Freeforumzone mobile

Cosa penso riguardo all'esistenza di Dio?

  • Poll Cosa penso riguardo all'esistenza di Dio?
  • # 1  
    51%
    # 2  
    21%
    # 3  
    02%
    # 4  
    02%
    # 5  
    09%
    # 6  
    09%
    # 7  
    07%
    Your Rank
  • Poll Data
  • Total Votes: 57
    Total Votes by Registered Users: 49
    Total Votes by Anonymous Users: 8
  • Posts
  • OFFLINE
    flabot
    Post: 85
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 6/9/2009 9:50 PM

    Ho trovato su un libro molto interessante questa classificazione sull'idea dell'esistenza di Dio, e mi piacerebbe proporre una sorta di sondaggio a tutti quelli che vogliono partecipare.
    1) 100% di probabilità che Dio esista. Convinto teista. Come ha detto C.G.Jung, "non credo, so"
    2)Probabilità altissime, ma inferiori al 100%. Teista de facto. Non lo so per certo, ma credo fortemente in Dio e vivo la mia vita dando per scontato che esista.
    3) Probabilità superiori al 50%, ma non di molto. Tecnicamente agnostico, ma incline al teismo. Sono molto incerto, ma tendo a credere in Dio.4) Probabilità pari al 50%. Agnostico imparziale. L'esistenza e l'inesistenza di Dio sono esattamente equiprobabili.5) Probabilità inferiori al 50% ma non di molto. Tecnicamente agnostico, ma incline all'ateismo. Non so se Dio esista, ma tendo a essere scettico.6) Probabilità bassissime, ma superiori allo zero. Ateo de facto. Non posso saperlo con sicurezza, ma ritengo molto improbabile che Dio esista e vivo la mia vita dando per scontato che non esista.7) Probabilità pari a zero. Ateo convinto. Credo che Dio non esista con la stessa sicurezza con cui Jung sa che esiste.

    Proviamo a farlo come un gioco cosi vediamo come siamo messi?
    ringrazio anticipatamente tutti quanti parteciperanno.

    Ciao ciao Flabot
  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 5,946
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 6/9/2009 11:34 PM
    Ho spostato la discussione in una cartella più adatta e ho modificato il sondaggio in modo da renderlo funzionante.

    Trianello/Moderatore
    [Edited by Trianello 6/9/2009 11:57 PM]

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • Paxuxu
    00 6/10/2009 12:08 AM
    Manca la risposta n° 8 Probabilità al 100% che dio non esista ma ciò non vuol dire che sono ateo.

    Poi il termine Atheos, se non ricordo male significa SENZA Dèi e non SENZA dio!


    [SM=x570880]


    Paxuxu


  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 5,947
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 6/10/2009 12:17 AM
    Re:
    Paxuxu, 10/06/2009 0.08:

    Manca la risposta n° 8 Probabilità al 100% che dio non esista ma ciò non vuol dire che sono ateo.

    Poi il termine Atheos, se non ricordo male significa SENZA Dèi e non SENZA dio!


    [SM=x570880]


    Paxuxu






    Se è per questo, anche qualora si creda nell'esistenza di un unico Dio sarebbe necessario specificare di che Dio si tratta. C'è infatti una differenza abissale, per esempio, tra il Dio dei cattolici e quello dei Testimoni di Geova o dei Mussulmani.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • OFFLINE
    mlp-plp
    Post: 738
    Registered in: 5/31/2007
    Senior User
    00 6/10/2009 1:19 AM
    Re:
    flabot, 09/06/2009 21.50:


    Ho trovato su un libro molto interessante questa classificazione sull'idea dell'esistenza di Dio, e mi piacerebbe proporre una sorta di sondaggio a tutti quelli che vogliono partecipare.
    1) 100% di probabilità che Dio esista. Convinto teista. Come ha detto C.G.Jung, "non credo, so"
    2)Probabilità altissime, ma inferiori al 100%. Teista de facto. Non lo so per certo, ma credo fortemente in Dio e vivo la mia vita dando per scontato che esista.
    3) Probabilità superiori al 50%, ma non di molto. Tecnicamente agnostico, ma incline al teismo. Sono molto incerto, ma tendo a credere in Dio.4) Probabilità pari al 50%. Agnostico imparziale. L'esistenza e l'inesistenza di Dio sono esattamente equiprobabili.5) Probabilità inferiori al 50% ma non di molto. Tecnicamente agnostico, ma incline all'ateismo. Non so se Dio esista, ma tendo a essere scettico.6) Probabilità bassissime, ma superiori allo zero. Ateo de facto. Non posso saperlo con sicurezza, ma ritengo molto improbabile che Dio esista e vivo la mia vita dando per scontato che non esista.7) Probabilità pari a zero. Ateo convinto. Credo che Dio non esista con la stessa sicurezza con cui Jung sa che esiste.

    Proviamo a farlo come un gioco cosi vediamo come siamo messi?
    ringrazio anticipatamente tutti quanti parteciperanno.

    Ciao ciao Flabot





    ----------------------------------------


    carissimo flabot...


    come hai fatto a creare i sondaggi?



    [SM=g1543902] [SM=g1543902] con una stretta di [SM=x570864]




    Pierino


    contatto skype: missoltino 1
    I nostri amici





  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,347
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/10/2009 12:31 PM
    Non si vede il grafico, forse per via delle domande troppo lunghe che tolgono tutto lo spazio...

    Achille
  • OFFLINE
    flabot
    Post: 85
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 6/10/2009 3:08 PM



    Ho spostato la discussione in una cartella più adatta e ho modificato il sondaggio in modo da renderlo funzionante.

    Trianello/Moderatore



    Sei un grande Trian. in effetti avevo notato che non funzionava, però mi sono detto vedrai che qualcuno sistemerà. Difatti.
    Di nuovo grazie Trian.

    Ciao ciao Flabot
  • OFFLINE
    flabot
    Post: 86
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 6/10/2009 3:11 PM



    Non si vede il grafico, forse per via delle domande troppo lunghe che tolgono tutto lo spazio...

    Achille





    Ora mi sembra che si veda è merito tuo Achille?
    Tante grazie pure a te allora.

    Ciao ciao Flabot
  • OFFLINE
    flabot
    Post: 87
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 6/10/2009 3:21 PM



    carissimo flabot...


    come hai fatto a creare i sondaggi?



    con una stretta di




    Pierino




    Caro amico Pier. io non ho creato niente, per chi mi hai preso?
    Scherzi a parte Queste sette categorie di "pensiero sono state fatte da Richard Dawkins le ho semplicemente copiate e proposte come sondaggio. Il libro dove le ho trovate è "L'illusione di Dio, le ragioni per non credere", io lo trovo fantastico, ma penso che a molti non piacerà, scommettiamo? Carissimi Cavdna e Trian. due a caso.
    Ciao ciao Flabot
  • OFFLINE
    barfedio
    Post: 237
    Registered in: 3/18/2009
    Junior User
    00 6/10/2009 5:33 PM
    Perché non prendere in considerazione una 9a possibilità:
    che ciò che noi chiamiamo Dio non sia altro che tutto quello che noi abbiamo sotto gli occhi continuamente, cioé tutto l'Universo, con le sue leggi immutabili e presenti ovunque.
    Forse Dio non é dappertutto?
    Dicendo che noi siamo fatti a sua immagine e somiglianza, proviamo a pensare non ad un corpo umano, ma all'infinitissimamente piccolo.
    La metto solo come possibilità, non é che ci credo sia così, ma studiando cosmologia mi accorgo sempre più che se 'epuriamo' la Bibbia dall'ignoranza scientifica di chi la scrisse, ci avviciniamo parecchio alla realtà dell'Universo.
  • OFFLINE
    flabot
    Post: 88
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 6/10/2009 8:10 PM




    Perché non prendere in considerazione una 9a possibilità:
    che ciò che noi chiamiamo Dio non sia altro che tutto quello che noi abbiamo sotto gli occhi continuamente, cioé tutto l'Universo, con le sue leggi immutabili e presenti ovunque.
    Forse Dio non é dappertutto?
    Dicendo che noi siamo fatti a sua immagine e somiglianza, proviamo a pensare non ad un corpo umano, ma all'infinitissimamente piccolo.
    La metto solo come possibilità, non é che ci credo sia così, ma studiando cosmologia mi accorgo sempre più che se 'epuriamo' la Bibbia dall'ignoranza scientifica di chi la scrisse, ci avviciniamo parecchio alla realtà dell'Universo




    Carissimo Barf. io direi se ho capito bene le intenzioni dell'autore, che la figura di Dio che si intende è quella del Dio essere perfettissimo creazionista del mondo intero. Difatti è quella che "distrugge" nel suo libro argomentando tutte le possibili motivazioni favorevoliste. Grande libro davvero.


    Ciao ciao Flabot
  • cavdna
    00 6/10/2009 9:03 PM
    Re:
    vi saluto in CRISTO SIGNORE

    mio caro fratello "flabot" che scrivi :

    flabot, 10/06/2009 15.21:

    Caro amico Pier. io non ho creato ...................ma penso che a molti non piacerà, scommettiamo? Carissimi Cavdna e Trian. due a caso.
    Ciao ciao Flabot




    R I S P O S T A

    mio caro fratello


    sapresti motivare tale tua affermazione???

    grazie [SM=x570892] [SM=x570864]

    vi saluto in CRISTO RISORTO


    .
  • OFFLINE
    flabot
    Post: 89
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 6/10/2009 9:08 PM



    sapresti motivare tale tua affermazione???




    Buona serata carissimo Cavdna, è semplicemente una mia previsione, comunque se leggi il libro, vedrai che mi darai ragione


    Ciao ciao Flabot
  • cavdna
    00 6/10/2009 10:08 PM
    Re:
    vi saluto in CRISTO SIGNORE

    mio caro fratello "flabot" che scrivi :

    flabot, 10/06/2009 21.08:

    è semplicemente una mia previsione,




    R I S P O S T A

    mio caro fratello


    hai forse scambiato il Forum per una "sala" previsioni???
    vuoi farlo divenire uno spazio per i pronostici???

    non riesci proprio a togliere gli occhi dai tuoi fratelli
    (sempre a esprimere giudizi??? [SM=x570868] sul prossimo)

    quando ci parlerai un pò di te??



    flabot, 10/06/2009 21.08:


    comunque se leggi il libro, vedrai che mi darai ragione
    Ciao ciao Flabot




    R I S P O S T A

    grazie ma preferisco farne a meno
    (dicono dalle mie parti : "preferisco vivere")

    per la qualità della mia vita preferisco leggere ben altri libri
    te ne consiglio uno???

    "Il bambino che imparò a colorare il buio"
    Billy MILLS Nicholas SPARKS

    ove potrai apprendere come avere stima di te stesso e rivedere il mondo in una ottica di GIOIA/FELICITA'
    (il lato positivo della vita)

    imparerai a saper convivere con le mostruosità che giorno per giorno ti si potranno presentare anche davanti ai tuoi occhi

    imparerai a saper trarre il meglio anche dal "profondo dolore che la vita ti potrà riservare"

    imparerai..... Vuoi leggerlo??? [SM=x570872]

    io lo consiglio anche ai tanti presenti in questo spazio WEB, che hanno subito una determinata preparazione culturale
    (attraverso lo studio bibblico???)
    (pessimismo/negativismo/incertezza/)

    e non è certamente un libro Clericale,
    ma forse proprio come per PINOCCHIO, anche questo libro potrebbe rivelarsi con altre sfaccettature

    grazie [SM=x570892] [SM=x570864]

    vi saluto in CRISTO RISORTO


    .

  • OFFLINE
    Gocciazzurra
    Post: 4,224
    Registered in: 5/16/2005
    Master User
    00 6/10/2009 10:15 PM
    flabot, 10/06/2009 15.11:




    Ora mi sembra che si veda è merito tuo Achille?



    Uhm.. ma dove lo vedi il grafico [SM=x570872]







    Il tempo è un grande maestro. Peccato che uccida tutti i suoi allievi. (H. Berlioz)
  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 5,950
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 6/10/2009 11:17 PM
    Re:
    Achille Lorenzi, 10/06/2009 12.31:

    Non si vede il grafico, forse per via delle domande troppo lunghe che tolgono tutto lo spazio...

    Achille




    Io lo vedo. Forse lo può vedere solo chi ha votato.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 5,951
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 6/10/2009 11:19 PM
    Ok, ora dovrebbero poterlo vedere tutti il grafico. Ho anche modificato le impostazioni in modo che possano votare solo gli iscritti a questo Forum.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • OFFLINE
    Gocciazzurra
    Post: 4,227
    Registered in: 5/16/2005
    Master User
    00 6/10/2009 11:24 PM
    Trianello, 10/06/2009 23.19:

    Ok, ora dovrebbero poterlo vedere tutti il grafico. Ho anche modificato le impostazioni in modo che possano votare solo gli iscritti a questo Forum.


    Bravo Try! [SM=g1660613]

    P.S.: io non voto perchè ci vorrebbe un'opzione personalizzata [SM=g1678738]








    Il tempo è un grande maestro. Peccato che uccida tutti i suoi allievi. (H. Berlioz)
  • OFFLINE
    Polymetis
    Post: 8,004
    Registered in: 7/8/2004
    Master User
    00 6/10/2009 11:54 PM

    Manca la risposta n° 8 Probabilità al 100% che dio non esista ma ciò non vuol dire che sono ateo.

    Poi il termine Atheos, se non ricordo male significa SENZA Dèi e non SENZA dio!



    No, theos è il singolare, a (alfa privativo)+ theos (nom. sing. maschile di theos). Il plurale, dèi, è theoi.
    Comunque, sono già usciti un mucchio di libri per rispondere alle presunte prove di di Dawkins, che in filosofia se la cava veramente male, e infatti il libro è solo una summa di tutti i già conosciuti argomenti pro-ateismo. L'ultimo libro anti-Dawkins che mi viene in mente sia stato pubblicato è il seguente:

    John F. Haught
    Dio e il nuovo ateismo
    Editrice Queriniana
    Prezzo: Euro 13,80

    www.queriniana.it/file.asp?id=GDT0339

    Altro contro-pamphlet è "L'illusione di Dawkins":
    www.clcitaly.com/live/articolo/index.php?query=008925

    Io credo che invece di leggere questi atei della domenica forse sarebbe il caso di prendere in mano Nietzsche o Camus, cioè dell'ateismo filosoficamente serio. Volete delle ragioni per essere atei? Ma santo cielo, consigliate La peste di Camus o L'avvenire di un'illusione di Freud, non questa operazione commerciale dell'ultimo minuto..
    ---------------------
    Ά όταν έκτιζαν τα τείχη πώς να μην προσέξω.
    Αλλά δεν άκουσα ποτέ κρότον κτιστών ή ήχον.
    Ανεπαισθήτως μ' έκλεισαν απο τον κόσμο έξω
    (Κ. Καβάφης)
  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 5,956
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 6/10/2009 11:59 PM
    Anche questo breve testo è molto interessante e divertente:



    Titolo L' angelo di Darwin. Una risposta angelica ai fondamentalisti atei
    Autore Cornwell John
    Prezzo € 12,00
    Dati 2008, 139 p., rilegato
    Traduttore Stefani P.; Sgargetta M. L.
    Editore Garzanti Libri (collana Le forme)

    Descrizione:

    Una nuova schiera di atei, devoti alla scienza quanto gli antichi profeti erano accesi dal loro Signore, ha lanciato una fervida crociata contro la religione, considerata madre di antiche superstizioni e di nuovi fondamentalismi, e dunque causa di molti tra i mali del mondo attuale. Le cose, però, non sono così semplici come ci spiega con umanità e pazienza l'angelo custode di Charles Darwin, a cui presta le parole John Cornwell. Perché la scienza - comprese la teoria dell'evoluzione e quella del Big Bang non può spiegare tutto. Perché la religione risponde a un bisogno di senso che la sola ragione non riesce a soddisfare. Perché coloro che credono in Dio non sono tutti fanatici assetati di sangue, ma anzi sono spesso testimoni dei valori del dubbio della solidarietà e del dialogo. Confutando con prosa pacata e comprensiva le invettive di chi crede che Dio sia solo una pericolosa illusione, l'angelo di Darwin (e ora custode di alcuni suoi moderni seguaci, come Richards Dawkins) ci aiuta a riflettere sul bisogno di trascendenza e di bellezza, e dunque su noi stessi.
    [Edited by Trianello 6/10/2009 11:59 PM]

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 5,957
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 6/11/2009 12:04 AM

    Io credo che invece di leggere questi atei della domenica forse sarebbe il caso di prendere in mano Nietzsche o Camus, cioè dell'ateismo filosoficamente serio. Volete delle ragioni per essere atei? Ma santo cielo, consigliate La peste di Camus o L'avvenire di un'illusione di Freud, non questa operazione commerciale dell'ultimo minuto..



    Io suggerire, come minimo, anche l'Essenza della religione di Feuerbach ed i Dialoghi sulla religione naturale di Hume.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)

  • OFFLINE
    Polymetis
    Post: 8,005
    Registered in: 7/8/2004
    Master User
    00 6/11/2009 12:24 AM
    I 2 testi che io ho citato sono accessibili a qualsiasi persona che si ritenga minimamente di cultura, a prescindere da quale sia il suo ramo. I due che hai citato tu invece, ed in particolar modo Hume, sono per addetti ai lavori, nel senso che sono scritti in "filosofese" e non so quanto saprebbero parlare all'uomo d'oggi. Diciamo che sono testi che richiedono un terreno preliminare, non sono libri già pre-digeriti. Sarebbe come consigliare di leggere Aristotele, sommo intelletto certo, ma tremendamente lontano dalla sensibilità letteraria dei lettori contemporanei e dal loro gusto. Il mio consiglio voleva dunque essere calibrato su qualcosa di masticabile anche a chi non ha studiato storia della filosofia.
    ---------------------
    Ά όταν έκτιζαν τα τείχη πώς να μην προσέξω.
    Αλλά δεν άκουσα ποτέ κρότον κτιστών ή ήχον.
    Ανεπαισθήτως μ' έκλεισαν απο τον κόσμο έξω
    (Κ. Καβάφης)
  • OFFLINE
    berescitte
    Post: 6,536
    Registered in: 7/13/2004
    Master User
    00 6/11/2009 1:11 AM
    Io non ho votato perché, pur essendo teista, non sono d'accordo...
    ... con nessuna delle alternative presentate alla votazione. Neanche con la prima che, così come suona, è formulata contraddittoriamente. Essa dice infatti:

    «1) 100% di probabilità che Dio esista. Convinto teista. Come ha detto C.G.Jung, "non credo, so"»

    Chi ritiene di "sapere" non parla di probabilità ma di certezza. Io so come guidare la mia auto, so come porre i piedi per scendere e salire le scale, so da dove far entrare la pappa per farla andare nello stomaco, so quali tasti battere per scrivere quanto sto scrivendo, so anche che un "grattacapo" non è un "grattapiedi".

    Queste non sono per me convinzioni "probabili" ma certe perché certificate. Se la mia certezza divenisse mera probabilità (ne ho tante di convinzioni probabili ma sto parlando di quelle che non lo sono più) dovrei coerentemente rileggere all'infinito ciò che ho scritto ora con il serio dubbio (la probabilità esige sempre il dubbio) non solo di averlo espresso con proprietà ma perfino di averlo scritto tout-court.
    Ma se facessi questo mentirei a me stesso contro l'evidenza.
    In conclusione (ma lo si sarà già letto tra le righe) io non assegno alcuna probabilità alla esistenza di Dio. E' necessario che ci sia e quindi non è probabile neanche un tantino o, se si preferisce "con altissimissima probabilità". Fatemelo dire dal pulpito dell'infervorato predicatore, via!...

    Cari miei
    Se Dio non ci sarebbe
    il mondo con ci fosse!

    E ricordatevi anche che è certo che
    giacché siamo tutti nati
    voi dovrete morire.


    Vostro Bery

    PS - Non mi offende se qualcuno pensa che sia picchiato.
    Se è coerente nel non convenire con me, vorrà dire che lo sarò solo probabilmente, non certamente. O no [SM=x570868] [SM=x570894]
    ----------------------
    est modus in rebus
  • Paxuxu
    00 6/11/2009 2:49 PM
    Re: Io non ho votato perché, pur essendo teista, non sono d'accordo...
    berescitte, 11/06/2009 1.11:

    ... con nessuna delle alternative presentate alla votazione. Neanche con la prima che, così come suona, è formulata contraddittoriamente. Essa dice infatti:

    «1) 100% di probabilità che Dio esista. Convinto teista. Come ha detto C.G.Jung, "non credo, so"»

    Chi ritiene di "sapere" non parla di probabilità ma di certezza. Io so come guidare la mia auto, so come porre i piedi per scendere e salire le scale, so da dove far entrare la pappa per farla andare nello stomaco, so quali tasti battere per scrivere quanto sto scrivendo, so anche che un "grattacapo" non è un "grattapiedi".

    Queste non sono per me convinzioni "probabili" ma certe perché certificate. Se la mia certezza divenisse mera probabilità (ne ho tante di convinzioni probabili ma sto parlando di quelle che non lo sono più) dovrei coerentemente rileggere all'infinito ciò che ho scritto ora con il serio dubbio (la probabilità esige sempre il dubbio) non solo di averlo espresso con proprietà ma perfino di averlo scritto tout-court.
    Ma se facessi questo mentirei a me stesso contro l'evidenza.
    In conclusione (ma lo si sarà già letto tra le righe) io non assegno alcuna probabilità alla esistenza di Dio. E' necessario che ci sia e quindi non è probabile neanche un tantino o, se si preferisce "con altissimissima probabilità". Fatemelo dire dal pulpito dell'infervorato predicatore, via!...

    Cari miei
    Se Dio non ci sarebbe
    il mondo con ci fosse!

    E ricordatevi anche che è certo che
    giacché siamo tutti nati
    voi dovrete morire.


    Vostro Bery

    PS - Non mi offende se qualcuno pensa che sia picchiato.
    Se è coerente nel non convenire con me, vorrà dire che lo sarò solo probabilmente, non certamente. O no [SM=x570868] [SM=x570894]




    Se permetti cambio il grassetto in:

    Cari miei
    Se Dio non ci sarebbe ed
    il mondo con ci fosse,
    la wt$ l'inventerebbe
    per spillare i soldini
    agli schiavi fedeli!

    E ricordatevi anche che è certo che
    giacché SIETE tutti nati
    VOI dovrete morire.


    Ecco così è più equa la frase.


    [SM=g27823] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867]



    Paxuxu



  • OFFLINE
    35.angelo
    Post: 1,932
    Registered in: 11/20/2005
    Veteran User
    00 6/11/2009 3:55 PM
    Re: Io non ho votato perché, pur essendo teista, non sono d'accordo...
    berescitte, 11/06/2009 1.11:

    .

    E ricordatevi anche che è certo che
    giacché siamo tutti nati
    voi dovrete morire.


    Vostro Bery

    [SM=x570868] [SM=x570894]




    Non è vero bery [SM=x570870] [SM=x570880]

    Miliardi di viventi di oggi non morranno mai [SM=x570880] [SM=g1543784]



    Isaia 29:13...‘Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è molto lontano da me.  Invano continuano ad adorarmi, perché insegnano dottrine e comandi di uomini’”...



  • OFFLINE
    35.angelo
    Post: 1,933
    Registered in: 11/20/2005
    Veteran User
    00 6/11/2009 3:57 PM
    Io ho votato la busta n.2 [SM=x570874]




    Isaia 29:13...‘Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è molto lontano da me.  Invano continuano ad adorarmi, perché insegnano dottrine e comandi di uomini’”...



  • _mackenzie_
    00 6/11/2009 6:10 PM
    Re: Re: Io non ho votato perché, pur essendo teista, non sono d'accordo...
    Paxuxu, 11/06/2009 14.49:




    Se permetti cambio il grassetto in:

    Cari miei
    Se Dio non ci sarebbe ed
    il mondo con ci fosse,
    la wt$ l'inventerebbe
    per spillare i soldini
    agli schiavi fedeli!

    E ricordatevi anche che è certo che
    giacché SIETE tutti nati
    VOI dovrete morire.


    Ecco così è più equa la frase.


    [SM=g27823] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867]

    Paxuxu





    Perchè non provare con:

    E ricordatevi anche che è certo che
    giacché SIETE tutti nati
    VOI dovrete CONTRIBUIRE.


    [SM=g1558696]
    Mac


  • OFFLINE
    flabot
    Post: 91
    Registered in: 5/8/2009
    Junior User
    00 6/12/2009 3:09 PM


    Posso a margine del sondaggio chiedere se qualcuno ha letto o sta leggendo il libro di Richard Dawkins L'ILLUSIONE DI DIO le ragioni per non credere.


    Ciao ciao Flabot.
  • Paxuxu
    00 6/12/2009 4:16 PM
    Re:
    flabot, 12/06/2009 15.09:



    Posso a margine del sondaggio chiedere se qualcuno ha letto o sta leggendo il libro di Richard Dawkins L'ILLUSIONE DI DIO le ragioni per non credere.


    Ciao ciao Flabot.




    Quando avrò tempo, voglio andare a squola a imparare ad leggere anch'io.


    [SM=g1543835]


    Paxuxu





  • OFFLINE
    Trianello
    Post: 5,963
    Registered in: 1/23/2006
    Master User
    00 6/12/2009 5:19 PM
    Re:
    flabot, 12/06/2009 15.09:



    Posso a margine del sondaggio chiedere se qualcuno ha letto o sta leggendo il libro di Richard Dawkins L'ILLUSIONE DI DIO le ragioni per non credere.


    Ciao ciao Flabot.




    Io lo ho letto. Così come ho letto l'analogo testo di Odifreddi.
    Il livello argomentativo di entrambi è davvero scadente, se paragonato al curriculum scientifico degli autori.

    -------------------------------------------

    Deus non deserit si non deseratur
    Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)