazione
    Per quale motivo e per quale necessità, si riporta nella traduzione in loro possesso (TNM), almeno 7000 volte la parola geova??

    non insegna forse, un Comandamento del “decalogo” :
    “non pronuncerai invano il NOME del SIGNORE, tuo DIO, perché il SIGNORE non lascerà impunito chi pronuncia il suo NOME invano. (Esodo 20, 7)” ????

    Possibile mai che nei loro cuori, non suona come “bestemmia” né come “Peccato” (inosservanza al Comandamento di non pronunciare) simile ripetizione??

    Inoltre,
    I primi Cristiani (Apostoli/Discepoli)
    - venivano perseguitati dagli anziani e dal Sinedrio, perché menzionavano/invocavano geova o perché invocavano il nome di CRISTO e facevano conoscere CRISTO??

    - Venivano perseguitati dagli anziani e dal Sinedrio, perché tutto quello che facevano lo facevano nel nome di CRISTO o nel nome di geova???

    Non è forse l’Apostolo Pietro che nella prima lettera di Pietro 4, 14 affermerà:
    “12 Carissimi, non siate sorpresi per l’incendio di persecuzione che si è acceso in mezzo a voi per provarvi, come se vi accadesse qualcosa di strano. 13 Ma nella misura in cui partecipate alle sofferenze di Cristo, rallegratevi perché anche nella rivelazione della sua gloria possiate rallegrarvi ed esultare. 14 Beati voi, se venite insultati per il nome di Cristo, perché lo Spirito della gloria e lo Spirito di Dio riposa su di voi. 15 Nessuno di voi abbia a soffrire come omicida o ladro o malfattore o delatore. 16 Ma se uno soffre come cristiano, non ne arrossisca; glorifichi anzi Dio per questo nome.”

    grazie [SM=g10400] [SM=g7958] [SM=g1902224] [SM=g1915405]

    vi saluto in CRISTO RISORTO


    .
  • OFFLINE
    lovelove84
    Post: 1,380
    Registered in: 4/21/2008
    Veteran User
    00 9/5/2009 9:08 AM
    Carissimo cavdna,
    grazie per il tuo esposto..
    anch io in questi giorni stavo facendo delle riflessioni del genere,
    tutto è partito (se non altro da chi??) da mio suocero che disse alla moglie che stava poco bene, che di sicuro aveva fatto qualcosa di male e geova l aveva punita... lei all inizio è rimasta un po sbalordita, ma poi ha risposto , per fortuna, che geova non punisce mai...
    allora da li ho incominciato a chiedermi che hanno ragione gli ebrei a non pronunciare il nome, perche poi, come può e come accade, viene nominato invano il suo nome(eper fortuna non è quello), in piu come si fa a dire che è il nome di Dio, se ora tanta gente si chiama geova? basta cliccare su facebook e usciranno 160 nomi di persone, quanti tra questi per mandare a quel paese,anche se riferto a quella persona , dicono geova?
    non si fa peccato anche contro Dio?

    poi, volevo aggiungere al perche venivano perseguitati o facevano cose nel nome di Cristo o di geova, se la bibbia dice di andare a pedicare nel nome di Gesù o di geova?
    nella 3 lettera di giovanni versetto 7 cosa leggiamo?

    p.s. gesù è anche molto usato, ma la quasi totalita per cognomi! [SM=g27823]



    un abbraccio a tutti
    [Edited by lovelove84 9/5/2009 9:12 AM]
    --------------------------------------------------
    AVER PAURA DEL DIAVOLO E' UNO DEI MODI DI DUBITARE DI DIO ...
  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 6,319
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 9/5/2009 1:05 PM
    Re:
    lovelove84, 05/09/2009 9.08:


    p.s. gesù è anche molto usato, ma la quasi totalita per cognomi! [SM=g27823]



    un abbraccio a tutti




    Nei paesi di lingua spagnola è utilizzato spesso anche come nome proprio. Conosco diversi ispanici che come primo o secondo nome hanno Jesùs.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • _mackenzie_
    00 9/5/2009 3:38 PM
    Re: quando può essere considerato peccato??
    cavdna, 04/09/2009 22.12:



    non insegna forse, un Comandamento del “decalogo” :
    “non pronuncerai invano il NOME del SIGNORE, tuo DIO, perché il SIGNORE non lascerà impunito chi pronuncia il suo NOME invano. (Esodo 20, 7)” ????

    Possibile mai che nei loro cuori, non suona come “bestemmia” né come “Peccato” (inosservanza al Comandamento di non pronunciare) simile ripetizione??





    Possibile, possibilissimo... sono convinti che chiamare Dio per nome (così come credono si chiami... e per inciso non se lo sono inventati loro...) sia qualcosa che lui desidera e che mette in evidenza il fatto stesso che Lui è colui che può far divenire ogni cosa Egli voglia o sia necessaria per attuare un suo proposito.... dunque usare il suo nome per indicare le Sue opere o i Suoi propositi, per loro non è di certo menzionarlo invano, anzi... ergo, non credo proprio che ritengano di venir meno a quanto scrivi tu sopra in Esodo 20 e tanto meno penso che si preoccupino di bestemmiare nell'usarlo...

    Mac
  • OFFLINE
    lovelove84
    Post: 1,387
    Registered in: 4/21/2008
    Veteran User
    00 9/5/2009 3:49 PM
    Re: Re:
    Trianello, 05/09/2009 13.05:




    Nei paesi di lingua spagnola è utilizzato spesso anche come nome proprio. Conosco diversi ispanici che come primo o secondo nome hanno Jesùs.




    ah!non pensavo che era usato ancora oggi, perche se non sbaglio il nome Gesu era usato ai tempi del Signore, vero? come punto di rferimento ho usato facebook e aveva dato quasi tutt con i cognomi... [SM=g1543794]

    [SM=g1660613]

    --------------------------------------------------
    AVER PAURA DEL DIAVOLO E' UNO DEI MODI DI DUBITARE DI DIO ...
  • OFFLINE
    Topsy
    Post: 2,085
    Registered in: 6/26/2006
    Veteran User
    00 9/5/2009 5:47 PM
    lovelove84, 05/09/2009 15.49:




    ah!non pensavo che era usato ancora oggi, perche se non sbaglio il nome Gesu era usato ai tempi del Signore, vero? come punto di rferimento ho usato facebook e aveva dato quasi tutt con i cognomi... [SM=g1543794]

    [SM=g1660613]





    E' un nome proprio molto comune presso gli ebrei,sia dell'epoca che di oggi, come Mosè o anche Abramo.