Freeforumzone mobile

Siamo offensivi?O disincantatori?

  • Posts
  • OFFLINE
    rocket74
    Post: 721
    Registered in: 6/25/2008
    Senior User
    00 10/22/2008 4:52 PM
    Vi risulta che siamo offensivi verso i Tdg?

    Vi risulta che abbiamo usato termini offensivi e denigranti verso
    l'Organizzazione in qualche Tread?


    Postare un articolo di Rutheford dova si dichiarava che avesse problemi con l'alcool e' stato offensivo?

    Riportare quell'articolo era una falsita'nostra?

    Ma se era vero ,diffondevamo il falso? [SM=x570868]

    Oppure solo perche' si raccontano e si evidenziano le "grane"
    siamo offensivi verso chi crede in tutto quello che dice
    l'Organizzazione?

    Siamo magari solo dei disincantatori? [SM=g1554564]

    Mie riflessioni che volevo condividere con voi......
  • OFFLINE
    lovelove84
    Post: 600
    Registered in: 4/21/2008
    Senior User
    00 10/22/2008 5:07 PM
    chissa perche dicono che si è offensivi quando non sanno cosa rispondere!!!!anche se non hai detto nulla,
    mentre loro ti possono chiamare pazza, cosa successa a me,ma che io lho preso come un complimento perche me lo sento dire spesso sia a lavoro che dai miei cari che mi vedono sempre sorridere e ad ogni problema vedo sempre il lato positivo!!!!che ci posso fa se sono cosi, il Signore ci ha dato questa possibilita,perche non goderla in tutto e per tutto!!!!
    [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867]
    --------------------------------------------------
    AVER PAURA DEL DIAVOLO E' UNO DEI MODI DI DUBITARE DI DIO ...
  • OFFLINE
    edinz
    Post: 412
    Registered in: 5/23/2008
    Senior User
    00 10/22/2008 5:36 PM
    Credo che i giudizi di merito non possano essere offensivi, sebbene la percezione soggettiva influisca.
    Obbiettività in quello che diciamo e scriviamo, come già accennai in altro 3D, e onestà intellettuale, penso debbano essere il fondamento delle nostre idee e dell'epsressione delle stesse (non solo per quello che riguarda gli argomnenti di questo forum, naturalmente). Dopodiché, si può discutere sull'opportunità o meno, in alcune circostanze, di esprimere pareri o dare informazioni per non urtare la sensibilità dell'interlocutore.

    Questo è il mio punto di vista.

    Un saluto a tutti, TDG e non.
  • OFFLINE
    otello44
    Post: 245
    Registered in: 5/3/2008
    Junior User
    00 10/22/2008 6:05 PM
    No che non siamo offensivi! quando diciamo la verita, verita' provata non offendiamo nessuno.
    Penso invece che siamo dei disincantatori
    Otello44
  • mauro.68
    00 10/22/2008 6:43 PM
    Da quale pulpito?
  • OFFLINE
    wolfstenio
    Post: 440
    Registered in: 1/28/2008
    Senior User
    00 10/22/2008 7:01 PM
    Re:
    rocket74, 22/10/2008 16.52:

    Vi risulta che siamo offensivi verso i Tdg?

    Vi risulta che abbiamo usato termini offensivi e denigranti verso
    l'Organizzazione in qualche Tread?


    Postare un articolo di Rutheford dova si dichiarava che avesse problemi con l'alcool e' stato offensivo?

    Riportare quell'articolo era una falsita'nostra?

    Ma se era vero ,diffondevamo il falso? [SM=x570868]

    Oppure solo perche' si raccontano e si evidenziano le "grane"
    siamo offensivi verso chi crede in tutto quello che dice
    l'Organizzazione?

    Siamo magari solo dei disincantatori? [SM=g1554564]

    Mie riflessioni che volevo condividere con voi......





    PIU'che offensivi per i tdg siamo ribbelli. [SM=x570867]

    NOI dovremmo passare sopra gli errori dottrinali del cd,
    mentre il cd su gli errori dei suoi adepty,non ci passa sopra.

    PERCHE' ALLORA I DG OFFENDONO I CATTOLICI?
    perche' insitono nel dire che: chi parla delle falsita' della societa' è un apostata?

    ALLORA chi e ad offendere: nio ho i tdg?
  • OFFLINE
    debbyacca
    Post: 93
    Registered in: 8/31/2008
    Junior User
    00 10/22/2008 10:20 PM
    E BRAVO WOLF
    .....giusto!!!!Non siamo offensivi,no nno:diciamo la verità!!!
    invece trovo offensivo chiamare i sistemi politici e l insieme delle altre religioni:bestia selvaggia e meretrice.
    Chi dice questo?Noi o ....loro?
    ALLORA CHI è OFFENSIVO? [SM=x570881]

































    ci siamo riconquistati la libertà ed ora guardiamo la vita a testa alta !
  • sorcino29
    00 10/22/2008 10:30 PM
    poi sti signori di brooklin querelano tutti quelli che gli dicono qualcosa contro.........ogni tanto qualcun altro facesse altretanto
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 1,002
    Registered in: 2/17/2008
    Veteran User
    00 10/23/2008 1:22 PM
    Rocket scrive:
    Postare un articolo di Rutheford dova si dichiarava che avesse problemi con l'alcool e' stato offensivo?
    Riportare quell'articolo era una falsita'nostra?
    Ma se era vero ,diffondevamo il falso?
    Oppure solo perche' si raccontano e si evidenziano le "grane"
    siamo offensivi verso chi crede in tutto quello che dice
    l'Organizzazione?

    Di per sé non è offensivo, se quell’articolo ribadisce il vero.
    Solo che anche io non lo ritengo corretto.
    Mi spiego meglio: qui si discutono le idee, le dottrine, le strategie messe in opera dalla WTS, non le persone.
    Che il “giudice” avesse una propensione all’alcool, può interessare, eventualmente, chi avesse interesse ad approfondire una sua biografia, ma non aggiunge niente di nuovo o importante.
    Non imitiamo chi, a corto di argomenti da portare in un contraddittorio, ripiega sul vissuto personale.
    Con affetto
    Nonna Pina
  • OFFLINE
    edinz
    Post: 415
    Registered in: 5/23/2008
    Senior User
    00 10/23/2008 2:27 PM
    Re:
    Vecchia Marziana, 23/10/2008 13.22:

    Rocket scrive:
    Postare un articolo di Rutheford dova si dichiarava che avesse problemi con l'alcool e' stato offensivo?
    Riportare quell'articolo era una falsita'nostra?
    Ma se era vero ,diffondevamo il falso?
    Oppure solo perche' si raccontano e si evidenziano le "grane"
    siamo offensivi verso chi crede in tutto quello che dice
    l'Organizzazione?

    Di per sé non è offensivo, se quell’articolo ribadisce il vero.
    Solo che anche io non lo ritengo corretto.
    Mi spiego meglio: qui si discutono le idee, le dottrine, le strategie messe in opera dalla WTS, non le persone.
    Che il “giudice” avesse una propensione all’alcool, può interessare, eventualmente, chi avesse interesse ad approfondire una sua biografia, ma non aggiunge niente di nuovo o importante.
    Non imitiamo chi, a corto di argomenti da portare in un contraddittorio, ripiega sul vissuto personale.
    Con affetto
    Nonna Pina



    Cara Nonna Pina, non sono d'accordo con te. E' un'informazione che riguarda la vita personale di colui che fu l'inventore della WT come la conosciamo oggi. I presunti problemi d'alcolismo non sono secondari dal punto di vista morale, tantomeno lo sono pensando all'equilibrio emotivo che il giudice poteva avere. Emotivita' precaria che agli occhi di un TDG potrebbe risultare sgradevole se si considerano dogmi, obblighi e divieti che Rutherford impose e che condizionano la vita nelle congregazioni ancora oggi.

    Sto scrivendo con un palmare e sono costretto a semplificare molto il mio pensiero per evidenti limiti tecnici. Se mi riuscira', provero' a risponderti meglio in serata. Nel frattempo, se ti va, aggiungi eventuali ulteriori considerazioni.


    Un saluto a tutti, TDG e non.
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 1,004
    Registered in: 2/17/2008
    Veteran User
    00 10/23/2008 3:23 PM
    "non sono d'accordo con te. E' un'informazione che riguarda la vita personale di colui che fu l'inventore della WT come la conosciamo oggi. I presunti problemi d'alcolismo non sono secondari dal punto di vista morale."

    Molti uomini di potere che hanno influenzato la vita, attraverso la storia, di milioni di persone, non sono risultati moralmente ineccepibili ad una analisi storica a posteriori.



    "tantomeno lo sono pensando all'equilibrio emotivo che il giudice poteva avere. Emotivita' precaria che agli occhi di un TDG potrebbe risultare sgradevole se si considerano dogmi, obblighi e divieti che Rutherford impose e che condizionano la vita nelle congregazioni ancora oggi."

    Bisognerebbe poter dimostrare con prove inequivocabili che la “precarietà”se di precarietà di può parlare, del “giudice” dipendesse dall’abuso di alcol e non da una astuta linea “politica”.

    Comunque, visto che molte delle sue “risoluzioni” non sono state cancellate dai suoi successori che ne avevano l’autorità e l’occasione, o si stabilisce che anche loro soffrivano di una qualche dipendenza o si conclude che erano d’accordo con la linea precedente in tutta lucidità.
    Nonna Pina
  • OFFLINE
    Daniela47
    Post: 1,552
    Registered in: 10/17/2004
    Veteran User
    00 10/23/2008 4:39 PM
    Quì in questo forum c'è la verità, per le offese cambiare sito, posizionarsi sui siti TDG o loro siti collaborazionisti.


    Certo per capire dove stà la differenza tra ciò che si può definire offensivo o disincantatore, basta andare a leggere nei LORO COVI, quelli dichiarati TDG quasi ufficialmente e quelli che vivono della loro luce riflessa.
    Le offese, la squallida e molto poco intelligente satira con la quale intenderebbe ridicolizzare gli ex tdg, apostati in genere e questo sito, fanno davvero la differenza, quindi direi che sono proprio i TDG internettiani e simili che vincono la palma d'oro dell'offesa.
    Quì nessuno fa le gare su chi offende meglio o su chi è l'ideatore di offese più mirate.
    Penso che l'intenzione, che si propone coloro che scrivono sul forum infotdgeova, a differenza dello SPIRITO e delle LORO POCO FRATERNE INTENZIONE che muovono i tg e i loro collaborazionisti, è quello di dare informazioni e testimonianze che ovviamente diventano scomode e poco esaltanti per una fede che vorrebbe vivere di profittevole pubblicità atta ad incrementare la LORO tanto amata W.T..
    Ma contro la verità si può fare ben poco, puoi cercare di nasconderla
    di abellirla di raggirarla a proprio uso e e consumo, ma alla fine salta sempre fuori

  • OFFLINE
    summer82
    Post: 367
    Registered in: 6/29/2008
    Senior User
    00 10/23/2008 4:47 PM
    Parliamo per eserienze personali ed esprimiamo piu o meno animatamente pareri!!
    Vengon riportati dai piu colti in materia,documenti
    e le loro pagine originali.

    Chi dichiara questo offensivo
    è perchè
    cerca di giustificare la realtà con accuse,
    Spostando l'attenzione dal soggetto primario!!

    [SM=x570897]
    Mikela
  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 1,005
    Registered in: 2/17/2008
    Veteran User
    00 10/23/2008 4:57 PM
    Cara Daniela, sono d’accordo con te quando affermi che qui si dice la verità.
    E’ chiaro che, quanto più profonde sono le ferite che l’Organizzazione ci ha inferto, più i toni sono veementi.
    L’argomento in discussione è però un altro: è corretto, e se si, fino a quale punto, discutere di argomenti che riguardano la sfera personale di un membro di un organizzazione per ribadire il concetto che questa organizzazione è malata e produce malati?
    A mio parere no.
    Bisognerebbe controbattere gli argomenti, non la stabilità emotiva dei singoli che li propongono.
    Non prendo in considerazione quanto, in altri forum, ci viene attribuito, poiché non avendone stima, non li frequento né mi interessano le opinioni espresse.
    Resto comunque aperta a tutte le opinioni contrastanti la mia, pronta a ravvedermi qualora fossi in errore.
    Nonna Pina
  • OFFLINE
    wolfstenio
    Post: 442
    Registered in: 1/28/2008
    Senior User
    00 10/23/2008 7:27 PM
    Re:
    Vecchia Marziana, 23/10/2008 16.57:

    Cara Daniela, sono d’accordo con te quando affermi che qui si dice la verità.
    E’ chiaro che, quanto più profonde sono le ferite che l’Organizzazione ci ha inferto, più i toni sono veementi.
    L’argomento in discussione è però un altro: è corretto, e se si, fino a quale punto, discutere di argomenti che riguardano la sfera personale di un membro di un organizzazione per ribadire il concetto che questa organizzazione è malata e produce malati?
    A mio parere no.
    Bisognerebbe controbattere gli argomenti, non la stabilità emotiva dei singoli che li propongono.
    Non prendo in considerazione quanto, in altri forum, ci viene attribuito, poiché non avendone stima, non li frequento né mi interessano le opinioni espresse.
    Resto comunque aperta a tutte le opinioni contrastanti la mia, pronta a ravvedermi qualora fossi in errore.
    Nonna Pina




    ciao mia ammiratissima vecchia marziana.

    sono daccordo con te non facendo tutta l'erba un fascio,pero' il discorso sta uscendo fuori tema.

    qui si è iniziato a parlare di chi offende: noi ho i tdg.

    il 2 presidente rutheford ho era un ubriacone ho no, resta il fatto che offendeva le autorita' chiamandole bestie selvagge.
    offendeva a chiesa paragonandola alla meretrice,ecc.

    E ovvio che gli adepti di questa societa'(lo dico perche' un tempo era anche il mio pensiero)paragon il mondo ha satana.
    E vero che non è tutto oro quello che cola(mi riferisco alla societa' umana)pero' questo non e un motivo di ritenersi migliori degli altri(mi riferisco ai tdg)


  • OFFLINE
    Vecchia Marziana
    Post: 1,006
    Registered in: 2/17/2008
    Veteran User
    00 10/23/2008 7:50 PM
    Caro Wolf, non credo di essere OT, se lo sono correggimi.
    Il 3D è impostato di sulla domanda “chi deve sentirsi più offeso?”, ma partiva dalla constatazione che, alcuni TdG, forse su altro Forum o tramite FFZ-mail, si erano sentiti offesi dalla pubblicazione di un articolo sulle tendenze etiliche del secondo presidente della WTS.
    Giusto?
    Ora, il mio intervento non riguarda le tabelline degli offesi, ma piuttosto il metodo con cui si confutano le idee.
    Non basandosi su argomentazioni differenti, ma sulla critica alle “abitudini” o “attitudini” personali.
    Se una discussione su qualsivoglia argomento, dovesse prendere in considerazione la moralità di uno dei partecipanti, quanti di noi potrebbero sentirsi dire:” Tu non puoi argomentare, non sei una persona credibile, poiché in un momento della tua vita, (per esempio) hai apostatato la tua religione.
    Ora, quello dell’apostasia è un esempio, ma potrebbero essercene molti altri, come il bere, il convivere senza essere sposati, ecc.
    Da qui ad arrivare ad altre discriminazioni il passo è breve.
    Per questo ritengo che un errore debba essere valutato per quello che è intrinsecamente e non rapportato alla moralità di chi lo commette.
    Nonna Pina
  • OFFLINE
    rocket74
    Post: 722
    Registered in: 6/25/2008
    Senior User
    00 10/24/2008 11:14 AM
    Re:
    Vecchia Marziana, 23/10/2008 19.50:

    Caro Wolf, non credo di essere OT, se lo sono correggimi.
    Il 3D è impostato di sulla domanda “chi deve sentirsi più offeso?”, ma partiva dalla constatazione che, alcuni TdG, forse su altro Forum o tramite FFZ-mail, si erano sentiti offesi dalla pubblicazione di un articolo sulle tendenze etiliche del secondo presidente della WTS.
    Giusto?
    Ora, il mio intervento non riguarda le tabelline degli offesi, ma piuttosto il metodo con cui si confutano le idee.
    Non basandosi su argomentazioni differenti, ma sulla critica alle “abitudini” o “attitudini” personali.
    Se una discussione su qualsivoglia argomento, dovesse prendere in considerazione la moralità di uno dei partecipanti, quanti di noi potrebbero sentirsi dire:” Tu non puoi argomentare, non sei una persona credibile, poiché in un momento della tua vita, (per esempio) hai apostatato la tua religione.
    Ora, quello dell’apostasia è un esempio, ma potrebbero essercene molti altri, come il bere, il convivere senza essere sposati, ecc.
    Da qui ad arrivare ad altre discriminazioni il passo è breve.
    Per questo ritengo che un errore debba essere valutato per quello che è intrinsecamente e non rapportato alla moralità di chi lo commette.
    Nonna Pina




    Rileggendo i vostri pensieri e questi esternati da Vecchia Marziana:

    un conto e' riportare nudo e crudo un articolo ,riportando la fonte,e un conto e' aggiungere insulti alla PERSONA di quell'articolo.

    E' stato ritenuto pure offensivo l'articolo sulle tenniste,perche' secondo loro non lo sono mai state Tdg .

    Ma il confine e la differenza dei siti che tirano acqua al mulino dei TDG dovrebbe essere proprio la mancanza di aggressione e insulti
    a livello personale,cosa che e ' consueta nei siti che ci accusano di tutto.


    La bellezza da raggiungere sarebbe di cercare di essere obiettivi,disincantori senza cadere nei loro stessi sbagli ,usando termini poco consoni.

    L'articolo di Rutheford certo che puo' risultare offensivo ,ma perche' pensiamo a come considerano quel personaggio.Un unto,uno dei primi,fondatore della loro religione.

    E' ovvio che spadellare un articolo cosi' puo 'risultare fastidioso,ma l'articolo nudo e crudo non puo 'considerarsi offensivo ,ma solo
    un articolo da controbattere con qualche altro articolo,cosa che tra l'altro non hanno potuto fare,piuttosto hanno preferito dire che l'articolo era FALSO.





  • OFFLINE
    Robenz
    Post: 862
    Registered in: 9/30/2006
    Senior User
    00 10/24/2008 9:29 PM
    Dove sta l'offesa? Chi apre gli occhi e si sveglia da un incubo!
    e lo fa notare non vedo dove sta l'offesa!!
    Finora ho solo letto offese da parte di zelanti tdg che come prima cosa ti dicono
    "Quello che tu dici non è vero" solo perchè cozza con la SWT
    non rendendosi conto "FORSE" che ti stanno prendendo per bugiardo e questo E' UN INSULTO!!! non sarebbe più giusto ed educato dire
    "Forse ti stai sbagliando" "Credo che non sia così"...
    NO! la prima cosa che ti dicono IN RISPOSTA è "Fai schifo,
    Bugiardo, Pazzo, sei da manicomio, Povero ignorante,.....ma chi sei
    ma cosa vuoi dimostrare, non valevi niente, scaldavi la sedia, non capisci l'italiano figurati....
    Sarebbe buono, mi rivolgo a chi dirige la baracca tra i tdg, di insegnare il Galateo oltre che le "dottrine" il tatto, la gentilezza che si insegna nella schuola serve solo a catturare nel campo??
    In poco più di un mese questo forum mi è servito molto!!
    Ho capito senza ombra di dubbio, che ho fatto BENISSIMO a dissociarmi!
    E se avevo dubbi, adesso non ne ho più Grazie a certi "Testimoni di geova presenti nel forum accanto porta!! a voi va il mio GRAZIE!!

    Chi svela le menzogne di una setta è certamente un disincantatore quindi!! perchè se fosse "La verità" non temerebbero e non si infurierebbero come invece alcuni fanno!
    Sono altresì certo che all'interno delle "SETTE" vi sono persone plagiate ma di cuore sincero!!
    Forse io non sono mai stato TDG profondamente perchè quando vedevo disassociati, IO li fermavo, li incoraggiavo, una volta parlai con un disassociato che voleva suicidarsi, lo incoraggiai lo abbracciai,
    lo feci rinsavire dall'idea del suicidio!
    infatti dopo qualche anno lo rividi in adunanza!!
    Non ho mai puntato il dito sulle persone che non la pensavano come me!
    Certo critico l'insegnamento, ma non la persona!!
    Non sono mai stato adoratore dell'"Organizzazione"
    in 22 anni ne sentii di cantonate prese e di nuovi intendimenti, ma mettevo tutto nelle mani di geova!

    Se mi si dice che non sono stato mai TDG per i motivi sopraelencati, ne vado fiero!!
    IO amo Dio ed il prossimo!

    [SM=x570864] [SM=x570892]
    [Edited by Robenz 10/24/2008 9:33 PM]
  • OFFLINE
    rocket74
    Post: 779
    Registered in: 6/25/2008
    Senior User
    00 10/30/2008 12:25 PM
    Robenz:Dove sta l'offesa? Chi apre gli occhi e si sveglia da un incubo!
    e lo fa notare non vedo dove sta l'offesa

    Nessuna.Infatti i lor signori si permettono di darti dell'ignorante,
    di persone CHE CAPISCONO POCO, che noi teniamo conto
    di "FATTI POCO RILEVANTI", e poi dicono che siamo NOI che offendiamo
    la loro dignita' di Tdg.

    Non capiscono e lo ripeto che personalmente non ci interessano, stiamo solo raccontando il rovescio della medaglia di chi vuol lasciare questa fantastica Organizzazione dei Tdg.