Freeforumzone mobile

Il testamento di Russell

  • Posts
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,320
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 7:06 AM
    Ho inserito oggi nel sito questa nuova pagina:

    www.infotdgeova.it/storia/testamento.php

    Achille
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,195
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/9/2009 8:35 AM
    Grazie Achille,
    da qui si capisce il "colpo di mano" o di genio, di Rutherford, che segnalato in "riserva" si è appropriato del vertice.

    E' altresì singolare, per l'epoca, sempre se ho inteso bene, che i cinque amministratori designati, fossero donne.
    Solo con il secondo presidente è cambiata, in senso involutivo, la mentalità?
    O incarichi di rilievo alle fanciulle sono permessi ancora, solo nelle Betel?

    Per il resto, mi pare, che l'unica disposizione di Russel ancora in vigore sia relativa alla gratuità del lavoro dei beteliti.

    Un'altra cosa che mi ha colpito nel socumento è l'assenza di citazioni bibliche, a parte qualche accenno.

    Gabriella
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,322
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 12:21 PM
    Vecchia Marziana ha scritto:

    Grazie Achille,
    da qui si capisce il "colpo di mano" o di genio, di Rutherford, che segnalato in "riserva" si è appropriato del vertice.

    E' altresì singolare, per l'epoca, sempre se ho inteso bene, che i cinque amministratori designati, fossero donne.

    Hai inteso male, erano uomini:

    WILLIAM E. PAGE
    WILLIAM E. VAN AMBURGH,
    HENRY CLAY ROCKWELL,
    E. W. BRENNEISEN,
    F.H. ROBISON

    Ciao
    Achille
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,200
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/9/2009 12:24 PM
    Re:
    Achille Lorenzi, 09/06/2009 12.21:

    Vecchia Marziana ha scritto:

    Grazie Achille,
    da qui si capisce il "colpo di mano" o di genio, di Rutherford, che segnalato in "riserva" si è appropriato del vertice.

    E' altresì singolare, per l'epoca, sempre se ho inteso bene, che i cinque amministratori designati, fossero donne.

    Hai inteso male, erano uomini:

    WILLIAM E. PAGE
    WILLIAM E. VAN AMBURGH,
    HENRY CLAY ROCKWELL,
    E. W. BRENNEISEN,
    F.H. ROBISON

    Ciao
    Achille


    Scusa, ma io intendevo questi nomi, non il comitato editoriale, ma gli amministratori.
    Poi se sono anch'essi uomini, chiedo scusa.
    Gabriella

    Ho già donato tutte le mie azioni relative alla WATCH TOWER BIBLE AND TRACT SOCIETY, affidandole ai seguenti cinque Amministratori: Sig.a E. Louise Hamilton, Sig.a Amleta M. Natkn Ribison, Sig.a J. G. Herr, Sig.a C. Tomlins, Sig.a Alice G. James.

  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,323
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 12:26 PM
    Vecchia Marziana, 09/06/2009 12.24:


    Scusa, ma io intendevo questi nomi, non il comitato editoriale, ma gli amministratori.
    Poi se sono anch'essi uomini, chiedo scusa.
    Gabriella

    Ho già donato tutte le mie azioni relative alla WATCH TOWER BIBLE AND TRACT SOCIETY, affidandole ai seguenti cinque Amministratori: Sig.a E. Louise Hamilton, Sig.a Amleta M. Natkn Ribison, Sig.a J. G. Herr, Sig.a C. Tomlins, Sig.a Alice G. James.


    Ops, hai ragione, si trattava in questo caso di cinque donne.

    Ciao
    Achille

  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,201
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/9/2009 12:35 PM
    Bisogna dire allora, che Russell era di mentalità aperta, visto che lasciò un incarico rilevante a donne che, ai tempi, erano discriminate anche nella società-
    Ma la cosa rilevante, per me, è che dopo di lui, almeno per quel che conosco della storia dei TdG, le donne sono sempre state tenute ai margini dell'organizzazione relativamente a nomine ed incarichi.
    Forse aveva interpretato diversamente le parole di Paolo che in seguito segnarono proprio questa discriminazione.
    Gabriella
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,324
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 12:41 PM
    Vecchia Marziana, 09/06/2009 12.35:

    Bisogna dire allora, che Russell era di mentalità aperta, visto che lasciò un incarico rilevante a donne che, ai tempi, erano discriminate anche nella società-
    Ma la cosa rilevante, per me, è che dopo di lui, almeno per quel che conosco della storia dei TdG, le donne sono sempre state tenute ai margini dell'organizzazione relativamente a nomine ed incarichi.
    Forse aveva interpretato diversamente le parole di Paolo che in seguito segnarono proprio questa discriminazione.
    Gabriella

    Dopo di lui venne Rutherford.
    E "il giudice" aveva ben poco in comune con il suo predecessore.
    Per esempio, Russell nel suo testamento scrisse cose come queste:

    «Vi supplico di continuare a fare progressi e di crescere in grazia, conoscenza, e, soprattutto, in amore, il grande frutto dello spirito, nei suoi vari e differenti aspetti. Vi esorto: alla mitezza, non solo verso il mondo, ma gli uni verso gli altri; alla pazienza reciproca e con tutti gli uomini; ad essere gentili con tutti; alla benevolenza fraterna; alla devozione; alla purezza».

    Basta legegre qualche scritto di Rutherford per rendersi conto di quanto egli fosse distante dallo spirito di Russell.
    E gli attuali TdG sembrano avere ereditato più dallo spirito di Rutherford che da quello di Russell...

    Ciao
    Achille
  • OFFLINE
    Ancientofdays
    Post: 1,017
    Registered in: 11/22/2005
    Veteran User
    00 6/9/2009 12:42 PM
    Questo lo avete già notato/commentato ?
    Magari ci avete già fatto caso e lo avete già commentato altrove , ma repetita juvant...

    "I nomi dei cinque che ritengo i più adatti a costituire la riserva, alla quale attingere in caso di vuoti creatisi nell'ambito del Comitato editoriale, sono: A.E. Burgess, Robert Hirsch, Isaac Hoskins, Geo. H. Fisher (Scranton), J. F. Rutherford, John Edgar."

    Il testamento stabilisce cinque "riserve", ma i nomi sono sei !!!!!!

    Due domande :
    1) C'è una scansione del testo originale ?
    2) Chi era il sesto incomodo ? (lasciatemi indovinare ... Rutherford ??)

    [Edited by Ancientofdays 6/9/2009 12:43 PM]

    ------------------------------------------------
    Il MALE sono quelli che impongono la propria autorità come verità assoluta e non si dispongono alla verità come autorità assoluta.



  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,325
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 12:45 PM
    Re: Questo lo avete già notato/commentato ?
    Ancientofdays, 09/06/2009 12.42:

    Magari ci avete già fatto caso e lo avete già commentato altrove , ma repetita juvant...

    "I nomi dei cinque che ritengo i più adatti a costituire la riserva, alla quale attingere in caso di vuoti creatisi nell'ambito del Comitato editoriale, sono: A.E. Burgess, Robert Hirsch, Isaac Hoskins, Geo. H. Fisher (Scranton), J. F. Rutherford, John Edgar."

    Il testamento stabilisce cinque "riserve", ma i nomi sono sei !!!!!!

    Due domande :
    1) C'è una scansione del testo originale ?
    2) Chi era il sesto incomodo ? (lasciatemi indovinare ... Rutherford ??)


    Il testo originale lo trovi anche qui:

    www.agsconsulting.com/htdbv5/r5999.htm (è un sito russellita).

    Dice proprio cinque.. però poi menziona sei persone... strano...

    Achille
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,326
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 12:48 PM
    Nota come viene spiegata qui la cosa:

    «Pastor Russell’s will had designated a five-member Editorial Committee: Wm. E. Page, Wm. E. VanAmburgh, H. Clay Rockwell, E. W. Brenneisen, and F. H. Robison. Then, “The names of the five whom I suggest as possibly amongst the most suitable from which to fill vacancies in the Editorial Committee are as follows: A. E. Burgess, Robert Hirsh, Isaac Hoskins, George H. Fisher (Scranton), J. F. Rutherford, Dr. John Edgar.” The declaration of “five” names, followed by six names, could possibly be because John Edgar (of Scotland) had died (although seemingly Rutherford’s name should have appeared after Edgar’s, if that were an added codicil), or because, as keeper of the will, he had added his own name. (It is said that Rutherford denied all requests to see the will.) Rutherford was added to the Editorial Committee».
    www.heraldmag.org/2006_history/06history_8.htm

    E anche qui:

    "IL curioso caso del misterioso sesto nome":

    www.jehovahs-witness.net/watchtower/beliefs/162578/1/THE-CURIOUS-CASE-OF-THE-MYSTERIOUS-...

    Achille
    [Edited by Achille Lorenzi 6/9/2009 12:52 PM]
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,327
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 12:51 PM
    L'articolo originale:



  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,202
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/9/2009 12:59 PM
    Re:
    Achille Lorenzi, 09/06/2009 12.48:

    that Rutherford denied all requests to see the will.) Rutherford was added to the Editorial Committee».




    "Rutherford è stato aggiunto dal comitato editoriale"
    Ho tradotto bene?
    Caspita, complimenti Ancien!
    Gabriella
  • OFFLINE
    Ancientofdays
    Post: 1,018
    Registered in: 11/22/2005
    Veteran User
    00 6/9/2009 3:11 PM



    www.heraldmag.org/2006_history/06history_8.htm
    The declaration of “five” names, followed by six names, could possibly be because John Edgar (of Scotland) had died (although seemingly Rutherford’s name should have appeared after Edgar’s, if that were an added codicil), or because, as keeper of the will, he had added his own name. (It is said that Rutherford denied all requests to see the will.)"



    In pratica dice che il mistero della dichiarazione di 5 membri seguiti da un elenco di 6 nomi , può essere spiegato con il fatto che John Edgar morì e venne rimpiazzato da Rutherford. Ma il nome di Rutherford , in questo caso, avrebbe dovuto apparire dopo e non prima di quello di Edgar.
    Altra ipotesi è che Rutherford , essendo il custode del testamento, abbia aggiunto il suo nome. Tra parentesi aggiunge , pare che Rutherford abbia negato tutte le richieste di esibire il testamento.
    Il racconto di come Rutherford realizzo il suo "golpe" all'interno della Watch Tower prosegue dicendo che lui era l'unico a conoscere la legge e approfittò della fiducia accordatagli dai 5 membri per scalzarli.

    Anche se vado un po OT, vorrei riportare il commento che ho trovato sul forum linkato da Achille, perchè può spiegare l'affermazione di una personalità forte come quella di Rutherford in quel particolare momento storico vissuto dall'occidente, e inoltre perchè avevo elaborato anche io una riflessione praticamente identica.

    Rutherford venne accettato dagli ellora Studenti Biblici e poi Testimoni di Geova (dal 1935) proprio perchè personalità forte , capace di messaggi forti ("Milioni ora viventi non morranno mai") e svolte autoritarie, come la riorganizzazione che mise in atto per il controllo verticistico delle congregazioni.
    Il momento storico era quello pieno di incertezze del primo dopoguerra.
    In America si verificò la più grande crisi economico-finanziaria che si ricordi, la Grande Depressione che iniziò nel 1929 e durò fino ala seconda guerra mondiale.
    Anche in Europa la crisi economica fu drammatica, la PAURA fu il movente di tutto.
    Le persone avevano un bisogno disperato di certezze e si aggrapparono ad ideologie forti spianando la strada all'epoca dei "condottieri" e della propaganda politica.
    L'Europa vide infatti la crisi del liberismo, mentre si affermarono il comunismo in Russia e regimi fascisti in Germania, Italia e Spagna.
    Rutherford giocò molto bene sul tavolo della PAURA, e creò per i testimoni di allora una zona di SICUREZZA (mentale) che diede loro la forza di superare quei momenti.
    L'influenza di Rutherford la si può notare tuttora nel contrappunto , su cui la Watch Tower indugia con insistenza, tra alimentare PAURE e offrire zone di SICUREZZA.



    ------------------------------------------------
    Il MALE sono quelli che impongono la propria autorità come verità assoluta e non si dispongono alla verità come autorità assoluta.



  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 13,331
    Registered in: 7/17/2004
    Gold User
    00 6/9/2009 6:25 PM
    Ho inserito anche le pagine originali:

    www.infotdgeova.it/storia/testamento.php (in fondo).

    Achille
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 3,210
    Registered in: 2/17/2008
    Master User
    00 6/9/2009 7:35 PM
    Re:
    Ancientofdays, 09/06/2009 15.11:


    L'influenza di Rutherford la si può notare tuttora nel contrappunto , su cui la Watch Tower indugia con insistenza, tra alimentare PAURE e offrire zone di SICUREZZA.





    Ed è, purtroppo, una "politica" che paga, sempre.
    Gabriella
  • OFFLINE
    gabriele traggiai
    Post: 2,807
    Registered in: 7/13/2005
    Veteran User
    00 6/9/2009 9:58 PM
    Rutherford si preoccupò anche di eliminare dalla Direzione della WTS tutti i nomi indicati dal Pastore RUSSELL. La WTS moderna è comunemente riconosciuta come figlia del giudice e non di RUSSELL.

    Di fatto il noto avvocato riuscì ad epurare la classe dirigente dell'organizzazione da tutti gli strascichi del Pastore RUSSELL.

    Ciao
    Gabry
  • nevio63
    00 6/9/2009 10:01 PM
    Re:
    gabriele traggiai, 09.06.2009 21:58:

    Rutherford si preoccupò anche di eliminare dalla Direzione della WTS tutti i nomi indicati dal Pastore RUSSELL. La WTS moderna è comunemente riconosciuta come figlia del giudice e non di RUSSELL. Di fatto il noto avvocato riuscì ad epurare la classe dirigente dell'organizzazione da tutti gli strascichi del Pastore RUSSELL. Ciao Gabry



    Gabriele Treggiai, a proposito di epurazioni.....
  • OFFLINE
    gabriele traggiai
    Post: 2,809
    Registered in: 7/13/2005
    Veteran User
    00 6/9/2009 10:26 PM
    Re: Re:
    nevio63, 09/06/2009 22.01:



    Gabriele Treggiai, a proposito di epurazioni.....


    Tanto per cominciare mi chiamo TRAGGIAI, e in secondo luogo se hai intenzione di iniziare qualche polemica in questo tread è meglio che ti fermi prima. Quì si parla della storia del geovismo e di null'altro!

    Gabry


    [Edited by gabriele traggiai 6/9/2009 10:27 PM]
  • OFFLINE
    MPA
    Post: 1,022
    Registered in: 1/24/2006
    Veteran User
    00 6/9/2009 10:32 PM
    Leggendo questo 3d mi verrebbe da scrivere: Incredibile!!
    Peccato che non è affatto incredibile...

    Grazie Achille un documento preziosissimo.

    M.Piccioni
  • OFFLINE
    gabriele traggiai
    Post: 2,810
    Registered in: 7/13/2005
    Veteran User
    00 6/9/2009 10:50 PM
    Lo spiegò bene FRANZ R.
    Il golpe di RUTHERFORD venne ben spegato da R. FRANZ nel suo libro "CRISI DI COSCIENZA". Venne spiegato in parte alle pagine 84-87 infatti viene detto:

    "All'assemblea annuale della società nel gennaio del 1917 Rutherford fu eletto presidente in sostituzione di Russell. All'inizio della sua presidenza, quattro dei sette Direttori (la maggioranza) si opposero a quella che sembrò loro un'azione arbitraria compiuta dal presidente: Rutherford non riconosceva il Consiglio di Amministrazione e non cooperava con esso, come un corpo unico, ma agiva da solo prendendo iniziative e informando gli Amministratori solo in un secondo momento di ciò che aveva deciso di fare.
    Essi ritenevano che questa condotta non fosse in armonia con ciò che il Pastore Russell, il <> aveva stabilito come modello da attuare.......

    Rutherford scopri che, sebbene essi fossero stati personalmente scelti da Russell come Direttori a vita, la nomina a direttore di questi quattro non era mai stata convalidata nel corso di un'annuale adunanza della Società. Secondo A.H. MacMillan, membro preminente, all'epoca, del personale del quartier generale dell'epoca, Rutherford si consultò con un'avvocato estraneo, il quale riconobbe che questa era una buona base legale per destituire quegli uomini."


    E così fece. Rutherford destituì i Direttori scelti da RUSSELL, appellandosi al fatto che la loro nomina non venne mai convalidata nel corso di una delle annuali adunanze della società, e ne nominò altri di sua scelta.

    Tutto ciò dovrebbe essere motivo di seria riflessione per i Testimoni di Geova moderni che sono convinti di appartenere all'organizzazione di Dio e che gli accadimenti dell'inizio del XX secolo furono tutti di carattere divino. Gli avvenimenti di quegl'anni turbolenti erano il prodotto di una lotta di potere portata avanti da un'esperto di legge che poco sapeva delle Sacre Scritture.

    Ciao
    Gabry