Freeforumzone mobile

Ancora massoneria

  • Posts
  • salvatore1957
    00 4/13/2009 10:21 AM
    Anche se l’argomento è stato più volte affrontato, credo che si possano ancora aggiungere spunti interessanti.

    Mi sono imbattuto nella seguente pagina http://v.i.v.free.fr/wt/demasquonsi.html di un sito francese che si occupa di fuoriusciti da sette.
    Si fa l’analisi storica delle presunte radici massoniche della WTS; quanto questa analisi sia anche parzialmente attendibile, non sono in grado di giudicare.
    Ho effettuato il copia/incolla dei passaggi salienti, giusto per incuriosirvi.




    …..Russell aveva acquistato la Watchtower, una piccola tipografia religiosa in fallimento. …… questo nome particolare non è stato inaugurato né da Russell…… esisteva già!

    …sull'origine della parola "Watchtower…….questa formula ha una seconda interpretazione, più esoterica ….un linguaggio particolare, detto "Linguaggio degli Angeli" o anche linguaggio "Enochiano". Siamo in pieno satanismo.

    …..le "Ecclesie" furono ribattezzate "Sale del Regno", per evitare un’eccessivo accostamento al mondo dell’occultismo. In realtà, a quell’epoca, Charles Taze Russell militava nella Massoneria, giungendo fino ai più alti Gradi. Egli confidò suoi studi biblici ai suoi fratelli di Loggia, i primi "Eletti", i primi "membri unti", ma poiché deteneva un più Grado elevato, potè conservare l'autorità necessaria per mantenerli nella direzione desiderata…..

    …."Bethel". …chi, oltre alla Torre di Guardia, utilizza questo termine? Avete indovinato: i massoni. Questo termine è usato per designare una Loggia che guida molte altre Logge, una specie di "Loggia madre". Ma questa non è non la stessa definizione di un’obbedienza massonica? Dunque, la Società non ha inventato niente. In realtà, a quell’epoca, essa non fece che assolvere unicamente il suo ruolo, ossia guidare alcune Logge annesse tramite i suoi scritti, per approfondire i suoi studi teosofici, sotto la copertura di una tipografia religiosa…

    ……come poteva Russell fare simili predizioni con oltre vent'anni di anticipo?… I preparativi della Prima Guerra Mondiale erano un argomento unicamente conosciuto dai massoni di alto rango e dagli Illuminati. ……… Russell doveva dunque appartenere necessariamente a questo ambiente assai ermetico per essere in grado di annunciare in anticipo questi drammatici presagi…


    …..da dove proveniva il denaro? Come ha potuto Russell finanziare tutte le sue campagne di proselitismo? Charles Taze Russell amava distribuire gratuitamente i suoi giornali, e talvolta anche i suoi libri, in milioni di esemplari.

    …..alcuni generosi mecenati della Società…….. benefattori spiccano quelli di tre banchieri: John David Rockefeller, il Barone Edmund de Rothschild ed ………., John Pierrepont Morgan! ……..questi tre banchieri, di reputazione internazionale, che hanno sostenuto finanziariamente le prime due Guerre Mondiali, la Guerra di Seccessione e la Rivoluzione bolscevica di ottobre del 1917……sono riconosciuti dalla Massoneria come illustrissimi Illuminati

    …….Charles Taze Russell viene presentato come un eminente ambasciatore dell’ideologia sionista. Così, in cambio di questi numerosi servigi, le banche Rothschild e i loro partners contribuirono generosamente allo sviluppo del Società Torre di Guardia, particolarmente finanziando la sua gigantesca espansione immobiliare e tutti i suoi progetti, come il famoso "Fotodramma della Creazione", un investimento oneroso per quell’epoca.

    ……….gli studi biblici della Società Torre di Guardia erano di natura massonica. Nel 1891, Russell introdusse il simbolo della "Croce nella Corona" sulla copertina della Torre di Guardia. Esso rappresenta la più alta decorazione delle Logge che praticano il Rito di York, quella di "Cavaliere Templare". Nel 1895, Russell ne integrò un secondo, altrettanto prezioso. Nel 1911, egli adottò un terzo simbolo esoterico, ma questa volta sulla copertina del suo libri Studies on the Scriptures: quello del Sole alato. Quest’ultimo è di origine egizia, e rappresenta il dio Amon-Ra. Nel zoroastrismo, questa divinità corrisponde al dio Ahura Mazda. Ma questo fregio è soprattutto uno di più importanti nell'Ordine della Rosacroce e presso i satanisti, particolarmente diffuso tra i discepoli spirituali del mago britannico Aleister Crowley (1875-1947), un fanatico seguace del famoso massone Albert Pike (1809-1891). Russell doveva dunque appartenere incontestabilmente alla sètta degli Illuminati.
    ……. la Torre di Guardia si attirò i favori di altri due banchieri, John David Rockefeller e J. Pierpont Morgan, che avevano un interesse evidente favorendo la nascita di nuove religioni, purché pilotate dalla Massoneria.
    …….nel 1923, due giornali tedeschi denunciarono l'implicazione dei sionisti e dei massoni americani nel funzionamento della Società Torre di Guardia, e più particolarmente sul modo in cui la finanziavano per raggiungere i loro obiettivi che possono essere così riassunti: indebolire il potere del cattolicesimo e del protestantesimo nel mondo
    …..Russell non nutriva un semplice interesse per le piramidi, …….. No, la Grande Piramide di El-Giza era la base dei suoi insegnamenti biblici, e spiegava la Bibbia. ………Tutte le sue riflessioni convergono verso quest’ultima…… molto similmente agli scritti rosicruciani
    …Ma di che cosa è morto Russell?… è circolata una voce ….egli sarebbe stato assassinato ritualmente per avvelenamento il giorno della festa di Halloween (la festa degli stregoni),
    …….. la Massoneria è uno strumento assai potente nelle mani dei leader americani, era dunque necessario proteggerla e riabilitarla. Russell doveva quindi essere eliminato dal circuito. La sua morte sacrificale avrebbe fatto di lui un eroe, una leggenda.

    …Rockefeller……..pagò per Rutherford e per i suoi sette collaboratori la cauzione per farli uscire di prigione tramite la banca Hirsh di New York. Tuttavia, a partire da quel momento, la Società Torre di Guardia perse definitivamente la sua autonomia.

    ……..Perché Rutherford e i suoi sette collaboratori erano stati incarcerati? L’accusa fu di "sedizione…..

    ……[ Rutherford]Egli fondò un nuovo giornale, battezzato The Golden Age. Il titolo di questa rivista è molto equivoco, perché corrisponde ad un leitmotiv massonico molto in voga, ossia l'arrivo di un'era d’oro, quella del "Nuovo Ordine Mondiale

    ……. Nel 1930, la Società pubblicò un nuovo libro intitolato Vindication ("Rivendicazione"). In questa opera, Rutherford annunciò ufficialmente che il popolo ebraico secondo la carne, non era più la nazione scelta da Dio per rappresentarlo. Non erano più il popolo "eletto". Strano, perché fino a questa data, il sionismo era stato il suo cavallo di battaglia! Come spiegare dunque questo improvviso cambiamento di rotta? Ciò avvenne per diverse ragioni. Innanzitutto, l’ondata di antisemitismo che infuriava in Europa era una possibile fonte di persecuzione per gli Studiosi della Bibbia. Inoltre il simbolo della "Croce nella Corona" rappresentava in maniera troppo marcata l’atteggiamento sionista e massonico americano agli occhi dei nazisti. Del resto, a partire dal 1933, su ordine di Adolf Hitler, essi fecero chiudere tutte le Logge in terra francese e germanica. La Società, che non aspirava al martirio, abolì nel giro di alcuni mesi tutti i segni esteriori della sua affiliazione alla Massoneria, simboli e linguaggio. Da quel momento, essa abbandonò anche ogni idea sionista, parlando solamente di "ebrei spirituali". Inoltre, all'epoca dell'Assemblea Nazionale tenuta in Germania in quello stesso anno, Rutherford propose al Cancelliere Hitler un strano patto di non aggressione in cui presentava la Società come filo-germanica e nel quale denunciava i commercianti ebrei di avere osteggiato la Società e di essere i responsabili della sua incarcerazione. Questa lettera spedita ad Hitler è tutt’ora presente nell’Annuario dei Testimoni di Geova del 1934.

    …. lui e il suo braccio destro, Clayton Woodworth, vennero sospettati di scrivere i periodici, The Watchtower e The Golden Age, così come tutti i loro nuovi libri, attraverso il metodo medianico del "channeling", più conosciuto con il nome di "scrittura automatica" sotto l’influenza demoniaca…..

    …. Egli spese un’enorme quantità di denaro per tentare di far dimenticare le ramificazioni massoniche della Società. Numerosi articoli anti-massonici vennero pubblicati sulla Torre di Guardia per smentire il suo passato molto imbarazzante 9.

    ……. Alla morte di Rutherford, il numero dei fedeli era del tutto insufficiente (appena 100.000 persone) per partecipare alle sue spese reali. è evidente che il denaro proveniva da fonti occulte. Il totale delle filiali aperte aumentò fino a raggiungere le 60 unità (solamente 12 sotto Rutherford, e 3 sotto Russell). Le tipografie diventarono produttive, ma il numero degli adepti non aumentava in modo adeguato. Fin dagli anni 1955, la data del 1975 venne timidamente proposta nei discorsi durante le assemblee, poi in modo sempre più aperto nelle pubblicazioni. Essa scatenò un'adesione massiccia di nuovi fedeli (più di 2.500.000 in 20 anni), completamente convinti di questo approssimarsi profetico, inquietante e lieto al tempo stesso

    … solo tre persone detenevano il vero potere decisionale: Frederick Franz (il presidente), Milton Henschel (il suo segretario particolare) e Lloyd Barry (un membro del Corpo Direttivo). Soffermiamoci per un attimo su quest’ultimo. Durante la sua gioventù, fu anche egli uno studente molto brillante, laureandosi in Scienze. Come Franz, anch’egli venne candidato - anche se alcuni anni dopo dopo di lui - alla borsa di studio "Rhodes", e la ottenne 11. Ecco dunque che ad un certo momento della storia della Società, due eminenti massoni ed Illuminati furono alla sua testa.

    …….. immagini subliminali a carattere satanico nelle sue illustrazioni……. Personalmente, le considero una specie di bomba a scoppio ritardato. Esse rappresentano la controparte dovuta al finanziamento della Società da parte dei suoi "amici del mondo". Appena la Torre di Guardia non sarà loro più utile, essi scateneranno questa bomba, permettendo forse ai media di far conoscere la verità sulla Società, provocando così la fuga in massa dei suoi fedeli, e dunque la sua disintegrazione, il suo smantellamento. Robin de Ruiter li descrive piuttosto come segni o messaggi codificati che solo gli "iniziati" possono interpretare correttamente. Ma a chi sono rivolti con esattezza?

    .. é vietato precedere la Società sulle questioni teologiche, se no a che cosa servirebbe?

    …. Un altro problema spinoso comincia a farsi sentire: la mancanza di denaro. Le filiali dell'Europa, fino ad oggi costantemente sovvenzionate da Brooklyn, vengono abbandonate finanziariamente dall'oggi al domani. D'ora in poi, devono fare fronte da sole ai loro bisogni. Non essendo abbastanza "generosi" i Testimoni di Geova, il funzionamento normale dell'organizzazione è assai compromesso, tenuto conto della sua complessa struttura logistica. Per tentare di compensare questa mancanza, i vertici impongono dei prelevamenti obbligatori nelle congregazioni, oltre a tutte le offerte esistenti. Come sottolinea Fritz Springmeyer, alla morte di Franz, gli Illuminati hanno progressivamente iniziato ad abbandonare la Torre di Guardia. Essa non è loro così utile come lo era prima. Alcune nuove sètte, più lucrative e a più alto rendimento, come "Scientology", la "Chiesa Universale di Cristo" o il "Soca-Gakkai", danno più velocemente dei risultati e sono un buono investimento riuscendo a fare in venti o trent’anni quello che la Torre di Guardia ha fatto in cento venti. Come ogni banchiere che si rispetti, la ricerca dei profitti immediati diventa il motore dell'economia mondiale. La Società dei Testimoni di Geova non corrisponde più a questo imperativo.

    ……. . I contratti rischiosi del passati tra la Società e i finanziatori internazionali non sono eterni, perché oggi la Società non è più di alcuna utilità. Il suo ruolo politico, massonico e sèttario, è sul punto di concludersi, perché i suoi precetti non fanno più cassetta. Il numero dei suoi fedeli diminuisce progressivamente e le sue spiegazioni profetiche sono state molte volte rivedute, e nessune di esse si è mai realizzata. Il dubbio si installa nello spirito dei Testimoni di Geova del mondo intero, e ai loro occhi la Società non è più quella che era prima. Essa cambia, vacilla e non è più credibile.

    COPYRIGHT © Vitam Impadere Vero, 1998- 2001.Tous Droits Réservés

  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 127
    Registered in: 3/5/2009
    Junior User
    00 4/13/2009 10:39 AM
    beh stando a questo articolo, sembrerebbe che la fine è vicina, non quella del mondo ma della WT [SM=x570867]

    sarebbe interessante indagare le fonti da cui l'articolo prende spunto;

    ad esempio se vi sono prove del finanziamente di Rockfeller e comp alla WT
  • OFFLINE
    edinz
    Post: 676
    Registered in: 5/23/2008
    Senior User
    00 4/15/2009 12:34 AM
    Ieri mi presi la briga di leggermi tutto l’articolo e successivamente di fare alcune ricerche su internet. Durante la lettura, mi saltò subito agli occhi un’imprecisione riguardo alla citata guerra arabo-israeliana del ’48, per intenderci, quella che portò alla nascita dello stato d’Israele; viene menzionata come “guerra dei sei giorni” ma è un errore. La guerra dei sei giorni fu quella che scoppiò nel giugno del ’67 (fonte: memoria del sottoscritto). Inoltre, tra i finanziatori dell’opera di Russell, viene citato (più volte) il nome di John David Rockefeller. Dalle mie ricerche, non risulta sia mai esistito. Probabilmente, l’autore dell’articolo di riferisce a John Davison Rockefeller (1839-1937), fondatore della Standard Oil e nonno del ultra-nonagenario David Rockefeller (fonte: Wikipedia).
    Per quanto concerne l’appartenenza a logge massoniche dei presunti finanziatori di Russell, come il succitato Rockefeller, Cecile Rhodes, Edmond de Rothschild e tutti gli altri elencati nell’articolo, ho trovato più di un riscontro in internet. Tuttavia, va sottolineato come i siti fonte delle informazioni da me reperite, non siano accreditati. Ciò non significa che debbano necessariamente essere inattendibili; dico solo che non si possono prendere le notizie in essi contenuti come sicure (uno tra tutti: www.disinformazione.it). Non ho però trovato nulla che collegasse questi nomi, o le varie confraternite massoniche, ai nomi di C.T. Russell, Rutherford, Fred Franz… Un motivo potrebbe essere quello che nella storia, questi personaggi, non hanno contato poi molto. Restano legati alle faccende della WT che non ha influenzato la storia del mondo che conta. Curioso anche il fatto che l’autore lasci intendere che il “nostro” Russell facesse parte della stessa genealogia di Bertrand Russell: sarebbe interessante se qualcuno di voi potesse confermare o smentire.
    Insomma, al di là delle evidenze, ossia i simboli massonici e la piramidologia di Russell (correggetemi se dimentico qualcosa), non ho trovato riscontri che leghino gli “amici”, presenti e passati, della WT alla massoneria. Soprattutto, nulla che ci confermi come la Watchtower fosse pedina importante all’interno di quell’oscuro disegno che va sotto il nome di Nuovo Ordine Mondiale. Tutto molto affascinante, dal mio punto di vista, ma mi piacerebbe avere informazioni ulteriori, che non siano solo le congetture di colui che ha scritto quell’articolo. A proposito: l’articolo non è firmato e se a questo aggiungiamo le imprecisioni di cui sopra, mi fa pensare che ci sarebbe molto da rivedere. Comunque, la questione m’intriga e continuerò a fare ricerche. Se mi sarà possibile reperire altre informazioni riguardo questa faccenda, ve le renderò disponibili.


    Un saluto a tutti, TDG e non.
  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 144
    Registered in: 3/5/2009
    Junior User
    00 4/17/2009 8:56 AM
    che la Massoneria abbia il vizietto di favorire i movimenti che le possono far comodo, è comunque cosa risaputa e rientra nella sua politica, questo certo non dimostra nulla sulla WT.

    Ecco un libro di uno storico Valdese (e Massone) che parla dei strettissimi legami tra Massoneria e Valdismo e Metodismo:

    la recensione da un sito cattolico:
    chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/7226

    da un sito massone:
    www.zen-it.com/letture/recensioni/comba.htm
  • OFFLINE
    Reietto74
    Post: 145
    Registered in: 3/5/2009
    Junior User
    00 4/17/2009 9:25 AM
    dal libro risulta che i cosìddetti movimenti a lettura fondamentalista della Scrittura (gli evangelici) non sono invischiati nella Massoneria perchè ne comprendono la totale incompatiblità col messaggio di Cristo.

    Per una volta....Viva i fondamentalisti !
    che in questo almeno sono più vicini alla visione della Chiesa [SM=x570867]
    [Edited by Reietto74 4/17/2009 9:25 AM]