Freeforumzone mobile

Quando le bugie hanno le gambe corte!

  • Posts
  • Sonnyp
    00 6/17/2009 10:14 PM
    La verità non si può NASCONDERE!
    Quando si sentono auto perseguitati per comodità....!

    Ecco cosa scrivono i dirigenti geovisti nel libro Rivelazione al capitolo 6 alla pagina 32:

    Nel maggio del 1918, dietro istigazione del clero della cristianità, alcuni funzionari della Società (Watch Tower) furono imprigionati, ma nove mesi dopo vennero rilasciati. In seguito le false accuse mosse contro di loro furono lasciate cadere.


    E ancora.. sempre nello stesso libro al capitolo 25 a pagina 167-168 al § 21:

    Dal 1914 al 1918 le nazioni furono impegnate nella prima guerra mondiale. I sentimenti nazionalistici erano molto forti, e nella primavera del 1918 i nemici religiosi dei due testimoni approfittarono della situazione. Esercitarono pressioni sul potere giudiziario dello Stato così che ministri responsabili degli Studenti Biblici furono imprigionati dietro false accuse di sedizione.


    E continuando, al capitolo 28, pagina 192 § 22:

    Negli Stati Uniti importanti funzionari e altri rappresentanti della Società (Watch Tower) furono ingiustamente imprigionati, e la predicazione organizzata dei loro fratelli cristiani fu seriamente ostacolata.


    Ebbene.... come fra poco vi mostrerò, nero su bianco, ci sono inconfutabili prove che mentono sapendo di mentire, perchè i fatti non sono andati come raccontano loro! Seguitemi......




    1° Parte.
    Allora, abbiamo visto come nel libro di Rivelazione i dirigenti tdg abbiano esposto la loro storia per come sono andati i fatti che hanno portato al loro imprigionamento....

    Ora, come promesso, vi riporto invece i veri fatti per come sono andati e le reali motivazioni per cui sono stati imprigionati e vi riporterò i commenti dell'illustre despota Rutherford che allora emanava tuoni e fulmini contro chiunque osasse mettersi sulla sua strada!

    Siamo in tempo di guerra, non lo dimenticate. Ognuno è libero di fare l'obiettore di coscienza se crede, ma se costui, si mette su di un palco e cerca di convincere altri ad abbracciare le sue convinzioni, questo, qualsiasi stato, lo chiama: istigazioni contro lo Stato!

    Ora valutate voi questa prima parte di opinioni che lo pseudo giudice emanava nel suo libro, "il mistero compiuto" in pieno regime di guerra:

    E dalla bocca del dragone. -
    le tre verità fondamentali della storia sono le cadute dell’uomo, Redenzione e Restaurazione. Detto in altri termini queste tre verità sono la natura mortale dell’uomo, il Cristo di Dio ed il Suo Regno millenario. In opposizione alle precedenti, Satana ha dichiarato tre grandi falsità, l’immortalità umana, l'Anticristo ed un inganno certo meglio descritto dalla parola Patriottismo, ma che in realtà è omicidio, lo spirito del l’autentico demonio.
    .... In nessuna parte nel Nuovo Testamento viene incoraggiato il Patriottismo (un odio prevenuto di altri popoli). Ovunque e sempre l’omicidio in ogni sua forma è vietato; ed ancora, sotto la veste di Patriottismo i governi civili della terra esigono da uomini pacifici, il loro sacrificio, il sacrificio dei loro cari ed il macello dei loro simili, e lo acclamano come un dovere richiesto dalle leggi del cielo.



    Come potete ben leggere, costui era contro lo spirito di Patriottismo a cui l'America da sempre, ma non solo lei, ha sempre straveduto per un alto senso d'onore e di partecipazione propria!

    Vi lascio un pò di spazio ai commenti e poi passo a mostrarvi altre eclatanti dichiarazioni focose! Buona serata. Shalom.



  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 716
    Registered in: 10/23/2007
    Senior User
    00 6/18/2009 10:06 AM
    Re: La verità non si può NASCONDERE!
    Sonnyp, 17/06/2009 22.14:

    Quando si sentono auto perseguitati per comodità....!

    Ecco cosa scrivono i dirigenti geovisti nel libro Rivelazione al capitolo 6 alla pagina 32:

    Nel maggio del 1918, dietro istigazione del clero della cristianità, alcuni funzionari della Società (Watch Tower) furono imprigionati, ma nove mesi dopo vennero rilasciati. In seguito le false accuse mosse contro di loro furono lasciate cadere.


    E ancora.. sempre nello stesso libro al capitolo 25 a pagina 167-168 al § 21:

    Dal 1914 al 1918 le nazioni furono impegnate nella prima guerra mondiale. I sentimenti nazionalistici erano molto forti, e nella primavera del 1918 i nemici religiosi dei due testimoni approfittarono della situazione. Esercitarono pressioni sul potere giudiziario dello Stato così che ministri responsabili degli Studenti Biblici furono imprigionati dietro false accuse di sedizione.


    E continuando, al capitolo 28, pagina 192 § 22:

    Negli Stati Uniti importanti funzionari e altri rappresentanti della Società (Watch Tower) furono ingiustamente imprigionati, e la predicazione organizzata dei loro fratelli cristiani fu seriamente ostacolata.


    Ebbene.... come fra poco vi mostrerò, nero su bianco, ci sono inconfutabili prove che mentono sapendo di mentire, perchè i fatti non sono andati come raccontano loro! Seguitemi......




    1° Parte.
    Allora, abbiamo visto come nel libro di Rivelazione i dirigenti tdg abbiano esposto la loro storia per come sono andati i fatti che hanno portato al loro imprigionamento....

    Ora, come promesso, vi riporto invece i veri fatti per come sono andati e le reali motivazioni per cui sono stati imprigionati e vi riporterò i commenti dell'illustre despota Rutherford che allora emanava tuoni e fulmini contro chiunque osasse mettersi sulla sua strada!

    Siamo in tempo di guerra, non lo dimenticate. Ognuno è libero di fare l'obiettore di coscienza se crede, ma se costui, si mette su di un palco e cerca di convincere altri ad abbracciare le sue convinzioni, questo, qualsiasi stato, lo chiama: istigazioni contro lo Stato!

    Ora valutate voi questa prima parte di opinioni che lo pseudo giudice emanava nel suo libro, "il mistero compiuto" in pieno regime di guerra:

    E dalla bocca del dragone. -
    le tre verità fondamentali della storia sono le cadute dell’uomo, Redenzione e Restaurazione. Detto in altri termini queste tre verità sono la natura mortale dell’uomo, il Cristo di Dio ed il Suo Regno millenario. In opposizione alle precedenti, Satana ha dichiarato tre grandi falsità, l’immortalità umana, l'Anticristo ed un inganno certo meglio descritto dalla parola Patriottismo, ma che in realtà è omicidio, lo spirito del l’autentico demonio.
    .... In nessuna parte nel Nuovo Testamento viene incoraggiato il Patriottismo (un odio prevenuto di altri popoli). Ovunque e sempre l’omicidio in ogni sua forma è vietato; ed ancora, sotto la veste di Patriottismo i governi civili della terra esigono da uomini pacifici, il loro sacrificio, il sacrificio dei loro cari ed il macello dei loro simili, e lo acclamano come un dovere richiesto dalle leggi del cielo.



    Come potete ben leggere, costui era contro lo spirito di Patriottismo a cui l'America da sempre, ma non solo lei, ha sempre straveduto per un alto senso d'onore e di partecipazione propria!

    Vi lascio un pò di spazio ai commenti e poi passo a mostrarvi altre eclatanti dichiarazioni focose! Buona serata. Shalom.




    Beh, considerato che allora durante il regime di guerra era molto diffuso il sentimento del patriottismo, è probabile che le asserzioni di Russelll erano malviste, mi ricordo che ci fu un periodo che Russell appoggiò il sionismo, mi sembra… Chissà come videro la cosa Hitler e i capi tedeschi? Non bene, immagino che anzi la intesero come una azione perturbatrice... Faceva comodo a Russell questo proposito antipatriottico? Per quale ragione? [SM=x570892]


    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • _mackenzie_
    00 6/18/2009 10:21 AM
    Re: Re: La verità non si può NASCONDERE!
    (titti75), 18/06/2009 10.06:

    Beh, considerato che allora durante il regime di guerra era molto diffuso il sentimento del patriottismo, è probabile che le asserzioni di Russelll erano malviste, mi ricordo che ci fu un periodo che Russell appoggiò il sionismo, mi sembra… Chissà come videro la cosa Hitler e i capi tedeschi? Non bene, immagino che anzi la intesero come una azione perturbatrice... Faceva comodo a Russell questo proposito antipatriottico? Per quale ragione? [SM=x570892]




    Ocho, stiamo parlando di Rutherford [SM=g1543794]...
    [SM=g1537336]
    Russell e Rutherford, per quanto entrambi "padri" dell'organizzazione, mi pare di capire, furono 2 personalità molto differenti...

    Sonny, procedi... sono curiosa di leggere il proseguo.
    Con stima

    Mac

  • OFFLINE
    bigotta
    Post: 142
    Registered in: 4/23/2009
    Junior User
    00 6/18/2009 10:30 AM
    Informaci.
    Hai incuriosito anche me.

    Le scoperte che si fanno con la WT non finiranno mai di stupirci(in negativo ovviamente).

    Dai siamo pronti a tutto...
  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 717
    Registered in: 10/23/2007
    Senior User
    00 6/18/2009 11:52 AM
    Re: Re: Re: La verità non si può NASCONDERE!
    _mackenzie_, 18/06/2009 10.21:



    Ocho, stiamo parlando di Rutherford [SM=g1543794]...
    [SM=g1537336]
    Russell e Rutherford, per quanto entrambi "padri" dell'organizzazione, mi pare di capire, furono 2 personalità molto differenti...

    Sonny, procedi... sono curiosa di leggere il proseguo.
    Con stima

    Mac


    Uh.... [SM=x570867] Beh sono curiosa anch'io...Dai Sonny, prosegui....


    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • cicciobello36
    00 6/18/2009 2:33 PM
    Re: La verità non si può NASCONDERE!
    Sonnyp, 17/06/2009 22.14:

    Quando si sentono auto perseguitati per comodità....!

    Ecco cosa scrivono i dirigenti geovisti nel libro Rivelazione al capitolo 6 alla pagina 32:

    Nel maggio del 1918, dietro istigazione del clero della cristianità, alcuni funzionari della Società (Watch Tower) furono imprigionati, ma nove mesi dopo vennero rilasciati. In seguito le false accuse mosse contro di loro furono lasciate cadere.


    E ancora.. sempre nello stesso libro al capitolo 25 a pagina 167-168 al § 21:

    Dal 1914 al 1918 le nazioni furono impegnate nella prima guerra mondiale. I sentimenti nazionalistici erano molto forti, e nella primavera del 1918 i nemici religiosi dei due testimoni approfittarono della situazione. Esercitarono pressioni sul potere giudiziario dello Stato così che ministri responsabili degli Studenti Biblici furono imprigionati dietro false accuse di sedizione.


    E continuando, al capitolo 28, pagina 192 § 22:

    Negli Stati Uniti importanti funzionari e altri rappresentanti della Società (Watch Tower) furono ingiustamente imprigionati, e la predicazione organizzata dei loro fratelli cristiani fu seriamente ostacolata.


    Ebbene.... come fra poco vi mostrerò, nero su bianco, ci sono inconfutabili prove che mentono sapendo di mentire, perchè i fatti non sono andati come raccontano loro! Seguitemi......




    1° Parte.
    Allora, abbiamo visto come nel libro di Rivelazione i dirigenti tdg abbiano esposto la loro storia per come sono andati i fatti che hanno portato al loro imprigionamento....

    Ora, come promesso, vi riporto invece i veri fatti per come sono andati e le reali motivazioni per cui sono stati imprigionati e vi riporterò i commenti dell'illustre despota Rutherford che allora emanava tuoni e fulmini contro chiunque osasse mettersi sulla sua strada!

    Siamo in tempo di guerra, non lo dimenticate. Ognuno è libero di fare l'obiettore di coscienza se crede, ma se costui, si mette su di un palco e cerca di convincere altri ad abbracciare le sue convinzioni, questo, qualsiasi stato, lo chiama: istigazioni contro lo Stato!

    Ora valutate voi questa prima parte di opinioni che lo pseudo giudice emanava nel suo libro, "il mistero compiuto" in pieno regime di guerra:

    E dalla bocca del dragone. -
    le tre verità fondamentali della storia sono le cadute dell’uomo, Redenzione e Restaurazione. Detto in altri termini queste tre verità sono la natura mortale dell’uomo, il Cristo di Dio ed il Suo Regno millenario. In opposizione alle precedenti, Satana ha dichiarato tre grandi falsità, l’immortalità umana, l'Anticristo ed un inganno certo meglio descritto dalla parola Patriottismo, ma che in realtà è omicidio, lo spirito del l’autentico demonio.
    .... In nessuna parte nel Nuovo Testamento viene incoraggiato il Patriottismo (un odio prevenuto di altri popoli). Ovunque e sempre l’omicidio in ogni sua forma è vietato; ed ancora, sotto la veste di Patriottismo i governi civili della terra esigono da uomini pacifici, il loro sacrificio, il sacrificio dei loro cari ed il macello dei loro simili, e lo acclamano come un dovere richiesto dalle leggi del cielo.



    Come potete ben leggere, costui era contro lo spirito di Patriottismo a cui l'America da sempre, ma non solo lei, ha sempre straveduto per un alto senso d'onore e di partecipazione propria!

    Vi lascio un pò di spazio ai commenti e poi passo a mostrarvi altre eclatanti dichiarazioni focose! Buona serata. Shalom.
    ----------------------------------------------------------------------
    sonnyp: conosco la storia ed è molto interessante.
    sopra tutto il fatto che hanno pagato 10,000 dollari à testa per la cauzione è andare fuori dalla prigione. è dopo sono stati costretti à strappare le pagine del'libro mistero compiuto, chè minavano l'unita dell'america, altrimenti l'accusa sarebbe stata esegutiva.
    altro che campagna persegutoria questi erano ragionamenti anti governativi:
    continua sonnyp. [SM=x570880] [SM=x570880] [SM=g1543902] salvatore [SM=g1543902]



  • Sonnyp
    00 6/18/2009 4:41 PM
    Continuazione.....
    Giustamente come Salvatore ha detto, tenete presente che queste informazioni che mi sono fatto tradurre con l'aiuto di Sara-61 e ASP, (Averlo Saputo Prima) sono contenute nel libro "Il mistero compiuto" edito dal famigerato dittatore geovista Rutherford in pieno regime di guerra. È vero che lo pseudo giudice tentò di correre ai ripari "STRAPPANDO le pagine dalla 247 alla 253, ma per nostra fortuna sono riuscito a reperirlo in rete nella forma originaria, e quindi ve le propongo nei punti più eclatanti.

    Nel frattempo, solo per promemoria, vi ricordo per cosa REALMENTE furono incriminati il 2° presidente e i suoi sette collaboratori:

    Ecco le REALI ACCUSE mosse contro di loro dagli Stati Uniti: Le accuse erano piuttosto pesanti: cospirazione in violazione della legge contro lo spionaggio e tentativo di fomentare insubordinazione e rifiuto del servizio militare. Se si considera che si era in tempo di guerra, accuse del genere erano più che sufficienti per chiedere persino la pena di morte a carico dei trasgressori!


    Ora...a finchè qualcuno non pensi e non dica che non è vero che sono state strappate quelle pagine, ecco che vi riporto pari pari, il contenuto dell'annuario del 1976, a pagina 118, dov'è riportato, nero su bianco tale ammissione.... dopo di chè procederò ulteriormente con le traduzioni delle pagine restanti

    Un compromesso era stato quello di tagliare le pagine del Mistero compiuto, per far piacere a quelli che avevano assunto la posizione di censori. Un altro si ebbe quando La Torre di Guardia del 1° giugno 1918 dichiarò: “Secondo la risoluzione presa dal Congresso il 2 aprile, e secondo la proclamazione fatta l’11 maggio dal Presidente degli Stati Uniti, si suggerisce che in ogni luogo il popolo del Signore faccia del 30 maggio un giorno di preghiera e supplicazione”. Successivi commenti lodarono gli Stati Uniti e non furono in armonia con la posizione di neutralità cristiana. Buon pomeriggio! Shalom.
  • Sonnyp
    00 6/19/2009 8:51 AM
    Ed ecco altre frasi tratte dal libro.....
    La malattia più virulenta e devastante dell’umanità che ora imperversa sulla terra è il militarismo.
    Ci sono consigli del demonio che ottengono una così solida presa nella mente che è difficile rimuovere.


    "Come molte altre febbri, il militarismo cresce da ciò di cui si alimenta, e a meno che non sia controllato da eroici provvedimenti , è certo che infiamma i contagiati. Le nazioni sono prive di buon senso per l’ingegno di satana e il terribile oscuramento decisivo delle menti degli uomini.
    "Il militarista è comico nella sua serietà. Lui dice che se si vuole mantenere la pace ci si deve preparare alla guerra, ed ancora lui sa che quando gli uomini si preparano per la guerra portando con sé armamenti, la pace è una cosa inaudita, e laddove ogni uomo è armato, l'elenco di omicidi è più lungo. Come molte altre malattie, il militarismo è contagioso. Una nazione può essere infettata da un altra fino ad arrivare ad un'epidemia mondiale.


    "La guerra è in palese e completa violazione del Cristianesimo. Se la guerra è giusta, allora il Cristianesimo è
    sbagliato, falso, bugiardo. Se il Cristianesimo è giusto, allora la guerra è sbagliata, falsa, bugiarda. Il Dio rivelato da Gesù, e da ogni leader spirituale, non è il Dio delle battaglie. Lui non alza nessuna spada - Lui non chiede nessun sacrificio di sangue umano. Il suo spirito è amore, la sua regola è la pace, il Suo metodo di persuasione è il perdono. La sua legge, come interpretato e promulgato dal Nazareno, è 'amarsi l’un l’ altro', 'non opporsi alla malvagità con malvagità', 'perdona settanta volte sette', 'supera il male con il bene.'
    'ama i tuoi nemici, benedici coloro che ti vogliono male, fai il bene a coloro che ti odiano, prega per coloro che ti disprezzano e che ti perseguitano. ‘ Così é Dio e così è la legge, altri possono conciliare con la guerra, se credono. Io non posso; e ciò che io non posso fare, non posso insegnare a fare. Ma io devo andare oltre - io non solo devo parlare di guerra in generale, ma in particolare di questa guerra. La maggior parte delle persone sono piuttosto pronte ad accettare, specialmente nei giorni sereni in tempo di pace, che la guerra è sbagliata. Ma appena una nube di guerra non più grande della mano di un uomo appare all’orizzonte della vita delle nazioni, immediatamente iniziano a modificare il loro parere; e se la minaccia di guerra cresce fino a coprire tutti i cieli, infine sovvertono tale opinione.


    Come potrete notare dalle parti evidenziate in rosso, una persona, soprattutto in pieno regime di guerra, non può andare a sobillare il popolo, con queste sue convinzioni, giuste o sbagliate che possano essere!

    Se uno vuol fare l'obiettore di coscienza, lo Stato glie lo permette, ma deve rimanere una sua cosa del tutto personale, e non divulgata come se fosse in un comizio in una pubblica piazza!

    Ecco che il suo libro, in queste specifiche pagine, dalla 247, alla 253, che poi si affrettarono a strappare, altro che se costituisce una valida prova per essere incriminati per istigazioni contro lo Stato Americano! Altro che pressioni da parte del clero cattolico che manco li aveva notati talmente erano pochi e pure insignificanti!

    Ma le sorprese non sono ancora finite..... seguitemi e ne scopriremo delle altre....! Shalom.
  • cicciobello36
    00 6/19/2009 3:03 PM
    Re: Ed ecco altre frasi tratte dal libro.....
    Sonnyp, 19/06/2009 8.51:

    La malattia più virulenta e devastante dell’umanità che ora imperversa sulla terra è il militarismo.
    Ci sono consigli del demonio che ottengono una così solida presa nella mente che è difficile rimuovere.


    "Come molte altre febbri, il militarismo cresce da ciò di cui si alimenta, e a meno che non sia controllato da eroici provvedimenti , è certo che infiamma i contagiati. Le nazioni sono prive di buon senso per l’ingegno di satana e il terribile oscuramento decisivo delle menti degli uomini.
    "Il militarista è comico nella sua serietà. Lui dice che se si vuole mantenere la pace ci si deve preparare alla guerra, ed ancora lui sa che quando gli uomini si preparano per la guerra portando con sé armamenti, la pace è una cosa inaudita, e laddove ogni uomo è armato, l'elenco di omicidi è più lungo. Come molte altre malattie, il militarismo è contagioso. Una nazione può essere infettata da un altra fino ad arrivare ad un'epidemia mondiale.


    "La guerra è in palese e completa violazione del Cristianesimo. Se la guerra è giusta, allora il Cristianesimo è
    sbagliato, falso, bugiardo. Se il Cristianesimo è giusto, allora la guerra è sbagliata, falsa, bugiarda. Il Dio rivelato da Gesù, e da ogni leader spirituale, non è il Dio delle battaglie. Lui non alza nessuna spada - Lui non chiede nessun sacrificio di sangue umano. Il suo spirito è amore, la sua regola è la pace, il Suo metodo di persuasione è il perdono. La sua legge, come interpretato e promulgato dal Nazareno, è 'amarsi l’un l’ altro', 'non opporsi alla malvagità con malvagità', 'perdona settanta volte sette', 'supera il male con il bene.'
    'ama i tuoi nemici, benedici coloro che ti vogliono male, fai il bene a coloro che ti odiano, prega per coloro che ti disprezzano e che ti perseguitano. ‘ Così é Dio e così è la legge, altri possono conciliare con la guerra, se credono. Io non posso; e ciò che io non posso fare, non posso insegnare a fare. Ma io devo andare oltre - io non solo devo parlare di guerra in generale, ma in particolare di questa guerra. La maggior parte delle persone sono piuttosto pronte ad accettare, specialmente nei giorni sereni in tempo di pace, che la guerra è sbagliata. Ma appena una nube di guerra non più grande della mano di un uomo appare all’orizzonte della vita delle nazioni, immediatamente iniziano a modificare il loro parere; e se la minaccia di guerra cresce fino a coprire tutti i cieli, infine sovvertono tale opinione.


    Come potrete notare dalle parti evidenziate in rosso, una persona, soprattutto in pieno regime di guerra, non può andare a sobillare il popolo, con queste sue convinzioni, giuste o sbagliate che possano essere!

    Se uno vuol fare l'obiettore di coscienza, lo Stato glie lo permette, ma deve rimanere una sua cosa del tutto personale, e non divulgata come se fosse in un comizio in una pubblica piazza!

    Ecco che il suo libro, in queste specifiche pagine, dalla 247, alla 253, che poi si affrettarono a strappare, altro che se costituisce una valida prova per essere incriminati per istigazioni contro lo Stato Americano! Altro che pressioni da parte del clero cattolico che manco li aveva notati talmente erano pochi e pure insignificanti!

    Ma le sorprese non sono ancora finite..... seguitemi e ne scopriremo delle altre....! Shalom.


    --------------------------------------------------------------------
    informazione perchi volesse controlare quello che sonnyp a scritto. sotto la voce mistero compiuto viene fuori i libro in inglese con la dicitura top secret. sè qualc'uno conosce l'inclese puo appurare le informazioni. [SM=g1543902] sonnyp da salvatore [SM=x570880] [SM=g1543902]

  • mauro.68
    00 6/19/2009 3:33 PM
    Re: Re: Ed ecco altre frasi tratte dal libro.....
    cicciobello36, 19/06/2009 15.03:


    --------------------------------------------------------------------
    informazione perchi volesse controlare quello che sonnyp a scritto. sotto la voce mistero compiuto viene fuori i libro in inglese con la dicitura top secret. sè qualc'uno conosce l'inclese puo appurare le informazioni. [SM=g1543902] sonnyp da salvatore [SM=x570880] [SM=g1543902]




    Parli di questo? www.testimonigeova.com/topsecret.htm


  • cicciobello36
    00 6/19/2009 3:36 PM
    Re: Re: Re: Ed ecco altre frasi tratte dal libro.....
    mauro.68, 19/06/2009 15.33:





    ----------------------------------------------------------------------
    si è questo----- [SM=g1543902] salvatore
  • Sonnyp
    00 6/20/2009 8:13 PM
    Sempre continuando dalla traduzione del libro il mistero compiuto, dalle pagine 247-253 che sono state repentinamente "strappate" per fare compromesso con lo Stao Americano che li incriminava per tali "informazioni" sovversive, ecco un'altro pensiero del trepidante giudice che dall'alto della sua posizione governativa, sputava e sentenziava quelle che potevano essere delle "ragionevoli" opinioni, istigando e influenzando TUTTI i suoi adepti, contro lo Stato Americano.

    Una cosa è come ho detto, essere obiettore di coscienza e tenerselo per se. Un'altra è istigare la gente, contro il militarismo in pieno regime di guerra!

    Se pensiamo che in quel periodo c'era pure la fucilazione come massima condanna, pensate a che scampato pericolo hanno vissuto i suoi subalterni solo per seguire ed ubbidire a un despota travestito da agenllino! Gustatevi la traduzione.....





    "Nelle sue cause più immediate, questa guerra è il prodotto della nostra civiltà non cristiana. I suoi uomini armati sono il prodotto dei denti del dragone della diplomazia segreta, dell’ambizione imperialistica, dell’orgoglio dinastico, dell’avido mercantilismo, dello sfruttamento economico nazionale ed estero. Nella semina di questi denti, l’America ha avuto la sua parte; ed è tuttavia corretto, forse, che lei dovrebbe avere la sua parte anche nella mietitura del terribile raccolto. In definitiva, questa guerra è il risultato diretto di un ingiustificabile, crudele e tuttavia inevitabile interferenza delle nostre relazioni commerciali con uno dei gruppi dei belligeranti. La nostra partecipazione alla guerra, perciò, come la guerra stessa, è politica ed economica, non a carattere etico. Qualsiasi onore, dignità, o bellezza che ci può essere nella nostra azione incombente, è da ricercare negli impulsi, puri e schietti che oggi motivano molti cuori patriottici, ma che non hanno attinenza con i fatti reali della situazione. La guerra in sé è sempre sbagliata. La sua prosecuzione sarà un crimine. Non c'è una questione sollevata, un problema complesso, una causa in gioco che valga la vita di una giacca blu sul mare o di un cappotto cachi nelle trincee".


    Pensate inoltre che questa "bravata" costò all'epoca qualcosa come 2500 dollari a testa in un primo momento, e poi altri 10.000 dollari sempre a testa per la liberazione su cauzione.

    Se pensiamo che anche oggi, cica 100.000 $ sono ancora una bella cifra, pensate all'epoca che capitale poteva essere! Eppure, non fu un problema raccimolarli all'allora pseudo società!

    Segno evidente questo, che il furbacchione, aveva già capito la portata del guadagno sul potere religioso, sebbene anche solo di circa 20.000 adepti in tutto il mondo!

    E poi hanno il coraggio di puntare il dito sulla cristianità, che seppur anch'essa, non ha l'anima candida, si è sempre prodigata per i poveri e i bisognosi in ogni dove del nostro globo terrestre!

    È vero, potrebbe impegnarsi di più, come dice qualcuno, ma intanto i tdg, nella forma dirigenziale, non fanno nemmeno questo, considerando che il tempo e le energie dedicate a questo mondo sono INUTILI!!!!
    (Libro Vera pace e sicurezza al capitolo 11 a pagina 127 § 26)


    Shalom.
  • OFFLINE
    Elyy.
    Post: 706
    Registered in: 6/17/2008
    Senior User
    00 6/20/2009 9:19 PM


    Grazie Sonnyp, informazioni davvero interessanti ed esposte in modo chiaro, che non danno adito a fraintendimenti di alcun genere.

    Gli esponenti dei Tdg all'epoca furono imprigionati per ovvie ragioni, tenendo conto del periodo bellico. Come potevano sperare di cavarsela senza conseguenze tenuto conto di quello che dicevano e scrivevano??

    Altro che persecuzione da parte della CC, come hai ben detto tu!


    Con rispetto, Ely








    "Poca scienza allontana da Dio, ma molta scienza riconduce a Lui". (Louis Pasteur)




    Aggiungimi a Skype
  • OFFLINE
    brian67
    Post: 656
    Registered in: 11/18/2008
    Senior User
    00 6/21/2009 6:42 PM
    Ottimo lavoro Sonnyp

    Nel maggio del 1918, dietro istigazione del clero della cristianità, alcuni funzionari della Società (Watch Tower) furono imprigionati, ma nove mesi dopo vennero rilasciati. In seguito le false accuse mosse contro di loro furono lasciate cadere.


    Pensate inoltre che questa "bravata" costò all'epoca qualcosa come 2500 dollari a testa in un primo momento, e poi altri 10.000 dollari sempre a testa per la liberazione su cauzione.


    Correggetemi se sbaglio.

    La cauzione si paga per far uscire una persona di prigione:

    Caso n°1- se ha fatto un reato e l’accusato non lo contesta, deve pagare una somma (cauzione) equivalente al reato commesso.

    Caso n°2- in attesa del processo.

    Per il secondo caso, la cauzione rappresenta una “garanzia” o “prestito”.

    Se la persona indagata alla fine del processo risulta innocente, la cauzione gli verrà restituita.

    Ora se è vero che sono stati arrestati sotto FALSE ACCUSE e poi rilasciate su cauzione.

    Una volta che hanno scoperto che si trattava di FALSE ACCUSE, come mai nelle pubblicazioni della wts

    non ho mai letto che hanno ricevuto la cauzione indietro, perché sono state trovate le prove della loro innocenza?


    Evidentemente la loro situazione "forse" combaciava con il caso n° 1. [SM=x570868]

    Brian
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,327
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/22/2009 10:34 AM
    Re:
    brian67, 21/06/2009 18.42:


    Correggetemi se sbaglio.

    La cauzione si paga per far uscire una persona di prigione:

    Caso n°1- se ha fatto un reato e l’accusato non lo contesta, deve pagare una somma (cauzione) equivalente al reato commesso.

    Caso n°2- in attesa del processo.

    Per il secondo caso, la cauzione rappresenta una “garanzia” o “prestito”.

    Se la persona indagata alla fine del processo risulta innocente, la cauzione gli verrà restituita.

    Ora se è vero che sono stati arrestati sotto FALSE ACCUSE e poi rilasciate su cauzione.

    Una volta che hanno scoperto che si trattava di FALSE ACCUSE, come mai nelle pubblicazioni della wts

    non ho mai letto che hanno ricevuto la cauzione indietro, perché sono state trovate le prove della loro innocenza?


    Evidentemente la loro situazione "forse" combaciava con il caso n° 1. [SM=x570868]

    Brian



    Interessante.
    Secondo l'ordinamento giuridico Americano e considerati i capi d'accusa relativi al particolare momento storico, difficilmente si poteva dimostrare la falsità dei capi d'accusa.

    A mio parere, la posizione antibellica ha valore morale allora come ora, credo cioè che i dirigenti WTS avrebbero goduto di maggior credito nel dichiarare, nella loro biografia, il vero anzichè accampare le ormai note scuse di persecuzioni cattoliche.

    Mi domando, dove hanno recuperato le esorbitanti somme necessarie alla liberazione, poichè, sempre da ciò che narrano, allora non erano che uno sparuto gruppo non ancora in grado di raccogliere una tale quantità di introiti.

    Sarebbe interessante sapere, ma temo non esistano fonti ufficiali, a chi chiesero aiuto.

    Gabriella

  • OFFLINE
    julie O'Hara
    Post: 467
    Registered in: 10/21/2006
    Senior User
    00 6/22/2009 12:32 PM

    ummmhhhh....

    moooolto interessante!

    Sonny bel colpo, Davvero!
    Troppo interessante, stai facendo un'opera di informazione di cui io, per esempio, avrei
    voluto sempre sapere. Credimi è stato realmente frustrante dover leggere nel libro rivelazione l'affermazione del tipo

    "i nostri cari fratelli furoni rinchiusi in prigione per sedizione come Gesù...e furono rilasciati per l'infondatezza delle accuse"

    Questa loro informazione "all'acqua di rose" cioè blanda, superficiale
    mi ha dato sempre SU i nervi!!! Anche quando ero tg, e non capivo perchè non si
    potessero avere maggiori particolari e ragguagli della vicenda.L'unico modo era immaginarseli.

    Chissà se fosse possibile risalire agli atti giudirici dell'epoca e scoprire se davvero la corte considerò reato o innoccenza il loro operato...insomma se la cauzione fu restituita o meno...

    Mi rendo conto che forse è impossibile, però chissà...qualcuno di noi potrebbe
    essere legato per amicizia o parentela o per strana sorte a qualcuno che lavora nell'ufficio della corte di giustizia teatro dell'arresto dei funzionari wt.

    Mhà...se siamo riusciti ad avere la copia che attesta il legame tra la wt e la philip Morris -cigarette- vuoi che non riusciamo ad avere
    la copia della sentenza del 1919?

    [SM=g1678738] Magari...

    al momento aspetto con ansia il continuo del tuo interessantissimo lavoro

    Ciao Sonny [SM=g1537154]

    [Edited by julie O'Hara 6/22/2009 12:33 PM]
    ScarletRossella "domani è un'altro giorno..."
  • Sonnyp
    00 6/23/2009 3:59 PM
    Eccoti accontentata O'Hara.....
    Ed ecco come terminano le considerazioni del giudice Rutherford, nelle pagine citate e "strappate" per poter tentare il compromesso con lo stato Americano:



    "In tutti i paesi belligeranti coloro che si professano ministri di Cristo hanno la funzione di agenti di reclutamento. Ogni genere di argomento viene usato per persuadere giovani uomini del paese, in contrapposizione agli insegnamenti del Maestro. Gli stessi uomini che sono abituati a ridere alla dichiarazione dei soldati turchi a cui nelle precedenti guerre fu promesso, nell'eventualità di morte, un passaporto sicuro in un Paradiso Celeste - questi stessi ministri stanno ora esortando tutti gli abili su cui hanno influenza, a prepararsi ad andare a combattere a sacrificare le loro vite. Mentre i tedeschi hanno su ogni bandiera di battaglia e sulle cinture dei loro soldati, 'Dio è con noi', i ministri britannici stanno citando i testi biblici per incoraggiare l’arruolamento dei loro giovani uomini e gettare un alone di gloria sui loro soldati morti."


    Come ho detto, una persona può pensare e ragionare tutto quello che vuole contro la guerra, il militarismo, lo Stato stesso, ma... una cosa è pensarlo... un'altra è mettere per iscritto, nero su bianco il suo pensiero, che all'epoca per i suoi adepti era LEGGE!

    Per queste cose lo Stato Americano incriminò Rutherford e i suoi sette subaletrni, e non per le "pressioni" che il clero poteva fare verso questo sparuto gruppo di sedicenti cristiani che ve lo ricordo, all'epoca usava davvero epiteti PESANTI verso la chiesa cattolica e i suoi fedeli, come:

    Minchioni, Sciumuniti, Gonzi, persone piene di sifilide e gonorrea, Delinquenti, Assassini di Satana, figli di Satana, diavoli vestiti di nero con tanto di cappellacci sulla testa, ecc. ecc. ecc!

    Altro che i miei toni forti!

    Qualcuno ha chiesto se si trovano i verbali della fine che ha fatto la loro cauzione.... ci sto lavorando... tempo al tempo e ve li proporrò. Buon pomeriggio. Shalom!

    (Un SENTITO grazie a Sara-61 e Averlo Saputo Prima, (ASP) per l'aiuto sulla traduzione dal libro il mistero compiuto!)
  • OFFLINE
    bigotta
    Post: 195
    Registered in: 4/23/2009
    Junior User
    00 6/23/2009 4:30 PM
    Ma sei sicuro
    che usassero questi toni cosi' pesanti??
    A me questo e' del tutto nuovo?
  • OFFLINE
    ilnonnosa
    Post: 466
    Registered in: 1/14/2008
    Senior User
    00 6/23/2009 5:07 PM
    Re: Ma sei sicuro
    bigotta, 23/06/2009 16.30:

    che usassero questi toni cosi' pesanti??
    A me questo e' del tutto nuovo?




    Le suddette affermazioni si trovano nel libro “NEMICI”1937 (ed. italiana scritto da Rutherford.

    • … le streghe facevano credere ai gonzi (p. 59)
    • … i conduttori religiosi sono agenti e rappresentanti del Diavolo
    • … l’organizzazione Cattolico-Romana non rappresenta Iddio e Cristo, ma rappresenta il Diavolo ( p.179)
    • … egoisti, arroganti, millantatori, crudeli, impostori (p. 204)
    • … gonzi scimuniti, poveri scimuniti! (p. 238)
    • … vipere appiattite nell’erba (p. 350)

    Dal libro “RELIGIONE” 1940 (edizione italiana)

    • … I membri del clero sono orgogliosi, arroganti, crudeli, vili e codardi. Veri criminali e delinquenti parassiti altolocati della gerarchia. La Gerarchia ed i suoi abbindolati agenti… uomini dell’arrogante Gerarchia. … empia Gerarchia… empia e fraudolenta turba religiosa… scellerati cospiratori religiosi (p. 261, 262, 263)
    • … santocchi agenti del Diavolo… perniciosa Gerarchia… prete malizioso… infame organizzazione… insolenti nemici (p. 266, 267)
    • … avidi religionisti… parassita Gerarchia Cattolico-Romana… diabolica religione (p.271)

    DEFINIZIONE DI CLERO

    “GUIDE CIECHE, Serpenti, INSENSATI, Vipere, IPOCRITI, SEPOLCRI IMBIANCATI, PIENI DI OSSA UMANE” (Guerra o Pace Quale? 1930 Opuscolo)

    Dal libro “IL MILLENARIO REGNO DI DIO SI E’ AVVICINATO” 1975

    • … bigotti “uomini in abito talare” ( p. 398)

    Ora, che mi dici?

    Ciao, Ilnonnosa
  • OFFLINE
    bigotta
    Post: 198
    Registered in: 4/23/2009
    Junior User
    00 6/23/2009 5:20 PM
    Incredibile!!!
    Usavano proprio tatto ed empatia non c'e' che dire!!!

    Piu' passa il tempo e piu' sono schifata.
  • OFFLINE
    (emiro)
    Post: 1,410
    Registered in: 11/4/2005
    Veteran User
    00 6/24/2009 3:42 PM

    ciao bigotta

    posso confermare anch'io che sui quei libri c'era proprio scritto quello !!

    te lo dico perchè anni fa un ex tdg che ho conosciuto mi ha dato i due libri in inglese e io ho tradotto quelle bellissime pagine piene di amore verso la chiesa e il clero e non sai quanta rabbia mi è venuta nel tradurre quelle cose


    pagine e pagine per poi ripetere comunque sempre le stesse offese
    Dovrebbero solo vergognarsi !!!

    io sono rimasta a bocca aperta e ancora adesso mi sembra impossibile
  • OFFLINE
    bigotta
    Post: 214
    Registered in: 4/23/2009
    Junior User
    00 6/24/2009 3:50 PM
    Cara emiro
    se solo i nostri cari fratelli ignari potessero conoscere queste informazioni scoppierebbe la rivolta.

    Per questo motivo si ha il terrore dei cosidetti apostati e di consegunza si demonizzano.

    Infatti io mi sono sempre chiesta ma perche' non si deve parlare coi fuoriusciti se poi parliamo con ogni sorta di persone?

    Di cosa hanno paura?

    Adesso ho la risposta. [SM=g1543902]
  • OFFLINE
    ilnonnosa
    Post: 470
    Registered in: 1/14/2008
    Senior User
    00 6/25/2009 3:23 PM
    Re:
    julie O'Hara, 22/06/2009 12.32:


    ummmhhhh....

    moooolto interessante!

    Sonny bel colpo, Davvero!
    Troppo interessante, stai facendo un'opera di informazione di cui io, per esempio, avrei
    voluto sempre sapere. Credimi è stato realmente frustrante dover leggere nel libro rivelazione l'affermazione del tipo

    "i nostri cari fratelli furoni rinchiusi in prigione per sedizione come Gesù...e furono rilasciati per l'infondatezza delle accuse"

    Questa loro informazione "all'acqua di rose" cioè blanda, superficiale
    mi ha dato sempre SU i nervi!!! Anche quando ero tg, e non capivo perchè non si
    potessero avere maggiori particolari e ragguagli della vicenda.L'unico modo era immaginarseli.

    Chissà se fosse possibile risalire agli atti giudirici dell'epoca e scoprire se davvero la corte considerò reato o innoccenza il loro operato...insomma se la cauzione fu restituita o meno...

    Mi rendo conto che forse è impossibile, però chissà...qualcuno di noi potrebbe
    essere legato per amicizia o parentela o per strana sorte a qualcuno che lavora nell'ufficio della corte di giustizia teatro dell'arresto dei funzionari wt.

    Mhà...se siamo riusciti ad avere la copia che attesta il legame tra la wt e la philip Morris -cigarette- vuoi che non riusciamo ad avere
    la copia della sentenza del 1919?

    [SM=g1678738] Magari...

    al momento aspetto con ansia il continuo del tuo interessantissimo lavoro

    Ciao Sonny [SM=g1537154]




    Nel libro: “La Fede in cammino” 1957 di Alexander H.Macmillan (testimone di Geova) scrive a pagina 108:

    “CHIARITO UN GIUDIZIO ILLEGALE - … La Corte d’Appello nella sua decisione dichiarò che doveva essere la giuria a decidere se gli accusati erano o no colpevoli. Ma il governo non volle rischiare di perdere il caso con un verdetto della giuria. L’accusa aveva paura di perdere poiché l’isterismo della guerra, che aveva aiutato il Governo a farci condannare nel 1918, non esisteva più nel 1919, momento in cui il caso doveva essere rivisto. La guerra era finita e in quel momento il pregiudizio non era più così violento. Il Governo temeva che una giuria imparziale ascoltasse nuovamente il caso, poiché avrebbe perso. Fu questa paura di perdere la causa che spinse il Governo a ritirare le imputazioni con una motivazione di “Non procedere”.

    LA REALTA’

    Dal libro: “Un popolo per il suo nome” pagina 121:

    “La guerra finì, e con essa giunse l’opportunità di una rapida liberazione di chi era stato accusato di spionaggio. All’inizio del 1919 fu fatta circolare una petizione che chiedeva la liberazione degli otto, ma prima che potesse essere presentata, il 21 marzo fu loro concessa la libertà provvisoria dietro cauzione. (vedi WT 1° aprile 1919, p. 6418 delle ristampe) Il 4 maggio la loro condanna fu sottoposta ad appello dalla Corte d’Appello della Seconda Circoscrizione Federale della città di New York che la rinviò per l’ulteriore dibattito. Ma poiché nel frattempo la guerra era finita, il 5 maggio l’avvocato del governo comunicò il non luogo a procedere”.

    Questo sta a dimostrare che la condanna di spionaggio e cospirazione non fu annullata.
    La tradizione che riconosce la legittimità dell’obiezione di coscienza e della pace ha giocato a loro favore, e così, l’azione legale intentata contro di loro è stata abbandonata.

    Gli atti del processo Stati Uniti contro J. F. Rutherford sono stampati nelle 1.500 pagine di due grossi volumi da Witness, inc. Clayton, California.


    Ciao, Ilnonnosa.

  • OFFLINE
    kk77
    Post: 37
    Registered in: 4/24/2009
    Junior User
    00 6/25/2009 4:43 PM
    sapete qual' è la cosa pazzesca? e' che quando i tdg vedono alla tv persone che manifestano pacificamente si impegnano o forse vengono uccise per i loro ideali magari contro la guerra li considerano come peccatori senza speranza che si schierano da una parte politica se invece succede a loro di opporsi alla guerra e subiscono le stesse conseguenze sono martiri. 2 pesi e 2 misure!!
  • Sonnyp
    00 6/26/2009 3:54 PM
    Ecco altri interessanti "particolari"
    Ecco ulteriori particolari che svelano le cose nascoste che i dirigenti geovisti non amano far sapere al loro popolo ignaro e fiducioso, SOLO delle cose che possono leggere, (se le leggono) nelle loro pubblicazioni annacquate ad arte!


    Ma ci preme sottolineare alcune cose: Innanzitutto le cauzioni principesche che gli imputati furono in grado di versare senza batter ciglio. Stando alle cifre fornite dalla stessa Società, in attesa del processo la cauzione loro richiesta per rimanere in libertà fu di 2.500 dollari ciascuno, per un totale di 20.000 dollari, e quella richiesta per la remissione in libertà fu di 10.000 dollari ciascuno, un totale di 100.000 dollari in tutto. Se si considera che si era in tempo di guerra e che quella cifra rappresenta un enorme quantità di denaro per una “società non lucrativa”, è legittimo porsi la domanda sulle fonti di finanziamento della Società che poteva reperire in così poco tempo somme così rilevanti di denaro contante. Dobbiamo allora fare una riflessione che ci porta obbligatoriamente a considerare il ruolo della finanza ebraica nell’organizzazione di allora e la collusione di Rutherford con ambienti sospetti collegati con la Germania. Anche se con non chalance, e cercando di far sembrare il tutto una frottola senza fondamento, alle pagine 100 e 101 dell’Annuario del 1976, la Società dovette ammettere che:



    Il 4 maggio 1918 il senatore Overman fece inserire nel Congressional Record (4 maggio 1918, pagine 6052, 6053) un appunto del procuratore generale. In parte esso dichiarava:

    “L’opinione del servizio segreto dei militari è interamente contraria contraria all’emendamento alla legge sullo spionaggio nel senso che il comma 3, I Titolo, non si applicherà a quelli che dichiareranno ‘ciò che è vero, con buoni motivi e per fini giustificabili’.

    “L’esperienza insegna che un tale emendamento annullerebbe in notevole grado il valore della legge e farebbe di ogni processo un dibattito accademico su enigmi insolubili circa ciò che è vero. I motivi umani sono troppo complicati per essere discussi, e la parola ‘giustificabili’ è troppo elastica per essere di uso pratico ...

    “Uno dei più pericolosi esempi di questa sorta di propaganda è il libro chiamato ‘Il Mistero compiuto’, opera scritta con linguaggio estremamente religioso e distribuita in enorme numero. Il suo unico effetto è quello di indurre i soldati a screditare la nostra causa e a ispirare in patria un sentimento di resistenza alla leva.

    “Le Notizie del Regno, di Brooklyn, stampano una petizione che chiede di abrogare le restrizioni sul ‘Mistero compiuto’ e su opere simili, ‘così che sia permesso al popolo di acquistare, vendere, avere e leggere questa pubblicazione per lo studio della Bibbia senza interferenza o molestia’. L’approvazione di questo emendamento riaprirebbe i nostri campi a questa velenosa influenza.

    “L’Associazione Internazionale degli Studenti Biblici pretende di avere i motivi più religiosi, tuttavia abbiamo riscontrato che la sua sede principale è stata da molto tempo denunciata come il ritrovo di agenti tedeschi ...



    Per quale motivo un senatore degli Stati Uniti ed alcuni membri del servizio segreto militare dovessero ritenere che la Betel fosse frequentata da agenti tedeschi se questo non fosse stato assolutamente vero, è un fatto che non riesce facilmente comprensibile. Perché, poi, alcuni agenti del servizio segreto si recassero alla sede centrale della Società per sequestrare e portar via delle apparecchiature radio[41] se si fosse semplicemente trattato di uno dei milioni di apparecchi simili esistenti negli Stati Uniti, è parimenti incomprensibile.



    Ad ogni modo, sta di fatto che un paese libero e democratico, non la Germania nazista né l’Italia fascista, condannò questi uomini a gravi pene detentive (ottant’anni di carcere), per reati che essi stessi implicitamente ammisero chiedendo la clemenza del presidente degli Stati Uniti[42], e che la Società riconosce quando scrive che: “I nostri fratelli violarono tecnicamente una legge che non compresero”, anche se con l’attenuante che “i loro motivi sono buoni”[43].




    Ecco come si fa la storia cari lettori TUTTI, soprattutto tdg!

    Ecco perchè dovete imparare ad ACCERTARVI delle cose eccellenti! V'impediranno di essere turlupinati per altro tempo oltre quello che già avete sacrificato in abbondanza, quantunque sia il tempo che ormai siete "dentro" la gabia d'oro! Buon lettura! Shalom.


    (Dal libro: Joseph Franklin Rutherford Uomo delle Pleiadi o boia di Geova? al 2°Capitolo)
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,372
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/27/2009 8:22 AM
    Re: Ecco altri interessanti "particolari"
    Sonnyp, 26/06/2009 15.54:




    Perché, poi, alcuni agenti del servizio segreto si recassero alla sede centrale della Società per sequestrare e portar via delle apparecchiature radio[41] se si fosse semplicemente trattato di uno dei milioni di apparecchi simili esistenti negli Stati Uniti, è parimenti incomprensibile.



    Ad ogni modo, sta di fatto che un paese libero e democratico, non la Germania nazista né l’Italia fascista, condannò questi uomini a gravi pene detentive (ottant’anni di carcere), per reati che essi stessi implicitamente ammisero chiedendo la clemenza del presidente degli Stati Uniti[42], e che la Società riconosce quando scrive che: “I nostri fratelli violarono tecnicamente una legge che non compresero”, anche se con l’attenuante che “i loro motivi sono buoni”[43].


    (Dal libro: Joseph Franklin Rutherford Uomo delle Pleiadi o boia di Geova? al 2°Capitolo)



    Le opinioni che ho riportato, espresse nel libro citato, mi fanno sorgere qualche dubbio:
    quando i servizi segreti fecero irruzione alla Betel per sequestrare emittenti radio, probabilmente lo fecero poichè, in quei tempi, la predicazione avveniva con quei mezzi.
    Inoltre non bisogna dimenticare che si era negli ultimi mesi della "grande guerra" e bastava un sospetto per attivare tali azioni.

    In quanto poi al commento dello scrittore sul comportamento americano contrapposto alle ideologie e ai regimi nazionalsocialista e fascista, nel 1918, tali ideologie, erano ancora lungi dal presentarsi.
    Piuttosto, nel comportamento governativo americano del tempo,sarei propensa a vedere i prodromi di quel che sarà poi, in scala ben più letale, il tristemente famoso Tydings Commitee di McCarthy.

    Tutto ciò, non per inficiare le menzogne della WTS, ma per un esame obiettivo.
    Gabriella
  • Sonnyp
    00 6/27/2009 4:09 PM
    Eccoli i veri motivi! Ammessi da loro stessi!
    Resta il fatto, cara Gabriella, che un uomo che si permette di mettere addirittura nero su bianco il suo pensiero, costringendo i suoi adepti, loro malgrado, e magari non consenzienti, di subire il giudizio complessivo a comunitario, di cui magari erano pure ignari, è e rimane un abuso di potere!

    Io non posso farmi portavoce di un gruppo di persone se prima non le ho interpellate e chiesto il loro parere!

    Solo chi si arroca sopra un piedistallo, come ha fatto Rutherford, e detta legge, abusando del suo pseudo potere, può permettersi la vita e la morte dei suoi adepti. Inoltre, non penso che Sergio Pollina, (l'autore del libro) abbia ingigantito o inventato qualcosa senza fondamento di quello che ha espresso!


    Ritornando alle bugie che hanno le gambe CORTE, sia Rutherford, che i suoi sette "galoppini" e la dirigenza che nel 1976 scrisse l'annuario di quell'anno, sapevano MOLTO BENE I REALI MOTIVI dell'incarcerazione subita! Perchè dunque mentire nel libro di Rivelazione, adducendo al clero cattolico la responsabilità di tale arresto?

    Vi riporto cio che attesta l'annuario '76 a pagina 102-103:

    Proprio il giorno dopo, 8 maggio 1918, quelli di questo gruppo che erano alla Betel di Brooklyn furono arrestati. Infine furono tutti detenuti. Poco tempo dopo furono chiamati dinanzi alla Corte Federale sotto la presidenza del giudice Garvin. Tutti andavano incontro all’incriminazione precedentemente rinviata dal gran giurì, con l’accusa di

    “(1, 3) Reato di avere illegalmente, delittuosamente e volontariamente indotto e tentato di indurre all’insubordinazione, alla slealtà e al rifiuto del servizio nelle forze militari e navali degli Stati Uniti d’America, in, per mezzo e con personali sollecitazioni, lettere, discorsi pubblici, distribuzione e divulgazione pubblica in tutti gli Stati Uniti d’America di un certo libro chiamato ‘Settimo Volume — STUDI SULLE SCRITTURE — Il mistero compiuto’; e di aver distribuito e divulgato pubblicamente in tutti gli Stati Uniti certi articoli presentati in opuscoli chiamati ‘MENSILE DEGLI STUDENTI BIBLICI’, ‘LA TORRE DI GUARDIA’, ‘NOTIZIE DEL REGNO’ e altri opuscoli non nominati, eccetera;

    “(2, 4) Reato di avere illegalmente, delittuosamente e volontariamente ostacolato il reclutamento e l’iscrizione per il servizio di leva degli Stati Uniti quando gli Stati Uniti erano in guerra”.

    Principalmente, l’incriminazione si basava su un paragrafo del Mistero compiuto. Esso diceva: “Nel Nuovo Testamento non si incoraggia in nessun luogo il patriottismo (un meschino odio contro altri popoli). In ogni luogo e sempre è proibito l’assassinio in ogni sua forma; eppure, sotto il manto del patriottismo i governi civili della terra esigono dagli uomini amanti della pace il sacrificio di se stessi e dei loro cari e il massacro dei loro simili, e lo acclamano come un compito richiesto dalle leggi del cielo”.

    I fratelli Rutherford, Van Amburgh, Macmillan e Martin andarono incontro a una seconda incriminazione per traffico col nemico, in base all’asserzione che i dirigenti della Società avevano mandato 500 dollari al direttore della filiale svizzera della Società a Zurigo. Ciascun fratello accusato fu trattenuto fino al pagamento della cauzione di 2.500 dollari per ciascuna accusa. Essi furono rilasciati dietro pagamento della cauzione e si presentarono dinanzi alla corte il 15 maggio 1918. Il processo fu fissato per il 3 giugno 1918 nella Corte distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Orientale di New York. I fratelli si dichiararono “non colpevoli” di entrambe le incriminazioni e si considerarono completamente innocenti di tutte le accuse.



    Ora.... se servono altre prove per dimostrare che la wts le bugie non solo le racconta, ma pure molto male.... ditemi voi! Shalom.
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,378
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/27/2009 4:21 PM
    Lungi da me pensare che Pollina abbia detto bugie, ho solo espresso alcune perplessità relative ai brani del libro postati.
    Quanto al comportamento di Rutherford, sono d'accordo con te, il suo atteggiamento è stato arrogante e provocatorio, come del resto, più tardi quando cercò l'amicizia di Hitler.
    Come ho già avuto modo di esprimere, la WTS, se avesse scritto sin dall'inizio come si svolse realmente la vicenda, avrebbe fatto miglior figura.
    Gabriella
  • OFFLINE
    F.Vera
    Post: 102
    Registered in: 6/29/2005
    Junior User
    00 6/27/2009 6:42 PM
    E' giusto.
    Mio caro Sonny, è ben noto, leggendo la loro stampa, l'intenzione di creare dei martiri allo scopo di affermare la propria "verità" di fede e ciò l'hanno fatto attraverso la propaganda, più che religiosa, politica. Nel libro "nemici" e altre stampe ditribuiti al tempo del nazismo e del fascismo, lanciarono feroci invettive contro il regime hitleriano e mussoliniano. Potevano questi rimanere indifferenti alle accuse indirizzate contro di loro anche se vere? Poveri testimoni di geova! Non mi risulta nel NT che Gesù e gli apostoli si comportassero nella stessa maniera dei tdg offendendo Roma e la sua politica. E' giusto che queste cose che tu riporti smascherino i sotterfugi teocratici della wts.Mio caro Sonny, è ben noto, leggendo la loro stampa, l'intenzione di creare dei martiri allo scopo di affermare la propria "verità" di fede e ciò l'hanno fatto attraverso la propaganda, più che religiosa, politica. Nel libro "nemici" e altre stampe ditribuiti al tempo del nazismo e del fascismo, lanciarono feroci invettive contro il regime hitleriano e mussoliniano. Potevano questi rimanere indifferenti alle accuse indirizzate contro di loro anche se vere? Poveri testimoni di geova! Non mi risulta nel NT che Gesù e gli apostoli si comportassero nella stessa maniera dei tdg offendendo Roma e la sua politica. E' giusto che queste cose che tu riporti smascherino i sotterfugi teocratici della wts.Mio caro Sonny, è ben noto, leggendo la loro stampa, l'intenzione di creare dei martiri allo scopo di affermare la propria "verità" di fede e ciò l'hanno fatto attraverso la propaganda, più che religiosa, politica. Nel libro "nemici" e altre stampe ditribuiti al tempo del nazismo e del fascismo, lanciarono feroci invettive contro il regime hitleriano e mussoliniano. Potevano questi rimanere indifferenti alle accuse indirizzate contro di loro anche se vere? Poveri testimoni di geova! Non mi risulta nel NT che Gesù e gli apostoli si comportassero nella stessa maniera dei tdg offendendo Roma e la sua politica. E' giusto che queste cose che tu riporti smascherino i sotterfugi teocratici della wts. Ave Sonny.
    [Edited by F.Vera 6/27/2009 6:43 PM]
    Dio è per tutti!
  • OFFLINE
    ilnonnosa
    Post: 482
    Registered in: 1/14/2008
    Senior User
    00 7/9/2009 9:27 PM
    Re: Eccoli i veri motivi! Ammessi da loro stessi!
    Sonnyp, 27/06/2009 16.09:

    Resta il fatto, cara Gabriella, che un uomo che si permette di mettere addirittura nero su bianco il suo pensiero, costringendo i suoi adepti, loro malgrado, e magari non consenzienti, di subire il giudizio complessivo a comunitario, di cui magari erano pure ignari, è e rimane un abuso di potere!

    Io non posso farmi portavoce di un gruppo di persone se prima non le ho interpellate e chiesto il loro parere!

    Solo chi si arroca sopra un piedistallo, come ha fatto Rutherford, e detta legge, abusando del suo pseudo potere, può permettersi la vita e la morte dei suoi adepti. Inoltre, non penso che Sergio Pollina, (l'autore del libro) abbia ingigantito o inventato qualcosa senza fondamento di quello che ha espresso!


    Ritornando alle bugie che hanno le gambe CORTE, sia Rutherford, che i suoi sette "galoppini" e la dirigenza che nel 1976 scrisse l'annuario di quell'anno, sapevano MOLTO BENE I REALI MOTIVI dell'incarcerazione subita! Perchè dunque mentire nel libro di Rivelazione, adducendo al clero cattolico la responsabilità di tale arresto?

    Vi riporto cio che attesta l'annuario '76 a pagina 102-103:

    Proprio il giorno dopo, 8 maggio 1918, quelli di questo gruppo che erano alla Betel di Brooklyn furono arrestati. Infine furono tutti detenuti. Poco tempo dopo furono chiamati dinanzi alla Corte Federale sotto la presidenza del giudice Garvin. Tutti andavano incontro all’incriminazione precedentemente rinviata dal gran giurì, con l’accusa di

    “(1, 3) Reato di avere illegalmente, delittuosamente e volontariamente indotto e tentato di indurre all’insubordinazione, alla slealtà e al rifiuto del servizio nelle forze militari e navali degli Stati Uniti d’America, in, per mezzo e con personali sollecitazioni, lettere, discorsi pubblici, distribuzione e divulgazione pubblica in tutti gli Stati Uniti d’America di un certo libro chiamato ‘Settimo Volume — STUDI SULLE SCRITTURE — Il mistero compiuto’; e di aver distribuito e divulgato pubblicamente in tutti gli Stati Uniti certi articoli presentati in opuscoli chiamati ‘MENSILE DEGLI STUDENTI BIBLICI’, ‘LA TORRE DI GUARDIA’, ‘NOTIZIE DEL REGNO’ e altri opuscoli non nominati, eccetera;

    “(2, 4) Reato di avere illegalmente, delittuosamente e volontariamente ostacolato il reclutamento e l’iscrizione per il servizio di leva degli Stati Uniti quando gli Stati Uniti erano in guerra”.

    Principalmente, l’incriminazione si basava su un paragrafo del Mistero compiuto. Esso diceva: “Nel Nuovo Testamento non si incoraggia in nessun luogo il patriottismo (un meschino odio contro altri popoli). In ogni luogo e sempre è proibito l’assassinio in ogni sua forma; eppure, sotto il manto del patriottismo i governi civili della terra esigono dagli uomini amanti della pace il sacrificio di se stessi e dei loro cari e il massacro dei loro simili, e lo acclamano come un compito richiesto dalle leggi del cielo”.

    I fratelli Rutherford, Van Amburgh, Macmillan e Martin andarono incontro a una seconda incriminazione per traffico col nemico, in base all’asserzione che i dirigenti della Società avevano mandato 500 dollari al direttore della filiale svizzera della Società a Zurigo. Ciascun fratello accusato fu trattenuto fino al pagamento della cauzione di 2.500 dollari per ciascuna accusa. Essi furono rilasciati dietro pagamento della cauzione e si presentarono dinanzi alla corte il 15 maggio 1918. Il processo fu fissato per il 3 giugno 1918 nella Corte distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Orientale di New York. I fratelli si dichiararono “non colpevoli” di entrambe le incriminazioni e si considerarono completamente innocenti di tutte le accuse.



    Ora.... se servono altre prove per dimostrare che la wts le bugie non solo le racconta, ma pure molto male.... ditemi voi! Shalom.



    I DIRIGENTI RIMASTI ALLA DIREZIONE DELLA SOCIETA’ ERANO FAVOREVOLE DI UN PRESTITO STATALE PER FINANZIARE LO SFORZO BELLICO.

    Alcuni Studenti biblici, contestarono alla dirigenza della Società Torre di Guardia di fare compromessi con il potere politico. Questo causò uno scisma interno che nacque come conseguenza della disponibilità da parte degli Studenti biblici di mettere a disposizione il loro locale per una riunione a favore del ‘prestito-libertà’ (soldi dati al governo per sostenere lo sforzo bellico).

    I dirigenti rimasti alla direzione della Società, forse per offrire un’immagine più moderata degli Studenti biblici e per incoraggiare la giustizia a dar prova di indulgenza nei confronti dei dirigenti arrestati, dichiararono che ognuno era libero di sottoscriverlo; era un privilegio vivere negli Stati Uniti e bisognava sostenere il governo con i mezzi di cui si disponeva.

    Rutherford rilasciò alla stampa la seguente dichiarazione:

    “L’Associazione Internazionale degli Studenti Biblici non è contraria ai prestiti della Libertà. Molti dei suoi membri hanno acquistato e possiedono Marche belliche … Ogni cristiano deve ubbidire alla legge. Gli Stati Uniti hanno sempre difeso la libertà di religione e d’espressione. Ogni cristiano apprezza il privilegio di vivere in questo paese ed è lieto di osservare i suoi obblighi e di pagare le tasse. Quando il governo chiede al cittadino del denaro in prestito e gli promette di pagarglielo sotto forma di obbligazioni, se gli lo può fare allora dovrebbe comprarle”.
    (WT 15/5/1918 p. 6257 delle ristampe)

    E’ chiaro che Rutherford era a favore dell’acquisto di queste marche. Questa sua dichiarazione era in conflitto con il principio di non sostenere i governi oltre a ciò che essi potevano richiedere legittimamente per legge.

    Ciao Ilnonnosa

  • Passa alla versione desktop