Freeforumzone mobile

terapie cellule staminali

  • Posts
  • OFFLINE
    (mauroz)
    Post: 38
    Registered in: 7/12/2009
    Junior User
    00 8/27/2009 11:35 AM
    ciao a tutti,
    non intervengo mai ma leggo con grande interesse tutti i vostri thread. avrei bisogno del vostro aiuto...mi interesserebbe sapere qual e' il pensiere dei TdG riguardo le terapie staminali,
    se ce' qualche loro pubblicazione che affronta l'argomento,
    oppure se e' gia' stato discusso l'argomento, se mi potreste indirizzare alla cartella.
    grazie a chi volesse rispondere!
    sempre presente anche se non attivamente, vi saluto!
    Maurizio
  • OFFLINE
    Gocciazzurra
    Post: 4,571
    Registered in: 5/16/2005
    Master User
    00 8/27/2009 12:03 PM
    (mauroz), 27/08/2009 11.35:

    ciao a tutti,
    non intervengo mai ma leggo con grande interesse tutti i vostri thread. avrei bisogno del vostro aiuto...mi interesserebbe sapere qual e' il pensiere dei TdG riguardo le terapie staminali,
    se ce' qualche loro pubblicazione che affronta l'argomento,
    oppure se e' gia' stato discusso l'argomento, se mi potreste indirizzare alla cartella.
    grazie a chi volesse rispondere!
    sempre presente anche se non attivamente, vi saluto!
    Maurizio


    Riporto quanto ho trovato su un sito (non ufficiale) dei Tdg:

    "Trapianto autologo di cellule staminali del sangue periferico avvenuto con successo in un Testimone di Geova con mieloma multiplo: esame della letteratura medica e raccomandazioni per chemioterapia ad alta dose senza il sostegno di prodotti ematici allogenici"

    L'articolo:





    P.S.: sposto il 3D in sezione più idonea







    Il tempo è un grande maestro. Peccato che uccida tutti i suoi allievi. (H. Berlioz)
  • OFFLINE
    comet850
    Post: 14
    Registered in: 5/10/2009
    Junior User
    00 8/27/2009 3:29 PM
    Re:
    (mauroz), 27/08/2009 11.35:

    ciao a tutti,
    non intervengo mai ma leggo con grande interesse tutti i vostri thread. avrei bisogno del vostro aiuto...mi interesserebbe sapere qual e' il pensiere dei TdG riguardo le terapie staminali,
    se ce' qualche loro pubblicazione che affronta l'argomento,
    oppure se e' gia' stato discusso l'argomento, se mi potreste indirizzare alla cartella.
    grazie a chi volesse rispondere!
    sempre presente anche se non attivamente, vi saluto!
    Maurizio



    il mio pensiero è che come per tutte le questioni di carattere medico non è facile parlarne quando non si è medici, ma sopratutto visti i progressi che fa la medicina anno su anno, quello che oggi è impossibile domani potrebbe essere possibile e con strade diverse.
    comunque la svegliatevi del 22 nov. 2002 e del 22 sett. 2004 ne parlavano;di seguito un sunto, in questi casi si parla però di embrioni riferiti prevalentemente a questioni che hanno a che fare con la procreazione assistita, oggi l'uso che si può fare delle cellule staminali è molto più complesso, non so se è quello che cercavi, quello che ti allego è riferito alla rivista del 2004:

    COSA DICE LA BIBBIA?
    La Bibbia, com’è ovvio, non menziona direttamente le moderne tecniche di riproduzione assistita. Ci fa capire, però, come la pensa Dio su certe questioni fondamentali. Conoscendo la risposta a due domande basilari i veri cristiani possono essere aiutati a prendere decisioni che Dio approva.
    Quando inizia la vita umana? La Bibbia indica che la vita ha inizio al concepimento. Notate le parole del salmista Davide, che parlando di Dio disse sotto ispirazione: “I tuoi occhi videro perfino il mio embrione, e nel tuo libro ne erano scritte tutte le parti”. (Salmo 139:16) Prendete anche Esodo 21:22, 23, dove nella lingua originale il testo indica che chi danneggiava un nascituro doveva renderne conto. Il punto è che il nostro Creatore considera la vita preziosa, anche nei primissimi stadi di sviluppo nel grembo materno. Agli occhi di Dio la distruzione volontaria di un embrione equivale a un aborto.
    Ci sono dei limiti su come usare le proprie facoltà riproduttive? Il punto di vista di Dio è espresso in Levitico 18:20, che dice: “Non devi dare la tua emissione come seme alla moglie del tuo compagno per divenire impuro mediante esso”. Il principio che sta alla base di questo decreto scritturale è: il seme di un uomo non dovrebbe essere usato per fecondare altre persone all’infuori di sua moglie, e la moglie non dovrebbe partorire figli se non a suo marito. In altre parole, le facoltà riproduttive non si devono usare a favore di una persona che non sia il proprio coniuge. I veri cristiani, pertanto, non ricorrono alla maternità surrogata né ad alcuna procedura che comporti la donazione di spermatozoi, cellule uovo o embrioni.
    Nel prendere una decisione in relazione alla riproduzione assistita, i veri cristiani devono soppesare attentamente ciò che la Bibbia rivela circa il punto di vista di Dio. Dopo tutto, è lui l’Istitutore del matrimonio e della vita familiare. — Efesini 3:14, 15.
    [Note in calce]
    Vedi l’articolo “Il punto di vista biblico: Quando comincia la vita umana?” in Svegliatevi! dell’8 ottobre 1990.
    Vedi gli articoli “Il punto di vista biblico: Maternità delegata: È accettabile per i cristiani?” in Svegliatevi! dell’8 marzo 1993 e “Qual è la veduta della Bibbia? Approva Dio la fecondazione artificiale?” in Svegliatevi! del 22 gennaio 1975.
    Per una trattazione della fecondazione in vitro in cui si utilizzi il seme del marito e una cellula uovo della moglie, vedi “Domande dai lettori” nella Torre di Guardia del 1° novembre 1981.
  • mauro.68
    00 8/27/2009 3:51 PM
    A me questo argomento interessa molto da vicino, spero in positivo, spero nei progressi, a me non importa cosa dice la wts.
  • OFFLINE
    (mauroz)
    Post: 38
    Registered in: 7/12/2009
    Junior User
    00 8/28/2009 10:42 AM
    grazie per le vostre risposte,
    cercavo appunto qualcosa di specifico riguardo le terapie staminali,
    l'argomentazione esposta da gocciazzurra mi e' utile.
    se ci fosse qualche altro riferimento disponibile ne sarei felice!
    grazie a tutti!