Freeforumzone mobile

La festa del papà

  • Posts
  • OFFLINE
    (emiro)
    Post: 1,270
    Registered in: 11/4/2005
    Veteran User
    00 3/24/2009 10:15 PM

    Non sono sicura ma credo che i tdg NON festeggino nè la festa del papà nè quella della mamma perchè sono usanze pagane, è così ?

    dico ciò perchè oggi mio cognato tdg, un po' raffreddato chiacchierando con mio marito, quindi tra uomini, erano soli, gli ha chiesto se lui aveva ricevuto qualcosa per la festa del papà. Effettivamente le mie bimbe gli hanno fatto un piccolo pensierino e una letterina e lui giustamente lo ha riferito.

    Mio cognato era arrabbiato per il fatto che sua figlia più grande non gli abbia fatto NULLA, e lo era non poco, molto molto seccato.

    Non è strano secondo voi ? sarà buon segno ?

  • Malcom11
    00 3/24/2009 11:53 PM
    Difatti è alquanto inusuale un comportamento del genere da parte di un

    TDG. [SM=x570868]

    Io ho mandato una mimosa a mia cognata TDG,ancora oggi non ho sentito

    la sua voce! [SM=g27816] ...Sono due cose diverse,però penso che x

    loro sia tutto

    "comportamento del mondo"! [SM=g1543783]
  • _mackenzie_
    00 3/25/2009 8:44 AM
    Re:
    Malcom11, 24/03/2009 23.53:

    Difatti è alquanto inusuale un comportamento del genere da parte di un

    TDG. [SM=x570868]

    Io ho mandato una mimosa a mia cognata TDG,ancora oggi non ho sentito

    la sua voce! [SM=g27816] ...Sono due cose diverse,però penso che x

    loro sia tutto "comportamento del mondo"! [SM=g1543783]




    Confermo, il comportamento è assai strano, in tanti anni da TDG non ho mai sentito di qualcuno che festeggiasse la festa del papà... guai guai guai se no [SM=x570880]

    [SM=g1558696]
  • OFFLINE
    (emiro)
    Post: 1,272
    Registered in: 11/4/2005
    Veteran User
    00 3/25/2009 8:47 AM

    che bello ! allora qualcosa si sta muovendo !

    in effetti ieri sera quando mio marito me l'ha detto sono rimasta perplessa, la cosa mi fa un immenso piacere !

    posso sempre suggerire a mia nipote di fare una bella letterina per la festa della mamma !! [SM=x570865]

    bisogna sempre tentarle tutte pur di riporarli alla libertà !
  • OFFLINE
    (Mario70)
    Post: 3,152
    Registered in: 7/17/2005
    Master User
    00 3/25/2009 11:05 AM
    Re:
    (emiro), 25/03/2009 8.47:


    che bello ! allora qualcosa si sta muovendo !

    in effetti ieri sera quando mio marito me l'ha detto sono rimasta perplessa, la cosa mi fa un immenso piacere !

    posso sempre suggerire a mia nipote di fare una bella letterina per la festa della mamma !! [SM=x570865]

    bisogna sempre tentarle tutte pur di riporarli alla libertà !





    In effetti non se ne è parlato molto nelle pubblicazioni, c'è un esperienza del 1994 che riporta quanto segue:


    Quando la moglie organizzò un trattenimento per la festa del papà, egli rifiutò con garbo di parteciparvi. La moglie pensò che egli non l’amasse più e che stesse mettendo la sua religione al di sopra di lei e della famiglia. Egli le spiegò gentilmente che il fatto di mettere in pratica ciò che imparava dalla Bibbia lo stava aiutando a diventare un marito e un padre migliore. Alla fine la moglie cominciò ad apprezzare l’amore che il marito aveva per la verità scritturale e accettò di studiare la Bibbia. Ora quest’uomo tiene uno studio biblico con la sua famiglia. E che gioia ha avuto l’anno scorso all’assemblea di distretto “Insegnamento divino”! La moglie e la figlia erano presenti e hanno assistito al suo battesimo.


    Ma non ne sono specificati i motivi...
    La trattazione completa risale al 1956 esattamente:

    "punto di vista biblico: g56 8/10 24-5"

    Ma non dispongo di tale pubblicazione.
    Se qualcuno la può riportare ci fa un piacere...
    ciao
  • OFFLINE
    ilnonnosa
    Post: 366
    Registered in: 1/14/2008
    Senior User
    00 3/25/2009 12:03 PM
    Re: Re:
    (Mario70), 25/03/2009 11.05:






    Ma non ne sono specificati i motivi...
    La trattazione completa risale al 1956 esattamente:

    "punto di vista biblico: g56 8/10 24-5"

    Ma non dispongo di tale pubblicazione.
    Se qualcuno la può riportare ci fa un piacere...
    ciao





    Ti ho inviato una email con la scansione della rivista di Svegliatevi! del 8 ottobre 1956 pp. 24, 25. Io non sono capace di inserirla nel forum, vedi tu cosa puoi fare.
    Ciao Ilnonnosa
  • OFFLINE
    (Mario70)
    Post: 3,153
    Registered in: 7/17/2005
    Master User
    00 3/25/2009 2:01 PM
    Re: Re: Re:
    ilnonnosa, 25/03/2009 12.03:




    Ti ho inviato una email con la scansione della rivista di Svegliatevi! del 8 ottobre 1956 pp. 24, 25. Io non sono capace di inserirla nel forum, vedi tu cosa puoi fare.
    Ciao Ilnonnosa




    Si mette in relazione il giorno della madre e quello del padre con l'adorazione a Geova, essendo l'adorazione rivolta solo a Dio:

    ricordare un giorno pr la madre o per il papà significa spostare l' adorazione a creature invece che al creatore:

    "Ma in nessun punto della Bibbia si trova
    che i genitori debbano essere adorati, o
    che si debba osservare un Giorno del Padre
    e un Giorno della/Madre in loro onore.
    L'adorazione appartiene, esclusivamente a
    Geova Dio, ed Egli stesso dice: "io, Geova,
    il tuo Dio, sono un Dio ehe esige esclusiva
    devozione". Esodo 20:5
    ...
    Né I'uomo né la donna
    dovrebbero essere adorati se fanno il bene, perché fare il bene
    è un dovere. Qualsiasi forma di adorazione
    della creatura è male ed è un abominio davanti
    a Dio. (Luca 16:15) È male che gli
    uomini menzionino le loro madri come
    autorità ed ignorino la Parola di Dio. In
    seno alla Cristianità le donne si sono affermate
    nella politica e nella religione. La
    Bibbia è contraria a tale abuso di potere:
    "La donna impari in siienzio con ogni sottomissione.
    Poiché non permetto alla donna
    d'insegnare, né d'usare autorità sul marito,
    ma stia in silenzio"."

    Certo è che leggere pubblicazioni così vecchie mi fa proprio ridere, l'esposizione è infantile, ricordare un giorno per il papà non può essere inteso come adorarlo, ma stiamo scherzando?
    Mi chiedo come possano i tdg che leggono simili pubblicazioni seguirle senza farsi domande, ne vale della loro dignità intellettuale, se ancora ci tengono ad averla.
    Mia figlia mi ha fatto una barchetta con un disegnino con lei sotto la mia gamba con scritto "papà sei grande ti voglio bene!" se questa è adorazione... togliere anche queste cose in ossequio di una dichiarazione come quella che abbiamo letto mi fa rabbrividire, il bello è che non ci sono state smentite o cambi di intendimento almeno dalle pubblicazioni che ho esaminato, se fosse diversamente fatemelo pure notare e lo posterò con piacere.
    ciao
    Mario
    [Edited by (Mario70) 3/25/2009 2:04 PM]
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 2,259
    Registered in: 2/17/2008
    Veteran User
    00 3/25/2009 2:14 PM
    Ricordo un sabato; fui invitata per lo studio torre di guardia da una coppia della mia età.
    Nella stanza dove studiavamo, c'erano fotografie del loro nipotino ed io, istintivamente, da nonna putativa, le ammirai.
    Ricordo come rimasi basita, addolorata e sconvolta quando la nonna mi disse:"sai, gli vogliamo bene, ma non è adorazione"
    Ora, spero che questo tipo di sensi di colpa non siano condivisi da tutti i Testimoni, ma certo è che la WTS, sconsideratamente, confonde ancora adorazione con affetto.

    Gabriella
  • OFFLINE
    ilnonnosa
    Post: 367
    Registered in: 1/14/2008
    Senior User
    00 3/25/2009 2:23 PM

    LA TANTA GRETTEZZA D’ANIMO GEOVISTA.

    Il giorno della festa del papà e della mamma, è stata istituita da Satana il Diavolo. Sono feste pagane e perciò vanno evitate.

    “Le feste che tendono a idoleggiare certi uomini (padri, madri, “santi”, e così via), richiamano tutta l’attenzione su di loro, sono contrarie ai principi biblici”.
    (Accertatevi di ogni cosa Attenetevi a ciò che è eccellente – 1974, p. 187)

    Non è il caso di fermarsi su tanta grettezza d’animo geovista. Dico semplicemente che la vita è il grande dono che Dio fa mediante i genitori; è un bisogno dell’animo esprimere, in un giorno particolare dell’anno, la gioia riconoscente verso coloro dei quali Dio si è servito per dare la vita.

    Ciao Ilnonnosa.

  • OFFLINE
    (emiro)
    Post: 1,275
    Registered in: 11/4/2005
    Veteran User
    00 3/25/2009 2:28 PM
    Non è il caso di fermarsi su tanta grettezza d’animo geovista. Dico semplicemente che la vita è il grande dono che Dio fa mediante i genitori; è un bisogno dell’animo esprimere, in un giorno particolare dell’anno, la gioia riconoscente verso coloro dei quali Dio si è servito per dare la vita.


    BELLISSIME PAROLE ESPRESSE DAL CUORE !!

    [SM=x570865] [SM=x570865]
  • OFFLINE
    Daniela47
    Post: 2,092
    Registered in: 10/17/2004
    Veteran User
    00 3/25/2009 4:02 PM
    Possibile che tutto ciò che non reca danno a nessuno, giornate di riconoscimento condivise in tutto il mondo, per la mamma, per il papa, il giorno della nascita di un figlio e tante altre giornate che vogliono simboleggiare solo amore, riconoscenza, gioia di vivere e di stare asieme siano demonizzate sempre tassativamente.

    Per forza poi quando la gente esce dalle Sale del Regno si sentono liberate da un incubo.
    A me all'inizio sembrava che vivere così era un pò come vivere in un cimitero.
    Il bello è che se poi ti ci metti a discutere dicono che non è vero che loro non festeggiano, che demonizzano tutto, ....
    Cercano sempre di negare o di sviare il concetto del discorso, dicendo: si può sempre festeggiare un'altro giorno,.... un regalo si può fare in un giorno qualsiasi... e via discorrendo.

    Cercano sempre di coprire tutto con l'ipocrisia e con il raggirare l'ostacolo. Questo fa ancora più rabbia.


    La verità è che LORO tolgona queste gioie a grandi e bambini è inutile che ci ricamino sopra.


  • OFFLINE
    MoltoDelusa
    Post: 359
    Registered in: 6/30/2008
    Senior User
    00 3/25/2009 8:38 PM
    Forse questa l'ho gia raccontata nel forum pero' non ricordo ...

    Una volta, diversi anni fa, quando frequentavamo come famiglia le adunanze e ci veniva fatto lo studio ma nessuno di noi era ancora battezzato, io e mio fratello comprammo a mia madre un vaso di vetro con i nostri risparmi per la festa della mamma.

    Quando venne la sorella che ci faceva lo studio mia madre contenta racconto' alla sorella del regalo e glielo fece vedere.

    Ricordo come se fosse successo ieri che la sorella si rivolse a me e mi disse: "Non c'e' bisogno di aspettare il giorno della mamma per fare un regalo. Si puo' fare sempre, tutto l'anno."

    Non ricordo se disse anche che i TDG non lo festeggiano pero' ricordo che ci rimasi davvero malissimo [SM=x570888] [SM=x570888] Avevamo circa 12-14 anni e avevamo usato tutti i nostri risparmi (anche se pochissimi...) per fare questo regalino a mia madre.

    Non era la prima volta che facevamo una cosa del genere. Ogni tanto ci capitava di passare davanti al fioraio tornando da scuola e compravamo una o due rose per mia madre, cosi' senza motivo...

    Quella volta li' mi sono sentita male ma non riuscirei a spiegare esattamente questo sentimento. Pero' ripensando a quell'episodio provo ancora la stessa cosa [SM=x570866]

    --------------------------------------------------
    Un saluto a tutti [SM=x570865]
    MoltoDelusa
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 2,261
    Registered in: 2/17/2008
    Veteran User
    00 3/26/2009 5:55 AM
    Re:
    Daniela47, 25/03/2009 16.02:

    A me all'inizio sembrava che vivere così era un pò come vivere in un cimitero.



    E' una definizione giusta.

    Gabriella
  • OFFLINE
    Daniela47
    Post: 2,096
    Registered in: 10/17/2004
    Veteran User
    00 3/26/2009 7:17 PM
    Pensare come è bello ricordare con gioia e celebrarlo con allegria il giorno in cui anni addietro è nato un figlio, e ogni anno con la stessa intensità ridarli vita.

    Cosa ci azzecca la Bibbia in tutto questo.!!!!

    E' l'amore per quella persona festeggiata che fa smuovere queste manifestazioni di gioia.

    Ricordare che quello stesso giorno in tante parti del mondo la figura del padre o della madre viene allegramente messa in rilievo e che sono i propri figli piccini e grandi che si affannano a simboleggiare l'affetto e la riconoscenza per un genitore.


    Cosa ci azzecca la Bibbia.!!!

    Ma se ne accorgono che con loro la Bibbia è diventata solo un minestrone senza sale.



  • OFFLINE
    (emiro)
    Post: 1,282
    Registered in: 11/4/2005
    Veteran User
    00 3/26/2009 9:40 PM

    Diventare genitori è bellissimo..ed essere al centro dell'attenzione per un solo giorno all'anno è proprio emozionante !!

    ricordo già all'asilo..che carini quando preparano il loro piccolo pensierino per la mamma o per il papà

    idem alle scuole elementari e quando crescono un po' di più ci pensano da soli e ti fanno sciogliere con la loro semplicità !!

    Sono piccoli gesti che ci riempiono il cuore, perchè rifiutarli ?

    contribuiscono a tenere unita la famiglia