Freeforumzone mobile

E' lecito difendersi?

  • Posts
  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 102
    Registered in: 10/23/2007
    Junior User
    00 5/26/2008 9:53 PM
    Re: Re: Re: Re: re Agharti64
    Mauro di Arcisate, 26/05/2008 16.17:



    chi votava comunista veniva scomunicato [SM=g27823]
    pure a mio nonno, elettore socialista, il prete non diede l'assoluzione (era stato il prete nel confessionale a chiedergli per chi votava).



    Ma che prete era, Don Camillo?!! [SM=g1543794]

    [Edited by (titti75) 5/26/2008 9:55 PM]
    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 103
    Registered in: 10/23/2007
    Junior User
    00 5/26/2008 9:54 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: re Agharti64
    Una riflessione, tanto per farci due risate... E se qualcuno volesse premeditare un assassinio alla Hitchcook, viene assolto dai giudici, per mancanza di prove, che succede? torna lo stesso il fratello omicida tra i tdg? [SM=x570867]


    [Edited by (titti75) 5/26/2008 10:13 PM]
    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 104
    Registered in: 10/23/2007
    Junior User
    00 5/27/2008 8:57 AM
    Ad esempio, in merito all'articolo postato in questa discussione, se un tdg volesse confezionare un "Delitto perfetto" senza essere scoperto tentando di far passare la morte della moglie per accidentale, assumendo un ladro, l'intruso che si farà mettere ko dalla moglie. Questo non ci riesce perchè la moglie, la Grace Kelly o Gwyneth Paltrow del film, si salva e lo denuncia ai tdg, ma non ci sono prove, che succederebbe? Vabbè che è difficile che succeda ma sapete com'è... Mi piacciono i gialli... [SM=x570868]


    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • Agharti64
    00 5/27/2008 9:20 AM
    Re: Re: Re: Re: Re: re Agharti64
    (titti75), 26/05/2008 21.52:

    Mah, il primo esempio più eclatante che mi viene in mente è quello dell'imposizione di astenersi dal sangue, anche nel caso si tratti di tuo figlio. Oppure se nel caso di violenza non hai due testimoni a tuo favore non puoi metterti contro l'Anziano che ti ha abusato altrimenti ti disassociano. Se ti spunta in testa un dubbio su qualche insegnamento, prima ti ammoniscono, poi se insisti, visto che sei di mente lungimirante ti disassociano... Ti bastano o vado avanti? [SM=g27823]




    Capisco... io parlo di consigli tu parli di problemi dottrinali, direi che se non ci mettiamo d'accordo sull'argomento da trattare difficilmente approderemo a qualche cosa...

    PS: Se un anziano abusa di me, io lo denuncio a chi di dovere, anche se non ci sono due testimoni.

    [SM=g1543902]

  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 107
    Registered in: 10/23/2007
    Junior User
    00 5/27/2008 9:33 AM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re: re Agharti64
    Agharti64, 27/05/2008 9.20:


    Capisco... io parlo di consigli tu parli di problemi dottrinali, direi che se non ci mettiamo d'accordo sull'argomento da trattare difficilmente approderemo a qualche cosa...

    PS: Se un anziano abusa di me, io lo denuncio a chi di dovere, anche se non ci sono due testimoni.

    [SM=g1543902]


    Spiegami di quali consigli parli così ci mettiamo d'accordo.


    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • Agharti64
    00 5/27/2008 9:43 AM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: re Agharti64
    (titti75), 27/05/2008 9.33:

    Spiegami di quali consigli parli così ci mettiamo d'accordo.



    Ad esempio riguardo all'istruzione superiore, cosa che si sta trattando in un altro 3d.

    [SM=g1543902]

  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 108
    Registered in: 10/23/2007
    Junior User
    00 5/27/2008 10:03 AM
    Agharti64, 27/05/2008 9.43:

    Ad esempio riguardo all'istruzione superiore, cosa che si sta trattando in un altro 3d.

    [SM=g1543902]





    Meno male che per questo non dissociano. Ma già il fatto che tentano di influenzare il tdg su una scelta che dovrebbe essere personale su cui nemmeno i genitori dovrebbero intervenire, dovrebbe far riflettere. Ma riconosci che l'astensione del sangue non è un consiglio ma più che altro un imposizione?
    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • Agharti64
    00 5/27/2008 10:19 AM
    Re:
    (titti75), 27/05/2008 10.03:




    Meno male che per questo non dissociano. Ma già il fatto che tentano di influenzare il tdg su una scelta che dovrebbe essere personale su cui nemmeno i genitori dovrebbero intervenire, dovrebbe far riflettere.

    Perdonami, ma "far riflettere" è esattamente lo scopo di ogni consiglio, compresi quelli del CD. Il punto è che se io rifletto in base a un consiglio del CD e prendo in coscienza e volontariamente una decisione che a te "anti-tdG" o "ex-tdG" non piace, mi accusi di essere stato influenzato se non addirittura "forzato".

    Ripeto, nella maggior parte dei casi non è così. Invece, mi tocca ammettere che in alcuni casi certuni non prendono decisioni in base alla propria testa, ma purtroppo lo fanno per ogni situazione. Sono fratelli e sorelle che continuamente vengono da te a chiedere: "tu cosa faresti al posto mio?", e vaglielo a dire (e ripetere più volte) che certe decisioni le devono prendere da soli.



    Ma riconosci che l'astensione del sangue non è un consiglio ma più che altro un imposizione?

    Astenersi dal sangue NON è un consiglio e neanche un'imposizione del CD, è un comando biblico.

    [SM=g1543902]


  • OFFLINE
    Mauro di Arcisate
    Post: 586
    Registered in: 10/8/2003
    Senior User
    00 5/27/2008 10:44 AM
    Re: Re: Re: Re: Re: re Agharti64
    (titti75), 26/05/2008 21.53:


    Ma che prete era, Don Camillo?!! [SM=g1543794]



    un prete che obbediva ai suoi superiori.

    a proposito giorni fa c'era stata la notizia di una che lavorava nello stato Citta' del Vaticano e che era stata licenziata perche' si era sposata civilmente con un divorziato.

    La poverina non aveva seguito gli amorevoli consigli del CD pardon del Papa ed era per questo stata punita [SM=x570866]


    ciao,
    Mauro





    [Edited by Mauro di Arcisate 5/27/2008 10:52 AM]
  • OFFLINE
    rasima
    Post: 416
    Registered in: 4/10/2007
    Senior User
    00 5/27/2008 11:17 AM
    Re: Re: Re: Re: re Agharti64
    Mauro di Arcisate, 26/05/2008 16.17:



    chi votava comunista veniva scomunicato [SM=g27823]
    pure a mio nonno, elettore socialista, il prete non diede l'assoluzione (era stato il prete nel confessionale a chiedergli per chi votava).





    Per dovere di cronaca:
    mio fratello (carnale) - oggi - comunista sfegatato, sindacalista impegnatissimo, anticlericale al massimo, nonostante abbia riferito al parroco della sua parrocchia tutte le sue ideologie, non è mai stato scomunicato.

    Quella di tuo nonno, è la favola che ti raccontava prima di andare a letto, e che tu ora, da bravo ex cattolico, racconti ai tuoi figli (se ne hai)o che racconterai quando li avrai?

    Ciao
    Rasima



    [Edited by rasima 5/27/2008 11:18 AM]
  • OFFLINE
    (titti75)
    Post: 111
    Registered in: 10/23/2007
    Junior User
    00 5/27/2008 12:54 PM
    Re: Re:
    Agharti64, 27/05/2008 10.19:

    (titti75), 27/05/2008 10.03:




    Meno male che per questo non dissociano. Ma già il fatto che tentano di influenzare il tdg su una scelta che dovrebbe essere personale su cui nemmeno i genitori dovrebbero intervenire, dovrebbe far riflettere.

    Perdonami, ma "far riflettere" è esattamente lo scopo di ogni consiglio, compresi quelli del CD. Il punto è che se io rifletto in base a un consiglio del CD e prendo in coscienza e volontariamente una decisione che a te "anti-tdG" o "ex-tdG" non piace, mi accusi di essere stato influenzato se non addirittura "forzato".

    Ripeto, nella maggior parte dei casi non è così. Invece, mi tocca ammettere che in alcuni casi certuni non prendono decisioni in base alla propria testa, ma purtroppo lo fanno per ogni situazione. Sono fratelli e sorelle che continuamente vengono da te a chiedere: "tu cosa faresti al posto mio?", e vaglielo a dire (e ripetere più volte) che certe decisioni le devono prendere da soli.



    Ma riconosci che l'astensione del sangue non è un consiglio ma più che altro un imposizione?

    Astenersi dal sangue NON è un consiglio e neanche un'imposizione del CD, è un comando biblico.

    [SM=g1543902]




    Vorrei aprire una breve parentesi in questa discussione. Lo so che sarò OT ma ritengo molto importante ribadirlo affinché gli interessati si rendano conto. Mi potrei anche sbagliare ma rischiare la vita sulla base delle ipotesi mi pare abbastanza assurdo. Il “consiglio” di astenersi dal sangue non può essere un comando biblico valido per noi attualmente, al fine di evitare le emotrasfusioni, in quanto è contraddittorio. Dal mio punto di vista potrei benissimo interpretare in questo modo il comando di astenersi dal sangue: io non devo bere o usare il sangue in nessun modo per immolarlo agli idoli pagani, per non commettere idolatria, perché è a questo che si riferisce, secondo me, tutto il contesto biblico. Poi si deve tenere conto anche del contesto storico e degli usi che facevano i pagani a quel tempo. Perché rifiutare il proprio sangue al figlio malato pur di salvargli la vita? per seguire il consiglio che è un comando biblico estrapolato dal contesto che può essere interpretato in altro modo? Per attuare una propria scelta ma che può ricadere su chi sta intorno, e tale principio è contrario alla Bibbia che anzi ci raccomanda di decidere in libera coscienza. Se capitasse a te cosa faresti? 1Corinzi 1014 Perciò, o miei cari, fuggite l'idolatria. 15 Parlo come a persone intelligenti; giudicate voi stessi quello che dico: 16 il calice della benedizione che noi benediciamo, non è forse comunione con il sangue di Cristo? E il pane che noi spezziamo, non è forse comunione con il corpo di Cristo? 17 Poiché c'è un solo pane, noi, pur essendo molti, siamo un corpo solo: tutti infatti partecipiamo dell'unico pane. 18 Guardate Israele secondo la carne: quelli che mangiano le vittime sacrificali non sono forse in comunione con l'altare?
    19 Che cosa dunque intendo dire? Che la carne immolata agli idoli è qualche cosa? O che un idolo è qualche cosa? 20 No, ma dico che i sacrifici dei pagani sono fatti a demòni e non a Dio. Ora, io non voglio che voi entriate in comunione con i demòni; 21 non potete bere il calice del Signore e il calice dei demòni; non potete partecipare alla mensa del Signore e alla mensa dei demòni. 22 O vogliamo provocare la gelosia del Signore? Siamo forse più forti di lui?
    23 «Tutto è lecito!». Ma non tutto è utile! «Tutto è lecito!». Ma non tutto edifica. 24 Nessuno cerchi l'utile proprio, ma quello altrui. 25 Tutto ciò che è in vendita sul mercato, mangiatelo pure senza indagare per motivo di coscienza, 26 perché del Signore è la terra e tutto ciò che essa contiene.
    27 Se qualcuno non credente vi invita e volete andare, mangiate tutto quello che vi viene posto davanti, senza fare questioni per motivo di coscienza. 28 Ma se qualcuno vi dicesse: «È carne immolata in sacrificio», astenetevi dal mangiarne, per riguardo a colui che vi ha avvertito e per motivo di coscienza; 29 della coscienza, dico, non tua, ma dell'altro. Per qual motivo, infatti, questa mia libertà dovrebbe esser sottoposta al giudizio della coscienza altrui? 30 Se io con rendimento di grazie partecipo alla mensa, perché dovrei essere biasimato per quello di cui rendo grazie?
    31 Sia dunque che mangiate sia che beviate sia che facciate qualsiasi altra cosa, fate tutto per la gloria di Dio.

    Seguire i consigli biblici con criterio ed equilibrio significa anche mettersi contro la WTS e di conseguenza dissociarsi. Questo è il mio parere. Chiudo la parentesi.
    Saluti


    Le cose che si vedono sono per un tempo
    ma quelle che non si vedono sono eterne - 2Corinzi 4:18


  • OFFLINE
    Maripak
    Post: 189
    Registered in: 3/20/2008
    Junior User
    00 5/27/2008 5:08 PM
    Re: Re:
    :=Agharti64, 27/05/2008 10.19][POSTQUOTE

    Perdonami, ma "far riflettere" è esattamente lo scopo di ogni consiglio, compresi quelli del CD. Il punto è che se io rifletto in base a un consiglio del CD e prendo in coscienza e volontariamente una decisione che a te "anti-tdG" o "ex-tdG" non piace, mi accusi di essere stato influenzato se non addirittura "forzato".


    ------------------------------------------------------

    Un membro dello "Schiavo Fedele" che ti dice che frequentare l'università può essere paragonato a uno che si spara in bocca e per caso gli va bene, ti sembra che ti stia "consigliando" di non andare all'università???

    -----------------------------------------------------------


    Astenersi dal sangue NON è un consiglio e neanche un'imposizione del CD, è un comando biblico.

    ----------------------------------------------------------
    Mi sembra strano che tu non abbia letto questo freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=7448132

    Non che sia l'unico ragionamento che potrebbe far riflettere su quanto il CD OBBLIGHI sotto forma di consiglio biblico, o comando biblico i fratelli ad astenersi dal sangue anche nel caso si trovassero in una situazione estrema, rischiando così la morte, ma già questo piccolo trattato rende chiaro il contesto biblico relativo al divieto del sangue, come ha anche spiegato bene Titti.

    Altri "consigli" = OBBLIGHI del CD?

    I diversi lavori sconsigliati =proibiti con la scusa che sono mondani (casinò, tabaccherie, rivendite di giornali ecc..) o che hanno a che fare con armi (anche se non usate materialmente, a questo proposito leggiti Luca 3:14, qui tra gli altri, anche coloro che svolgevano servizio militare chiesero a Giovanni cosa dovevano fare per essere ben accetti a Dio, ma lui non disse loro di lasciare il servizio militare bensì di comportarsi correttamente con tutti) e via discorrendo.

    Ballare il liscio o il latino-americano, dopo ripetuti consigli il fratello/sorella che insiste potrebbe essere come minimo segnato.

    Praticare sport a livello agonistico.

    Sposarsi solo tra testimoni di Geova. Con la scusa della scrittura che dice di “sposarsi solo nel Signore” si obbligano i giovani a sposarsi solo fra correligionari, se no piuttosto non si sposano. Questa scrittura io la intendo di sposare una persona che crede e ha fede anch’essa nel Cristo, questo potrebbe essere anche cattolico, evangelco, avventista o di qualsiasi religione cristiana al mondo, invece se succede questo ai TdG ecco piombare addosso la segnatura, che è il passo precedente la disassociazione.

    Il divieto di frequentare persone “del mondo” a motivo di svago, se avviene frequentemente e lo vengono a sapere gli anziani il TdG ha finito di vivere tranquillo. Anche in questo caso la segnatura è in agguato!

    Il divieto di ricordare, festeggiando, la nascita di una persona cara (compleanno).

    Se ci penso ancora, sicuramente me ne verrebbero in mente anche altri di “consigli”/obblighi ma mi fermo qui perché non voglio continuare a infierire e continuare a essere OT.








    [SM=g1543902] [SM=g1543902] Maripak




    [Edited by Maripak 5/27/2008 5:18 PM]
  • 2 / 2

    Passa alla versione desktop