Freeforumzone mobile

PAZZESCO! METTONO REGOLE PER OGNI COSA

  • Posts
  • OFFLINE
    Geronimo83
    Post: 181
    Registered in: 3/15/2009
    Junior User
    00 8/5/2009 5:55 PM
    Violano il principio di gestire nel modo che si ritiene nella liberta assoluta
    REGOLE,    REGOLE,     SEMPRE  REGOLE  …..!  “… Non c’è dunque da meravigliarsi se Gesù si scontrò con i capi religiosi ebrei dei suoi giorni. Il concetto di una “legge perfetta che appartiene alla libertà” era diametralmente opposto alla mentalità degli scribi e dei farisei. Essi cercavano di tenere sotto controllo la gente mediante regole stabilite da uomini. Il loro insegnamento divenne oppressivo, critico, negativo. Al contrario, l’insegnamento di Gesù era straordinariamente edificante e positivo! Era pratico e riguardava i veri bisogni e problemi delle persone. Gesù insegnava con semplicità e profondo sentimento, valendosi di illustrazioni tratte dalla vita quotidiana e basandosi sulla Parola di Dio come autorità. Per questo “le folle erano stupite del suo modo d’insegnare”. (Matteo 7:28) Sì, l’insegnamento di Gesù toccava il cuore! “ …..                                                           W 1/9/96 pagina 16 par.10  Cosi la wts si esprime in relazione alle regole farisaiche! Ma sappiamo che essa stessa e piena di regole farisaiche che mediante esse  controlla la mente e le attività  anche private di ogni singolo individuo che ha avuto la sfortuna di cadere nella loro trappola accettando  il battesimo in  acqua  divenendo TdG  ma le parole della torre di guardia sopra menzionate BEN SI APLICANO ALLA WTS ANCHE ALL’ULTIMA IMPOSIZIONE arrivata nelle sale del regno ed esposta alla bacheca nelle sale del regno, essa a che fare con il controllo totale anche  del modo di vestire quando si vista una stamperia della betel o si e nei dintorni, anziché lasciare che il cristiano nella sua liberta possa esprimere la sua fede nel vestire in modo convenevole, il corpo direttivo ha pensato bene che mediante fotografie si possa dire quali vestiti violano il comando di Paolo di vestire in modo convenevole. 1)  Ma  se al tempo di Paolo esisteva un abbigliamento totalmente diverso da quello di oggi, come si può affermare  che un abbigliamento come quello descritto ad esempio un   “tuta da ginnastica o una gonna modesta ma di jens “  viola il comando di Paolo ? 2) In base a quali parametri biblici si può affermare  quanto detto dal Corpo Direttivo  ? 3) Tale imposizione non e un signoreggiare sulla fede degli altri ? “Corinti 1:24 4) Dio ha semplicemente dato un  principio guida in Timoteo sull’abbigliamento senza indicare ne fare esempi del modo di vestire dei mondani del primo secolo, significa che non vuole che si aggiungono altre regole alla sua parola ispirata, Geova ha lasciato che il suo singolo servitore potesse usare le SUE FACOLTA di percezione per vestire in modo convenevole, certo che se qualcuno va all’estremo  vestendo in modo veramente immodesto qualche suggerimento può aiutarlo, ma stabilire regole farisaiche per il totale controllo non e approvato da Dio, questo e  Farisiaco.  NOTATE L’ALLEGATO  CHE SI TROVA NELLE BACHECHE  DELLE SALE DEL REGNO,….. 

    PERCHE’ HANNO FATTO UNANNUNCIO CHE IL MODO DI VESTIRE COME RIPORTA L’OPUSCOLO ILLUSTRATO CIO NON RIGURARDA SOLO LA BETEL MA DEVE RIGUARDARE  ANCHE PER LE ASSEMBLEE

    TUTTO QUESTO E’ PAZZESCO!!!!!!! SI SONO ALLARGATI NOTEVOLMENTE NELLA VITA PRIVATA DI OGNI TESTIMONE DI GEOVA[SM=x570880]










     
  • OFFLINE
    danco69
    Post: 23
    Registered in: 4/22/2009
    Junior User
    00 8/5/2009 6:08 PM
    Però hanno ragione perche vedi se tu noti alla pagina dove è elencato l'abbigliamento inaccettabile dice che ventre o schiena scoperti, abiti attillati,scollatura eccessiva, gonna corta, spacco profondo non possono essere accettati. Mi pare giusto anche perchè tu ti immaggini se le sorelle vanno vestite così cosa succederebbe? che quei poveri beteliti seccano tutti, qualcuno rischia di essere risucchiato da qualche macchina i bagni saranno sempre occupati......quindi vedi che prevenire è meglio che curare [SM=g1558696]
  • OFFLINE
    Geronimo83
    Post: 182
    Registered in: 3/15/2009
    Junior User
    00 8/5/2009 6:14 PM

    Però hanno ragione perche vedi se tu noti alla pagina dove è elencato l'abbigliamento inaccettabile dice che ventre o schiena scoperti, abiti attillati,scollatura eccessiva, gonna corta, spacco profondo non possono essere accettati. Mi pare giusto anche perchè tu ti immaggini se le sorelle vanno vestite così cosa succederebbe? che quei poveri beteliti seccano tutti, qualcuno rischia di essere risucchiato da qualche macchina i bagni saranno sempre occupati......quindi vedi che prevenire è meglio che curare



    SI PERO FA VEDERE CHE NELLA FIGURA A SINISTRA SONO VESTITI NORMALI MA CASUAL, QUINDI NON è LA SCHIENA SCOPERTA MA VOGLIONO CHE I TESTIMONI OVUNQUE VADANO O SI PRESENTANO DEVONO PER FORZA VESTIRSI COME QUANDO SI VA ALLE ADUNANZE
  • OFFLINE
    shanina
    Post: 131
    Registered in: 5/1/2009
    Junior User
    00 8/5/2009 6:30 PM
    Un conto è dire di non presentarsi scomposti,con minigonne ascellari e schiena scoperta e un conto è obbligare a non vestirsi casual.Qua pare che perfino le scarpette da ginnastica siano proibite.Incredibile,altro che farisei! [SM=x570872]
  • Kalos52
    00 8/5/2009 6:58 PM
    Re:
    shanina, 05/08/2009 18.30:

    Un conto è dire di non presentarsi scomposti,con minigonne ascellari e schiena scoperta e un conto è obbligare a non vestirsi casual.Qua pare che perfino le scarpette da ginnastica siano proibite.Incredibile,altro che farisei! [SM=x570872]




    Penso sia anche mancanza di considerazione verso chi, pur calzando scarpette da tennis, quindi comode per lunghe camminate (ed alla betel c'è da camminare molto) mostra comunque rispetto per il luogo e l'occasione. Io personalmente, oggi non potrei fare a meno di scarpette comode per visitare musei e gallerie d'arte. Anche in Chiesa indosso regolarmente scarpe comode e nessuno dice nulla.
  • OFFLINE
    Elyy.
    Post: 895
    Registered in: 6/17/2008
    Senior User
    00 8/5/2009 7:39 PM
    Re:
    Geronimo83, 05/08/2009 18.14:


    Però hanno ragione perche vedi se tu noti alla pagina dove è elencato l'abbigliamento inaccettabile dice che ventre o schiena scoperti, abiti attillati,scollatura eccessiva, gonna corta, spacco profondo non possono essere accettati. Mi pare giusto anche perchè tu ti immaggini se le sorelle vanno vestite così cosa succederebbe? che quei poveri beteliti seccano tutti, qualcuno rischia di essere risucchiato da qualche macchina i bagni saranno sempre occupati......quindi vedi che prevenire è meglio che curare



    SI PERO FA VEDERE CHE NELLA FIGURA A SINISTRA SONO VESTITI NORMALI MA CASUAL, QUINDI NON è LA SCHIENA SCOPERTA MA VOGLIONO CHE I TESTIMONI OVUNQUE VADANO O SI PRESENTANO DEVONO PER FORZA VESTIRSI COME QUANDO SI VA ALLE ADUNANZE




    Non "ovunque vadano o si presentano" bensì quando vanno a visitare la Betel, che significa "casa di Dio".
    Noi possiamo ritenere ridicolo ed esagerato il loro punto di vista, e anche secondo me lo è, ma dal loro punto di vista la visita alla Betel è un comportamento "spirituale" come andare alle adunanze o in predicazione quindi, anche per queste visite richiedono lo stesso decoro come per le altre attività "teocratiche".


    [SM=g1543902] Ely





    "Poca scienza allontana da Dio, ma molta scienza riconduce a Lui". (Louis Pasteur)




    Aggiungimi a Skype
  • OFFLINE
    shanina
    Post: 132
    Registered in: 5/1/2009
    Junior User
    00 8/5/2009 8:15 PM
    Re: Re:
    Kalos52, 05/08/2009 18.58:




    Penso sia anche mancanza di considerazione verso chi, pur calzando scarpette da tennis, quindi comode per lunghe camminate (ed alla betel c'è da camminare molto) mostra comunque rispetto per il luogo e l'occasione. Io personalmente, oggi non potrei fare a meno di scarpette comode per visitare musei e gallerie d'arte. Anche in Chiesa indosso regolarmente scarpe comode e nessuno dice nulla.


    Lo stesso vale per me.Non potrei fare a meno di indossare scarpette da ginnastica,che sono comodissime,quando c'è da camminare.Me lo immagino Gesù,ad una signora che lo seguiva:"Signora,scusi ma lei che fa?Cortesemente si tolga il sandalo con i lacci ,vada a casa,mette una scarpa più consona all'occasione e poi entra nel tempio".

    Ripeto.Sono daccordo che non si debba vestire scollacciati ma che addirittura critichino il vestire casual o le scarpe da ginnatica,lo trovo un comportamento farisaico.
  • Citocromo c
    00 8/5/2009 8:17 PM
    Geova è un Dio di ordine e disposizione...
    Una volta un tdg mi disse: "Se non ci vestiamo bene, se abbiamo la barba...secondo lei chi ci aprirebbe la porta?"
    [SM=g1537334] [SM=x570901] [SM=g1543902]
  • OFFLINE
    deep-blue-sea
    Post: 1,213
    Registered in: 12/18/2007
    Veteran User
    00 8/5/2009 9:29 PM
    Volantino o opuscolo...

    che sia, trovo esagerato che la Watchtower debba regolamentare e canalizzare ogni fatto e gesto. Capisco che anche per visitare chiese o Vaticano non sono indicate canottiere o pantaloncini, ma andare cosi oltre...beh non mi meraviglia più.

    I Testimoni di Geova sono considerati dalla dirigenza come bambini che devono essere imboccati, cui bisogna insegnare come comportarsi in pubblico e in privato. Quando cresceranno? Quando si ribelleranno a questa dittatura che non lascia minimo spazio ai desideri e alle scelte personali?
    Ma, forse amano essere trattati cosi, non cè da sprecar tempo a pensare e a prendere decisioni, non si corre il pericolo di farsi riprendere!
    ........................
    "Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni altrettanto comode che, l'una come l'altra, ci dispensano dal riflettere"
    Henri Poincaré




    Claudia
  • thejackal797
    00 8/5/2009 9:36 PM
    AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    [SM=g1537334] [SM=g1537334] [SM=g1537334]

    Non riesco a capacitarmi che si possa stampare una cosa del genere...
    Ora gli anziano hanno un bel prontuario per riprendere chi si veste troppo "casual", in quanto anche se il volantino è concepito per chi va alla betel l'uso verrà ovviamente esteso a tutti gli ambiti della vita del tdg esemplare.

    A un anno dalla mia dissociazione, non posso altro che gioire per non essere più in quella folle gabbia fatta di restrizioni e imposizioni.

    Un saluto a tutti...
    DAvide
  • sorcino29
    00 8/5/2009 11:32 PM
    concordo pienamente con il fatto che un luogo sacro qlc esso sia va tra virgolette rispettato nell senso di evitare un abbigliamento troppo troppo casual,o sconveniente gonne come si dice a roma a giro cu.. cannottiere per i maschietti e via dicendo l abito non farà il monaco ma di certo in certe occasioni deve essere cmq idoneo,anche sull lavoro ad esempio ci sono delle regole su questo ed è giusto che ci siano!!!!!per il resto non concordo assolutamente con i dettami della watch tower se uno vuole per dire un pochino migliorarsi o avere un suo look a prescindere dalla giacca e cravatta deve essere li bero di farlo.Io venivo continuamente ripreso perche mi facevo le sopracciglie per un taglio di capelli poco poco piu trandy etcc,non c era neanche la scusante che faceva parte anche un po dell mio lavoro,critiche e riprensioni continue come se fossi un bambino ho se avessi fatto chi sa quale azione ignobbile.Qui si entra nell condizionamento vero e proprio e non deve esistere che qlc possa spadroneggiare cosi sulla vita e modi di fare e essere altrui [SM=g1543902]
  • OFFLINE
    shanina
    Post: 133
    Registered in: 5/1/2009
    Junior User
    00 8/6/2009 7:53 AM
    Re:
    Citocromo c, 05/08/2009 20.17:

    Geova è un Dio di ordine e disposizione...
    Una volta un tdg mi disse: "Se non ci vestiamo bene, se abbiamo la barba...secondo lei chi ci aprirebbe la porta?"
    [SM=g1537334] [SM=x570901] [SM=g1543902]

    La stessa cosa l'hanno detta a me.Quindi se questi fossero vissuti ai tempi di Gesù,anche a Lui avrebbero detto:"Gesù,se proprio vuoi seguire lo schiavo fedele e discreto,ti devi tagliare la barba". [SM=g1558696] Portare la barba,mi è stato detto,può scandalizzare un fratello. [SM=g1537334]


  • santapazienzauno
    00 8/6/2009 12:35 PM

    Anche i farisei furono molto scrupolosi nel dare la decima, nel osservare il sabato, nel insistere di lavarsi le mani prima del pasto, etc. fino alla mania! E così hanno perso di vista e trascurato le cose più importanti, la misericordia, la fede, il giudizio. Quando cè' una confusione spirituale all'interno si vuole rimediare con un ordine e scrupolosità all'esterno. Quando non c'è la guida dello Spirito, (che fa ragionare sulle cose con il buon senso in ogni cosa) allora si che si moltiplicano le regole, regole umane protese a creare una certa apparenza. L'apparenza del bello che maschera il brutto.

    E'come una brutta donna che si trucca tanto per nascondere ogni suo diffetto sul viso che magari sono qualche ruga, o un espressione che lascia segno dai suoi profondi sentimenti di scontentezza, rabbia, irra, odio, pessimismo...etc.

    Nella Bibbia la donna è simbolo della chiesa. Ecco cosa dice di una chiesa che appare molto bella fuori:

    "La donna era vestita di porpora e di scarlatto, adorna d'oro, di pietre preziose e di perle." Apocalisse 17,4

    ogni chiesa apostata ricorerre all'apparenza invece che alla fede vera in Cristo, per attirare.

    Dio ha promesso alla chiesa di farla bella, ma non con il comportamento di apparenza, ma interiormente nel cuore:

    "come anche Cristo ha amato la chiesa e ha dato sé stesso per lei,
    per santificarla dopo averla purificata lavandola con l'acqua della parola,per farla comparire davanti a sé, gloriosa, senza macchia, senza ruga o altri simili difetti, ma santa e irreprensibile". Efesini 5,27

    Non dico che non bisogna vestire decentemente, anzi è bello come vestono i testimoni


  • OFFLINE
    genesis2000
    Post: 953
    Registered in: 7/11/2005
    Senior User
    00 8/6/2009 4:57 PM
    Re:
    thejackal797, 05/08/2009 21.36:


    Ora gli anziano hanno un bel prontuario per riprendere chi si veste troppo "casual"



    Infatti lo hanno usato per descrivere l'abbigliamento di chi, sull'autobus, si dovrà recare a Roma per l'assemblea internazionale. Bada, non il giorno dell'assemblea, sarebbe logico vestire in maniera consona quei giorni, ma bensì nel tragitto per Roma alla volta degli alberghi!! Non solo, lo stesso abbigliamento dovrà essere usato quando al termine della sessione pomeridiana ci si recherà a cena, con tanto di cartellino al petto anche per fare una passeggiata per Roma di sera.
    Ovviamente a molti ha dato fastidio ma nessuno ha recriminato.

    ---------------------------------------------------------
    "Mi chiamo Massimo e avrò la mia vendetta.
    In questa vita o nell'altra."
  • OFFLINE
    bigotta
    Post: 367
    Registered in: 4/23/2009
    Senior User
    00 8/6/2009 9:45 PM
    Che faccia tosta!
    Poi hanno il coraggio di dire che non stabiliscono regole.Eccome se le stabiliscono!!!!!! [SM=g1537334]




    Penso anche che se sono arrivati a fare questo volantino è perchè ogniuno fa un pò a modo proprio.Siccome sfugge la situazione di mano ed i discorsi ed i consigli personali non funzionano ,più hanno prodotto qualcosa che permetta loro di avere dei riferimenti, visto che la bibbia non contiene nulla di così dettagliato,ma solo consigli dei tempi passati. [SM=g1558696] [SM=g1558696] [SM=g1558696] [SM=g1558696] [SM=g1558696] [SM=g1558696] [SM=x570881] [SM=x570881] [SM=x570881]

  • OFFLINE
    rosadeldeserto75
    Post: 375
    Registered in: 8/5/2008
    Senior User
    00 8/6/2009 11:05 PM
    Stamatina ho visto i miei parenti partire per Piacenza all'assemblea internazionale.

    Erano vestiti come persone che si vedono sulle riviste riportate qui nel Forum.

    Giacca e camicia elegante per lui, gonna lunga e camicetta per moglie e figlia. La figliola di 8 anni vestita così con una gonna piatta e lunga sembrava triste e più vecchia. La situazione si è presentata un pò imbarazzante in quanto io non ero vestita così elegante e seria.

    Comunque anch'io mi sono accorta che il vestiario è una cosa molto importante per i tdg e se si vuol essere d'esempio bisogna seguire le regole.

    Victoria

  • thejackal797
    00 8/7/2009 10:39 AM
    Re: Re:
    genesis2000, 06/08/2009 16.57:



    Infatti lo hanno usato per descrivere l'abbigliamento di chi, sull'autobus, si dovrà recare a Roma per l'assemblea internazionale. Bada, non il giorno dell'assemblea, sarebbe logico vestire in maniera consona quei giorni, ma bensì nel tragitto per Roma alla volta degli alberghi!! Non solo, lo stesso abbigliamento dovrà essere usato quando al termine della sessione pomeridiana ci si recherà a cena, con tanto di cartellino al petto anche per fare una passeggiata per Roma di sera.
    Ovviamente a molti ha dato fastidio ma nessuno ha recriminato.




    Come immaginavo...
    D'ora in avanti estenderanno l'uso di questo volantino per ogni occasione possibile. Se ne vedranno delle belle, immagino, con qualche fratello giustamente incavolato che non segue le "nuove" disposizioni, mai così esplicite e dettagliate.

    Ciao

    Davide


  • OFFLINE
    Geronimo83
    Post: 201
    Registered in: 3/15/2009
    Junior User
    00 8/11/2009 3:24 PM
    IMPORTANTE DA SAPERE: IL VOLANTINO NON PUO USCIRE DALLA SALA
    Ascoltate un anziano di congregazione, riferì che il volantino sull'abbigliamento, deve rimanere alla bacheca della sala del regno, dopo cio deve essere archiviato nell'archivio degli anziani. Quindi miei cari amici, questo volantino in cui è visualizzato in maniera molto dettagliata, l'imposizione da parte della WTS di vestire come conviene a loro; non doveva uscire perhe era per uso strettamente interno alla congregazione. Quindi ho fatto i salti mortali perche noi tutti avessimo l'opportunità di visionarlo e dare il nostro giudizio. DOMANDA Perche non doveva essere dato a tutti i proclamatori come viene distribuito il ministero del regno e la torre di guardia? Se c'è qualche anziano mi potrebbe spiegare come mai questa disposizione? Forse avevano paura che alcuni di fuori o anche parenti obbietassero su come la wts controlla anche nel PROPRIO GUARDAROBA?!


    Aspetto delle risposte grazie. (risposte da soli anziani)
  • OFFLINE
    flabot
    Post: 206
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 8/11/2009 3:49 PM

    e via dicendo l abito non farà il monaco ma di certo in certe occasioni deve essere cmq idoneo,anche sull lavoro ad esempio ci sono delle regole su questo ed è giusto che ci siano!!!!!per il resto non concordo assolutamente con i dettami della watch tower se uno vuole per dire un pochino migliorarsi o avere un suo look a prescindere dalla giacca e cravatta deve essere li bero di farlo.Io venivo continuamente ripreso perche mi facevo le sopracciglie per un taglio di capelli poco poco piu trandy etcc,non c era neanche la scusante che faceva parte anche un po dell mio lavoro,critiche e riprensioni continue come se fossi un bambino ho se avessi fatconcordo pienamente con il fatto che un luogo sacro qlc esso sia va tra virgolette rispettato nell senso di evitare un abbigliamento troppo troppo casual,o sconveniente gonne come si dice a roma a giro cu.. cannottiere per i maschietti to chi sa quale azione ignobbile.Qui si entra nell condizionamento vero e proprio e non deve esistere che qlc possa spadroneggiare cosi sulla vita e modi di fare e essere altrui





    Parlando con la mia vicina cubana dell'argomento luogo sacro-abbigliamento adatto, mi diceva che restò molto sorpresa vedendo che qui in Italia non si poteva entrare in chiesa solo in canottiera, perchè a Cuba, mi ha detto, nessuno si sognerebbe di impedire neanche ad una persona nuda di farlo. Paese che vai usanza che trovi?

    Se sono fuori tema scusatemi
  • OFFLINE
    Fioredelcuore.Welverance
    Post: 12
    Registered in: 1/17/2007
    Junior User
    00 8/11/2009 5:32 PM
    nella mia vecchia congragazione prima di trasferirmi era successo un putiferio: è stato negli anni 1998-1999 circa,
    tutte le sorelle erano marcate strette!
    dovete sapere che io avevo dei gatti e mi avevano attaccato delle bestie per cui grattandomi si erano formate le croste, perciò mi vergognavo di portare le gonne col taglio che andava di moda negli anni 50-60!
    (anche qui pensate che se tarda armando di 100 anni dovranno aggiornare la divisa e datarla a un'annata diversa per non sembrare i fanatici che si vestono tutto 800 style)
    fa niente proseguo:
    io mi tenevo le gonne lunghe perchè giustamente non stava bene mostrare le croste e il mega anziano (che tra l'altro fu disassociato xchè ciulava soldi a tracanno nel suo lavoro, lui sua moglie e la figlia, il marito della figlia no) mi trattò così male che mi fece piangere mi disse: "TU CI PRENDI IN GIRO!" ecc..
    fortuna che alcuni fratelli (servitori di ministero e anche solo chi faceva da uscere) contestarono questa esagerazione , uno in particolare (a cui voglio ancora tanto bene come a un padre) aveva litigato svariate volte, sentite questa:
    suo figlio era volontario in albania (dunque pioniere speciale) e anziano, così tenne un discorso (quello che precede la torre di guardia) che finalmente tranquillò tutti sti animi conturbati dal taglio delle gonne che si doveva tenere!
    alleluja!
    c'è da stare attenti al fanatismo, ma il bello è che alcuni se ne accorgono e possono agire!!! [SM=x570889]
    (si sente che ho scritto col sotto fondo di bandiera rossa?)
    Fioredelcuore