Freeforumzone mobile

Più il rango è alto più è grande l`ostracismo dimostrato?

  • Posts
  • OFFLINE
    Sal80.
    Post: 193
    Registered in: 4/14/2009
    Junior User
    00 7/6/2009 8:44 PM
    Dopo circa 6 mesi che mi sono dissociato, ho incontrato vari tdg che mi conoscevano, nei supermercati, per le strade, al lavoro ecc. Ho notato che più si è alti di rango nella congregazione, più si è propensi a mostrare ostracismo agli ex tdg.
    Per esempio un anziano di congregazione che mi incontrò per caso al lavoro (lo stesso anziano che mi fece lo studio e mi battezzò), volse lo sguardo pur di non salutarmi, diventando rosso in faccia. La moglie dell`anziano incontrata in un altra occasione invece accennò almeno un saluto.
    Invece un fratello che non veste nessun incarico in congregazione ha salutato mio padre (anchegli dissociato con mè).

    Qual è stata la vostra esperienza al riguardo?

    Sal

  • thejackal797
    00 7/6/2009 9:28 PM
    Per me è stato ostracismo assoluto da parte di tutti i membri delle congregazioni in cui sono stato (tre, per l'esattezza, con circa 270 proclamatori in tutto).
    Nessuno, davvero nessuno, anche i non proclamatori, ha mai osato salutarmi. Forse perchè la mia dissociazione fu molto eclatante e fece scalpore, in quanto ero parecchio in vista, ma sta di fatto che non immaginavo fossero così fiscali nell'applicare questa regola.
    Credo ci sia stata una forte dose di menzogne sul mio conto da quando sono uscito, anzi ne ho anche le prove perchè l'unica persona che mi ha contattato qualche mese fa lo fece proprio per avvisarmi di queste calunnie.

    Ciao
    Davide
  • Kalos52
    00 7/6/2009 9:55 PM
    Re:
    Sal80., 06/07/2009 20.44:

    Dopo circa 6 mesi che mi sono dissociato, ho incontrato vari tdg che mi conoscevano, nei supermercati, per le strade, al lavoro ecc. Ho notato che più si è alti di rango nella congregazione, più si è propensi a mostrare ostracismo agli ex tdg.
    Per esempio un anziano di congregazione che mi incontrò per caso al lavoro (lo stesso anziano che mi fece lo studio e mi battezzò), volse lo sguardo pur di non salutarmi, diventando rosso in faccia. La moglie dell`anziano incontrata in un altra occasione invece accennò almeno un saluto.
    Invece un fratello che non veste nessun incarico in congregazione ha salutato mio padre (anchegli dissociato con mè).

    Qual è stata la vostra esperienza al riguardo?

    Sal





    Ciao Sal,
    Non penso sia una questione di rango ma di intelligenza e maturità.

    Incontro sorveglianti di circoscrizione che mi rivolgono la parola e, nel contempo, proclamatori semianalfabeti, che rischiano di sbattere il naso contro un palo perchè, quando mi incrociano, abbassano troppo lo sguardo!

    Poi ogni congregazione ha un diverso livello di gestione della questione e molto dipende dall'esempio e dall'atteggiamento degli anziani.

    ne ho conosciuto uno, in Piemonte, che aveva sempre una parola buona per i disassociati e quando ne incontrava uno, magari anche al mercato, lo avvicinava con tatto per incoraggiarlo.

    Purtroppo anziani così sono una razza in via d'estinzione!

    Un caro saluto
  • OFFLINE
    35.angelo
    Post: 1,942
    Registered in: 11/20/2005
    Veteran User
    00 7/6/2009 11:13 PM
    Re:
    Sal80., 06/07/2009 20.44:

    Dopo circa 6 mesi che mi sono dissociato, ho incontrato vari tdg che mi conoscevano, nei supermercati, per le strade, al lavoro ecc. Ho notato che più si è alti di rango nella congregazione, più si è propensi a mostrare ostracismo agli ex tdg.
    Per esempio un anziano di congregazione che mi incontrò per caso al lavoro (lo stesso anziano che mi fece lo studio e mi battezzò), volse lo sguardo pur di non salutarmi, diventando rosso in faccia. La moglie dell`anziano incontrata in un altra occasione invece accennò almeno un saluto.
    Invece un fratello che non veste nessun incarico in congregazione ha salutato mio padre (anchegli dissociato con mè).

    Qual è stata la vostra esperienza al riguardo?

    Sal




    CONDIVIDO PIENAMENTE
    se non sei un fariseo non fai carriera nella società wts

    ti tolgono la parola e poi la usano loro stessi per tirarti dietro un sacco di menzogne


    Isaia 29:13...‘Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è molto lontano da me.  Invano continuano ad adorarmi, perché insegnano dottrine e comandi di uomini’”...



  • principessac
    00 7/7/2009 9:33 AM
    Re:
    9 Chiunque va avanti e non rimane nell’insegnamento del Cristo non ha Dio. Chi rimane in questo insegnamento è colui che ha il Padre e il Figlio. 10 Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto
    2 Giovanni 1 : 9,10
  • _mackenzie_
    00 7/7/2009 9:51 AM
    Re: Re:
    principessac, 07/07/2009 9.33:

    9 Chiunque va avanti e non rimane nell’insegnamento del Cristo non ha Dio. Chi rimane in questo insegnamento è colui che ha il Padre e il Figlio. 10 Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto
    2 Giovanni 1 : 9,10




    Pongo solo alcune domande:
    Cosa significa SCRITTURALMENTE rimanere nell'insegnamento di Cristo?
    Qual'è l'insegnamento di Cristo?
    Cosa significa SCRITTURALMENTE non portare questo insegnamento?
    Cosa significa SCRITTURALMENTE non rivolgergli il saluto?

    Si può dire che chi lascia i TDG perchè si rendere conto che sono loro a non essere nell'insegnamento di Cristo è da trattare come da scrittura di 2 Givanni?
    Come il solito, non c'è da stancarsi a ribadire, che il punto non è chi rimane nell'insegnamento di Cristo o no, ma chi rimane nell'insegnamento di questa organizzazione umana, con pretese umane, ed obbiettivi umani, più o meno evidenti agli occhi dei più, ma soprattutto dei suoi adepti!

    Mac


  • OFFLINE
    bigotta
    Post: 266
    Registered in: 4/23/2009
    Junior User
    00 7/7/2009 10:02 AM
    Cos'era il saluto menzionato nella scittura di 2Giov 1:9,10 ?
    Si tratta di un semplice ciao, buon giorno ecc,o il saluto ebraico implicava qualcosa di piu' :ospitalita',condividere un pasto o quant'altro?

    Com'e'quando conviene al CD si risale alle tradizioni ed usanze per capire bene il contesto,e quando non conviene si ignorano i dettagli???
  • principessac
    00 7/7/2009 11:17 AM
    Re: Re: Re:
    _mackenzie_, 07/07/2009 9.51:




    Pongo solo alcune domande:
    Cosa significa SCRITTURALMENTE rimanere nell'insegnamento di Cristo?
    Qual'è l'insegnamento di Cristo?
    Cosa significa SCRITTURALMENTE non portare questo insegnamento?
    Cosa significa SCRITTURALMENTE non rivolgergli il saluto?

    Si può dire che chi lascia i TDG perchè si rendere conto che sono loro a non essere nell'insegnamento di Cristo è da trattare come da scrittura di 2 Givanni?
    Come il solito, non c'è da stancarsi a ribadire, che il punto non è chi rimane nell'insegnamento di Cristo o no, ma chi rimane nell'insegnamento di questa organizzazione umana, con pretese umane, ed obbiettivi umani, più o meno evidenti agli occhi dei più, ma soprattutto dei suoi adepti!

    Mac




    tovami te la religione giusta [SM=g1543784]

  • principessac
    00 7/7/2009 11:18 AM
    Re: Cos'era il saluto menzionato nella scittura di 2Giov 1:9,10 ?
    bigotta, 07/07/2009 10.02:

    Si tratta di un semplice ciao, buon giorno ecc,o il saluto ebraico implicava qualcosa di piu' :ospitalita',condividere un pasto o quant'altro?

    Com'e'quando conviene al CD si risale alle tradizioni ed usanze per capire bene il contesto,e quando non conviene si ignorano i dettagli???




    infatti la scrittura parla di ospitalita' [SM=x570865]
  • OFFLINE
    bigotta
    Post: 267
    Registered in: 4/23/2009
    Junior User
    00 7/7/2009 11:27 AM
    Allora principessa deduco che e' errato negare il saluto,
    se proprio vogliamo essere precisi non dovremmo essere ospitali con tali persone.E anche qui ci sarebbe da discutere su chi erano coloro che a quel tempo non dovevano essere accolti nelle case!

    Come mai si nega oggi il buon giorno quando e' solo una forma di educazione che viene rivolta anche a chi non si conosce?

    Questo e' solo un atteggiamento tipico di tutte le Sette.
  • _mackenzie_
    00 7/7/2009 12:51 PM
    Re: Re: Re: Re:
    principessac, 07/07/2009 11.17:


    tovami te la religione giusta [SM=g1543784]





    Sarebbe questa la risposta alle domande di cui sopra?
    Vedi, quelle domande non sono volte all'individuazione della "religione" giusta, ammesso che ci sia, non sarò io a trovartela... ma a cercare di capire cosa voleva dire realmente la Bibbia... invece di ragionarci su insieme, che fai? Mi chiedi qualc'è la religione giusta? Ma che c'azzecca?
    ... Vuoi capire se l'intendimento scritturale che hai è aderente al testo o vuoi rispostine preconfezionate?

    Mac
  • OFFLINE
    brian67
    Post: 702
    Registered in: 11/18/2008
    Senior User
    00 7/7/2009 2:32 PM
    Più il rango è alto più è grande l`ostracismo dimostrato?

    Io penso che la causa per cui si è stati disassociati, influisca notevolmente. [SM=x570868]

    A parte quei fratelli che ragionano poco con la propria testa, e di conseguenza l’ostracismo è più evidente, il resto (dei fratelli) ti guarda o ti ignora in merito a quello che hai fatto, e stai facendo.

    Per esempio nel periodo che sono stato disassociato (18 mesi) la maggioranza mi rivolgeva uno sguardo di ammirazione.

    In assenza di sguardi indiscreti, mi salutavano chiedendomi come stavo, due brevi chiacchiere . . . e infine la benedizione di Geova.

    Io penso (e poi né ho avuto conferma quando sono stato riassociato) che ebbero questo comportamento con me per vari motivi:

    1- Perché sapevano che ero stato disassociato ingiustamente.

    2- Nonostante l’ingiustizia ricevuta non mancavo mai alle adunanze.

    3- Prima di essere disassociato ero amato e ben voluto nella congregazione e nella circoscrizione.

    Gli stessi fratelli . . . con altri disassociati (per fornicazione; fumo; violenza;apostasia) ebbero, e hanno tuttora un comportamento diverso.

    Quando non ci sono elementi per ammirare la fede di un ex tdg, l’ostracismo prende il sopravvento.

    Brian
  • cicciobello36
    00 7/7/2009 2:36 PM
    Re: Re:
    principessac, 07/07/2009 9.33:

    9 Chiunque va avanti e non rimane nell’insegnamento del Cristo non ha Dio. Chi rimane in questo insegnamento è colui che ha il Padre e il Figlio. 10 Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto
    2 Giovanni 1 : 9,10
    ----------------------------------------------------------------------
    scusa principessac, vuoi spigarmi perchè nel 1985 hanno cambiato le domande del battesimo, dove una persona che vuole diventare tdg deve riconoscere una organizzazione è non GEOVA cristo è la sua parola?
    2° perchè hanno cambiato l'intentimento sul sangue?
    potrei scriverti ancora molte cose, ma è meglio che vai da sola alla ricerca sè ami DIO.
    dal punto divista della bibbia è non dal punto di vista della wts. [SM=x570880] [SM=g1543902] salvatore [SM=g1543902] [SM=g1543902]
  • OFFLINE
    35.angelo
    Post: 1,943
    Registered in: 11/20/2005
    Veteran User
    00 7/7/2009 4:25 PM
    Re: Re:
    principessac, 07/07/2009 9.33:

    9 Chiunque va avanti e non rimane nell’insegnamento del Cristo non ha Dio. Chi rimane in questo insegnamento è colui che ha il Padre e il Figlio. 10 Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto
    2 Giovanni 1 : 9,10




    Se prendi la bibbia tdm grande scoprirai che cè un asterisco sulla parola saluto=rallegrarsi=benvenuto in casa propia o come compagnia

    Giovanni intendeva solo dire che i veri cristiani in generale non si rallegrano della compagnia di persone che rigettano il cristo e eviterebbero di rallegrarsi stando con simili compagnie

    esistono ormai altre bibbie che concordano con la mia spiegazione sul termine saluto

    la bibbia interconfessionale è una di queste

    è impensabile un Gesù che non saluta e non parla

    infatti Chiunque va avanti con la ghettizzazzione del suo prossimo e non rimane nell’insegnamento del Cristo non ha Dio.

    conversare e salutare sono le prime due cose che un cristiano dovrebbe fare con tutti perfino con i suoi stessi nemici

    comunque ogniuno è libero di interpretare le sacre scritture come meglio crede...mà poi dovrà rendere conto del suo operato a Dio


    Isaia 29:13...‘Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è molto lontano da me.  Invano continuano ad adorarmi, perché insegnano dottrine e comandi di uomini’”...



  • principessac
    00 7/7/2009 5:31 PM
    Re: Allora principessa deduco che e' errato negare il saluto,
    bigotta, 07/07/2009 11.27:

    se proprio vogliamo essere precisi non dovremmo essere ospitali con tali persone.E anche qui ci sarebbe da discutere su chi erano coloro che a quel tempo non dovevano essere accolti nelle case!

    Come mai si nega oggi il buon giorno quando e' solo una forma di educazione che viene rivolta anche a chi non si conosce?

    Questo e' solo un atteggiamento tipico di tutte le Sette.




    e' la Bibbia che dice di non salutare non una religione
  • principessac
    00 7/7/2009 5:34 PM
    Re: Re: Re: Re: Re:
    _mackenzie_, 07/07/2009 12.51:




    Sarebbe questa la risposta alle domande di cui sopra?
    Vedi, quelle domande non sono volte all'individuazione della "religione" giusta, ammesso che ci sia, non sarò io a trovartela... ma a cercare di capire cosa voleva dire realmente la Bibbia... invece di ragionarci su insieme, che fai? Mi chiedi qualc'è la religione giusta? Ma che c'azzecca?
    ... Vuoi capire se l'intendimento scritturale che hai è aderente al testo o vuoi rispostine preconfezionate?

    Mac




    la Bibbia dice di non salutare chi non segue gli insegnamenti biblici
  • OFFLINE
    Sal80.
    Post: 194
    Registered in: 4/14/2009
    Junior User
    00 7/7/2009 5:42 PM

    Principessa: la Bibbia dice di non salutare chi non segue gli insegnamenti biblici



    Forse una bibbia extraterrestre, ma la Bibbia che ho io non dice affatto questo. Leggi bene quello che le torre di guardia dicono su questo argomento, le scritture citate li puoi confrontare leggendo TUTTO il contesto, capirai all`istante. [SM=g1537196]

    Sal
  • principessac
    00 7/7/2009 5:50 PM
    Re: Re: Re:
    35.angelo, 07/07/2009 16.25:




    Se prendi la bibbia tdm grande scoprirai che cè un asterisco sulla parola saluto=rallegrarsi=benvenuto in casa propia o come compagnia

    Giovanni intendeva solo dire che i veri cristiani in generale non si rallegrano della compagnia di persone che rigettano il cristo e eviterebbero di rallegrarsi stando con simili compagnie

    esistono ormai altre bibbie che concordano con la mia spiegazione sul termine saluto





    che differenza c'e' tra togliere il saluto e stare in compagnia ? [SM=x570868]
  • principessac
    00 7/7/2009 5:51 PM
    Re:
    Sal80., 07/07/2009 17.42:


    Principessa: la Bibbia dice di non salutare chi non segue gli insegnamenti biblici



    Forse una bibbia extraterrestre, ma la Bibbia che ho io non dice affatto questo. . [SM=g1537196]

    Sal




    cosa dice ?
  • OFFLINE
    Sal80.
    Post: 195
    Registered in: 4/14/2009
    Junior User
    00 7/7/2009 5:56 PM
    1 Corinti 5:11: Ma ora vi scrivo di cessar di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello che è fornicatore o avido o idolatra o oltraggiatore o ubriacone o rapace, non mangiando nemmeno con un tal uomo

    2 Giovanni 7 Poiché sono usciti molti ingannatori nel mondo, persone che non confessano Gesù Cristo venuto nella carne. Questi è l’ingannatore e l’anticristo.
    8 Prestate attenzione a voi stessi, affinché non perdiate le cose per produrre le quali abbiamo operato, ma otteniate una piena ricompensa. 9 Chiunque va avanti e non rimane nell’insegnamento del Cristo non ha Dio. Chi rimane in questo insegnamento è colui che ha il Padre e il Figlio. 10 Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto. 11 Poiché chi gli rivolge un saluto partecipa alle sue opere malvage.

    Mi sembra che le due scritture prese dalla TNM parlano chiaro, presta attenzione a quello scritto in neretto. [SM=g27823]

    Sal



  • thejackal797
    00 7/7/2009 6:00 PM
    Principessac scrive:


    la Bibbia dice di non salutare chi non segue gli insegnamenti biblici



    Classico esempio di letteralismo e biblicismo, che sfociano in un inevitabile rigorismo morale, che sa tanto di fondamentalismo religioso.
    Credo che i tdg abbiano molto da imparare dai cattolici in tal senso (e io non sono cattolico).

    Ciao
    Davide
  • _mackenzie_
    00 7/7/2009 6:00 PM
    Re: Re: Re: Re:
    principessac, 07/07/2009 17.50:


    che differenza c'e' tra togliere il saluto e stare in compagnia ? [SM=x570868]




    Magari che togliere il salute significa mancare della più basilare educazione?!
    Che è elementare per una persona con dei sani principi evitare la compagnia di persone che conducono una vita "dissoluta", non lo è evitare chi non la pensa come te religiosamente parlando...

    Mac

  • _mackenzie_
    00 7/7/2009 6:02 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    principessac, 07/07/2009 17.34:




    la Bibbia dice di non salutare chi non segue gli insegnamenti biblici




    Sei sicura?
    O è la rispostina facile da dare quando non si ha voglia di approfondire l'argomento.... e di capire meglio a chi, come e cosa si riferiscono quelle parole....

    Mac



  • principessac
    00 7/7/2009 7:40 PM
    Re:
    Sal80., 07/07/2009 17.56:

    1 Corinti 5:11: non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto. 11 Poiché chi gli rivolge un saluto partecipa alle sue opere malvage.

    Mi sembra che le due scritture prese dalla TNM parlano chiaro,. [SM=g27823]

    Sal







    parlano chiarissimo
  • principessac
    00 7/7/2009 7:41 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    _mackenzie_, 07/07/2009 18.02:




    Sei sicura?
    O è la rispostina facile da dare quando non si ha voglia di approfondire l'argomento.... e di capire meglio a chi, come e cosa si riferiscono quelle parole....

    Mac





    cito quello che e' scritto nella bibbia
  • OFFLINE
    Sal80.
    Post: 197
    Registered in: 4/14/2009
    Junior User
    00 7/7/2009 7:51 PM

    Principessac: parlano chiarissimo



    Esatto, allora perchè il corpo direttivo dei tdg li ha usati per ostracizzare persone che non erano più "fratelli" dal loro punto di vista? (cessar di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello)
    Perchè non rivolgono nemmeno un saluto a persone che non hanno rinnegato Gesù Cristo? (Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento)
    Insegnamento=riconoscere Gesù Cristo

    Hai letto tutto il contesto di quelle scritture? NON é per niente quello che vuol far credere i corpo direttivo dei tdg!! [SM=x570888]


    Sal
    [Edited by Sal80. 7/7/2009 7:54 PM]
  • principessac
    00 7/7/2009 8:00 PM
    Re:
    Sal80., 07/07/2009 19.51:


    Principessac: parlano chiarissimo



    Esatto, allora perchè il corpo direttivo dei tdg li ha usati per ostracizzare persone che non erano più "fratelli" dal loro punto di vista? (cessar di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello)
    Perchè non rivolgono nemmeno un saluto a persone che non hanno rinnegato Gesù Cristo? (Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento)
    Insegnamento=riconoscere Gesù Cristo

    Hai letto tutto il contesto di quelle scritture? NON é per niente quello che vuol far credere i corpo direttivo dei tdg!! [SM=x570888]


    Sal




    intendi dire che chi si dissocia o viene disassociato va salutato ?
    ma se ha commesso un peccato tale da essere espulso con la sua condotta ha rinnegato Gesu'
  • OFFLINE
    Sal80.
    Post: 198
    Registered in: 4/14/2009
    Junior User
    00 7/7/2009 8:26 PM

    Principessa: intendi dire che chi si dissocia o viene disassociato va salutato ?
    ma se ha commesso un peccato tale da essere espulso con la sua condotta ha rinnegato Gesu'



    È inutile che te lo spiego io, lo capirai tu stessa se leggi tutto il contesto dei versetti citati.

    Dico solo:
    In corinti Paolo stava parlando di persone malvage che erano ancora nella congregazione, appunto chiamati fratelli, si professavano cristiani, ma il loro comportamento non era consono.

    In Giovanni si parla di persone che attivamente rinnegano Gesù e vogliono corrompere altri, anticristi.

    Quindi cosa centrano i cristiani che rinnegano la Watchtower & Tract Society ma rimangono nell'insegnamento in Gesù Cristo?
    Inoltre, se uno è espulso, non è più fratello, questo significa che la scrittura di Corinti non si applica a loro: cessar di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello

    Spero di essere stato esauriente.

    Sal [SM=x570864]
  • OFFLINE
    35.angelo
    Post: 1,944
    Registered in: 11/20/2005
    Veteran User
    00 7/7/2009 8:28 PM
    Re: Re:
    principessac, 07/07/2009 19.40:




    parlano chiarissimo




    (1 Corinti 5:9-13) 9 Nella mia lettera vi scrissi di cessar di mischiarvi in compagnia di fornicatori, 10 non [volendo dire] interamente con i fornicatori di questo mondo o con gli avidi e i rapaci o gli idolatri. Altrimenti, dovreste effettivamente uscire dal mondo. 11 Ma ora vi scrivo di cessar di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello che è fornicatore o avido o idolatra o oltraggiatore o ubriacone o rapace, non mangiando nemmeno con un tal uomo. 12 Poiché spetta forse a me giudicare quelli di fuori? Non giudicate voi quelli di dentro, 13 mentre Dio giudica quelli di fuori? “Rimuovete l’[uomo] malvagio di fra voi”.

    qui paolo consiglia di evitare la compagnia

    e di rimuoverlo dagli incarichi ecclesiastici subito

    Isaia 29:13...‘Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è molto lontano da me.  Invano continuano ad adorarmi, perché insegnano dottrine e comandi di uomini’”...



  • OFFLINE
    Sal80.
    Post: 199
    Registered in: 4/14/2009
    Junior User
    00 7/7/2009 8:38 PM

    35Angelo: comunque ogniuno è libero di interpretare le sacre scritture come meglio crede...mà poi dovrà rendere conto del suo operato a Dio



    Hai perfettamente ragione, e aggiungo: quelli che interpretano le scritture come meglio credono, ma nello stesso tempo pretendono che gli altri facciano altrettando, hanno ancora più colpe addossate!

    Gesù disse di amare i propri nemici, i tdg credono che amare i nemici significhi parlare delle "dottrine torreguardiane", allora io mi chiedo:
    Come possono loro amare quelli che non sono d`accordo con la watchtower, o anche quelli disassociati? Non parlandoci affatto? Che controsenso!!

    Sal