PESTFORUM Discussioni sui problemi di infestazione

Infestazioni domestiche e raccolta rifiuti

  • Posts
  • OFFLINE
    alex74@
    Post: 19
    Registered in: 12/18/2007
    Registered in: 5/6/2008
    Location: MILANO
    Age: 46
    Junior User
    00 7/23/2008 2:44 PM
    Ciao a tutti,

    intanto spero di aver individuato la sezione giusta :più che una polemica è una discussione che vorrei aprire con voi.

    I problemi di blatte che io e tantissimi altri come me ci troviamo ad affrontare , qui a Milano, credo abbiano in molti casi (certo non sempre) un denominatore comune: l'assurdo modo di tenere i rifiuti nei palazzi.

    Mi pare davvero assurdo che soprattutto nei mesi caldi vengano stipati per giorni in locali cantina spesso non a norma, pieni di fessure e anfratti, l'immondizia di un intero condominio.
    Le nuove norme edilizie (la mia ragazza architetto a riguardo sarebbe molto più precisa di me) prevedono perlomeno delle regole per la costruzione di locali immondizia atti allo scopo.

    Credo che un tale sistema altro non faccia che attirare e nutrire gli organismi infestanti: ratti, blatte etc etc. E direi..."per forza!" Ma a parte questo (figuriamoci a Napoli appunto come saranno "nutriti" gli stessi..) rende credo molto più facile la colonizzazione degli appartamenti!
    Voglio dire, se attiriamo gli insetti già nel condominio, ci vuole poco che si spargano anche nelle case attraverso canaline elettriche, tubature varie, scale..etc etc!
    Le disinfestazioni, poi, come mi insegnate hanno spesso l'effetto di sloggiare insetti come blatte dalle cantine e portarle direttamente nelle case.

    Ragionavo sul fatto che nella mia città natale - Napoli - da sempre tanto tristemente famosa per il problema immondizia, mai ho trovato in casa blatte o altro. E non solo io son stato "beneficiato" in questo senso: decine di amici e parenti allo stesso modo.
    A Milano invece, così come credo in tutte quelle città con un analogo sistema di raccolta rifiuti, sono tantissime le persone che sento lamentarsi di situazioni di infestazione.

    Sentivo addirittura che a Torino esiste (o esisteva) nelle case una canalizzazione che comunica direttamente col locale immondizie e consente di gettare le stesse direttamente dagli appartamenti: non voglio nemmeno immaginare cosa possa venir su da quelle canalizzazioni!
    Le strade di queste città saranno di certo pulitissime, ma gli appartamenti infestati credo siano davvero tanti.

    Che ne pensate?

    Saluto tutti

  • OFFLINE
    rhyzoperta
    Post: 128
    Registered in: 10/21/2007
    Registered in: 10/21/2007
    Location: ADELFIA
    Age: 42
    The Pest Control Master
    Junior User
    Sinistro Braccio Destro
    00 7/23/2008 4:39 PM
    Re:
    alex74@, 23/07/2008 14.44:

    Le disinfestazioni, poi, come mi insegnate hanno spesso l'effetto di sloggiare insetti come blatte dalle cantine e portarle direttamente nelle case.






    Per quanto il discorso in linea generale non è del tutto sbagliato, mi sembra che la frase suriportata sia un'attimino da controllare... La disinfestazione non "sloggia" gli infestanti; gli uccide e in fase di programmazione dell'intervento si vanno anche ad individuare tutti i luoghi di accesso e fuga degli infestanti sia per evitare per l'appunto "l'effetto stanante" e sia per limitare la possibilità di una nuova infestazione.
    Poi, non conosco la situazione rifiuti a Milano; ho visto quello che succede a Praga: bidoni in sotterranei che venivano portati a livello della strada con alcuni montacarichi e spesso insieme ai bidoni venivano sollevati ratti. Non oso immaginare cosa ci fosse nei sotterranei dei condomini.
  • OFFLINE
    alex74@
    Post: 19
    Registered in: 12/18/2007
    Registered in: 5/6/2008
    Location: MILANO
    Age: 46
    Junior User
    00 7/23/2008 4:57 PM
    Re: Re:
    rhyzoperta, 23/07/2008 16.39:




    "La disinfestazione non "sloggia" gli infestanti; gli uccide e in fase di programmazione dell'intervento si vanno anche ad individuare tutti i luoghi di accesso e fuga degli infestanti sia per evitare per l'appunto "l'effetto stanante" e sia per limitare la possibilità di una nuova infestazione."


    Ciao Rhyzoperta,

    sono d'accordo sul fatto he la disinfestazione uccida un grosso numero di infestanti (e perlomeno quello...) però ho i miei dubbi che molte società riescano anche a individuare vie d'accesso e di fuga.
    Ma questo non solo per negligenza o malafede. faccio l'esempio banale del mio condominio: la cantina ha talmente tanti accessi e nascondigli che credo sia impossibile individuarli tutti.

    Negli edifici di nuova costruzione ciò che dici tu è probabilmente più fattibile, ma i locali immondizia dei palazzi "Vecchia Milano" per esempio? Quelle non sono altro che vecchie cantine adibite a immondezzaio: sono dei colabrodo.

    Mi chiedo, come fa un'azienda anche seria a programmare in queste condizioni l'intervento?
    Credo che molto banalmente arrivi qualcuno con una tanica di insetticida e irrori la cantina.
    Molti infestanti muoiono...ma credo che però molti altri fuggano via

    Io credo che Milano (e le città in cui la cosa funziona come a Milano) un sistema così organizzato sia la causa di molte infestazioni domestiche

  • OFFLINE
    (nico63)
    Post: 114
    Registered in: 12/11/2007
    Registered in: 12/12/2007
    Location: TORA E PICCILLI
    Age: 57
    Junior User
    00 7/23/2008 10:41 PM
    A mio avviso, credo che quando fu costruita la vecchia Milano, gli architetti e non solo, non avessero la minima cognizione di quello che potesse accadere con le esalazioni delle sostanze organiche decomposte, (soprattutto residui) per quanto concerne topi/ratti e blatte ecc.
    Circa 35 anni fa, venni su a Milano a trovare una mia zia.
    Ricordo, che ogni mattina, mia zia apriva un portellone (situato in qualche parte della scala) e buttava giù la spazzatura.
    Rimasi tanto meravigliato di quel sistema che non facesse scomodare le persone a conferire per strada la spazzatura, ma sentivo anche tanto cattivo odore. (allora non esistevano i contenitori di raccolta RSU).
    Oggi, è certo che vedendo una situazione simile, non rimarrei più meravigliato positivamente, anzi……..
    Morale………i tempi cambiano e l’uomo appresso ai tempi.



    Tu scrivi.
    Le disinfestazioni, poi, come mi insegnate hanno spesso l'effetto di sloggiare insetti come blatte dalle cantine e portarle direttamente nelle case.

    Disinfestare significa liberare un'ambiente , un oggetto o un organismo vivente dalla presenza degli agenti infestanti, in altre parole non vuol dire insettorepellente. [SM=g27995]